lunedì 10 agosto 2015

Neocatecumenali "perseguitati"?

Alcune immagini da tener presente quando i neocatecumenali si vanno vantando di essere "perseguitati".

San Paolo Miki e compagni,
crocifissi in Giappone il 5 febbraio 1597
Aleppo, 1916 - cristiani impiccati dai turchi
«I 19 martiri di Gorkum»,
cattolici impiccati e mutilati dai protestanti
il 9 luglio 1572 a Brielle, in Olanda
Suore di Avrillé condotte alla ghigliottina
dai rivoluzionari nel gennaio 1794 (qualche mese prima delle Carmelitane di Compiégne)
Rappresentazione della persecuzione dei cristiani
dagli imperatori Diocleziano e Massimiano, nel 301
Studenti cristiani dell'università di Garissa,
uccisi in Kenya nel 2015

53 commenti:

Uomo Libero ha detto...

Cosa avete capito? I neocatecumenali sono "perseguitati" dalle raccomandazioni lavorative di cui godono in tanti tra loro (meglio note come "Dio provvede!"), dalla raccolta di milioni di euro non rendicontati e puliti, dal 5Xmille da versare nei "seminari", dalla corruzione diffusa, dal merchandising di icone storpie e arredi di plastica per le salette. Questo intendono per "persecuzione"!

by Tripudio ha detto...

Attenzione: i commenti totalmente anonimi verranno cestinati.

Quanto alle minacce più o meno velate da parte dei fratelli del Cammino, con gli anni le intimidazioni cominciano ad annoiarci, e ci passa per la mente, con ostinata insistenza, la voce onomatopeica della targa della città di Parma.

Daniel Lifschitz ha detto...

Il tipo di "persecuzione" che ho subito, ma da parte del CNC, è meno cruente:

1. Iscrizione sull'indice Neocatecumenale (da tempo abolito dalla Chiesa, ma rinverdito dal CNC), effettiva fino ad oggi, dopo che Carmen Hernandez ha dichiarato:: "Non venderai mai più un libro nel Cammino". Mattia del Prete, mio ex catechista, mi spiegò che questo ostracismo era necessario per "proteggere i piccoli".

2. Ordine del catechista responsabile, Franco Voltaggio ed equipe, ai fratelli della mia comunità, di interrompere ed evitare ogni contatto con il sottoscritto (Dopo 20 anni di cammino).

Se il CNC, o le persone di Kiko e Carmen, si sentiranno perseguitati dai miei attacchi, non posso farci niente: "La verità fa male, lo so"...

Anonimo ha detto...

La "persecuzione NC" è come quella dei fenomeni politico-sociali: "Io dico quello che gli altri non dicono", la classica cavolata vecchia e superata del "noi contro tutti gli altri" di certi intellettuali di tutte le parti che poi è fallimentare perché si è visto che ogni singola persona ha vari pensieri e mentalità a prescindere dall'appartenenza religiosa, politica ecc... Purtroppo molta gente ha bisogno di crearsi nemici per sentirsi superiore. Questa è la cosa più rilevante che ho capito in quella nefasta esperienza del CNC. Siamo tutti uguali.

JV

Lino ha detto...

La persecuzione dei NC, io sostengo, è invece molto dolorosa. Ogni qualvolta li confuti con argomentazioni incontrovertibili, la "corona di spine" con la quale circoncidono la loro ragione affonda nelle meningi e le fa sanguinare. La dice più un (loro) simbolo artefatto che un tomo di 1000 pagine.

sandavi ha detto...

La faccenda delle persecuzioni è un altro degli aspetti che mi hanno convinto che il cammino è molto umano e poco divino.

Non posso dimenticarmi quando nel 2006 dopo la lettera di Arinze il nostro catechista regionale disse chiaramente che dato che eravamo perseguitati ci dovevamo difendere, perché il cammino era opera di Dio. Perciò Kiko aveva chiesto a 22 cardinali e vescovi di scrivere una lettera per il Papa, in difesa del Cammino. Cosa prontamente avvenuta. Alla faccia delle persecuzioni.

Anonimo ha detto...

Perché non citi anche i cristiani neocatecumenali del Rwanda mutilati e massacrati nel '94? così per completezza di informazione.
Giulio

Anonimo ha detto...

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Persecuzione_dei_cristiani

Mentre ogni ordine religioso che esiste (gesuiti, francescani, domenicani, benedettini, missionarie di Madre Teresa, "cristianucci della Domenica"...) possono vantare innumerevoli santi e martiri, quanti sono esattamente i "martiri" neocatecumenali morti per difendere la Chiesa ed il Credo della Chiesa??? QUANTI? Quache neocat. me ne sa nominare soltanto uno? Ma qualcuno di loro ha versato una piccolissima goccia di sangue? Ma allora avete ancora il coraggio di parlare di "persecuzione"? Smettela di essere ridicoli!!!

Anonimo ha detto...

La persecuzione dei NC, io sostengo, è invece molto dolorosa. Ogni qualvolta li confuti con argomentazioni incontrovertibili, la "corona di spine" con la quale circoncidono la loro ragione affonda nelle meningi e le fa sanguinare. La dice più un (loro) simbolo artefatto che un tomo di 1000 pagine.

Si è vero. Presi in fragrante attaccano verbalmente per paura di perdere la fede nel dio Cammino.

JV

P.S. In questo filmato degli anni 90 si può notare la somiglianza con i TDG. Guardate quando gli viene chiesto delle trasfusioni https://youtu.be/w-xs3BTmcRI

l'apostata ha detto...

Con il permesso dei moderatori, vorrei rispondere qui al signor Lifschitz su quanto mi ha scritto in altra discussione, dato che non mi è stato possibile farlo prima.

Gli avevo chiesto: "...Negli anni in cui collaborava con il signor trettré dottor (h. c.) Arguello, accettava le arbitrarie modifiche della Liturgia, oppure non ne aveva la percezione, o le contestava? Ne ha mai discusso con Sankiko finché è durato il vostro rapporto? Grazie.

Quanto Le ho domandato, signor Lifschitz, non aveva assolutamente alcuna vena polemica nei suoi confronti, ma semplicemente volevo capire la situazione di quegli anni e la percezione che ne aveva Lei.
Ma tant'è, evidentemente non sum dignus di rivolgerle domande, dato come mi ha risposto:

6 agosto 2015 08:37 Blogger Daniel Lifschitz ha detto...
Non mi piace parlare con un "Apostata", ma se posso aiutare a tornare a Cristo, lo faccio volentieri. Mi sembra che Lei, Signor Apostata, malgrado la sua apostasia, non abbia perso le non abbia perso la mania di certi fedelissimi di Torquemada, di inquisire. Hanno inquisito santa Teresa, sant'Ignazio, perché non anche me.
Rispondo alla domanda del gran inquisitore che si fa chiamare APostata". "Si, Sua eminenza, ho contestato il Dr.h.c. Kikoriki sul candelabro a nove braccia che ha inserito sulla mensa. Su questo può aprire il mio libro e leggere in fondo a pag. 156 la nota 398- Le consiglio di continuare la lettura, se ne ha la pazienza fino a p.170....".


Egregio signor Lifschitz, dal suo post ho avuto la netta impressione di aver di fronte il tipico catechista neocat, al quale è proibito fare domande, ma in compenso ti giudica senza nemmeno conoscerti.
In poche righe mi ha sbeffeggiato per il mio nickname, ha sentenziato che sono ateo, mi ha dato dell'inquisitore, mi ha deriso chiamandomi sua eminenza. Salvo aggiungere la solita pubblicità sui suoi libri.

Dato che giustappunto non sum dignus di dialogare con Lei, voglio assicurarle che non mi permetterò più di scriverle nemmeno una riga, né, sempre perché non dignus, oserò più leggere i suoi verbosi post. Promessa di apostata ateo inquisitore eminenza!

p.s Volevo farle i complimenti per la sua umiltà, quando ha scritto: "...Hanno inquisito santa Teresa, sant'Ignazio, perché non anche me...".

Anonimo ha detto...

Blogger by Tripudio ha detto...
Attenzione: i commenti totalmente anonimi verranno cestinati.

Quanto alle minacce più o meno velate da parte dei fratelli del Cammino, con gli anni le intimidazioni cominciano ad annoiarci, e ci passa per la mente, con ostinata insistenza, la voce onomatopeica della targa della città di Parma.

10 agosto 2015 10:45



Tripudio, non ha senso che censuri le minacce almeno chi legge il blog si rende conto di che razza di bestie sataniche sono gli NC.

JV

strl ha detto...

@ Daniel
Ma perché Mattia d.p. invece di continuare a sparare 'ste boiate sul "proteggere i piccoli" non se la smette di fare l'architetto dei seminari R.M. e, soprattutto, evita che vengano costruiti - arredati dagli amici degli amici?
Magari così i piccoli verranno veramente protetti.

Molto cristiano poi il dictat "Non venderai mai più un libro nel Cammino". Soprattutto considerando che PRIMA era consigliata la lettura dei libri di Daniel sui salmi.

E il dictato ai fratelli di comunità di interrompere i contatti? Gente con cui si è condiviso tutto per più di 20 anni? Magari con la scusa che "bisogna rispettare le c.d. crisi dei frateli".
Ma vadano a quel paese (mi riferisco ai catechisti).
Che tristezza!

by Tripudio ha detto...

Padre Furaha e gli altri neocatecumenali massacrati in Ruanda nel 1994 non sono stati uccisi perché professavano il neocatecumenalismo, ma nel quadro dei massacri generalizzati su cui l'autorità della Chiesa ancora non si è espressa. Se infatti sono stati uccisi per odio etnico, il loro non è un martirio.

Voler sfruttare la loro morte per esaltare gli errori del neocatecumenalismo è un'azione quantomeno abietta.

Ironia della sorte, tutti i neocatekikos che hanno sbandierato quei massacri non sapevano neppure il nome di padre Furaha (l'ho sempre ricordato io, ripescando da fonti d'archivio).

Intanto stiamo ancora aspettando il martirio di sanKiko, annunciato da sanKiko stesso nel momento in cui il centesimo islamico si convertirà al Cammino. Evidentemente quota 100 è ancora molto lontana, visto che Kiko gode di ottima salute, si fa accompagnare in elicottero, mangia aragoste a colazione, mentre il miliardo di musulmani nel mondo se ne infischia.

Lino ha detto...

@ L'Apostata
Così, soltanto per discutere, senza polemiche da parte mia. Sul candelabro ebraico ci sarebbe stato ben altro da dire, che non il numero otto (cabalistico) del Messia, il superamento del tempo verso l'era messianica.
Personalmente mi sarei chiesto: considerata l'immagine (servitore o non servitore, in gioco è visivamente il numero nove, nove sono i bracci), considerato il CHIARO riferimento di una simile immagine ai Maccabei e al miracolo dell'olio, mica quel candelabro può lasciar intendere il rinnovamento del "Tempio" e l'edificazione di un "altare nuovo", nella Chiesa, con l'evangelizzazione secondo Arguello?

P.S.
A scanso di sbeffeggiamenti:
http://digilander.libero.it/parasha/varie/librohanuka/cinque.htm

Pietro (NON del Cammino) ha detto...

In Ruanda i massacri non furono una questione di fede ma etnica e politica. Detto ciò non mi meraviglia se vi fossero dei camminanti martiri, visto che penso che molti di essi sono in buona fede e amano davvero Gesù.
Papa Giovanni Paolo II riconobbe che anche molti protestanti hanno dato la vita per Cristo e sono di fatto martiri.

In Italia si può essere perseguitati per la fede? Sì, ma il semplice suscitare il sorriso degli altri mi sembra un po' poco per dirsi perseguitati, se ciò non è sintomo di una vera discriminazione.
Inoltre il motivo delle risate che si sucita negli altri è fondamentale. Se si deride un neocatecumenale per la fede, ciò può rappresentare una blanda persecuzione, ma non se lo si deride per certi suoi atteggiamenti strani. In tal caso anche io sarei un persecutore, visto che cose come la ridiocola sottomissione ad ogni bislaccheria dei catechisti mi strappa ben più che un semplice sorriso.

Anonimo ha detto...

Il cammino neocatecumenale è pieno di martiri, tutti quelli che ne sono usciti, ma specialmente chi è stato buttato fuori!

Anonimo palermitano

l'apostata ha detto...

@ Anonimo palermitano

Quoto al cento per cento!

@ Lino

'Sto libro quando esce?

Lino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valentina Giusti ha detto...

Pietro (non del Cammino): finché sorridi o ridi apertamente, sei solo un fratello maggiore, un fariseo; quando invece non sei d'accordo che tua moglie e i tuoi figli frequentino il cammino o, da sacerdote, gli chiudi la tua parrocchia o, da vescovo, la tua diocesi, allora passi al rango dei persecutori e dei faraoni.

Michela ha detto...

Carissimi, benritrovati spero che stiate bene e vi state riposando.
Un pensiero e una preghiera soprattutto a Sandavi e alla sua famiglia.


1.Sulla persecuzione vorrei dire che è un aspetto importante del cammino perchè è legato al kerygma e alla sostituzione con Cristo. Per essere come Cristo e salvare il mondo è necessario anche essere dei perseguitati. L'amore al nemico per l'appunto richiede un nemico in carne ed ossa.
E quando bisogna 'dare i frutti' agli scrutinii o bisogna 'dare una testimonianza' è necessario trovare un nemico immaginario da dover amare.

Se il neocatecumenale segue l'esempio di Kiko e si costruisce un'immagine di sè come di un Cristo in croce, allora non varrà niente il fatto di avere 100 seminari, di essere accolti ogni anno in S. Pietro, di non avere di fatto ostacoli da parte della Chiesa. Si sentiranno sempre dei perseguitati

2.La strada della santità comporta incomprensioni, solitudini, notti oscure, e mille intralci che invece nella storia del cammino non ritrovo.
Le narrazioni nel cammino sono tutte storie di successi umani, di passaggi dalla tristezza alla felicità, le prove sono tutte vinte e superate. Il Dio del cammino parla sempre all'uomo, passa sempre e risolve i problemi. Dove sta la persecuzione?

Lino ha detto...

@ Valentina: finché ascolti (o leggi) in silenzio, sei un interlocutore stimabile. Quando fai domande, invece, se interno sei un fico sterile mormoratore; se esterno, sei un faraone.

non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
psyco ha detto...

qui ci sarebbe da scrivere un articolone di quelli GROSSI...........

PRESBITERO NEOCAT RICATTA VESCOVO NEOCAT sui suoi ABUSI SESSUALI.....?

si tratta del presbitero ADRIAN CRISTOBAL ....e di ANTONY S. APURON vescovo di GUAM...

http://www.junglewatch.info/2015/08/all-roads-lead-to-adrian.html

Adrian vuole diventare il prossimo vescovo di GUAM....con l'appoggio del superkatekista PIUS SAMMUT e del potentissimo laico GENNARINI-----

altro articolo...da intitolare :
CUNZIGLIO DE VOLPI.... RAMMAGGIO DE GALLINE...

http://www.junglewatch.info/2015/08/keep-eye-on-this.html

Cristiano della Domenica ha detto...

L'apparente indifferenza della gerarchica ecclesiastica sugli abusi commessi dai capimafia
del cnc ai danni dei tanti (ormai troppi )ex e non
neocatecumeni, è la sofferenza più grande.

Forza ragazzi non scoraggiamoci.

Santa Teresa d'Avila diceva che la contraddizione dei buoni è la tentazione piu grande che Dio può permettere. Buon umore a tutti.

Anonimo ha detto...

Noto con piacere che anche durante il periodo estivo, voi 4 gattacci continuate a denigrare ed offendere la Chiesa, il Papa ed il Cammino. Probabilmente non avete nulla di meglio da fare.... Poveri falliti!! Ncome mai da moltissimi anni non vi ascolta mai nessuno???
Con immensa soddisfazione, Mario.

Pietro (NON del Cammino) ha detto...

Per l'anonimo che si firma Mario.

Nessuna offesa alla Chiesa e al Papa. Il carisma del Cammino è riconosciuto e lo riconosco anche io. Solo mi pare che il Cammino scambia un carisma per un altro: si fa approvare un carisma e ne vive come un altro.

Il carisma riconosciuto è espresso dagli statuti, che però, quando si fa la Comunione seduti, non vengono rispettati e così neanche il carisma viene rispettato.
I camminanti che si attengono al carisma e agli statuti, portano buoni frutti. Nulla da dire. Ma quelli che fanno la Comunione seduti, loro sì che insultano la Chiesa e il Papa.

Per non parlare delle cose che valgono per tutti i cristiani, compresi quelli del Cammino. Come quello di considerare il metodo Billings un metodo non tollerato dalla Chiesa, ma benedetto (torno sui soliti punti perché i camminanti possano confrontarsi con certi argomenti per molti di essi tabù).

Mario, il problema di stare nella Chiesa è tutto tuo: da parte mia io credo che gli Statuti sono buoni, cosa vuoi di più?
Da parte tua tu fa la Comunione in piedi, altrimenti, approvato o no, ti metti contro la Chiesa. Come il Lutero, che apparteneva ai domenicani, che erano approvati, ma che non ha ubbidito.

by Tripudio ha detto...

Traduzione in lingua italiana dell'intervento delle 9:37 di Mario:

- "noto con piacere": noto con sgomento

- "anche durante il periodo estivo": speravo che nel periodo estivo i cervelli venissero spenti (io l'ho sotterrato per bene, perché ho paura di metterlo a frutto)

- "voi 4 gattacci": sono preoccupato non dai quattro gatti che scrivono commenti qui, ma dal fatto che questo blog in cinque anni ha avuto tre milioni di visite e ancor più dal fatto che a volte basta leggere una pagina o guardare una foto per scatenare un passaparola sulle storture del Cammino...

- "voi continuate a denigrare ed offendere la Chiesa": voi continuate a citare il Catechismo e i documenti della Chiesa

- "...il Papa...": voi continuate a ricordare le parole dei Papi contro il Cammino (quelle che nel Cammino si fa di tutto per ignorare)

- "...ed il Cammino": il Cammino è un dogma di fede! nessuno deve far notare i suoi errori e i suoi difetti, perché non esistono!

- "non avete nulla di meglio da fare": non ho nulla di meglio da fare

- "poveri falliti!": sono un povero fallito perché pur essendomi accorto che il Cammino non viene da Dio, continuo a difenderlo perché altrimenti dovrei riconoscere di aver sbagliato e di aver indotto nell'errore i miei cari

- "non vi ascolta mai nessuno": anche se non siete all'altezza dei vari p.Zoffoli, mons.Landucci, d.Marighetto, ecc., tanta gente ha cominciato a riflettere sul Cammino anche grazie a voi, e il passaparola ha fatto il resto...

- "con immensa soddisfazione": con immenso rodermi il fegato.

non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

@ Mario
Noi neanche d'estate spengiamo il cervello, smettiamo di dire la verità o smettiamo di essere fedeli alla Chiesa e soprattutto a Dio.
Ti auguro di leggere frequentemente questo blog, di confrontare tutto quello che diciamo con il Magistero della Chiesa e quindi di iniziare ad interrogarti sugli errori del Cammino come abbiamo fatto noi.
Annalisa

Ruben ha detto...

@ non bronzi che risuonano ha detto...
Anonimo Anonimo ha detto...
Noto con piacere che anche durante il periodo estivo, voi 4 gattacci continuate a denigrare ed offendere la Chiesa, il Papa ed il Cammino. Probabilmente non avete nulla di meglio da fare.... Poveri falliti!! Ncome mai da moltissimi anni non vi ascolta mai nessuno???
Con immensa soddisfazione, Mario
---
Ognuno è "soddisfatto" come meglio crede; anche se nell'aberrazione, anche i masochisti lo sono.
Sul fatto dell'ascolto, poi, devi saperla molto lunga, visto che riesci a "vedere" l'"auditel"
del blog!
Per quanto riguarda il "poveri falliti", magari ce lo spieghi....
Tra l'altro, personalmente, mi godo in maniera molto soddisfacente la mia pensione, senza dare UNA LIRA al Cammino, bensì elargendo saltuariamente, una decina di euro all'extracomunitario, sicuramente musulmano, che sosta di fronte al supermercato; quindi più che "fallito(magari vatti a leggere l'etimologia)", mi sento sostanzialmente, molto ma molto integro.

Ruben ha detto...

Appello alla "TRIADE NEOCATECUMENALE":

Andate incontro alla CEI ed a Mons. Nunzio Galantino sugli immigrati!...

Mettete a disposizione dei "lontani", anzi lontanissimi, il patrimonio immobiliare semi-vuoto dei seminari RM!....

Anonimo ha detto...

@ Ruben
Kiko avrebbe pure l'opportunità di convertire i 99 musulmani per poi poter morire da martire :-)

Xz

non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lino ha detto...

Se nel Cammino c'è un martire, qesto è l'anonimo Mario, che sacrifica la sua vita nel ricercare nomi sempre diversi con i quali commentare qui.

Tommaso ha detto...

La verità è che il tanto strombazzato spirito del servo di jhave ' "amare i nemici ecc...
al posto di far venire fuori l'uomo nuovo immagine di Cristo,ha creato un esercito di poveracci pieni di sensi di colpa con danni gravi alla personalità.

non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valentina Giusti ha detto...

Non tutti coloro che assumono un veleno si avvelenano. Alcuni lo sputano subito dopo. Altri hanno degli anticorpi grossi così. Altri ancora si mitridatizzano.
Ma per la maggior parte, non c'è dubbio che si avvelenano.
Ora, il problema è il seguente: non importa? L'essenziale è chiamare più persone possibili alla fede, anche se la dottrina è errata?
Per me non è così, per i motivi che ci ha insegnato Argüello stesso. C'è un'unica retta dottrina, senza la quale si potrebbero oscurare secoli o millenni di storia della Chiesa. E questa dottrina non è la sua.
E non si tratta di errori dovuti ad una impreparazione teologica, come non lo sono le asserzioni degli evangelici su Sacrificio e Redenzione, ad esempio.

non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lino ha detto...

Ho affrontato, da analista di testi, il problema della emendabilita dei mamotreti al quale ha accennato Danny. Impossibile. La questione non sta semplicemente nelle "incongruenze", il problema è che le singole incongruenze producono un mosaico coerente,significativo, compiuto. Un mosaico che comprende liturgia, icone, canti, rituali NC in genere. Se il singololo tassello può apparire una sciocchezza, l’insieme funziona in modo l'impressionante. Il Cammino è un disegno ben progettato.

Soprattutto: buona festa dell'Assunta.

Anonimo ha detto...

Scusate a dire il vero io non ci capisco piu' niente sono nel cammmino da moltii anni ma e' da un poo' che non frequento pe vari motivi ma piu'' vado avanti e piu' non ci capisco piu' niente non so piu' a chi credere al cammmino allla chiesa soltanto poi ci sono quelli del rinnovamento dello spirito ci sonoi francescani ecc ecc veramente sono arrivato ad un punto della mia vita che sono piu'ingaarbugliato di prima poi ho paura di questo gender che voglino mettere nelle scuole e' da brividi altro che sodoma e gomorra qua veramente si sente puzza di zolfo stiamo precipitando in un burrone ho tanta paura

non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valentina Giusti ha detto...

A volte un video può valere più di mille parole. Allego un link ad una 'piazza' di un ex prete cattolico.

Lino ha detto...

Io non escludo la possibilità di recupero del Cammino, Danny. Io escludo questo recupero con Kiko & C. al vertice e con l'uso del direttorio catechetico dei due spagnoli. La questione della Redenzione che prevarica totalmente il Sacrificio sta sempre là, nel "catechismo" NC: occorre allineare l'Eucarestia all'uscita dall'Egitto verso la Terra promessa, farne un rendimento di grazia per il passaggio dalla morte alla vita. Tutto qui.

non bronzi che risuonano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lino ha detto...

Si, Danny, naturalmente intendevo la Resurrezione, il tablet fa gli scherzi del correttore Word. Mi riferivo, infatti, al passaggio dalla morte alla vita.

Lino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Rosanna ha detto...

Comunque il link proposto da Valentina è di una chiarezza tale che non occorre commentare.Purtroppo se a quell'ex prete cattolico sostituisci Kiko e Carmen e tutti i preti nc il discorso calza a pennello.La sola differenza è questa che mentre l'ex prete ammette pubblicamente di essere evangelico quegli altri hanno la pretesa di denominarsi ufficialmente cattolici e poi nelle salette quando si trovano a tu per tu cacciano fuori il loro pensiero protestante affermando sotto banco che Lutero aveva ragione.Sono subdoli, falsi,pericolosi,hanno diviso la chiesa in due col pretesto di volerla rinnovare trascinandosi dietro un gran numero di cattolici e quel che è peggio uomini della gerarchia!La confusione è totale e il protestantesimo avanza subdolamente volendosi piazzare di diritto nella chiesa cattolica!E' pur vero che molti hanno scoperto questo sporco gioco,ma Kiko subito al riparo ha provveduto, col sistema della proliferazione a oltranza,i matrimoni inter loro, all'aumento della popolazione neocat.Dove andremo a finire di questo passo?Gli eventi futuri ce lo diranno.

strl ha detto...

Grazie Valentina del link. Effettivamente fa MOLTO pensare ai CNC l'ex prete diventato Evangelico.