sabato 22 settembre 2007

Basta con gli inganni! VERITA'!VERITA'!VERITA'!


Il nostro fratello Luiz, con altri fratelli NC, seguita a condannarci senza appello e senza MOTIVO! Si tirano in ballo le più basse strategie. Come quella secondo cui ODIAMO qualcuno, il Cammino o la Gerarchia; saremmo dei "ribelli" di non si sa quale scisma; vorremmo, non si sa come, sostituirci a qualcuno.

nessuno risponde a tono alle nostre domande e soprattutto nessuno argomenta una correzione! la domanda del post precedente non e' stata minimamente presa in considerazione! La ribadisco: le Norme date al Cammino non contengono nessun indutlo per la sua prassi e le sue catechesi! perche' mi/ci avete ingannato? perche' noi ciechi dovremmo accettare di farci guidare da altri ciechi?

Riguardo il Catecumenato Post-Battesimale, Luiz ha ingannato ancora (in buona fede?Spero di sì), dicendo che la Chiesa consente un NeoCatecumenato come quello che attua il Cammino. anche questo e' falso! la chiesa non ha mai consentito che si possano ripetere riti battesimali, scrutini, che sono esclusivamente battesimali! il ripeterli equivale a ripetere il battesimo! l'oica (ordinamento iniziazione cristiana adulti) non concede nulla di tutto questo! e se lo concede il direttorio di kiko, qualcuno deve spiegarci come sia possibile questa schizofrenia ancora non riparata. con danno immane per tutti!

Secondo voi sono io a decidere per la Chiesa? LEGGETE QUA!


"46. Si tenga presente che alcuni riti tipici del catecumenato e dell’iniziazione non si possono celebrare per i cristiani già battezzati . In quanto propri del catecumenato, non si devono ripetere l’elezione, gli scrutini, gli esorcismi e le unzioni con l’olio dei catecumeni. Essi sono esclusivamente propedeutici al Battesimo da celebrare. Analogamente, l’unzione con il crisma e la consegna della veste bianca esprimono un riferimento specifico al Battesimo appena ricevuto e, quindi, non trovano ragione d’essere in altre situazioni.
Si può tuttavia pensare a un momento di ammissione all’itinerario o al percorso di ricerca e, al termine di ciascuna tappa, si può inserire la valutazione, in un clima di dialogo, del cammino compiuto, da collegare, eventualmente, a un momento celebrativo."

e per il periodo si pensano al massimo 2-3 anni!

ORA QUALCUNO RISPONDA!

318 commenti:

  1. Qualcuno dei nostri SICURISSIMI fratelli NC, risponda a questa domanda: PERCHE' LA CHIESA INSEGNA UNA COSA E IL CAMMINO NE FA UNA SUA PROPRIA?????

    RispondiElimina
  2. e perché, facendo ALTRO, pretende di farlo come CHIESA?

    RispondiElimina
  3. Ma lo volete capire che il nostro unico fine è di esservi di aiuto, fratelli NC? Di informare e di parlare chiaramente!

    PERCHE' NON APRITE GLI OCCHI? PERCHE'????

    RispondiElimina
  4. Ogni post anonimo o scioccamente polemico verrà cancellato come i quattro precedenti

    RispondiElimina
  5. PERCHE' NON APRITE GLI OCCHI? PERCHE'????........
    perche' sul blog ci siete solo voi 4 gatti.....+ io che mi ammazzo dalle risate...ciao belli

    RispondiElimina
  6. L'8 maggio 1974 il Papa Paolo VI rivolgeva a 500 parroci e responsabili laici delle comunità neocatecumenali le seguenti parole:
    .......ecco le cose postconciliari! - delle comunità neocatecumenali.
    .........Vivere e promuovere questo risveglio è quanto voi chiamate una forma di "dopo Battesimo" che potrà rinnovare nelle odierne comunità cristiane quegli effetti di maturità e di approfondimento che nella Chiesa primitiva erano realizzati nel periodo di preparazione prima del Battesimo. Voi lo portate dopo: il prima o il dopo, direi, è secondario. .........
    CAPITO???????????????????? IMBECILLI

    RispondiElimina
  7. AO' PERO SU STO BLOG SIAMO IN 3...TANTI EH!!!!

    RispondiElimina
  8. Ma il gran mostro infernal, che vede queti
    que' già torbidi cori e l'ire spente,
    e cozzar contra 'l fato e i gran decreti
    svolger non può de l'immutabil Mente,
    siparte, e dove passa i campi lieti
    secca, e pallido il sol si fa repente;
    e d'altre furie ancora e d'altri mali
    ministra, a nova impresa affretta l'ali.

    RispondiElimina
  9. Evidentemente tanti pastori hanno dimenticato questo punto (ed altri) dell'OICA!

    Come mai si prestano alla pagliacciata delle celebrazioni dei passaggi?

    PASTORI INGANNATI, SVEGLIATE E REAGITE! Abbiamo visto che come attori siete bravi, ma vi vogliamo veri sacerdoti, non attori!

    RispondiElimina
  10. Anonimo che dice: "L'8 maggio 1974 il Papa Paolo VI rivolgeva....."


    MI SPIEGHI CHE DIAMINE C'ENTRA??? CHE C'ENTRA???

    RispondiElimina
  11. Mi ricordo che quando feci il Primo Passaggio il mio parroco, si rifiuto di usare l'olio dei catecumeni! Ebbe discussione coni catechisti, ma si impose e non uso l'olio, ne fece altre cose tipiche del catecumenato, perché le trovava superflue per chi era già battezzato!

    RispondiElimina
  12. stephanos78 ha detto...

    Anonimo che dice: "L'8 maggio 1974 il Papa Paolo VI rivolgeva....."


    MI SPIEGHI CHE DIAMINE C'ENTRA??? CHE C'ENTRA???

    Stefano, ormai sono presi da frasi fatte e dicono sempre le stesse cose... Nin sanno argomentare, l'unica cosa che dicono e che il papa è con loro.

    RispondiElimina
  13. Infatti la Chiesa prevede il Catecumenato post-battsimale.
    Prevede percorsi fomrativi e ascolto della Parola (Lectio Divina), lettura e meditazione del Catechismo, celebrazioni particolari in percorso catecumenale..

    MA NON PREVEDE NULLA DI CIò CHE IL CAMMINO ATTUA. PERCHE'? E PERCHE' CONTINUA AD ATTUARLO?

    RispondiElimina
  14. Anonimo che dice: "L'8 maggio 1974 il Papa Paolo VI rivolgeva....."

    nel frattempo qualcosa è successo: Giovanni Paolo II ha preteso gli Statuti, che ora sono scaduti. Benedetto XVI vi ha richiamati sulla liturgia
    Dovreste svegliarvi voi!!!

    RispondiElimina
  15. "Mi ricordo che quando feci il Primo Passaggio il mio parroco, si rifiuto di usare l'olio dei catecumeni! Ebbe discussione coni catechisti, ma si impose e non uso l'olio, ne fece altre cose tipiche del catecumenato, perché le trovava superflue per chi era già battezzato!"

    Seby, il tuo parroco si è comportato come doveva! Il problema è chi vede e consente, chi sa e lascia che continui... questo è quello che ci sconcerta e ci disorienta...

    RispondiElimina
  16. "MA NON PREVEDE NULLA DI CIò CHE IL CAMMINO ATTUA. PERCHE'? E PERCHE' CONTINUA AD ATTUARLO?"

    Non volevo intervenire ma la risposta è ovvia: perchè NESSUNO gli ha detto o gli dice di SMETTERLA!!!!!

    RispondiElimina
  17. Confermo tutto quanto detto sulle aberrazioni liturgiche, teologiche e di metodo associativo in tutte le comunità della Diocesi di Teramo-Atri.
    IL CAMMINO E' DA CANCELLARE, TANTO è LUCIFERINO.
    E' DI UNA DIABOLICITA' UNICA, UNICA NELL'AMBITO DELLA CHIESA CATTOLICA.
    E voi pastori di quest'ultima, di ogni grado, che favorite il movimento neocatecumenale, pensate al vostro mandato e non a voi stessi. Gli intrallazzi NON LI CONVERTIRANNO. E FARà PERDERE LA RETTA VIA A VOI!
    RIPIGLIATEVI LE ANIME ANCORA IN BUONA FEDE E RIPORTATELE ALL'OVILE!
    E' COMPITO VOSTRO, perchè l'avete solennemente promesso!

    Pstori, inconsapevoli al narcotico nc, iniziate a camminare nella Chiesa cattolica con il CCC e smaltite so' barbiturico inettato dai nc.

    RispondiElimina
  18. Seby, il tuo parroco si è comportato come doveva! Il problema è chi vede e consente, chi sa e lascia che continui... questo è quello che ci sconcerta e ci disorienta...


    Lo so mic! Ma ci sono nel mezzo alcune cose:Soldi e poi il fatto che la comunità fa sentire meno solo il parroco! Loro lo circondano di affetto.... Certo, se poi però uno di loro obietta qualcosa l'affetto diventa rimprovero, ma questa è un'altra storia

    RispondiElimina
  19. Per Sommeln che ha detto:
    "Ma il gran mostro infernal, che vede queti
    que' già torbidi cori e l'ire spente,
    e cozzar contra 'l fato e i gran decreti
    svolger non può de l'immutabil Mente,
    siparte, e dove passa i campi lieti
    secca, e pallido il sol si fa repente;
    e d'altre furie ancora e d'altri mali
    ministra, a nova impresa affretta l'ali."

    E il nostro Signore, Gesù, Il Cristo, Sorgente e per questo Ministro e dispensatore di ogni bene, che è e si fa Presente con tutti noi quando l'invochiamo, credi che lo lascerà fare?
    Credo che gli farà "affrettar l'ali" verso l'inferno e ce lo lasci incatenato, grazie alla spada di Michele, l'Arcangelo che sta alla destra dell'altare dell'incenso.
    Ad Maiorem Dei Gloriam

    RispondiElimina
  20. Per Sommeln che ha detto:
    "Ma il gran mostro infernal, che vede queti
    que' già torbidi cori e l'ire spente,
    e cozzar contra 'l fato e i gran decreti
    svolger non può de l'immutabil Mente,
    siparte, e dove passa i campi lieti
    secca, e pallido il sol si fa repente;
    e d'altre furie ancora e d'altri mali
    ministra, a nova impresa affretta l'ali."

    E il nostro Signore, Gesù, Il Cristo, Sorgente e per questo Ministro e dispensatore di ogni bene, che è e si fa Presente con tutti noi quando l'invochiamo, credi che lo lascerà fare?
    Credo che, nel Suo Nome Santo e Benedetto e per l'intercessione della Sua e nostra Madre, gli farà "affrettar l'ali" verso l'inferno e ce lo lasci incatenato, grazie alla spada di Michele, l'Arcangelo che sta alla destra dell'altare dell'incenso.

    Ad Maiorem Dei Gloriam

    RispondiElimina
  21. MOZIONCELLA D'ORDINE....

    Se fossimo in tre ,in quattro o in dieci o in venti in questo blog,non saremmo mai riusciti,pur con tutta la buona volontà a postare le diverse migliaia di posts che si sono accumulati in appena sedici mesi.
    Lo dico senza alcuna forma di stupida vanità,ma per amore della verità,che è poi la nostra bandiera!

    ..........

    "Disse Tizio....disse Caio......Ribatte Sempronio...ridisse Caligola.
    E' giù un post lungo un chilometro....
    MA LO VOLETE CAPIRE CHE I POSTS LUNGHI NON LI LEGGE NESSUNO E CHE I DISCORSI A DUE SONO SOLO ASFISSIANTI E INUTILI?

    Per favore,vi supplico, battute brevi e,se proprio necessario,anche meno brevi,ma attinenti al discorso generale e non alle virgole di cui riferiva stamattina Pulce.

    Grazie fratellini!

    RispondiElimina
  22. messaggio di newgold

    grazie... sono felice di constatare che non sono l'unico che sente puzza di zolfo attorno al cammino neocatecumenale!

    ci vorrebbe un altro San Pio da pietralcine (siamo alla vigilia della sua festa) per scovarlo fuori e cacciarlo. lui sapeva riconoscerlo anche dove sembrava che tutto fosse bello e chiaro.

    newgold69

    RispondiElimina
  23. non guasterebbe, caro Newgold, che un Sacerdos come te pronunciasse una sua benedizione in questo 'luogo' che sappiamo bene non è solo 'virtuale'!

    RispondiElimina
  24. chiedilo ad arinze......

    RispondiElimina
  25. All'ascolto di tanto pro e contro questo cn, vorrei partire dalla ipotesi che hanno come base i nc, quella della buona fede del carisma di kiko. Personalmente il "vantarsi" continuamente di tale carisma di partenza non è proprio segno di umiltà. Ma lascio questo da parte e proseguo.

    Ammettiamo che, all'inizio, questo carisma di kiko sia stato così, costruire 'un qualcosa' per il bene della Chiesa, e poi siano state invece le 'cattive' compagnie a deviare questo 'povero' uomo (e leggasi Pedro, Carmen, e i vari ecc ecc.),

    Con il passare del tempo però, lui stesso ha potuto costatare quanto questo carisma più che aiutare alla Chiesa abbia e stia portando grande scompiglio in Essa. Allora? perchè insistere? Ma chi non riesce a capire che questo 'aiuto' finora sia stato soltanto un continuo combattimento verso di Essa? Chi vorrebbe aiutare qualcuno e allo stessso tempo gli aggiunge nuovi problemi complicando così le cose? Così, il pensiero delle 'buone intenzioni' si incomincia ad allontanare.

    Se kiko aveva all'inizio un tale carisma di aiuto alla Chiesa, dovrebbe lui stesso questionarsi il perchè di tanti attacchi a questo cn, e dove si è deviato. Vestirsi di umiltà e riconoscere che ha fallito di fronte a questo 'aiuto', e di aver avuto una incapacità nella gestiione per il bene della Chiesa. A questo punto si farebbe da parte, consegnerebbe tutto il pacchetto nc alla Santa Sede. Ma non sembrano queste le intenzioni, e non c'è questa comunione con la Chiesa e tutta questa presenza di bene, ma di protagonismo, voglia di potere, arroganza, facilità di convinzioni (anche Hitler ce le aveva), demagogia, qualità queste che appartengono a satana. E voler difendere queste, fa capire quale disegno si voglia difendere.

    Pertanto ritengo, non sia questione di correggere, ma di capire la provenienza di questo 'suo carisma'!

    RispondiElimina
  26. Se kiko aveva all'inizio un tale carisma di aiuto alla Chiesa, dovrebbe lui stesso questionarsi il perchè di tanti attacchi a questo cn...........................................
    ma quali attacchi????
    credete che ste 4 parole fatte e rifatte e rifatte e rifatte e rifatte e rifatte e rifatte...........da 3 persone siano qualcosa di serio????
    PRENDETE IN CONSIDERAZIONE IL PAPA...LE PAROLE DEL PAPA...SANTO CIELO...!!!!!!!!

    VE NE FREGATE ALTAMENTE E VI METTETE SOPRA DI LUI..(LORO...)
    URLATE VERITA' VERITA' VERITA'............MA NEMMENO VOI SAPETE DOVE E COME CERCARLA...

    SIETE CON GLI OCCHI ATTAPPATI DALLA VOSTRA SUPERBIA TI TEOLOGHI DA 4 SOLDI......COPIATE ED INCOLLATE E MANCO SAPETE QUELLO CHE VERAMENTE...RIPETO VERAMENTE PENSA LA CHIESA...CIOE' CHE IL CAMMINO E' E SARA' UNAO STRUMENTO OTTIMO.....PER I LONTANI.....
    MA FORSE VOI SIETE TROPPO VICINI..O CREDETE DI ESSERLO.....
    PARLATE CON LE VOSTRE MOGLI...O MARITI...O VESCOVI......CONFRONTATEVI SERIAMENTE CON IL VANGELO....SPENDETE LA VOSTRA VITA PER L'EVANGELIZZAZIONE....NON QUELLA DI MERDA FATTA DALLA TASTIERA DEL PC....MOLLATE CASA...LAVORO...SOLDI...PER IL VANGELO.....E POI POTRETE PARLARE....
    FATELO ALMENTO PER LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE ..IN SILENZIO...SENZA BLOG E CAZZATE SIMILI...LO STANNO FACENDO!!!

    RispondiElimina
  27. Se kiko aveva all'inizio un tale carisma di aiuto alla Chiesa, dovrebbe lui stesso questionarsi il perchè di tanti attacchi a questo cn.

    Lascia stare quello di questo blog e guarda quelli che arrivano dal resto del mondo!

    RispondiElimina
  28. siete 4....non vi dice nulla cio"???????
    siete 4 FRUSTRATI!!!!!

    RispondiElimina
  29. ALLORA APPELLO:
    VEDIAMO QUESTI MIGLIAIA DI POST:
    STEPHANOS
    MIC
    LARA
    LA PULCE
    SEBY...E ALTRI 3 O 4 ADEPTI.....

    DOVE SONO LE MIGLIAIA??????

    RispondiElimina
  30. Anonimo ha detto...

    IL CAMMINO E' UNO STRUMENTO VOLUTO E RICONOSCIUTO DAL PAPA!!!
    STATUTI
    DIRETTORI
    SCRUTINI
    PASSAGGI
    CANTI
    ARREDI
    SALE
    TPPETI
    CROCI
    ICONE....
    COMPRESI!!!

    Siamo al delirio totale!
    Dovè è che il papa dice di adobbare le chiese con i tappeti e con le icone di Kiko? In quale documento?
    Perchè i canti del CNC li possono cantare solo i fratelli del CNC e Kiko ha ordinato alcuni mesi fa di togliere la versione mp3 da interntet? Perché il CNC è tanto geloso delle "Sue Cose" compreso i canti? Perché non si vuole mettere in comunione con la parrocchia niente che riguarda il cammino, canti compresi? Cos'è che gli impedisce di far comunione piena con il resto dei Cattolici?

    RispondiElimina
  31. PECCATO CHE IL 90% DEI RAGAZZI SCOUT LASCIANO LA CHIESA....COME MAI????????

    RispondiElimina
  32. "SIETE CON GLI OCCHI ATTAPPATI DALLA VOSTRA SUPERBIA TI TEOLOGHI DA 4 SOLDI......COPIATE ED INCOLLATE E MANCO SAPETE QUELLO CHE VERAMENTE...RIPETO VERAMENTE PENSA LA CHIESA..."

    nessuno di noi è teologo né si atteggia a tale siamo credenti che testimoniano e condividono esperienze e confrontano le loro riflessioni.

    Sarebbe interessante sapere di QUALE Chiesa parli, perché per come appare per effetto del cammino NC tutto sembra tranne che UNA SANTA CATTOLICA E APOSTOLICA...

    RispondiElimina
  33. SEBY....SONO I PRETI COME TE.....!!!!!!!

    RispondiElimina
  34. MIC SEI UN'IGNORANTE!!!
    E BUGIARDO

    RispondiElimina
  35. Seby, per piacere non facciamo entrare i bonghetti nc nelle parrocchie, ti prego! Questo è un bene!

    RispondiElimina
  36. più che 4 frustati, siamo 4 sentinelle, ma ti assicuro che siamo molto di più! Ma non le sentite mai le lamentele degli altri parrocchiani? E, si, anch'io quando ero nel CNC sia da semplice fratello che da catechista non li sentivo, ero sordo, cieco e muto! Menomale che la lettera del Card. Arinze è stata come un collirio....

    RispondiElimina
  37. Sephanos78 ha detto:

    Riguardo il Catecumenato Post-Battesimale, Luiz ha ingannato ancora (in buona fede?Spero di sì), dicendo che la Chiesa consente un NeoCatecumenato come quello che attua il Cammino. ANCHE QUESTO E' FALSO! LA CHIESA NON HA MAI CONSENTITO CHE SI POSSANO RIPETERE RITI BATTESIMALI, SCRUTINI, CHE SONO ESCLUSIVAMENTE BATTESIMALI
    (...)
    -----------

    Stephanos,

    Non ho mentito niente.

    All'approvare gli Statuti, la Chiesa ha proprio PERMESSO TUTTO CIÒ.

    Qualcuno qui ha parlato di Diritto Canonico: si sa che in alcuni casi, la Chiesa per un gruppo di fedeli puo derogare o adirittura ab-rogare certe norme generali j(per esempio, quando la Chiesa ci permette di spostare la Pace, questo viene concesso solo alle Comunità neocatecumenali, non ad altri gruppi, in questo caso per il Cammino c'é stato la deroga di una legge Generale).

    Lo stesso si da con quello che hai detto nel Post. La normativa generale prevede non usare quelle cose (olio catecumenale, veste bianca, scrutini, ecc.) ma con l'approvazione degli Statuti anche se "ad experimentum" sono state derogate (almeno fino ad ora) nei nostri confronti. Perche la Chiesa l'ha fatto? Dovresti dirigerti al Card. Arinze (Congregazione per il Culto e la Disciplina dei Sacramenti - Organo competente in materia, i questo casoo) e domandargli il Perchê. E non venire domandarlo a noi! Quello che la Congregazione aveva da dire al Cammino (mi pare) l'ha detto con la Lettera del Card. Arinze. Non credo (anche se non ne sono sicuro) che ci siano altri adattamenti e correzioni in materia liturgica da fare (comunque, se ci saranno, si obbedirà lo stesso).

    Poi SBAGLI dinuovo DI GROSSO quando dici che il CAmmino non è un vero catecumenato post-battesimale!!!!

    Allora gli STATUTI approvati DALLA CHIESA DICONO COSA????? SE DICONO PROPRIO QUESTO!!!!

    Art. 1
    [Natura del Cammino Neocatecumenale]
    § 1. La natura del Cammino Neocatecumenale viene definita da S.S. Giovanni Paolo II
    quando scrive: «Riconosco il Cammino Neocatecumenale come un itinerario di formazione
    cattolica, valida per la società e per i tempi odierni».
    § 2. Il Cammino Neocatecumenale è al servizio dei Vescovi come una modalità di attua-
    zione diocesana dell’iniziazione cristiana e dell’educazione permanente della fede, secondo le
    indicazioni del Concilio Vaticano II e del Magistero della Chiesa.
    § 3. Il Cammino Neocatecumenale consta di un insieme di beni spirituali:
    1°. il “Neocatecumenato”, o catecumenato post-battesimale, secondo la modalità di
    cui al Titolo II;
    2°. l’educazione permanente della fede, secondo la modalità di cui al Titolo III;
    3°. il catecumenato battesimale, secondo la modalità di cui al Titolo IV;
    4°. il servizio della catechesi, di cui al Titolo V, svolto secondo le modalità e dalle
    persone ivi indicate.
    Art. 5
    [Destinatari]
    § 1. Il Neocatecumenato è uno strumento al servizio dei Vescovi per la riscoperta
    dell’iniziazione cristiana degli adulti battezzati. Tra questi si possono distinguere:
    1°. coloro che si sono allontanati dalla Chiesa;
    2°. coloro che non sono stati sufficientemente evangelizzati e catechizzati;
    3°. coloro che desiderano approfondire e maturare la loro fede;
    4°. coloro che provengono da confessioni cristiane non in piena comunione con la
    Chiesa cattolica.


    Se vuoi ti leggo anche il Decreto di APprovazione della Santa Sede... ma credo non ci ocorre.



    CARISSIMI, IL VOSTRO PROBLEMA NON É CON ME, O CON QUALCHE FRATELLO DEL CAMMINO, NEANCHE COL CAMMINO STESSO:



    IL VOSTRO PROBLEMA VeRo È CON LA SEDE DI PIETRO - LA SANTA SEDE (con i suoi dicasteri che parlano a nome del Papa e con la sua approvazione), che non riuscite ad accettare!! (appunto, quando approva il Cammino!! È quello che non vi va giù! E questo mi dispiace enormemente!)

    RispondiElimina
  38. Non sono catechista ma ho conosciuto Kiko e Carmen e moltissime persone vicini a lui.

    C`é qualcosa di male in questo ?!!

    RispondiElimina
  39. Seby, ti consiglio di non rispondere ai troll, sono evidentemente dei disturbatori il cui unico intento e- intasare di nuovo la pagina

    RispondiElimina
  40. Certo, non sono "amico intimo", l'ho visto alcune volte e l'ho ascoltato anche alcune volte (non moltissime)...

    Beh... ragazzi, Iddio mi ha amato e mimato molto, solo c'è da ringraziarlo per questo!
    E... a differenza di altri qui...
    sono MOLTO CONTENTO della mia vita e della mia storia, appunto perche il Signore sempre mi ha amato molto (certe volte gli dico: Mi hai amato troppo, ma l'Amore di Dio non è mai troppo)

    RispondiElimina
  41. Fratello nc, stasera in celebrazione chiedi il silenzio al momento della 'comunione', Gesù vuole stare con te. Chiedi ai fratelli di non disturbarti con i bombardamenti 'bonghettiani'.
    In quanto ad essere un imbecille lo sono stato, ma ora non più!

    RispondiElimina
  42. Preti come me? Io non sono un prete, ma ci sono stato nel cammino per 7 anni! E anche da catechista! Per chi dice cha anche gli scout, come qualsia altro gruppo giovanile, lasciano per il 90% la chiesa... Beh, no so le percentuali, ma mi risulta che neppure i figli dei Testimoni di Geova o degli Evangelici lascino la loro Chiesa, questo non li qualifica cattolici, anzi, o come gruppi privi di eresie (ANZI...). Lo sai perchè pochi lasciano il cammino? Perchè la setta da sicurezza e se esci da questa dopo non sai più come fare, come vivere... Fattelo dire da me che ci sono passato e che quando lasciai il CNC fui preso da rimorsi ed incubi...

    RispondiElimina
  43. "IL VOSTRO PROBLEMA NON É CON ME, O CON QUALCHE FRATELLO DEL CAMMINO, NEANCHE COL CAMMINO STESSO:
    IL VOSTRO PROBLEMA VeRo È CON LA SEDE DI PIETRO - LA SANTA SEDE (con i suoi dicasteri che parlano a nome del Papa e con la sua approvazione), che non riuscite ad accettare!! (appunto, quando approva il Cammino!! È quello che non vi va giù! E questo mi dispiace enormemente!)"

    Questa affermazione molto gridata di Luiz è del tutto gratuita, inventata e volutamente fuorviante
    Il Cammino non è approvato, se e quando sarà approvato lo considereremo approvato punto e basta

    Quello che affermiamo, lo affermiamo in base agli insegnamenti ricevuti dalla Chiesa e contestiamo tutto ciò che non E' cattolico, ma si spaccia per tale...

    Il fatto è che lo hai capito ma ti fa comodo sparare a zero per farci tacere, ma non taceremo e non stiamo parlando contro la Chiesa, ma denunciando il Cammino NC CHE NON E' LA CHIESA anche se sogna di diventarlo

    RispondiElimina
  44. Viator ha detto:
    l fatto è che lo hai capito ma ti fa comodo sparare a zero per farci tacere, ma non taceremo e non stiamo parlando contro la Chiesa, ma denunciando il Cammino NC CHE NON E' LA CHIESA anche se sogna di diventarlo

    E voglio aggiungere che neppure dopo la sua eventuale approvazione (stravolgendo l'attuale statuto e prassi liturgica del CNC scrutini compresi) non sarà sempre la chiesa, ma una realtà (alterata) della Chiesa.

    RispondiElimina
  45. "E... a differenza di altri qui...
    sono MOLTO CONTENTO della mia vita e della mia storia, appunto perche il Signore sempre mi ha amato molto"

    sempre allusioni e illazioni basate sul NULLA. Abbiamo benedetto migliaia divolte il Signore per la nostra vita e la nostra storia.
    Io lo benedico e lo lodo e lo ringrazio per la mia.
    Puoi dubitare che Lui non ami molto anche noi meschinetti non NC?

    RispondiElimina
  46. "Se vuoi ti leggo anche il Decreto di APprovazione della Santa Sede... ma credo non ci ocorre."

    E' scadutooooo!!!! e deve essere rinnovato e se sarà rinnovato sarà anche cambiato, perché qualcosa che non va c'è, altrimenti l'avrebbero rinnovato alla scadenza...
    Siamo noi o te a non pensarla come la Chiesa?

    RispondiElimina
  47. Luiz, già che ci sei, puoi andare sulla pagina precedente e su quella darmi una risposta? Vedo che ci hai tenuto a rispondere un pò a tutti, ma hai fatto un salto al mio post.

    RispondiElimina
  48. PerLuiz
    se è vero che il cammino NC è una catecumenato post battesimale (non ci dici niente di nuovo), puoi ammettere che possa non essere l'UNICO? e che deve entrare nella Chiesa e non sostituirsi ad essa?
    E' questo che sosteniamo, è questo che intende dire Steph, che ha sottolineato anche altre incongruenze

    RispondiElimina
  49. Mic, mi sembra che i fratelli nc sono così al buio che ancora non sanno che lo statuto sia scadutoooooo!! I loro catechisti non glielo avranno ancora detto!!

    RispondiElimina
  50. Lo sanno, Lara, lo sanno, ma pensano che non sia cambiato nulla; tanto non lo applicavano neppure quando era in vigore!

    C'è una sorta di vacatio legis comunque che li fa andare avanti, ma è lapalisssiano che, se non c'erano problemi, l'approvazione sarebbe arrivata puntuale, né il Papa avrebbe accennato a questi problemi, questo se lo sono scordato. Testuali parole del Papa:
    ci si domanda se dopo cinque anni di esperimento, si debbano confermare in modo definitivo gli Statuti per il Cammino Neocatecumenale o se ancora ci voglia un tempo di esperimento o se si debbano forse un po' ritoccare alcuni elementi di questa struttura.

    Lo ha detto il Papa non noi; ma se lo diciamo noi siamo scismatici, con chi? con i vescovi che spallegiano il cammino, non certo col Papa!
    Purtroppo la divisione nella Chiesa c'è e non l'abbiamo creata noi, che ne stiamo soltanto prendendo DOLOROSAMENTE ATTO

    RispondiElimina
  51. siccome il CNC dovrebbe essere un catecumenato post battesimale, dovrebbe durare al massimo 4 anni (Inizialmente lo stesso Giovanni Paolo II pensava che durasse massimo 7 anni, ho un suo discorso in cui dice proprio cosi tatto dal Cammino neocatecumenale secondo Paolo VI e Giovanni Paolo II) finito questo tempo i fedeli che lo hanno fatto dovrebbero tornare nelle parrocchie.
    Invece qui, questo catecumenato, oltre ad avere una sua idea di chiesa/giudaica, dura dai 20 ai 25 anni!
    finito i quali la comunità non si scioglie ma continua a vivere.., dico, vi sembra normale? Vi sembrano normali tutit i simboli ebraici che si usano nel CNC? Vi sembra normale che ovunque arrivi il CNC crea lacerazioni profonde in parrocchia?

    RispondiElimina
  52. Sembrano normali soltanto a Luiz e alla schiera di anonimi che gli fanno da mosche cocchiere

    RispondiElimina
  53. Il Cammino segue quello che dice la Chiesa perchè è all'interno della Chiesa.

    RispondiElimina
  54. mizar90 ha detto...
    Il Cammino segue quello che dice la Chiesa perchè è all'interno della Chiesa.

    Non seguo il nesso! Purtroppo per 40 anni il CNC ha fotto quello che voleva senza dar conto a nessuno, fregandosene altamente dei richiamo dei vescovi (ignorandoli e non facendo circolare la notizia) e facendosi la bocca larga se invece qualche vescovo parlava bene di loro!

    RispondiElimina
  55. Easato,Mizar...è all'interno della Chiesa.
    Come un tarlo!

    RispondiElimina
  56. Luiz il Venerdi' Santo fa parte del Triduo Pasquale. Il triduo e' uno dei periodi piu' importanti della vita dl cristiano come te sai. In piu' il Venerdi' Santo e' il giorno di penitenza per eccellenza, Il Nostro Signore muore in Croce per i nostri peccati. Anche se non fosse di precetto, come dici te, chiunque lo dovrebbe considerare come tale. Quando sono uscito dalla comunita' sono andato in Chiesa nella celebrazione del Venerdi' Santo. Sai quanti fratelli delle comuita' post-secondo passaggio c'erano Luiz? 0, nessuno caro mio. Lascia perdere le tue prediche sull'adorazione del Santissimo da parte di KIKO anche perche' prima dici di aver visto kiko pregare e poi ti ricredi. Le tue sono semplicemente delle uscite infelici con le quali cerchi di giustificare tutto dicendo che in brasile si cosi' e in Italia si fa cosa'. Ma per favore!
    Una volta che dovetti andare via la Settimana Santa, i catechisti vernnero e mi disero quanto importante era far il triduo in comunita'! Risposi che avevo intenzione di andare in Chiesa della citta' dove mi recavo e mi risposero che non ERA LA STESSA COSA! Vedi luiz che stai cercando di proteggere delle nefandezze! Dire che e' meglio fare il triduo in comunita' che in Parrocchia questa si che e' un'offesa aperta ed oltragiosa alla Chiesa, per la serie "noi si che facciamo il Triduo come si deve, voi altri invece..." Capisci quanto e' sottile la linea che avete tracciato. Dite che e' meglio la communita' della parrocchia usando la stessa arma della chiesa: LA PREGHIERA. Traduco: E' meglio pregare in Comunita' che in Parrocchia!
    Quella del Venerdi' Santo e di Voi che vi Partecipate alla Parrocchia e' una bugia ma son sicuro che voi in Brasile lo fate! Buon per voi! Non cercare di nasconderti dietro il fatto che il Venerdi' Santo non si trovi nel diritto canonico come festa di precetto! Con questo solo peggiori la vostra situazione riguardo l'Eucaristia e il non fare la comunione fuori dalla messa.
    Come mai non hai rispoto agli altri punti Luiz? Come sempre rispondi solo a quelli che piacciono a te! E come mai non rispondi a michela? Sai perche' non ti risponde michela? Perche' nella catechesi dello Shema' i catechisti fanno prediche lunghissime su Dio e il denaro. Usano il brano del vangelo dove si dice che Dio da il centuplo in tutto. "Fratelli non avete paura di dare tutto perche' Dio vi dara' una ricompensa cento volte, mille volte di piu' di quello che avete dato. Perche' Dio non vuole che siamo poveri!" Secondo il loro ragionamento da perfetti borsisti di Wall Street INVESTI OGGI TUTTO QUELLO CHE HAI (come dice il Cammino) E DIO TI DARA' CENTO VOLTE TANTO DOMANI! Invece sappiamo cosa vuole dire Gesu' nel Vangelo! Ecco michela perche' luiz non ti risponde perche' lui Ha gia' AVUTO IL SUO DI CENTUPLO!
    Non ci siamo luiz, non ci siamo davvero.

    RispondiElimina
  57. Infatti, ora tocca sotanto ripararlo! Un tarlo difficile! Ci vorrà un buon chirurgo in materia! E l'abbiamo!

    RispondiElimina
  58. Concordo perfettamente col post di Viator delle 17:11. e ho l'impressione che quella dei NC che si stanno avvicendando su queste pagine sia una linea precostituita; ma è insostenibile

    Noi siamo cristiani cattolici romani doc non abbiamo etichette né di tradizionalisti né di progressiti, siamo nella e con la Chiesa Cattolica Apostolica Romana, che è UNA e SANTA (anche se composta di peccatori salvati come noi) che soffre per i drammi del nostro tempo, tra cui, non secondaria, l'infiltrazione del Cammino NC

    RispondiElimina
  59. A me hanno vietato di andare a passare la Pasqua in famiglia perchè dovevo stare in comunità!

    Quante cazzate ho soportato e in quante sono stato fregato!

    RispondiElimina
  60. Allora Luiz. Comincio a dubitare di te.

    E' successo più di una volta che hai fatto affermazioni condite con condanne nei nostri confronti e poi, dopo che ti abbiamo ri-mostrato puntualmente la dimostrazione di quello che diciamo hai ri-fatto una semi-marcia indietro parandoti con salti mortali sulle tue parole!!!!!

    Anche adesso! TU PRIMA HAI DETTO CHIARAMENTE CHE IL CAMMINO E IL SUO MODELLO DI NEO-CATECUMENATO SONO INSITI E NORMALI PER LA CHIESA. IL CAMMINO SAREBBE LI' A FARE NIENTE ALTRO CHE RIPROPORRE MODELLI GIA' USATI IN PASSATO!

    QUESTO E' FALSO E TE LO HO DIMOSTRATO! ORA, QUINDI, DICI CHE IN RELTA' VOLEVI DIRE CHE IL CAMMINO HA UNA DEROGA!!! E MI POSTI LO STATUTO!

    MA LO STATUTO, CARISSIMO, HA DUE FONDAMENTI: IL DIRETTORIO, ANCORA NON APPROVATO DA NESSUNO (!!!!!), E L' OICA PER IL CATECUMENATO POST-BATTESIMALE. CHE NELLE SUE NORME PREVEDE QUELLE CHE HAI LETTO!

    ORA LE COSE SONO DUE: O IL DIRETTORIO SI BASA SULL'OICA, PER CUI POSSONO ESSERE PRESI L'UNO COME ANALOGIA DELL'ALTRO, OPPURE SE IL DIRETTORIO DICE UNA COSA E L'OICA UN'ALTRA C'E' QUALCOSA CHE NON QUADRA!!!!!!

    Come ti ripeto la Chiesa PREVEDE IL CATECUMENATO POST-BATTESIMALE NELLA FORMA DI "CAMMINO" DI RISCOPERTA DEL BATTESIMO! LO PREVEDE! PERO' PRESUPPONE, IN LINEA CON L'OICA, CHE IL CAMMINO NEOCATECUMENALE DI KIKO SI ATTUI SECONDO LE LINEE DEGLI INIZIATORI... A LORO VOLTA OBBEDIENTI ALL'OICA!!!!!!!

    NON CI SONO DEROGHE SULLO STATUTO! PERCHE' QUESTI ITINERARI CATECUMENALI DOPO IL BATTESIMO POSSONO ANCHE SVOLGERSI STRUTTURATI IN PASSAGGI. COME DICE L'ARTICOLO CHE TI HO INSERITO.
    NON SI DISCUTE DUNQUE LA STRUTTURA DEL CAMMINO, REGOLATA NELLO STATUTO, MA IL SUO CONTENUTO!

    La Chiesa deve spiegare perchè il Cammino, SENZA DEROGHE, USA RITUALITA' PROPRIE DEL BATTESIMO E TUTTI GLI ALTRI NO! PERCHE' USA LITURGIA E CATECHESI DIFFERENTI, BASANDOSI NON SUL CATECHISMO E L'OICA MA SU KIKO... E TUTTI GLI ALTRI NO! PERCHE' USA PRASSI PASTORALE DIVERSA E TUTTI GLI ATRI NO! PERCHE', SENZA INDULTI, SI RIUNISCE IL SABATO NOTTE PER LA "CELEBRAZIONE" E TUTTI GLI ALTRI GRUPPI LAICALI NO! PERCHE' NON SEGUE LE DIRETTIVE PER I GRUPPI LAICALI E TUTTI GLI ALTRI DEVONO SEGUIRLE (anche qui con problemi)!
    PERCHE'?????

    RispondiElimina
  61. al secondo passaggio ci hanno messo un chicco di sale in bocca e fatto lasciare il "malloppo", metà è andato al cardinale di torino, o almeno così hanno detto, l'altra meta, e ne sono sicuro è andata ai poveri. Per quanto riguarda gli arredi, guai a usarne di diversi le uniche cose diverse sono le brocche per il lavabo perchè è stata usata da poco ma tempo al tempo ne verrà coniata una. Addirittura non solo si devono usare gli arredi che dicono loro ma ACQUISTARLI DOVE DICONO LORO

    RispondiElimina
  62. Huuuummm questo sale!!!!Non mi piace per niente!!

    RispondiElimina
  63. Se c'e' una cosa positiva del nostro
    lavoro e di quello della Chiesa
    e che man mano che nuove versione degli orientamenti dei direttori ecc vengono preparati, si aggiusta il tiro si edulcorano le parti piu' controverse.
    Se questo poi venga fatto solo per cammuffare o perche' ci si rende conto degli errori
    ognuno puo' farsi l'opinione propria.
    Il fatto che pero' che una volta finito il lavoro di correzione abbiano la faccia tosta di dire, "vedete tutto va bene?" dopo aver per anni diffuso
    errori e orrori, questo tende a rendere una opinione piu' plausibilde dell'altra.

    Il fatto piu' importante e': a queste edulcorazioni-cammuffamenti seguira' un cambiamento di sostanza o l'innegabile
    corruzione settaria che ha caratterizzato fin da quasi subito il Cammino
    sara' sempre li' a stravolgere molte anime senza preoccupazione per le conseguenze?

    RispondiElimina
  64. Infatti Kirikikì, Luiz non ha ancora risposto!

    Ma il fatto del centuplo com'è che funziona solo con i catechisti? Huuuummm!!

    RispondiElimina
  65. Se c'e' una cosa positiva del nostro
    lavoro e di quello della Chiesa
    e che man mano che nuove versioni degli orientamenti, dei direttori, ecc vengono preparate, si aggiusta il tiro si edulcorano le parti piu' controverse.
    Sul fatto se questo venga fatto solo per cammuffare o perche' ci si rende conto degli errori,
    ognuno puo' farsi l'opinione propria.

    Il fatto che pero' che una volta finito il lavoro di correzione abbiano la faccia tosta di dire, "vedete tutto va bene?" dopo aver per anni diffuso
    errori e orrori, tende pero' a rendere una opinione piu' plausibile dell'altra.

    Il fatto piu' importante pero' alla fine e' il seguente: a queste edulcorazioni-cammuffamenti seguira' un cambiamento di sostanza o l'innegabile
    corruzione settaria che ha caratterizzato fin da quasi subito il Cammino
    sara' sempre li' a stravolgere molte anime senza preoccupazione per le conseguenze?

    RispondiElimina
  66. E' in arrivo nuova m.... : inebriatevi, o cari!

    RispondiElimina
  67. Ma il fatto del centuplo com'è che funziona solo con i catechisti? Huuuummm!!.........
    PER IL MOMENTO FUNZIONA SOLO CON I LIBRI DI CONTI.....E MARIGHETTO......NO????

    RispondiElimina
  68. "Huuuummm questo sale!!!!Non mi piace per niente!!"

    Infatti, io gli ho fregati e non l'ho mangiato! Che ne so cosa sia?
    Componente chimica per piacere!!

    RispondiElimina
  69. Anonimo ha detto...

    Ma il fatto del centuplo com'è che funziona solo con i catechisti? Huuuummm!!.........
    PER IL MOMENTO FUNZIONA SOLO CON I LIBRI DI CONTI.....E MARIGHETTO......NO????

    Mai quanti i miliardi che maneggia il CNC! non mi risulta che Don Conti o Don Marighetto si siano fatti costruire la Domus o abbiano fondato 70 seminari o vivano in una villa come fa Kiko che viaggia di qua e di là con i soldi dei fratelli.
    Dice San Paolo: "Chi non lavora neppure mangi", infatti San Paolo quando andava in un posto per evangelizzare lavorava sul posto e non si faceva mantenere.

    RispondiElimina
  70. Caro Sommeln
    ti piace la setta eh?
    Ti pasci nella setta
    ti rotoli nella mota della setta
    ci sguazzi e ti piace

    Risparmiaci gli schizzi pero'!
    :)

    RispondiElimina
  71. Quando sentono che il discorso brucia ...

    In realtà sono altri gli indirizzi e numeri telefonici per gli acquisti NC! Spero tu ne sia al corrente e sia un buon fornitori di questi altrimenti non sei un buon NC e ti prendi le mazzate!

    RispondiElimina
  72. Sara quello che dici tu, ma se leggi la lettera del Card. Arimnze c'è un indirizzo... quello di Kiko e comunque, anche se non fosse una villa ma un appartamento (donato da qualche fratello) di viaggi senza uscire soldi se ne fa alla faccia di ciò che dice San Paolo!

    RispondiElimina
  73. Tra i creduli del cammino si dice che non abbia una villa, ne una casa, ne appartamento, osssia non abbia dimora fissa.

    Certo, si viaggia a destra e a manca!

    RispondiElimina
  74. SEEBYYYYYYY?????
    quell'appartamento e' veccio indirizzo...
    quello dove sono ora gli e' stato dato da Giovanni Paolo....
    alla facciaccia vostra!!!!

    RispondiElimina
  75. VI GIURO CHE SE VI AZZARDATE A PUBBLICARE L'INDIRIZZO DI KIKO SCATTA LA DENUNCIA!
    \CI SIAMO CAPITI????

    RispondiElimina
  76. Com'è questo fatto? Voi pubblicate indirizzi di sacerdoti e non si può fare con quello di Kiko?
    Perchè cosa ci sarebbe di male? Cosa ci sarebbe da nascondere?

    RispondiElimina
  77. "VI GIURO CHE SE VI AZZARDATE A PUBBLICARE L'INDIRIZZO DI KIKO SCATTA LA DENUNCIA!
    \CI SIAMO CAPITI????"

    Minaccia sciocca, comunque non abbiamo nesun interesse a pubblicarlo, ma basta guardare sulle pagine bianche, certo non al suo nome e cognome ma alla Fondazione che ha creato

    RispondiElimina
  78. A parte che qui nessuno vuole pubblicare l'indirizzo di kiko, ti informo che il suo indirizzo è pubblico perchè tra l'altro è intestato nella famosa lettera che voi disattendete, quella che il papa vi ha fatto avere tramite il Card. Arinze, la ricordate? La leggete ogni tanto? La meditate o no?

    RispondiElimina
  79. "VI GIURO CHE SE VI AZZARDATE A PUBBLICARE L'INDIRIZZO DI KIKO SCATTA LA DENUNCIA!
    \CI SIAMO CAPITI????"

    Parola di alto catechista!

    Certo Emminenza, ci scusi, non ci azzardiamo!!!

    RispondiElimina
  80. MO MI AVETE FATTO PROPRIO INCAZZARE

    RispondiElimina
  81. Nell'ultima cena molto
    probabilmente gli apostoli stessi non hanno molto compreso i gesti che
    Gesù stava compiendo eppure quello è stato, è e rimarrà per sempre il
    gesto che sacrifica la vita per donarne una nuova, per sempre.

    RispondiElimina
  82. Perchè scusa, quando hai scritto gli altri indirizzi non eri incazzato?

    RispondiElimina
  83. ma il Feld Anonimo di stasera da dove sbuca?
    Intanto la smetti di gridare?

    RispondiElimina
  84. Oh, GUIAI, GUAI, da quanto tempo che non lo ascoltavo!

    RispondiElimina
  85. Sperando di risollevare il livello
    qui voglio discutere proprio
    della questione del cosiddetto
    "premio evangelico" del centuplo.
    Il modo con cui Kiko parla di questo
    premio e' davvero, non so nemmeno come definirlo, indefinibile!
    Lui lo da' per certo, come cosa concretissima!
    Guardate, ho gia' detto qualcosa di simile,
    ma c'e' qualcosa
    di luciferino in questa affermazione.
    Io ho sempre parlato di messaggi subliminali nel Cammino, questo ne e' un esempio non tanto subliminale neanche.
    La gente viene tentata con questo miraggio del premio concreto del centuplo!!
    Ma badate bene questo premio in modo sublimale arriva ad ssumere la stessa valenza degli schemi della "vendita piramidale"
    in cui si promette a tutti grossi guadagni (ma poi in realta' sono solo pochi a guadagnare).
    Non so se sono riuscito a comunicare
    questa riflessione che mi sembra molto importante.

    Il fatto di far apparire la legge del "centuplo" come qualcosa di certo
    e' davvero "luciferino" nel modo in cui e' comunicato,
    perche':

    1) Il fatto di proporre il premio del centuplo come qualcosa di concreto
    che si avverera' di sicuro, ha un potente richiamo alle parti meno nobili
    nascoste dentro di ognuno a quegli stessi bassi istinti (nascosti sotto una cornice "nobile" in questo caso)che spingono le persone
    agli schemi piramidali, lotterie ecc.

    2) Kiko puo' sempre negare e facilmente che l'interpretazione di quello che dice sia quella li' che ho appena dato. Ma l'effetto subliminale
    che attrae le persone senza che nemmeno queste ne siano totalmente consapevoli
    e' esattamente qeullo che ho detto!!

    Per favore fatemi sapere se quanto risulta chiaro e cosa ne pensate.

    Secondo me il modo in cui Kiko prenda
    certe figure evangeliche (che vanno nterpretate) e le prenda alla lettera
    con gli effetti di cui sopra mi sembra davvero luciferino e da smascherare!!

    RispondiElimina
  86. "Kiko puo' sempre negare e facilmente che l'interpretazione di quello che dice sia quella li' che ho appena dato."

    se non la nega lui, la può sempre negare il Luiz di turno!

    RispondiElimina
  87. Volevo limitarmi a osservare cittando, ma è meglio che trascrivo, è più eloquente il gap che c'è tra due 'stilemi', come direbbe uno dei tanti anonimi...

    Anonimo ha detto...
    MO MI AVETE FATTO PROPRIO INCAZZARE

    22 settembre, 2007 19:15

    Viator ha detto...
    Nell'ultima cena molto
    probabilmente gli apostoli stessi non hanno molto compreso i gesti che
    Gesù stava compiendo eppure quello è stato, è e rimarrà per sempre il
    gesto che sacrifica la vita per donarne una nuova, per sempre.

    22 settembre, 2007 19:19

    RispondiElimina
  88. Certo che è una americanata, di vendita piramidale ben studiata a tavolino. E solo se ti dai da fare e nel ruolo di catechista poco alla volta avrai la tua ricompensa. Ma dipende da quanto uno sia bravo a fare pressione, e avere la capacità di convinzione come lo stesso lider.

    RispondiElimina
  89. COLPO DI SCENA ALLA DOMUS AUREA

    Continua l'escursione delle cimici neocat in Terra Santa con al seguito un alto pelato e un presbitero calabro di nome Ruvidus,la cui mole stamane glistava spesso impedendo di camminare liberamente per le strade di Gerusalemme.

    A causa del caldo per due o tre volte ha riparato dentro qualche piccolo bar scolandosi ogni volta una birra.

    La tera,sorbita nel bar della Domus Aurea,essendo molto fredda, gli stava provocando una congestione per cui ha rovinato su una sedia lamentando un malore.

    Le cimici neocat ,senza perdersi d'animo,l'hanno attorniato e gli hanno cantato per tre volte il "Risuscitò". Al termine della terza volta egli si è ripreso ed ha affermato categoricamente che le cimici neocat lo hanno miracolato.

    El senor Kirikus ha deciso di scrivere un articolo sulla vicenda e di mandarlo subito per la pubblicazione a Pipirizym.org.

    RispondiElimina
  90. Qualcuno sa se il Pezzi che il Papa ha nominato ieri arcivescovo di Mosca e parente del Don Mario del Cammino?

    RispondiElimina
  91. Vorrei far presente a coloro i quali continuano a dire che su questo blog si alternano sempre i soliti quattro gatti che disseminati tra la miriade di interventi che ci sono stati e ci sono,esistono anche quelli di vari vescovi,oltre che sacerdoti,alcuni dei quali residenti anche a 'Roma'.

    RispondiElimina
  92. anche se fossimo in quattro cio' non toglirebbe nulla alla vasta documentazione ed alle testimonianze di cui disponiamo contro il CN. Per loro sono importanti i numeri non la sostanza, specialmente quando e' contro quello che prefessano!

    RispondiElimina
  93. Il movimento NC non è un semplice tarlo che avanzando scava una galleria.E' un cancro perchè oltre a cambiare la funzione e la natura delle cellule vicine, crea metastasi in altri organi.
    Non sono state danneggiate solo le parrocchie, ma anche vescovadi e qualcuno a livello centrale.
    E' qualcosa di diabolico e subdolo che solo il bisturi di uomini di retta fede e che sono servitori dello Spirito Santo ci può salvare.

    RispondiElimina
  94. Perchè nelle parrocchie con i nc, non risultano le messe del sabato sera celebrate da qst fratelli? Ma non sono aperte a tutti?

    RispondiElimina
  95. Per Francesco:

    Vorrei far presente a coloro i quali continuano a dire che su questo blog si alternano sempre i soliti quattro gatti che disseminati tra la miriade di interventi che ci sono stati e ci sono,esistono anche quelli di vari vescovi,oltre che sacerdoti,alcuni dei quali residenti anche a 'Roma'.

    Mi scandalizzerei molto di un vescovo che non ha i coglioni per
    venire pubblicamente allo scoperto...
    Spero di no...

    RispondiElimina
  96. Credo che bisognerebbe fare una lista
    di tutte quelle "maligne" interpretazioni letterali del testo evangelico
    fatte da Kiko con scopo ambiguo.
    Io ricordo molte persone che davvero
    erano indotte a partecipare a tutti gli eventi del Cammino perche' dicevano
    "io rinuncio a quel lavoro per andare a quel passaggio (o altro ) e la settimana dopo 10 offerte di lavoro mi si presentano".
    Sembra evidente che quella interpretazione
    letterale del brano evangelico sul "centuplo" cosi' fortemente sottolineata da Kiko abbia come fine quello
    di stimolare quegli istinti bassi
    che danno dipendenza e tendono a tenere legati gli adepti, gli stessi istinti le stesse dinamiche che imprigionano negli
    "schemi piramidali" nel gioco ecc.
    Ad ogni passaggio si
    solleticano quei bassi istinti e di fronte all'assurdita' di quelle interpretazioni letterali che prima o poi si scontrano con la realta'
    si gioca al rimando, non si danno spiegazioni si rimanda al passaggio successivo, tutto diventera' chiaro ecc. ecc.

    L'adepto ha ormai l'anello al naso
    e di li viene tirato....
    ma se uno riesce a capire o a intuire nei fumi del plagio il meccanismo
    perverso deve uscirne immediatamente
    anche se costa sofferenza, farsi aiutare
    ma uscirne. Piu' a lungo si rimane peggio e'.

    RispondiElimina
  97. Poichè il livello di m.... continua ad alzarsi, cambio il mio nick da sommeln a stommeln ricordando cosa dovette sopportare la beata Christina.

    RispondiElimina
  98. Posso testimoniare con assoluta sicurezza che all'inizio del mio stare nel cn (1995 1996), i catechisti han piu volte ribadito che i passaggi del cammino altro non sarebbero stati che un rivivere i riti di quel battesimo ricevuto da bimbi, sacramento la cui riscoperta sarebbe stato il fine del nostro cammino neocatecumenale, ma che non si trattava di una ripetizione in nessun modo del sacramento stesso.
    Considerati i riti dei vari passaggi, considero grave l'aver partecipato a quei riti, sopratutto dopo aver letto ed approfondito il tema di questa pagina!

    RispondiElimina
  99. dori ha detto...
    Perchè nelle parrocchie con i nc, non risultano le messe del sabato sera celebrate da qst fratelli? Ma non sono aperte a tutti?

    Certo che sono aperte a tutti, a tutti quelli che fanno parte del CNC, cosa avevi capito?

    RispondiElimina
  100. "perche' sul blog ci siete solo voi 4 gatti.....+ io che mi ammazzo dalle risate...ciao belli"

    da tanti anni frequento ambienti clericali, parrocchia, diocesi, ed in ogni luogo quando esce l'argomento cn escono problemi di relazione, di trasparenza, di comunione, di teologia, di soldi.. critiche da ogni altra organizzazione cattolica che abbia fatto la loro conoscenza.

    bene, direte voi neocatecumeni, la persecuzione che subiamo è testimonianza di Cristo..

    no no no cari miei fratelli

    la verità NON SI MISURA SULLA PERSECUZIONE; SE, AD ESEMPIO, STUPRO UNA DONNA, SE FACCIO IL TERRORISTA O SE DISTRUGGO UNA FAMIGLIA il mondo MI PERSEGUITA, MA IO SONO UGUALMENTE NEL PECCATO.

    fratelli,
    se sei santo, probabilmente ti tireranno i sassi..
    ma se ti tirano i sassi non è detto che tu sia santo, magari stai solo facendo un'enorme cazzata agli occhi di Dio e degli uomini.

    S V E G L I A ! ! ! usate questo blog per aprire gli occhi, daaaaaaaai

    RispondiElimina
  101. per concludere, caro anonimo, se state sulle balle a tutto il mondo cattolico, e vi fa pure schifo mischiarvici dentro (come dimostrate ad ogni GMG dove, come per tutte le altre occasioni, snobbate qualunque proposta diocesana comunitaria a favore delle vostre chiuse agli esterni) un motivo ci sarà! non hai mai pensato di stare sbagliando?

    siete un movimento giovane, diciamo che state attraversando la vostra ADOLESCENZA.. e l'età dell'adolescenza è difficile per tutti.. primi tiramenti, manie di grandezza, sono tutto io, sto da solo, tutti devono fare come me, odio mio padre..
    poi quei brufoli schifosi, la musica a balla, non pensare a niente, tutti sfigati quelli fuori dalla compagnia..

    ma non preoccupatevi, tutta questa rabbia che sentite e che urlate in ogni messa prima o poi vi passerà e ci farete sopra un sorriso e magari un sospiro per le belle occasioni e gli amici persi.. è la vita!

    anonimo sbarbatello, io ho fiducia, vedrai che anche tu prima o poi ti sveglierai.

    buona notte a tutti

    RispondiElimina
  102. AMEN AMEN AMEN fratello!

    RispondiElimina
  103. Scusate se non mi sono spiegato bene.
    Ci riprovo.
    All'ingresso o sulle locandine pubblicitarie estive ho visto esposto l'orario delle messe feriali e festive di ogni parrocchia. Non è statsa mai riportata in nessuna parrocchia la messa nc.
    Se è una messa aperta a tutti, il parroco dovrebbe considerarla celebrazione parrocchiale.

    Forse neanche il parroco la considera messa comunitaria per l'intera parrocchia?

    RispondiElimina
  104. Sommeln ha detto...

    Per Francesco:

    Vorrei far presente a coloro i quali continuano a dire che su questo blog si alternano sempre i soliti quattro gatti che disseminati tra la miriade di interventi che ci sono stati e ci sono,esistono anche quelli di vari vescovi,oltre che sacerdoti,alcuni dei quali residenti anche a 'Roma'.

    Mi scandalizzerei molto di un vescovo che non ha i coglioni per
    venire pubblicamente allo scoperto...
    Spero di no...
    ----------

    ... perchè? Tu ce l'hai?

    RispondiElimina
  105. "All'ingresso o sulle locandine pubblicitarie estive ho visto esposto l'orario delle messe feriali e festive di ogni parrocchia. Non è statsa mai riportata in nessuna parrocchia la messa nc."

    la messa nc non è la messa della parrocchia, è la messa nc e non è per tutti, ma solo per gli eletti delle comunità: una messa per ogni comunità, strettamente separate anche tra loro proprio nel momento in cui il Signore crea la comunione, FA la Sua Chiesa... strana concezione dell'Eucaristia

    RispondiElimina
  106. "Vorrei far presente a coloro i quali continuano a dire che su questo blog si alternano sempre i soliti quattro gatti"

    per tornare ai quattro gatti che saremmo noi, l'ho detto una marea di volte ma è arrivato il momento di ripeterlo: Che importa quanti siamo? Credo che ciò che importa è quello che diciamo e, anche se fossimo DUE gatti, non sarebbe meno vero e meno rilevante per il bene della Chiesa, perché la verità non è figlia del consenso... e perché le cose siano attendibili non è importante quanti siano a sostenerle, ma il loro intrinseco contenuto...

    RispondiElimina
  107. Letto su un Forum spagnolo:

    El Padre nuestro (la version kika)
    Padre nuestro que estás en el domus
    Kikificado sea tu nombre
    Venganos tu bolsa y hagase tu voluntad en nuestra cartera como en nuestro cerebro
    Danos hoy nuestro cerebrowash de cada día
    y perdona nuestra soberbia como también nosotros perdonamos a los que nos ofenden
    No nos dejes caer en la tentación y libranos de los antikikos y faraones, amén.

    RispondiElimina
  108. kiko è sul blog
    zitti tutti se no vi scomunica

    RispondiElimina
  109. BUONGIORNO COGLIONI....NON ANDATE A MESSA STAMATTINA????
    ANCORA A CASA???
    E NON FATE LE LODO CON I VOSTRI FIGLI?????
    AH GIA'..DIMENTICAVO........PROBABILMENTE LE VOSTRE MOGLI SE NE FREGANO DEL VOSTRO IMPORTANTISSIMO LAVORO DI BACCHETTONI....PROPRIO NON CAPISCONO PERCHE' SPENDETE TUTTO IL GIORNO SUL PC INVECE(AD ESEMPIO) DI AIUTARE IN CASA....VERO STE?????
    SO QUANTO E' INCAZZATA TUA MOGLIE.....NE HA PARLATO CON LA MIA......ATTENTO...CHE PER FARE IL MORALIZZATORE TI GIOCHI IL MATRIMONIO....

    RispondiElimina
  110. Sulla nostra presenza in Internet.

    Dice mons. Foley presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali:

    "Abbbiamo una nuova realtà esistenziale, una nuova maniera di vivere la nostra umanità, non soltanto nei rapporti con la famiglie e i vicini, ma anche nel tempo delle comunicazioni, in quella che viene chiamata presenza virtuale nel mondo". Come "seguaci di Cristo", possiamo essere uomini e donne di integrità, vivendo non solo secondo rettitudine morale, ma anche come coraggiosi combattenti, spesso attraverso i mezzi della comunicazione sociale, contro le attitudini cosiddette ‘politicamente corrette’ di una società che cerca di scusare e giustificare ogni tipo di immoralità, per paura di offendere nel dire la verità"...Il Signore non ci ha creati per stare nelle sacrestie, ma per andare verso la gente".

    RispondiElimina
  111. Attento anche tu,anonimo: anche tu qua? se noi siamo i co...ni,tu li stai veramente rompendo con le tue sortite infantili.

    RispondiElimina
  112. "BUONGIORNO COGLIONI....NON ANDATE A MESSA STAMATTINA????
    ANCORA A CASA???
    E NON FATE LE LODO CON I VOSTRI FIGLI?????"

    Anonimo villano e urlante, che ne puoi sapere tu della nostra vita di preghiera? Non veniamo certo a sbandierarla qui e forse qui se ne può vedere qualche frutto. E tu, che hai appena finito di dire le lodi, sei già così incazzato? Figuriamoci se non le dicevi.

    A proposito, te l'hanno detto che le lodi (e l'ufficio delle Ore in genere) non sono monopolio del Cammino, ma sono la preghiera della Chiesa?

    Un po' più di rispetto per Steph, no? Non sei mica il suo catechista!

    RispondiElimina
  113. anonimo 10:01 modera i termini e smettila di fare gossip, non siamo in comunità NC qui

    RispondiElimina
  114. Dice anonimo

    "BUONGIORNO COGLIONI...

    ...SO QUANTO E' INCAZZATA TUA MOGLIE.....NE HA PARLATO CON LA MIA......ATTENTO...CHE PER FARE IL MORALIZZATORE TI GIOCHI IL MATRIMONIO...."

    Il Signore ti dia Pace.

    Purtroppo se sei chi penso (e credo proprio di sì) avete fatto male i conti.
    Come al solito vi fermate alle condanne ma non andate oltre e non vi ponete domande su voi stessi e sulla possibilità che anche voi (incredibile eh?) sbagliate!
    Perchè no? Potete aver sbagliato il modo di fare questo "cammino".

    Vi infastidice tremendamente che a dirvi che sbagliate è un altro che sbaglia pure lui...
    Ma l'aiuto reciproco, per quello che mi insegna la Chiesa, non è fondato proprio nel dire apertamente dove sbagliamo e camminare insieme per non farlo più?

    La struttura sclerotica del Cammino lega anche questo! Un "membro" di COmunità equivale ad uno zero. I suoi dubbi sono razionalismo e le sue rischieste superbia! Se dice che un Catechista sbaglia è un ribelle a Dio perchè il Catechista nel suo "ministero" (perchè in realtà è il Vescovo della COmunità) non sbaglia ed è infallibile anche quando fa ca..volate.

    Non ho mai affrontato una durezza così granitica in tutta la mia vita. Non ho mai incontrato persone così sicure di sè. Non ho mai incontrato un "gruppo" così autoreferenziale.

    Dopo essere stato ingannato, "adulato" e dopo aver voi preso la mia dedizione per il Cammino e averla buttata nel water, dopo voi aver preferito il Cammino alla situazione GRAVE che si era creata nella mia famiglia, dopo aver TUONATO di divieti e di chiusure, che hanno confermato la volontà DIFFORME del Cammino, invece che dire chiaramente l'eventuale Verità su esso, le prove continue di megalomania mi sconfortano di più...

    Si parla del Cammino, che è una Associazione Laicale, come se fosse Dogma di Fede.
    Non è possibile discutere nulla su di lui. Se lo fai e ne sei fuori devi tacere perchè no lo conosci. Ma il Cammino ha una esteriorità o no? Beh, la sua chiusura mette in dubbio anche questo... Se ne parli perchè lo hai conosciuto da dentro sei un giuda traditore. Un faraono o uno a cui Dio farà ricadere la sua maledizione a breve.

    Tutto questo mostra a cosa siamo di fronte... Purtroppo..

    Non si viene incontro a noi... Non si ascolta il MERITO di ciò che diciamo.. E non si risponde alle nostre domande.
    Ci si limita ad accusarci, condannarci, chiamare sventure su di noi e le nostre famiglie.

    Però l'informazione sulla Rete è condannata solo quando la facciamo noi! Per carità. Il Sito del Cammino è Santo ed è bene che ci sia! I portali NC, Segni dei Tempi, e via discorrendo, che portano via ovviamente tempo per essere curati, curati anche da Sacerdoti, vanno benissimo.
    Non provocano nessuna indignazione. Ovviamente. I WebMaster di tali portali, i curatori, laici o consacrati, in quel caso non hanno problemi! Le mogli, i figli, e i fedeli non sono trascurati! Anche se lo fossero sarebbe per il bene del Cammino, per cui problemi non ce ne sono.

    Ovviamente assolutizzare tutto fa parte della tecnica dei sensi di colpa usata anche con me.

    Metterti paura sul tuo Matrimonio e sull'esito delle tue situazioni di vita fa buon gioco.

    Ammetto di avere una passione per la Rete, visto che sono Programmatore Web e perito Informatico. E' il mio lavoro e mi piace.
    Per cui il problema che esiste in questi casi coinvolge la mia fraglilità umana. Fraglilità che non nego. Per cui gli eccessi sono dietro l'angolo.

    Ma questa fragilità non mi frena. Perchè è la mia condizione. Sono fragile. Ma una cosa è essere fraglie e una cosa è essere inerte a causa della fragilità. L'opposto di ciò che chiede Dio, mi sembra.
    Fare quello che si può nel miglior modo possibile, con equilibrio.

    Ebbene io inseguo questa meta. Con tutti i miei problemi e le mie cadute. Confidando in Dio.

    Ma so anche vedere dove sta Dio, guidato dalla Chiesa che me lo indica. Da solo non saprei. Come credo tutti.

    Chi ti rivolta contro i tuo difetti o le tue fragilità per esaltare un gruppo laicale... Mi fa ben capire che effetto tale gruppo gli abbia fatto...

    Soprattutto se prende il mio silenzio discreto in Comunità e altrove, la mia scelta di non frequentare più QUELLA Parrocchia, non come un grande atto di rispetto per coloro che continuano, una scelta di mettersi da parte per non influenzare la Libertà degli altri (SIAMO LIBERI FIGLI DI DIO), ma come un atto di viltà.

    Non me ne rammarico. Tutto questo mi apre ancora di più gli occhi su quanto produce il Cammino. I suoi frutti NASCOSTI.

    Purtroppo per te, carissimo Anonimo, perhcè se sei chi penso mi sei davvero caro, come tutti i fratelli NC per cui mi sto mettendo in discussione e mi sto esponendo, il mio Matrimonio è Saldo. Nella normalità dell'altalena degli umori, degli errori miei E DI MIA MOGLIE.
    Che accolgo con tenerezza, per grazia di Dio, nella consapevolezza che siamo fragili e umani.

    Prima che andassi via mi venne "profetizzata" la prossima "crisi irrimediabile" del mio Matrimonio.
    Anche questo "Annuncio" ha parlato più di tanti discorsi "kerigmatici"..

    Io vi ringrazio per questi FATTI CONCRETI che mi hanno fatto capire prima la brutta fine che stavo facendo. Io CIECO guidato da ALTRI CIECHI che però si sentono AQUILE!

    Grazie. E speriamo di poter guardare ad una unica Roccia, la Chiesa di Peitro, alla sua Bussola. Relativizzandoci noi per guardare ad un unico Assoluto: la Fede in Cristo insegnata dalla sua Chiesa Millenaria.

    Io guardo a quella. E la confusione la fa da padrona. Perchè, come ripeto, la Chiesa dice una cosa e il Cammino ne fa una sua...

    E si capisce perchè c'è questa veemenza...

    RispondiElimina
  115. Steph! grazie per la tua testimonianza molto bella e sentita... e, soprattuto, piena di pace; ti sei accorto che non hai usato quasi mai le maiuscole! ;)
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  116. La paura indotta in modo subliminale
    (ma anche a volte diretto)
    e' uno strumento vecchio del cammino.
    Frase di Kiko per invitare
    i giovani ad alzarsi a Loreto
    "cosa aspetti che tua madre muoia di cancro?"
    poi se uno vuole lasciare il Cammino questi
    messaggi rimangono latenti
    inducono disturbi della psiche
    se non adeguatamente disinnescati
    e spesso costringono a restare
    per la difficolta' di questa operazione.

    E' questo sapiente uso
    di promesse-carote
    il famoso centuplo predicato alla lettera come cosa certissima,
    e del bastone, cioe' le velate minacce
    di disgrazie se uno lascia il Cammino
    a costituiere uno degli aspetti perversi
    della predicazione kikiana.

    Ma si prefereisce non vedere chiudere gli occhi, rimanere schiavi di questa costruzione.
    UN po' ironicamente per dirla in chiavi NC mi verrebbe da dire che qui
    siamo come Mose' stiamo cercando di
    tirarvi fuori dall'Egitto (il Cammino NC)
    per riportarvi alla terra promesssa
    la Santa Chiesa Cattolica.
    Ma voi continuate a preferire
    pane e cipolle in schiavitu'.

    Ma ovviamente questa e' un' interpretazione ironica,
    vi stiamo esponendo solo quegli aspetti
    che riteniamo deleteri del Cammino
    motivandoli accuratamente.
    Non abbiamo la sindrome del profeta
    ma cerchiamo di dare gli strumenti
    perche' ognuno possa essere il profeta di se stesso con l'aiuto del Signore.

    RispondiElimina
  117. Già Mic... Devo imparare ad usare il grassetto per evidenziare le parole...E non ad uralre... :-)

    Prega per me..

    RispondiElimina
  118. Anche se le mie sono grida di dolore....

    RispondiElimina
  119. Non abbiamo la sindrome del profeta
    ma cerchiamo di dare gli strumenti
    perche' ognuno possa essere il profeta di se stesso con l'aiuto del Signore.

    RispondiElimina
  120. Caro Gherardo, stavo per quotare le tue parole e vedo che qualcuno mi ha preceduto, mi ha fatto molto piacere che qualcuno abbia colto quello che siamo e che vogliamo :)
    La tua analisi è precisa e veritiera!

    RispondiElimina
  121. "Anche se le mie sono grida di dolore..."
    e di invito accorato, Steph!

    RispondiElimina
  122. DOMEINA ALLA DOMUS AUREA

    Continua la tournèe neocat in Terra Santa,con vescovo e presbiteri al seguito delle cimici neocat.
    Il presbitero Ruvidus stamane,grato al senor Kirikus per l'intercessione in base alla quale ha superato ieri la congestione provocata dalla birra fredda, ha voluto a tutti i costi baciargli l'annello. Kirikus ha però ritratto istintivamente la mano,quasi tememdo che la grande bocca di Ruvidu potesse......

    RispondiElimina
  123. Dice Anonimo:

    "...SPENDETE LA VOSTRA VITA PER L'EVANGELIZZAZIONE....NON QUELLA DI MERDA FATTA DALLA TASTIERA DEL PC....MOLLATE CASA...LAVORO...SOLDI...PER IL VANGELO.....E POI POTRETE PARLARE....
    FATELO ALMENTO PER LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE ..IN SILENZIO...SENZA BLOG E CAZZATE SIMILI...LO STANNO FACENDO!!!!"

    Merita una risposta anche questo...

    Purtroppo le persone, tante, che sono in giro per il mondo senza nulla e per anmore del Cammino, sono al centro dei nostri pensieri...

    Penso sempre che poteve essere io.. E mi metto nei panni degli altri...

    Disgraziatamente qualcuno ha la responsabilità grave, e se la assume, riguardo questi fratelli che sono in mezzo a questi immani sacrifici..

    Confido nella misericordia del Signore e nella loro buona fede...

    Infatti, come dice Sant'Agostino (se ha ancora un senso prendere l'esempio dei Santi...O no?), non è il sangue che fa il Martire ma la Causa...

    Il Sangue è segno di Amore. E quello è un dono di soave odore al cospetto di Dio che, unico Giudice, guarderà il cuore di chi l'ha versato. O di chi ha versato e versa sudore...

    Ma purtroppo non basta sventolare come un pugnale gli itineranti per dire: STATE ZITTI! ZITTI, MUTI!
    Come spesso fate.

    Riguardo, cito, l'evangelizzazione "DI MERDA FATTA DALLA TASTIERA DEL PC", mi dai spunto per un altro tema che tratteremo a suo tempo.

    Che la Pace di Cristo possa ricomporre ciò che è diviso

    RispondiElimina
  124. Si vantano i meriti del CNC e si
    continua a sorvolare sul carattere
    piuttosto difforme dei concetti e dei
    metodi. Ci si appoggia ad approvazioni papali di fronte a precisi rilievi ma poi si sente la
    necessità di celebrare il giorno del
    distinguo dopo ogni raduno del Papa.

    Eppure anche siti di supporto
    riconoscono le differenze e le
    problematiche sul tappeto.
    Ad es. questa testimonianza su
    Korazym:


    Ebbene, Allen racconta di una catechesi tenuta
    da due laici, un uomo e una donna di mezza età.
    Un padre e una madre che raccontano la propria
    esperienza di vita, le difficoltà dell’adolescenza
    e della giovinezza, gli errori compiuti, la
    necessità di trovare qualcosa, o qualcuno,
    capace di dare per davvero senso alla loro vita.
    E poi un Dio conosciuto per davvero, un incontro
    personale, non un’astrazione. E un cammino di
    catecumenato post-battesimale capace di
    determinare tutto questo.

    Al termine del racconto, John Allen tira così
    le somme: "Tre cose mi hanno colpito, nell'
    ascoltare quella esposizione.

    Primo. Il neocatecumenato è un fenomeno
    fondamentalmente "laico". C'erano due preti, il
    parroco di San Vitale e un altro di 33 anni,
    che veniva da una parrocchia di periferia, ma
    entrambi erano in posizione marginale.

    Secondo. L'approccio presenta analogie con le
    tecniche delle cosiddette "sette", dei gruppi
    evangelici e pentecostali. Il tono è personale,
    e al centro c'è il potere del Vangelo di redimere
    situazioni personali - uso di droghe, problemi
    familiari, smarrimento e disperazione.
    Particolare attenzione è dedicata all'importanza
    dei piccoli gruppi e a uno stile "carismatico"
    e coinvolgente sia nella preghiera che nel canto.

    Terzo. Le reazioni, a quanto si poteva capire,
    erano piuttosto divergenti. Molti tra i circa
    trenta presenti sembravano parrocchiani, e alcuni
    erano scettici. Un parrocchiano di mezza età ha
    detto: "Sembra che ci stiate chiedendo di darvi
    credito solo ed esclusivamente sulla base della
    vostra parola". Altri sembravano invece emozionati.
    Se il gruppo mette radici, una delle sfide sarà
    proprio fare in modo che la passione suscitata
    in alcuni non provochi risentimento in altri".

    E’, in poche righe, uno spaccato della realtà
    del Cammino Neocatecumenale. Sono i laici a
    guidarlo, sono i laici e non i preti. Questi
    ultimi fanno ciò che solo i preti possono fare
    (dire messa, consacrare il pane e il vino,
    dare la benedizione), ma per il resto le
    équipes sono spesso composte da semplici
    uomini e donne. Sono i laici che guidano il
    Cammino, e lo fanno con un approccio personale,
    carismatico, certamente molto innovativo, per
    chi non ha mai vissuto esperienze del genere.

    E’ adatto a smuovere, a sconvolgere, a mutare,
    a rovesciare, a cancellare.

    E’ l’ideale per chi cerca - o avverte - l’opportunità
    di cambiare radicalmente, di intraprendere una
    esperienza completamente nuova rispetto al
    passato. Abbattere la propria casa per
    costruirne ex novo un’altra.

    E’ dunque piuttosto normale che le reazioni
    personali al Cammino siano le più disparate:
    chi s’entusiasma e chi resta scettico, chi
    s’abbandona e chi perennemente diffida. La
    proposta è forte, le risposte non possono
    essere scontate. Rispetto ad altri inviti
    di matrice cristiana, nell’approccio al
    Cammino Neocatecumenale riveste grande
    importanza il proprio vissuto, il proprio
    passato personale, il proprio precedente
    percorso di fede. In base ad esso cambia la percezione,
    e con essa anche le reazioni e le decisioni in merito.

    Non è peregrino pensare che da questa
    caratteristica insita nel Cammino dipenda
    in parte anche la grande e mutevole quantità
    di opinioni che su questo itinerario di fede
    sono state spese. Lodi e critiche, entusiasmi
    e accuse, "dono dello Spirito Santo" e
    "tecniche da lavaggio del cervello".

    Grande curiosità insomma intorno al Cammino
    Neocatecumenale: Parola, Liturgia e Comunità
    le basi su cui è fondato. Prossimamente,
    ancora su questi schermi.


    http://www.korazym.org/
    news1.asp?Id=16257

    RispondiElimina
  125. Proseguono le repliche all'articolo
    di Stefano Maria Chiari sul sito
    Effedieffe. I commenti sono
    piuttosto indicativi sia della buona fede degli adepti sia del livello di
    confusione raggiunto, spesso al limite della
    comicità (es. punti 4,5,8)


    20/09/2007
    10.00
    Spazio ai neocatecumenali


    Signor Stefano Maria Chiari,

    se il Cammino neocatecumenale un domani fosse
    dichiarato eretico dal Papa non esiterei ad
    abbandonarlo. Dal Papa, però, non da lei.

    Alessandro S.
    Vicenza


    ******************


    Egregio signor Chiari,

    da lettore di Effedieffe e, come già fatto una
    volta con un precedente articolo dell’ottimo
    signor Blondet, da fratello cattolico innestato
    nell’iniziazione cristiana operata dal Cammino
    sento forte la spinta a volerLe chiarire molti
    aspetti descritti nel Suo articolo, pur nella
    mia modesta esperienza di pochi anni.

    1) E’ da escludere nella maniera più assoluta
    qualsiasi rifiuto della transustanziazione;

    2) Parimenti per la negazione della croce
    (c’è una tappa dove essa ha un ruolo fondamentale
    continuamente ricordato nel cammino successivo);

    3) La frase "non c’è Eucaristia senza assemblea"
    va correttamente intesa non nel senso di escludere
    la presenza di Cristo, figuriamoci, ma di valorizzare
    il ruolo di un’assemblea attivamente partecipe
    dell’Eucaristia=rendimento di grazie;

    4) L’annuccà (quello ebraico ha sette bracci,
    i giorni della creazione) usato è di nove bracci,
    aggiungendo "l’ottavo giorno" (della Resurrezione)
    e il centrale, Cristo;

    5) Basterebbe sentire Kiko una volta per capire
    che mai si accrediterebbe come modello o Santo
    ("pregate per me che sono un peccatore");

    6) La croce capovolta (effigiata sul trono
    papale nell’indimenticabile Eucaristia del
    marzo 2000 sul Monte delle Beatitudini)
    simboleggia Pietro (di cui il Papa è successore)
    che secondo la tradizione si è fatto crocifiggere
    capovolto, non ritenendosi degno di morire
    nello stesso modo del Signore;

    7) L’immagine riportata nell’articolo
    (quella di Dio che guarda i rettangoli,
    sempre più piccoli raffiguranti l’umanità,
    i cristiani, i cristiani adulti), indica che
    Dio ama tutti, e che il ruolo dei cristiani adulti
    (e non solo di chi fa il Cammino Neocatecumenale)
    è arrivare ad essere sale, luce e lievito per tutti
    gli altri, anche i non credenti;

    8) I catechisti ricevono dalla Chiesa il
    mandato per servire i fratelli, in totale
    obbedienza alla Chiesa, aiutandoli a giungere
    alla fede adulta, e spesso i miei catechisti
    hanno ribadito che il matrimonio è un
    sacramento ed il cammino no;

    9) La danza finale esprime la gioia
    dell’assemblea, null’altro.

    Sulla Sua domanda finale: aderisco alla Chiesa,
    come la Chiesa col Cammino mi ha insegnato:
    del resto, Kiko ha spesso ricordato che un
    giorno il Cammino potrebbe non esserci più.

    Cordialmente,

    Leandro

    RispondiElimina
  126. Grazie, Montmirail:
    manderò questa essenzialissima replica al neocatecumenale che si firma Leandro, sia a Korazym che a Effedieffe.

    "1. E’ da escludere nella maniera più assoluta qualsiasi rifiuto della transustanziazione;"

    Lo dice Leandro a Effedieffe non Kiko nella sua predicazione, il,quale infatti dice testualmente, proprio parlando della transustanziazione che definisce "parolina filosofica": " aveva ragione Lutero..."

    "2. Parimenti per la negazione della croce (c’è una tappa dove essa ha un ruolo fondamentale continuamente ricordato nel cammino successivo);"

    nel cammino - che concessione! - si parla della croce in una tappa fondamentale, nel cristianesimo è l'annunco centrale, ilcuore della fede "Cristo crocifisso e risorto"

    "3. La frase "non c’è Eucaristia senza assemblea" va correttamente intesa non nel senso di escludere la presenza di Cristo, figuriamoci, ma di valorizzare il ruolo di un’assemblea attivamente partecipe dell’Eucaristia=rendimento di grazie"

    Questo lo dice sempre Leandro a Effdieffe, ma nel Cammino è stato sempre insegnato che l'eucaristia ha valore solo per quell'assembleache la celebra (manca l'universalità cattolica) perché in modo protestante manca anche l'aggancio alla Comunione dei Santi, che non viene né insegnata né vissuta in senso autentico, ma sempre in maniera immanente e circoscritta alla comunità concreta. E le sofferte testimonianze della trascuratezza nei confronti delle briciole dopo la celebrazione? che non ci sarebbe se davvero si credesse nell Presenza reale del Signore!

    "4) L’annuccà (quello ebraico ha sette bracci, i giorni della creazione) usato è di nove bracci, aggiungendo "l’ottavo giorno" (della Resurrezione) e il centrale, Cristo;"

    questa è sempre la versione di Leandro. Il candelabro a sette bracci è la menorah. La hannukkiah è un altro ed è vero che ha nove bracci: nella festa ebraica di hannukkah viene accesa una luce al giorno in ricordo del miracolo dell'olio nel tempio durato per nove giorni all'epoca della lotta contro Antioco IV Epifane dei Maccabei, i quali lo utilizzarono per riconsacrare il Tempio e fu istituita come momoriale la festa. Per i neocatecumaneli rappresenta il simbolo dei ricostruttori della vera Chiesa : questo era stato insegnato a me, ma naturalmente è una delle cose che devono far parte del 'segreto' che non può essere detto a 'quelli di fuori' ed ecco che Leandro dà la versione exoterica

    "5) Basterebbe sentire Kiko una volta per capire che mai si accrediterebbe come modello o Santo ("pregate per me che sono un peccatore");"

    questo non impedisce che sia lui a comandare tutti a bacchetta ed ad avere un'autorità maggiore di un vescovo nella Chiesa (vedi seminari e sue direttive obbebite a differenza di quelle del Papa)
    "6) La croce capovolta (effigiata sul trono papale nell’indimenticabile Eucaristia del marzo 2000 sul Monte delle Beatitudini) simboleggia Pietro (di cui il Papa è successore) che secondo la tradizione si è fatto crocifiggere capovolto, non ritenendosi degno di morire nello stesso modo del Signore;"
    un altro dei simboli stravolti e strumentalizzati in modo del tutto arbitrario senza tener conto dell'ambiguità di questo segno purtroppo sappiamo usato a chi...

    "7) L’immagine riportata nell’articolo (quella di Dio che guarda i rettangoli, sempre più piccoli raffiguranti l’umanità,
    i cristiani, i cristiani adulti), indica che Dio ama tutti, e che il ruolo dei cristiani adulti (e non solo di chi fa il Cammino Neocatecumenale) è arrivare ad essere sale, luce e lievito per tutti gli altri, anche i non credenti;"

    Peccato che proprio nella stessa immagine sia evidenziato come il cammino neocatecumenale sia l'unico portatore della nuova evangelizzazione anche per la stesa Chiesa...

    "8) I catechisti ricevono dalla Chiesa il mandato per servire i fratelli, in totale obbedienza alla Chiesa, aiutandoli a giungere alla fede adulta, e spesso i miei catechisti hanno ribadito che il matrimonio è un sacramento ed il cammino no;"

    i catechisti NC non ricevuìono nessun mandato dalla Chiesa, a meno che non si voglia intendere per tale con una interpretazione di comodo alla Gennarini il fatto che il parroco dà l'assenso per entrare in una parrocchia. Ma i catechisti non sono 'mandati' nel senso che intende la Chiesa che, prima di mandarli, forma i suoi; quelli NC sono invece formati solo dalla catechesi kikiane che non sono il massimo del cattolicesimo (è un eufemismo per non dire che sono eretiche)

    "9) La danza finale esprime la gioia dell’assemblea, null’altro."
    La danza finale è una delle tante invenzioni kikiane, un ebraismo di riporto che fa uscire da sé creando un'atmosfera di grande emotività e impoedendo di interiorizzate il mistero appena celebrato, ci cui peraltro si disconosce il cuore, vivendolo su una 'mensa' e non su un 'altare' come 'banchetto escatologico' e non come 'sacrificio'...

    Ciò che desta meraviglia è che possano continuare a farlo...

    Come vedete le balle possono anche raccontarle e raccogliere credito: ma solo da chi non li conosce

    RispondiElimina
  127. "E’ dunque piuttosto normale che le reazioni personali al Cammino siano le più disparate: chi s’entusiasma e chi resta scettico, chi s’abbandona e chi perennemente diffida. La proposta è forte, le risposte non possono essere scontate."

    questo è uno dei più grandi inganni e stravolgimenti del cammino, che purtroppo convincono anche le geraqrchie... come se chi non vi rimane abbandoni per scetticismo fine a se stesso o per non insufficiente volontà o capacità di impegnarsi o di mettersi in discussione.
    Ma, per quanto riguarda me, mi metto in discussione e come davanti al Signore, davanti al mio padre spirituale, davanti allamia coscienza, davanti a persone di cui mi fido... non davanti ad un moloch che mi fagocita e non mi rispetta e distrugge la mia persona che appartiene al Signore e non ad altri...
    E così penso sia per tutti quelli che vivono la libertà di figli nel Figlio di Dio

    E non si tiene conto di reazioni dettate da argomenti di ragione e di fede retta!

    RispondiElimina
  128. Il matrimonio tra i sacramenti e' quello piu' privato ed in cui l'azione di Dio e' di una delicatezza totale.
    Proprio perche' privato, nessuno si puo' arrogare il diritto di giudicare l'opera del Signore che vuol veramente far diventare due una sola carne ed un solo spirito.
    Prego per l'Anonimo perche' capisca che il suo e' veramente un comportamento satanico!
    Prego perche' il Signore protegga tramite i Suoi Santi Angeli tutti i suoi figli dall'assalto del maligno

    RispondiElimina
  129. Anonimo Nc, prega per me! Prega per me!

    RispondiElimina
  130. DA PIPIRIZIM.ORG

    " Grande esultanza delle cimici neocat alla Domus Aurea Galilaeae,dove el senor Kirikus ha operato per due grandi miracoli: nel primo,avvenuto nella giornata di ieri,egli,con la sua potente intercessione,ha impedito che il prespitero neocat Ruvidus andasse in deliquio dopo aver bevuto d'un fiato una birra gelata;
    nel secondo,avvenuto nella giornata di oggi,lo stesso senor Kirikus,con la sua potente intercessione, ha impedito che la mano del senor Kirikus venisse proditariamente divorata dallo stesso Ruvidus affamato che vi aveva accostato la bocca con la scusa di baciare l'anello."

    (Co. Pipyrizim.org. S.Pittedda)

    RispondiElimina
  131. Mic,
    l'articolo di Korazym è tremendamente sottile e contiene tutte le ambiguità del cammino. Perchè non organizzare una replica sul sito?

    RispondiElimina
  132. mamma mia...posso sapere perchè ce l'avete tanto con i neocatecumeni stephanos78 e compagni??
    non riesco a capire, che male vi hanno fatto? Se tante persone hanno incontrato Cristo con quel cammino non vedo perchè tu debba avercela tanto. E poi Cristo stava con i peccatori e le prostitute ed era considerato eretico, proprio come tu stai pensando dei NC.
    Cmq penso che la chiesa e il Papa in primis abbiano abbastanza luce per decidere a riguardo...e forse è meglio che lasci a loro il compito di giudicare. Anche perchè uno dei comandamenti di Cristo ti ricordo è :non giudicate e amate coloro che vi fanno del male...non agitarti troppo per queste cose, ti fanno solo vivere male. e non ne hai il motivo. Se non vuoi far parte dei NC sei libero, ma lascia loro liberi di scegliere quello che ritengono buono per loro.
    ciao

    RispondiElimina
  133. Sara, sempre incredula come davanti ai tre angeli alla quercia di Mamre.....

    RispondiElimina
  134. "mi verrebbe da dire che qui
    siamo come Mose' stiamo cercando di tirarvi fuori dall'Egitto (il Cammino NC)
    per riportarvi alla terra promesssa
    la Santa Chiesa Cattolica."

    E' così Gherardo! Invece, perchè veniamo aggrediti, minacciati ed insultati dai nc? Perchè ce l'hanno sempre con noi? Ma vi rendete conto fratelli nc che quanto diciamo è per il vostro bene? Che non vogliamo che nessuno più sia ingannato da falsi profeti che predicano una erronea dottrina? Che lottiamo perchè persone furbe smettano di aproffittare delle vostre tasche? Che vi avvertiamo affinchè possiate svegliare e non essere più sotto il loro dominio?

    Ma chi può difendere cosa simile se non chi ne è a capo o con ruolo di dominatore ne trae da esso profitto? Chi sennò i prototopi dei tanti anonimi e dei tanti Luiz che si accaniscono per una tale difesa? Ma credete veramente che chi se ne intende e ci legge non riesce a capire una così tale evidenza? (lo dico per vescovi e sacerdoti). Invece i piccoli nc che leggono possono benissimo costatare quanto affermiamo, perchè lo vivono, o lo vivranno e per questo preveniamo loro. Giacchè in ogni angolo del mondo il cn è cn. In ogni angolo del mondo il cn si regge sulle stesse colonne, e segue i propri metodi interni.
    Di certo, anche i tanti Luiz avrebbero da dire sul loro passato nel cn .. ma siccome sono persone che hanno dei requisiti richiesti dal sistema (tra altri l'abilità) sono stati 'assunti' e vengono 'premiati' dal sistema stesso in modo variato. Ed è questo ciò che difendono, il premio. Ma, se tolgono loro "il premio", quanti resteranno ancora a difenderlo? ...

    Invece, cosa accadrebbe in un moviemtto ecclesiale normale all'ascolto delle nostre denuncie? Oltre che ascoltarci, non lotterrebbero anche loro perchè le cose che abbiamo denunciato non accadano ad altri, e chiederebbero loro stessi che determinate figure scure siano messi fuori dal loro movimento, per tutelare gli altri e lo stesso movimento?

    Certo, così farebbero!, perchè gli altri movimenti non hanno il "dolce premio" del cn da difendere!!

    RispondiElimina
  135. Per Sara:
    "Se non vuoi far parte dei NC sei libero, ma lascia loro liberi di scegliere quello che ritengono buono per loro."

    sono liberissimi di scegliere, chi glielo nega?
    Quello che ci spiace è che non sono altrettanto liberi di uscire oppure, se non ne sentono il bisogno, è perché evidentemente è buon per loro...
    1. o il cammino "compensa" le loro fragilità, ma noi sosteniamo lo faccia in maniera patologica;
    2. o hanno qualche convenienza a rimanerci ... potrei dire sono affari loro ma c'è sempre qualcuno che ci rimette, sia psicologicamente che spiritualmente che economicamente
    3. o sono all'inizio e ancora credono di aver trovato la strada giusta perché hanno visto solo le cose positive
    4. non conoscono la Chiesa e credono che il cammino sia la Chiesa (perchè così viene loro fatto credere)
    5...

    RispondiElimina
  136. Sara, sembri Alice nel paese delle meraviglie!
    ci chiedi un perché pleonastico, perché ne abbiamo date 100.000 e una ragioni, ma evidentemente non hai letto niente di quello che affermiamo nei confronti del cammino o, se lo hai letto, non vuoi o non sei in grado di metterlo in discussione :(

    RispondiElimina
  137. Il post di Sara e' l'ennesimo Tdc, cortese, garbato in punta di piedi, ma velenoso come il morso di un crotalo! Doveva essere una pagina per discutere del Battesimo, ed ancora una volta si assiste ad interventi che abilmente dirottano la discussione.
    Ora chiedo esplicitamente:
    1.la ripetizione dei riti battesimali ha conseguenze sul piano spirituale?
    2. Non siamo di fronte alla fondazione di una nuova chiesa (cn)che usa i riti propri del Battesimo per legittimarsi come mediatrice tra i fratelli e Gesu? (dopo lo scritinio viene il rito che suggella il passaggio).

    RispondiElimina
  138. Sara, tu chiedi cosa hanno fatto di male? Hai un bel pò da leggere se vuoi qui ed informarti. Intanto io ti dico alcune cose delle mie.

    Io sono stata ingannata dalle loro vere intenzioni. Sono stata trattata da matta. Due mie amiche altrettanto. Strillati e minacciati. Altri fratelli giudicati per orgoglio, altri per avarizia.. Altri perchè erano ritenuti figlie di satana perchè amavano i loro figli o il loro marito e separati da loro ... e mi fermo... I catechisti stessi sono chi insegnano a giuidicare, e tu invece cosa ci dici?

    Tutte queste persone che ti ho nominato prima e a me vicino, vivevamo in semplicità la ricerca di Dio e per questo abbiamo avuto il comune denominatore di dire BASTA alle agressioni dei catechisti (tra tante altre cose). Mentre chi rideva, chi taceva e chi in maniera codarda azzitiva, noi abbiamo difeso quel amore di Dio per noi, respingendo ogni atto faraonico e riconoscendo (seppur con dolore) i veri atti satanici che si racchiudono in ognuno di questi caatechisti. Abbiamo avuto la luce per riconoscerlo ed il coraggio di remare controcorrente di fronte ai loro pronostici rispetto ad una futura uscita, questo non erano altre che minacce per intimorire e si sa che sotto timore l'essere umano non ha la forza di reagire o di pensare serenamente. Questo non lo può fare l'essre umano .... ma Dio si, e il CORAGGIO di dire BASTA ce l'ha dato a tutti noi.! Lui stesso ha aperto la campana di vetro e ci ha fatto uscire a respirare l'ossigeno che ci ha donato, come diceva Gherardo, Lui stesso ci ha tirato fuori dall'Egitto NC. Questa è la nuova schiavitù, alla quale eravamo sottomessi. Dove l'aria che si respira non è soltanto inquinata, ma a un certo punto diventa anche asfizziante. Ma il voler respirare quest'aria pura è per i 'comandanti' nc tradire Iddio...

    Ma dimmi tu, dov'è questa pazzia se non in loro stessi?

    Certamente che ognuno è libero di decidere come vuoi. Noi soltanto ti informiamo di tutti quei segreti nascosti che loro chiamano benedizioni e insistiamo che ognuno pensi con la propria testa, non lasciarsi dominare dai catechisti, che di obbedienza ne vendono abbastanza e che purtroppo tu sicuramente ne avrai anche comperata!

    RispondiElimina
  139. Anonimo nc, com'è tuo costume, tu fai due domande molto precise

    "1.la ripetizione dei riti battesimali ha conseguenze sul piano spirituale?"

    non pretendo di avere la risposta, perché ci vorrebbe davvero chi ha maggori conoscenze. Ti dò la mia risposta di cristiano e di credente e rimaniamo in attesa di ulteriori precisazioni e eventualmente correzioni.
    Conseguenze spirituali possono derivare dal peccato, ma la Chiesa ci insegna che occorre "piena evvertenza e deliberato consenso".
    Chi si sottopone a un "rituale" del genere tutt'al più pensa di fare una cosa buona e magari nell'ambito della Chiesa... quindi non vedrei conseguenze di ordine spirituale. Tutt'al più una lunga frequentazione e ascolto di vere e proprie menzogne può lasciare qualche 'scoria' di appesantimento, ma facilmente eliminabile con la purificazione operata dalla Grazia attinta direttamente alla Sorgente, soprattutto nella vera Eucaristia e nel Sacramento della Riconciliazione vissuto come una generale "revisione di vita"

    "2. Non siamo di fronte alla fondazione di una nuova chiesa (cn)che usa i riti propri del Battesimo per legittimarsi come mediatrice tra i fratelli e Gesu? (dopo lo scritinio viene il rito che suggella il passaggio)."

    su questo nessuno di noi ha dei dubbi!

    RispondiElimina
  140. Purtroppo, Anonimo NC, proprio questo identifica la doppiezza del Cammino e allo stesso tempo la sua ambiguità che dice e non-dice...

    E' questo che ci mette nella confusione più totale e nera... E che consente a molti di appellarsi a incredibili deroghe. Che meno male che non ci sono. Perchè se ci fossero creerebbero ancora più confusione!

    RispondiElimina
  141. Comunque so di sacerdoti che, assistendo a quelle pseudoritualità, si sono opposti! Ma purtroppo - e questo è grave - mi sembra non accada troppo spesso

    RispondiElimina
  142. Sara, ragionare per il cammino neocatecumenale è roba da pazzi. Questo inculcano, per limitare l'azione delle tue neurone e dominarti come vogliono loro.
    Invece, senza la ragione non c'è fede. La fede nasce dalla ragione. Tu prima conosci la storia di Gesù, ci rifletti con la tua testa, e poi ci credi o meno. Da qui nasce la fede.
    Sennò come fai a conoscere qualcuno? Come fai ad amare qualcuno che non conosci? Altrimenti sarebbe magia, e Nostro Signore di questaa non ce ne ha mai parlato. Ha parlato invece con la sua vita e con le Sue parole, le quale tratteniamo perchè capite.

    Però invece solo i catechisti sembra possano ragionare su qual'è il miglior modo di farti ammollare i soldi, che secondo loro andranno poi ai poveri. E per quale motivo non puoi essere tu stessa ad aiutare i poveri che tu conosci invece che darlo a loro? Chissà? Poi loro stessi si dichiarano dei veri poveracci. Che il Signore ha scelto proprio loro, così poveri!
    Che poi sono si, veramente poveracci, ma con certe macchine e con certi tenori di vita ...
    Ti rendi conto com'è il giro? Come fanno quadrare il tutto?
    Pensaci ... e stai attenta.

    RispondiElimina
  143. "2. Non siamo di fronte alla fondazione di una nuova chiesa (cn)che usa i riti propri del Battesimo per legittimarsi come mediatrice tra i fratelli e Gesu? (dopo lo scritinio viene il rito che suggella il passaggio)."

    se davvero tutto questo ha conseguenze anche sul piano metafisico, ma lo riterrei possibile solo con la piena avvertenza e il deliberato consenso di chi aderisce, la responsabilità delle sentinelle addormentate e dei cani muti è ancora più grave...

    Tu ci porti sempre un po' oltre e ci dai da pensare, Anonimo nc
    Ringraziamo insieme il Signore che ci fa vedere e speriamo aiuti a porre rimedio...

    RispondiElimina
  144. Appena svegliata dall'incubo, la firma sul libro mi pesava. Mi è stato detto che non è valido perchè è stato fatto sotto l'inganno.

    RispondiElimina
  145. "Appena svegliata dall'incubo, la firma sul libro mi pesava. Mi è stato detto che non è valido perchè è stato fatto sotto l'inganno."

    e chi te l'ha detto, non ha trovato nulla di ridire e non ha fatto nulla nei confronti dell'"inganno"?

    RispondiElimina
  146. Ti faccio 'osservare' che tale persona per dirmi così, è un conoscitore del inganno nc, e pertanto certamente ha 'detto e ridetto' tante cose a rispetto.

    RispondiElimina
  147. Qualcuno ha mai chiesto di cancellare la propria firma dal libro NC?

    RispondiElimina
  148. ..non ci avevo mai pensato fino ad ora..

    RispondiElimina
  149. Fratelli,
    leggo adesso i tanti commenti di oggi e devo dire che sono rimasto scandalizzato!
    Finché i fratelli del CNC continuavano ad insultare, mi poteva stare bene, dimostravano solo che il loro "amare il nemico" che dicono di avere è solo una grande illusione. Ma che qualcuno oltre gli insulti entri nella vita personal e matrimoniale di Stefano o di altri fratelli, beh, non mi sta bene, no!
    Noi qui non scriviamo mai con odio verso di voi, a volte con ironia come fa la pulce, ma tutto si ferma ad una risata!
    Noi siamo mossi come sentinelle, come persone che sono uscite dal CNC è vi mettono in guardia e vorrebbero che i vostri occhi si aprissero, perchè il CNC non solo non è la Chiesa ma molte cose che si dicono sono inganno e mistificazione!
    Quando la congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti scrisse "Redemptionis Sacramentum" durante un omelia nella messa del CNC fu detto che quello che c'era scritto era valido per tutti, tranne che per il CNC perchè per noi ci c'erano particolari indulti! Noi credemmo ciecamente a quello che ci dissero, ma purtroppo solo da poco ho scoperto che non è vero! E non finirò di ringraziare il Card. Arinze per la sua lettera rivolta al CNC perchè mi ha aperto gli occhi!
    Mic, Stephanos e fratelli tutti, oggi da noi è venuto per la festa del patrono della nostra Parrocchia l'arcivescovo Luigi Bommarito (ormai in pensione) e vi ho ricordato nella preghiera!
    La pace a tutti compresi i fratelli del CNC Dio vi Benedica e vi possa aprire gli occhi.

    RispondiElimina
  150. Ad, dimenticavo, L'arcivescovo Luigi Bommarito ha detto di pregare per questo papa e per la Chiesa, perchè un duro periodo l'attende! Accogliamo la richiesta di questo Pastore!

    RispondiElimina
  151. Il bello è che poi parlano del rispetto della privacy, minacciano se si da l'indirizzo di kiko e senza tenere conto che sono proprio loro che infrangono queste cose.

    Allora, fra nc, non fare quel che non vuoi venga fatto a te!

    Non fate arrivare anche qui i tanti dei vostri messaggi contradittori!

    RispondiElimina
  152. ULTIMISSIME DA PIPIRIZYM.ORG

    (Corrispondenza a cura di S. Pipetta)

    "Senza ombra di dubbio le cimici neocat sono di colore nero lucido!
    Se però le si guarda di sguincio un po' esse appaiono di colore azzurrino scuro.No....ecco...ora sono verdognole.
    Tuttavia ,guardandole dal basso(!) sull'addome sembrano un pochino rubizze.
    Ohhhhhhhh.....adesso sono gialline!
    Ebbene si,sono multicolore.
    Ciao"

    RispondiElimina
  153. Guardate che tale indirizzo e' gia' di dominio pubblico. Se trovate la lettera di Card. Arinze nell'internet in fondo alla lettera c'e' nome e cognome dei destinatari con tanto di indirizzo. Non ce il C.A.P. ma non cambia niente.
    Anonimo pussa via e smettila di urlare. Chiunque fosse interessato lo potrebbe trovare, tanto kiko e carmen sono persone pubbliche oramai, mica gente che vive in incognita. Smettila di fare lo schizzofrenico, per amor del cielo!
    Poi tu non hai la facolta' giuridica per fare denuncie a nome di terzi. Oppure sei il procuratore di kiko e carmen?

    RispondiElimina
  154. Carissimo Kirikikì,
    purtroppo hai risposto ad un messaggio che ho cencellato, perché mi non sembrava probabile postesse averlo inserito Newglod che è un sacerdote che penso piuttosto avrebbe detto la sua sulle domande di Anonimo nc molto importanti e pertinenti col tema di questa pagina.
    Oltretutto lo trovavo di per sé futile e poteva contenere l'insidia di alimentare ulteriori sgradevoli polemiche...

    Quello che dici tu è esatto, ma ora l'indirizzo è cambiato, ma alla fine se qualcuno volesse mandare offerte alla Fondazione cui fa capo, se lo può cercare nelle pagine bianche ;)

    A noi interessa piuttosto mettere l'accento sui risvolti dottrinali e i metodi allucinanti... qalunque altro discorso lontano dalle nostre conoscenze, per essere portato avanti, dovrebbe avere il crisma dell'attendibilità...

    Ti abbraccio e grazie perché sei una sentinella ben sveglia!...

    RispondiElimina
  155. Serena dice
    "Anche perchè uno dei comandamenti di Cristo ti ricordo è :non giudicate e amate coloro che vi fanno del male...non agitarti troppo per queste cose, ti fanno solo vivere male. e non ne hai il motivo. Se non vuoi far parte dei NC sei libero, ma lascia loro liberi di scegliere quello che ritengono buono per loro."


    Ti ricordo che stiamo mettendo in evidenza la diabolicità del CN.
    Tu citiCristo per il non giudicare. Ma una verifica e una dichiarazione del danno che il cn fa alla Chiesa. Che è diabolico nella sua organizzazione e nei metodi nonchè, è questa la parte + importante, è diabolico il messaggio anticristiano xchè non è il Cristo del Gesù di Nazaret (anche se ne usa il nome). Se si va ad approfondire le catechesi nc, queste sono anticattoliche e non hanno niente a che fare con il CCC e i documenti della Chiesa cattolica.
    Il cn è satanico e voi non vi accorgete di essere manovrati dalla bestia. Continueremo a pregare per loro e per te, Serena. Che possiate aprire la mente e il cuore all'umiltà e all'illuminazione del Signore.
    Ci dovreste ringraziare per il nostro interessamento che sentiamo come responsabilità verso fratelli persi nell'inganno che satana ha saputo organizzare così bene.

    Tu conosci anche un passo di Luca in cui si legge:


    "Nella sinagoga c'era un uomo con un demonio immondo e cominciò a gridare forte: «Basta! Che abbiamo a che fare con te, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? So bene chi sei: il Santo di Dio!»."

    Non fare anche tu come quest'ultimo.
    La pace e l'illuminazione di Cristo, il Messia dopo il quale non ci sono + profeti, ti dia la serenità di cui hai bisogno per chiarire i tuoi errori

    RispondiElimina
  156. «Perché l'animo tuo tanto s'impiglia»,
    disse 'l maestro, «che l'andare allenti?
    che ti fa ciò che quivi si pispiglia?

    Vien dietro a me, e lascia dir le genti:
    sta come torre ferma, che non crolla
    già mai la cima per soffiar di venti;

    ché sempre l'omo in cui pensier rampolla
    sovra pensier, da sé dilunga il segno,
    perché la foga l'un de l'altro insolla»

    RispondiElimina
  157. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  158. Caro fri, che il CNC sia poco cattolico e sia covo di bugie, eresie sono d'accordo, ma a dire che è sataniaco... Beh, non credo! Sicuramente è covo di eresie e vuole trasformare la Chiesa Cattolica Romana Apostolica nella Chiesa Cattolica neocatecumenale. Ma attenzione co il termine satanico. cero. la croce rovesciata nel trono papale disegnata da Kiko fa venire tanti dubbi, anche se i fratelli del CNC rispondono che è per indicare Pietro e fanno finta di non sapere che il simbolo di Pietro sono le Chiavi...
    dire che il CNC è satanico vuol dire che tutti i protestanti lo sono, ma in relatà anche nelle chiese separate è presente Cristo, perchè Dio non lascia soli i suoi figli e nessuno può dire che Cristo Gesù è il Signore se non sotto l'azione dello Spirito.
    Ma il problema è proprio qui, il CNC ha poco, pochissimo di Cattolico e molto, moltissimo di protestantesimo!Troppo, dire, e come disse un prete è me molto caro è al confine con lo l'eresia e lo scisma!
    Preghiamo perché il Signore pssa aprire li occhi a Coloro che debbano discernere sulla sua genuinità o meno.

    RispondiElimina
  159. Ho appena letto un bellissimo articolo su effedieffe del titolo "Motu proprio e Vescovi Adulti" sotto "religione" Leggete quello che dice un capo di banda rock ad orientamento comunista(!) sul Motu Proprio. Per la serie "senti da dove viene la predica e pensaci un bel po" Specialmente i NC!

    RispondiElimina
  160. buonasera a tutti

    la mia proposta è:

    1-trovare persone che si riconoscano in quanto dichiarato in queste pagine

    2-formare un gruppo di preghiera

    3-iniziare a partecipare regolarmente in gruppo alle celebrazioni di una comunità della propria parrocchia richiedendo pubblicamente ad alta voce che vengano rispettate le indicazioni del Pontefice espresse nella lettera di Arinze, così come tutte le altre contenute negli altri documenti ufficiali della Chiesa Cattolica (tipo che il lettore deve stare NON di fronte al celebrante ma a lato)

    4-pubblicizzare il più possibile l'iniziativa CHE VA PORTATA AVANTI IN NOME DELL'UNITA' E NON DEL CONFLITTO.

    5-in caso di divieto e di chiusura: rivolgersi al vescovo che può permettere la celebrazione privata SOLO con un testo scritto. E COME ECCEZIONE PER POCHE COMUNITA'. in tal caso, cambiare comunità e fare tutto daccapo.

    Richiedo espressamente agli autori del sito di internetica ed ai curatori del blog di dedicare un pò di spazio a questa proposta, anche solo per sentire le opinioni degli altri.

    grazie

    RispondiElimina
  161. Sinceramente Blondet parla
    con una supponenza che non sopporto,
    molti dei suoi argomenti
    sempre espressi con la certezza di chi
    parla ex cathedra
    non li condivido,
    e nell'articolo che citi (ma anche in molti altri) mostra una paranoia antiIsraele che sfiora l'antisemitismo.

    RispondiElimina
  162. concordo con Gherardo,
    si tratta di un contesto molto ideologizzato. Nei confronti di Israele poi c'è davvero una posizione di contrapposizione non obiettiva

    RispondiElimina
  163. Per Anonimo 21:34

    Mi viene in mente una piccola riflessione sul punto

    3-iniziare a partecipare regolarmente in gruppo alle celebrazioni di una comunità della propria parrocchia richiedendo pubblicamente ad alta voce che vengano rispettate le indicazioni del Pontefice espresse nella lettera di Arinze, così come tutte le altre contenute negli altri documenti ufficiali della Chiesa Cattolica (tipo che il lettore deve stare NON di fronte al celebrante ma a lato)

    Non so se ti rendi conto di due cose:

    1. nessuno può partecipare alle celebrazioni di una comunità se non ne fa parte. Dicono che le porte sono aperte (lo richiedeva anche lo Statuto) ma nella pratica non è così...

    2. anche facendo parte di una comunità, hai mai provato a fare una qualunque proposta o solo a nominare la lettera di Arinze o altro del Magistero della Chiesa?

    Quindi questo punto della proposta, che potrebbe essere efficace ed efficiente in un contesto diverso, non credo sia attuabile, se non sbaglio (aspetto commenti)

    Piuttosto sarebbe ben diverso e chissà se nella realtà questo non sia riscontrabile (ma come facciamo a saperlo?) che all'interno delle comunità ci siano persone che si riconoscono nel senso che intende Anonimo e solo loro potrebbero efficacemente raccordarsi, magari con la guida del loro o comunque di un sacerdote, se è disponibile.

    personalmente vedo già complicato il nostro impegno di informazione corretta e farci portavoce di una "fronda" nel Cammino NC, mi sembra francamente, a pensarci bene, una posizione insostenibile e forse anche improponibile...

    RispondiElimina
  164. Ho appena letto un post firmato Fri 20:47, nel quale penso nessuno di noi possa riconoscersi.

    RispondiElimina
  165. Seby, satana è il maestro della divisioni e dei scompigli e si serve da questo cn per operare questa sua opera doc. Tutti i personaggi catechisti ed altri contribuiscono a questo disegno. In ogni testimonianza e dietro ogni nuova triste storia che ascolto, c'è questa presenza di familie distrutte a causa del loro lavoro.
    Secondo te, chi può star dietro ad ognuno di loro? Parlare di protestantesimo sarebbe per me minimizzare la vera problematica di tutto il cn, non è questione di protestantesimo, ma di setta. Se poi si voglia aleggerire il problema ...
    Credi che tutto questo marchingenio l'abbia voluto Dio? o che sia cosa d'uomo che Lui ha soltanto permesso?

    RispondiElimina
  166. NEWS NEOCAT DA PIPIRIZYM.ORG

    Riportiamo l'ultimo pezzo di S. Pastedda,che ci sembra molto significativo:

    " Chi scrive ha ricevuto stamani da Dona Carmenita un grazioso dono:trattavasi di una vaschetta bianca in polietilene in cui campeggiava sigillata e infiocchettata una porzione della pregiata Paella alla Carmenita.
    Al primo affondo del cucchiaio ho assaporato qualcosa di sublime,anche se la coda aveva un sentore di acido.
    Dopo la seconda cucchiaiata ho potutto notare un gusto dolciasto nell'angolo di sinistra in basso e,con la terza, una sensazione di molto salato verso il centro della preparazione.
    Le successive cucchiaiate
    hanno messo in luce i seguenti sapori:
    -amarognolo con retrogusto soave;
    -piccante,ma con un che di insipido;
    -mieloso con sentore di aglio;
    -sapido con echi di rosmarino;
    -stuzzicante con un che di pastoso.

    Nel complesso e c c e l l e n t e!!

    Dopo l'ultima cucchiaiata ho notato una scritta sul fondo di mano di Dona Carmenita: " CONTINUA COSI PASTEDDA e LA PROSSIMA VOLTA TI FARO' AVERE UN QUINTALE DI PAELLA!!! OLE'!!!"

    RispondiElimina
  167. Dimenticavamo,scusate....Copiright by Pipirizym.org.

    RispondiElimina
  168. Per l'anonimo delle 21:34

    Allora, in realtà, come diceva mic, le celbrazioni continuano ad essere a porte chiuse, quindi difficilmente puoi entrare. In quelle parrocchie dove le porte sono aperte, la messa del CNC non è pubblicizzata più di tanto nemmeno negli avvisi delle SS. Messe. Comunque, ammettendo che qualcuno entri perchè trovi la porta aperta (sono poche, ma ci sono) vedrai che tutti ti guarderanno con sospetto perché non ti conoscono. Almeno che uno non si presenti come "Sono tizio, faccio parte della quinta comunità della parrocchia caio e sono alla tappa dello....
    In quel caso verrai accolto con amore e tanto di applausi, altrimenti ti tratteranno con idifferenza e al massimo troverai qualcuno che ti firà : "Senti, guarda che noi facciamo l'eucarestia in questo modo, ecc" e comincia a spiegarti come si fa l'eucarestia del CNC.
    Se poi, vuoi pure dire, durante la celebrazione di rispettare la lettera del Card. Arinze... Beh, di sicuro verrai accompagnato fuori o guadato malissimo (già ti avevano osservato prima perchè non ti conoscono).
    Resta il fatto che il problema non è solo liturgico, ma riguarda anche altri aspetti del CNC, troppo importanza data ai catechisti, scrutini senza rispetto del foro interno e tutto quello che gli altri ed io abbiaomo già denunciato in questo blog.

    RispondiElimina
  169. Lara francamente sono d'accordo che le divisioni li porti il maligno, ma dire che il CNC sia satanico no! Probabilmente l'avversario ci sta ricamando su, come ha fatto con Lutero, Calvino ecc. Ma dire satanico vuol dire, a mio avviso, che si adori il diavolo o cose del genere.
    Questo sicuramente non avviene!

    RispondiElimina
  170. Stommeln, quello del commercio di patacche vero?
    Noto che la dovizia dei suoi argomenti la imparenta con Arlecchino.
    Piacere,collega!

    RispondiElimina
  171. Pulce ti suggerisco di non lessare i cavolfiori perche' assorbono acqua, piuttosto falli al vapore. Ed aggiungi del parmiggiano o grana alla pastella :)

    RispondiElimina
  172. E come va il commercio,caro Stommeln, quali provvigioni le dà il servo di Jhavè per il suo lavoro di agente fisso?
    E col fisco come ve la cavate?

    RispondiElimina
  173. Piccola pulce, pulceretta:
    Mi sono resa conto che lo scherzo che ti ho fatto è stato un po' grosso. Ho capito che con te ho esagerato. Spero mi voglia perdonare, con affetto, la Natura.

    RispondiElimina
  174. Grazie,Kikirikì,ma da un commerciante di patacche era lecito sospettare qualche bidone gastronomico: mi era già venuto un certo qual dubbio,anche se non me ne intendo molto.

    RispondiElimina
  175. Non si scusi affatto,Stommeln e non si crucci nemmeno.Dette da lei certe cosette suonano come complimenti.Grazie!

    RispondiElimina
  176. Seby, è stato fri a parlare di cn satanico.

    A me è sembrato che stessi minimizzando e mettendo da parte il demonio da tutto questo disegno nc, e per questo la mia risposta.

    RispondiElimina
  177. Girerò il suo indirizzo,caro Stommeln al Leopardi:potrà inserirla in qualcuna delle Operette Morali quale emblema del Tedio.

    RispondiElimina
  178. non dico che è satanica la persona nc ma è satanico il modo non manifesto di introdursi nella Chiesa cattolica per abusarne.
    Satano ingannò Eva ed Adamo allo stesso modo. Eva ed Adamo staccarono e mangiarono del frutto del Bene e del Male, ma fu satana ad istigarli e, soprattutto ad ingannarli. Dio condanno satana per quello che aveva fatto e sia che Adamo che Eva subirono le conseguenze del loro gesto-

    Stiamo scrivendo metri e metri di post per denunciare gli effetti di tale sistema.
    Libera? no, imprigiona, invischia, deturpa...

    Si fa passare per "la vera Chiesa", il riformatore , il rinnovatore, il rifondatore della Chiesa e non dice che vuole sostituira . Ci propina una nuova dottrina e non dice che in effetti è altro rispetto a quella cattolica.
    E tu, cara Seby, mi dici che non è satanico o diabolico?
    Ha intenzione di sfaciare di triturare cià che l'apostolicità ci trasmette e, questo, non è cosa maligna?

    Forse non ci rendiamo conto che sono 50 anni che stanno usando sistemi poco (è un eufemismo) per fare incetta di aderenti.

    Preghiamo per le persone ma non prendiamo alla leggera il fatto che Satana si possa servire delle persone per fare danno alla Chiesa apostolica.

    RispondiElimina
  179. Aggiungo al secondo quesito, posto sopra:
    2a.un cammino di formazione post_battesimale che bisogno ha di andare a riproporre il rito del battesimo frazionandolo attraverso il tempo, quasi come se ad ogni passaggio si volesse celebrare una parte del rito del battesimo per poi terminare le rievocazioni con il bagno nel Giordano, quando lo stesso Gesu fu battezzato in una unica soluzione? Se qualche sacerdote puo aiutarmi a capire? Invenzione di kiko o altro?

    RispondiElimina
  180. Il tuo discorso è logico: che bisogno avremmo di rinnovare le promesse battesimali ogni anno?

    RispondiElimina
  181. No Stommeln, non cominciamo con il girare la frittata: la mia domanda nulla ha a che fare con la tua risposta!

    RispondiElimina
  182. "Il tuo discorso è logico: che bisogno avremmo di rinnovare le promesse battesimali ogni anno?"

    il fatto che rinnoviamo le promesse battesimali ogni anno a Pasqua e in altre celebrazioni, non ha nulla a che vedere colle ritualità del tutto arbitrarie del cammino

    RispondiElimina
  183. S.Ireneo non aveva un pc eppure sapeva molto più di voi sul fico: volete che vi racconti un po' di questo?

    RispondiElimina
  184. Non ditemi che non sapete ancora nulla sul problema del fico? Non vedo reazioni...

    RispondiElimina
  185. si tratta di quello secco?

    RispondiElimina
  186. Perchè Gesù maledì il fico che, poverello, in quella stagione non poteva produrre fichi?

    RispondiElimina
  187. Qualcuno azzarda una risposta logica?

    RispondiElimina
  188. perché davanti al Signore della Vita anche la sterile partorisce

    RispondiElimina
  189. E' dunque un segno profetico, come quello che fa Ezechiele quando muore sua moglie?

    RispondiElimina
  190. La risposta di Viator è molto profonda ma Gesù si mette a cercare i frutti: questo è un particolare molto interessante. perchè si mette a cercare i frutti il Signore della Vita, Onnisciente?

    RispondiElimina
  191. Per stasera Stommeln si è preparato il fico!

    Sai che posso dire io? Che quando i catechisti vedono che non ci stai, e non si possono servire di te allora offendono e chiamano l'adepto fico secco!

    RispondiElimina
  192. Prima Gesù si avvicina, cerca i frutti, non ne trova e maledice il fico. E da quel momento il fico non produce più frutti. E dice :
    Se avrete fede quanto un granello di senape potrete fare quello che ho fatto io a questo fico!

    RispondiElimina
  193. Anzi potrete dire a questo monte : levati da lì e buttati in mare e niente vi sarà impossibile!
    Tutto quello che chiederete con fede nella preghiera abbiate fede che vi è stato già concesso e vi avverrà. E se pregando avete qualcosa contro qualcuno perdonatelo, perchè Dio perdoni i vostri peccati.
    La domanda è: ci crediamo veramente in questa parola?

    RispondiElimina
  194. Io ci credo!
    Ma non ho bisogno che sia un catechista NC a dire se secondo lui ci credo veramente o meno!
    E non ho bisogno di essere giudicato da lui!
    Perchè io ci credo!

    RispondiElimina

I commenti vengono pubblicati solo dopo l'approvazione di uno dei moderatori.

È necessario firmarsi (nome o pseudonimo; non indicare mai il cognome).

I commenti totalmente anonimi verranno cestinati.