lunedì 24 settembre 2007

"Nuova" Evangelizzazione: nuova ideologia?


Prendo spunto da una interessante domanda del nostro fratello "anonimo nc" per procedere con questo argomento scottante.

Sotto questo termine, troppo spesso, si fa passare qualsiasi metodo e azzardo!

Intanto partiamo dal nostro caso, il nostro blog. Vediamo cosa ne pensa la Chiesa e quali siano le sue norme. Poi possiamo spaziare e approfondire.

LA CHIESA E INTERNET

"...Consideriamo... la capacità positiva di Internet di trasmettere informazioni e insegnamenti di carattere religioso oltre le barriere e le frontiere. Quanti hanno predicato il Vangelo prima di noi non avrebbero mai potuto immaginare un pubblico così vasto... i cattolici non dovrebbero aver paura di lasciare aperte le porte delle comunicazioni sociali a Cristo affinché la Sua Buona Novella possa essere udita dai tetti del mondo! »

...Oltre a questi benefici, ve ne sono alcuni più o meno specifici di Internet. Questo sistema permette accesso immediato e diretto a importanti fonti religiose e spirituali, a grandi biblioteche, a musei e luoghi di culto, a documenti magisteriali, a scritti dei Padri e Dottori della Chiesa e alla saggezza religiosa di secoli. Ha la preziosa capacità di superare le distanze e l'isolamento, mettendo le persone in contatto con i loro simili di buona volontà, che fanno parte delle comunità virtuali di fede per incoraggiarsi e aiutarsi reciprocamente. La Chiesa può prestare un importante servizio ai cattolici e ai non cattolici selezionando e trasmettendo dati utili su Internet.

Internet è importante per molte attività e numerosi programmi ecclesiali quali l'evangelizzazione, la ri-evangelizzazione, la nuova evangelizzazione e la tradizionale opera missionaria ad gentes, la catechesi e altri tipi di educazione, notizie e informazioni, l'apologetica, governo, amministrazione e alcune forme di direzione spirituale e pastorale.

Sebbene la realtà virtuale del ciberspazio non possa sostituire una comunità interpersonale autentica o la realtà dei Sacramenti e della Liturgia o l'annuncio diretto e immediato del Vangelo, può completarli, spingere le persone a vivere più pienamente la fede e arricchire la vita religiosa dei fruitori. Essa è per la Chiesa anche uno strumento per comunicare con gruppi particolari come giovani e giovani adulti, anziani e persone costrette a casa, persone che vivono in aree remote, membri di altri organismi religiosi, che altrimenti non sarebbe possibile raggiungere

...6. La Chiesa deve anche comprendere e utilizzare Internet come strumento di comunicazione interna. Per questo bisogna tener presente la sua natura speciale di mezzo diretto, immediato, interattivo e partecipativo

Poiché sempre più persone prendono confidenza con questo aspetto peculiare di Internet in altri settori della loro vita, ci si può aspettare che ricorrano a Internet anche a proposito della religione e della Chiesa.

È nuova la tecnologia, ma non l'idea. Il Concilio Vaticano II ha affermato che i membri della Chiesa dovrebbero manifestare ai loro Pastori « le loro necessità e i loro desideri, con quella libertà e fiducia che si addice ai figli di Dio e ai fratelli in Cristo »; infatti, nella misura della scienza, della competenza e del prestigio di cui godono « essi hanno il diritto, anzi anche il dovere, di far conoscere il loro parere su ciò che riguarda il bene della Chiesa ».25 La Communio et progressio ha osservato che la Chiesa, in quanto « Corpo vivo », « è un corpo vivo che ha bisogno dell'opinione pubblica che è alimentata dal colloquio fra le diverse membra ».26 Sebbene le verità di fede « non possano in nessun caso essere lasciate alla arbitraria interpretazione dei singoli », la Costituzione Pastorale ha osservato che « vastissima è la zona di ricerca, nella quale può attuarsi questo dialogo interno ».27

...« Un flusso bidirezionale di informazione e opinioni fra Pastori e fedeli, la libertà di espressione sensibile al benessere della comunità e al ruolo del Magistero nel promuoverlo, e un'opinione pubblica responsabile sono tutte espressioni importanti del « diritto fondamentale al dialogo e all'informazione in seno alla Chiesa ».31 Internet è un efficace strumento tecnologico per comprendere questo concetto.

La proliferazione di siti web che si definiscono cattolici crea un problema di tipo diverso. Come abbiamo detto, i gruppi legati alla Chiesa dovrebbero essere presenti in modo creativo su Internet. Parimenti, hanno diritto di esservi presenti anche individui e gruppi non ufficiali, ben motivati e ben informati, che agiscono di propria iniziativa. Tuttavia è motivo di confusione, come minimo, non distinguere dalle posizioni autentiche della Chiesa interpretazioni dottrinali eccentriche, pratiche devozionali stravaganti e proclami ideologici che recano l'etichetta « cattolico »."

379 commenti:

1 – 200 di 379   Nuovi›   Più recenti»
stephanos78 ha detto...

Iniziamo da qui..

Seby ha detto...

.. i cattolici non dovrebbero aver paura di lasciare aperte le porte delle comunicazioni sociali a Cristo affinché la Sua Buona Novella possa essere udita dai tetti del mondo! »

Stranamente nel CNC i catechisti ti "suggeriscono" (ricordo che, però, devi essere obbediente) di non cercare mai informazioni su internet riguardo al CNC.
forse hanno paura che certe discussioni possono aprire la mente a qualcuno, fargli vedere in che condizioni si trova, che forse fa parte di una setta...
Volevo dire una cosa sul II passaggio...
Anche quando partecipa il sacerdote nel 90% dei casi sono i catechisti ad interrogarti. Non puoi non mentire, percheè ti mettono seduto davanti alla croce (di Kiko) e ti dicono che sei davanti al Signore (capite che per molti può diventare una pressione psicologica). Inoltre, vero è che ti viene chiesto di chiedee perdono a qualcuno, ma il problema, secondo me, è il continuo riferimento agli idoli in cui anche la famiglia è un idolo! Si, viene vista come un idolo perhè , pian piano la tua familgia diventerà la tua comunità, si creeranno dei forti legami (e questo si dice sin dalla prima convivenza). Per cui, per far si che la comunità diventi la tua famiglia vera e propria devi riconoscere che la tua famiglia carnale è un idolo.

Di Pietro ha detto...

per Seby! Che c'azzecca con il post il tuo commento?

IPSE DIXIT (SEBY) ha detto...

"Per cui, per far si che la comunità diventi la tua famiglia vera e propria devi riconoscere che la tua famiglia carnale è un idolo"!

anonimo (deluso) ha detto...

L'argomento non "buca" ci vuole un intervento della pulce!

ex neocat ha detto...

Nuova evangelizzazione, nuovo tutto! Nuove 'bellezze' pittoriche! E cosa dovrebbero trasmettere? il nuovo sacro? ...

ex neocat ha detto...

Rispetto a 'quella' immagine, pittura ... (o come la si voglia chiamare), quante possono essere varie le interpretazioni! Di sicuro avranno un comune, che nessuna di queste potrà mai parlare di armonia, bellezza e serenità, ma il contrario.

Quando h'ho vista, la mia interpretazione è stata alquanto drammatica. Che io sappia, all'epoca di Gesù i bambini non portavano gli occhiali. Cosa ha voluto trasmettere l'autore di tale opera? Un bimbo cieco? E perchè? Chissà? ...

Questo fa parte della nuova evang. per l'autore?

ex neocat ha detto...

Per Newgold

Invece la tua interpretazione non solo è venuto a sdrammatizzare la mia, ma mi hai fatto morire dalle risate con la tua interpretazione alla Valentino Rossi!!!!!!! Ha portato via l'angoscia che quella mi aveva trasmesso!! Comunque, una o l'altra sono preoccupante!

ex neocat ha detto...

E grazie a internet ho potuto conoscere la nuova evangelizazione nella pittura ...

gherardo ha detto...

Ho visto solo ora l'icona
di cui parlate ed e' davvero inquietante!
Il bambino (non oso pronunciarmi su chi rappresenta) fa il segno della vittoria!!
come uno sberleffo.
Ma la vittoria di chi?
Non so perche' mi ritorna in mente
una immagine inquietante del film di Mel Gibson.
Che orrore!!

mic ha detto...

La Chiesa intende dire che anche attraverso Internet quello che abbiamo conosciuto e che amiamo: la Bellezza del Signore e della nostra fede in Lui va annunciata e difesa, non lottando ma 'mostrando' la Verità, che non si possiede ma si "conosce" nel senso biblico di conoscenza: legame intimo profondo, vissuto, cercato, custodito alimentato attraverso la preghiera e l'ascolto e la interiorizzazione e attualizzazione della Parola che ci viene annunciata e ci si consegna nell'Eucaristia, nei Sacramenti nella Chiesa...
Questo viverla annunciarla e difenderla e mostrarla concretamente, oltre che in tutto il resto del nostro vivere quotidiano, avviene speriamo anche qui su questo blog...

e tutto questo nella semplicità e alla luce del sole, senza chiusure ed elitarismi, senza "segreti", esami, tappe, passaggi: la Chiesa non lo prevede...

mic ha detto...

Cari Gherardo ed exneocat, a me quell'icona fa venire semplicemente i brividi...

gherardo ha detto...

E' chiaro poi che le lettere A M
e' piu' probabile che abbiano l'interpretazione che gli ha dato Mic
non si capisce perche' il bambino dovrebbe portare una tavola con le iniziali di Ave Maria.
Mega inquietante!!
Per sdrammatizzare si potrebbe dire
che il bambino con la manina da' il voto
a Kiko come pittore.
2
rimandato a Settembre

mic ha detto...

Per di Pietro
il commento di Seby c'azzecca e come con il post: esprime un'esperienza che, se è possibile, è bene che chi non conosce eviti...

mic ha detto...

parlare, esprimere, comunicare la verità è vita....

gherardo ha detto...

Quell'icona andrebbe messa sul
nostro sito

kiko ha detto...

Atientos amigos Kiko es on el Blog, ve scomunega tosos

Anonimo ha detto...

Kiko e' fiko
I Love Kiko

La pulce ha detto...

ROSEGUE L'ANALISI DEGLI ORIENTAMENTI DEL SENOR KIRIKUS,NEL SACRO PALAZZO.

E' ripresa stamane l'analisi degli Orientamenti kirikiani nel Sacro palazzo,sotto l'occhio acuto del cannocchiale di Dona Carmenita sul quale anche noi eravamo di vedetta per riferirvi passo passo.

Alle 9,00 i 18 alti pelati incaricati si sono recati processionalmente nella sala dal grande tavolo,tutti muniti di lente di ingrandimento.

Alle 9,30 Mister Pilko ha aperto la pagina n.3,guardandola bene.Si è accorto,tastando anche con le dita che in alto al centro c'era un rigonfiamento della carta a forma di punto interrogativo,per cui ha invitato i convenuti all'analisi del caso.

Dalle 10,00 alle 12,30 i 18 alti pelati,con le pause interlocutorie del caso,hanno analizzato attentissimamente la protuberanza cartacea al fine di determinare se trattavasi di timbro a secco voluto o meno.

Alle 12,45,dopo ampia discussione,è stato inequivocabilmente stabilito trattarsi di casuale "grumus cellulosiacus" capitato accidentalmente nella produzione del foglio.

A tal punto Mister Pylko,vista l'ora tarda,ha invitato tutti a sedersi,indi ha alzato in alto il volumone con la pagina aperta affincè tutti prendessero contezza del suo contenuto. I cenni di assenso sono stati unanimi,per cui alle ore 13,15 la seduta è stata dichiarata chiusa e ciscuno frettolosamente ha lasciato la sala.

I lavori riprenderanno domani con l'analisi della quarta delle 1246 pagine che compongono l'augusto tomo.

La pulce ha detto...

ULTIME DALLA DOMUS AUREA

El senor Kirikus ha completato stamane l 729^ icona della Sagrada Familia.
Contrariamente alle precedenti 728,in questa San Giuseppe è rappresentato in jeans nero anzichè bluette,la Madonna con borsa a tracolla di Valentino(anzichè le solite Carpisa) e il bambino con visiera di 20 cm.

Il presbitero calabro Ruvidus attualmente in visita alla Domus,nel vedere l'icona si è commosso al punto da farsi venire un attacco terribile di voracità,tanto da costringere i cucinieri a mettere la catena alla porta.

exneocat ha detto...

Beh, almeno gli ha tolto gli occhiali!!!

exneocat ha detto...

E' chiaro Mic, che tutto questo è roba fuori Chiesa! Ma cosa pensano davanti a questo i fratelli nc? Non l'hanno mai visto? Cosa pensano di questa 2illuminazione" all'inizio della nuova evangelizzazione kirikirikikiana?

Per i brividi ... prendi le parole di newgold ... servono!

Gert ha detto...

Dov'è l'anonimuccio neocat illetterato?

Anonimo ha detto...

Quando Kiko parla di "Nuova evangelizzazione" non si riferisce a una nuova ondata evangelizzatrice bensì a un'evangelizzazione che non c'è mai stata prima.
E' chiarissimo!

exneocat ha detto...

Questo c0è alla base NC, caro Fabio, capisci?

E non in tutte le tue menzogne della pagina precedente! che solo servono a voler ingannare chi ancora non ha fatto il 2° passaggio.
Ma siete così corti di soldi ultimamente che ne dovete venire qui a far le vostre pubblicità?

State perdendo la clientela?
Ma il dono delle lingue sicuro che ce l'hai? Perchè per quanto ho visto non sei riuscito a capire Steph che ti paarla in italiano!
O per la nuova evang. avete inventato anche una nuova lingua?

ex neocat ha detto...

Cari Vescovi, sacerdoti e cardinali:
credete veramente questa immagine faccia parte della nuova evangelizzazione della quale si vantano i fondatori del cammino neocatecumenale? Voi pregate davanti a questa immagine? e perchè lo dovremmo fare noi?

zeruel ha detto...

Credo che se San Paolo fosse nato ai giorni nostri non si sarebbe fatto scrupoli nell'usare internet per la divulgazione della buona novella.
Internet è uno strumento fenomenale ma che nasconde molte insidie: dipende dall'uso che se ne fa, ad esempio questo blog è sicuramente una cosa positiva,ma per le molte cose positive che ci sono, quante altre che fanno danni!!!
Per finire appena ho visto l'icona del gesù con gli occhi nerimo sono sentito male mai vista una cosa cosi orribile, qui sento puzza di zolfo. cordiali saluti a tutti

Seby ha detto...

Tempo mi arrivava una simpatica mail chiamata "Buon giorno nel Signore" . Era una simpatica mail con una riflessione personale di chi la mandava e alcuni passi biblici del giorno. Un bel giorno, però, il creatore della New sletter mandò una mail dicendo (dopo tanti anni di servizio)che per obbedienza alla Chiesa non poteva fare più questo servizio su internet (il fratello che faceva ciò era uno del CNC come lui stesso disse in una mail). gli scrissi una mai l perchè mi sembrava stana questa obbedienza "alla Chiesa" e gli chiesi se invece non gliel'avessero detto i suoi catechisti.... Stranamente il servizio smise quando Kiko ordinò di cancellare tutti gli mp3 dei canti del CNC. praticamente il fratello che faceva questo simpatico servizio identificava la Chiesa Cattolica con il CNC.
Mai più avuto risposte ne notizie! chiaramente

exneocat ha detto...

Questi sono i veri FATTI CONCRETI, Fabio, questi (ed altri)!

Anonimo ha detto...

L'odore di cui tu parli,zuruel,non emana solo dalle icone del Cammino,ma dagli atteggiamenti dominanti verso la Chiesa.Atteggiamenti di divisione esplicita e di contrasto,quando non di opposizione.

I vescovi lo sanno.

Seby ha detto...

P.S.
Fate voi le vostre considerazioni... kiko ha paura di internet? Penso di si Visto che i catechisti itineranti non facevano altro che ripetere di non usare internet....

Gert ha detto...

Caro seby, solo questa proibizione avrebbe dovuto insospettare i neocatecumeni con un minimo di intelligenza.

Enrico ha detto...

Mio parroco mi ha detto che questa era una setta. Davanti a questo sono ricorso a internet, che mi ha spiegato tutto.

Ringrazio mio parroco e ringrazio internet!

Gert ha detto...

Ci sono ancora dei parroci alla San Giovanni Maria Vianney,grazie a Dio.
Anzi...:ci sono ancora dei parroci(tutti gli altri sono solo presbiterizzati secondo il modello Kiko (anche se non fanno esplicitamente parte del Cammino).

Seby ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
zeruel ha detto...

certo anonimo hai ragione ma credo sia molto più pericoloso avere il nemico in casa che fuori.
Comunque per tornare all'immagine, nessuno vede un nesso con la croce rovesciata dietro a Giovanni Paolo II???
Più ripenso a quell'immagine e più mi viene le pelle d'oca, ma Kiko come la giustifica? cosa dice che rappresenti? Cordiali saluti..

Seby ha detto...

Carissimo Gert, lo so, ma sai meglio di me che con la scusa dell'obbedienza non pensi più con la tua testa!Pochi possono immaginare quanto ho sofferto a livello psicologico e spirituale quando lasciai il CNC, solo chi ci è passato può capire...

Gert ha detto...

Ti capisco,seby,l'ho provato anche io:il mondo ti crolla!E ci vuole molto tempo per riprendere il cammino della Chiesa.Quello vero!

exneocat ha detto...

Mic, per una comodità verso i fratelli nc e NON che si affacciano su questa pag. puoi postare nuovamente la diretta visione di quella immagine? E quando puoi anche quella della 'cena'. Grazie!

Seby ha detto...

Già, Gert, ma non siamo soli! Adesso soffro pensando a quante divisioni nella Chiesa crei il CNC ed a quante bugie si dicono per far andare avanti il movimento indisturbati! Pensa, proprio io che criticavo Padre Zoffoli e Don Elio Marighetto....

Fabio ha detto...

Al caro exneocat,
se avessi letto bene la pagina precedente, non ti direi che hai bisogno di un vocabolario per capire bene ciò che ho detto.
Se poi mi dici che hai capito bene quello che ho scritto, allora io ti replico che forse faresti bene a collegare la lingua al cervello, prima di sparare cavolate a raffica.

Le cose non vanno affatto male al CN.
Cerca di vedere se le cose vanno bene nella vita tua, xkè è di questo che ti devi preoccupare.
poi il resto vallo a rileggere nella pagina precedente.

E se tu dici, che la mia esperienza è solo una cavolata, allora stai facendo anche tu come quei catechisti che condannate.

Gert ha detto...

Per Fabio:.....ognuno mette fuori solo ciò che ha dentro.Nel tuo caso molta confusione e molto amaro che tenti di scaraventare sui tuoi interlocutori.

exneocat ha detto...

Fabio, io sto facendo una 'raccolta' dei fuoriusciti di tante altre parrocchie con le stessissime esperienze, aggiungi tutti noi, aggiuungi tutti quelli delle testimonianze, aggiungi ciò che mi ha detto mio parroco, aggiungi quelli dei fratelli dell'estero ...

Siccome tu dici : "... riscoperta di nuove esperienze cristiane molto belle"

Ci inviti a tutti da te a comprovare tale esperienza?

Fabio ha detto...

mi dispiace gert,
ma devo contraddirti, perchè non scarico nulla addosso agli altri. perchè dovrei farlo? Sono abbastanza maturo e cresciuto per assumermi le mie responsabilità su ciò che faccio nella vita.

Tu piuttosto, leggi la pagina precedente, invece di parlare di cose che non sai.
Grazie!

exneocat ha detto...

Così centralizziamo in un solo luogo il CN che funziona!

Gert ha detto...

Ho tentto di leggere i tuoi interventi nella pagina precedente.Per questo ti parlavo di confusione.

Fabio ha detto...

ma certo exneocat, lo farei con piacere!

Con tutto il cuore! Forse potrebbe essere di aiuto alla vostra vita, come lo è per la mia, e per tutti coloro che frequentano le CN nella mia parrocchia!

Ma ti ricordo che non è detto che tu trovi il Signore nel CN. Può essere che il Signore ha per te, come per tanti altri, altre strade più adatte a voi, per arrivare comunque al Lui.

Anonimo ha detto...

ma certo:ci sono le autostrade,i viottoli,le scarpate...

exneocat ha detto...

Ay Fabio! Lo so di certo non potrò mai trovare il Signore nel CN! Lo so!

Dimmi, cosa ti sembra l'immagine della nuova evangeliz. di kiko? tu preghi davanti ad essa?

Gert ha detto...

Caro Fabio,
c'è una cartina di tornasole infallibile per un neocatecumenale per capire cos'è realmente il cammino:prova a immaginarlo senza icone,canti,danze,convivenze,celebrazioni a porte chiuse.

Cosa resta?

gherardo ha detto...

Caro Seby lo sappiamo bene
cosa vuol dire uscire dal CNC
che sofferenza comporta.

Frase di Fabio
"io ero un animale prima del Cammino"

Tipica frase che abbiamo sentito tutti in varie forme nel Cammino
"mi faccio schifo" "ero un violento un assassino" ecc. ecc.

Caro Fabio
non eri affatto un animale
da battezzato sei sempre stato un figlio
prediletto del nostro signore Gesu'.
Animale lo sei diventato quando il Cammino
ti ha convinto che solo la sua "forza salvifica" puo' darti' una dignita' che altrimenti non avresti.
E li' l'inganno!
Quella dignita' ce l'hai gratis da quando sei stato battezzato nel nome di Gesu'.

Quella convinzione e' instillata in tutti gli adepti attraverso catechesi
pericolose in cui sono inseriti messaggi subliminali che nascondono velate minacce (quel vescovo era contro il cammino poi si e' sentito male e ha cambiato idea.. e cose simili)
e velati appelli a bassi istinti stile
"vendite piramidali" (l'interpretazione letterale del centuplo evangelico).

Badate questo avviene in modo quasi inconsapevole, proprio per il modo in cui questi messaggi vengono infilati fra un passo del vangelo e l'altro e in modo sempre ambiguo!!

Io torno a riporre l'accento su questi messaggi subliminali infilati in catechesi costruite con un potere "ipnotico".

Sono li' gli elementi "perversi" che poi causano problemi psicologici.
La sofferenza che accompagna l'uscita
testimoniata da tutti qui e' strettamente legata a queste psicodinamiche malate.

Vedendo certe icone di Kiko davvero poi
cadono le braccia e
alcuni sospetti sull'origine sulfurea di
queste dinamiche malate non possono non sorgere.

Fabio ha detto...

Gert, hai detto bene, hai tentato di leggere, ma il tempo che ne hai dedicato per capire i dialoghi (e nn solo i miei interventi)?

E' logico che se leggi solo le risposte senza capire quali sono le domande, sembrerebbe una cosa confusa.
Questo vale per tutti i dialoghi!

A exneocat, come c'è la mia esperienza, ci sono le esperienze positive di altri fratelli di altre parti dell'itali, e del mondo.

e anche se dovessimo centralizzare in un luogo il CN, è buono, così ricominciamo da quì e riaggiustiamo le cose.
Non ti pare? O hai già perso le speranze di cercare qualcosa di positivo da fare?

gherardo ha detto...

Ma la nostra analisi sara' sempre indipendente da tali elementi "sulfurei"
che lasciamo vagliare ad altri con piu'
discernimento di noi.

Seby ha detto...

fabio ha detto: "A exneocat, come c'è la mia esperienza, ci sono le esperienze positive di altri fratelli di altre parti dell'itali, e del mondo."

Ti faccio postare qui le esperienze positive di molti amici miei entrati nella chiesa evangelica? Come sai queste esperienze di cui parli non dimostrano che il CNC è santo e giusto e cattolico, ma piuttosto che il Signore non lascia soli i suoi figli.

Fabio ha detto...

Caro gerardo, ti dico che ero un animale, per il semplice motivo che io prima di fare l'esperienza del CN, litigavo sempre con mio padre, fino ad arrivare ad alzargli le mani.
Eppure a volte la ragione del litigio era una sciocchezza, ma io che ancora oggi sono molto superbo, non accettavo che mi si dicesse niente.

Ero un animale, perchè avevo il coraggio di picchiare le donne che non mi volevano.
Oggi, grazie al CN, vedo la violenza come una cosa da animali, e non ho più il coraggio di alzare le mani a nessuno.

exneocat ha detto...

Fabio, ti ho chiesto cosa ti sembra l'immagine della nuova evangeliz. di kiko. Tu preghi davanti ad essa?

Fabio ha detto...

Seby seby, se avessi letto il mio post precedente...

Ho detto, e ripeto, che il Signore ha in serbo per ignuno di noi una strada. Ora tu puoi avvicinarti al Signore attraverso il CN, attraverso il Rinnovamento dello Spirito (anche molto interessante e affascinante), attraverso l'ACR, attraverso altri movimenti, cammini di fede...
Non ho mai affermato che il CN è l'unico strumento per arrivare al Signore, nè tantomeno ne ritengo che lo sia.

enrico ha detto...

A me il mio catechista mi ha alzato le mani e non solo, è stato un violento!Davanti a tutti, per questo sono corso dal mio parroco! CAPISCI!!!!

EXNEOCAT ha detto...

Lascia Seby seby, lascia le parole e passa per piacere ai FATTI CONCRETI!! Che qua, NISSCIUN E FESS!
Abbi coraggio e guarda quell'immagine e di qualcosa!!

Seby ha detto...

Fabio forse non mi sono spiegato...
Gli evangelici sono protestanti e non hanno a nulla a che vedere con i cattolici se non la fede in Cristo! Se parli con loro ti diranno che anche loro hanno incontrato Gesù e ti raccontano un sacco di memoriali, quindi, il fatto che tu nel CNC abbia fatto esperienza di Cristo non vuol dire che il CNC sia cattolico, comprendi?

Fabio ha detto...

Un attimo di pazienza exneocat,
io non ho ancora visto questo dipinto, e di certo non mi metto a pregare davanti al dipinto, ma io prego al cospetto del Signore nostro Dio, che risiede nella figura di Gesù Cristo, e quindi nel simbolo della croce.
Io porto al collo una croce ortodossa! Sto forse facendo qualcosa di sbagliato? Rappresenta la stessa cosa che rappresenta la croce cattolica. Non appendiamoci a queste cose.
E poi, se al cammino togli le icone, rimane la preghiera. Se al cammino togli i canti, toglili a tutti, anche alla chiesa stessa, e inoltre toglieresti un'abbondanza di Parola di Dio, che viene proclamata nel canto NC e nel canto della chiesa e degli altri movimenti, ecc.

exneocat ha detto...

A quello di ieri l'hanno preparato sul fico ... a te mi sa che ti hanno mandato proprio sprovvisto!

Fabio ha detto...

Seby Seby, a te allora interessa prendere partito o conoscere Gesù Cristo?
Il papa fa tanto per riconciliare la chiesa cattolica con la chiesa ortodossa e tu che fai? vuoi ulteriori divisioni? Ma pensa piuttosto ad arrivare al Signore in qualche modo!

exneocat ha detto...

ti prego lascia le parole, la croce che porti e tutto quanto è benissimo, e se tolgono o non tolgono ... guarda le radici del tuo fondatore ... t'ispira fiducia?

Att. che tu preghi di continuo davanti alla 'sua' teoricamente 'madonna', sua però!

Fabio ha detto...

A me non mi ha mandato nessuno, caro mio.
Se ogni persona che vi contraddice, per voi l'ha mandata qualcuno, allora non accettate il dialogo, e quindi vi consiglio di sparlare tra di voi, così non date modo a noi di dialogare con voi, visto che vi stiamo scomodi.

exneocat ha detto...

Ripeto, allontanati dalle parole sulle quali ti hanno preparato da svolgere oggi. E mettiti di fronte ai FATTI CONCRETI, altrimenti la pubblicità vai a fare da un'altra parte con qualche pallone pure! Già hai detto un sacco di fesserie nell'altra che sono state veramente insoportabile.

FATTI CONCRETI! Guarda e non aver paura!

Anonimo ha detto...

Fabio invece è stato messo nel microonde

Fabio ha detto...

Spiegami cosa ha di strano la "sua madonna"!

Gert ha detto...

Calma ragazzi.

Seby ha detto...

Fabio ha detto...

Seby Seby, a te allora interessa prendere partito o conoscere Gesù Cristo?
Il papa fa tanto per riconciliare la chiesa cattolica con la chiesa ortodossa e tu che fai? vuoi ulteriori divisioni? Ma pensa piuttosto ad arrivare al Signore in qualche modo!


Vedi che il dialogo ecumenico non è accettare le eresie dei protestanti, vedi uno degli ultimi documenti della Chiesa.... Se fosse cosi ci saremmo stretti dinanzi alla stessa mensa con tutti e via unità fatta.. Ma non è così!
Quindi per te se uno dice eresie tutto ok, purché si parli di Cristo...
no comment!

Gert ha detto...

Fabio!
Sei sicuro che senza l'apparato iconografico-musical-tersicoreo il Cammino sarebbe proprio lo stesso?

Seby ha detto...

Poi, Fabio, se non lo vedi (come fingevo di non vedere io) è il CNC che causa divisioni ovunque arrivi! in qualunque parrocchia!

exneocat ha detto...

Stop, è sufficiente! E' chiaro che sei un mandato in difesa di kiko, su questo non ti ha preparato e non sai cosa dire. Starai magari aspettando che ti arrivi qualche risposta da qualche parte?
E' chiaro, Fabio! Ciao!

Fabio ha detto...

Scusami exneocat,
ma che fai mi stai giudicando?
Con quale autorità ti permetti di dirmi che la mia vità è una falsità?
Sei ignobile e privo di rispetto per la vita altrui. Per quello che hai detto, ti dico che non sei meglio di quei catechisti che hanno sbagliato.

Rifletti prima di agire!

All'anonimo, a te non ti hanno messo da nessuna parte perchè non avevano niente da danneggiare!

non ce l'hai il cervello!!

exneocat ha detto...

Volevo veramente sentire il parere di un NC di fronte a tale orrore, ma in modo spontaneo, e questa è stata la risposta, EVADERE!

Quando lo prepareranno apparirà ... o no come è già sucesso altre volte.

Anonimo ha detto...

A Fabiuccio.Invece del microonde dovevano metterti in uno spremiagrumi insieme ai tuoi catechisti.Cosi almeno avreste buttato un poco del vostro veleno.
Buona notte.

Fabio ha detto...

Seby seby, non fare la fessa, e capisci ciò che voglio dire.

Sai che i cristiani sono fratelli alla lontana degli ebrei? Perchè abbiamo le stesse radici.

Sai che i musulmani sono fratelli alla lontana degli ebrei? E che Maometto scrisse il libro sacro sotto l'ispirazione dell'Angelo Gabriele?

2+2=4
Dio era Allah per i musulmani.
Maometto però era un condottiero e combinò un po di casini, ma questa è un'altra storia.

Ora dimmi, quali sono i sacramenti che nel CN non vengono rispettati? Nessuno! SI usa il normale messale, le stesse modalità, si cantà un pò di più (e quindi si prega il doppio). Allora? Cosa non va per ciò che riguarda l'incontro con Dio?

exneocat ha detto...

Giudicando? Per chiederti un parere? Mamma mia! Sei forte eh! rovesci alla NC!

Volevo sentire un parere NC, perchè noi siamo sconvolti!

Gert ha detto...

Va sempre a finire a schifio qui.
Ma non possiamo discutere con calma?

Viator ha detto...

"Sai che i musulmani sono fratelli alla lontana degli ebrei? E che Maometto scrisse il libro sacro sotto l'ispirazione dell'Angelo Gabriele?"

lo sai che il Corano non è altro che un vangelo gnostico più qualche detto degli uomini del deserto? Altro che Arcangelo Gabriele!!

Fabio ha detto...

All'anonimo.
Forse si doveva compiere un peccato nel giorno del tuo concepimento!

Perdonatemi, ma sono stato fin troppo delicato.

Buonanotte anonimo! Scusami, ma anch'io sono un peccatore e non ho saputo resistere.

Viator ha detto...

"Ora dimmi, quali sono i sacramenti che nel CN non vengono rispettati? Nessuno! SI usa il normale messale, le stesse modalità, si cantà un pò di più (e quindi si prega il doppio). Allora? Cosa non va per ciò che riguarda l'incontro con Dio?"

Fabio va tutto bene, vai con Dio!!!

Gert ha detto...

Beh Fabio. Credo che tu stia facendo ancora un poco di confusione.
Mai sentito parlare di relativismo religioso?

gherardo ha detto...

Non finiamola sempre in
rissa qui.

Credo che Fabio, se vuole
porsi con onesta' e rettezza
intellettuale
trovera' elementi qui difficili
da addomesticare con il solito
armamentario NC.

Comunque ripsettiamo sempre la
sua esperienza

Buonanotte

Gert ha detto...

Bisogna comprendere quante acque agitate ci sono nella mente di un neocatecumenale che fa di tutto per farle apparire calme. Non meravigliatevi e cercate di comprendere.
Li abbiamo passati anche noi momenti simili.

exneocat ha detto...

Noi stiamo parlando della nuova evangelizzazione, della nuova icona e a te, siccome ti hanno preparato su maometto, entri e butti lì, MA TI RENDI CONTO COSA SIGNIFICA PER UN NC DIALOGARE? FARE DI TUTTO PER DIRE QUEL CHE VUOLE LUI? QUESTO FAI TU E TUTTI I CAT.
Comunque rimane chiaro che non hai saputo dare nemmeno una 'opinione' personale, magari perchè ti hanno tolto anche questa ormai.

Fabio ha detto...

Bravo viator,
ma ci sono cose che non centrano con la fede!
Ti sei mai chiesto perchè nel corano si prevede di non mangiare carne di maiale e di non bere vino?
Perchè nei luoghi dove seguivano il corano, le temperature erano alte e faceva male bere alcolici e mangiare carni grasse. Aumentava le calorie sprigionate dal corpo.

Ha a che fare per caso con la ricerca del Signore?
Bene, ma questo non centra con la chiesa e col suo CN.

Seby ha detto...

Fabio sei tu che fai finta di non capire e dici immense fesserie e chiunque con un minimo di spirito critico se ne può accorgere! Mi spiace dirtelo fratello ma è così...
Poi dici pure:"Sai che i musulmani sono fratelli alla lontana degli ebrei? E che Maometto scrisse il libro sacro sotto l'ispirazione dell'Angelo Gabriele"

Beh che a Maometto gli sia apparso l'arcangelo Gabriele lo dice Maometto, io credo a Gesù cristo e di Maometto me ne frego e no ci vedio nessun nesso... Ora, Fabio , te lo dico con spirito fraterno e pieno di amicizia, leggiti i miei commenti, medita un po e poi rispondi, ma rispondi non dire cose che non ci azzeccano proprio nulla con quello che ho detto!

Anonimo nc ha detto...

Fabio, la sera anziche' fare danni a te stesso, recita il Santo Rosario; per espiare tutti quello che hai detto a difesa degli scrutini recita sempre il Rosario;
dopo un paio di mesi di preghiera speriamo che tu capisca che stai difendendo l'indifendibile per definizione.
Scusate, ma mai lette tante sciocchezze!!

mic ha detto...

Per ex neocat

Questa è l'orrida icona del bambino

Questa è la cena...

Fabio ha detto...

exneocat,
forse hai qualche problema nel comprendere le parole.
Ti ripeto che non mi ha mandato nessuno, e parlo solo di cose che sono mie personali e che fanno parte del mio bagaglio culturale.

Spero di essere stato chiaro.

Viator ha detto...

"Ti sei mai chiesto perchè nel corano si prevede di non mangiare carne di maiale e di non bere vino?"

perché con quel clima era dannoso per la salute!

ma mi dici che c'entra col nostro discorso? stai saltando di palo in frasca senza costrutto!

Fabio ha detto...

L'icona del bambino, non l'avevo mai vista, comunque hai visto l'altra icona della madonna col bambino?
Può capitare di sbagliare un'icona. Infatti non è molto nota come quella della Madonna.

Cosa ha di orrido l'altra icona?

Fabio ha detto...

palo in frasca senza costrutto, ingegneristicamente parlando non significa niente.

Stavo solo dicendo che seppure siamo fratelli alla lontana, nel tempo le cose hanno preso una piega completamente diversa. Questo non vale per il CN, che sono 40 anni che vive all'interno della chiesa.

Viator ha detto...

"Ma pensa piuttosto ad arrivare al Signore in qualche modo!"

Non si arriva al Signore "in qualche modo" o per cammini strani, ci si arriva nella Sua Chiesa che non è =cammino NC, questo mettitelo in testa, anche se ti hanno detto il contrario!

Seby ha detto...

Fabio ti riposto quello che ho scritto così noin fai fatica a cercarlo e se ci sono altri fratelli del CNC che vogliono rispondere...
Sono i benvenuti, ma risposte non evasioni....
Ho scritto prima:
Ti faccio postare qui le esperienze positive di molti amici miei entrati nella chiesa evangelica? Come sai queste esperienze di cui parli non dimostrano che il CNC è santo e giusto e cattolico, ma piuttosto che il Signore non lascia soli i suoi figli.

Poi:" Fabio forse non mi sono spiegato...
Gli evangelici sono protestanti e non hanno a nulla a che vedere con i cattolici se non la fede in Cristo! Se parli con loro ti diranno che anche loro hanno incontrato Gesù e ti raccontano un sacco di memoriali, quindi, il fatto che tu nel CNC abbia fatto esperienza di Cristo non vuol dire che il CNC sia cattolico, comprendi?

ancora:"Vedi che il dialogo ecumenico non è accettare le eresie dei protestanti, vedi uno degli ultimi documenti della Chiesa.... Se fosse cosi ci saremmo stretti dinanzi alla stessa mensa con tutti e via unità fatta.. Ma non è così!
Quindi per te se uno dice eresie tutto ok, purché si parli di Cristo...
no comment!

Per finire:" Beh che a Maometto gli sia apparso l'arcangelo Gabriele lo dice Maometto, io credo a Gesù cristo e di Maometto me ne frego e no ci vedio nessun nesso... Ora, Fabio , te lo dico con spirito fraterno e pieno di amicizia, leggiti i miei commenti, medita un po e poi rispondi, ma rispondi non dire cose che non ci azzeccano proprio nulla con quello che ho detto!"

ora, non è che sia un pozzo di scienza io, ma penso di aver scritto cose sensate, per cui vorrei delle risposte altrettanto sensate.

viator ha detto...

"palo in frasca senza costrutto, ingegneristicamente parlando non significa niente."

appunto...

Viator ha detto...

"Cosa ha di orrido l'altra icona?"

ci vedi dell'arte e per di più sacra, tu?

Observer ha detto...

è questa cosiddetta "nuova estetica" la bellezza che salverà il mondo?

Gert ha detto...

Caro Fabio,perdonami.
Non parlo con astio e nemmeno con ironia.
Suppongo tu abbia parecchi anni di Neocatecumenato.
Ora,mi domando cosa ti hanno insegnato nel cammino se dopo tanti anni fai codesti discorsi su Maometto,l'Arcangelo Gabriele,Gli ebrei,la carne di maiale,ecc?
Un nesso nelle tue parole si potrebbe anche acrobaticamente trovare,ma non sarebbe comunque mai esplicativo di un argomento fondamentale:la fede in Cristo e nella sua Chiesa(che è esclusivamente quella Cattolica) non può scendere a nessun tipo di relativizzazione e di compromesso.

Se volessi offenderti,ti direi che stasera coi tuoi discorsi hai dato la dimostrazione tangibile(qualora ve ne fosse bisogno) del vuoto pauroso che nasconde il Cammino Neocatecumenale.
Ma non voglio farlo,perchè,ripeto,comprendo il tuo stato d'animo che a suo tempo ho vissuto anche io.
Vado a nanna.
Ciao a tutti.

Seby ha detto...

Fabio ha detto: "Questo non vale per il CN, che sono 40 anni che vive all'interno della chiesa."

Vive all'interno della Chiesa dicendo falsità, bugie e fregandosene altamente delle correzione dei vescovi e della Santa Sede.

exneocat ha detto...

In realtà Mic, non è questa quella della cena alla quale mi riferisco. Quella di maschera!

Fabio ha detto...

viator, ti ho preso in giro!!
Ha ha ha ha.
Scusami, devo rispondere a Seby.

Anche noi crediamo a Gesù Cristo, e seguiamo le direttive del papa obbedendo alle sue decisioni.
Siamo Cristiani Cattolici come te, e scopriamo il Signore attraverso la Chiesa per mezzo del CN.

Fabio ha detto...

Ho appena 23 anni di età
e non credo che possa essere da più di 3 anni.
Parlo secondo la mia esperienza del CN.

Chissà che ora sono stato chiaro, che non mi manda nessuno e non mi prepara nessuno.

E a voi vi preparano bene invece! Ma chi vi prepara!

Fabio ha detto...

Seby, questo non è vero, pensa che papa GPII ha celebrato una eucarestia al CN.
Non puoi dire che abbiamo disobbedito, o fatto qualcosa contro la nostra madre Chiesa.

Fabio ha detto...

saltare di palo in frasca senza costrutto, significa letteralmente saltare da un discorso all'altro senza senso.
Ma non ha senso nell'ingegneria.

Ma la frasein se per se ce l'ha il senso.
buonanotte!

Seby ha detto...

Fabio ha detto...
Seby, questo non è vero, pensa che papa GPII ha celebrato una eucarestia al CN.
Non puoi dire che abbiamo disobbedito, o fatto qualcosa contro la nostra madre Chiesa

Fabio ascolta, fai una ricerca su google e digita: critiche dei vescovi al cammino neocatecumenale" E vedi che spunta!
Poi leggi la lettera del Card. Arinze e vedi come si dispobbedisce, poi cerca la lettera dei Vescovi di Terra Santa al Cmmino neocatecumenale e vedi che dice, poi cerca la lettera dell'Aricivescovo Luigi Bommarito, ecc.
Vedrai che c è qualcosa che non quadra!
GPII ha celebrato la messa con il CNC, lo so! Ma ciò non vuol idire nulla, se è per questo ha fatto ad assisi un incontro con tutte le religioni del mondo... ma che centra? Il papa è infallibile solo quando parla Ex Cattedra!

Luiz ha detto...

Parole di Don Bosco...

mic ha detto...

Luiz, le parole di Don Boscole vai a postare sulsito dei tuoi fratelli neocatecumenali, perché non c'entrano con questo blog e, inoltre parla confutando eventuali errori con argomenti e pensieri tuoi e non con parole di altri

Luiz ha detto...

Fabio,

questi qua hanno il cuore indurito ormai,

non so chi o che cosa li abbia indurito tanto, ma in verità non vogliono veramentei dialogare, sarebbe meglio dire monologare, perche di questo si tratta, vogliono soltanto "aprire gli occhi" agli altri come dicono loro, non vogliono veramente dialogare. Per questo, non importa cosa tu dica o faccia non ti capiranno, al limite crederanno che sei un "cieco" (se ti considereranno in buona fede, perche di solito considerano qualunque persona che ama o appoggia il Cammino di malafede) che bisogna essere "guidati" da loro... Indovina dove si finirà ad andare...

veritatisamor ha detto...

Caro Fabio sei molto
giovane, hai piu o meno la stessa eta'ch e avevo io quando per via di una ragazza
capitai nel CN .
Consigliati con persone, sacerdoti
anche fuori dal Cammino.
Per esperienza all'inizio nel Cammino
ti sembra tutto bello poi vengono fuori
tutte le pecche, posso dirti che dopo attenta analisi razionale l'ambiente non e' affatto salutare. Troppe dinamiche malate
si svolgono orchestrate negli scrutini.
Percio' se hai dei dubbi cerca anche il consiglio di qualche sacerdote fuori del Cammino o di qualcuno di cui ti fidi
se non ti fidi di noi.
Non smettere di porre e porti domande.
E prega molto Gesu' in Chiesa
il Gesu' presente nel sacramento eucaristico, che ti dia vero autentico discernimento.

mic ha detto...

non non vogliamo guidare nessuno Luiz, ma neppure accettiamo di essere guidati da voi

mic ha detto...

Mamma mia, neocat! E' pazzesca!
questa è l'ultima cena? di chi???

Luiz ha detto...

Sono entrato in questo blog di buon cuore, sapendo (dai toni dei post) che sarebbe arduo dialogare, ma pensavo che fosse possibile, invece quanto piú si va avanti, si vede una sorta di "impossibilita" : un dialogo tra sordi... Ad ogni argomento che dai, loro fanno delle vere "forzature" con altri 10 argomenti... Mi sembra molto i "dialoghi (di sordi)" che ho mantenunto tante volte con i protestanti... Non hai finito di parlare di un argomento, che ti tiranno fuori altri dieci... Semplicemente perche in cuore hanno soltanto l´accusa, e non vogliono imparare niente di nuovo, perche credono che già possiedono la verità e che non hanno niente da imparare ma solo da "impartire" (tutto fuorchè benedizioni...), cioè la "loro" Verità (in questo caso la "loro" verità sul Cammino). Potrebbe venire qui lo stesso Card. Arinze a dire che il Cammino è buono che li rinfacierebbero la lettera che ha scritto... dimenticandosi che alla fine della lettera il Cardinale LODA IL SIGNORE PER TUTTA L´OPERA CHE FA IL CAMMINO... Potrebbe venire lo stesso Benedetto XVI in questo Blog, che loro direbbero: "Ma Lei chi è ?! O per chi si prende di essere ?"
Mi fa ricordare una catechesi che diede a Colonia il Card. Poletto di Torino: "È importante, cari giovani, saper riconoscere le vere guide, i veri profeti per distinguerli da quei tanti falsi maestri, che ci ronzano intorno con i loro insegnamenti che non ci conducono verso la verità, ma ci allontanano da essa. Di questi falsi maestri Gesù ci dice: "Lasciateli! Sono ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!" (Mt 15, 14).
Ma la nostra guida non è cieca: ha la luce dello Spirito Santo ed è Lui il garante della strada vera che conduce a Gesù. È il nostro Papa Benedetto XVI e a lui, come a Pietro, Gesù dice: "Su questa pietra (che sei tu) edificherò la mia chiesa" (Mt 16, 18) e "Pasci i miei agnelli, pasci le mie pecorelle" (Gv 21, 15-16)."

Ecco, cosa dice il Signore? LASCIATELI... Non perche siano cattivi, ma semplicemente perche non posso vedere, e se non possono vedere, non posso essere di vero aiuto, alla fine fanno piú del male a sè steesi e ad altri. Ma il guaio non è non poter vedere, è non VOLER VEDERE, non voler vedere il Bene dove c´è, non vedere l´approvazione della Chiesa dove c´è... (Se non mi sbaglio anche questo è un peccatto contro lo Spirito Santo: attribuire al male o al maligno qualcosa che viene da Dio, e in questo caso per di piú ci sono 40 anni di approvazione da parte della Chiesa, con dei richiami e degli inviti di correzione senza dubbio, ma approvazioni e appoggi... che loro naturalmente imputano ai "cattivi pastori" come dicono loro... volendo far credere che qualsiai Pastore che appoggia il Cammino sarebbe o in malafede o sarebbe un ingenuo, per non dire scemo...)

mic ha detto...

Luiz, altro che mancanza di dialogo! Ancora non simao usciti da accuse o panegirici.
Se vuoi dialogare con noi, non ci devi magnificare ilcammino, ci devi convincere con argomenti di ragione e con fatti concreti che abbiamo torto.

Intanto ti invito a guardare le due icone che stavamo commentando in questa pagina (se vuoi essere in tema e non andartene per conto tuo)
La prima l'icona col bambino
la seconda un'ultima cena che
per me scono sconcertanti e inqualificabili.
Vorrei sentire la tua e soprattutto se sono il vessillo della nuova evangelizzazione che vi gloriate di portare, talmente nuova che di cattolico non ha nulla se non il nome e qualche apparenza...

Luiz ha detto...

Per Seby,

che crede che si deva seguire il Papa soltanto quando parla "ex-cathedra" (chi l´ha convinto di questa anti-cattolicita? Don Conti, Don Marighettto ? Che hanno paura che il Papa approvi definitivamente il Cammino e poi avranno una scusa di coscienza per non seguire il Pap ???!!....)

Molti sono familiari con il concetto di infallibilità dei pronunciamenti ex cathedra del Papa ed anche dei decreti di un Concilio Ecumenico, ma non sono familiari con il concetto di infallibilità del “Magistero Ordinario Universale della Chiesa.”

L’oggetto della infallibilità della Chiesa è duplice:

a) L’oggetto primario della infallibilità della Chiesa sono le verità formalmente rivelate della Dottrina Cristiana concernenti la fede e la morale.

b) L’oggetto secondario della infallibilità della Chiesa sono le verità dell’insegnamento cristiano sulla fede e la morale, che non sono formalmente rivelate, ma che sono strettamente connesse con l’insegnamento della Rivelazione.

Inclusi nell’oggetto secondario dell’infallibilità sono:
1) le conclusioni teologiche;
2) i fatti dogmatici;
3) la disciplina generale della Chiesa;
4) l’approvazione degli ordini religiosi;
5) la canonizzazione dei santi.

mic ha detto...

Luiz non avevamo bisogno di una lezione di ecclesiologia o di dogmatica, ma ti avevo chiesto, se davvero vuoi dialogare, di guardare due icone qualkche post sopra e dire che ne pensi
1. è arte?
2. è arte sacra?
E' questa la nuova estetica per la nuova evangelizzazione?

Certo che venire a parlare di nuova estetica qui in Italia!!!!

mic ha detto...

comunque leggerò la tua risposta domani
buona notte

Stommeln ha detto...

seconda variante del paradosso di Mic:

Mic contraddice solo quelli che non si contraddicono:
Mic si contraddirà?

Luiz ha detto...

Ecco, vi invito a leggere tutto un interessantissimo articolo sulla INfallibilità della Chiesa Cattolica

http://www.cmri.org/ital-96prog5.html

per farvi un´idea giusta del Tema e che non tiriate sempre in ballo che seguirete il Papa SOLTANTO QUANTO PARLERÀ "EX-CATHEDRA" (sarebbe facile seguire i Papi così, solo due Papi hanno parlato ex-cathedra fin´ora, anche Lutero potrebbe aver usato questo argomento...)

Vi invito a riflettere e, quando il Papa parlerà (tramite l´approvazione), sapiate umiliare i vostri cuori davanti a Dio (non davanti al Cammino o ai fratelli del Cammino) e seguire con docilità le indicazioni di Pietro... (questo non vuol dire tornare al Cammino, niente di tutto ciò, fa il Cammino chi sente che deve farlo in tutta libertà - di entrare e uscire...), ma vuol dire accettare che il Cammino è pienamente Cattolico, anche se non vi piace. Anche dopo un´eventuale approvazione definitiva, il Cammino potrà continuare a non piacervi, per carità, (forse ad esempio a qualcuno non gli piace i camaldolesi, ecc), ma non avrete piÙ il diritto di pubblicamente infangarlo (IN verità, non lo avete neanche ora, ma se lo farete anche dopo, non so, veramente temo che non potreste piú considerarvi cattolici , perche starete dimostrando nella pratica che non vi importate un ficco del Papa e dei suoi provvedimenti).

Stommeln ha detto...

E qui si potrebbe riprendere il discorso del fico di ieri ...

exneocat ha detto...

Si Mic, è questa! Secondo te che cena è? Una festa di maschera senz'altro! Almeno così sembra.
Anno 1968 ... nel pieno della teorica ispirazione per la nuova evang.!
Terrificante anche questa.

Luiz ha detto...

Mic,

nessuno È obbligato a piacergli le pitture di Kiko. Lui è un pittore e ha avuto le sue fasi. Da spagnolo gli piaceva il surrealismo, ecc (io non me ne intendo di pittura, nè della profana nè della sacra, mi dispiace), fu proprio quando si guadagno un premio nazionale nel 1959 se non mi sbaglio, poi quando si convertì, continuo a dipingere in quel modo. Solo alcuni anni dopo credette meglio abbandonare il suo stile personale (che lui ripete sempre che gli piace molto) e dipingere nello stile delle icona (che gli sembra meglio liturgicamente, anche se lui continuò ad aportare qualche elemento personale, dategli una chance, lui non è monaco ortodosso , per questo non sta obbligato a seguire 100% i canoni russi e poi è un artista - ogni artista ha una sua visione e, perchè non dirlo, vanità - intesa in senso positivo - di mettere qualcosa di suo, di personale). Poi, sempre dico che togliete le cose del contesto. Kiko è spagnolo, non italiano, quei dipinti sono dell´inizio dell 1960 (-´70). Tu non avresti mai un dipinto di questo genere in casa tua ? forse altre persone lo avranno, appunto perche arte `e arte, ognuno ha i suoi gusti.

P.S.
Quello del Bambino con la Madonna ho visto l´originale (almeno mi è sembrato se non mi frega la memoria)! Non c´é questi due occhi neri che sembrano dei bucchi, non so se si deva alla foto o a un scanner, bah, non lo so, non erano cosÍ, molto piu vivace quello di Kiko in colori e luce, anche quello della Cena, qui si vede cupo, mentre non l´ho visto cosí prima.

exneocat ha detto...

E ancora insiste con il discorso del fico!

Vediamo, tu che ne pensi di queste immagini opere del tuo fondatore?

exneocat ha detto...

Mic, mi raccomando, "exneocat...ex neocat", scusa, ma ci tengo!!!!!
Capisco il tuo 'errore', dopo una tale emozione ...

Stommeln ha detto...

Prossimo argomento del post:
il taglio della barba di Kiko: è abbastanza cattolico?

Luiz ha detto...

Beh,

prima che mi tirino le pietre voglio battere il petto e confessare il mio "peccatto".
Avevo incominciato a leggere il sito riportato sopra e mi aveva sembrato interessante perche è proprio quello che la Chiesa dice e che si studia in Teologia Dommatica.
Purtroppo non avevo letto la fine dell´articolo (stavo in Internet leggendo delle cose sulla Infallibilità) e non mi sono reso conto che questi qua non accettano il Concilio VAticano II. Perlotanto sono tutto il contrario di quanto volevo affermare.

Mic, l´ho già postato, ma non vorrei che mi credessero complice di quelle persone, perche non lo sono.
La prima parte dell´articolo è giusta teologicamente, ma non la conclusione (che è anti-VAticano II, e pertanto sono anti-Chiesa e anti-Papa). Lasciamo questo seconda parte dell´articolo per i levbrevisti accanniti e induriti. Preghiamo che presto possano tornare all´unico Ovile di Pietro.

Ma confesso il mio errore - ho fatto bucco nell´acqua - di non aver letto prima integralmente tutto l´articolo nella fretta - lo confesso - di dare una risposta a Seby.

Comunque la parte che tratta dell´infallibilità insita nel Magistero Ordinario Universale si ritrova in qualsiasi manuale di Teologia Dommattica.

exneocat ha detto...

Ho capito, davanti a tali figure kikiane Fabio, Luiz, Stommln sono rimasti senza parole!
Fratelli, nemmeno noi ce le abbiamo!

Stommeln ha detto...

Sta tranquillo Luiz in base alla seconda variante del paradosso di Mic, Mic non ti contraddirà.

exneocat ha detto...

nO, Luiz vai ai tanti negozi NC prima che gli tolgano dalla circolazione e vedili bene nuovamente. Così sono qui e l'! Non è questione di scanner!

Luiz ha detto...

ex neocat

Già ho detto,

le ho visti una quindicina di anni fa... se ci fossero credo mi avvrebbero colpito (certo non voglio proprio assicurare, perche 15 anni, sono 15 anni), comunque, anche se fosse così... che ne so io dei dipinti di Kiko ? Lui è un artista, adesso dovremo dirgli come dovrá dipingere (sopratutto in quei primi anni, che proprio incominciava a dipingere.... era il suo primo decennio come pittore...)Certo, arte è anche gusto personale, gli italiani hanno una storia bimillenaria e hanno svilupato un gusto raffinato, ma vorreste mettere in testa di Kiko l´arte italiana ?(che è bellissima, si dica pure).

un parrocchiano di S.Ugo ha detto...

Nella mia parrocchia hanno crocifisso Nostro Signore a dei tubi Innocenti e i neocatecumenali non c'entrano nulla...

parrocchiano di s.ugo ha detto...

Ma noi non ci formalizziamo, preghiamo lo stesso anche se non siamo tutti edili...

Luiz ha detto...

INvece per il tema dell´infallibilita´ e del Magistero Ordinario e Straordinario della Chiesa e in speciale del Sommo Pontefice raccomando le catechesi che svolse nell´1993 lo stesso Papa Giovanni Paolo II. Tra l´altro disse:

Il successore di Pietro adempie poi la sua missione con gli scritti: a cominciare dai suoi discorsi, che vengono pubblicati, perché venga conosciuto e documentato il suo insegnamento, fino a tutti gli altri documenti emanati direttamente – e qui sono da ricordare in primo luogo le encicliche, che anche formalmente hanno il valore di insegnamento universale – oppure, indirettamente, mediante i dicasteri della Curia romana che operano dietro suo mandato.

Opportunamente perciò il testo conciliare prosegue affermando: “Questo religioso rispetto di volontà e di intelligenza lo si deve in modo particolare prestare al magistero autentico del Romano Pontefice, anche quando non parla “ex cathedra”, così che il suo supremo magistero sia con riverenza accettato, e con sincerità si aderisca alle sentenze da lui date, secondo la mente e la volontà da lui manifestata, la quale si palesa specialmente sia dalla natura dei documenti, sia dal frequente riproporre la stessa dottrina, sia dal tenore della espressione verbale”

deriva anche dalla convinzione, maturata nella tradizione cristiana, che il vescovo di Roma è l’erede di Pietro anche nei carismi di speciale assistenza che Gesù gli ha assicurato quando gli ha detto: “Io ho pregato per te” (Lc 22, 32). Ciò significa un aiuto continuativo dello Spirito Santo in tutto l’esercizio della missione dottrinale, volta a far capire la verità rivelata e le sue conseguenze nella vita umana. Per questo il Concilio Vaticano II afferma che tutto l’insegnamento del Papa merita di essere ascoltato e accolto, anche quando non è svolto “ex cathedra”,

Ecco sarebbe interessante che vi leggiate tutto l´argomento (a chi li piaccerà e avrà del tempo - ma mi sembra che qui di tempo non ci sia mancanza...). Sono le catechesi di Giovanni Paolo II nel mercoledì dei primi mesi del 1993.

Allora, fratelli, CORAGGIO! Niente di seguire il Papa solo quando parla Ex-cathedra, ma seguirlo sempre. Così saremo TUTTI, neocatecumeni o meno, VERI CATTOLICI. Se sei in Cammino ma non ti importi un fico del Papa, non sei veramente cattolico; se sei di questo gruppo "anti-Cammino", e non ti importi un fico del Papa, non sei veramente cattolico! e PUNTO!
Basta allora di dire che si seguira il Papa solo quando parlerà "ex-cathedra", per favore!! E ricordate che anche i dicasteri della Curia Romana parlano a nome del Papa e sotto la sua approvazione! Ma vogliamo essere veramente cattolici o vogliamo dirci cattolici solo quando ci conviene ?! Allora smettiamola con questa storia!



P.S. La Chiesa ha approvato "Regnum Christi"! Nessuno puo dire che questa realtà non è cattolica! POi la Santa Sede ha deciso di emmettere sanzioni disciplinari riguardanti il fondatore. Bene. Questo non toglie che Regnum Christi sia pienamente nella Chiesa e cattolica, anzi sono cattollicisimi, moltissimo di piu di molti qui. E anche se la Santa Sede ha emmesso sanzioni disciplinari nei confronti del fondatore, neanche per questo ha cessato di lodare l´apostolato fecondo di questa novella congregazione religiosa. Cercate pure in Internet e vedrete come il Presidente della Congregazione vaticana responsabile per gli Istituti di Vita Consacrata ha parlato ai membri di Regnum Christi e come lo stesso Papa, tramite questo Dicastero, abbia incoraggiato il loro operare.

Luiz ha detto...

Per Seby (ed altri) meditare

INFALLIBILITÀ

Estratto dall’Enciclopedia Cattolica alla voce: INFALLIBILITÀ



Oggetto primario e secondario dell’infallibilità.

Deve ritenersi di fede che la Chiesa è infallibile nell’insegnamento di quanto è esplicitamente o implicitamente rivelato, secondo l’accezione di esplicito e implicito più comune nella teologia odierna.

La custodia, spiegazione e proposizione della dottrina stessa del Divin Maestro fu infatti affidata al magistero apostolico.

L’ampiezza di questo oggetto è indicata chiaramente nei termini stessi che garantiscono l’infallibilità: nel suo ambito stanno “ogni verità” rivelata agli Apostoli dallo Spirito Santo”; “tutta la predicazione di Gesù”; “le parole di Gesù venute dal Padre”; “il Vangelo del Regno”.

Logicamente vi è compresa l’infallibilità nella condanna dell’eresia, che si oppone contraddittoriamente alla Verità rivelata. Per questa prerogativa può ancora la Chiesa infallibilmente fissare il Canone della Sacra Scrittura, dichiarare l’estensione dell’ispirazione biblica, definire il senso di un testo biblico dogmatico, scegliere formule dogmatiche adatte ecc.

Tutto ciò viene chiamato dai teologi “oggetto diretto o primario dell’infallibilità”.

Nell’ “oggetto secondario”, vengono raggruppate quelle che con termine generico si chiamano “verità connesse”.

Le quali formalmente non si trovano nella Rivelazione, ma sono con questa così strettamente legate, che vi si possono dire virtualmente contenute.

L’errore intorno a queste applicazioni del principio rivelato scuoterebbe le stesse basi su cui poggiano e metterebbe in pericolo la fede.

Le verità connesse devono quindi ritenersi presenti nella mente del Divin Maestro nell’atto di comunicare la Sua Rivelazione, come in ogni essere intelligente sono logicamente presenti le conseguenze più immediate delle sue affermazioni.

Le classi più considerate di queste verità connesse sono quelle delle conclusioni teologiche dei fatti dogmatici, della canonizzazione, della LEGISLAZIONE ECCLESIASTICA.

La connessione della canonizzazione con la Rivelazione appare dal fatto che essa non è se non l’applicazione concreta di articoli di fede, quello sul culto dei santi e l’altro sulla comunione dei santi, oltre che interessa lo stesso costume religioso cristiano essendo il canonizzato proposto anche come modello di perfetta virtù.

Per la LEGISLAZIONE il nesso si rivela nella dipendenza che questa ha dai principi morali rivelati che vengono qui interpretati e applicati per tutta la Chiesa.

Un caso particolare è costituito dall’APPROVAZIONE SOLENNE degli ORDINI RELIGIOSI.

Con essa LA CHIESA DICHIARA CHE UN GENERE DI VITA È VIA SICURA ALLA PERFEZIONE CRISTIANA.


Il principio dell’infallibilità intorno all’oggetto secondario ha per sé il consenso unanime della teologia cattolica, anzi la sua certezza vorrebbe da alcuni teologi, animati dall’ampiezza delle promesse di Cristo, elevarsi al grado di fede divina.

Stommeln ha detto...

Ricordiamo anche questo che non fa mai male :

Codice di diritto canonico

Can. 225 - §1. I laici, dal momento che, come tutti i fedeli, sono DEPUTATI DA DIO all'apostolato mediante il BATTESIMO e la confermazione, sono tenuti all'obbligo generale e hanno il DIRITTO di impegnarsi, sia come singoli sia riuniti in associazioni, perché l'annuncio della salvezza venga conosciuto e accolto da ogni uomo in ogni luogo;

sogi ha detto...

Da l'altro ieri vi leggo solo ora e i nc continuano a glissare e a proporsi come coloro che seguono il Papa. E' solo kiko che seguono anche perchè di ciò che dice il Papa, attraverso i documenti che parlano per tutti i cattolici, non viene rispettato.

Il vero catecheta del cammino, per i nc, è kiko che fa catechesi subito dopo che il Papa ha parlato per stratificarsi sopra ciò che ha detto il papa stravolgendone il messaggio o manipolandolo.



Luiz, tu e quanti nc intervengono dite che non obbligate a seguire il vostro cammino a nessuno.
Ebbene non è vero!
Infatti ad una coppia che voleva accomiatarsi per passare all' ordine francescano laico, è stato detto: "Se uscite da qui scordatevi la salvezza".
E' una gravissima asserzione che porta a conclusioni altrettanto gravissime

Ho avuto esperienza dei vostri CATECHISTI NEOCATECUMENALI e questi sono i ciechi e i sordi che non vogliono recepire il messaggio Di Cristo e della sua Chiesa (che non è quella dei nc). SONO QUESTI I FALSI MAESTRI a cui Gesù dice: "Lasciateli! Sono ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!" (Mt 15, 14).

Seby ha detto...

Caro Luiz,
io ascolto il papa sempre! E sottolineo SEMPPRE! Il CNC invece lo ascolta solo quando gli fa comodo! Allora, ve lo ripeto a tutti, anche un cieco si accorge che non solo non rispondete alle domande, ma traviate i discorsi (tipico delle sette come i Mormoni e i Testimoni di Geova).
Che siete voi che non ascoltate il papa ne e' prova eclatante la lettera che lo stesso ponteficie vi ha fatto avere tramite il Card. Arinze!L'interpretazione di Gennarini la puo' ritenere esatta solo uno che ragiona.... con la testa di Gennarini!Lo statuto attuale (scaduto) non dice tutto e non e' mai stato rispettato, vedi foro interno. che poi per il cammino conti piu' cio' che dicono Kiko e i catechisti, piu' del vescovo diocesano... Beh e' iper vero! Mi ricordo ancora la lettera dell'Arcivescovo Luigi Bommarito, nessun catechista del cammino la prese inconsiderazione!Scandaloso!Invece basta che Kiko dice mezza parola e tutti i catechisti la riportano a memoria prendendola per il Vangelo!
Quindi, Luiz, come vedi siete voi ad essere nella disobbedienza piu' totale.

Francesco ha detto...

Per Luiz e altri...

l'equazione:il Papa consacra dei presbiteri neocatecumenali, legittimando in tal modo il Cammino è falsa nei suoi presupposti giuridici e canonici.

Se non lo fosse,come dovremmo considerare il fatto che lo stesso Papa ha ordinato un sacerdote dell'Esercito di Maria,recentemente scomunicato?

Inutile dunque scomodare il principio dell'infallibilità del Papa che è dogma della Chiesa e che tutti accogliamo INTEGRALMENTE.Ma lo stesso dogma contiene in sè gli opportuni distinguo.

Continuare ad arrampicarsi sugli specchi per dare una(improbabile) legittimazione al Cammino che da oltre quarant'anni vive formalmente nella Chiesa senza alcuna precisa connotazione giuridica è molto,ma molto difficile.

Anonimo ha detto...

Ma lo stesso dogma contiene in sè gli opportuni distinguo.......
...........

allora non e' piu' un dogma???
ecco crollare l'infallibilita'!

Francesco ha detto...

Anonimo, sarebbe bene riflettere prima di sparare sentenze.

Francesco ha detto...

Se i distinguo non ci fossero,potremmo scioccamente pensare, seguendo il tuo sillogismo, che,avendo consacrato un sacerdote dell'Esercito di Maria,movimento poi scomunicato,il Papa stesso ha dimostrato che il dogma dell'infallibilità è debole o inesistente. Ma noi non lo penseremo mai.Non ci faremo mai trascinare da simili tentazioni ereticali che,come vedi,affiorano sempre più spesso nei vostri bizantini discorsi.

Seby ha detto...

Francesco ha detto...
Per Luiz e altri...
l'equazione:il Papa consacra dei presbiteri neocatecumenali, legittimando in tal modo il Cammino è falsa nei suoi presupposti giuridici e canonici.

Non solo!
Il papa parlo' pure bene di questo movimento, ma oggi sono tutti scominicati! Come vedi, puo' sbagliare anche Lui in buona fede, specie se gli si nascondono tante cose, come e' uso nel CNC!Mi spiace dirlo ma e' cosi'! Per quanto tempo Kiko nego' l'esistenza dei libri delle catechiesi (Direttorio Catechetico)? Se leggi il libro "Il cammino neocatecumenale secondo Paolo VI e Giovanni Paolo II" ed. Paoline che e' una raccolta dei discorsi dei due papi ti accorgie che Giovanni Paolo II, parlando in una parrocchia di roma dove si fa il CNC dice che questo cammino dera anche 7 anni!ti rendi conto? Il papa non sapeva ancora che questo cammino dura 20/25 anni e che poi non finisce piu' di fatto!

Fabio ha detto...

Buongiorno e bentrovati a tutti!
Come vedo avete fatto le ore piccole.

Rispondo a Sayd, perchè non vai a leggere tu le lettere del papa e dei vescovi che hanno eloggiato il CN nei suoi 40 anni di vita?

E' ovvio che se facciamo di una sola erba il fascio, se l'erba è brutta, tutto il fascio è brutto, e se è bella tutto il fascio è bello.

Io continuo a parlare della esperienza del CN, nel luogo in cui vivo. E parlo per esperienze di altri fratelli di altre parti del mondo, che non sono state oltreggiate da nessun catechista del CN.

Io il 2° scrutinio l'ho fatto!

Francesco ha detto...

Qui non si tratta di giudicare della bellezza o della bruttezza di un fascio d'erba,ma del terreno sul quale è cresciuto.

Seby ha detto...

Luiz... Un caso particolare è costituito dall’APPROVAZIONE SOLENNE degli ORDINI RELIGIOSI.

Con essa LA CHIESA DICHIARA CHE UN GENERE DI VITA È VIA SICURA ALLA PERFEZIONE CRISTIANA.

1 - Il CNC non e' un ordine religioso
2 - Non ha avuto ancora approvazione definitiva
3 - E' un movimento e come tale quello che dici non conta proprio! Leggiti su interne cosa e' successo da poco all'Esercito di Maria, che era riconosciuto....

Fabio ha detto...

Per exneocat ed altri,
volevo solo consigliarvi di andare a vedere i primi dipinti di kiko. Arte cubista. La domanda è: c'è qualcosa di male aver dipinto secondo la propria corrente artistica?
Posso capire che il dipinto da voi calunniato, possa essere brutto, ma capita a tutti di pensale male un'opera, e accorgersi alla fine che non è molto bella!
Ma che ci volete fare? Lo volete mandare al rogo perchè ha fatto un dipinto che non rispecchia i vostri gusti?

Ma non fatemi ridere!
Vi ripeto che siete stati preparati a dovere, ma chi vi ha preparati, non l'ha fatto a rigore di logica, perchè forse l'ha lasciata da qualche parte.
(Senza offesa eh!)

E poi, si può mai scomunicare una persona solo perchè ha fatto un dipinto che non è molto bello? Forse Kiko avrà buttato anche l'originale!
Io infatti ancora ora l'ho visto!
Quindi credo che non sia neanche messo in giro come gli altri dipinti molto belli, sui quali non credo abbiate da dire qualcosa.

Seby ha detto...

X Fabio
il 2° scrutinio l'ho fatto!

anch'io....
e come mai la meta' dei soldi raccolti il responsabile li consegna al vescovo......
E non tornare sempre con le stesse cose a dire della tua esperienza personale... ti ho gia' detto che se vuoi ti faccio postare l'esperiena personale di qualche protestante che ti assicuro e' bella, intenso come la tua e forse di piu'.

Fabio ha detto...

si vabbè francè, il cammino è nato nelle chiese, ed è questo il suo unico terreno.

Dai andatevi ad informare meglio, altrimenti quì state a dire solo chiacchiere.

Scusate, ma io devo andare all'università. Vi saluto e vi auguro a tutti una buona giornata!

E divertitevi un pò invece di stare sempre qui a scannarvi. Scherzo!

La Pace!

Seby ha detto...

Fabio ha detto: Vi ripeto che siete stati preparati a dovere

Caro fratello,
io ho vissuto sulla mia pelle il CNC e anche come catechista, quindi sono stato preparato si, ma dal CNC solo che io ho aperto gli occhi.....
Io ho raccontato fatti concreti!
Fatti concreti, fabio, fatti concreti!
Tu svii il discorso, ma tranquillo non e' colpa tua, sei troppo preso ed io ero molto, ma molto peggio di te! io negavo pure l'evidenza pur di difendere il CNC.
La Pace

Fabio ha detto...

I soldi sò dove vanno a finire.

Tutti i soldi che vanno via dalle nostre tasche nel 2°scrutinio, vanno nelle mani dei poveri, i soldi che riceve il Vescovo, è un dono che si fa alla chiesa, come offeta al Signore.

Seby, non so tu a chi hai dato i tuoi soldi, o gli oggetti a cui tu eri particolarmente legata.

Fabio ha detto...

ciao!

veritatisamor ha detto...

Luiz sul dogma dell'infallibilita'
stai diffondendo informazioni
false.
Il dogma dell'infallibilita' non riguarda la Chiesa prima di tutto
ma il Papa
e solo quando parla ex cathedra
cioe' in materia di dottrina.

Ad esempio non si applica
alle beatificazioni e se si applichi o no alle santificazioni e' dibattuto.

Non diffondere informazioni false
per sostenere le tue tesi sballate
e cioe' per dare degli eretici a noi.

Tutto il tuo ragionamento si basa
poi su un presupposto ancora non verificato
e cioe' che il Papa approvi in via definitiva il Cammino.

Come tutti gli NC semini falsita' e discordia.

Seby ha detto...

Visto che non ricevo risposte dai fratelli del CNC per ritornare all'argomento del blog riposto quanto avevo scritto prima, sperando di aver, questa volta una risposta vera.

Tempo fa mi arrivava una simpatica mail chiamata "Buongiorno nel Signore" . Era una simpatica mail con una riflessione personale di chi la mandava e alcuni passi biblici del giorno. Un bel giorno, però, il creatore della New sletter mandò una mail dicendo (dopo tanti anni di servizio)che per obbedienza alla Chiesa non poteva fare più questo servizio su internet (il fratello che faceva ciò era uno del CNC come lui stesso disse in una mail). Gli scrissi una mail perchè mi sembrava strana questa obbedienza "alla Chiesa" e gli chiesi se invece non gliel'avessero detto i suoi catechisti.... Stranamente il servizio smise quando Kiko ordinò di cancellare tutti gli mp3 dei canti del CNC. praticamente il fratello che faceva questo simpatico servizio identificava la Chiesa Cattolica con il CNC.
Mai più avuto risposte ne notizie! chiaramente.

Commenti, seri?

veritatisamor ha detto...

Caro Fabio sei molto
giovane, hai piu o meno la stessa eta'ch e avevo io quando per via di una ragazza
capitai nel CN .
Consigliati con persone, sacerdoti
anche fuori dal Cammino.
Per esperienza all'inizio nel Cammino
ti sembra tutto bello poi vengono fuori
tutte le pecche, posso dirti che dopo attenta analisi razionale l'ambiente non e' affatto salutare. Troppe dinamiche malate
si svolgono orchestrate negli scrutini.
Percio' se hai dei dubbi cerca anche il consiglio di qualche sacerdote fuori del Cammino o di qualcuno di cui ti fidi
se non ti fidi di noi.
Non smettere di porre e porti domande.
E prega molto Gesu' in Chiesa
il Gesu' presente nel sacramento eucaristico, che ti dia vero autentico discernimento.

mic ha detto...

"E poi, si può mai scomunicare una persona solo perchè ha fatto un dipinto che non è molto bello? Forse Kiko avrà buttato anche l'originale!
Io infatti ancora ora l'ho visto!"

quanto sopra è frutto della deformazione mentale di chi scrive, infatti:

1. nessuno di noi ha scomunicato kiko, né lo potrebbe, tanto meno per la sua arte o per gli orridi dipinti di cui stiamo parlando

2. si fa l'ipotesi che non siano neanche gli originali (dubbio insinuato sulle loro autenticità tipo Gennarini con la lettera di Arinze)

3. lui non ha visto l'originale quindi non può rispondere dicendo che ne pensa e di fatto non risponde

tipico della sindrome neocatecumenale

mic ha detto...

Stommeln di ricorda:

Codice di diritto canonico

Can. 225 - §1. I laici, dal momento che, come tutti i fedeli, sono DEPUTATI DA DIO all'apostolato mediante il BATTESIMO e la confermazione, sono tenuti all'obbligo generale e hanno il DIRITTO di impegnarsi, sia come singoli sia riuniti in associazioni, perché l'annuncio della salvezza venga conosciuto e accolto da ogni uomo in ogni luogo;

certamente che hanno questo diritto i laici; ma non di stravolgere gli insegnamenti della Chiesa e di sostituirsi ad essa come fa in cammino nc

mic ha detto...

"seconda variante del paradosso di Mic:
Mic contraddice solo quelli che non si contraddicono:
Mic si contraddirà?"

non so da cosa esce questo tuo paradosso. Secondo me abilità dialettica buttata lì per aumentare la cortina fumogena e sviare il discorso.
Io non ho il "genio" della contraddizione né mi interessa contraddire. Infatti replico, argomentando, solo a quello che non ritengo sia vero e giusto. Se dovessi sbagliare, qualcuno dovrebbe farmelo notare argomentando e non sparando apodittiche sentenze

mic ha detto...

cercavo la risposta di Luiz alle mie domande di stanotte, ma mi accorgo che come al solito ha risposto glissando e poi ha ripreso imperterrito il suo soliloquio

Anonimo ha detto...

Caro mic, sei talmente superbo che anche se ti scrivesse il Papa gli diresti...Santita'...forse lei e;' male informato!!!

torinese ha detto...

Scusate sono ignorante, ma perchè nell'ultima cena gli apostoli sono 11 ?

gherardo ha detto...

Si assiste qui a una strana discussione con Luiz.
Praticamente Luiz ci fa da eco
invece di rispondere o argomentare
sui nostri elementi discussione
cosa fa?
Li rigira, li ribalta e ce li rimanda indietro.
Badate che questa e' una tecnica sopraffina perche' nel fare cio' Luiz
non si mette in discussione nemmeno per un attimo, non mette in discussione i suoi assunti nemmeno per un secondo.
Un muro di gomma.

Per dialogare veramente
pero' e' necessario mettersi un minimo in discussione, altrimenti non c'e' nessuno scambio.

Fabio invece si vede benissimo
che e' ancora nella fase di "innamoramento" che rende ciechi.

gherardo ha detto...

Infatti anch'io me l'ero chiesto
torinese.
Credevi du aver sbagliato a contare
e/o che ci fosse un apostolo un po' nascosto che nell'immagine non ben definita non si vede.

QUalcuno sa perche?

torinese ha detto...

Qualcuno mi può rispondere? Visto che Giuda è ancora lì che intinge il pane non dovrebbero essere ancora 12?

Anonimo ha detto...

Caro Torinese...questi sono dle filone del codice da vinci.lasciali stare

Stolmenn ha detto...

Non � l'ultima cena : non vedete che Ges� ha il segno dei chiodi?

Stolmenn ha detto...

Sono in undici perchè quando Gesù, dopo la sua resurrezione, mangia e beve con i suoi discepoli, Giuda non c'è più perchè si è impiccato.

gherardo ha detto...

hai ragione
grazie stommeln

Anonimo ha detto...

Come sempre per altro, il simbolo non può mentire e la verità, in questo caso, prorompe dall'immagine di quella icona.
Alfa et Omega è stato sostituito da A+M, il significato è almeno teso a sminuire l'attribuzione originaria e ciò è piuttosto intuitivo. Comunque, le due lettere sembrano voler dare una valenza femminea a un paradigma che in realtà non possiede (o, almeno non possiede solo quella) detta valenza.
Per quanto riguarda il Bimbo dell'Abisso, perché tale è, si possono ugualmente dire alcune cose. Intanto, il saluto con le due dita non mi appare tanto un ammiccamento al beat, ma ha altro significato, anche questo è facilmente comprensibile pensando a chi ha inventato quella forma di saluto, anzi, a chi suggerì di usare quel saluto allo statista inglese. L'immagine di quella entità mi appare come tenebrosa se non addirittura simile a rappresentazioni già viste in altri ambiti e afferenti ad abitatori di piani e dimensioni caotiche. Gli occhi gli sono stati strappati, i tratti della fisognomica aliena ha un carattere teso ad emanare certe vibrazioni e invito i lettori a non soffermarsi troppo a fissarla. Si constata che questo simbolismo è simile a quello utilizzato da alcune conventicole controiniziatiche esoteriche che sono solite rappresentare gli evangelisti senza occhi, hanno di solito le orbite nere come qui, oppure fiammeggianti, cioè l’immagine fisica è rimasta solo come involucro e la vera natura si vede dalla sorgente emanante, gli occhi appunto. Ma qui, siamo ben oltre e questo Bimbo è il figlio del lavoro rituale degli appartenenti al gruppo de quo.
Invito, da ultimo, a meditare sull'uso dei colori. E, nulla da dire, la veste del Bambino dell'Abisso è nera, c'è poco da discutere. Se andasse bene, e proprio per mero scrupolo intellettuale do adito a questa interpretazione accademica: auspicabile ma improbabile a parere di chi scrive, siamo in Malkuth, ma mi pare sinceramente che in realtà siamo molto più al di fuori dell'Albero della Vita.
Ho detto.

Anonimo ha detto...

ma che te rode er culo???

Seby ha detto...

Attendoo ancorsa risposte a quanto ho scritto prima... riguardo all'immagine francamente non la capisco! Cristo ha i segni dei chiodi, ma nell'iconografia classica Guida e' sempre quello che attinge quindi Giuda e' presente..... Mistero....

Stolmenn ha detto...

Seby: mangiarono e bevvero con lui dopo la sua resurrezione.
Ma andiamo sul concreto:
Andiamo sul concreto:

Leggiamo insieme questo articolo:

LA DIFFAMAZIONE A MEZZO SITO INTERNET: PROFILI PENALI

a cura di Maurizio Mazzi
(15 maggio 2002)

La questione dell'estensione o meno della disciplina della stampa alle pubblicazioni on line, da tempo croce della dottrina in materia, coinvolge decisamente anche la nuova configurazione del reato di diffamazione a mezzo stampa di cui all'art. 595, comma terzo, c.p. Cosa accade quando un sito internet pubblica affermazioni o riporta notizie lesive dell'onore di una persona ?
Un orientamento dottrinario e giurisprudenziale di ispirazione conservatrice, contrario a tale estensione, muove inevitabilmente da una interpretazione rigida della definizione di stampa o di stampato offerto dalla legge n. 47/1948 (art. 1), inapplicabile ad una pagina web in quanto estranea alle sue caratteristiche fisiche (in giurisprudenza, da ultimo, la sentenza del 15 febbraio 2002, n. 22 del G.I.P. presso il Tribunale di Aosta). "Sono considerate stampe o stampati, ai fini di questa legge, - recita la norma - tutte le riproduzioni tipografiche o comunque ottenute con mezzi meccanici o fisico-chimici in qualsiasi modo destinate alla pubblicazione". Stampato non può essere perciò considerata la pagina web che per natura non è una riproduzione meccanica o tipografica, salvo il caso eventuale in cui la riproduzione cartacea sia eseguita con una stampante collegata al computer. Ma si tratterebbe appunto di un'eventualità per la presenza di un elemento accessorio (la stampante) e non di una caratteristica tipica del mezzo, ossia il suo essere di per sé una riproduzione. L'accostamento tra il mondo della new economy, rappresentato da siti web e messaggi di posta elettronica, e il mondo della old economy, rappresentato dalla carta stampata, in ragione di tale definizione, non è stato tenuto in considerazione ed è stato anzi ritenuto paradossalmente "eretico" secondo questo orientamento.
Tuttavia, le interpretazioni giuridiche di stampato o di stampa e le continue querelles sorte allorché un simile accostamento è proposto si arrendono ad una constatazione: il legislatore padre del codice penale del 1930 ebbe più lungimiranza di quello del 1948 nell'estendere senza preclusioni l'alveo degli strumenti diffamatori. Il comma terzo dell'art. 595 c.p. prevede, infatti, che "l'offesa all'altrui reputazione può essere recata, oltre che con il mezzo della stampa, con qualsiasi altro mezzo di pubblicità". A parer del legislatore, la tutela del bene "onore" non poteva restare limitata a casi tassativamente descritti e conosciuti nella realtà storica di allora, come la stampa cartacea appunto, ma doveva estendersi a tutti quei mezzi in gran parte sconosciuti sotto il profilo tecnologico ma potenzialmente offensivi dell'interesse protetto. Ne deriva che la previsione possibile già nel 1930 di altri sistemi di veicolazione di notizie anche infamanti in grado di soppiantare i sistemi tradizionali di comunicazione (carta stampata) ed in grado di creare allarme sociale quali reali strumenti diffamatori rappresenta il vero punto di partenza per una discussione sulla regolamentazione di internet, ormai realtà acquisita e rientrante senza dubbio tra "gli altri mezzi di pubblicità" indicati nella norma.
La soluzione al problema nasce da questa oggettiva riflessione e dal fatto che la legge ultima sull'editoria n. 62/2001, di riforma della legge n. 47/1948, ha creato una definizione nuova di prodotto editoriale, che estende anche alle pubblicazioni con il mezzo elettronico (internet) la disciplina sulla stampa. In particolare, il prodotto editoriale viene presentato come quel "prodotto realizzato su supporto cartaceo, ivi compreso il libro, o su supporto informatico, destinato alla pubblicazione o, comunque, alla diffusione di informazioni presso il pubblico con ogni mezzo, anche elettronico, o attraverso la radiodiffusione sonora o televisiva, con esclusione dei prodotti discografici o cinematografici" (art. 1, comma 1). Prodotto editoriale diventa, quindi, anche la pubblicazione on line che si avvale appunto del mezzo elettronico, la rete appunto, e può essere riprodotto facilmente su supporto informatico. Sul punto si è già pronunciato favorevolmente il Tribunale di Latina (ordinanza del 7 giugno 2001), all'indomani dell'entrata in vigore della legge n. 62, che ha così statuito: "il sito Internet (inteso come insieme di hardware e software mediante il quale si genera il prodotto telematico sotto forma di trasmissione di flussi di dati) … , in quanto prodotto editoriale ai sensi della l. n. 62 del 2001, si deve ritenere sottoposto, anche ai fini penali, alla disciplina riservata alla stampa". Importante anche la non più recente ma sempre significativa affermazione del Tribunale di Napoli (ordinanza del 8 agosto 1997), per il quale "la rete "Internet", quale "sistema internazionale di interrelazione tra piccole e grandi reti telematiche", e' equiparabile ad un organo di stampa".
Quanto ai periodici on line, essi, rientrando in questo genus, sono soggetti anche alle indicazioni obbligatorie in tema di editoria previste per gli stampati e alla registrazione obbligatoria della testata (art. 1, comma 3). Si ricordi come l'art. 5 della legge n. 47/1948 reciti che "nessun giornale o periodico può essere pubblicato se non sia stato registrato presso la cancelleria del tribunale, nella cui circoscrizione la pubblicazione deve effettuarsi." Sul punto l'ordinanza del 6.11.1997 del Tribunale di Roma ha previsto l'obbligatorietà della registrazione del giornale on line Interlex, in ossequio alle disposizioni di legge. Il legislatore del 2001, testimone del massiccio ed indisciplinato impiego di internet per utilizzare abusivamente opere del diritto d'autore, commettere atti di concorrenza sleale tra le testate giornalistiche nonché atti illeciti di rilievo penale, ha posto un freno ad un sistema non regolamentato creando una definizione ampia di prodotto editoriale al quale il cosiddetto giornale telematico non facesse eccezione. Quindi, anche il giornale on line ha un suo direttore responsabile ed un editore che, seppure a fronte di contrastanti orientamenti giurisprudenziali, devono essere riportati obbligatoriamente sul sito web.
Ragionare in questi termini conduce, nel caso di diffamazione commessa a mezzo di una rivista telematica, al richiamo delle norme del codice penale in materia di stampa e in particolare:
- dell'art. 595, comma 3, c.p., che configura il reato di diffamazione commesso col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità;
- dell'art. 57 c.p., che prevede il reato di omesso controllo del contenuto della pubblicazione da parte del diretto responsabile del periodico.
Il reato di diffamazione a mezzo stampa può essere certamente commesso anche per via telematica o informatica - sostiene la Corte di Cassazione in una storica sentenza (Cass. Pen. Sez. V, 27 dicembre 2000, n. 4741) - essendo l'azione di immissione del messaggio "in rete" idonea a ledere il bene giuridico dell'onore. Sulla idoneità del sito internet a concretare il reato diffamatorio aiutano anche altre riflessioni compiute dalla giurisprudenza di merito, che ha deciso di non sottovalutare la pericolosità della rete telematica per realizzare fattispecie criminose, affermando che "l'abuso del diritto di cronaca può concretarsi anche tramite diffusione di messaggi via Internet, poiché il mezzo di diffusione non modifica l'essenza del fatto, valutabile alla stregua dei normali criteri che governano il libero e lecito esercizio del diritto di cronaca" (Tribunale Teramo, ordinanza del 11 dicembre 1997).
Certamente l'autore della pubblicazione è imputabile del reato di diffamazione, ove sia indicato. Ma anche il direttore responsabile potrà essere imputato sia di concorso nel medesimo reato sia autonomamente del reato di cui all'art. 57 c.p. Nel primo caso, occorrerà dimostrare che il direttore ha voluto la pubblicazione nella consapevolezza (dolo) del suo contenuto lesivo e della sua idoneità ad aggredire la reputazione altrui (Cass. Pen. Sez. V, 17 agosto 1990, n. 11494). Nel secondo caso, si tratterà di un reato autonomo punibile a titolo di colpa la quale consiste non già in generiche forme di negligenza, imprudenza o imperizia, bensì nell'inosservanza di una specifica regola di condotta e cioè nel mancato esercizio, sul contenuto del periodico, del controllo necessario ad impedire che con il mezzo della pubblicazione siano commessi reati (Cass. Pen. sez. I, 15 gennaio 1991, n. 350). Si tratta di figure autonome di reato che occorre imputare ai due soggetti coinvolti nella vicenda in base alla loro effettiva responsabilità.
L'ultima sentenza della Cassazione in tema di diffamazione a mezzo stampa ha escluso che la querela presentata nei confronti dell'autore dell'articolo possa estendersi al direttore responsabile anche per il reato di omesso controllo del contenuto dell'articolo, oggetto di una diversa querela (Cass. Pen. Sez. V, 12 ottobre 2001, n. 36863). Ne consegue che bisogna proporre tempestivamente due distinte querele: una per il giornalista ed una per il direttore responsabile per i due distinti reati su descritti. Il dies a quo dei tre mesi per presentare la querela è quello della consumazione del reato che, nel caso della diffamazione a mezzo stampa con l'impiego di internet, si verifica "non al momento della diffusione del messaggio offensivo, ma al momento della percezione dello stesso da parte di soggetti che siano "terzi" rispetto all'agente ed alla persona offesa", tanto che "l'evento appare temporalmente, oltre che concettualmente, ben differenziato dalla condotta" (Cass. Pen. Sez. V, 27 dicembre 2000, n. 4741). E' stato spiegato dalla Corte che "in un primo momento, si avrà l'inserimento "in rete", da parte dell'agente, degli scritti offensivi e/o delle immagini denigratorie, e, solo in un secondo momento (a distanza di secondi, minuti, ore, giorni ecc.), i terzi, connettendosi con il "sito" e percependo il messaggio, consentiranno la verificazione dell'evento".
In conclusione, le fattispecie di reato in materia di stampa previste nel nostro codice penale sembrano ben applicabili ai casi sempre più frequenti di diffamazione commessa con l'impiego della rete telematica.

Anonimo ha detto...

Vera Lucerna Juris, non incominciare di nuovo con queste tiri tera di psico-diritto, perchè non attacca. Vuoi fare una denuncia? Se hai interesse ad agire, falla, ma non venire qui a minacciare. Che qui non si spaventa nessuno.

gherardo ha detto...

Caro stolmenn se
la tua reazione finale e' quella di volerci censurare allora vuol dire che non hai proprio piu' argomenti.
Guarda che abbiamo ricevuto gia' in passato molte minacce del genere.
Credo sia difficile di fronte
a fatti concreti e sostanziati con
documenti e testimonianze
invocare la censura.

Stommeln ha detto...

Io non farò proprio un bel niente ma ricordo a me e a voi qual'è la legge penale in materia di diffamazione. E penso che sia in tema col post iniziale che riguarda l'uso di internet.

Anonimo ha detto...

Nullum crimen, nulla poena sine praevia lege poenali.

Non mi devi ricordare un bel niente, ok? Perchè in sede di esame mi sono già ricordato tutto. Dacci un taglio, che qui nessuno è smemorato.

Seby ha detto...

Ho capito Stolmenn... quindi mi minacci...
Allora, per me mi puoi pure denunciare, io so poi cosa dire alla magistratura e alla TV cosi' vediamo in diretta gli abusi che fa il CNC. Per quanto riguarda quell'immagine ho solo detto che nell'iconografia classica chi attinge e' Giuda... quindi e' un immagine quanto meno strana, poi guarda, quella del bambino che fa il segno di vittoria con gli occhi di alieno e scandalosa... Se vuoi chiediamo a Vittorio Sgarbi?

Anonimo ha detto...

STOMMELN...SEI 1 MITO...
W KIKO

Seby ha detto...

Stommeln ha detto...

Io non farò proprio un bel niente ma ricordo a me e a voi qual'è la legge penale in materia di diffamazione. E penso che sia in tema col post iniziale che riguarda l'uso di internet.


Scusa ma ti contraddici , quanto meno si leale! Ma si sa anche nel CNC si dice una cosa e se ne fa un'altra! Si dice che puoi uscire e poi ti mimacciano che non ti salvi! Stessa cosa fai tu, prima cerchi di intimidire e poi dici che ci vuoi solo ricordare le regole!
Siccome non ho nulla da nascondere... collegatevi al mio blog (in fase di costruzione) e da li otete risalire a chi sono e mi denunciate, non vedo l'ora! Cosi' anch'io posso dire di essere perseguitato, solo che mentre il CNC e' perseguitato perche' e' il CNC, io potrei essere perseguitato per amore della verita'... Conosci cosa piu' bella ;-) ?

Anonimo ha detto...

STOMMELN...SEI 1 MITO...
W KIKO
mi puoi scrivere a questo indirizzo mail

paolotirabasso@libero.it

Stommeln ha detto...

Per l'anonimo delle 10:38

La sentenza del 26 maggio 2006 del tribunale di Aosta è in un'altra direzione.

Anonimo ha detto...

E' delle Sezioni Unite la sentenza? Altrimenti passiamo oltre. Perchè la dottrina non è unanime e la giurisprudenza non costante.

Pinkus ha detto...

Stommeln di ricorda:

Codice di diritto canonico

Can. 225 - §1. I laici, dal momento che, come tutti i fedeli, sono DEPUTATI DA DIO all'apostolato mediante il BATTESIMO e la confermazione, sono tenuti all'obbligo generale e hanno il DIRITTO di impegnarsi, sia come singoli sia riuniti in associazioni, perché l'annuncio della salvezza venga conosciuto e accolto da ogni uomo in ogni luogo;
_______________


Il problema è proprio qui,Stolten: Kiko non ha mai voluto nè vuole che il Cammino Neocatecumenali sia considerato un'associazione di Laici.Nella totale ambiguità lo vuole definire "Iniziazione Cristiana".
Ma l'iniziazione cristiana(OICA e RICA) è di pertinenza esclusiva della Chiesa,non di un folle che vuole sostituirsi alla Chiesa.

Anonimo ha detto...

grazie pinkus...ti abbiamo cosi' classificato nel regno dell'ignoranza.

mic ha detto...

"Io non farò proprio un bel niente ma ricordo a me e a voi qual'è la legge penale in materia di diffamazione. E penso che sia in tema col post iniziale che riguarda l'uso di internet."

diffamazione di che? diffamazione di chi? In Italia e nella Chiesa non c'è più il diritto che nel nostro caso è anche un dovere di esprimere il proprio parere su immagini sacre e sulle loro qualità artistiche e suggestioni emotive e spirituali?

Anonimo ha detto...

mic tabba quella bocca che su Kiko ne avete dette tante...tutte registrate per la cronaca....

mic ha detto...

"Non è l'ultima cena : non vedete che Gesù ha il segno dei chiodi?"

sorvolo sulla qualità artistica ma abbiamo scoperto un'altra anomalia... esiste una Cena che non è l'ultima cena anche perché gli apostoli sono 11, ma tra essi c'è Giuda, perchè dovrebbe essere colui che intinge nel calice... Ma invece forse non è Giuda è qualcuno che sembra deporre (più che attingere) un pesce sul calice del vino...

Enigma, chi sa dare un significato?

mic ha detto...

vi ricordo che una persona pubblica si espone a che il suo operato venga quanto meno commentato e valutato; per cui, dato che nessuno di noi ha detto menzogne né calunnie, ma si è espresso alla luce di documenti e di elementi di ragione, non vedo di che dovremmo essere incriminati...
C'è il Papa che dagli organi di stampa viene addirittura insultato in tutte le salse e non si può parlare dell'iniziatore del Cammino nc? E noi non stiamo insultando nessuno, esprimiamo solo nostre opinioni per il bene, crediamo, di molti...

In ogni caso una eventuale incriminazione ci metterebbe in condizioni di sbandierare ai quattro venti quello che in questo momento viene espresso in un contesto di nicchia qual è questo blog...

Anonimo ha detto...

....e pensi che avremmo paura delle tue parole????

Seby ha detto...

aspetto ancora con ansia delle risposte al mio post.....
Grazie fratelli del CNC.

Anonimo ha detto...

Forse mi si chiede di pronunciarmi ancora in relazione ad attribuzioni simboliche. La tavola è tonda, il Maestro qui non sarebbe altro che un primus inter pares, le fonti di luce sono due, ma qui l'immagine non è molto chiara. Quello che mi impressiona è un dato comune all'icona prima commentata. I commensali sembrano presentare quasi tutti una forma cranica particolare, molto simile al Bimbo dell'icona. Non mi piace, ripeto, ricorda molto le immagini già viste in altro ambito e come un retrogusto di alieno, di estraneo, inizio ad avvertirlo ancora. Preferirei non dare nome ai personaggi ritratti, in ogni caso è meglio così.
Come prima però, invito ad osservare i colori, la tinta dominante è sempre la stessa, questo ocra-argilloso-tellurico che di solito è il colore della veste delle loro Madonne.

Seby ha detto...

Anonimo ha detto...

....e pensi che avremmo paura delle tue parole????

anonimo, denunciaci ti prego!
Ma Kiko dice che non risponde al male (e il nostro non e' male denunciamo cose vere, di esperienze vere, fatte da persone vere che hanno vissuto il CNC e sono usciti anche dopo 20 e piu' anni), per cui non fara' nulla, altrimenti l'avrebbe gia' fatto.
La Pace

Anonimo ha detto...

tra un po' andrò alla convivenza di inizio corso. vi posterò tutto. a volte e meglio restare dentro per scoprire

Anonimo ha detto...

è bellissimo restare dentro, disubbidire al divieto di andare in internet e scoprire tutte le loro magangne

exneocat ha detto...

Ascoltate Stommeln, Luiz & C.
il divieto di poter dare una "opinione" può essere valido nel ambito NC, ove il parere personale non solo non conta, ma viene annullato.

E' la prima volta che sento che uno per dare una opinione di un quadro viene minacciato di diffamazione ecc. Se non mi piace e ritengo che nell'ambito sacro questo sia pauroso, devo secondo voi per forza accettarlo?
La cosa continua ad essere delirante!

Vediamo ... se parlo di Dalì, vi va bene? o siccome tali pitture provengono da questa scuola spagnola nemmeno posso farlo? Ditemi voi!
Conoscete la personalità di Dalì e i suoi stravolgimenti pittorici?
Aproffondite!

In quanto alle altre pitture Luiz, c'è da dire, c'è da dire! Si devono saper guardare e analizzare attentamente, però non vuoi mettere a confronto.

Anonimo ha detto...

Sei molto coraggioso anonimo! Bravo! ma tappati spesso le orecchie, non sia cosa che vengano inquinate!

Anonimo ha detto...

ciao ni'
stoacciattacotte'

Anonimo ha detto...

forza lazio

Anonimo ha detto...

Conoscete la personalità di Dalì e i suoi stravolgimenti pittorici?

Egli fu iniziato alla Massoneria di Rito Scozzese Antico e Accettato dal Principe Carlo Alberto di Tullio.

Anonimo ha detto...

Tranquillo ho anni di esperienza per discernere quello che viene dalla Chiesa da quello che viene da Kiko. Come al solito riporteranno tutte le cose positive e non parleranno per niente delle varie lettere. Comunque sono curioso di sapere l'argomento, vi informerò. Penso che sia bello per i nc sapere che agli incontri ci saranno delle "spie", magari si ridimensioneranno

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 379   Nuovi› Più recenti»