mercoledì 3 ottobre 2007

E che dire di questa?

Lettera al Cammino Neocatecumenale in Terra Santa
Fratelli e Sorelle del Cammino Neocatecumenale

1. La pace e l'amore di Nostro Signore Gesù Cristo siano sempre con voi.

Noi, Ordinari Cattolici di Terra Santa, vi rivolgiamo questa lettera all'inizio della Quaresima, nel quadro del Piano Pastorale comune per quest'anno, che ha come tema la catechesi e l'educazione religiosa nella parrocchia.

Fratelli e sorelle del Cammino, siete benvenuti nelle nostre Diocesi. Ringraziamo Dio per la grazia che il Signore vi ha data e per il carisma che il Santo Spirito ha effuso nella Chiesa tramite il vostro ministero della formazione post-battesimale. Siamo riconoscenti per la vostra presenza in alcune delle nostre parrocchie, per la predicazione della Parola di Dio, per l'aiuto offerto ai nostri fedeli nell'approfondimento della loro fede e nel radicarsi nella loro propria chiesa locale, in "una sintesi di predicazione kerygmatica, cambiamento di vita e liturgia" (Statuti, Art 8)

In seguito alla Lettera che il Papa Benedetto XVI vi ha indirizzato il 12.1.2006, e a quella della Congregazione del Culto Divino del 1.12.2005, vi domandiamo di prendere posto nel cuore della parrocchia nella quale annunciate la Parola di Dio, evitando di fare un gruppo a parte. Vorremmo che poteste dire con S. Paolo: " Mi sono fatto servo di tutti per guadagnarne il maggior numero" (I Cor 9, 19).
II principio al quale dobbiamo tutti insieme restare fedeli e informare la nostra azione pastorale dovrebbe essere ”una parrocchia e una Eucaristia”. II vostro primo dovere perciò, se volete aiutare i fedeli a crescere nella fede, è di radicarli nelle parrocchie e nelle proprie tradizioni liturgiche nelle quali sono cresciuti da generazioni.


In Oriente, noi teniamo molto alla nostra liturgia e alle nostre tradizioni. E' la liturgia che ha molto contributo a conservare la fede cristiana nei nostri paesi lungo la storia. Il rito è come una carta d'identità e non solo un modo tra altri di pregare. Vi preghiamo di aver la carità di capire e rispettare l'attaccamento dei nostri fedeli alle proprie liturgie.

2. L'Eucaristia è il sacramento di unità nella parrocchia e non di frazionamento. Chiediamo pertanto che le celebrazioni Eucaristiche, in tutti i riti orientali, nonché nel rito latino, siano sempre presiedute dal parroco, o, nel caso del rito latino, in pieno accordo con lui. Celebrate l'Eucaristia con la parrocchia e secondo il modo della Chiesa locale. "Là dove c'è il vescovo, lì c'è la chiesa", ha scritto S. Ignazio di Antiochia. Insegnate ai fedeli l'amore per le loro tradizioni liturgiche e mettete il vostro carisma al servizio dell'unità

3. Vi chiediamo inoltre di mettervi seriamente allo studio della lingua e della cultura della gente, in segno di rispetto per loro e quale strumento di comprensione della loro anima e della loro storia, nel contesto della Terra Santa: pluralismo religioso, culturale e nazionale. Inoltre, nei nostri Paesi, Palestina, Israele, Giordania, tutti sono alla ricerca della pace e della giustizia, una ricerca che fa parte integrante della nostra vita di cristiani. Ogni predicazione dovrebbe guidare i nostri fedeli negli atteggiamenti concreti da assumere nel diversi contesti della vita e nella stessa situazione di conflitto che continua in Palestina: atteggiamento di perdono e di amore per il nemico, da un lato, e dall'altro, esigenza dei propri diritti: specialmente la dignità, la libertà e la giustizia.

Vi chiediamo di predicare un Vangelo incarnato nella vita, un Vangelo che illumini tutti gli aspetti della vita e radichi i fedeli in Gesù Cristo Risorto e in tutto il loro ambiente umano, culturale e ecclesiale.

Domandiamo a Dio di colmare i vostri cuori della sua forza e del suo amore, e di darvi la grazia affinché possiate colmare i cuori dei fedeli del suo amore e della sua forza.

Gerusalemme, 25 Febbraio 2007

† Michel Sabbah, Patriarca Latino di Gerusalemme
† Elias Shakour, Arcivescovo Greco Melchita Cattolico di Acri, Haifa, Nazaret e di tutta la Galilea
† George El-Murr, Arcivescovo Greco Melchita Cattolico di Filadelfia, Petra e della Giordania
† Paul Sayyah, Arcivescovo Maronita di Haifa e della Terra Santa
ed Esarca Patriarcale Maronita di Gerusalemme, dei Territori Palestinesi e della Giordania
† Fouad Twal, Vescovo Coadiutore Latino, Gerusalemme
† Kamal Bathish, Vescovo Ausiliare Latino, Gerusalemme
† Selim Sayegh, Vicario Patriarcale Latino per la Giordania
† Giacinto-Boulos Marcuzzo, Vicario Patriarcale Latino per Israele
† Pierre Melki, Esarca Patriarcale Siro-Cattolico di Gerusalemme, di Terra Santa e della Giordania
† George Bakar, Esarca Patriarcale Greco Melchita Cattolico di Gerusalemme.
Rafael Minassian, Esarca Patriarcale Armeno Cattolico di Gerusalemme, di Terra Santa e di Giordania

294 commenti:

  1. Ricordiamo che proprio in Terra Santa c'è la cittadella NC sul Monte delle Beatitudini, la Domus Galileae...

    RispondiElimina
  2. Oltre al commento, vi invitiamo a osservare attentamente le immagini, più eloquenti di tante parole

    RispondiElimina
  3. Quanti necoatecumenali conoscono questo documento?
    Perché queste cose non sono rese note e non si fa altro che sbandierare, all'interno e all'esterno, gli incoraggiamenti - e non le correzioni - anche dei Papi e di altri vescovi?

    RispondiElimina
  4. Grazie, è istruttivo...

    E' probabile che nelle comunità sia stata resa nota solo la prima parte, che - com'è prassi ecclesiale - è di amorevole pastorale incoraggiamento, prima di assestare le correzioni, che mi sembrano abbastanza dure e precise...

    Temi centrali:

    1. la liturgia
    2. la predicazione incarnata nella realtà, non la creazione di un ambiente a sé e staccato dalla realtà come la comunità (innegabile aspetto settario)

    RispondiElimina
  5. Il sito che curate non invia una newsletter?

    RispondiElimina
  6. No, durante gli annunci di Quaresima e Pasqua 2007 non e' stata data notizia.
    D'altra parte, non capisco perche' prima di andare al nocciolo si danno sempre incoraggiamenti e poi si dice quello che si deve dire.

    RispondiElimina
  7. Questa lettera e' sconosciuta da tutti i fratelli del CNC. Chissa' perche'... Sarebbe simpatico sapere come la interpreta Gennarini...
    come interpreta quando i vescovi dicono: ", vi domandiamo di prendere posto nel cuore della parrocchia nella quale annunciate la Parola di Dio, evitando di fare un gruppo a parte."

    E qui:" II principio al quale dobbiamo tutti insieme restare fedeli e informare la nostra azione pastorale dovrebbe essere ”una parrocchia e una Eucaristia”. II vostro primo dovere perciò, se volete aiutare i fedeli a crescere nella fede, è di radicarli nelle parrocchie e nelle proprie tradizioni liturgiche nelle quali sono cresciuti da generazioni."

    Interessante e anche questo punto:
    "2. L'Eucaristia è il sacramento di unità nella parrocchia e non di frazionamento.

    Ma anche questa e' una grande approvazione vero? E si sono scemo io non vedo che all'inizio i vescovi dicono:"Fratelli e sorelle del Cammino, siete benvenuti nelle nostre Diocesi. Ringraziamo Dio per la grazia che il Signore vi ha data e per il carisma che il Santo Spirito ha effuso nella Chiesa tramite il vostro ministero della formazione post-battesimale."
    vi invito a riflettere qui i vescovi stanno dicendo che riconoscono che c'e' qualcosa di buono, ma anche che ci sonop profonde divisioni e che sulla liturgia... C'e' piu' di qualcosa che non va. Senza parlare che i vescovi vedono profonde divisioni.

    RispondiElimina
  8. Sulla presenza neocatecumenale in Terra Santa rilancio un appunto ricevuto: da sempre i cattolici hanno avuto particolare attenzione nel sostegno alla Custodia Francescana di Terra Santa (La provincia dei Frati Minori), ai cattolici che sono testimonianza viva di una tradizione di culto nei luoghi (la loro presenza ecclesiale rende tali i luoghi sacri che altrimenti sarebbero dei monumenti); da quel che mi risulta, sono pronto a smentire, i neocatecumeni nei loro pellegrinaggi fanno esclusivo riferimento a Kibbutz e strutture alberghiere ebraiche. Certamente non è niente di immorale, ma credo che un cristiano debba sentirsi in dovere, per quanto possibile di sostenere economicamente i cristiani che vivono li.
    grazie

    RispondiElimina
  9. Anonimo nc ha detto...

    No, durante gli annunci di Quaresima e Pasqua 2007 non e' stata data notizia.
    D'altra parte, non capisco perche' prima di andare al nocciolo si danno sempre incoraggiamenti e poi si dice quello che si deve dire.

    Perche' la Chiesa e' madre e non matrigna... Spera che i suoi figli si corregano... Che capiscono, ma non sanno forse che a furia di proclamarsi Nuovo Israele questo popolo e' diventato di dura Cervice.

    RispondiElimina
  10. ... cpme il vero Israele dell'Antico Testamento.

    RispondiElimina
  11. e allora se uno e' di dura cervice non lo puoi prima incoraggiare e poi dirgli la verità. Gli dai uno strumentino in piu perche' aumenti il grado di durezza della sua cervice.

    Se uno dei miei figli fa qualcosa che non deve fare, non gli posso prima dire che' comunque e' volenteroso, ma poi hai purtroppo sbagliato.

    Non capisco il metodo, perche' credo che in questo caso dovrebbe essere cambiato. D'altra parte non mi senbra che Kiko sia molto tenero.

    RispondiElimina
  12. bella la domus eh????????

    haha.........
    ragazzi che divertimento leggere i vostri post.....

    internetica e' al primo posto......

    un miscuglio di ignoranza,insolenza e cattiveria verso la chiesa stessa....

    mi fate proprio pena.........

    PS ....caro don tommaso.....vedo che la tua mente aperta ha partorito qualcosa di molto...molto intelligente..

    ehi...........c'e' qualcunoooooooooooooooooooo.................hehe

    ciao ragazzi continuate sempre cosi'''''

    RispondiElimina
  13. A me risulta, proprio da fonte francescana della Custodia, che con la loro fissazione del Cenacolo e della Cena "Lavanda dei piedi", hanno talmente "unto" i custodi arabi del Cenacolo che ora i prezzi sono aumentati per tutti i pellegrini...

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  15. Anonimo ridanciano,

    continua a provare pena e a divertirti sgangheratamente!

    Ci avete detto che diciamo menzogne e calunnie... anche i Vescovi di Terra Santa mentono e calunniano????

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  17. il Papa e' con noi.....
    ricomincio???
    hehe

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  19. "e allora se uno e' di dura cervice non lo puoi prima incoraggiare e poi dirgli la verità. Gli dai uno strumentino in piu perche' aumenti il grado di durezza della sua cervice."

    questo è quello che proprio non si riesce a capire... che sia un certo timore riverenziale dovuto alla potenza????

    RispondiElimina
  20. Per Observer che chiede della newsletter

    ancora no, ci stiamo organizzando. Però normalmente gli aggionamenti vengono indicati nella pagina delle news

    RispondiElimina
  21. mic.ma vi aiuto io no????

    :-))

    RispondiElimina
  22. questo è quello che proprio non si riesce a capire... che sia un certo timore riverenziale dovuto alla potenza????

    Credo, con assoluta onestà, che il problema sia anche il flusso di cassa (soldini liquidi) che il CN genera per l'intera Chiesa, altrimenti e' da un bel pezzo che Kiko sarebbe stato fagocitato. Comunque,tanto di cappello al manager.

    RispondiElimina
  23. Caro anonimo
    perche' non fai interventi
    che non diano segni di squilibrio
    mentale?
    Perche' insisti nel darci conferme
    degli effetti deleteri del CN?

    RispondiElimina
  24. perche' non sono nc.....

    HE
    HEE
    HEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

    PS .... prima rivelazione.....

    RispondiElimina
  25. Hai detto:
    "Il Papa e' con noi"

    ti contraddici, dici cose sconnesse
    forse ti converrebbe consultare qualcuno che possa aiutarti non credi?

    RispondiElimina
  26. si si.su internetica di psicologi ce ne sono molti...hehe
    grazie caro

    RispondiElimina
  27. Anonimo ha detto...
    un miscuglio di ignoranza,insolenza e cattiveria verso la chiesa stessa....

    Volevasi dimostrare, l'ennesimo che confonde il CNC con la Chiesa e viceversa... Fatti concreti, dite solo fatti concreti, please.

    RispondiElimina
  28. tuo curriculum......

    esperienza nel Cammino Neocatecumenale fino al Primo Passaggio incluso.
    mmmazza.......chissa che bella visione avrai.....
    ah capisco.....si parlava di soldini e te la sei data a gambe????

    RispondiElimina
  29. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  30. forza ragazzi...fiacchi oggi eh???

    RispondiElimina
  31. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  32. Anonimo ha detto...

    tuo curriculum......

    esperienza nel Cammino Neocatecumenale fino al Primo Passaggio incluso.
    mmmazza.......chissa che bella visione avrai.....
    ah capisco.....si parlava di soldini e te la sei data a gambe????


    Veramente II passaggio e pure catechista... solo che penso con la mia testa! Leggo i documenti della Chiesa... I soldi non sono il problema, ne ho dati tanti al CNC, il problema e' altro, figliuolo...

    RispondiElimina
  33. Veramente II passaggio e pure catechista...
    OOOOOOOOOOOO
    SCUSA.IT DOVEVO DARE DEL LEI?????

    HA
    HAAAAAAAA
    HAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    RispondiElimina
  34. Anonimo ha detto...

    seby sei un cretino....
    fatto concreto...(concretino)

    Si lo so! Ma vedi, Dio mi ama cosi' cretino, ma suo Figlio a cui ha aperto gli occhi...

    RispondiElimina
  35. No, no ai catechisti si da del tu, ma si deve solo obbedienza cieca!!

    RispondiElimina
  36. aperto???????
    voi siete frutto dell'attacco del demonio solo che non ve ne rendete conto.....
    ma per il cammino e' bene che ci siate...lo aiutate a volare basso.....
    ma e' necessario anche questo perche' voli...
    grazie ragazzi...........

    RispondiElimina
  37. certo.i catechisti sono la chiesa

    RispondiElimina
  38. Anonimo ha detto...
    aperto???????
    voi siete frutto dell'attacco del demonio solo che non ve ne rendete conto.....
    ma per il cammino e' bene che ci siate...lo aiutate a volare basso.....
    ma e' necessario anche questo perche' voli...
    grazie ragazzi...........

    Eccone un altro, sono un Giuda, uno che non ha capito niente, e' il demonio che mi anima, non ti salvi se esci dal CNC...
    Ok, ok queste cose le so, ma ditele pure cosi' chi legge capisce i vostri attegiamenti settari!
    La Chiesa non e' il CNC, grazie a Dio... Certo a Kiko e Carmen piacerebbe....

    RispondiElimina
  39. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  40. Le notizie interessanti di oggi provengono dal fronte mediorientale.
    More solito, anche lì i neocat stanno combinando sconquassi, a quanto ci viene riferito:

    1. Per soggiornare, si rivolgono a strutture alberghiere strettamente ebraiche, escludendo e penalizzando quelle cattoliche. Così da un lato mantengono solide relazioni con il mondo ebraico cui si sentono fortemente legati, dall'altro danno una bottarella ai vetusti ordini chiesastici che gli stanno sui cosiddetti;

    2. Pagano profumatamente i servizi che ottengono dagli arabi, così che questi hanno alzato i prezzi anche per i pellegrini non NC.
    Così da una parte ottengono corsie preferenziali nell'utilizzo dei servizi stessi, dall'altro rendono accessibile ai loro accoliti la Terra Santa nello stesso momento in cui provocano difficoltà a quelli che non fanno parte della loro setta.
    Tutto ciò con i soldi, prebende, donazioni e regalìe che riescono a cavare ai loro accoliti sparsi per il mondo, ovviamente consengnandone una parte alle diocesi per tenersi buoni i vescovi.


    Vuoi vedere che Kiko si è messo in testa di accelerare la neocatecumenizzazione di quei territori ostacolandone indirettamente l'accessibilità e la gestione a tutti gli altri fedeli non NC?
    Che manica di furbacchione!

    Dum Romae loquitur Saguntum expugnatur...

    RispondiElimina
  41. Pensavo che l'anonimo neocatecumenale avesse lanciato qualche nitrito oggi....ma sono solo i soliti ragli ahimè.

    Vatti a fare "un" scisma,và,così almeno non rompi più.

    O vuoi che ti diamo un "out out"?

    Asino al quadrato!!!

    RispondiElimina
  42. E dov'è quell'altro untorello neocatecumenale che si fa chiamare Alessio Bompiani?

    Ogni tanto tira fuori un po' del blob di cui ha pieno il cervello di gallina e fa la chioccia dalle uova d'oro.
    Brrrrrrrrrrr!!!!

    Ragazzi,non c'è modo di tappare codeste bocche maleodoranti?

    RispondiElimina
  43. Scusa mic, mi accorgo solo ora che sto rispondendo a cose che l'anonimo di turno posta solo per sviare il tema della discussione.
    Per tutti il tema e' la lettera che i vescovi di Terra Santa hanno scritto al CNC. Percio' se qualche fratello del CNC vuole rispondere almeno, dico, almeno a questo punto:" 2. L'Eucaristia è il sacramento di unità nella parrocchia e non di frazionamento. Chiediamo pertanto che le celebrazioni Eucaristiche, in tutti i riti orientali, nonché nel rito latino, siano sempre presiedute dal parroco, o, nel caso del rito latino, in pieno accordo con lui. Celebrate l'Eucaristia con la parrocchia e secondo il modo della Chiesa locale. "Là dove c'è il vescovo, lì c'è la chiesa", ha scritto S. Ignazio di Antiochia. Insegnate ai fedeli l'amore per le loro tradizioni liturgiche e mettete il vostro carisma al servizio dell'unità.

    Poi analiziamo gli altri

    RispondiElimina
  44. "certo.i catechisti sono la chiesa"

    affermazione di uno dei tanti anonimi, solo che dimentica di dire che sono la Chiesa di Kiko e non quella di Cristo!

    RispondiElimina
  45. Per l'Anonimo che ha postato un fantomatico "comunicato stampa" (ovviamente cancellato)

    vorrei ricordarti che non stiamo facendo fantareligione, ma abbiamo postato una lettera autentica di vescovi autentici ed è di quella che stiamo parlando, con molta CONCRETEZZA, non sono opinioni, né illazioni, né menzogne, né calunnie...

    e allora? L'unica cosa che avete da dire sono le vostre sghignazzate e i vostri disturbi da taverna?

    RispondiElimina
  46. "Ragazzi,non c'è modo di tappare codeste bocche maleodoranti?"

    certo non noi, ma Qualcuno più in alto, servendosi dei veri Suoi...

    RispondiElimina
  47. Cosa vuoi che analizzino, Seby, non gli interessa, vanno avanti come bulldozer e non li ferma nessuno!!!
    Finché qualcuno non parlerà chiaro faranno finta di non capire!!!!

    RispondiElimina
  48. L'unica nostra speranza è che ci sia qualcuno che legge e che sia in grado di tarre conclusioni per le bene della sua anima e, se ha responsabilità, per il bene di molte altre...

    RispondiElimina
  49. mic ti ho mandato una mial.

    RispondiElimina
  50. Mic, non rispondono perche' gliel'hanno detto i catechisti di no rispondere. Gli dicono che i cristiani non rispondono al male ricevuto (verissimo, il cristiano non deve farlo, lo dice pure il Maestro, ma qui stiamo chiedendo e facendo notatre delle verita' celate o reinterpretate, non attecchiamo nessuno), quindi dicono che siccome e' opera dello Spirito, di lasciar perdere.

    RispondiElimina
  51. già è tanto che non rispondono con i copia-incolla selvaggi e con gli insulti a raffica ieri ho passatpo mezzo pomeriggio a cancellare... anche questo serve Ad Maiorem Dei Gloriam

    RispondiElimina
  52. Ragazzi, l'avevo detto che la tecnica la stanno cambiando...

    RispondiElimina
  53. Non la stanno cambiando, steph, stanno obbedendo alle direttive dei catechisti che dicono che non bisogna collegarsi ad internet ne tantomeno rispondere. E poi, la lettera dei Vescovi di Terra Santa ha poco da essere commentata, in quanto si commenta da sola.

    RispondiElimina
  54. Nell'udienza generale di oggi, ancora una volta il Santo Padre, attraverso la figura di uno dei Padri della Chiesa, San Cirillo di Alessandria, è tornato sui temi che gli sono cari, così come lo sono a noi in unità con lui:

    - l'unica vera teologia cristiana è quella che si lega con la tradizione;

    - la grande tradizione della Chiesa è garanzia di continuità con gli apostoli e con Cristo stesso;

    - dovere dei Pastori è preservare la fede del popolo di Dio;

    - la fede del Popolo di Dio è espressione della tradizione, è garanzia della sana dottrina.

    - “Bisogna esporre al popolo l’insegnamento e l’interpretazione della fede nel modo più irreprensibile e ricordare che chi scandalizza anche uno solo dei piccoli che credono in Cristo subirà un castigo intollerabile” ci ricorda Cirillo;

    - Ci ricorda il Papa che Cirillo ottenne che il vescovo Nestorio, suo rivale, fosse ripetutamente condannato: da parte della sede romana, quindi con una serie di dodici anatematismi da lui stesso composti e, infine, dal Concilio tenutosi a Efeso nel 431, il terzo ecumenico. L’assemblea, svoltasi con alterne e tumultuose vicende, si concluse con il primo grande trionfo della devozione a Maria e con l’esilio del Vescovo costantinopolitano che non voleva riconoscere alla Vergine il titolo di “Madre di Dio”, a causa di una cristologia sbagliata, che apportava divisione in Cristo stesso.

    Kiko-Nestorio e i suoi sponsor sono avvisati.

    RispondiElimina
  55. Non ho letto i proclami del neocatecumenale di turno,ma se erano come quelli di ieri,non mi sono perso niente.

    L'ennesimo ciuco in vena di ragli!

    RispondiElimina
  56. LA DECIMA PAGINA DEGLI ORIENTAMENTI DEL SENOR KIRIKUS.

    E' stata approvata oggi all'unanimità alle ore 15,00,dopo intenso dibattito la decima pagina degli orientamenti kirikiani.
    I 18 alti pelati hanno lavorato per bel 7 ore,trattandosi di pagina estremamente importante in quanto contenente il dodecalogo del senor Kirikus, che qui riportiamo in sintesi:

    1. Io sono el kirikus tuo;
    2.non avrai altro Kirikus all'infuori di me;
    3.quando io apro la bocca tu suona la tromba dello shema;
    4.se la tromba non funziona,adopera la chitarra battente:
    5.non trascurare di mettere le mani in tasca al termine di ogni convivenza;
    6.soprattutto non trascurare di riempire le tasche prima di iniziare la convivenza;
    7.onora il padre Kirikus e la madre Carmenita;
    8.non imparare MAI la grammatica: l'analfabetismo è una grande virtù della cimice neocat;
    9.appena puoi,raglia.Raglia sempre e se ti viene a tiro qualche mano di spregevoli esseri non neocat,mordila!
    10.La falsa testimonianza è un'altra grande virtù della cimice neocat,specialmente quando si attacca el Caminho;
    11.OBBEDISCI S E M P R E ai catequisti;
    12.Non comprare mai nulla fuori dal negozio dello "Schiavo di Jhavhè".

    ___


    Per festeggiare l'approvazione della decima pagina Dona Carmenita esultante ha invitato tutti i 19 alti pelati e Mister Pylko a cena!

    RispondiElimina
  57. ECCO COSA SUCCEDE A TOLLERARE PER 40 ANNI LA MESSA NEOCATECUMENALE

    ROMA, 3 ottobre 2007 – Nel ridare piena cittadinanza al rito antico della messa, con il motu proprio “Summorum Pontificum”, Benedetto XVI ha detto di voler reagire anche a quell'eccesso di "creatività" che nel rito nuovo "ha portato spesso a deformazioni della liturgia al limite del sopportabile".

    Stando a quel che accade in alcune aree della Chiesa, questa creatività incide non solo sulla liturgia ma sugli stessi fondamenti della dottrina cattolica.

    In Olanda, a Nimega, nella chiesa dei frati agostiniani, ogni domenica la messa è presieduta assieme da un protestante e da un cattolico, che a turno curano uno la liturgia della Parola e il sermone, l’altro la liturgia eucaristica. Il cattolico è quasi sempre un semplice laico, e spesso è una donna. Per la preghiera eucaristica, ai testi del messale si preferiscono i testi composti dall’ex gesuita Huub Oosterhuis. Il pane e il vino sono condivisi da tutti.

    Nessun vescovo ha mai autorizzato questa forma di celebrazione. Ma padre Lambert van Gelder, uno degli agostiniani che la promuove, è sicuro d'essere nel giusto: "Nella Chiesa sono possibili diverse forme di partecipazione, noi siamo parte della comunità ecclesiale a tutti gli effetti. Non mi considero affatto scismatico".

    ______

    Se guardate bene tra lo show olandese,nato oggi, e quello neocatecumenale vecchio di 40 anni la sostanza è identica!

    RispondiElimina
  58. La conferenza episcopale olandese si riserva di replicare ufficialmente. Ma ha già fatto sapere che la proposta dei domenicani appare “in conflitto con la dottrina della Chiesa cattolica”.

    _____

    Non hanno visto cosa succede il sabato sera nelle sagrestie dove albergano i neocatecumenali....!

    RispondiElimina
  59. Dopo aver letto questi interessanti resoconti inseriti dal nostro Francesco, mi sono soffermato a riflettere... Con tristezza...

    Mi rattristo prima di tutto per la constatazione dello Scisma silenzioso, della ribellione al Cattolicesimo e del rifiuto della Verità di Fede Cattolica.

    Mi rattristo anche vedendo il timore quasi paralizzante nell' uso del governo e della giurisdizione all'interno della Chiesa in rapporto a determinate realtà. Timore che non ha niente a che vedere con la Carità. Perchè si negozia sulla Verità!

    Rileggendo la lettera degli Ordinari di Terrasanta, mi sono soffermato su una frase agghiacciante!
    Apparentemente nulla di che, ma a leggere bene fa paura.

    Essi decretano queste norme, DOPO quelle del Papa date in due casi! Lo stesso per gli altri!

    Quindi? La situazione viene a galla SOLO se il Papa la fa venire a galla??????????

    E senza i richiami del Papa? Tutto come prima? Perchè molti Vescovi vengono fuori, anche se sempre con timore (e questo mi fa rabbrividire! Siamo di fronte ad una associaizone laicale o a che cosa??????????), SOLO dopo che si verificano situazioni di crisi grave? E dopo l'intervento del Papa stesso?

    A che punto siamo davvero arrivati, senza essere apocalittici, se le Sacre Guide nostre si propongono in questo modo?

    A che punto siamo arrivati se la Divina Liturgia, davvero scesa dal Cielo e dataci in dono, è USATA e abusata come niente fosse, la Fede distorta bellamente, la Sacralità soppressa?

    E soprattutto, a che punto siamo se chi, per Grazia di Dio e aiuto della Chiesa, si oppone a tutto questo viene pure calunniato, silenziato e al limite pue scomunicato??????

    Ditemelo voi...

    RispondiElimina
  60. Non per angosciarvi ulteriormente, ma quando si dice 'omen nomen'.

    Nel corso di una ricerca sulle origini sul Cammino, è venuta fuori una singolare coincidenza:
    il cognome del suo fondatore in aragonese significa 'orgoglio'!

    Poteva mai caricarsi di cristiana umiltà uno che ha un simile, pesante cognome?

    Ciò spiega com'è che egli abbia osato rimbrottare vescovi e cardinali e fronteggiare a viso aperto perfino il Papa!

    Il senor 'Orgoglio' l'arroganza ce l'ha stampata nello stesso genetliaco: un fardello cui evidentemente non ha potuto o saputo resistere.
    Chi poteva mai ambire a scardinare la Chiesa a partire dagli stessi dogmi se non uno che di cognome facesse 'Orgoglio'?

    Diremo che è una semplice coincidenza, ma è pur vero che nell'àmbito della fede le coincidenze simboliche hanno un senso, come sa bene chi pratica il delicato 'mestiere' di padre Amorth.

    Meditiamo, gente, e preghiamo: quel venticello sulfureo presagito da Paolo VI comincia ad acquistare maggiore consistenza...

    RispondiElimina
  61. Sì Guglielmo. Direi proprio che il venticello sulfureo è diventato quasi una burrasca...

    RispondiElimina
  62. messaggio di newgold69

    per la pulce. per caso, dall'altro del palazzo apostolica di donna carmenita (o carmensita, che dir sivoglia), si nota l'esodo delle cimici neocat che si stanno radunando per il discorso della montagn... per le catechesi iniziali del kiko?

    la rubrica della radio rai "viaggiare sicuri" ha detto che si sta per iniziare un intasamento delle principali arterie stradali.

    RispondiElimina
  63. Il fenomeno NC e' una realta poliedrica che compendia nello stesso tempo interessi spirituali, economici, politici. Dalle analisi fatte/lette su questo blog mi sembra chiaro come siamo di fronte ad un qualcosa che usa il sacro per i suoi scopi.

    Gli interventi su questo blog di molti fratelli nc dimostrano chiaramente la loro impossibilità di difendere una realtà che forse nemmeno riescono a comprendere al 100%.

    Poi che il CN abbia inaugurato un qualcosa di diverso nel piano spirituale e' altrettanto chiaro: e' sicuramente assimilabile ad una nuova forma di religione che racchiude in se elementi cristiani, ebraici e forse anche altre religioni che pero' non sono in grado di individuare.

    Gli iniziatori che assumono il ruolo di teologi, catechisti, liturgisti, architetti e cosi' via.
    E' un po' il rinascimento della religione, una specie di nuova era che si apre.

    Le conseguenze, al tempo attuale, sono chiaramente riportate nella lettera dei Vescovi di terra Santa.

    RispondiElimina
  64. Anonimo nc,
    più che rinascimento direi un alto medioevo, eretico e ribelle.

    RispondiElimina
  65. il cognome del suo fondatore in aragonese significa 'orgoglio'!

    Poteva mai caricarsi di cristiana umiltà uno che ha un simile, pesante cognome?

    .......MI SEMBRA UN PIU' CHE VALIDO MOTIVO PER CHIUDERE IL CAMMINO....:-))
    DITEGLELO AL PAPA

    RispondiElimina
  66. IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!
    IL PAPA E' CON NOI !!!

    RispondiElimina
  67. Ho tagliato il messaggio anonimo perchè era lunghissimo... ma ho voluto lasciarlo perchè fà riflettere...
    Ricordate CHI, ai tempi della seconda guerra mondiale diceva in tedesco: gott mitt uns?...

    RispondiElimina
  68. Un basto ai neocat che impazzano sul blog!
    Un basto a costoro!

    RispondiElimina
  69. Per Anonimo

    tanto per risparmiare il tuo tempo
    potresti scrivere anche cosi

    IL PAPA E' CON NOI !!!^(1000000)

    ^=potenza, elevato a

    Il post sarebbe piu' leggibile e avrebbe molto ma molto piu' valore.

    RispondiElimina
  70. per francesco:
    dove hai preso l'articolo sull'olanda???
    r.s.v.p.

    RispondiElimina
  71. Dalla Catechesi del Papa di Oggi su San Cirillo d'Alessandria contro le eresie. Leggiamo e meditiamo!

    "La reazione di Cirillo (...) fu quasi immediata e si dispiegò con ogni mezzo già nel 429, rivolgendosi anche con alcune lettere allo stesso Nestorio. Nella seconda (...) leggiamo una chiara affermazione del dovere dei pastori di preservare la fede del Popolo di Dio. Questo era il suo criterio - ha spiegato il Papa - valido peraltro anche oggi: la fede del Popolo di Dio è espressione della tradizione, è garanzia della sana dottrina. Così scrive a Nestorio - ha ricordato il Santo Padre - 'Bisogna esporre al popolo l'insegnamento e l'interpretazione della fede nel modo più irreprensibile e ricordare che chi scandalizza anche uno solo dei piccoli che credono in Cristo subirà un castigo intollerabile'".

    MEDITIAMO TUTTI!

    RispondiElimina
  72. Piccolo esercizio di logica.

    Il Papa rappresenta la Chiesa? SI!

    Il Papa rappresenta Cristo? SI!

    Kiko rappresenta la Chiesa? NO!

    Kiko rappresenta Cristo? NO!

    Ergo:
    Il PAPA NON E' CON KIKO, IL PAPA NON E' CON IL CAMMINO!

    RispondiElimina
  73. anonimo, la tua equazione è erronea, per la presenza di un doppio valore negativo:
    Kiko non solo non rappresenta Cristo ma neppure la Chiesa, altrimenti si sarebbe chiamato Francisco I°.
    Ma dato che la Chiesa il suo (e nostro) Papa già ce l'ha, è il tuo capo che è alla ricerca di una chiesa in cui essere incoronato.
    Andate a cercarvela da un'altra parte.

    RispondiElimina
  74. Logicus, il problema è che i Presbiteri del Cammino possono diventare formalmente Vescovi... I Vescovi Cardinali... CAPITO?

    RispondiElimina
  75. Non sarebbe la prima volta che nella Chiesa si facesse largo l'anti-papa!!!

    RispondiElimina
  76. Stephanos,
    e tu pensi che Dio consentirà al Maligno di mandare sul soglio pontificio un suo emissario prima che inizi il tempo dell'Apocalisse?

    RispondiElimina
  77. Hai ragione.

    E' questo che mi conforta.

    Mi ripeto continuamente, come una preghiera, la frase "non prevalebunt"!

    RispondiElimina
  78. Dice Silvestro:

    "Anonimo nc,
    più che rinascimento direi un alto medioevo, eretico e ribelle."

    No. Peggio. Almeno, parallelamente a Lutero, sorsero i vari San Pio V. Parallelamente alla corruzione i San Francesco e nel secolo scorso i San Pio da Petrelcina.

    L'eresia in passato aveva il "buon gusto" di essere "coerente" con se stessa!
    Fuori doveva essere! E fuori era!

    Lutero non si è ficcato come un tarlo nel seno della Chiesa dando il famoso colpo al cerchio e alla botte! Ha avuto il "buon gusto" di andarsene! E fondare la sua propria religione!

    Oggi è peggio!

    RispondiElimina
  79. Stephanos,
    appunto. Questi hanno imparato la lezione della storia e anzichè presentarsi apertamente quali eretici riformatori, si sono mimetizzati, infiltrandosi lentamente e in segreto e spacciandosi per fedeli e servili a chiacchiere, costruendo e radicando nel contempo la setta separata e facendo proseliti con abbagli rituali e falsi richiami, come le mitiche sirene di Ulisse.
    Quand'è che certi nostri 'alti pelati' (come scrive la pulce) che ci sono cascati si sveglieranno dal sonno della ragione e si batteranno il petto per la abissale stupidità dimostrata?

    RispondiElimina
  80. L'articolo sulla messa olandese (che mi preoccupa molto perchè sponsorizzata dai Domenicani, istituzionalmente defensores depositi fidei) l'ho tratto dal blog odierno di Sandro Magister.Quindi la notizia è più che confermata.

    Se la consuetudine descritta da Magister dovesse prendere piedi indisturbata,immaginiamoci quanto si rafforzerà l'orgoglio di Arguello(Grazie a Guglielmo per l'inciso assai significativo,che condivido assolutamente in pieno in tutti i suoi risvolti)... i ragli,per dirla con Gert, saliranno alle stelle!

    RispondiElimina
  81. Perchè i vescovi di Terra Santa intimano ai neocatecumenali

    " Vi domandiamo di prendere posto nel cuore della parrocchia nella quale annunciate la Parola di Dio, evitando di fare un gruppo a parte."

    E' semplice :perchè hanno ricevuto proteste su proteste dai loro fedeli sulle divisioni create dai neocatecumenali!

    RispondiElimina
  82. "Se la consuetudine descritta da Magister dovesse prendere piedi indisturbata,immaginiamoci quanto si rafforzerà l'orgoglio di Arguello"

    non potrà prendere piede indisturbata, perché l'ordine Domenicano si è già pronunciato negativamente e sta per uscire un documento della Conferenza Episcopale Olandese che ha già espresso la sua disapprovazione

    RispondiElimina
  83. Perchè i vescovi di Terra Santa sottolineano ai neocatecumenali

    "Il rito è come una carta d'identità e non solo un modo tra altri di pregare. "

    Perchè essi sanno benissimo che la pianta si riconosce dai frutti e la preghiera ,il rito,la celebrazione sono i frutti di un vero cammino di fede:se il loro distintivo è la divisione ,significa che il Cammino stesso è attore di dividione all'interno del polo di Dio e della Chiesa.

    QUESTI SONO FATTI CONCRETI,OGGETTIVAMENTE CHIARITI DAI VESCOVI!

    RispondiElimina
  84. Che la Conferenza episcopale olandese e l'Ordine dei Domenicani prendano posizione chiara e netta contro la stravaganza liturgica(e non solo) della nuova messa è il minimo che si possa fare.
    E se lo faranno,dovranno anche farlo nei confronti della messa di Kiko che,pur non reclutando apertamente i protestanti a farla, l'ha manipolata in maniera marchiana fingendo di rispettare al massimo il messale romano(del quale fino a ieri su questo blog lo sciocco di turno si è riempito cervello e penna),per poi stravolgerlo a suo piacimento.

    ANCHE QUESTO DOVRA' ESSERE UN DATO DI FATTO!

    RispondiElimina
  85. Non si può gridare allo scandalo solo verso la nuova messa olandese e correre subito ai ripari ed ignorare un'ignominia liturgica(quella neocatecumenale) che si trascina,strisciando al buio e nel chiuso delle sagrestie da 40 anni!!!

    E' pazzesco!!!

    RispondiElimina
  86. Caro newgold69,
    so che i cat nc si raduneranno per qst fine settimana a Porto S. Giorgio

    RispondiElimina
  87. Stolmen

    hai sbagliato stagione. Codesto genere di raglio prolungato si fa in primavera.

    RispondiElimina
  88. LA CAMPAGNA DI ARRUOLAMENTO

    Aderendo di buon grado alle richieste che ci giungono da molti lettori,siamo andati a vivere da vicino le operazioni autunnali di arruolamento neocat in un grande paese,già ricco di cimici.
    Abbiamo scelto il catacumbenium del catequista supremo delle Sicilie,cav,grand'uff.,col. Giovanni Pipìa.

    Già da domenica scorsa all'uscita della messa domenicale i cristiani della domenica hanno trovato sulla piazza:

    - a destra un grande tavolo ricoperto da un tappeto sul quale campeggiava a grandezza naturale il ritratto del Pipìa(cm.140 x 70) e dietro al quale tre catequisti minori,seduti, con divisa nera,quaderni e penne annotavano i nomi delle nuove reclute;

    -dal portone della chiesa al tavolo un percorso obbligato guardato a vista da una pattuglia di cimici neocat in tuta mimetica;

    - dal tavolo,presso il quale venivano segnati gli arruolamenti "spontanei" fino al bordo estremo della piazza un altro percorso obbligato, guardato a vista da cimici armate di mitra mimetizzato dentro le chitarre,culminante in uno spiazzo recinntato di concertina,all'interno del quale il podio di due metri di altezza sul quale il cavalier Pipìa,mani ai fianchi,stivaloni neri al ginocchio,pantaloni di fustagno nero,camicia di orbace nera e fez, procedeva alla scrutatio delle nuove reclute.

    Particolare cura è stata posta dagli ufficiali di trascrizione a ruolo seduti al tavolo alla quantità ed alla qualità delle tasche delle nuove reclute.

    Le operazioni di reclutamento stanno continuando ogni sera all'uscita dalla messa e riprenderanno ancora domenica prossima.

    Su tutte le strade del paese campeggiano grandi striscioni che riproducono la celebre fotografia del senor Kirikus infante cullato dalla mamma e la scritta a caratteri cubitali:

    VENITE E VEDRETE.......!!!

    RispondiElimina
  89. E siamo a tre.
    Prima i neocatecumenali con lo stravolgimento radicale di dogmi e prassi, poi gli agostiniani di Nimega con le messe concelebrate insieme ai protestanti, infine i domenicani con il laicato dal basso sostitutivo del clero e l'eucaristia 'orizzontale' comunitaria (perchè quella sacrificale verticale richiamerebbe la Chiesa piramidale e gerarchica).

    Ce n'è quanto basta per allarmare la Santa Sede.
    Qui non si tratta più di una setta di laici che si stanno impossessando delle parrocchie sostituendosi ai fedeli comuni.
    Qui si tratta di ordini religiosi e tra i più importanti.

    Democrazia, orizzontalità, verticismo, comunione democratica: sembra di stare ad un raduno politico autonomista.

    Cosa sta accadendo?
    La carenza vocazionale e le difficoltà di riempire le chiese stanno mandando fuori di testa i sacerdoti?

    Perchè è vero che l'Olanda è sempre stato terreno di innovazioni ardite e di laboratori creativi, ma ora si sta proprio esagerando.

    Forse gli agostiniani e domenicani d'Olanda vivono in un clima talmente promiscuo dal punto di vista religioso da averne assimilato dentro di sè i caratteri principali.
    Dal loro punto di vista Roma è lontana, insensibile, burocratizzata.

    Anche il sacramento eucaristico appare loro strumento di dominazione verticistica, per cui andrebbe trasformato nella sua più intima natura.

    E' chiaro che ci troviamo di fronte a spinte eretiche, coltivate nel cuore stesso della cattolicità quali sono gli Ordini.
    Ed è una singolare coincidenza che alcune parole chiave sulla partecipazione alla vita di fede e sull'eucaristia coincidano con quelle dei neocatecumenali.

    E' chiaro altresì che occorre verificare se vi sono stati contatti tra il Cammino e queste frange eretiche del clero: la riprova di un'influenza diretta del Cammino su di esse spiegherebbe la somiglianza delle teorizzazioni.
    Del resto, non è in Olanda che si è tenuto un mega-raduno del Cammino qualche tempo addietro?

    Cosa deve insegnare tutto questo alla Santa Sede?

    1. Che queste derive teologiche non vanno sottovalutate. Se confermata l'influenza neocatecumenale su di esse significa che le aberrazioni dottrinali del Cammino stanno sgretolando fortezze un tempo sicure ed affidabili come gli ordini religiosi maggiori.

    2. Si rende necessaria un'azione di risanamento nei luoghi di origine delle predicazioni eretiche, con invio di sacerdoti provvisti del necessario bagaglio dottrinale ed operativo per riportare la situazione nell'alveo della ortodossia dottrinale e liturgica.

    3. E' necessario affrontare organicamente queste varie e molteplici tendenze difformi, vagliandole attentamente una per una alla luce del magistero, e decidendone il destino senza attendismi deleteri e controproducenti.
    Appare evidente che allo stato attuale nella Chiesa convivano una miriade di concezioni e dottrine spesso radicalmente differenti ed opposte, con interpretazioni compiutamente sacrileghe ed eretiche che si fanno passare per nuove sensibilità ecumeniche e evangeliche in sintonia con i cambiamenti sociali.

    RispondiElimina
  90. "Del resto, non è in Olanda che si è tenuto un mega-raduno del Cammino qualche tempo addietro?"

    un megaraduno, insieme ad una evangelizzazione a tappeto c'è stato nel 2005

    Quando noi diciamo che portano nel mondo la nuova evangelizzazione, cioè il verbo di kiko anziché il vangelo di Cristo, cosa intendiamo dire?

    Il Vaticano sta raccogliendo i frutti della sua inerzia del suo laissez faire e degli appoggi ai NC

    RispondiElimina
  91. "decidendone il destino senza attendismi deleteri e controproducenti."

    Questo è il punto!!!

    RispondiElimina
  92. Occorre indagare per capire se sulla scelta della messa promiscua d'Olanda c'è lo zampino dei neocatecumenali.Potrebbe anche essere una manovra:approvata o tollerata quella...figuriamoci la celebrazione neocatecumenale....!

    RispondiElimina
  93. Tra l'altro quanto accaduto in Olanda
    dimostra che ad essere drammaticamente in crisi sono proprio
    le chiese protestanti ormai svuotate.
    Una certa cultura laica vorrebbe le
    stesse aperture da parte del Vaticano. Bene , non c'è
    bisogno di scervellarsi o avere la palla di vetro per capire dove si andrebbe a parare, l'esempio c'è.
    E' possibile che una posizione
    criptoprotestante favorisca inizialmente il contatto coi lontani ma alla distanza il risultato sarebbe lo stesso , la chiesa vuota

    RispondiElimina
  94. "Occorre indagare per capire se sulla scelta della messa promiscua d'Olanda c'è lo zampino dei neocatecumenali"

    sarebbe interessante conoscere quante famiglie itineranti e quante comunità ci sono in Olanda

    RispondiElimina
  95. DALL'UFFICIO DELLE LETTURE DI GIOVEDI 4 OTTOBRE(San Francesco d'Assisi,patrono d'Italia)
    _____

    " A ciascuno di noi ...è stata data la grazia secondo la misura del dono di Cristo.....E' lui che ha stabilito alcuni come apostoli,altri come profeti,altri come evangelisti,altri come pastori e maestri,per rendere idonei i fratelli a compiere il ministero,al fine di edificare il corpo di Cristo,finchè arriviamo tutti all'unità della fede e della conoscenza del Figlio di Dio,allo stato di uomo perfetto,nella misura che conviene alla piena maturità di Cristo.QUESTO AFFINCHE' NON SIAMO PIU' COME FANCIULLI SBALLOTTATI DALLE ONDE E PORTATI QUA E LA' DA QUALSIASI VENTO DI DOTTRINA,SECONDO L'INGANNO DEGLI UOMINI, CON QUELLA LORO ASTUZIA CHE TENDE A TRARRE NELL'ERRORE. Al contrario,vivendo secondo la verità nella carità,cerchiamno di crescere in ogni cosa verso di lui,che è il capo,Cristo,dal quale TUTTO il corpo bewn compaginato e connesso,mediante la collaborazione di ogni giuntura, secondo l'energia propria di ogni membro, riceve forza per crescere in modo da edificare se stesso nella carità..."(Efesini,4).
    _______

    Lode e Gloria a te,Signore Gesù!

    RispondiElimina
  96. Ho sempre pensato che la lettera dei vescovi di Terra santa l'avrebbero potuta scrivere i vescovi di ogni parte del mondo, perchè riguarda il modo di evangelizzare del cammino, che è lo stesso dappertutto.

    Non è un'evangelizzazione al servizio della Chiesa, non si inserisce in nessuna pastorale o tradizione locale.
    Semplicemente le famiglie in missione organizzano la solita catechesi di 2 mesi; vengono di solito pochissime persone, e nascono comunità di 4 gatti.

    Nei paesi di lingua spagnola e cattolici il cammino ha un certo successo; mentre nei paesi non cattolici la missione stenta molto.

    Se è vero che dopo molti anni si è costruita la chiesa di Oulu in Finlandia, e il sacerdote ha acquisito un certo ruolo nella diocesi, è anche vero che la comunità è formata sopratutto da extracomunitari, cioè non sono riusciti a coinvolgere la chiesa locale nella missione.

    Problemi simili ci sono in Giappone e in tutto il Nord Europa, e i motivi di questi fallimenti sono ben spiegati nella lettera dei vescovi.

    Per certi aspetti è meglio così, perchè se le chiese protestanti sono così indebolite da non avere nulla da obiettare sull'evangelizzazione cattolica in terre protestanti, lo stesso non si può dire delle chiese ortodosse, e quella mina vagante che è il seminario di Varsavia, orientato alla evangelizzazione della Russia, rischierà di scoppiare e di ritorcersi contro la chiesa cattolica.


    Auguri a Francesco!

    RispondiElimina
  97. Anche in Turchia c'è una Chiesa neocatecumenale, che diffonde il verbo kikiano invece di quello cristiano.

    Si è mai chiesto il Vaticano che idea di Chiesa cattolica si diffonde nel mondo musulmano?????????

    RispondiElimina
  98. "cioè non sono riusciti a coinvolgere la chiesa locale nella missione."

    non credo che non ci siano riusciti: in realtà non gli interssa coinvolgerla, come fanno dappertutto nel resto. O meglio se riescono a fagocitarla, bene, altrimenti la bypassano!!!!!!

    RispondiElimina
  99. messaggio di newgold69

    per i gestori del blog: dite a michela che mi contatti nella mia mail. poi cancellate questo post. grazie

    RispondiElimina
  100. olanda?????
    sappiate che in olanda siamo viisti come CONSERVATORI e che siamo una delle poche realta' fedeli alla chiesa di roma......

    RispondiElimina
  101. E' proprio questo il guaio: agli occhi del mondo voi NC passate per fondamentalisti e conservatori a causa dell'apparente ritorno al cristianesimo delle origini quando in realtà siete i figli più radicali ed eversivi del modernismo post-conciliare e state rivoltando i dogmi della Chiesa da cima a fondo...

    Questo bisognerebbe spiegarlo bene:
    il Cammino non è tradizionalista nè tantomeno conservatore.
    E' invece eversivo e rivoluzionario nella forma più radicale e stravolgente.

    RispondiElimina
  102. Questo bisognerebbe spiegarlo bene:
    il Cammino non è tradizionalista nè tantomeno conservatore.
    E' invece eversivo e rivoluzionario nella forma più radicale e stravolgente.
    ok, questa e' una grande boiata.........forse e' proprio piu' tradizionalista di quello che pensi tu...
    anzi e' radicale...attenzione non fondamentalista.....RADICALE: CIOE' IL VANGELO PRESO ALLA LETTERA....SOLDI...AMORE AL NEMICO......TL'UNICO MODO DI ABBRACCIARE LA FEDE.......RADICALMENTE....ALTRIMENTI NON SERVE A NULLA!!!!!

    RispondiElimina
  103. "olanda?????
    sappiate che in olanda siamo viisti come CONSERVATORI e che siamo una delle poche realta' fedeli alla chiesa di roma......"

    questo è il problema: conservatori lo siete perché siete farisaicamente moralisti.
    La fedeltà alla Chiesa di Roma la proclamate perchè vi definite cattolici e come tali vi vedono. Ma quale cottolicesimo testimoniate e professate?
    Quello eretico delle catechesi e delle celebrazioni kikiane!

    RispondiElimina
  104. mic, dovresti tappare quella boccaccia solo per rispetto alle famiglie ed ai presbiteri che stanno dando la vita in olanda........
    e tu che fai???
    passi le giornate sul computer????????
    e sei anche prete......
    ti ha chiamato a queste stronzate in Signore????????

    RispondiElimina
  105. "RADICALE: CIOE' IL VANGELO PRESO ALLA LETTERA....SOLDI...AMORE AL NEMICO......TL'UNICO MODO DI ABBRACCIARE LA FEDE.......RADICALMENTE....ALTRIMENTI NON SERVE A NULLA!!!!!"

    radicalità non significa conl'applicazione alla lettera della Scrittura! La "lettera uccide, è lo lo Spirito che dà la vita"
    La radicalità si esprime e si vive nelle scelte e nei comportamenti, ma in base a una Parola viva, interpretata non alla lettera dai catechisti ma nella Chiesa, pregando e approfondendo e facendo discernimento con i sacerdoti, non con dei laici incolti di cose cristiane e infarciti di cose kikiane...

    RispondiElimina
  106. Radicale il CNC?
    Si, come lo è un tumore che si insinua nel corpo sano, devastandolo progressivamente.
    O fingete di non sapere che dovunque vi siete affermati avete provocato confusioni e divisioni - ma ho impressione che per voi la separazione, il distinguersi è rivoluzionario - spingendo la gente a schierarsi con voi in rinnegamento della tradizione oppure contro di voi, in difesa di quest'ultima.

    Quanto alla fedeltà alla Chiesa di Roma, voi altri in realtà siete fedeli al vostro Cammino, che considerate la chiesa del futuro.
    La Chiesa di Roma è per voi null'altro che un mezzo per diffondervi nel mondo: il vostro fine è il Cammino e null'altro che esso.

    RispondiElimina
  107. mic......perche' hai cancellato il mio commento???

    solo perche' ti ho detto di tapparti la boccaccia per risppetto alle famiglie e presbiteri del cammino che stanno perdendo la vita in olanda????
    mentre tu....PRETE... passi le giornate... e le nottate sul computer????
    ripeto.....PRETE!!!!!!!

    RispondiElimina
  108. ... e se credete di essere gli unici a vivere la RADICALITA' del Vangelo, quella VERA, vi sbagliate di grosso!

    Radicalità è serietà negli impegni, assunzione di responsabilità personale guidata dalla fede, non delegata, attenzione al prossimo e alimentata dai Sacramenti e dalla Scrittura, attenzione a se stessi e al proprio personale rapporto col Signore su cui sono fondate tutte le altre relazioni col mondo, le persone, le cose, le azioni, le situazioni...
    CHI SIETE VOI, per dire che tutto questo è solo vostra prerogativa????

    RispondiElimina
  109. mic......perche' hai cancellato il mio commento???

    solo perche' ti ho detto di tapparti quella boccaccia per rispetto alle famiglie e presbiteri del cammino che stanno perdendo la vita in olanda????
    mentre tu....PRETE... passi le giornate... e le nottate sul computer????
    ripeto.....PRETE!!!!!!!

    RispondiElimina
  110. Radicalità è serietà negli impegni.......

    SI SI.24 ORE AL GIORNO AL COMPUTER ME LO IMMAGINO CHE TIPO DI IMPEGNO PUOI AVERE.........

    RispondiElimina
  111. io non ho cancellato nessun tuo commento aninimo e potresti anche moderare i tuoi termini, perché tutto mostri tranne che un volto cristiano....

    RispondiElimina
  112. CHI SIETE VOI, per dire che tutto questo è solo vostra prerogativa????

    INFATTI NESSUNO LO HA MAI DETTO COGLIONE........

    SEI TU CHE CE LO METTI SIN BOCCA....NESSUNO HA MAI DETTO O PENSATO CIO'.....

    RispondiElimina
  113. ARIECCO IL MORALISTA

    RispondiElimina
  114. "SI SI.24 ORE AL GIORNO AL COMPUTER ME LO IMMAGINO CHE TIPO DI IMPEGNO PUOI AVERE........."

    CHI SEI TU,per essere il mio giudice? E non ho bisogno di dire che non è vero che sto 24 ore al giorno al computer, perché penso si veda dai miei interventi... quello che faccio nel resto del mio tempo non ti riguarda, riguarda me e il Signore e tu non puoi sapere tutto quello che faccio e che non ho bisogno di sbandierare a nessuno!

    Come al solito, attacchi alla persona senza ragionera sui problemi veri!!!!

    RispondiElimina
  115. "Famiglie e presbiteri che stanno dando la vita in Olanda"

    perchè, è scoppiata per caso qualche guerra nei Paesi Bassi e i neocatecumeni sono finiti tutti in trincea?

    Per quanto risulta, l'unica guerra in atto è quella tra una frangia impazzita di agostiniani e domenicani e i loro vertici.
    Più che vittime, in quella guerra voi NC sembra siate casus belli...

    RispondiElimina
  116. "INFATTI NESSUNO LO HA MAI DETTO COGLIONE........"

    è quello che si deduce dal tuo messaggio e che, mi risulta (sentito con le mie orecchie) viene detto e ripetuto in comunità...
    non riesci proprio a metterla di urlare?

    RispondiElimina
  117. Dice Mic
    ..non con dei laici incolti di cose cristiane e infarciti di cose kikiane...

    Ti volevo proporre, un' altra riflessione e cioe' che ci sono sempre piu' fratelli nc (specie catechisti) che studiano Teologia presso le Università Pontifice.

    Attenti, che i catechisti non e' gente incolta delle cose del mondo: per la massima parte son tutti professionisti affermati nel loro lavoro e che ricoprono cariche anche all'interno di istituzioni universitarie.

    L'infarcimento come lo chiami tu, ha un buon sapore e sono in molti a gustarlo (come del resto e' successo a me per molti anni).

    Poco importano le lettere di richiamo, anche queste infarcite di attenzioni pastorali: la realtà e' ben altra cosa. O la Chiesa si decide a prendere una posizione netta, specie con i sacerdoti,oppure tutto sto pandemonio del cammino non accennerà a spegnersi.

    RispondiElimina
  118. rispetto alle famiglie ed ai presbiteri che stanno dando la vita in olanda

    Stanno dando la vita? E' scoppiata la guerra e non lo sapevo, o hanno chiuso i coffe shop in Olanda?

    RispondiElimina
  119. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  120. Fratelli del CNC torniamo al tema della discussione, ok? allora, di questa lettera dei vescovi di Terra Santa che ne pensate? Non vi fa riflettere almeno un po'? Avete smesso di avere capacita' critica?

    RispondiElimina
  121. Stanno dando la vita? E' scoppiata la guerra e non lo sapevo, o hanno chiuso i coffe shop in Olanda?
    ...................

    questa e' troppo...queste frasi si paano sai???
    non da parte nostra............

    RispondiElimina
  122. questa e' troppo...queste frasi si paano sai???
    non da parte nostra..........


    Hanno chiuso i coffe shop allora

    RispondiElimina
  123. "i catechisti non e' gente incolta delle cose del mondo: per la massima parte son tutti professionisti affermati nel loro lavoro e che ricoprono cariche anche all'interno di istituzioni universitarie."

    Come dire 'l'insostenibile leggerezza dell'essere'.

    La storia si ripete.

    Ogni qual volta la casta intellettuale si annoia, combina sfracelli.

    Adesso ha scoperto il neocatecumenato, un nuovo giocattolo in cui cimentarsi per giocare a fare il catechista sulla pelle dei più deboli ed esposti.
    Così a questi "professionisti" non pare vero di aver trovato una massa di pecore da sedurre, terrorizzare e comandare a bacchetta con la scusa della fede.
    Cosa c'entri tutto ciò con la vera fede cattolica è un quesito che giro volentieri a chi di dovere.

    Come dicevo prima, l'insostenibile leggerezza dell'essere...

    RispondiElimina
  124. voi siete gente senza palle incapace di vivere il cristianesimo in maniera reale e concreta.....

    o cristo dice di evangelizzare stando il giorno e la notte sul computer??
    fra una donnina e un blog di merda???
    O NON E' VERO MIC??????

    RispondiElimina
  125. voi siete gente senza palle incapace di vivere il cristianesimo in maniera reale e concreta.....


    questa la mandiamo a Woody Allen

    RispondiElimina
  126. Credo che quando si va sul giudizio pesante, da quale parte venga e' comunque sbagliato.

    Le analisi oggettive sono un conto, altro e' voler entrare nel cuore delle persone.

    RispondiElimina
  127. Nuovo Slogan per l'annuncio NC


    Vieni alle Catechesi per adulti:
    Cammino Neocatecumenale
    "un cristianesimo con le palle"

    RispondiElimina
  128. .. ma forse le "palle" sono quelle che rifilano costantemente la disinformazia
    di Gennarino e della triade KCM?

    RispondiElimina
  129. le palle che vi mancano a voi che state nascosti nell'ombra ed attaccate kiko in anonimo.....

    heheheee
    facile eh???
    le stesse palle delle lettere anonime he ci mandate.........

    RispondiElimina
  130. Caro anonimo neocatecumenale,
    anch'io ho ben presenti le famiglie che stanno dando la vita per la missione neocat, e penso soprattutto ai loro figli, all' Olanda, Amburgo, come pure agli itineranti delle ex repubbliche sovietiche, mandati in luoghi malsani, dove rischiano di ammalarsi.

    penso all'enorme sacrificio che gli è stato chiesto
    ma per che cosa?
    Per portare il cammino in quei luoghi, per ripetere all'infinito le stesse catechesi, per fondare comunità-sette, in fondo per portare se stessi e non Gesù Cristo.
    E portare se stessi significa portare non l'annuncio perenne della Chiesa, ma solo quello che si è sentito e vissuto all'interno della propria comunità, e che non è la stessa esperienza di fede che appartiene al popolo cristiano.

    Penso con molta pena a queste famiglie, a questi martiri immolati all'orgoglio neocatecumenale.
    Penso che Dio li colmerà di molte grazie per questo sacrificio che gli è stato chiesto da uomini prepotenti e arroganti.

    RispondiElimina
  131. heheheee
    facile eh???
    le stesse palle delle lettere anonime he ci mandate.........

    Questa invece la mandiamo a Stanlio e Olio.
    Arrivedorci---

    RispondiElimina
  132. Michela zei
    Penso con molta pena a queste famiglie.......

    ti invito seriamente a pensare ai cacchi tuoi.....e ti invito da diretto interessato.........!!!!!

    RispondiElimina
  133. tu non ti immagini nemmeno quali frutti sta portandi il cammino in terre scristianizzate come queste...........
    allora tappa quella bocca e tenetevi il vostro cristianesimo della domenica...o da internet.io preferisco perdere la vita per annunciare il Vangelo che attaccare una creatura indifesa del vat II come il cammino.............
    ok?????

    RispondiElimina
  134. "Attenti, che i catechisti non e' gente incolta delle cose del mondo: per la massima parte son tutti professionisti affermati nel loro lavoro e che ricoprono cariche anche all'interno di istituzioni universitarie.
    L'infarcimento come lo chiami tu, ha un buon sapore e sono in molti a gustarlo (come del resto e' successo a me per molti anni)."

    vedo che la situazione è cambiata dal tempo della mia esperienza...
    il problema è ancora più serio, perché hanno maggiori strumenti per esercitare la loro autorità e tutti sappiamo bene di come prevalgano nettamente le cose 'saporose' rispetto a quelle 'vere'!!!
    Se la Chiesa non interviene e con chiarezza, senza linguaggi sfumati, i danni saranno sempre peggiori

    RispondiElimina
  135. "tu non ti immagini nemmeno quali frutti sta portandi il cammino in terre scristianizzate come queste..........."

    gli stessi che ha portato qui, perché la gente si converte, dato che l'annuncio è efficace e fa presa e poi c'è la parte 'ammaliante' e i frutti che dovrebbero nutrire la fede sono 'saporosi', ma avvelenati...

    RispondiElimina
  136. IO HO VISTO I FATTI.....FATTI....
    NON LE VOSTRE CIANCE...HO VISTO GENTE NON BATTEZZATA RITORNARE ALLA CHIESA....HO VISTO MATRIMONI RICOSTRUITI.....HO VISTO GENTE ALCOLIZZATA LASCIARE L'ALCOOL E CONVERTIRSI........

    TU CHE VEDI????
    200 MUMMIE CHE VANNO A MESSA LA DOMENICA PER COSA????
    POI A CASA/....CON I FIGLI....CHE SEGNI DELLA FEDE DANNO??????
    SONO QUESTI I SEGNI???
    QUESTO BLOG????
    QUESTA E' LA VOSTRA FEDE????
    MA PER FAVORE.....E NON RISPONDETEMI CON FRASI SMIELATE CHE FANNO SOLO SCAPPARE LE PERSONE CHE SONO STUFE....STUFE...DI QUESTO CRISTIANESIMO CHE VOI....COI PROPONETE....IL VANGELO E' UN ALTRO....ED IL PAPA LO SA!!!!!

    RispondiElimina
  137. "creatura indifesa"?
    Siamo al vittimismo ora.
    Indifesi sono gli adepti sottoposti
    alla macelleria degli scrutini
    su cui nessun autorita' tranne
    quella di Kiko&catechists
    ha controllo

    RispondiElimina
  138. GIOVANNI PAOLO DICEVA DI TORNARE ALLE RADICI.......E VOI?????

    DOVE SIETE...?????

    MI FATE SOLO SCAPPARE PAROLACCE......

    RispondiElimina
  139. Il Vangelo
    e' quello di Kiko!
    Puoi pure dirlo chiaramente
    anonimo, si capisce che e' quello
    che pensi

    RispondiElimina
  140. CON QUELLE CAZZATE...SI CAZZATE DI INTERNETICA...FRUTTO DELLE ELUGUBRAZIONI DI UNA PSICOLOGA FALLITA........
    LA CROCE ROVESCIATA.........
    L'AUTORITRATTO DI KIKO.........
    MA PER FAVORE.......

    PER FORTUNA PIETRO CI DIFENDE.....MALGRADO VOI...CI DIFENDE......

    RispondiElimina
  141. "allora tappa quella bocca e tenetevi il vostro cristianesimo della domenica...o da internet.io preferisco perdere la vita per annunciare il Vangelo che attaccare una creatura indifesa del vat II come il cammino.............
    ok?????"

    "per amore di Sion non tacerò" e non solo non mi tappo la bocca, ma nemmeno il cuore, che soffre per la divisione e l'abominio che vede nella Chiesa di Cristo

    Definire il cammino "creatura indifesa del Vaticano II" è un absurdum
    1. perché non è creatura del Vaticano II ma di Kiko, che ha potuto allignare grazie alle ambiguità di certi testi del Vaticano II e al clima di fronda similprotestante purtroppo presente nella chiesa cattolica

    2. non mi sembra poi tanto una creatura indifesa, ma la vedo una piovra potente e pericolosa

    RispondiElimina
  142. Non ti preoccupare per le parolacce
    non e' colpa tua
    "non puoi non peccare"

    RispondiElimina
  143. GHERARDO NON MI METTER IN BOCCA COSE CHE NON PENSO....IL VANGELO E' UNO....SIETE VOI CHE TENTATE DI ADDOLCIRLO E QUESTO SENSO DI COLPA VI SCATENNA LA RABBIA CONTRO NOI CHE VORREMMO VIVERLO IN TOTO............

    RispondiElimina
  144. allora tappa quella bocca e tenetevi il vostro cristianesimo della domenica...o da internet.

    che ne sai tu del nostro cristianesimo? Solo perché i catechisti (e Kiko e Carmen) dicono che quello che non è nel cammino è di serie B.???????

    RispondiElimina
  145. Anonimo ha detto...

    IO HO VISTO I FATTI.....FATTI....
    NON LE VOSTRE CIANCE...HO VISTO GENTE NON BATTEZZATA RITORNARE ALLA CHIESA....HO VISTO MATRIMONI RICOSTRUITI.....HO VISTO GENTE ALCOLIZZATA LASCIARE L'ALCOOL E CONVERTIRSI........


    Innnanzitutto non gridare. Poi questi fatti li puoi veder anche nella chiesa evangelica, quindi non vuol dire nulla.
    Io ho visto solo divisioni nelle parrocchie, una liturgia per i fatti suoi, e tante altre cose non proprio cattoliche.
    Comunque, il tema e' la lettera che vi hanno scritto i vescovi di Terra Santa.
    Mic, da ora in poi cancellero' tutto quello che non rigurada il tema della discussione.
    Postate solo riflessioni su questa lettera, fatti concreti.

    RispondiElimina
  146. per Michela

    Nessuno ti manda a fare l'itinerante se tu non vuoi.
    Stiamo sempre nel campo delle scelte di fede di ognuno di noi.

    In questo oggi anche il CN e' molto piu' cauto nel mandare famiglie in missione proprio per le situazioni passate che tu descrivi.

    Sarei cauto nello scrivere "in fondo per portare se stessi e non Gesù Cristo". Non si puo' entrare nel cuore delle persone, perche' nessuno di noi puo' conoscere le motivazioni che spingono marito e moglie ad andare in un'altra terra con tutta la loro famiglia (di solito 4 o piu figli).


    Sono d'accordo con te sulla strumentalizzazione della loro missione.

    RispondiElimina
  147. "GHERARDO NON MI METTER IN BOCCA COSE CHE NON PENSO....IL VANGELO E' UNO....SIETE VOI CHE TENTATE DI ADDOLCIRLO E QUESTO SENSO DI COLPA VI SCATENNA LA RABBIA CONTRO NOI CHE VORREMMO VIVERLO IN TOTO............"

    smettila di urlare, stai dicendo luoghi comuni, che nel cammino sono stati costruiti a tavolino al solo scopo di disrezzare la chiesa a tutto quello che non è cammino NC

    Mi sembra che la rabbia l'hai tirata fuori solo tu (solo voi, perché in tanti l'avete fatto elo fate) DOV'E' LA NOTRA RABBIA?????

    Io vedo solo impegno e costanza in noi, ma non vedo nessun tono rabbioso, né sento rabbia dentro di me, ma solo tanta sofferenza e, qualche volta sana indignazione (ma non in questo momento)

    RispondiElimina
  148. IO HO VISTO I FATTI.....FATTI....
    NON LE VOSTRE CIANCE...HO VISTO GENTE NON BATTEZZATA RITORNARE ALLA CHIESA....HO VISTO MATRIMONI RICOSTRUITI.....HO VISTO GENTE ALCOLIZZATA LASCIARE L'ALCOOL E CONVERTIRSI........


    Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi β balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire.



    Oh è uguale questo tipo!

    RispondiElimina
  149. Per l'anonimo che mi ha risposto
    - cosa vuol dire zei?

    - se sei un itinerante o sei in missione, non potresti usare un linguaggio più consono a un cristiano che non è del mondo, invece di usare espressioni volgari?

    anche attraverso queste piccole cose, passa la testimonianza evangelica, l'umiltà di Cristo, la pace che stai sperimentando nel cammino.

    i frutti non stanno solo nelle grandi testimonianze che si proclamano nelle convivenze degli itineranti, ma stanno anche nelle piccole cose, nel quotidiano, anche su un blog qualsiasi come questo...

    RispondiElimina
  150. attento anonimo che i peccati contro lo Spirito santo sono cosa seria...........

    RispondiElimina
  151. moooooooooolto seria

    RispondiElimina
  152. i frutti non stanno solo nelle grandi testimonianze che si proclamano nelle convivenze degli itineranti, ma stanno anche nelle piccole cose, nel quotidiano, anche su un blog qualsiasi come questo...........

    BEH LO VEDI CHE SEI TU CHE MI TIRI LE PAROLACCE DI BOCCA????
    MA CHE CAVOLO DICI....CO STE' PICCOLE CISE CHE SANNO DI MARCIO!!!!

    RispondiElimina
  153. "Sarei cauto nello scrivere "in fondo per portare se stessi e non Gesù Cristo". Non si puo' entrare nel cuore delle persone, perche' nessuno di noi puo' conoscere le motivazioni che spingono marito e moglie ad andare in un'altra terra con tutta la loro famiglia (di solito 4 o piu figli)."

    La tua osservazione è valida e la condivido, Anonimo nc.
    Il problema che queste persone di buoina volontà e che sicuramente in qualche modo (dico consapevolmente in qualche modo ma è un bene) hanno incontrato il Signore, poi nella conseguente cosiddetta "implantatio ecclesiae", non impiantano la Chiesa cattolica ma creano comunità quindi non portano la Chiesa cattolica, ma le gerarchie, i ruoli, i metodi, la catechesi, le celebrazioni, la realtà tutta intera del cammino così com'è, E NON E' LA CHIESA!!!!

    RispondiElimina
  154. "BEH LO VEDI CHE SEI TU CHE MI TIRI LE PAROLACCE DI BOCCA????
    MA CHE CAVOLO DICI....CO STE' PICCOLE CISE CHE SANNO DI MARCIO!!!!"

    il marcio ce lo vedi tu, perché questo blog lo guardi con gli occchi di Kiko e non con quelli del Signore!

    RispondiElimina
  155. E NON E' LA CHIESA!!!!

    RISPOSTA SBAGLIATA....E' SOLTANTO E RIPETO SOLTANTO LA VOSTRA OPINIONE....NON DELLA CHIESA.....


    SE FOSSE COSI IL PAPA, SEMPRE SEVERO NELLE CORREZIOI, CI AVREBBE CANCELLATO....ANCHE A COSTO DI UN ATTO IMPOPOLARE...
    MA, MI DISPIACE PER VOI.....NON E' COSI!!!!

    E QUESTO NON LO POTETE NEGARE.....

    RispondiElimina
  156. "attaccare una creatura indifesa del vat II come il cammino............."

    Siamo al ridicolo.
    Ora il Cammino sarebbe un puttino indifeso partorito dal Concilio.
    Ed il fiume di denaro che fagocita?
    E le protezioni di cui gode?
    E gli sconquassi che combina nelle famiglie, opponendo mogli a mariti e figli a genitori?
    E la devastazione delle verità di fede della tradizione apostolica?
    E la sovversione dei riti, delle prassi e dei luoghi sacri?

    Questa creatura è certamente figlia del Concilio, ma non è nè indifesa nè innocente.
    Sembra piuttosto un discolo che dietro il faccino angelico nasconde un'indole terribilmente perversa e luciferina...

    RispondiElimina
  157. Caro fratello NC, il Vangelo che a te fa schifo, che credi "smielato", che aborrisci, è quello che annuncia la Chiesa Cattolica!

    Il Sacro Cuore, che ti fa tanto schifo, è il perno della CHiesa. Il Cuore Immacolato, tanto smielato, è la colonna della CHiesa. Tutto ciò che a voi fa schifo (per induzione ovviamente) è la Fede della Chiesa che professa da 2000 anni!

    RispondiElimina
  158. DOVRESTE AVERE PIU' COSCIENZA SU QUANTO CONTA LA VOSTRA OPINIONE......DICIAMO UNA CACCOLA NEL DESERTO DEI GOBI???
    QUESTO RENDE L'IDEA....ANCHE MATERIALMENTE DELL'ESTRAZIONE......MENTALE...

    RispondiElimina
  159. Torniamo per favore alla lettera dei Vescovi di Terra Santa?

    RispondiElimina
  160. Caro fratello NC, il Vangelo che a te fa schifo, che credi "smielato", che aborrisci, è quello che annuncia la Chiesa Cattolica!

    NO NO.E' A TE CHE FA SCHIFO IL VANGELO SERIO!!!!!!

    SEI TU CHE CI PROPINI GESU' BIONDINO......TIENTELO....GESU' E' UN'ALTRO CHE FORSE TU NEMMENO CONOSCI....SANTARELLO...E LASCIA PERDERE IL SACRO CUORE...CHE NEMMENO SAI DI CHE SI TRATTA

    RispondiElimina
  161. "BEH LO VEDI CHE SEI TU CHE MI TIRI LE PAROLACCE DI BOCCA????
    MA CHE CAVOLO DICI....CO STE' PICCOLE CISE CHE SANNO DI MARCIO!!!!"


    come dire, ti sparo ma sei tu che che in realtà fai un crimine perchè mi costringi a farlo, con questi ragionamenti pensano di poter fare qualsiasi cosa perchè agiscono in nome di Dio, anzi il loro è un dovere!
    Questi vampiretti sono proprio dei tipi originali.

    RispondiElimina
  162. TORNATE ALLE VOSTRE LETTERINE...E BECCATEVI ALTRI 5 SEMINARI....OPS........PURE IN TERRA SANTA????????????
    PROPRIO IN TERRA SANTA.............??????????????????????????????

    E GUARDA UN PO........SEMINARIO PONTIFICIO?????

    ECCO LA RISPOSTA DEL PAPA A QUELLA LETTERA IMBECILLE.....

    RispondiElimina
  163. SEI TU CHE CI PROPINI GESU' BIONDINO......TIENTELO....GESU' E' UN'ALTRO CHE FORSE TU NEMMENO CONOSCI....SANTARELLO...E LASCIA PERDERE IL SACRO CUORE...CHE NEMMENO SAI DI CHE SI TRATTA


    Tu invece, con tutta questa cattiveria sì che lo conosci e sai persino il vero colore dei suoi capelli!!!
    Ripigliati.

    RispondiElimina
  164. messaggio di newgold69

    oggi, festa di san francesco, preghiamo questo grande santo che insegni un po' di vera umiltà all'anonimo urlatore e a coloro che gli hanno fatto il lavaggio del cervello, e cioè kiko e C.

    la vera umiltà evangelica e dei santi, non quella che kiko vorrebbe che avesse il papa per sottostare a quanto lui, eretico e demoniaco, si è inventato!

    RispondiElimina
  165. no no.era biondo.....

    si si........
    era norvegese no??????

    RispondiElimina
  166. Anonimo ha detto...

    TORNATE ALLE VOSTRE LETTERINE...E BECCATEVI ALTRI 5 SEMINARI....OPS........PURE IN TERRA SANTA????????????
    PROPRIO IN TERRA SANTA.............??????????????????????????????

    E GUARDA UN PO........SEMINARIO PONTIFICIO?????

    ECCO LA RISPOSTA DEL PAPA A QUELLA LETTERA IMBECILLE.....


    che non avete il cuore sereno lo si deduce dal fattoche gridate e che insultate.
    Il tema e' la lettera dei vescovi in Terra Santa che tra le altre cose i vostri catechisti vi hanno nascosco. dove c'e' la verita', c'e' Crsto, e non mezze verita, menzogne e richiami nascosti.
    Mic, steph, vi prego non rispndiamo a queste provocazioni.
    Mi prendo l'imbecille dell'anonimo di turno, ma adesso credo sia venuto il momento di cancellare quello che non fa parte di questa discussione.
    La Pace

    RispondiElimina
  167. kiko vorrebbe che avesse il papa per sottostare a quanto lui, eretico e demoniaco, si è inventato!

    OK AVVERTITE IL PAPA MI RACCOMANDO.....
    E DITELO PURE A GIOVANNI PAOLO......CORRRRRRRRRRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!
    MA VAFFANCULO

    RispondiElimina
  168. COME TI PERMETTI DI DARE DEL DEMONIACO A QUALCOSA CHE I PAPI HANNO APPROVATOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    ED IO NON POSSO MANDARTI AFFFANCULO????????/

    RispondiElimina
  169. "come dire, ti sparo ma sei tu che che in realtà fai un crimine perchè mi costringi a farlo, con questi ragionamenti pensano di poter fare qualsiasi cosa perchè agiscono in nome di Dio, anzi il loro è un dovere!
    Questi vampiretti sono proprio dei tipi originali."

    Intanto non abbiamo sparato a nessuno, ma dato informazioni vere e, poi, non abbiamo mai detto che agiamo IN NOME di DIO, questo lo dice kiko e tuoi catechisti, quindi hai fatto un po' di confusione... in tutto e per tutto e perfino nella conclusione ti sei specchiato nella tua comunità

    Il nostro è un impegno morale di persone credenti, è diverso che dire di parlare in nome di Dio...
    Chi parla in nome di Dio pretende di avere ragione in assoluto, noi desidereremmo essere smentiti, perché quello che vediamo è troppo brutto e genera sofferenza e divisione nella Chiesa: ne è prova concreta il lungo e sofferto e impegnato percorso di questo blog

    Sono solo i catechisti che PRETENDONO di parlare IN NOME DI DIO e non possono essere smentiti e ti hanno ridotto quello che sei

    Noi, come fa la Chiesa e il Suo Signore, proponiamo, annunciamo, non vogliamo convincere né costringere nessuno, vogliamo solo 'mostrare' la verità: la risposta è nella sovrana e insostituibile libertà di chi legge e va data la Signore, non a noi!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  170. dice anonimo nc

    Sarei cauto nello scrivere "in fondo per portare se stessi e non Gesù Cristo". Non si puo' entrare nel cuore delle persone, perche' nessuno di noi puo' conoscere le motivazioni che spingono marito e moglie ad andare in un'altra terra con tutta la loro famiglia (di solito 4 o piu figli).

    Non intendevo parlare delle loro motivazioni, ma di come avviene concretamente l'evangelizzazione, e quindi ribadisco quello che ho scritto.
    Si porta un'esperienza che è limitata, perchè non se ne è fatta altra.
    L'ecclesiologia è quella del cammino, l'antropologia non è cattolica, su teologia e liturgia è già stato detto tutto, e ci sono serie derive non cattoliche.
    Questa forma di catechesi può aiutare qualcuno a chiedere di entrare nella Chiesa, di riconsiderare più seriamente su quali basi ha posto la sua vita,
    ma non gli serve dopo per crescere in libertà, per scoprire la paternità di Dio.
    se vi sembra che entro troppo nel personale, è perchè questa è l'esperienza che ho fatto io nel cammino, e so molto bene che a parole i neocat possono dire cose bellissime, ma nel cuore c'è spesso durezza, paura, e la sensazione di doversi sempre difendere, cose che del resto traspaiono molto bene dai post dei neocat pittosto aggressivi.

    Non ditemi che dipende dai catechisti che ho avuto, perchè accusereste pezzi grossi del cammino.

    RispondiElimina
  171. messaggio di newgold69

    caro anonimo di turno: ma che ti venga un accidente... al computer... così la smetti di rompere a tutti, visto che ti manca del tutto l'educazione, base per ogni rapporto tra persone civili come siamo noi e non come sei tu!

    RispondiElimina
  172. Seby, aspetta a cancellare!

    RispondiElimina
  173. Intanto non abbiamo sparato a nessuno, ma dato informazioni vere e, poi, non abbiamo mai detto che agiamo IN NOME di DIO, questo lo dice kiko e tuoi catechisti, quindi hai fatto un po' di confusione... in tutto e per tutto e perfino nella conclusione ti sei specchiato nella tua comunità


    Mi riferivo ai nc, sono loro che pensano di agire per mandato divino

    RispondiElimina
  174. mi9chela.....ma tu che cavolo ne sai...........che cavolo ne saiiiiii

    che esperienza hai fatto di evangelizzazione.??????????
    zero!!!
    e non rispondermi come quel cretino delle piccole cose per favore.......co ste piccole cose state facendo scappare una generazione dalla chiesa.....

    RispondiElimina
  175. Mic ma stano superando il limite. Troppe brutte parole e insulti! Mi sto davvero rompendo. Non dicono nulla su tema e mi parlano di seminari del CNC e sventolano i numeri. Allora mi sa che e' vero sto tripode Soldi, seminari e piazze!
    Basta sono stanco.
    E peggio che parlare con quelli di scientology...

    RispondiElimina
  176. Intanto non abbiamo sparato a nessuno, ma dato informazioni vere.....
    si si.......come la crove rovesciata.........ma per favore........

    RispondiElimina
  177. Dice Steph
    Tutto ciò che a voi fa schifo (per induzione ovviamente) è la Fede della Chiesa che professa da 2000 anni!

    No questo non e' corretto. In questo modo offendi e dico offendi tutti i fratelli nc che sinceramente fanno il cammino anche perche' e lo sottolineo, non hanno mai conosciuto altre realtà.

    Poi, libero di dire tutto quello che vuoi, come del resto l'anonimo urlante.

    RispondiElimina
  178. "Mi riferivo ai nc, sono loro che pensano di agire per mandato divino"

    forse faresti bene a fare lo sforzo di darti un nick, almeno ci si possa riconoscere e tenere meglio il filo del discorso

    RispondiElimina
  179. E POI DETTO TRA NOI LA LETTERA DI ARINZE E' STATA UN BENE PER LE CORREZIONI APPORTATE E NECESSARIE......

    INFATTI AL PAPA ABBIAMO DETTO GRAZIE.....

    E LUI CI HA RICAMBIATO CON 2 SEMINARI PONTIFICI DIOVE I VESCOVI NON CI ACCETTANO!!!!!

    PENSO CHE POSSA BASTARE....

    RispondiElimina
  180. e non rispondermi come quel cretino delle piccole cose per favore.......co ste piccole cose state facendo scappare una generazione dalla chiesa...

    Te lo ripeto usa termini cristiani e se vuoi offendere qualcuno fai da un'altra parte a postare stupidagini.
    Qui non scappa nessuno dalla Chiesa, al massimo scappano dal CNC per tornare alla Chiesa. il CNC non e' la chiesa cattolica.

    RispondiElimina
  181. MIC ....SE IL TUO MANDATO DIVINO TI PORTA 24 ORE AL GIIORNO SUL COMPUTER....LEGATI UNA PIETRA AL COLLO...........MA GRANDE GRANDE EH!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  182. E LUI CI HA RICAMBIATO CON 2 SEMINARI PONTIFICI DIOVE I VESCOVI NON CI ACCETTANO!!!!!

    PENSO CHE POSSA BASTARE....

    Quante falsita' dite....

    RispondiElimina
  183. Mic non ha mandato divino, quello ce l'ha Kiko e i catechisti, visto che dicono di parlare in nome di Dio....

    RispondiElimina
  184. PERCHE' IL NIC COSA TI CAMBIA???
    NON MI CONFORMO A VOI NASCONDENDOMI DIETRO UN FALSO NOME>?????
    USCITE ALLO SOPERTO......PERCHE' DOVREI FARLO IO????/

    RispondiElimina
  185. BRAVO SEBY...ESATTO.....QUALCHE PROBLEMA DI GELOSIA IN MERITO?????

    RispondiElimina
  186. "Deserto dei Gobi"?
    Perchè non 'dei Gobbi"? tanto per voi fa lo stesso, persi come siete tra gli "out out" e 'i scismi'.
    Ecco su quale terreno 'fertile' esercitano il loro ludibrio gli alti catequisti di estrazione universitaria...
    E pretendono pure di mandarli in giro per il mondo a portare il loro 'verbo'!
    Al doposcuola, li devono mandare, altro che per il mondo...

    RispondiElimina
  187. lucio..vedo che hai letto il vangelo del giorno....hehehe

    COGLIONE

    RispondiElimina
  188. "che esperienza hai fatto di evangelizzazione.??????????
    zero!!!"

    scrivere su questo blog che cos'è se non tentativo di correggere la vostra evangelizzazione distorta e quindi, dandone i motivi, fare evangelizzazione cattolica?

    E, poi, che ne sai tu del nostro impegno di evangelizzazione, che parte innanzitutto dall'evangelizzare noi stessi.
    Smettila di giudicare persone che non conosci!
    Tu continui ad accusare e ad attaccare le persone invece che confrontari sulle idee.
    Non sei in grado di riflettere proprio in nulla sulla lettera dei vescovi di Terra Santa, o pensi che abbiano scherzato o che magari non abbiamno capito niente come Kiko dice del Papa????

    RispondiElimina
  189. Anonimo ha detto...

    BRAVO SEBY...ESATTO.....QUALCHE PROBLEMA DI GELOSIA IN MERITO?????


    Gelosia di che?
    Gelosia di questo:" 3. Vi chiediamo inoltre di mettervi seriamente allo studio della lingua e della cultura della gente, in segno di rispetto per loro e quale strumento di comprensione della loro anima e della loro storia, nel contesto della Terra Santa"

    E poi sai bene che i catechisti non parlano i nome di Dio, ma dagli appunti di Kiko....

    RispondiElimina
  190. La risposta alla falsità del "cristianesimo" che predica il Cammino sta nelle Chiese di tutto il mondo...Quelle ancora salve dalla "Nuova estetica". La risposta della falsità dei vostri metodi sta nella stessa Parola di Dio che chiede l'Annuncio in ogni momento ma con ogni delicatezza e rispetto!

    Quello che ti piace e che vi piace è un partito politico assolutista. Non il Cristianesimo

    RispondiElimina
  191. E poi sai bene che i catechisti non parlano i nome di Dio, ma dagli appunti di Kiko....ESATTO.APPROVATI DALLA CHIESA

    RispondiElimina
  192. "Qui non scappa nessuno dalla Chiesa, al massimo scappano dal CNC per tornare alla Chiesa. il CNC non e' la chiesa cattolica."

    sai qual è il problema enorme? Che tanti, confondando il cammino con la Chiesa, alla fine è proprio anche dalla Chiesa che scappano!!!
    E questa ambiguità, questa confusione continuano a generarla i sacerdoti garantendo con la loro presenza le loro catechesi e facendo anche scena muta!!!!!

    RispondiElimina
  193. Anonimo ha detto...

    E poi sai bene che i catechisti non parlano i nome di Dio, ma dagli appunti di Kiko....ESATTO.APPROVATI DALLA CHIESA

    altra bugia, poi?

    RispondiElimina
  194. si e' vero lucio la prossima volta taci pero'.....

    RispondiElimina
  195. Ma se pi voi dite di essere tradizionalisti perche i vescovi di Terra Santa dicono questo:"
    In Oriente, noi teniamo molto alla nostra liturgia e alle nostre tradizioni. E' la liturgia che ha molto contributo a conservare la fede cristiana nei nostri paesi lungo la storia. Il rito è come una carta d'identità e non solo un modo tra altri di pregare. Vi preghiamo di aver la carità di capire e rispettare l'attaccamento dei nostri fedeli alle proprie liturgie.

    RispondiElimina
  196. LUCIO SI E' DATO ALLA FUGA.....STARA' RIPASSANDO GEOGRAFIA?????

    HEHE

    RispondiElimina
  197. Il Gobi (in mongolo Говь, in cinese 戈壁; in pinyin gē bì) è un deserto che si trova a nord della Grande Muraglia cinese, a cavallo tra la Mongolia interna e la Mongolia esterna, tra i monti Khingan a oriente e il Pamir a occidente. Generalmente però la parte più occidentale, che corrisponde al bacino del Tarim, viene considerata a parte e costituisce il Turkestan orientale.

    RispondiElimina
  198. Dice anonimo nc:

    "No questo non e' corretto. In questo modo offendi e dico offendi tutti i fratelli nc che sinceramente fanno il cammino anche perche' e lo sottolineo, non hanno mai conosciuto altre realtà."

    Carissimo, sai bene e l'ho detto più volte che non oso entrare nei cuori degli Adepti!

    Mi riferisco al Cammino! Ed il Cammino, concretamente, rigetta quello che noi crediamo da 2000 anni. Poi la risposta di ognuno varia, dipendentemente di quanto il Cammino riesca a "assorbirlo".
    Come è stato per me e per te, ad esempio.

    RispondiElimina

I commenti vengono pubblicati solo dopo l'approvazione di uno dei moderatori.

È necessario firmarsi (nome o pseudonimo; non indicare mai il cognome).

I commenti totalmente anonimi verranno cestinati.