venerdì 12 ottobre 2007

La Messa neocatecumenale è valida?

Dopo la notizia importante di ieri, apriamo questa nuova pagina con le osservazioni di RS:

La questione sollevata da don Conti, peraltro già affrontata su questo blog sul tema del ruolo del sacerdote nel Cammino, è particolarmente seria, poichè occorre stabilire preliminarmente se un sacerdote neocatecumenale celebra secondo l'intenzione della Chiesa.

Stando a quanto sappiamo ciò non avviene, per il fatto che detto sacerdote celebra secondo le intenzioni e teorizzazioni dei fondatori del Cammino, i quali come ben sappiamo, si sono inventati una liturgia originale, difforme e alternativa a quella della Chiesa.

Alla prima domanda si deve dunque dare risposta negativa.

Vi sono però aspetti correlati.
Se il Cammino è difforme in tantissimi aspetti dai dogmi e dal magistero della Chiesa, il Cammino non è in perfetta comunione con la Chiesa.

Qualcuno se la sente di affermare in tutta coscienza e davanti a Dio che il Cammino è in perfetta comunione con la Chiesa, alla luce di tutto quanto in esso si predica e si attua?

Ora, il Can. 908 del diritto canonico stabilisce che è vietato ai sacerdoti cattolici concelebrare l'Eucaristia con i sacerdoti o i ministri delle Chiese o delle comunità ecclesiali che non hanno la piena comunione con la Chiesa cattolica.

Ma qui il reato assume la specie dei graviora delicta in quanto sono gli stessi sacerdoti cattolici ad essere celebranti in un'associazione laicale in discomunione teoretica e pratica dalla Chiesa. Ma, se un sacerdote è consapevole di tutto questo, cioè di far parte di un'associazione in discomunione teoretica e pratica dalla Chiesa, può celebrare validamente il sacramento eucaristico?

Ancora la logica ci dice di no: per la consapevole celebrazione del rito in un contesto teologicamente difforme, in cui tra l'altro viene violato il principio della confessione sacramentale. I canoni 916 e 1379 ci richiamano chiaramente ad una coscienza peccaminosa e alla simulazione di sacramento in un tale contesto.

E' vero che dal punto di vista soggettivo, del credente, ove vi sia la retta intenzione di partecipare al mistero eucaristico, si attiva il principio del "supplet Ecclesia".

Ma ci troviamo di fronte al paradosso di un sacramento oggettivamente invalido che rimarrebbe validato limitatamente (in quanto carente della legittimità della fonte somministrante) per la sola virtù della retta intenzione del beneficiario.

247 commenti:

1 – 200 di 247   Nuovi›   Più recenti»
exneocat ha detto...

Manca un mese e mezzo alla fine dei famosi due anni concessi dal Papa.Pensate che riusciranno a conformarsi alla Chiesa cattolica?
Se dal primo gennaio sara' tutto uguale allora anche sulle gerarchie cattoliche ci sara' da farci domande.Preghiamo ed aspettiamo fiduciosi.

stephanos78 ha detto...

Secondo me qualcosa la cambiano, pro-forma.

Le Norme ecclesiali, tanto chiare, verrano "interpretate".

Per cui una lieve modifica al momento della Santa Comunione dal punto di vista di Kiko risolverà tutto.

Credo che l' alzarsi in piedi per poi risedersi al posto, nella recezione del Santissimo, sarà fatta passare come l'obbedienza letterale alle norme...

E credo anche che questo andrà bene alla CHiesa!!!

Seby ha detto...

No stefano, no! La lettera e' chiara parla di processione!

greg ha detto...

"allora anche sulle gerarchie cattoliche ci sara' da farci domande."

non c'è bisogno di aspettare il 1° gennaio per farsi domande su alcune gerarchie (chissà quante?) cattoliche

famiglia di nazareth ha detto...

altra novità kiko sta costruendo una cappella per l'adorazione perpetua alla domus. sopra di essa posizionerà tredici statue di 3 metri di gesù e i 12 tutte in bronzo. possiamo notare come kiko usi il cn per dare sfogo alla sua vena artistica. se non avesse il cn non avrebbe mai potuto realizzare un'opera simile. e i soldi? da dove vengono? dalla decima? da quelli che dovrebbero andare agli itineranti? non si potevano usare per altro e mettere sulla cappella una croce? quanta gente, anche tra i fratelli, hanno bisogno!!! però a quanto pare è molto più importante dare sfogo alle manie dei fondatori.

mic ha detto...

Strana metamorfosi o abile mimetizzazione scopo approvazione? quando frequentavo io il cammino, l'Adorazione era letteralmente irrisa...
Ora le voci sono discordi...

mic ha detto...

"altra novità kiko sta costruendo una cappella per l'adorazione perpetua alla domus."

perché una diversa cappella per l'Adorazione quando c'è il Santuario della Palabra che contiene anche le sacre specie?

famiglia di nazareth ha detto...

qual'è il problema? tanto i soldi non mancano. ma mi chiedevo nei loro tabernacoli cosa adorano Gesù nell'ostia o nel pane?

mic ha detto...

"qual'è il problema? tanto i soldi non mancano. ma mi chiedevo nei loro tabernacoli cosa adorano Gesù nell'ostia o nel pane?"

ne "la Palabra", perché nel Tabernacolo oltre al "pane" c'è anche la Bibbia...

stephanos78 ha detto...

Ragazzi, non credo che Kiko si metterebbe paura di celebrare anche con il VOM se questo può lasciarlo tranquillo e fargli ottenere quello che vuole

gherardo ha detto...

Comunque tornando ai dubbi di Seby
sulla validita' della celebrazione NC
voglio solo far notare
che il documento di don Gino Conti
si applica soprattutto
ai sacerdoti che si formano nei RM.
E' per questi in special modo
che si pone il problema della "intenzione
di celebrare secondo la Chiesa".
Quindi al di la' del "supplet ecclesia"
ricordato da Mic la validita' delle celebrazioni NC dipende molto dal celebrante. Molti presbiteri sono normali sacerdoti che si prestano alle celebrazioni NC, interessante capire cosa succede se questi mentre celebrano
secondo la liturgia NC abbiano dei dubbi sul tipo di liturgia stessa....

Icabod ha detto...

Ho provato a iscrivermi su un forum cattolico per mettere il link al documento di Don Gino Conti. E' stato bannato!
Il cammino NC è OT su un Forum cattolico!!!!

gherardo ha detto...

Quindi quel documento
pone un problema specifico
e
non si puo' generalizzare
in modo automatico

Icabod ha detto...

Il problema lo pone, eccome, ma perchè non se ne può parlare?

mic ha detto...

Anche noi siamo consapevoli che l'argomento è delicato, ma va discusso e non può essere ignorato!!!

gherardo ha detto...

Cioe' se un presbitero, un sacerdote normale celebra secondo la liturgia NC
e sperimentandone la difformita'
dubita se quella liturgia sia veramente in sintonia con la Chiesa, cosa
succede circa l'intenzione?

mic ha detto...

Noi ne abbiamo discusso quel tanto che era nelle nostre possibilità e tanto basta, non andiamo oltre; ma il problema va posto, eccome!!!

mic ha detto...

E ora il problema non è nostro - almeno nell'approfondimento e nella decisionalità - è del Vaticano!

Viator ha detto...

Sugli abusi liturgici,Mons, Perl della "Ecclesia Dei", intervista di oggi:

“Non me ne parli. E nessuno riesce ad eliminarli, proprio perchè, come le ho detto, non esiste il senso del rispetto dell’autorità. La liturgia non si può imporre, ma mi sembra giusto affermare che dopo il Concilio Vaticano II, e con questo non voglio ovviamente emettere alcuna sentenza di condanna, la Messa alcune volte si è trasformata in qualcosa di emozionale, e così è stato messo da parte il suo reale valore di sacrificio e di dono. Si è pensato che il nuovo fosse migliore, che il nuovo sia sempre migliore. Succede così anche nella vita di tutti i giorni, le scarpe nuove vengono considerate meglio di quelle vecchie…”.

http://www.papanews.it/

Viator ha detto...

"Succede così anche nella vita di tutti i giorni, le scarpe nuove vengono considerate meglio di quelle vecchie…”."

u po' pedestre come paragone...

ADS ha detto...

famiglia di Nazareth ha detto:
"non si potevano usare per altro ?"

Giuda Iscariota, uno dei suoi discepoli, quello che stava per tradirlo, mormorava: "Perché non si è venduto tale unguento per trecento denari che si potevano dare ai poveri?"

mic ha detto...

"Il cammino NC è OT su un Forum cattolico!!!!"

Paura, prudenza o connivenza? che Forum è?

mic ha detto...

"Giuda Iscariota, uno dei suoi discepoli, quello che stava per tradirlo, mormorava: "Perché non si è venduto tale unguento per trecento denari che si potevano dare ai poveri?" "

io mi ero astenuto: era scontata e me l'aspettavo... ma cos'altro potevi dire?

famiglia di nazareth ha detto...

Giuda ...

risposta data "ogni qualvolta" si fa notare lo sperpero di soldi. niente di nuovo sotto il sole. il Signore ci ha donato anche l'intelligenza per poter usare il denaro in modo opportuno, senza nulla togliere alla bellezza delle sue chiese, delle chiese dove tutti possono pregare

greg ha detto...

"la Messa alcune volte si è trasformata in qualcosa di emozionale, e così è stato messo da parte il suo reale valore di sacrificio e di dono."

se è successo è perchè qualcuno ha insegnato qualcosa di diverso... e poi lo ha anche celebrato e continua a farlo

Francesco ha detto...

Di fatto l'aspetto emozionale dentro la celebrazione della Santa Messaa è stato inizialmente tollerato dalle gerarchi come mezzo per attrarre i lontani o,forse,scuotere la fede languente dei meno lontani.

Il problema è che con l'andare del tempo tutto il bagaglio emozionale inserito nella celebrazione eucaristica in alcuni movimenti(In primis neocatecumenali e Rns) è divenuto quasi fine e non più mezzo,offuscando la bellezza della celebrazione in cui unico protagonista è Gesù Cristo con il suo sacrificio di redenzione e la gratuità del Suo amore.

I partecipanti alla santa Messa(Apostolicam actuositatem) non sono affatto protagonisti,ma tutt'al più compartecipi (non certamente comparse e basta).

Corollario:

la celebrazione della Santa Messa secondo canoni non movimentisti oggi è vista come qualcosa di stantio e di squallido(Dio mi perdoni),tutt'altra cosa dall'immediatezza e dal coinvolgimento emotivo che si riscontrano nelle messe ridondanti dei Neocatecumenali o del Rinnovamento nello Spirito,fermo restando che il Rns non stravolge affatto i canoni liturgici.

Lo stravolgimento aberrante è da ascrivere solo ed esclusivamente ai Neocatecumenali e nessuno credo lo possa ragionevolmente smentire!

mic ha detto...

"la celebrazione della Santa Messa secondo canoni non movimentisti oggi è vista come qualcosa di stantio e di squallido"

da chi non viene introdotto al suo significato autentico e su cui non ci sono parole, che diventerebbero solo ragli (come direbbe giustamente Gert)

Purtroppo si sono perse la semplicità la sobrietà e l'autenticità e si valorizza solo ciò che è o appare sensazionale... ma questo un po' in tutti gli ambiti di vita di questo nostro tempo... Il Signore invece ci induce a cogliere la preziosità e la bellezza delle piccole cose, di quello che apparentemente è insignificante e invece porta con sé un mondo di gioia e di vitalità...

stephanos78 ha detto...

Sottoscrivo Francesco e Mic

mic ha detto...

dice Icabod:

"Il problema lo pone, eccome, ma perchè non se ne può parlare?"

Il problema esiste, è serio e andava visto e anche posto...
Io sono molto grato a tutti quelli che hanno dato i loro contributi e soprattutto ad Anonimo nc che, di fatto e con molta concretezza, ha evidenziato anche il problema del comportamento dei sacerdoti nei confronti del Papa, al quale dovrebbero primariamente obbedienza...

Ora, con molta consapevolezza affermo che, arrivati fin qui, non andremo oltre su questo argomento perché, una volta raggiunto e individuato il cuore del problema, come ho già detto gli approfondimenti e ovviamente le decisioni non spettano a noi...

Un sacerdote mi ha scritto dicendomi che la galassia neocatecumenale non è uniforme e ben compaginata.

Dovremmo dedurlo da queste sue parole, che forse possono illuminarci, se mi aiutate a decifrarle

"I preti che conosco del cammino, non sono molto kikiani... si vanno da lui quando parla... ma spesso e volentieri ho percepito toni aspri di polemica.

buona parte dei parroci del redemptoris eccetto il mio putroppo, hanno lasciato i legami spirituali con "il cammino"... e sono considerati degli eretici... (hanno infatti iniziato l'esperienza del "10 comandamenti")
...
per il resto... i pericolosi esaltati del Cammino, so chi sono ma non li conosco, grazie a Dio.

Confidiamo nel Papa... che sa tutto... e farà il bene di tutti!

In Gesù e Maria perchè

Non virtus, non arma, non duces, sed Maria Rosarii victores nos fecit"

Anonimo ha detto...

messaggio di newgold69

ma io dico: se proprio la messa in parrocchia è messa così male(scusate il gioco di parole), perché invece di fondare un gruppo eretico, una setta, non si fa quel piccolo sforzo in più e non si va dal parroco, che fa fatica a tirare avanti una parrocchia, e gli si dice la propria disponibilità ad aiutarlo? non per fare quello che si vuole, ma per essere come quei servi che si mettono a completa disposizione del padrone, e dopo possono dire: siamo servi inutili? (cfr. vangelo di qualche domenica fa)

Serendip ha detto...

Tante volte non è la Messa in Parrocchia che è messa male, siamo messi male noi...
poi ci sono anche i preti modernisti e le messe strampalate, ma non siamo nel Burundi e qualche Messa decente possiamo trovarla. o no?

Viator ha detto...

"Non virtus, non arma, non duces, sed Maria Rosarii victores nos fecit"

Intanto quoto questo

mic ha detto...

Inutile postare altri messaggi provocatori perché saranno cacellati!

mic ha detto...

se volete ragionare e argomentare siete i benvenuti, diversamente non ci resta che cancellare

La pulce ha detto...

CONTINUA L'ANALISI DEGLI ORIENTAMENTI KIRIKIANI

Oggi è stata la volta del complesso di norme e indicazioni riguardanti el primero scrutinio,testi ammontanti complessivamente a 72 pagine.
L'idea geniale di Mister Pylko è stata quella di fotoriprodurle in n. di 18 fascicoli (sul modello di quelli che vengono consegnati ai catequisti)racchiusi in una copertina recante in alto al centro la domanda

QUAL E' LA TUA CRUZ?
(segnare la risposta giusta con una crocetta)

Sotto il titolo vari disegni:

-Croce greca;
-Croce romana;
-Croce di S.Andrea;
-Croce rovesciata;
-Mister Arinz;
-neocatecumenali.blogspot.com.

Dopo l'insensazione del volume degli orientamenti,Mister Pylko in mezzo a nuvole di denso fumo ha consegnato un fascicolo ciascuno ai 18 alti pelati,molti dei quali ne hanno subito approfittato per sventolarsi il fumo dagli occhi.

Dopodichè tutti hanno preso le loro aurere penne e hanno dedicato al questionario di copertina almeno 40 minuti.
L'esito dello screening è stato il seguente:

. mister Arinz ha riportato 12 voti;
.la croce rovesciata del senor Kirikus ha riportato 7 voti.

Ha vinto Mister Arinz con largo margine ed è stato subito battezzato da Mister Pylko "La vera croce dei neocat".

Dopo aver messo tutto a verbale,anche il dettaglio dell'approvazione di quanto contenuto nel fascicolo,tutti(oggi con largo anticipo sull'ora del rancio) si sono recati a consumare un umile aperitivo,mentre l'osservatore esterno,il giornalista S. Pastedda di Pipipipipipipipipirizym.org con una grande ventaglio di vimini provvedeva a mandar fuori il fumo dalle finestre,conservandone una giusta parte per il suo articolo odierno.

Gert ha detto...

Vedo che il neocatecumenale folle innalza i suoi sordi ragli con insolita verve stasera!

Ragli ripetitivi e gutturali,privi di fantasia:vorrà mica festeggiare l'anniversario della scoperta dell'America?

Dobbiamo seriamente pensare di fornirgli un po' di biada tra una preghiera e l'altra...

Anonimo ha detto...

Ma la pulce si riferisce forse all'autore di questo articolo?



"a proposito degli Statuti, Kiko pronuncia davanti ai 100mila di Montorso: “Il papa è contento, avremo l’approvazione degli Statuti del Cammino Neocatecumenale: quindici giorni fa me lo ha confermato anche il segretario di Stato”. Il tutto a ribadire che il Cammino si attende a breve – e ha certezza che così sarà – l’ok definitivo al documento che, fra l’altro, regola i rapporti con la Santa Sede e i vescovi diocesani"

Il segretario di Stato? Egli ha forse giurisdizione su tutti i dicasteri competenti?

E bravo Berton!!!!

Gert ha detto...

Canto notturno di un asinaio neocat errante per l'Asia


Che fai tu Kiko in ciel?
Dimmi che fai,o silenzioso Kiko?
Sei andato a evangelizzare anche gli angeli?

Gert ha detto...

A Carmen

Carmen,rimembri ancora
quel tempo di mia vita immortale
quando beltà splendea negli occhi tuoi ridenti e fuggitivi
e a Palomera Alta salivi
teco menando il catechismo olandese?

Gert ha detto...

La risposta di Carmen a Kiko

E tu rimembri, amico,
quando ti battezzaron Kiko
e tu dicendo il vero
t'inebriavi di Lutero?

Gert ha detto...

Basta coi ragli......sono stato contagiato.Scusate!

Gert ha detto...

L'asino neocatecumenale è balbuziente?

Ripete i suoi ragli all'infinito:ve ne siete accorti?

Gert ha detto...

Ma che gusto ci prendi a incollare tanto?
Ti piace emulare Artattak?
Dai ragazzo,metti ogni tanto in moto il tuo cervellino(o quel che resta)!

mic ha detto...

E' follia pura, altro che fanatismo!
Ho cancellato una miriade di mondezza!

lara ha detto...

Anonimo, questo tuo agire sarebbe il frutto della convivenza di inizio corso?

Seby ha detto...

Carissimi fratelli del CNC,
che preferite in questo blog rimanere anonimi, capisco che i catechisti vi vietano di collegarvi ad internet per cercare informazioni sul CNC, capisco che, chiusi come siete nelle vostre comunità-sicurezza avete paura del dialogo e di questo blog perché mette in crisi le vostre sicurezze, ma davvero se dovete postare qualcosa fatelo seriamete e per cercare il confronto e il dialogo fra fratelli cattolici.
Ho passato gli ultimi 10 minuti a cancellare dei copia/incolla che ricpoiavano chilometricamete tutti i commetnti inseriti solo ai fini di disturbare.
Vi rendete conto o no che siete patetici?

mic ha detto...

Eravamo in due a cancellare Seby.
Lo stesso è successo nel resto del pomeriggio.

L'ho già detto:
Ad Maiorem Dei Gloriam

sempre comunicazione è, distorta come sono distorte tutte le cose che gli insegnano...

stephanos78 ha detto...

Già... Che tristezza

kirikiki' ha detto...

Piu' e' vero quello ceh si dice sul piu' si arrabbiano i NC che lo visitano! Ovviamente hanno paura della verita' e si mettono a sparare a piu' non posso. Mi dispiace perche' invece di fermarsi un po e ragionare si arrendono alla paura.
Sapete pero' ceh il piu' simpatico dei NC e' quello che dice "kiko e' fico, I love kiko". NOn so perche' ma mi incute un po di UNDERSTANDING come si dice da queste parti! Gli altri sono dei catechisti organizzati dal cammino a tenere sotto osservazione cio' che si dice in giro del NC, ed attaccare. Infatti si distinguono da quelli che sono in buona fede. Questi ultimi cercano appassionatamente di prendere il lato del cammino ponendo le loro, seppur bucate, argomentazionni. Questi qua invece cercano solo di fare pressione e basta. Non sanno pero' che fanno un buco in acqua. Siete dei prevedibili patetici!

Gert ha detto...

Identikit dell'anonimo neocatecumenale disturbatore del blog:

-età cronologica non elevata;
-età mentale:esigua;
-incapace di sostenere un dialogo;
-ha bisogno come l'aria di aggredire l'interlocutore,ma non vis a vis;
-ritiene di svolgere una vera e propria guerra santa contro coloro i quali mettono in dubbio la sua esperienza religiosa;
-per curare la propria febbre più che individuarne la causa preferisce rompere il termometro(che in questo caso egli identifica in questo blog);
-sdoppiamento all'infinito della personalità:saputello arzigogolante,insolente arruffone,monello devastatore,perbenista,ecc.

Una personalità che ha bisogno di tanta ,ma tanta pazienza per riemergere dalla palude in cui è incappata e sulla quale il cammino neocatecumenale sta agendo in modo devastante.

Svegliati,fratello,chiunque tu sia:oggi stesso!
Riconciliati VERAMENTE con il Signore:una bella confessione e un sano ottimismo.
Esci dalla plumbea campana sotto la quale ti hanno messo.

È valida la nuova Messa ? ha detto...

?

mic ha detto...

"È valida la nuova Messa ? said...

?"

meravigliato perché ti abbiamo lasciato impazzare?

Devo ringraziarti per i preziosi documenti (per ragioni di studio e documentazione) che hai postato alla fine, che mi sono salvato...
Devo precisare però a te e ai tuoi compari che noi non siamo Lefevbriani né tanto meno Sedevacantisti e, se questi non ritengono valido il Novus Ordo, non possiamo essere d'accordo con loro...

Tuttavia, se pensate che le vostre celebrazioni sono ancora meno cattoliche del Novus Ordo, che bene o male ancora si salva, le nostre critiche nei vostri confronti sono più che fondate...

siate più seri, se vi riesce...

mic ha detto...

Da uno studio critico sul Novus Ordo Missae (potremmo conoscerne l'Autore?, grazie!):

"Nell’"Institutio" si incontrano anche alcune espressioni che tendono a lasciare in ombra il carattere sacrificale e propiziatorio della messa. È il caso dell’insistenza esagerata sul principio (di per sé incontestabile) che nella messa vi è un banchetto, poiché Gesù Cristo ci dona il suo Corpo ed il suo Sangue come alimenti. Questo aspetto della messa è indubbiamente vero, ma deve essere subordinato all’aspetto sacrificale e propiziatorio, tanto più che i protestanti tentano di ridurre il sacrificio eucaristico ad un banchetto, come si può vedere dalla condanna emessa a Trento e che abbiamo già citato (32):
"Se qualcuno dice che, nella messa, non è offerto a Dio un vero e proprio sacrificio, o che Cristo offrendo sé stesso NON FA NULLA DI PIÙ CHE DONARSI A NOI COME ALIMENTO, sia anàtema" (33).
Ora, il testo dell’"Institutio" del 1969, che fa allusione al "sacrificio" solo in dieci occasioni, impiega innumerevoli volte delle espressioni relative alle agapi eucaristiche, come per esempio: "nutrimento spirituale", "cena", "mensa del Signore", "festino" (convivium), "collazione", ecc. Si vedano i nn° 2, 7, 8, 33, 34, 41, 48, 49, 55d, 56, 56g, 62, 240, 241, 259, 268, 281, 283 e 316."

quello che dice lo studio critico è sacrosantamente vero; ma il Novus Ordo non ha completamente abbandonato - anche se l'ha annacquato rispetto al Vetus - il Sacrificio...

La PRESENZA del Signore che l'Anonimo ha sottolineato con tante Maiuscole, nella Parola e in altre manifestazioni, per quanto concreta e vera, è quella in cui credono anche i Protestanti e non quella REALE CHE LUI CI HA CONSEGNATO NELL'ULTIMA CENA!!!operata con la "transustanziazione" criticata da kiko e nella quale, di conseguenza non credete...

Noi cattolici in quella crediamo ed è questa Presenza la nostra forza e il cuore della nostra Fede.
Se ci togliete quella, non siamo più cattolici, ma protestanti e, soprattutto ci avrete privato del DONO IMMENSO fatto dal Signore e Tramandato nei secoli... questo state facendo voi con la connivenza dei vescovi modernisti che stanno disubbidendo al Motu proprio del Papa che proprio a queste cose intende porre rimedio!!!!!!!!!!

mic ha detto...

Amici,
Siamo arrivati al Capolinea di questa tappa del nostro percorso: centrato il cuore del problema, tutte le altre critiche che abbiamo fatto al Cammino sono serie ma, di fronte a questa diventano corollari, sia pure pesanti non poco...

Però, centrato il cuore del problema, è da qui che dobbiamo ripartire e questa nostra informazione e affermazione non è altro che il GRIDO di credenti cattolici che vedono in pericolo SERIO e CONCRETO le Verità che il Signore ci ha consegnato e tramandato attraverso i suoi Apostoli. In questo crediamo e questo vogliamo continuare a professare senza che qualcuno venga a definirci cristiani di serie B; ma non è neanche questo il punto: senza che qualcuno pretenda di imporre alla Chiesa e quindi anche a noi il suo verbo, che non è il Verbo, cioè Cristo Signore, ma un'altra cosa: costruzione umana, in questo caso kikiana!

Greg ha detto...

Per Mic:

Hai postato queste parole di un sacerdote che è o non è del cammino?

"I preti che conosco del cammino, non sono molto kikiani... si vanno da lui quando parla... ma spesso e volentieri ho percepito toni aspri di polemica."

intanto ci vanno, lo ascoltano, sembra che sbraitano (mi chiedo in che cosa dissentono, nel ruolo di subordine o nelle eresie che ascoltano?) ma poi gli obbediscono, o no?

"buona parte dei parroci del redemptoris eccetto il mio putroppo, hanno lasciato i legami spirituali con "il cammino"... e sono considerati degli eretici... (hanno infatti iniziato l'esperienza del "10 comandamenti")"

sarà vero? Chi è che sa di che si tratta?

"per il resto... i pericolosi esaltati del Cammino, so chi sono ma non li conosco, grazie a Dio."

però ci sono...

Anonimo ha detto...

messaggio di newgold69

sentendo e leggendo le continue farneticanti promesse di kiko che afferma ogmi mese che il mese successivo saranno approvati gli statuti, mi vengono in mente i testimoni di geova, negli anni '60, '70 e '80 che continuavano a garantire la fine del mondo e li vedevi che partivano con le loro barche e andavano in montagna per salvarsi dal nuovo diluvio universale.

ridicoli i testimoni di geova.
patetici i neocat che ancora credono alle diaboliche menzogne di kiko.

ciao

pry ha detto...

vorrei sapere come fà seby a sapere che gli anonimi sono del cnc!!!!e cmq i catechisti non vietano niente a nessuno!!!ficcatevi in testa che noi del cnc siamo liberi di pensare e agire!!!e che niente ci viene imposto !!!qnd se siamo nel cnc non è perchè ci obligano ma per nostra spontanea volontà!!!

Beniamino ha detto...

La fonte di quello studio critico sul Novus Ordo Missae è Arnaldo Xavier da Silveira e lo si trova intregralmente sul sito di unavox.
Da Silveira lo si trova anche citato come autore sulla rivista "Cristianità" di Alleanza Cattolica, fondata da Giovanni Cantoni, a cui collabora altresì l'eccentrico Massimo Introvigne.

pry ha detto...

PERCHè NON DOVREBBE ESSERE VALIDA???cambia la forma ma non la sostanza!!!

Silvestro ha detto...

Pry,
noto che non hai mutato di una virgola la tua condizione di beata ignorante.
Ti invito a documentarti sul sito internetica, perchè davvero non sai praticamente nulla del Cammino cui pure dici di appartenere.
Nella tua considerazione, il CNC somiglia ad una bememerita ed innocua associazione parrocchiale mentre è molto, ma molto di più in ogni senso.
Documentati e svegliati che somigli alla bella addormentata nel cammino!

pry ha detto...

Ah,ah,ah!!!non ti preoccupare che sono moooooooooolto ben documentata!!!ti dovresti documentare meglio tu e non solo da fonti che ne parlano male......!!!

Silvestro ha detto...

Risus abundat in ore stultorum...

pry ha detto...

kikkirikì ti 6 dato 1 nikname che ti si addice proprio...!ah ah ah ah ah!!!!

Seby ha detto...

Cara pry,
fai una cosa allora... vai dal tuo catechista e gli dici"Posso cercare su internet informazioni sul CNC?" Vedi che ti dirà!
A noi lo vietava direttamente il super catechista di tutta la regione e non !

pry ha detto...

chi ha 1 fede salda sul cammino non si farà certo influenzare dalle dicerie!!!e poi nn credo proprio che i catechisti me lo vietino!!!loro consigliano ma nn vietano ne tantomeno obligano!!!

mic ha detto...

"vorrei sapere come fà seby a sapere che gli anonimi sono del cnc!!!!e cmq i catechisti non vietano niente a nessuno!!!"

stai semplicemente e clamorosamente e seraficamente MENTENDO!

dici il vero quando affermi che state nel CNC per vostra volontà. E' lo "spontanea" che può essere messo in discussione a ragion veduta.
Comunque, come dice Silvestro, prima di fare qui i tuoi proclami da neoiniziata e quindi ancora in "luna di miele", cerca di documentarti.

C'è anche l'ipotesi che tu sia il solito nc "evoluto" che usa una tattica per farci perdere tempo... se fosse possibile preferiremmo evitare... ma se non sarà possibile, andremo avanti con la pazienza e la fermezza di sempre...

Ma, se sei vera, realisticamente è difficile che riusciremo a dialogare perché qualunque cosa affermeremo sarà falsa per partito preso: chi può competere in autorità e credibilità con in tuoi catechisti?

mic ha detto...

"chi ha 1 fede salda sul cammino non si farà certo influenzare dalle dicerie!!!e poi nn credo proprio che i catechisti me lo vietino!!!loro consigliano ma nn vietano ne tantomeno obligano!!!"

e allora resta salda nel cammino e vai con Dio insieme ai tuoi catechisti!!!!

mic ha detto...

"e non solo da fonti che ne parlano male......!!!"

fonti che parlano male o dicono la verità?

Seby ha detto...

"chi ha 1 fede salda sul cammino non si farà certo influenzare dalle dicerie!!!e poi nn credo proprio che i catechisti me lo vietino!!!loro consigliano ma nn vietano ne tantomeno obligano!!!"


Ma ti rendi conto del peso delle tue parole o no?
Una fede salda in che? Nel CNC? Ma che dici? La fede salda deve essere in Gesù Cristo e nella sua sposa la Chiesa (no certo il CNC)....

mic ha detto...

"La fonte di quello studio critico sul Novus Ordo Missae è Arnaldo Xavier da Silveira e lo si trova intregralmente sul sito di unavox."

Grazie Beniamino. Comunque l'accostamento, del tutto fortuito, a Introvigne non me lo rende meno credibile...

Seby ha detto...

Carissima pry,
noi non ne parliamo male diciamo la verità ... parola di chi ci è stato dentro per anni come catechista e non!
Apri gli occhi! Ma comunque, tranquilla ti capisco, io prima ero peggio di te!

mic ha detto...

Seby, credo che la nostra pry sia un troll

continuiamo a discutere tra noi e non raccogliamo... ci succhierebbe inutilmente una marea di tempo e di energia...

mic ha detto...

del resto anch'io ci sono cascato e ho cominciato a rispondere, come hai fatto tu, ma sono convinto non ne valga la pena... comunque staremo a vedere

mic ha detto...

"PERCHè NON DOVREBBE ESSERE VALIDA???cambia la forma ma non la sostanza!!!"

a questa tanto serafica quanto ignorante o pretestuosa affermazione, non si può che rispondere

Poromporompomperoporomporompmperoporompomporompom

pry ha detto...

scusatemi..credevo fosse 1 blog dove tutti possono dialogare...!ma se a voi non và di parlare con me tolgo il disturbo...!a voi la scelta...!io ho solo detto ciò che penso...!!!

mic ha detto...

"kikkirikì ti 6 dato 1 nikname che ti si addice proprio...!ah ah ah ah ah!!!!"

questo che chiami dialogo assomiglia tanto ai ragli (scusa Gert se ti rubo la battuta)dell'anonimo...
mi ero dimenticato, era rimasto

...pompom

pry ha detto...

questo che chiami dialogo assomiglia tanto ai ragli (scusa Gert se ti rubo la battuta)dell'anonimo...
mi ero dimenticato, era rimasto

...pompom

Non ho capito che intendi dire!

mic ha detto...

non chiedertelo neanche!!!!

Seby ha detto...

Cara pry sei benvenuta!
Anzi, dialoga pure con noi, io voglio il dialogo, ma ragionato e veritiero.
per esempio,
state rispettando quello che vi ha detto il papa tramite la lettera del Card. Arinze?
I vostri catechisti vi hanno comunicato cosa dice la lettera dei vescovi (tutti) di terra Santa riguardo al CNC?
vi hanno insegnato che durante il momento dellla cosacrazione bisogna inginochiarsi come atto di adorazione e che così prevede il messale romano?

pry ha detto...

si ci hanno comunicato la lettera!!!per quanto riguarda l inginocchiarsi neanke in Chiesa tutti si inginocchiano!!!abbassare il capo è segno di sottomissione e perchè no anche di adorazione se vogliamo!!!

Seby ha detto...

si ci hanno comunicato la lettera!!!per quanto riguarda l inginocchiarsi neanke in Chiesa tutti si inginocchiano!!!abbassare il capo è segno di sottomissione e perchè no anche di adorazione se vogliamo!!!

non mi hyai risposto!
Il messale romano dice di inginocchiarrsi non di abbassare il capo! Questo è concesso (quindi non è una regola come per il CNC) solo se non c'è spazio!
Leggiti il messale romano!
Poi ti avevo chiesto, se state facendo ciò che vi ha detto il papa tramite il Card.Arinze e non mi hai risposto! poi non credo che vi abbiano comunicato la lettera che Vi hanno scritto i Vescovi di Terra Santa perchè fino ad un paio di giorni fa ho parlto con fratelli del CNC e nessuno, dico nessuno, la conosce!

mic ha detto...

"abbassare il capo è segno di sottomissione e perchè no anche di adorazione se vogliamo!!!"

sono i tuoi iniziatori che dovrebbero abbassare il capo in segno di vergogna.
Ma lo sai cosè la Adorazione?
Sai cosa chiede di fare kiko ai seminaristi durante l'Adorazione? Pregare per i benefattori...

Visto Seby? Ti ha dato una risposta PERFETTA non afferma nulla e ti rigira la pizza...

mic ha detto...

"si ci hanno comunicato la lettera!!!"

sì, ma poi che ci avete fatto? vi ci siete puliti....?

pry ha detto...

ma la lettera non era quella che ci hanno comunicato l anno scorso?è 1 recente?ma anche se non ce l hanno letta io nn me ne preoccupo ho fiducia nel parroco e nei catechisti!!!

mic ha detto...

"ma la lettera non era quella che ci hanno comunicato l anno scorso?è 1 recente?ma anche se non ce l hanno letta io nn me ne preoccupo ho fiducia nel parroco e nei catechisti!!!"

è una che "dorme da piedi" come dicono a Roma...

Seby ha detto...

pry, pry!
Vedi che non rispondi!
Comunque, io adesso devo andare in chiesa che ho una riunione con i ragazzi!
Ci sentiamo!
La pace di Cristo

mic ha detto...

Quanto durerà questo ping pong assurdo e demenziale?
Per me è già chiuso!

pry ha detto...

per mic: parra u mmagatu di stiji!!!come si dice al mio paese!!!!!!!!!!!!

mic ha detto...

meno male che non conosco la lingua del tuo paese!

pry ha detto...

sarebbe dorme da piedi nel mio dialetto!!!

mic ha detto...

OK grazie

Pinkus ha detto...

Per pry

...nick onomatopeico calabro delle montagne dell'Aspromonte?

Francesco ha detto...

Una riflessione terra terra.

Il cuore della fede cattolica è la celebrazione eucaristica che negli ultimi tempi,specialmente ad opera dei neocatecumenali,è stata fortemente "rivisitata" rispetto ai canoni liturgici(Lo dice Arinze,non io).

Non mi pare che la celebrazione centrale(qualunque essa sia) di altre religioni abbia mai subito la stessa sorte.

Più in generale,se osserviamo le più grandi religioni oconfessioni religiose,escludendo il Cattolicesimo:

-Ortodossi;
-Evangelisti;
-Musulmani;
-Ebrei osservanti;
-Luterani;
-Calvinisti;
-Buddisti....ecc,

non rinveniamo in nessuna di esse la sussistenza di "movimenti" e "stili" di fede disparati come invece accade nel Cattolicesimo e solo in esso!!!A meno che non vogliamo osservare alcune forme di dissenso (tra gli Induisti ,i Sikkh; tra gli Ebrei alcune realtà estremiste; tra i Protestanti i Pentecostali, forme che si sono autoescluse dalla specifica ortodossia della confessione religiosa cui originariamente appartenevano)

Il fatto che solo nel Cattolicesimo vi sia tanta tolleranza o addirittura incoraggiamento per i movimenti,a parer mio,sta dilaniando la Chiesa o comunque la sta portando ed esasperazioni antagonistiche interne che tendono a cariarla.

Se poi all'interno di questo fenomeno generale consideriamo la presenza di profittatori(come i Neocatecumenali) che pretendono addirittura di sostituirsi alla Chiesa Cattolica (o comunque a completarla come percorso di "iniziazione cristiana"),possiamo renderci conto del momento delicatissimo in cui ci troviamo.

Immaginate la presenza di un movimento come quello Neocatecumenale all'interno della religione musulmana? Ridicolo vero?
Pensata che anche in esilio i musulmani sono disposti anche a fare 500 Km pur di incontrare i fratelli di fede e pregare insieme(il caso Bologna ce ne dà testimonianza).

Come mai solo nella Chiesa Cattolica tanta parcellizzazione di stili,metodologie,cammini,percorsi?

Francesco ha detto...

Non è che sia questa una delle forme di apostasia strisciante di cui parlava la Madonna a Fatima?

mic ha detto...

"Non è che sia questa una delle forme di apostasia strisciante di cui parlava la Madonna a Fatima?"

Ormai purtroppo non è più neppure strisciante ma palese, direi, per chi ha occhi per vedere e amore per la Chiesa!

gherardo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gherardo ha detto...

Caro/a pry
tu dici:

"chi ha 1 fede salda sul cammino non si farà certo influenzare dalle dicerie"

non noti che gia' in queste parole si vede confusione?

la fede salda deve essere in Gesu Cristo e nella sua santa Chiesa Cattolica.
Percio' nel credo
(che nella messa NC non si diceva)
si dice
"credo in una chiesa, santa cattolica e apostolica"

non si dice
"credo saldamente nel Cammino"

come la mettiamo?

aloisio ha detto...

Dagi interventi dei nc ci si può rendere conto con chi abbiamo a che fare in parrocchia.
Non solo dobbiamo vedere lo scempio della liturgia, e non come estetika ma dobbiamo sopportare che, sia nel significato che sostanzialmente, è equivoca.
Sono invasati ed invivibile stare con questi psicopatici. Li lasci perdere ma fino a quando si potrà resistere?
Sono di una ignoranza e di una presunzione!
Carissimi preti se non volete fare i preti datevi alla macchia o...la macina al collo...

stephanos78 ha detto...

Mic, mi hai fatto morire dalle risate :-DDDDD

stephanos78 ha detto...

...Anche te provi quello che provo io... CI prendono per sfinimento... E certe volte..Quando ce vo, ce vo! :-)

stephanos78 ha detto...

Comunque, condivido il discorso di Francesco

Pinkus ha detto...

Pry, aspetto una risposta: sei aspramontano/a?

Gert ha detto...

Si,ma comunque il troll è sempre una gran rottura di....!

Gert ha detto...

Arrieccolo.E' un'ora delicatissima questa per il gragilissimo sistema nervoso del nostro troll personale.Divertiti,ragazzo,ma almeno domattina cerca di andare a messa ok?

in cammino per diventare lefebvriani o Sedevacantisti ha detto...

mic said...


Devo RINGRAZIARTI per i PREZIOSI documenti (per ragioni di studio e documentazione) che hai postato alla fine, che mi sono salvato...

Devo precisare però a te e ai tuoi compari che noi NON SIAMO (presente) Lefevbriani né tanto meno Sedevacantisti... (futuro)

mic ha detto...

"Devo precisare però a te e ai tuoi compari che noi NON SIAMO (presente) Lefevbriani né tanto meno Sedevacantisti... (futuro)"

ringrazio commosso a nome di tutti

mic ha detto...

"Uso del termine "troll"

Dare del troll a qualcuno significa fare delle congetture sul motivo per cui scrive che sono impossibili da determinare realmente,..."
(il resto del logorroico trattato è stato ovviamente cancellato)

abbiamo congetturato e stabilito che sei un troll e già siamo stati buoni, perché il termine più giusto per i tipi come te è paraculo...

felipe ha detto...

il parroco della mia parrocchia (non NC) a catechismo ci insegnava che l'inginocchiarsi durante la Consacrazione non andava più fatto perche era un uso pre-conciliare rimasto poi nella tradizione e lo ha detto anche in Chiesa durante l'omelia...

kirikiki' ha detto...

Cara pry, vedo che ti puoi divertire con il mio nick, ma vedo anche che non ti preoccupi affatto dove sei andata a finire! Non esagero se ti dico che un giorno forse piangerai! Dico forse in quanto la tua fede "forse" e' quella vera visto che tu hai una FEDE SALDA NEL CAMMINO!
Intanto sei andata in giro a chiedere opinioni oggettive sul tuo cammino (spero quel "mooooooooooolto" sia vero)? Sei andata dal Vescovo a chiedergli che c'e' un sito internet di certi tizi che dicono che la messa celebrata dai preti del Cammino Neocatecumenale non e' valida?
Fallo pry e allora il tuo divertimento, forse, sara' completo.

kirikiki' ha detto...

Si felipe, lo sai che i polacchi si inginocchiano durante la consacrazione? Lo sai che nella parrocchia dove vado io ci si inginocchio subito dopo il "Sanctus" fino al "Padre Nostro" e poi dopo il segno della Pace fino al momento della comunione? Sai anche, che i cattolici qui in Nord America sono tra i piu' "innovativi" e "rispettosi" alle usanze post-Vaticano II? E pure si INGINOCCHIANO, TUTTI! Dillo al tuo parroco come si comportano i post-conciliarini nord-americani!
Ah, e le balle , valle a raccontare a qualcun'altro!

Gert ha detto...

Non per fare alcuna pubblicità,ma consiglio a tutti di leggere il libro di recente edizione "Fuggita da Satana"(Piemme).

Gert ha detto...

Al culmine di una carriera professionale coronata di successo e ricchezza, la ricerca di nuove esperienze porta Michela a incontrare un gruppo esoterico, che le promette emozioni e felicità.
Dall’esoterismo all’ingresso in una setta satanica il passo è breve.
È l’inizio di un’esperienza sconvolgente, che la porta – ammette lei – a fare di tutto, tranne l’omicidio: messe nere, riti di iniziazione, sacrifici a Satana si susseguono in un vortice di pratiche diaboliche in cui, costantemente sotto l’effetto di stupefacenti, il contatto con la realtà si perde a poco a poco. Saliti a uno a uno i gradini della gerarchia interna alla setta, si trova infine incaricata di eliminare la fondatrice dell’Associazione “Nuovi Orizzonti”. È a quel punto che capisce che non può andare oltre e, aggrappandosi alle ultime forze della volontà, decide di fuggire, trovando riparo proprio in una comunità di accoglienza di “Nuovi Orizzonti”. Sconvolgenti sono le testimonianze di questo periodo: dal parlare lingue sconosciute al trovarsi in possesso di una forza sovrumana, dal non sentire alcun dolore fisico fino al camminare su pareti e soffitti. Tutti segni della presenza diabolica che la possiede. Fino a quando, dopo un intenso periodo di accompagnamento psicologico-spirituale e di esorcismi viene finalmente liberata dal maligno.
A condizione di mantenere l’anonimato per non essere identificata – il nome fittizio di Michela è un omaggio a San Michele Arcangelo – ha accettato di raccontare tutta la sua storia. Affinché nessuno possa rivivere la sua terribile esperienza.
Perché Satana esiste e lei lo ha incontrato.

Gert ha detto...

Faccio mia la riflessione di Paolo Rodari sul blog Palazzoapostolico,che ,nel dare notizia del suddetto libro,si domanda quanto la consuetudine di ricevere l'Eucarestia sulle mani abbia potuto,tra l'altro,favorire i satanisti.

Seby ha detto...

felipe ha detto...

il parroco della mia parrocchia (non NC) a catechismo ci insegnava che l'inginocchiarsi durante la Consacrazione non andava più fatto perche era un uso pre-conciliare rimasto poi nella tradizione e lo ha detto anche in Chiesa durante l'omelia...


Questo parroco non ha mai letto il messale romano.
Ti invito a leggerlo!

Anonimo ha detto...

Seguo questo blog da qualche tempo e mi turba l'interrogativo che mi sto ponendo sempre più frequentemente se il modo di celebrare la messa neocatecumenale sia veramente voluto dai neocatecumenali per avvicinare la gente al Signore oppure con altri scopi.Io penso di no,ma sarebbe opportuno che la Chiesa si pronunciasse subito per favore.

tu ha detto...

Le corbellerie dei nc sono frutto di diabolicità e....per piacere non datemi addosso per aver dichiarato questo. Anche da come agiscono recitando un copione, un soggetto (ci sono certi soggetti da copione) ...sono frutto della menzogna: completamente spersonalizzati, convinti burattini...
Anche pinocchio ha desiderato di diventare un bambino ...vero.
Ma questi nc gli inculcano il ruolo che devono recitare e si trasformano in...burattinio di legno. E devi sentirli come parlano del coniuge, dei genitori: una finzione unica.E nella loro "grande umiltà" ti dicono quanto sono superiori!
Penso che sia ora di finirla . Cari nc iniziate veramente a lavorare sulla vostra storia e su quello che siete guardando Cristo e non "entrando nei copioni da recitare".Per il cambiamento non serve: non viene dal di "dentro".
Buona domenica a tutti-

pry ha detto...

innanzi tutto quella mia frase sulla fede salda è 1 modo per dire che non mi faccio influenzare dalle dicerie!!!e poi io non devo chiedere il permesso a nessuno di niente perchè sono libera di agire e pensare!!!e anche se lo chiedessi a al Vescovo ai catechisti ecc,non me lo vieterebbero anche perchè sono tutte cose false e senza alcuna prova per attestarle sul serio!!!

mic ha detto...

clap clap, un battimani per pry!!!

felipe ha detto...

kirikiki...
qui se c'è qualcuno che racconta balle... fidati, siete voi...
buona domenica

mic ha detto...

clap, clap un battimani anche per Felipe!!!

Forum spagnolo ha detto...

Domanda:

Para hacer un paso hay que hacer gastos absurdos como los salterios que son 4 y valen como 30 o cuarenta dolares c/u, y en total su valor es superior al sueldo minimo vital que por consiguiente la gente no puede adquirir, y se les invita a vender algo para comprar el libro, en una tienda kika(ovio). Abra algo de interes alli, o a lo mejor sera que por promocionar el libro los catequistas tengan sus "utilidades", y por la venta de los mismos sus comisiones. Porque para mi es tonto e inutil decir que por no tener este libro no hagan paso o no esten convertidos, que hay detras de todo esto... Es crsitiana esta actitud, esta primero estas estupideces que las necesidades humanas???? (Giovi, 10 ottobre)

Risposta

No se como funciona en otros países, pero aquí en madrid si que hay bastante negocio. Hasta tal punto que cuando habia peregrinaciones los jóvenes para sacar dinero para el viaje usaban su ingenio y hacian réplicas de iconos de kiko, o de la cruz de él, o del libro de cantos....Esto se puso de modo hasta que llegó un momento en el que se les llamó la atención y se les dijo que no debian hacer copias piratas de esas cosas, debian comprarlas en las tiendas oficiales...suena a negociete,no?.(Inma, 11 ottobre)

Viator ha detto...

"y se les invita a vender algo para comprar el libro, en una tienda kika(ovio)"

ammesssa l'importanza del salterio, perchè non curarne la vendita in edizioni particolari, a prezzo ridotto per chi è in difficoltà economica? O, ancor meglio, per chi è in difficoltà economica perchè non provvede la comunità che sembra provveda a tutto?

Observer ha detto...

Poiché i Sacramenti sono azione di Cristo e non degli uomini la loro validità non è in discussione, ma dato che le formule rituali hanno anche un valore didascalico e catechetico (lex credendi statuit legem supplicandi) il pericolo c'è ed è alto.
Non dimentichiamo che Lutero e Calvino cominciarono la loro opera proprio modificando a poco a poco il rito della Messa e i loro fedeli si ritrovarono protestanti quasi senza accorgersene...

La pulce ha detto...

PUUBLICATO IL DOCUMENTO CONCLUSIVO DI PREPARAZIONE ALLA FESTA DEL QUARANTENNALE NEOCAT A ROMA


E' stato reso pubblico il documento programmatico stilato dal comitato ristretto presieduto da Dona Carmenita e incaricato di individuare modi,mezzi,tempi e risorse per l'allestimento nel giro di due giorni appena della grande fiesta neocat del quarantennio.

Il documento che reca sulla copertina una vezzosa immagine del viso di Dona Carmenita semicoperto da un ventaglio sul quale sono effigiate le sembianze del senor Kirikus con i baffi a fisarmonica, fornisce tutte le indicazioni necessarie ,con relativa tempistica, per la trasformazione immediata del Catacumpetrium dell'Urbe.

Abbiamo già detto in precedenza delle sostanziali modifiche che saranno apportate al cupolone,al baldacchino centrale dell'altare,al colonnato ,alla Pietà di Michelangelo ed alla cappella del Santissimo.

Vediamo adesso le ulteriori modifiche:

- le grotte vaticane saranno completamente svuotate nel giro di 24 ore,comprese le tombe dei papi, e al loro posto saranno ricavate 22 sale rotonde sul modello di quelle otrtenute nella cripta dei Marcanad;

-sulla sinistra per chi entra nel Catacumpetrium,al posto dell'attuale Museo-Tesoro della Basilica, si allestirà un museo didattico permanente con tutte le opere pittoriche del senor Kirikus;

- i banchi saranno tutti sostituiti da sedie in plexiglass;

- sotto la grande mensa ottagonale che prenderà il posto del baldacchino sarà riservato il suolo in cui,quando sarà il momento,sarà allestito,fra cento anni almeno,il sepolcro del senor Kirikus;

-Je Narino per il proprio sepolcro che dovrà essere allestito fra almeno 150 anni,si è fatto riservare la grande area che rimarrà vuota sulla sinistra entrando al posto delle attuali ammennicole marmoree funebri;

-oltre al grande shofar che sarà issato al posto dell'attuale campanone,almeno altri 24 shofar di medie dimensioni saranno allocati all'interno ciascuno su un pilastro della basilica;

-tutti i confessionali lignei attualmente esistenti,in quanto arredi superati dal tempo,saranno provvisoriamente riuniti in un grande garage esterno per poi cederli appena restaurati quali preziosi bar per i migliori salotti romani.

Dona Carmenita è riuscita a vincere la sua battaglia personale per quanto concerneva la sua richiesta di sostituire il viso della grande statua di S.Elena con le proprie sembianze: su consiglio di Je Narino si farà anche di più:la statua di S.Elena sarà lasciata integra e spostata all'interno dei giardini vaticani(anche perchè abbisognevole di una buona ripulita):al suo posto sarà issata una statua marmorea di uguali dimensioni rappresentante per intero la figura di Dona Carmenita in jeans e t-shirt nera.

michela ha detto...

ho letto la recensione di Gert su una tal Michela che si è dedicata a culti satanici.
Anche se non ce n'è bisogno, preciso che io non c'entro nulla con questa vicenda.

dice Gert raccontando la storia:
"Al culmine di una carriera professionale coronata di successo e ricchezza"...

eh si!,proprio non sono io
:)

pry ha detto...

ah ah ah!!!su certe cose non si scherza!!!soprattutto quando si parla di religione!!!!

mic ha detto...

"ah ah ah!!!su certe cose non si scherza!!!soprattutto quando si parla di religione!!!!"

nessuno di noi sta scherzando, qui

mic ha detto...

Ciao Michela,
mi rivolgo a te ma la notizia è per tutti:
ieri ho avuto un contatto importante, non cercato da me...
mi stavo chiedendo quale Santo avesse interceduto, poi mi sono reso conto che era l'anniversario della ultima apparizione di Fatima...13 maggio-13 ottobre... io non credo al "caso"...

Anonimo nc ha detto...

Ho letto stamane il commento di don Conti sulla non validità della Messa celebrata nell'ambito delle comunità neocatecumenali.

Letta comparativamente alla lettera del Cardinal Arinze, mi sembra che tutti i commenti in cui si poneva l'accento sulla disubbidienza dei presbiteri che continuano a celebrare in barba a tale lettera sono piu' che mai validi.

Anche il commento con il quale si ribadiva l'uso del cammino dei piani spirituali per fortificare solo il cammino stesso mi sembra piu' che pertinente.

Ora, la lettera di Don Conti, che non conosco ma mi piacerebbe molto conoscere, mi ha posto anche un'altra riflessione che va oltre il concetto del "supplet ecclesia".
E cioe' i possibili danni spirituali ricevuti da anni (12) di celebrazioni nc.

Ho iniziato concretamente il mio cammino di discernimento grazie ad un incidente, che tenendomi immobilizzato per due mesi circa, mi ha costretto ad andare a messa la domenica in parrocchia. In queste celebrazioni (uso linguaggio nc) di sapore domenicale ho scoperto un "particolare" che non si usa mai nel CN (nemmeno quando si celebra a comunità riunite in Chiesa): il TABERNACOLO.
La scoperta di questo "particolare", e del fatto che il Sacerdote lo apre per prendere il Corpo ed il Sangue del Signore all'inizio non mi faceva riflettere, abituato all'uso neocatecumenale dove tutto e' fatto per essere consumato: infatti nella comunità e' vietato in linea di principio il concetto di conservazione.(la decima viene subito consumata e non si possono fare fondi cassa; la materia (pane e vino) usata per la Messa e' consumata e non c'e' nulla che si conservi (e non e' una scusa plausibile, a mio avviso, la deperebilità in senso fisico della materia).
Nella Chiesa questo non avviene il Corpo ed il Sangue del Signore sono conservati nel Tabernacolo e non vanno a male ed il Tabernacolo fa veramente bella mostra di se' a testimoniare le presenza reale e concreta di Gesu Cristo nella Sua Chiesa. Nelle sale nc tutto questo manca e tutto viene "costruito e rimesso a posto" ad ogni celebrazione: il fast food della spiritualità.

Non voglio fare altre commenti sugli stati di animo (miei propri) perche' soggettivi.

Come fare a non prendere sul serio
le considerazioni di Don Conti, ed anche se mai fatto cominciare a riflettere su cio' che si fa in comunità, partendo dalla lettera del Cardinal arinze, continuando con quella del Cardinal Ruini e dei Vescovi di Terra Santa.

Il CN per quanto riguarda il fare i figli potrebbe essere in comunione con la Chiesa (?????
), ma per la celebrazione Eucaristica proprio no!!!!
Forse Kiko cambierà ( e già questo e' un assurdo), ma rimarrà il fatto che e' dovuto arrivare alla fine dei due anni, e questo nessuno e niente potrà mai cancellarlo.

Max ha detto...

"Il CN per quanto riguarda il fare i figli potrebbe essere in comunione con la Chiesa (?????"ù

non lo è, perchè la Chiesa parla di paternità e maternità "responsabile", non di "apertura alla vita" assolutizzata come fa praticare il cammino CNC

montmirail ha detto...

Al di là delle valutazioni tecniche
che spettano a chi di competenza
quello che resta è una cristologia
abbastanza diversa da quella che viene presentata nella Chiesa.
Questo si avverte abbastanza presto.
L'approccio è da un lato terapeutico
dall'altro incentrato su un simbolismo che riprende i temi della
scrittura per adattarli all'esperienza personale. Tutto questo può essere molto coinvolgente
emotivamente , ma stravolge le figure
centrali del cattolicesimo.
Si arriva a parlare di "cristoterapia", ci si muove in un'ottica che è prevalentemente
veterotestamentaria, si fornisce
una spiegazione abbastanza sui generis di alcuni miracoli del
Vangelo ecc. Magari lo si fa a fin di bene , "per i lontani" che in un
mondo secolarizzato dominato da un
neopositivismo scientifico trovano
una soglia più accessibile. In realtà la domanda di spiritualità
non è venuta meno nel mondo ipertecnologico e non ha bisogno di particolari artifizi per essere diffusa. Lo dimostrano i numeri
di Benedetto XVI che continua con semplicità ad attrarre vicini e lontani.

Seby ha detto...

pry ha detto...
innanzi tutto quella mia frase sulla fede salda è 1 modo per dire che non mi faccio influenzare dalle dicerie!!!e poi io non devo chiedere il permesso a nessuno di niente perchè sono libera di agire e pensare!!!e anche se lo chiedessi a al Vescovo ai catechisti ecc,non me lo vieterebbero anche perchè sono tutte cose false e senza alcuna prova per attestarle sul serio!!!

Ovvio che il vescovo non te lo vieterebbe, ma i catechisti si!
Tranquilla!
Seconda cosa non sono dicerie sono cose che abbiamo visto con i nostri occhi la maggior parte di noi è stata nel CNC per molti, molti anni!

Anonimo ha detto...

Cara pry
ora a mmagata da stija si tu.

mic ha detto...

Per Anonimo nc
"Don Conti, che non conosco ma mi piacerebbe molto conoscere,"

non penso sia impossibile incontrarlo. Posso chiedere a Don Marighetto che lo conosce personalmente... Se vuoi, ti farò sapere via mail

fl ha detto...

A proposito di ortodossia ,....chi ha assistito ad una preparazione ai genitori e futuri padrini di un piccolo da battezzare?
E' roba da vergognarsene per tutta la vita!

mic ha detto...

"In realtà la domanda di spiritualità non è venuta meno nel mondo ipertecnologico e non ha bisogno di particolari artifizi per essere diffusa. Lo dimostrano i numeri di Benedetto XVI che continua con semplicità ad attrarre vicini e lontani."

notavo anch'io la folla di oggi all'Angelus che, come tutte le domeniche ed altre occasioni, gremisce letteralmente Piazza S. Pietro e non credo vada solo a guardare, ma soprattutto ad "ascoltare". Tra l'altro ogni domenica il Papa ormai è solito fare una vera e propria catechesi sul vangelo del giorno... ricche e 'saporose' come non mai e piene di luce e di verità...

Condivido in pieno, Montmirail: quelle folle non sono attartte dal sensazionale, ma dalla Verità e dalla semplicità, dall'autenticità del messaggio antico e sempre nuovo...

mic ha detto...

"A proposito di ortodossia ,....chi ha assistito ad una preparazione ai genitori e futuri padrini di un piccolo da battezzare?"

non puoi dirci qualcosa di più di questa esperienza?

Anonimo nc ha detto...

per Mic

ti ho inviato una e-mail.

lara ha detto...

E' in corso a Venezia il 5° Convegno internazionale “Chiese… a regola d’arte – L’adeguamento dei luoghi di culto secondo la liturgia del Vaticano II”

Parteciperà forse anche il kiko per presentare la sua 'nuova estetica'? o avrà inviato "l'adepto architetto" di fiducia per fare la campagna pubblicitaria di navicelle spaziale e cielo stellato?

Chissà?

lara ha detto...

La messa nc è valida?
I suoi planetari ... sono validi?

Anonimo ha detto...

per pry

ti facisti i fora.

felice ha detto...

Salve amici... nn ci sentiamo da un pò ma vi leggo...

Approfitto della'amicizia di mic, miriam, steph e tutti i non menzionati per concedermi di ricordarvi che questa sera alle 23.30 su canale5 nella trasmissione televisiva Terra parleranno della chiusura delle indagini sul caso Arkeon del quale il CeSAP si è occupato ricevendo non poche denunce e avvisi di garanzia. Il tema principalmente trattato sarà l'abuso psicologico perpetrato all'interno delle psicosette. Un'analisi che può far trarre molti spunti di riflessione sulla questione NC. E' inutile farvi il nome anche di un religioso molto famoso che ha promosso nella sua trasmissione televisiva l'attività di questo gruppo che si riteneva capace di "guarire" gli omosessuali... Vi tengo aggiornati. Meno male che la fede è un'altra cosa...

Un abbraccio... sempre nel mio cuore tutti per avremi aiutato a uscire dalle grinfie del Sig. Arguello... mi sono ripreso la mia vita...

Deus caritas est (felipe) ha detto...

viator, ma schezi o dici sul serio?
perchè non lo proponi alla casa editrice di diminuire i prezzi dei salteri? oppure anche qui è colpa di Kiko e Carmen che fanno pregare i propri catecumeni con la preghiera ufficiale della Chiesa?

p.s. oggi ho assistito ad una splendida e meravigliosa celebrazione con il nostro nuovo Vescovo. Abbiamo fatto la Comunione con ambo le specie e in processione...
Presto, se Dio ci aiuterà, non avrete più materiale per riempire le vostre giornate e questo sito con le vostre calunnie...

p.s. sempre oggi ho parlato con un sacerdote nc della validità della messa neocatecumenale e del fatto che loro non credono alla transustanzazione... sta ancora ridendo...

Viator ha detto...

Il tuo tono tagliente e categorico non ammetterebbe repliche; ma forse occorre ragionare un tantino:
la testimonianza spagnola parla di salteri che a Madrid (e non solo a Madrid come sai meglio di me) devono essere acquistati obbligatoriamente, come tutto l'altro materiale (icone rigorosamente kikiane, candelabri, etc, etc, etc...) nelle rivendite del cammino (altre fonti di rastrellamento fondi)... ora ogni libreria è solita venire incontro e pratica sconti ai suoi clienti, quindi potrebbe essere pensabile uno sconto più che buono, maggiormente praticabile da parte di chi si presume debba approvvigionarsi di un considerevole quantitativo di testi... Invece ciò inesorabilmente non avviene, neppure nei casi di evidente difficoltà economica dell'adepto...
Era questo che si deprecava...

Ps.
E' notoriamente difficile che un sacerdote NC riconosca apertis verbis la propria visione di chiesa, proprio perchè nel cammino non si prendono mai posizioni ufficiali e personali, solo i fondatori lo possono fare, e quindi la tua affermazione non può far testo...
Del resto io ho ascoltato con le mie orecchie quello che viene insegnato sulla transustanziazione...

Viator ha detto...

"Presto, se Dio ci aiuterà, non avrete più materiale per riempire le vostre giornate e questo sito con le vostre calunnie..."

Spero che il Signore aiuti voi ad obbedire alla Chiesa e quindi noi a non aver più nulla di anomalo da rilevare: le nostre non sono calunnie. E' a te che fa comodo definire tali le nostre documentate denunce

Francesco ha detto...

Per Felipe

"...ho parlato con un sacerdote nc della validità della messa neocatecumenale e del fatto che loro non credono alla transustanzazione... sta ancora ridendo..."
___

Ci sono vari segni per dimostrare di credere realmente alla Transustanziazione oltre al sorriso( e non al riso).
Uno,fondamentale, sarebbe stato quello di applicare subito e con gioia,senza attendere due anni, TUTTE le prescrizioni del cardinale Arinze nella celebrazione della Santa Messa.

La risata,oltre che sciocca e becesa sul piano umano, può nascondere mille fraintendimenti e altrettante riserve mentali.

Prega per Codesto sacerdote!

Anonimo ha detto...

E' tipico dei catechisti neocatecumenali e anche dei presbiteri ciechi che li seguono mettersi a ridere stupidamente in segno di sfida e superiorità quando non hanno argomenti per rispondere a chi li interpella.

Seby ha detto...

Deus caritas est (felipe) ha detto...

viator, ma schezi o dici sul serio?
perchè non lo proponi alla casa editrice di diminuire i prezzi dei salteri? oppure anche qui è colpa di Kiko e Carmen che fanno pregare i propri catecumeni con la preghiera ufficiale della Chiesa?

p.s. oggi ho assistito ad una splendida e meravigliosa celebrazione con il nostro nuovo Vescovo. Abbiamo fatto la Comunione con ambo le specie e in processione...
Presto, se Dio ci aiuterà, non avrete più materiale per riempire le vostre giornate e questo sito con le vostre calunnie...

p.s. sempre oggi ho parlato con un sacerdote nc della validità della messa neocatecumenale e del fatto che loro non credono alla transustanzazione... sta ancora ridendo...


Allora per chiarezza, qui di calunnie non ce ne sono, qui si discute di quello che si e' visto con i prpri occhi e di cio' che si e' sperimetato sulla propria pelle.
Seconda cosa, io la comunione sotto le due specie la faccio ogni domenica, caro felipe, non e' prerogativa del CNC, lo consiglia lo stesso messale romano. Che poi col vescovo siete andati in processione invece che seduti... beh, normale, il vescovo non vi avrebbe mai dato l'eucarestia in piedi dopo la lettera del Card. Arinze.
Anche noi, nel 2002, celebrammo in cattedrale una messa con il vescovo come ringraziamento per gli statuti, e fecimo la comunione in piedi e in processione...
Ma tuttora la prassi del CNC e' seduti.

mic ha detto...

"Anche noi, nel 2002, celebrammo in cattedrale una messa con il vescovo come ringraziamento per gli statuti, e fecimo la comunione in piedi e in processione...
Ma tuttora la prassi del CNC e' seduti."

ergo, lo sapevamo ma ora è dimostrato che quello che afferma Felipe non è altro che la versione per i babbani...

mic ha detto...

"sempre oggi ho parlato con un sacerdote nc della validità della messa neocatecumenale e del fatto che loro non credono alla transustanzazione... sta ancora ridendo..."

dovresti provare a chiedere a quel sacerdote che, fino a prova contraria è un sacerdote di Santa Romana Chiesa, perché obbedisce a Kiko anziché al Papa...

gherardo ha detto...

Un commento brevissimo.
La capacita' di ribaltare le cose dei NC
e' straordinaria.
Dopo l'arditosissima acrobazia di Gennarini che trasformo' le bacchettate di Arinze in una trionfale approvazione del Cammino ora che pian piano i NC
si adeguano (o fingono? questo e' da veder ancora) a quei richiami che abbiamo sempre sottolineato, invece di dirci
eh si avevate ragione, qualcosa non andava, ci siamo dovuti correggere,
ci dicono con sdegno, ora non avrete piu' argomenti per riprenderci.

Noi vorremmo tanto non avere argomenti,
non e' che non abbiamo niente di meglio da fare che fare le pulci al CN.

Ma essendoci passati e conoscendo le "tecniche di conversione" poco ortodosse
ivi operate,
sappiamo che ci sono ancora molti che soffrono a causa di esse.
Finche' il CN non sara' veramente al servizio della Chiesa e della sua opera di "cura delle anime" , e non di se stesso e del suo leader, finche' creera' divisione invece di essere un elemento di arricchimento nella Chiesa, finche' adottera' procedure e tecniche che sappiamo pericolose per la salute di molte anime,
finche' la segretezza
sara' lo strumento
principale adottato
per nascondere quello che in realta' avviene nelle comunita',
finche' gli stravolgimenti liturgici
saranno tali da mettere in discussione
la stessa validita' delle celebrazioni sacramentali minando il retto accostamento dei fedeli ai sacramenti,

ci sentiremo in dovere di continuare a
fargli le pulci
(coadiuvati anche
da un'altra pulce, quella di questo blog :) )

stephanos78 ha detto...

DIce Felipe:

"sempre oggi ho parlato con un sacerdote nc della validità della messa neocatecumenale e del fatto che loro non credono alla transustanzazione... sta ancora ridendo..."


Anche i Giudici chiesero a Totò Riina come si dichiarava al processo, ed egli disse: "sono il nuovo Enzo Tortora"! :-)

Scherzi a parte.

La questione è molto più delicata e seria di quanto fate credere.

Non si risolve certo con la risata di un "presbitero" RM o di un Catechista che continua a proclamare il suo amore per i dogmi della Chiesa ma continua a fare Banchetti Escatologici invece che il Sacrificio Eucaristico!

La tua "chiosa" sulle nostre presunte "calunnie" denota ancora una volta come per voi non esiste Amore all'infuori del vostro idolo: il Cammino!

stephanos78 ha detto...

Già Gherardo.

Ma il CN per cambiare davvero dovrebbe fare una cosa che da sempre spero: buttare il Direttorio, sostituirlo col Catechismo; riformare la struttura interna e ridare a un catechista il ruolo che gli appartiene, ovvero da semplice aiutante dei Sacerdoti Ordinati; seguire alla lettera la Pastorale post-battesimale della CHIESA e non di Kiko; AMARE la Liturgia Romana e non farla per FORZA. Ma mi rendo conto che l'AMORE, a differenza da quanto catechizza Kiko, non è una imposizione esterna! E finchè questo amore sincero non ci sarà, si potranno pure cambiare le forme... Ma la sostanza no! E tutti speriamo che Kiko e il Cammino possano diventare Chiesa, rinnegando loro stessi e facendosi servi inutili del Popolo di Dio!

ADS ha detto...

A Lui, Padre nostro nei cieli (cfr. Mt 6, 9) offriamo il dono più prezioso che Egli stesso ci ha donato: il Suo Figlio Unigenito il cui sacrificio ripresentiamo nel sublime sacramento dell’Eucaristia, mentre partecipando al banchetto escatologico facciamo memoria della sua passione, morte e resurrezione.


Et

mic ha detto...

"A Lui, Padre nostro nei cieli (cfr. Mt 6, 9) offriamo il dono più prezioso che Egli stesso ci ha donato: il Suo Figlio Unigenito il cui sacrificio ripresentiamo nel sublime sacramento dell’Eucaristia, mentre partecipando al banchetto escatologico facciamo memoria della sua passione, morte e resurrezione."

Ci contrabbandi come fosse neocatecumenale, con faccia di bronzo senza pari, un brano tratto dall'Omelia di Sua Eccellenza Mons. Nikola Eterović,
Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi in Commemorazione del 10° anniversario della pubblicazione
dell’Esortazione Apostolica post-Sinodale Ecclesia in Africa...

... vuoi spacciarcelo per kikiano? Se lo fosse, perché non completi la citazione?

La solita comunicazione per i babbani...
Ma chi vuoi prendere per i fondelli?

ADS ha detto...

A Lui, Padre nostro nei cieli (cfr. Mt 6, 9) offriamo il dono più prezioso che Egli stesso ci ha donato: il Suo Figlio Unigenito il cui sacrificio ripresentiamo nel sublime sacramento dell’Eucaristia, mentre partecipando al banchetto escatologico facciamo memoria della sua passione, morte e resurrezione."




brano tratto dall'Omelia di Sua Eccellenza Mons. Nikola Eterović,
Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi in Commemorazione del 10° anniversario della pubblicazione
dell’Esortazione Apostolica post-Sinodale Ecclesia in Africa.

Et Et

ADS ha detto...

Mic decontestualizza tutti coloro che non si decontestualizzano da sè:
il problema è:
Mic,citandosi, si decontestualizzerà?

veritatisamor ha detto...

Se l'arcivescovo di kikopoli si volesse disarcivescoviskopolizzare vi arcivescoviskopolizzereste voi?

mic ha detto...

"Mic decontestualizza tutti coloro che non si decontestualizzano da sè:"

io non ti ho decontestualizzato, ho detto che tu hai "contrabbandato" una citazione cattolica come neocat, perché come tale avremmo dovuto prenderla...

"il problema è:
Mic, citandosi, si decontestualizzerà?"

non c'è nessuna ragione per cui io citi me stesso, perché non ho niente da insegnare.
Io ragiono, dialogo, esprimo le mie idee che gli altri possono ritenere giuste o sbagliate e contestare quanto vogliono: ho tutto da imparare da chi contesta a ragione...
Non parlo né ex cathedra, né mi dò né permetto che mi diano - ma tanto per fortuna non me la danno ;) - un'autorità che non ho...
Posso tutt'al più acquisire più o meno autorevolezza se le cose che dico non sono baggianate e centrano i problemi; ma lo scopo non è questo, lo scopo è essere sentinella e non tacere...

Poi prendila come ti pare, non mi tange.

Mi è piaciuta la battuta di Veritatisamor, potevamo anche chiuderla lì; ma è sempre meglio esplicitare...

Seby ha detto...

Tempo fa, a proposito di stanezze, pensavo una cosa...
La notte di pasqua, a parte che molti salmi vngono sustituiti con canti trattida midrash ebraici o dall'Antico Testamento, il preconio e' un po' diverso...
Perche si canta nel CNC: " (...) e in questa sala risuoni unanime l'aclamzione di un popolo in festa (...)"
mentre nel messale c'e' scritto:"(...) e questo tempio tutto risuoni per le acclamazioni del popolo in festa"
Perche' si e' sostituita la parola "Tempio" con "Sala".
e non mi dite che me lo sto inventando perche' ho ancora il libro dei Canti del CNC.

Seby ha detto...

E mi chiedevo... E' lecito o no per il Cantore cantare le parti del preconio tipo "Il Signore sia con voi" e "In alto i nostri cuori" e poi "Rendiamo grazie al Signore nostro Dio" e ancora "E' veramente cosa buobna e giusta.
queste pati non sono riservate solo al sacerdote o al diacono?

mic ha detto...

"queste pati non sono riservate solo al sacerdote o al diacono?"

nella Chiesa cattolica sì; in un contesto protestante no perché viene vissuto, scardinando il sacerdozio ordinario, quello "regale" dei fedeli, che non è che per noi cattolici non abbia valore, ma non ha bisogno di essere così enfatizzato...

felipe ha detto...

non avete proprio nulla da fare...
il diacono o il presbitero recitano le parole del Preconio mentre il cantore (previa benedizione e autorizzazione del Celebrante) presta soltanto la voce, fermo restando che se c'è un presbitero o diacono che sa un minimo cantare, il Preconio lo canta lui.
perchè ci sia sala non lo so, però anche la Chiesa non è un tempio vero e proprio, quindi se vogliamo...
seby che ci fai col Risuscitò? buttalo, è eretico...

mic ha detto...

"e in questa sala risuoni unanime l'aclamzione di un popolo in festa"

perché il vero Tempio (inteso come 'luogo' consacrato per la celebrazione=chiesa edificio) è stato rinnegato ed è sostituito con ogni sala e saletta appartate e parcellizzanti

si è perso perfino il ricordo che la Chiesa è un luogo "consacrato"

mic ha detto...

"perchè ci sia sala non lo so, però anche la Chiesa non è un tempio vero e proprio, quindi se vogliamo..."

???????

mic ha detto...

"fermo restando che se c'è un presbitero o diacono che sa un minimo cantare,"

nella Chiesa cattolica i sacerdoti e i diaconi vengono "istruiti" anche nelle salmodie e nei canti delle celebrazioni più importanti...

Seby ha detto...

Caro felipe,
la chiesa, l'edificio e' un tempio!
Poi, non e' vero quello che dici, io il preconio l'ho visto cantare sempre e interamente al Cantore e non solo nella mia comunita'.
Certo se poi il Diacono ha una bella voce lo si fa cantare a lui, ma qui non discuto!
Ti ricordi, invece, che viene cantato anche all'annuncio di Pasqua dai catechisti? E lo cantano senza saltare le parti!
Il "Resuscito'(libro dei canti del CNC) non e' eretico, poiche' sono canti tratti dalla Parola di Dio, almeno quasi tutti i canti che sono l'unica cosa che un po mi mancano del CNC.
Ma anche in questi canti sono creati per fare divisione, infatti in comunita' si cantona solo questi canti, Kiko ha vietato recentemete di metterli in rete in mp3 poiche' vengono consegnati a certe tappe e i semplici parrocchiani non possono capirli.
A me mi vietarono (dei catechisti alcuni anni fa) di cantarli ai miei bambini durante il catechismo perche' non erano figli del CNC!

Gert ha detto...

Felipe è andato a consultarsi con i catechisti...

Anonimo nc ha detto...

Preconio Pasquale

http://www.netcrim.org/public/lamusicaraccolta_brano.asp?id=299&cat=p


Su questo sito si trova ancora la versione del preconio di Kiko a conferma di quello che scrive Seby.

Comunque perche' mai Kiko non dovrebbe dire "sala" se si celebra dentro una sala?

Perche' il cantore e non il diacono?
Anche qui la risposta e' facile: "il cantore ha il carisma".

Cosi risponderebbe un nc ingenuo.

Anonimo nc ha detto...

Dice Felipe

....... fermo restando che se c'è un presbitero o diacono che sa un minimo cantare, il Preconio lo canta lui.

Sei un po ingenuo. Forse non ti sei preparato molto bene. Rileggi il Vangelo della Samaritana.......
e ricorda i carismi.

mic ha detto...

"Perche' il cantore e non il diacono?
Anche qui la risposta e' facile: "il cantore ha il carisma"."

un carisma riconosciuto dalla chiesa di kiko e non da quella cattolica, per la quale il carisma - in questo caso - equivarrebbe al canto, certo non alla celebrazione di parti della messa che spettano al Sacerdote, pardon presbitero

Seby ha detto...

Infatti, il cantore del CNC ha un carisma, quello di condurre la comunita' al canto.
Cosi' come i catechisti hanno il carisma di catechizzare, i lettori di proclamare, ecc.
Carismi che decide la comunita' con il voto dopo il secondo passaggio (escluso la prima comunita' che, dovendo evangelizzare all'interno della parrocchia i carismi vengono fatti dopo il primo passaggio).

Seby ha detto...

anonimo nc lo so che la maggior parte delle comunita' celebrano la Pasqua in una sala, ma la mia, che celebrava in chiesa, cantava lo stesso in questa sala e non tempio... forse per desacralizzare il Tempio?
Le parole non sono tutte uguali!

Anonimo nc ha detto...

Dice Seby

Infatti, il cantore del CNC ha un carisma, quello di condurre la comunita' al canto.


Ti do uno spunto: non e' quello di condurre la comunità al canto ma alla preghiera cantando. (e si cita sempre S.Agostino che ci canta prega due volte)

stephanos78 ha detto...

Confermo Seby! Altrochè se confermo!

stephanos78 ha detto...

Io ve ne dò un altro: le parti liturgiche musicate da Kiko subiscono variazioni nel testo molto importanti. Questo genericamente.

Libertà artistica?

Anonimo nc ha detto...

Scrive seby

...forse per desacralizzare il Tempio?

Ma il Tempio nel CN non esiste!!!!!
Questo e' il punto (ritorna sempre il Vangelo della Samaritana, la ove parla di adorare in spirito e verità!!!!!). Sarebbe secondo me il caso di parlarne( se avete la possibilità di reperire qualche catechesi di un Padre della Chiesa verrebbero fuori cose interessanti circa l'errata interpretazione di Kiko!!!)

stephanos78 ha detto...

...tanendo conto che i Libri Liturgici della CHiesa non sono dei "cerimoniali"! Non sono all'arbitrio di ognuno!

Viator ha detto...

"Io ve ne dò un altro: le parti liturgiche musicate da Kiko subiscono variazioni nel testo molto importanti. Questo genericamente."

l'avevo notato anch'io e in cuor mio, ho sempre pregato secondo quello che conoscevo...

Seby ha detto...

Anonimo nc ha detto...
Ma il Tempio nel CN non esiste!!!!!
Questo e' il punto (ritorna sempre il Vangelo della Samaritana, la ove parla di adorare in spirito e verità!!!!!). Sarebbe secondo me il caso di parlarne( se avete la possibilità di reperire qualche catechesi di un Padre della Chiesa verrebbero fuori cose interessanti circa l'errata interpretazione di Kiko!!!)

Appunto anonimo nc lo si vuole desacralizzare perche' non esiste, quindi o chiami il Tempio semplicemete Sala.

Anonimo nc ha detto...

E allora da due spunti nasce una domanda:

Chi canta prega due volte, ma se i testi sono alterati rispetto alla tradizione cosa succede?

mic ha detto...

"Ma il Tempio nel CN non esiste!!!!!
Questo e' il punto (ritorna sempre il Vangelo della Samaritana, la ove parla di adorare in spirito e verità!!!!!)."

Gesù parla del "Tempio-cuore" in cui ognuno di noi adora il Padre in spirito e verità, che è il traguardo bellissimo di ogni credente...; ma la liturgia si svolge nel Tempio: la Chiesa è un Tempio, giacché viene solennemente consacrata e dedicata, proprio per l'uso sacro cui è destinata, con tutta la sua ricca simbologia che riproduce il Tempio di Gerusalemme che abbiamo visto...

Gli stessi ebrei, ora che non c'è più il Tempio di Gerusalemme che è quello per eccellenza, e oggi officiano nelle sinagoghe, chiamano la sinagoga di Roma, per esempio, il Tempio Maggiore...

Il Tempio è anche il 'luogo' di una Presenza: il Tebernacolo che sostituisce l'Arca dell'Alleanza nel Santo dei Santi... dov'è il Tabernacolo e quella Presenza che per noi è Unica e Preziosa nelle sale e nelle celebrazioni NC?
E' per questo anche che manca il senso dell'Adorazione, quello vero e non quello appiccicato dopo le numerose critiche degli ultimi anni e tenendo conto del valora dato dai Papi all'Adorazione...

mic ha detto...

"Chi canta prega due volte, ma se i testi sono alterati rispetto alla tradizione cosa succede?"

Se è vero, come è vero, che lex orandi lex credendi" e che la celebrazioni ha anche un aspetto catechetico, è quello che interiorizzi, è quello che si iscrive nel tuo essere e non la cosa autentica insegnata dalla Chiesa che nutre la retta Fede...

Anonimo nc ha detto...

dov'è il Tabernacolo e quella Presenza che per noi è Unica e Preziosa nelle sale e nelle celebrazioni NC.


Ci sono Chiese a Roma, dove il Tabernacolo e' relegato in un "angolino" (la famosa cappellina).
E' corretta questa posizione?

Seby ha detto...

Anonimo nc ha detto...

dov'è il Tabernacolo e quella Presenza che per noi è Unica e Preziosa nelle sale e nelle celebrazioni NC.


Ci sono Chiese a Roma, dove il Tabernacolo e' relegato in un "angolino" (la famosa cappellina).
E' corretta questa posizione?


Credo di si, non mi ricordo dove l'ho letto, ma credo che si possa prevedere una cappella solo ed esclusivamente per l'adorazione del Santissimo.

mic ha detto...

Secondo le nuove disposizioni liturgiche post conciliari quella posizione è giusta, anche se secondo molti non è opportuna... ancrebbe recuperato quello che sta tentando di recuperare il nostro Papa mille volte Benedetto!!!
In ogni caso anche in quella posizione, in qualche modo decentrata, ma vista solo come "appartata" per l'Adorazione, c'è sempre la "lampada" non a caso accesa con la luce del Cero Pasquale, come "segno" importante davanti a quella Presenza... (secondo me quella Lampada rappresenta ogni anima in preghiera, che si accende della Sua Luce...)

stephanos78 ha detto...

Dice anonimo nc:
"Ci sono Chiese a Roma, dove il Tabernacolo e' relegato in un "angolino" (la famosa cappellina).
E' corretta questa posizione?"

Dice bene Mic.

Ma io vado un po' più in là.

La "Cappella dell'Adorazione" può andare anche bene, finchè anche se "a parte" sia ben visibile che Lì c'è la Somma Presenza!

Deve DISTINGUERSI per dignità e decoro, per FOCALITA', per grandezza (e non parlo solo di quella fisica!).

Ragazzi! Ma ci rendiamo conto o no, che Lì c'è Dio!!! L' Eterno! La Divina Misericordia! Il nostro Gesù! E' Lì! E' davvero Lì! Davanti a noi! Col Cuore PIENO d'Amore!

Un segno che si è perso qualcosa di recente, lo si ha anche con queste questioni sollevate da più parti "nella" Chiesa.. Il CNC è quella più eclatante... Ma è una concezione che sottende..

Se fossimo certi e convinti che Lì c'è il nostro Unico Dio, Trinità Santa, nella persona del Figlio, se fossimo REALMENTE convinti, che ne dite? Cosa feremmo quando entriamo, usciamo, passiamo davanti a Lui???

Altro che genuflessione!!!!!! Entreremmo camminando sulle ginocchia!!! E parlo anche per me!

mic ha detto...

Sottoscrivo, Steph!
Siamo così poveri... ma Lui è così Misericordioso e così grande che ci conosce e piano piano ci porta a 'sentire' questo che stiamo dicendo e a viverlo nel cuore: "i veri adoratori in spirito e verità" della parabola della samaritana... e a viverlo nella vita, ma nella semplicità, anche se il cuore è stracarico di Grazia e di Gioia, e che non si manifesta magari camminando sulle ginocchia, come tu giustamente dici (dovrebbe quasi venire spontaneo), ma caminando "in ginocchio" nelle cose che facciamo per Lui e per i prossimi (sa Lui a cosa serve ognuno di noi per chi non è prossimo e non conosce e per quali canali misteriosi arriva) tutti i giorni della nostra vita...

mic ha detto...

avete notato una cosa?
normalmente quando siamo collegati diciamo quello che ci viene dal cuore in tempo reale, come su una chat... E' difficile che qualche neocat lo faccia , tranne rarissime volte (meglio non augurarselo)...

Anonimo ha detto...

Ma la storia dei neocatecumenali che non credono alla transustanziazione dove sarebbe scritta? No perchè a me risulta l'esatto contrario interrogando alcune decine di catechisti NC.

mic ha detto...

Vuoi che ti dicano il contrario, quando sanno che non è cattolico?
Secondo te, obiettivamente, è più attendibile la tua intervista a fantomatici dieci catechisti NC o i riferimenti a scritti delle catechesi e a quello che ognuno di noi ha ascoltato?

Guarda questa pagina, per favore, dove tra l'altro risulta (sono parole di Kiko tratte dagli Orientamenti):

“Quando non si capisce quello che è il sacramento, a causa della svalorizzazione enorme dei segni come sacramenti, e quando non si capisce quello che è il memoriale, si comincia a razionalizzare, a voler dare spiegazioni del mistero che c’è dentro. Precisamente perché, il mistero trascende la sua unica spiegazione, c’è il sacramento. Il sacramento parla più dei ragionamenti. Ma a quel tempo, poiché non si capisce,… si cerca di dare spiegazioni filosofiche del mistero. E così incominciano i dibattiti su: ‘Come è presente?’ Lutero non negò mai la presenza reale, negò solo la parolina ‘transustanziazione’ che è una parola filosofica che vuole spiegare il mistero.

Gert ha detto...

Può dirsi cattolico uno che ha come maestri Lutero, Bonhoeffer, Pedro Farnes, il Talmud e la Scrittura interpretata a suo uso e consumo?

Observer ha detto...

"Ma la storia dei neocatecumenali che non credono alla transustanziazione dove sarebbe scritta? No perchè a me risulta l'esatto contrario interrogando alcune decine di catechisti NC."

più che altro avresti dovuto chiedergli se sanno cos'è la transustanziazione...

Anonimo ha detto...

cioè?
Non capisco dove è scritto quello che dite, quelle parole non le trovo, la vostra interpretazione, seppur plausibile, resta tale, una interpretazione delle parole di un'altra persona, trascritte da terzi per altro.
Una spiegazione più circostanziata di quella che mi avete propinato non esiste?

Exultet ha detto...

Seby disse...

Tempo fa, a proposito di stanezze, pensavo una cosa...
La notte di pasqua, a parte che molti salmi vngono sustituiti con canti trattida midrash ebraici o dall'Antico Testamento, il preconio e' un po' diverso...
Perche si canta nel CNC: " (...) e in questa sala risuoni unanime l'aclamzione di un popolo in festa (...)"
mentre nel messale c'e' scritto:"(...) e questo tempio tutto risuoni per le acclamazioni del popolo in festa"
Perche' si e' sostituita la parola "Tempio" con "Sala".
e non mi dite che me lo sto inventando perche' ho ancora il libro dei Canti del CNC.


Exultet iam angelica turba caelorum! Exultent divina mysteria, et pro tanti regis victoria tuba intonet salutaris. Gaudeat se tantis Tellus inradiata fulgoribus, et aeterni regis splendore lustrata, totius orbis se sentiat amisisse caliginem. Laetetur et Mater Ecclesia, tanti luminis adornata fulgore, et magnis populorum vocibus haec A U L A resultet.

felipe ha detto...

felipe lavora pure, non sta sempre qui come voi...

noi i canti del Cammino (e parlo anche in prima persona) li abbiamo cantati a catechismo, in Chiesa con tutti i parrocchiani e in ogni occasione, non sono una prerogativa del Cammino.
Dovete capire una cosa (so che sarà tempo perso, ma comunque proverò): che ci siano catechisti esaltati, fanatici, saccenti, che si improvvisano psicologi, legalisti ecc. questo è innegabile, ma non si può fare di tutta l'erba un fascio (il CNC dice, il CNC fa, il CNC pensa ecc.)
Io se dovessi stare in Cammino per i miei catechisti o per alcune cose che ho visto e sentito sarei già uscito da un bel pezzo. Ma quel che conta non è l'esterno della coppa ma l'interno e l'interno per me è PAROLA, LITURGIA E COMUNITA', cioè quello di cui sento di aver bisogno e quello che in questi anni mi ha aiutato molto.

mic ha detto...

"Non capisco dove è scritto quello che dite, quelle parole non le trovo, la vostra interpretazione, seppur plausibile, resta tale, una interpretazione delle parole di un'altra persona, trascritte da terzi per altro."

Stai facendo il finto tonto abbiamo citato parole da un documento per rendere più credibile la nostra TESTIMONIANZA PERSONALE di averlo sentito con le nostre orecchie!!!

Inoltre si tratta di parole dell'iniziatore del neocat dette da lui e scritte su un DOCUMENTO ORIGINALE in nostro possesso quindi non è trascrizione di una trascrizione o per conto di terzi è citazione da un originale e poi ci sono le mie orecchie (parlo di insegnamenti ascoltati ovviamente)insieme a quelle di tanti altri...

La tua contorta affermazione tra l'altro falsa già di per sé è evidentamente mirata a fare confusione, perché non confuta alcun contenuto, ma una "forma" e per di più non solo presunta ma costruita ad arte...

Il tuo esordio è tale che non perderò più tempo a risponderti, almeno finché ti proporrai con questi toni e questi contenuti...

Gert ha detto...

Per Exultet

L'AULA (in latino ) sta ad indicare l'aula ecclesiale,la chiesa,non la sala degli "Eletti".

Asino!

Gert ha detto...

L'interno dell'asso di coppe neocatecumenale:

-Parola (di Kiko);
-Liturgia(inventata da Kiko);
-Comunità(settaria).

Ciuco!

stephanos78 ha detto...

:-D

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 247   Nuovi› Più recenti»