domenica 30 settembre 2007

Nessun indulto per il Cammino. Ecco le prove! Parte II

Andiamo avanti in questo triste approfondimento.

L'altra Norma fondamentale da approfndire, sebbene sia chiarissima, è la Lettera recente del Culto Divino, datata 2005. La linko per comodità: Lettera Arinze

Evidenzio anche in questa i riferimenti citati:

1. Institutio Generalis Missalis Romani (nn. 105 e 128), relativamente alle Monizioni previe le letture.
2. Praenotanda dell’”Ordo Lectionum Missae” (nn. 15, 19, 38, 42), idem.
3. “Ecclesiae de Mysterio” art. 3, §§ 2 e 3 (già esplicitata in lettera), relativamente alle "risonanze" che la Chiesa chiama "testimonianze".
4. Istruzione “Redemptionis Sacramentum”, n. 74 , idem.

Senza tralasciare gli altri aspetti della Lettera, che chiedono chiaramente di seguire la Liturgia Cattolica istituita, senza aggiungere od omettere nulla (hai detto niente!), questi meritano un approfondimento.

276 commenti:

  1. Vediamo cosa dicono i riferimenti..

    RispondiElimina
  2. Institutio Generalis Missalis Romani (nn. 105 e 128):


    105. Esercitano un servizio liturgico anche:
    a) Il sacrista, che prepara diligentemente i libri liturgici, le vesti liturgiche e le altre cose che sono necessarie per la celebrazione della Messa.
    b) Il commentatore, che, secondo l'opportunità, rivolge brevemente ai fedeli spiegazioni ed esortazioni per introdurli nella celebrazione e meglio disporli a comprenderla. Gli interventi del commentatore siano preparati con cura, siano chiari e sobri. Nel compiere il suo ufficio, il commentatore sta in un luogo adatto davanti ai fedeli, non però all' ambone.
    c) Coloro che raccolgono le offerte in chiesa.
    d) Coloro che, in alcune regioni, accolgono i fedeli alla porta della chiesa, li dispongono ai propri posti e ordinano i loro movimenti processionali.
    128. Terminata la colletta, tutti siedono. Il sacerdote in modo molto breve può introdurre i fedeli alla Liturgia della Parola. Il lettore va all' ambone e proclama la prima lettura dal Lezionario, già là collocato prima della Messa. Tutti ascoltano. Alla fine il lettore pronuncia l'acclamazione "Parola di Dio" e tutti rispondono "Rendiamo grazie a Dio".
    Quindi si può osservare, secondo l'opportunità, un breve momento di silenzio affinché tutti meditino brevemente ciò che hanno ascoltato.

    RispondiElimina
  3. ”Ordo Lectionum Missae” (nn. 15, 19, 38, 42).

    15. Nella liturgia della Parola si possono premettere alle letture, e specialmente alla prima di esse, delle brevi e opportune monizioni. Si deve porre attenzione al genere letterario di queste monizioni: devono essere semplici, fedeli al testo, brevi, ben preparate e variamente intonate al testo a cui devono servire come introduzione.
    19. Il salmo responsoriale, chiamato anche graduale, essendo "parte integrante della liturgia della Parola" ha grande importanza liturgica e pastorale. Si devono pertanto istruire con cura i fedeli sul modo di accogliere la parola che Dio rivolge loro nei salmi e di volgere i salmi stessi in preghiera della Chiesa. Senza dubbio questo "avverrà più facilmente se sarà promossa tra il clero ed estesa con opportuna catechesi a tutti i fedeli una più approfondita conoscenza dei salmi nel significato che assumono quando sono cantati nella liturgia". Potranno recare un certo aiuto brevi monizioni che illustrino la scelta del salmo e del ritornello e la loro concordanza tematica con le letture.
    38. Colui che presiede la Liturgia della Parola e rende partecipi i fedeli, specialmente nell'omelia, del nutrimento spirituale che intimamente lo sostiene, anche se ascolta egli pure la parola di Dio da altri proclamata, rimane sempre il primo a cui è affidato il compito di annunziare la parola stessa. Dopo aver curato che la parola di Dio sia proclamata nel debito modo o da lui personalmente o da altri, riserva di norma a se stesso sia alcune monizioni, per ravvivare l'attenzione dei fedeli, sia specialmente l'omelia, per favorire nei fedeli stessi una più feconda recezione della parola di Dio.
    42. Spetta a colui che presiede introdurre talvolta i fedeli alla liturgia della Parola con opportune monizioni prima che vengano proclamate le letture.Queste monizioni possono aiutare l'assemblea a un migliore ascolto della parola di Dio, suscitando in essi un atteggiamento di fede e di recettività volenterosa. Il compito delle monizioni può essere però affidato anche ad altri, per esempio al diacono o al commentatore.

    RispondiElimina
  4. Redemptionis Sacramentum, n. 74

    [74.] Se vi fosse l’esigenza di fornire informazioni o testimonianze di vita cristiana ai fedeli radunati in Chiesa, è generalmente preferibile che ciò avvenga al di fuori della Messa. Tuttavia, per una grave causa, si possono offrire tali informazioni o testimonianze quando il Sacerdote abbia pronunciato la preghiera dopo la Comunione. Questo uso, tuttavia, non diventi consueto. Tali informazioni e testimonianze, inoltre, non abbiano un senso tale da poter essere confuse con l’omelia,[156] né si può a causa loro totalmente sopprimere l’omelia stessa.

    RispondiElimina
  5. La celebrazione è la celebrazione, per la terapia di gruppo si trovino altri momenti

    RispondiElimina
  6. LA CONCLUSIONE DEL WEEK END ROMANO DEL CAV. GRAND'UFF.ALTO CATEQUISTA GIOVANNI PIPIA SICULO

    Si è concluso poco fa il week end romano del cav.grand'uff.alto catequista Giovanni Pipìa ,sicol0, e seguito.

    Dopo la visita ad limina di ieri pomeriggio nell'ufficio di Dona Carmenita all'ultyimo piano della Casa Generalizia delle sorelle Camminanti alle pendici del sacro colle,nella quale è stato messo appunto il programma delle olimpiadi neocat d'autunno che saranno battezzate "PRESBYTERUS CAC", il Pipìa ieri sera ha condotto il suo nutrito di cimici neocat sicure al banchetto escatologico tenuto ai MC.
    Stamani egli,nello stesso catacumbenium ha officiato le lodi a un grandissimo ritratto del senor Kirikus.
    Il frugale pranzo è stato consumato dal gruppo in un ristorante di Borgo Pio,che dispone di ampia sala e di rinomate cantine.
    Infine oggi pomeriggio la commovente visita a Palazzo Venezia,in conclusione della quale il cav.Pipìa nella sua abituale ,umilissima divisa di orbace nero,fez e stivali al ginocchio,si è voluto affacciare al balcone,mani ai fianchi,dove è rimasto per circa 15 minuti,mentre tutte le cimici del suo seguito dalla piazza sottostante intonavano per tre volte consecutive il "Risuscitò".

    Le riprese per Pipirizym.org e per Sfasciacumenium.it sono state effettuate rispettivamente da S. Piscedda e da P.Tonno.

    RispondiElimina
  7. Mi chiedo se è un effetto del Motu proprio: oggi, non c'erano bonghi nel coro della parrocchia e, alla comunione, con mio grande giubilo si è cantato "Anima Christi"!!!

    Chissà se dura o è un felice episodio sporadico?

    RispondiElimina
  8. Nel messale Romano non si parla di ostiari, didascali, quelli che fanno il pane, diaconi lettori e ministri straordinari nominati dalla comunità e non 'mandati' dal parroco...

    Il discorso poi, naturalmente non è solo di rispetto formalistico di regole; ma problema è cosa c'è dietro alle regole non rispettate, quale teologia, cosa sottende quella prassi.

    Nel sito abbiamo commentato la Lettera di Arinze

    e abbiamo inserito anchetesto lettera e intervista al cardinale

    RispondiElimina
  9. Io ci aggiungerei anche il file audio
    del card Arinze
    postato ieri

    RispondiElimina
  10. Mic da Gherardo di ieri30 settembre 2007 20:25

    Giusto, Gherardo, eccolo:

    Per i NC che hanno ancora orecchie per ascoltare, e vogliono disintossicarsi
    dalla "disinformazia" del Gennarini
    allego file audio del Cardinal Arinze in
    persona:
    http://62.77.60.84/audio/ra/00045330.RM

    RispondiElimina
  11. Ciao mic sara' che mi sbaglio ma quando avevo letto le catechesi di kiko riportate su geocities le ricordavo piu' crude rispetto a la versione di luiz. sicche' lui afferma di aver trovato i testi "dove mic sa" allora la conclusione e' stata facile. Tutta via Ho visto sempre allo stesso sito che c'e una versione del 1999 che non sono riuscito ad avere accesso, problemi di web: mi da la pagina di geocities come "innaccessibile", eccesso di dati dice. Non so che cosa sia. Sono sicuro che l'abbiano "redatta", la prima versione delle catechesi, quella ciclostilata dico. Vedete se potete confermare il mio dubbio.
    Garzie a fratefrancesco del suo intervento.

    RispondiElimina
  12. Ciao Kirikikì.
    felice di incontrarti!
    noi abbiamo gli originali delle catechesi che per tanti anni in tutto il mondo sono risuonate in tutte le comunità e ti assicuro che se ci fosse scritto quello che ha postato Luiz, noi non saremmo qui...
    comunque ho negli occhi queste testuali parole (mentre negli orecchi ho altre cose stridenti con gli insegnamenti della Chiesa):
    "Lutero aveva ragione..." e Kiko si riferiva alla "transustanziazione"... per non parlare del sacrificio, ritenuto pagano... anni luce da quello che ha postato Luiz...

    Ricordo comunque che ad un annuncio di quaresima (mi pare quello del 2006, vado a pescarlo e poi vi informo) Kiko si lamentava delle inenarrabili vicissitudini dei Direttori redatti e controredatti, perfino con l'aiuto di Mons Rylko!!!!!
    Come facciamo a prendere per buono quello che dice Luiz, quando conosciamo bene i nostri polli, anche tu Kirikikì dovresti saperne qualcosa ;)

    RispondiElimina
  13. Sentite amici, questo estratto dell'annuncio di Quaresima 2006, ve lo posto così: copio incollo brutalmente. Leggete e fateci sapere le vostre impressioni.
    Per quanto mi riguarda dico che è la fotografia della situazione. Aspetto commenti!!! Alcuni non sono riuscito a trattenerli, ma non ci sono parole per la doppiezza!!!
    ________
    Madrid, salone de "La Pizarra"
    Domenica , 22 febbraio di 2006

    [...] Ci troviamo di fronte ad un avvenimento molto importante del Cammino Neocatecumenale. [...] Il Papa, sottolinea un aspetto molto importante rispetto alla Lettera del card. Arinze: ha dato al Cammino le norme per la Liturgia a tutti i livelli. [...]
    Il Santo Padre dice qualcosa che è enorme per il Cammino. Ha detto: "l'importanza della Liturgia, in particolare della Santa Messa nell'evangelizzazione, è stata varie volte evidenziata dai miei predecessori, e la vostra lunga esperienza può ben confermare come la centralità del mistero di Cristo, celebrato nei riti liturgici, costituisce una via privilegiata e indispensabile per costruire comunità cristiane vive e perseveranti". Il Santo Padre, cioè, conferma l'esperienza della Messa che si celebra nel Cammino ogni domenica, da più di trenta anni, nella piccola comunità.[...]
    (Il papa ha semplicemente sottolinato l'importanza della messa perché le comunità cristiane siamo vive e perseveranti!!! -ndr)
    È molto importante quello che il Papa ci ha concesso[...] ?????? ndr
    La Messa della domenica è per noi una cosa fondamentale, ma vogliono abolire la Messa come la facciamo noi; vogliono togliercela, e ciò vuol dire che non la capiscono. (Il Papa non capisce niente???? ndr)
    Infatti ora è arrivato un nuovo prefetto che viene dalla Nigeria, il Cardinale Arinze, che non conosce il Cammino e non ha mai celebrato con noi. [...]
    Mons. Rylko (allora presidente del Pontificio Consiglio per i Laici, ndr) mi disse: “Mettimi per iscritto, quello che desideri che ti venga concesso dalla Chiesa per la Messa”. Io gli chiesi 5 punti: Le ammonizioni per preparare la Messa, l'eco della Parola (la risonanza prima dell'omelia), dove fare la Pace, la Messa della domenica fatta in comunità il sabato sera e la comunione come facciamo noi. Ci rispose:
    “Queste cinque cose... e per il resto potete fare (come prescrive) il Messale Romano. Accettate, cioè, il Gloria, il Credo e tutto questo?”.
    “Sì, sì! Se ce le concedono..., senza dubbio!”. [...]
    Dovevamo dunque chiedere quest’eccezione. Quando l’abbiamo chiesta il Papa (Giovanni Paolo II, ndr) era in punto di morte. Arrivò il nuovo Papa (Benedetto XVI, ndr) e la prima cosa che fece fu di fare una Commissione interdicasteriale, di tutti i Prefetti delle Congregazioni di Roma, per discutere della Liturgia del CNC. Monsignor Rylko, che ci difese, ci disse che l’incontro era stato molto positivo. Sapete già quello che è successo dopo... poiché questo periodo è stato meraviglioso.
    [...]
    Poi abbiamo chiesto un'Udienza col Papa che ce la concesse. (loro sbandierano invece la cosa come se il Papa avesse "mandato" lui le famiglie presenti all'udienza -ndr)
    Nell'Udienza disse esattamente a noi tre: “Parliamo della Liturgia”. Ci disse che aveva ricevuto queste lettere (quelle di Kiko e quella dei 22 cardinali che appoggiavano le richieste de CNC, ndr); che aveva parlato con i Cardinali; che aveva chiesto la partecipazione del cardinal Arinze e che nei giorni successivi ci avrebbe dato alcune norme scritte, ma che ce le avrebbe anticipate lui stesso. Disse esattamente che ci concedeva le ammonizioni e l'eco della Parola (ma che non
    dovevano essere lunghe, per non sostituire all'omelia); ci concedeva la Pace dopo la Preghiera Universale (come stiamo già facendo). Può essere celebrata (anche) la Messa del sabato pomeriggio, ma perché qualcuno in parrocchia non si scandalizzasse, ci disse che era conveniente che, per lo meno una domenica al mese, fosse celebrata con la parrocchia. (non che i signoli NC vadano una volta al mese quatti quatti nella messa parrocchiale! -ndr)
    Riguardo alla comunione ci disse: “Potete continuare a farla, e più avanti vedremo”. Fu esattamente questo, quello che disse. Dopo ci chiamò la Congregazione e, davanti al Cardinale Arinze e a tutti i
    signori della Congregazione, ci lessero questa Lettera di cui fornisco una copia per tutti. È una Lettera importante. [...]
    Il Papa ha approvato che voi possiate celebrare l’Eucaristia della domenica come comunità, poiché riconosce che questa messa che celebriamo da trent’anni sia fondamentale, una via indispensabile per
    formare la comunità.
    (ma vi sembra vero??? -ndr)
    La coesione, la forza della comunità sta nella messa che celebrate di domenica in comunità. Ha una forza immensa! Lo ha detto il Papa nell’Udienza. E’ una cosa impressionante.!!!!!!!??????? -ndr [...]
    Ora vi daremo questa lettera. Chiediamo al Papa cinque cose che ci ha concesso: la messa in comunità, le ammonizioni, le risonanza della Parola, la pace, e per la comunione ci dà due anni... è stato davvero
    meraviglioso. È meraviglioso! E’ stata la Stampa che ha capito male. (è lui che ha chiesto al Papa, non il Papa a lui, vi rendete conto??? e i NC se la bevono come oro colato!!!! ndr)
    Hanno detto che per noi si sarebbe trattato di una bastonata. Invece è come una nuvola che ci protegge ancora... Immaginate che la stampa avesse detto: Il Papa concede al CNC tutto quello che ha chiesto... Ci avrebbero distrutti, perché l’invidia distrugge la Chiesa. [...]
    Preghiamo: Ti ringraziamo per le sue parole, perché hai illuminato il Papa dicendogli che uno dei nostri segreti è celebrare l’Eucaristia in comunità, insieme al nostro essere vivi e perseveranti. Ti rendiamo
    grazie per tutto quello che ci dai. Ti chiediamo di aiutarci in questa Quaresima. Signore, aiutaci tu, siamo tutti poveri, tutti peccatori; aiutaci ad essere umili a chiedere perdono ai nostri fratelli e a cominciare di nuovo.”

    RispondiElimina
  14. http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=2286¶metro=politica

    Inquietante risposta indiretta di Blondet all'articolo di Repubblica "Quanto costa la Chiesa", gia' segnalato sul sito.

    Cosa c'entra con il tema di questa pagina.

    Se ho compreso bene, le norme citate sono esattamente diverse a tutto quello che di "innocente" si fa in cammino (ostiari, didascoli, monizioni, ambientali), pur essendo i Celebranti a conoscenze delle norme citate ( e non potrebbe essere altrimenti visti i lunghi anni di studio cui sono sottoposti). Allora l'articolo da' una interpretazione se volete capitalista di parte dell'attuale gerarchia vaticana.

    Finisce Blondet con questo pensiero:
    "Il frutto finale del trionfante ventennio di Ruini può essere cioè la messa all'angolo di una Chiesa dall'autorità morale resa ambigua dal finanziamento fiscale automatico e dai suoi rapporti col potere di Stato, e svuotata dalla forza di una fede ascetica vissuta."

    E' facile pensare al Family day, alle mega-Messe celebrate in San Giovanni in Laterano e all'utilizzo la scorsa Quaresima della Basilica di San Paolo.

    RispondiElimina
  15. Kirikikì,
    sono riuscito a scaricare il testo del '99 da Geocities.
    Ho dato uno sguardo al volo ed è sicuramente una nuova redazione dal precedente originale e reca note con riferimenti al Catechismo della Chiesa Cattolica.

    Se mi mandi la tua mail a neshama@tiscali.it te lo allego e vedremo...

    RispondiElimina
  16. "pur essendo i Celebranti a conoscenze delle norme citate"

    ma se sono formati R.M. o cooptati dal Cammino, sai benissimo che valore danno alle norme della Chiesa... conta solo quello che dice kiko... la loro messa... ecc. ecc.

    e pensare che dietro quelle norme c'è una teologia, c'è il Depositum Fidei

    RispondiElimina
  17. La tua riflessione è pertinente, Anonimo NC e Ruini è ancora molto potente...

    RispondiElimina
  18. Commento a Kiko.

    L'annuncio di Quaresima 2006, me lo ricordo bene. Debbo dire che il catechista che fece l'annuncio non fu cosi' baldanzoso come Kiko e che, quasi con timore, parlo' di un periodo di due anni al termine del quale molto sarebbe cambiato nella vita comunitaria. Non furono dati molti dettagli della lettera, ma fu chiaramente detto che al termine dei due anni sarebbe cambiato il modo di fare la Comunione.
    Anche per il partecipare alla Messa domenicale, almeno una volta al mese, fu molto esplicito nel vietare tale prassi, anche se alcune comunità di fatto iniziarono a farlo.

    Sulle monizioni,sulle ambientali e sulle risonanze, c'e' stata da subito sempre in alcune comunità un giro di vite, mentre nella maggior parte e' tutto continuato invariato.

    Mi sembra di averlo già detto, ma a settembre 2005 vi fu in Vaticano un sinodo dei vescovi proprio sull'Eucarestia e le decisioni comunicare dal cardinal Arinze furono prese in quell'occasione (magari potete verificare questa mia affermazione vi sarei grati)

    Dovete poi considerare che dalla Quaresima del 2006 molto e' cambiato nel modo di gestire le pubbliche relazioni da parte del CN: nel senso che Kiko e' diventato un uomo pubblico esponendosi al Family day . Inoltre nella Quaresima 2007 e' stata lanciata una grande Traditio in tutta europa, per tutte e quattro le domeniche di marzo alla quale Kiko ha fatto partecipare tutte le comunità indipendentemente dagli anni di cammino. (Traditio si Messa domenicale ed altro no!).

    Un parere personale sul discorso di Kiko: mi sembra che sottolinei che la vita comunitaria sarebbe gravemente intaccata se i punti voluti dal Cardinal Arinze fossero integralmente rispettati. Non mi meraviglia questo suo atteggiamento da camaleonte, semmai continua ogni giorno di piu a meravigliarmi l'atteggiamento di quei sacerdoti (qualunque sia il loro grado) che pur avendo studiato appoggiano il CN .

    RispondiElimina
  19. Stando ad Anonimo nc Kiko sta per caso continuando come con Rylko: detta lui le condizioni?
    O almeno ci prova... chissà come andrà a finire

    RispondiElimina
  20. Caro Anonimo nc
    quello che è venuto fuori dal tuo realismo e dalla tua concretezza mi lascia molto perplesso e mi sembra che lascia aperte molte incognite

    Per Observer:
    quelle dell'Annuncio di Quaresima mi sembrano più guasconate che condizioni... però mi sembra anche che le tattiche vadano evolvendosi...

    RispondiElimina
  21. Per Mic

    ho sempre pensato,( anche quando ero in comunità e non ero critico), che il CN non fosse soltanto un fenomeno religioso. E' sempre stato qualcosa di piu';oggi sono certo che e' una sorta di piovra spirituale che fagocita le persone a 720 gradi.
    Non crederai che Kiko si fermerà di fronte al Papa: lo ha dimostrato a Pentecoste 2006 che non lo farà.

    Allora si tratta di continuare a dibattere, a discutere, ad informare sperando che sempre piu' fratelli nc che si affacciano si questo blog, inizino un loro cammino di discernimento.

    Buona notte

    RispondiElimina
  22. E' tremendo, ma è così!
    Buona notte anche a te

    RispondiElimina
  23. Rs, Arbiter, dove siete andati a finire?

    RispondiElimina
  24. Ciao mic. Tutto quello che so lo trovato nel geocities. Quando ho letto il post di luiz sull'Eucaristia mi e' venuto subito il dubbio che c'era qualcosa di piu' soft paragonandolo alle pagine ciclostilate. Infatti sono andato a leggere di nuovo ed ho avuto la conferma. Io non coppio e incollo i brani tolti dalle pagine ciclostilate in tema di Eucaristia di kiko e carmen, solo perche' sarebbe lungo. Ma per quei catecumeni che schiamazzano, sarebbe facile: andate e leggertevele. E' li, nero su bianco con tanto di commento teologico su come la pensa la chiesa. Il sito per chi non lo sa e' www.geocities.com/Athens/Delphi/6919. Ecco luiz vai su questo sito clicca sui testi riservati e poi sulle catechesi di orientamento e vedi cosa dice kiko e carmen dell'Eucaristia. Leggi con i tuoi occhi come la pensano sull'adorazione Eucaristica, tanto sventolata da te a favore di kiko su come lui la farebbe, ecc ecc. Vedi anche come la pensa kiko su Lutero prima di chiamare noi protestanti.
    Sono delle cose abberranti. Io non so come li hanno fatti andare avani fino ad ora, davvero non lo so!

    RispondiElimina
  25. Kirikikì,
    di quello che so io, alcune cose le ho ascoltate direttamente, altre le ho scoperte sui famosi "mamomtreti" di cui per decenni si è negata l'esistenza e che abbiamo fotografato in questa pagina del sito

    Ed è da lì che abbiamo ricavato l'analisi sulla "Transustanziazione"
    e sviluppato la pagina sull'Eucaristia

    RispondiElimina
  26. ti ho mandato un messaggio sul neshama. ciao

    RispondiElimina
  27. Le ultime parole famose1 ottobre 2007 08:15

    ROMA , maggio 2007 - Si lavora ormai ad un progetto concreto e ben definito, che nel breve volgere di un mese porterà importanti novità per il Cammino Neocatecumenale. E’ un momento storico per l’itinerario di formazione ideato da Kiko Argüello e Carmen Hernandez e ora diffuso in tutto il mondo: in ballo c’è l’approvazione definitiva di quegli Statuti finora in vigore con la formula “ad experimentum”(Stefano Caredda- Korazym.org)

    RispondiElimina
  28. Da Camminaevieni1 ottobre 2007 08:20

    Sine sabatico non possumus

    _____

    El Papa recuerda desde Viena que la eucaristía dominical debe ser una necesidad para el cristiano
    Domingo, 09 de septiembre de 2007
    Noticias de Religión Catedral de San Esteban en Viena(ACI).- A las 10.00 (hora local) el Papa Benedicto XVI celebró la Santa Misa en la Catedral de San Esteban en Viena recordando que la celebración eucarística dominical debe ser para todos los cristianos una necesidad interior.

    “Sine dominico non possumus” fueron las palabras iniciales del Papa que recordó la respuesta de algunos cristianos del año 304 cuando fueron llevados al tribunal por celebrar la Eucaristía dominical.

    El Pontífice explicó que “en la palabra dominico se entrelazan en modo inseparable dos significados, cuya unidad debemos aprender a percibir nuevamente. Está sobre todo el don del Señor – este don es Él mismo. No es solamente un contacto espiritual, interno, subjetivo: el encuentro con el Señor se inscribe en el tiempo a través de un preciso día. Da así a nuestro tiempo un centro, un orden interior. Para aquellos cristianos la Celebración eucarística dominical no era un precepto sino una necesidad interior”.

    RispondiElimina
  29. Confermo quanto riportato da Mic sulle parole di Kiko, che tral'altro ogni catechista possiede come trascrizioni! Kiko afferma che la Chiesa vuole togliere il modo di celebrare l'eucarestia del CNC e lui che fa? Invece di accontentarla e di essere obbediente, si ribella, dice che questo e' qualcosa di terribile, che la Chiesa non capisce... Che fare allora? semplice, chiedere aiuto ai quei cardinali simpatizzanti del CNC che sono revisionisti e a cui non importa nulla o poco delle tradizioni.
    La cosa strana e che nessun fratello del CNC all'udire queste parole di Kiko, riportate poi nelle varie convivenze di inzio corso dai catechisti, ha nulla da meditare da obiettare, da riflettere. C'e' quasi un divieto di pensare, si prende tutto per buono perche' l'ha detto Kiko, lui e' illuminato! Noi (poveri fedeli) dobbiamo solo obbedire ai catechisti! Vi scongiuro fratelli, aprite gli occhi, parlate anche con i sacerdoti che non apprezzano il CNC perche' capiscono che ci sono molte, forse troppe cose che non vanno!

    RispondiElimina
  30. Ultime parole famose1 ottobre 2007 08:23

    ROMA,fine settembre 2007(sigh)- Si lavora ormai ad un progetto concreto e ben definito, che nel breve volgere di un.....(?)porterà importanti novità per il Cammino Neocatecumenale. E’ un momento storico per l’itinerario di formazione ideato da Kiko Argüello e Carmen Hernandez e ora diffuso in tutto il mondo: in ballo c’è l’approvazione definitiva di quegli Statuti finora in vigore con la formula “ad experimentum”(Pinocchio)

    RispondiElimina
  31. FrateFrancesco1 ottobre 2007 08:44

    Come c'è quasi un divieto di pensare? Togli pure il quasi!

    RispondiElimina
  32. Hai ragione fratefrancesco, non si puo' pensare... quando io l'ho fatto la parola migliore che qualche fratello mi ha detto e' stato che io ero pazzo, che non avevo capito nulla, perche' non ero obbediente!

    RispondiElimina
  33. Per Mic:
    La tua riflessione è pertinente, Anonimo NC e Ruini è ancora molto potente.....

    Sono un prete di Roma e vorrei spiegazioni su queata tua affermazione; seguo questo sito da qualche settimana ed ho letto ieri la domanda di una persona che ti chiedeva se eri o no un prete....puoi rispondere ad entrambi le questioni??
    Grazie
    Michele

    RispondiElimina
  34. Caro anonimo nc,
    speriamo che i fratellidel CNC che siaffacciano a questo blog inizino il discernimento, ma la maggior parte di loro, ormai, e' dentro un sitema di chiusura totale al dialogo e allo stesso pensare. Dovrebbero cominciare, non solo a leggere qui, ma a consigliarsi con i sacerdoti e porsi delle serie domande, come in fondo hai fatto estai facendo tu e come feci io al mio tempo. Secondo voi e' normale che quando uscii dal cammino avevo incubi, non dormivo la notte, ero diventato ansioso, avevo paura per la mia stessa salvezza? E' normale che molti della mai ex comunita' pensano che ormai sono un folle perche' ho lasciato la comunita'?
    E' normale pensare che il CNC sia la chiesa e viceversa?
    E' normale che nel CNC si raccontano bugie, si omette quello che non conviene e si interpreta ad usum CNC quello che e' troppo scomodo, che si vorrebbe nascondere, ma che quando diventa di dominio pubblico si deve dare per forza una reinterpretazione (vedi lettera del Card. Arinze e vedi interpretazione di Gennarini e di conseguenza di tutte le comunita')?

    RispondiElimina
  35. FrateFrancesco1 ottobre 2007 09:30

    Per SebY:
    Si lo sappiamo, gli obbedienti sono loro!

    RispondiElimina
  36. FrateFrancesco1 ottobre 2007 09:37

    Se qualcuno più bravo di me sul piano organizzativo creasse un collegamento di sacerdoti angariati da CNC io sarei pronto a dare il mio contributo come posso. E non ci sono solo sacerdoti ma molti parrocchiani sfrattati perché i parroci non riescono o non vogliono tener testa a questi fanatici, perché purtroppo di fanatismo si tratta. Io quando ci ho provato è finita con un trasferimento. Boh? Ma sono davvero così potenti o è perché fanno blocco unico mentre noi siamo tante zattere disperse e isolate? S. Francesco dammi una mano per favore!

    RispondiElimina
  37. Ma nessuno dice
    che il modo in cui Kiko
    manipola e stravolge e capovolge
    le parole del papa nell'annuncio
    di quaresima (grazie Mic per averlo postato) e' semplicemente rivoltante?
    Un insulto all'intelligenza?

    Ma si puo' ancora tollerare questa
    follia dilagante? Questa ideologia
    della menzogna?

    RispondiElimina
  38. Caro Mic
    raccogliendo
    il messaggio di fratefrancesco
    si potrebbe creare sul nostro
    sito internetica
    una sezione apposta per i sacerdoti?
    Che ne dici?
    (A proposito quando ti ricordavo del
    file audio del card Arinze, intedevo che si poteva mettere come file da scaricare insieme al testo della lettera sul sito)
    Non so se puoi farlo tu o se dobbiamo aspettare Miriam, che pero' credo al momento abbia cose piu' importanti da fare.

    RispondiElimina
  39. Frate Francesco, non sei l'unico sacerdote qui, perché non ci scrivi una mail su neshama@tiscali.it ?

    Grazie perla tua testimonianza

    RispondiElimina
  40. O aprire un blog per loro o qualcosa del genere. Forse pero' dovrebbe essere una loro iniziativa, ma un input iniziale
    potrebbe servire.

    RispondiElimina
  41. Comunque,
    vedrete che sempre meno NC scriveranno qui, almeno che non sio mettano in disobbedienza verso i loro catechisti, per i seguenti motivi:

    1 - La voce di questo blog si sta espandendo e siccome nel CNC si dice di non collegarsi ad internet per cercare informazioni sul cammino perce', a detto loro, ci sono molte calunnie, si dira' di non rispondere a cio' che si scrive qui.

    2 - Se qulcunno del CNC postera' qualche commento sara' solo o per disturbare (come stesso avviene) il blog o solo per postare discorsi, ecc. senza mai fare un'analisi critica.

    Riguardo a quanto diceva anonimo nc riguardo la Traditio lanciata in tutta Europa da kiko a tutte le comunita', indipendentemete dalla tappa (quindi anche le comunita' appena formate), mi sembra chiaro che sia una mossa per fare vedere due cose: i numeri e quanta fede hanno questi fratelli. Ma non capisco una cosa allora... due cose..
    Domando.... Se uno anche dopo poco tempo in cui e' entrato in comunita' puo' avere la forza di annunciare il Vangelo, perche' non puo' capire la messa parrocchiale e si deve fare quella Neocatecumenale in cui parole di Kiko al papa:" noi abbiamo sempre mostrato a tanti fratelli che vengono dall'inferno, pieni di ferite e di disprezzo verso se stessi, che nella Santa Eucaristia il Signore fa presente il suo amore, morendo e risuscitando per loro; non solo, ma preparando una mensa, un banchetto escatologico, che fa presente il Cielo e dove Lui stesso, pieno di amore, li fa sedere e passa a servirli: "Li farà mettere a tavola e passerà a servirli" (Le 12,37).
    In questo modo ogni volta che celebrano l'Eucaristia sperimentano la forza che ha il sacramento per trascinarli nella Pasqua di Cristo, facendoli passare dalla tristezza all'allegria, dalle tenebre alla luce, dalla morte alla vita ..." A parte che la messa non e' un banchetto escatologico dico se partecipano alla normale messa della domenica che succede? Non si convertono al cattolicesimo? Forse sarebbe piu' giusto dire che non si convertono al neocatecumenesimo...
    Perche' sto cammino dura 25 anni, quando il catecumenato durava al massimo 4 anni!

    RispondiElimina
  42. Seminario di studio per i Vescovi

    Con l’incoraggiamento di Sua Santità Benedetto XVI, il Pontificio Consiglio per i Laici ha organizzato dal 22 al 24 novembre 2007 un seminario di studio con la presenza di un significativo gruppo di vescovi per riflettere e dialogare sulla realtà dei movimenti nella Chiesa

    RispondiElimina
  43. Il Cammino NC
    non dura 25 anni
    dura tutta la vita!
    Quando hai finito il Cammino
    sei per sempre un NC
    e tale rimarrai.
    Sarai sempre a disposizione
    della struttura del Cammino in qualche modo.

    RispondiElimina
  44. gherardo ha detto...
    Il Cammino NC non dura 25 anni dura tutta la vita! Quando hai finito il Cammino sei per sempre un NC e tale rimarrai. Sarai sempre a disposizione della struttura del Cammino in qualche modo.

    Lo so Gherarado lo so... Volevo dire che si arriva all'elezione dopo 25, ma poi finito i quali la comunita' non si scioglie, anzi rimane legata per tutta al vita e non e' vero che i catechisti poi non ci vanno piu' ,ma ogni tanto li vanno a trovare per vedere come vivono in comunita'. Le Comunita NC non si possono sciogliere alla fine del loro iter perche' la comunita' per il CNC e' la Chiesa!

    RispondiElimina
  45. "con la presenza di un significativo gruppo di vescovi per riflettere e dialogare sulla realtà dei movimenti nella Chiesa"

    bisogna vedere quanto signifcativo per il cammino. Potrebbero essere loro a tentare di imporsi come hanno fatto all'epoca del sinodo e poi della stesura della Sacramentum caritatis!!!

    RispondiElimina
  46. Caro Seby
    di piu' c'e' da dire
    che questo piccolo
    dettaglio (la durata "eterna" del Cammino)
    viene completamente nascosto
    alle catechesi di inizio
    e poi per mesi.
    Solo con l'avvicinarsi dei primi passaggi
    incomincia a diventar chiaro quello
    che si ha di fronte.

    RispondiElimina
  47. "Lo so Gherarado lo so... Volevo dire che si arriva all'elezione dopo 25, ma poi finito i quali la comunita' non si scioglie, anzi rimane legata per tutta al vita"

    ed è totalmente separata dalla vera Chiesa e non avviene quello che affermava Giovanni Paolo II che dichiarava in 7 anni il percorso del cammino per poi confluire nella Chiesa...

    RispondiElimina
  48. Per Mic:
    La tua riflessione è pertinente, Anonimo NC e Ruini è ancora molto potente.....

    Sono un prete di Roma e vorrei spiegazioni su queata tua affermazione; seguo questo sito da qualche settimana ed ho letto ieri la domanda di una persona che ti chiedeva se eri o no un prete....puoi rispondere ad entrambi le questioni??
    Grazie
    Michele

    RispondiElimina
  49. Grazie Viator
    Il fatto e' che le incongruenze del Cammino
    sono talmente tante che finiamo per dimentarne qualcuna.
    Questa cosa dei 7 anni e' verissima.
    Il nostro amato papa Giovanni Paolo II
    richiamo' il Cammino a limitare la durata del percorso.
    Naturalmente i Camminanti
    citano il Papa solo quando conviene loro,
    sbandierano come approvazioni
    lettere che dovrebbero essere comunicazioni private (Cordes)
    diffondono sempre le stesse foto
    di Kiko con il papa e
    in maniera rivoltante manipolano
    le sue parole.

    Si dimenticano dei tanti richiami disattesi e "oscurati" dalla disinformazia dei vertici NC.

    L'invito a rimanere nei 7 anni
    un'altra parola del pontefice
    disattesa.

    RispondiElimina
  50. seby scrive....
    A parte che la messa non e' un banchetto escatologico..........


    MA CHE SEI MATTO?????

    RispondiElimina
  51. è un' ALTRA CHIESA, ma nessuno sembra rendersene conto in Vaticano

    RispondiElimina
  52. Traditio di Quaresima

    E' chiaro Seby che le comunità giovani di cammino sono state affiancate da quelle piu' anziane.
    Oltre quello che fai notare tu sulla Messa domenicale, c'e' anche un altro problema e che nel CN non si guarda piu' nemmeno all'eta' dei ragazzi.

    RispondiElimina
  53. "O aprire un blog per loro o qualcosa del genere. Forse pero' dovrebbe essere una loro iniziativa, ma un input iniziale
    potrebbe servire."

    perché un altro blog per loro Gherado? noi abbiamo bisogno di loro e loro di noi, non si può che arricchirsi a vicenda su questo stesso blog

    Piuttosto inviterei Frate Francesco a leggere sul sito alcune Testimonianze di sacerdoti che abbiamo ricevuto

    RispondiElimina
  54. devono essere integrate con le ultime, più recenti

    RispondiElimina
  55. e potrebbe essere utilericevere sue osservazioni su questo documento ruolo dei sacerdoti nel cammino nc"

    RispondiElimina
  56. Siano i benvenuti i commenti e gli interventi dei sacerdoti su questo blog:non potranno che arricchire e guidare la nostra discussione.

    RispondiElimina
  57. Il Cammino NC
    non dura 25 anni
    dura tutta la vita!...

    L'anno scorso hanno fatto la proposta che le comunità che hanno finito il cammino dovrebbero andare in zone difficili per evangelizzare.

    E poi, proposta assurda, hanno parlato di cimiteri neocatecumenali. In Spagna già si stanno facendo ma in Italia penso che la cosa non si faccia o almeno non ne ho sentito più niente.

    Io personalmente voglio essere sepolto vicino ai miei cari, nella mia terra e la proposta dei cimiteri mi sembra tanto di setta

    RispondiElimina
  58. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  59. michele ha detto:
    seby scrive....
    A parte che la messa non e' un banchetto escatologico..........


    MA CHE SEI MATTO?????

    volevo dire non nel senso che si da nel CNC, in cui e'solo in questo banchetto seduti attorno ad un tavolo addobbato a mo di mensa da ristorate si fa presente il Signore. Perche' durante la messa domenicale chi sa fa presente? Perche' bisogna stare seduti attorno ad un tavolo?

    RispondiElimina
  60. Nel CNC si da come modello il “banchetto escatologico” in cui Cristo “fa sedere” i discepoli, come sta scritto in Luca 12,37: “Li farà mettere a tavola e passerà a servirli”. In questo modo si sminuisce il volre stesso della Santa Messa.

    RispondiElimina
  61. Per Michele:

    seby scrive....
    A parte che la messa non e' un banchetto escatologico..........

    MA CHE SEI MATTO?????"

    il problema è che è SOLO banchetto escatologico, più simile alla Cena protestante che alla Messa cattolica

    RispondiElimina
  62. 1322 La santa Eucaristia completa l'iniziazione cristiana. Coloro che sono stati elevati alla dignità del sacerdozio regale per mezzo del Battesimo e sono stati conformati più profondamente a Cristo mediante la Confermazione, attraverso l'Eucaristia partecipano con tutta la comunità allo stesso sacrificio del Signore.(CCC)

    Sacrificio del Signore, non solo un banchetto....

    1330 Memoriale della passione e della risurrezione del Signore.

    Santo sacrificio, perché attualizza l'unico sacrificio di Cristo Salvatore e comprende anche l'offerta della Chiesa; o ancora santo sacrificio della Messa, « sacrificio di lode » (Eb 13,15), 156 sacrificio spirituale, 157 sacrificio puro 158 e santo, poiché porta a compimento e supera tutti i sacrifici dell'Antica Alleanza.

    Santa e divina liturgia, perché tutta la liturgia della Chiesa trova il suo centro e la sua più densa espressione nella celebrazione di questo sacramento; è nello stesso senso che lo si chiama pure celebrazione dei santi misteri. Si parla anche del Santissimo Sacramento, in quanto costituisce il sacramento dei sacramenti. Con questo nome si indicano le specie eucaristiche conservate nel tabernacolo.(CCC)

    Come mai non esite l'offertorio nella messa NC?
    Semplice, perche' i Kiko nei suio orientamenti dice che fu introdotto dopo Costantino a cusa dei pagani. Quindi, essendo l'offertorio un momento introdotto dopo Costantino non serve annulla se non nell'alimentare la visione pagana della clebrazione eucaristica.

    RispondiElimina
  63. Per i fratelli del CNC che amano tanto le citazioni:

    1351 Fin dai primi tempi, i cristiani, insieme con il pane e con il vino per l'Eucaristia, presentano i loro doni perché siano condivisi con coloro che si trovano in necessità. Questa consuetudine della colletta, 180 sempre attuale, trae ispirazione dall'esempio di Cristo che si è fatto povero per arricchire noi: 181
    « I facoltosi e quelli che lo desiderano, danno liberamente ciascuno quello che vuole, e ciò che si raccoglie viene depositato presso il preposto. Questi soccorre gli orfani, le vedove, e chi è indigente per malattia o per qualche altra causa; e i carcerati e gli stranieri che si trovano presso di noi: insomma, si prende cura di chiunque sia nel bisogno ». 182 (CCC)

    RispondiElimina
  64. Scusa Padre Michele.

    Bisogna che vi mettiate d'accordo.

    La cosa inizia ad avere del farsesco.

    La Chiesa mi insegna (e questo da 2000 anni!) che la Santa Messa ri-presenta il Sacrificio della Croce.. Che la partecipazione alla Santa Comunione è l'unico aspetto di "Banchetto" del Sacramento. Aspetto sempre Sacrificale, perchè si partecipa del Corpo e del Sangue VERSATO di Gesù!
    L'aspetto di Banchetto escatologico (e questo termine vuol signifcare la Vita Futura, in Cielo) è marginale e contenuto nella promessa che scaturisce dall'effusione del Sangue di Gesù.
    Essando la Messa Mistero di Cristo e compimento dell' Opera di Redenzione, in essa è contenuta anche la Resurrezione che sigilla la Vittoria sul peccato.
    Per questo, significativamente, la Santa Messa si celebra la Domenica, giorno della Resurrezione di Cristo, per rimarcare che il Sacrificio del Calvario ripresentato, è coronato dalla Vittoria di Cristo.

    Allora o vi mettete d'accordo, voi Kiko e gli altri che ci sbattono di qua e di là nell'altalena delle interpretazioni, oppure restate coerenti.

    Dobbiamo continuare a credere in ciò che la Chiesa ha sempre insegnato, dobbiamo sostenerlo con gli altri, oppure ci viene richiesto di cambiare Fede?

    Abbiamo almeno il diritto di saperlo padre? O siamo solo dei pupazzi da prendere e sballottare, che devono pure tacere?

    RispondiElimina
  65. Il "discorso" fatto da Kiko lo scorso anno mette i brividi.

    Dalla lettura delle Norme Ecclesiali e dall'approfondimento presente in questa discussione emerge l'esatto OPPOSTO di ciò che Kiko va proclamando!

    Un inganno scientifico a danno di piccoli e martellati "adepti" che effettivamente desta indignazione profonda!

    Ma la cosa peggiore è il solito baratto di "chi sostiene il CNC e chi no", separando i buoni tra i cattivi. Nei quali cattivi adesso figura Arinze, che "non conosce il Cammino"! Ma insomma! Manco i Vescovi possono pronunciarsi sul Cammino???????????? No! Solo quando lo esaltano! Ovvio! E gli scismatici saremmo noi! C'è di che vergognarsi caro Kiko!

    Ancora peggio il baratto sull'Eucaristia, descritto da Kiko!
    Una cosa di uno squallore epocale!
    "Dimmi che ti serve, fai un paio di cose e avrai tutto"!
    Ma dico, siamo dal fruttivendolo????????

    E sono io a dire queste cose? Se le dico io, qualcosa che non va c'è...!!!

    RispondiElimina
  66. Volevo chiedere al Serafico Padre (anche quello che sta in cielo!) di Offrire il Santo Sacrificio della Messa per le nostr Intenzioni e per impetrare la MIsericordia di Dio su tutti noi che siamo in questa specifica situazione!

    L'Ostia Divina ci salvi tutti!

    RispondiElimina
  67. Dalla Sacramentum caritatis sull'Offertorio, inesistente nella celebrazione NC, con l'aggiunta di commenti alle testuali parole di Carmen:

    Sull'"offerta dei doni"
    "47. I Padri sinodali hanno richiamato l'attenzione anche sulla presentazione dei doni. Non si tratta semplicemente di un sorta di « intervallo » tra la liturgia della Parola e quella eucaristica. Ciò farebbe venir meno, tra l'altro, il senso dell'unico rito composto di due parti connesse. In questo gesto umile e semplice si manifesta, in realtà, un significato molto grande: nel pane e nel vino che portiamo all'altare tutta la creazione è assunta da Cristo Redentore per essere trasformata e presentata al Padre.(144) In questa prospettiva portiamo all'altare anche tutta la sofferenza e il dolore del mondo, nella certezza che tutto è prezioso agli occhi di Dio. Questo gesto, per essere vissuto nel suo autentico significato, non ha bisogno di essere enfatizzato con complicazioni inopportune. Esso permette di valorizzare l'originaria partecipazione che Dio chiede all'uomo per portare a compimento l'opera divina in lui e dare in tal modo senso pieno al lavoro umano, che attraverso la Celebrazione eucaristica viene unito al sacrificio redentore di Cristo."

    Oltre a esortare a non enfatizzare la presentazione dei doni, il Papa ci ricorda qual è il loro vero significato e la portata sublime del 'segno'... Lo sottolineiamo perché è scritto nelle catechesi di Carmen che l'"offertorio" della messa rappresentava per le masse pagane cristianizzate senza catechesi, la continuità con le offerte ai loro dei!!!! per Carmen infatti, l'offertorio è qualcosa di negativo, perché “si offre a Dio qualcosa per placarlo, sacrifici, agnelli, offerte varie” (OR, p. 320).

    E' il Suo Figlio, invece, che si offre liberamente e i suoi con Lui, oltre a ringraziare e nutrirsi e... il mistero grande e indicibile che è solo da vivere!!!
    Fin dai primi tempi, al contrario di quel che catechizza Carmen l’offertorio ebbe un significato liturgico e venne considerato come l’oblazione di tutta la Chiesa che, accettando il dono, indicava la comunione dei fedeli con la Chiesa stessa e con i fratelli (Didachè).

    Come si fa a sostenere che sono cattolici?

    RispondiElimina
  68. "Ancora peggio il baratto sull'Eucaristia, descritto da Kiko!
    Una cosa di uno squallore epocale!
    "Dimmi che ti serve, fai un paio di cose e avrai tutto"!
    Ma dico, siamo dal fruttivendolo????????"


    Più che dal fruttivendolo, sembra una trattativa di tipo mafioso

    RispondiElimina
  69. Dal catechsimo di papa Pio X, ancora valido...

    346. L'Eucaristia è solo un sacramento?

    L'Eucaristia non è solo un sacramento, ma é anche il sacrificio permanente del Nuovo Testamento, e come tale si chiama la santa Messa.

    334. Perchè si conserva nelle chiese la santissima Eucaristia?
    La santissima Eucaristia si conserva nelle chiese, perchè i fedeli l'adorino, perchè la ricevano nella comunione, e perchè sentano in essa la perpetua assistenza e presenza di Gesù Cristo nella Chiesa.

    349. Il sacrificio della Messa è il sacrificio stesso della Croce?
    Il sacrificio della Messa é il sacrificio stesso della Croce; solo c'è differenza nel modo di compierlo.

    RispondiElimina
  70. Caro Mic

    cercavo di venire incontro alla
    richiesta di fratefrancesco.
    Una cosa e' avere qui
    sacerdoti che partecipano alla discussione.
    Un'altra sarebbe mettere i sacerdoti
    in "collisione" col CN in comunicazione
    tra loro.
    Questo incontrerebbe una domanda
    "inespressa" e forse potrebbe tornare utile affinche' possano nascere iniziative
    che solo sacerdoti possono intraprendere.
    Ovviamente questa cosa sarebbe piu' efficace se partisse
    da loro stessi, ma forse fornirgli
    "una piattaforma" gia' pronta
    potrebbe dare il LA, un input perche'
    possa iniziare.

    MAh non sono sicuro funzionerebbe,
    se l'inziativa non parte da loro.

    Potremmo cominciare facendo incontrare
    fra di loro sacerdoti che intervengono qui e magari lasciare che organizzino
    tra loro una "rete" del genere.

    RispondiElimina
  71. organizzino
    tra loro una "rete" del genere..............

    CHE AUTOGOL...ECCO LA VERA TELA DEL RAGNO NELLA FASE CREATIVA.....
    CIAO IMBECILLI

    RispondiElimina
  72. organizzino
    tra loro una "rete" del genere..............

    CHE AUTOGOL...ECCO LA VERA TELA DEL RAGNO NELLA FASE CREATIVA.....
    CIAO IMBECILLI


    Tipico esempio di intelligenza inespessa... Stando dentro il CNC si arriva solo ad essere ciechi, sordi e muti, ma in cambio obbedienti ai catechsiti.

    PS
    Sono d'accordo con gherardo, mic.

    RispondiElimina
  73. Ormai non penso ci siano speranze, solo un miracolo. I nc stanno facendo di tutto per riempire la gmg in australia. Penso che sia un modo per ricattare roma. vedrete che gli statuti saranno approvati senza neanche tante correz. tanto in ogni caso sono protetti. il nuovo tripode del cn: soldi - seminari - piazze

    RispondiElimina
  74. Noi abbiamo bisogno di Sacerdoti che ci diano Guida e ci Santifichino!

    Poi voi di "tele del ragno" ve ne intendete!

    I Sacerdoti che abbiano la volontà di informare e di guidare sulla via della Chiesa, questo occorre a tutti oggi! Altro che tela del ragno!

    RispondiElimina
  75. ...Nel frattempo aspetto che Padre Michele mi risponda..

    RispondiElimina
  76. stephanos78 ha detto...

    ...Nel frattempo aspetto che Padre Michele mi risponda..

    Non ti puo' rispondere, dopo che ho citato il Catechismo di Pio X come fa a risponderti?
    Mah!

    RispondiElimina
  77. No, Seby. Non mi stupisco più di nulla oggi! Per quanto si è nel relativismo è capace di dirci che quel Catechismo no ha valore! Perchè non è "aggiornato"!!!!!!

    RispondiElimina
  78. padre(?) Michele voleva solo sapere se Mic è un 'prete'

    RispondiElimina
  79. IL NUOVO TRIPODE:


    COMUNITA'
    / | \
    seminari soldi piazze

    RispondiElimina
  80. No. Padre Michele dice anche a Seby, che ricorda giustamente la natura SAcrificale e non "banchettistica" della Messa, che è matto... QUindi..

    RispondiElimina
  81. Non ti puo' rispondere, dopo che ho citato il Catechismo di Pio X come fa a risponderti?
    ...........
    infatti se nemmeno capisci tu cosa scrivi!!!!
    no???

    RispondiElimina
  82. Caro anonimo
    la tela del ragno e' quella
    che un ragno ha intessuto
    e in cui la preda rimane impigliata senza accorgesene.
    Se un gruppo di sacerdoti uniti
    da problematiche comuni decidono di "connettersi" fra di loro, quella e' una rete, intessuta in modo libero e independente e che serve a connettere fra di loro teste pensanti in modo autonomo.

    Una bella differenza, che dici?

    RispondiElimina
  83. stefano stefano....finirai male...impigliato nella tua stessa tela....i tuoi giudizi apertamente contro il Papa e la Chiesa...
    superbia di crederti piu' intelligente e dotto di tutte le autorita' ecclesiastiche che continuano ad APPROVARE, PAPA COMPRESO, IL CAMMINO....
    a me non piaci...puzzi di sacrestia e moralismo....pensi che il cristianesimo sia una morale appiccicaticcia per santoni come te....
    ma in fondo non hai capito nulla......

    RispondiElimina
  84. Nel caso del CN molte prede sembrano quasi contente di essere cadute nella tela.
    Sara' l'effetto del siero velenoso
    iniettato dal ragno per rendere le prede
    innocue?

    RispondiElimina
  85. puzzi di sacrestia e moralismo....pensi che il cristianesimo sia una morale appiccicaticcia per santoni come te....
    ma in fondo non hai capito nulla......

    AIUTOOOO!!! sembra di sentir parlare i miei catechisti

    RispondiElimina
  86. Propongo la lettura di 2 documenti neutrali che spiegano un po' l'evoluzione della liturgia e il significato dell'eucarestia:

    Elementi della Sacramentalità dell'Eucarestia


    La Santa Messa

    Mi sembra infatti che nel blog vi sia una sterile contrapposizione che a prima vista appare irrimediabile perchè ogni affermazione tanto da una parte quanto dall'altra viene presa come un sacrilegio e segno di presenza demoniaca. Credo che questo non giovi a nessuno perchè il meglio che si può trarre da terze parti (immagino non cristiani o cristiani di altre denominazioni che atterrano su questo blog) è la sensazione di un fondamentalismo ottuso.

    Per quanto riguarda la diatriba sull'Eucarestia Sacrificio e l'Eucarestia come segno Pasquale.

    Io non vedo nessuna contrapposizione tra i due significati.

    Il significato Pasquale dell'Eucarestia racchiude in maniera inscindibile e consustanziale quello Sacrificale.

    La dimensione Pasquale nell'antica Alleanza prevede come atto fondamentale il sacrificio di un agnello il cui sangue salva i primogeniti di Israele dalla morte.

    Nella Nuova Alleanza questo Agnello é Cristo ed è il suo sacrificio che da senso a tutto il resto, senza il suo Sacrificio non ci potrebbe essere la Pasqua ossia il passaggio dalla morte alla resurrezione perchè di fatto la morte non sarebbe stata sconfitta.

    Il cn sottolinea l'aspetto Pasquale dell'Eucarestia in questo senso come Sacrificio di Cristo, nuovo agnello pasquale, che permette il passaggio di ciascuno dalla morte alla vita.

    RispondiElimina
  87. Caro Michele
    invece il disprezzo con cui dici a Stephanos
    "puzzi di sacrestia",
    sa molto di superbia spirituale,
    quella che deriva da chi crede di essere il depositario autentico dei doni dello Spirito.
    Qualche volta qui si puo' peccare di superbia intellettuale, non lo nego,
    ma non ho ravvisato nessun segno
    di superbia morale o spirituale.

    RispondiElimina
  88. non ero anonimo1 ottobre 2007 14:36

    .........allora ?

    A che punto siamo ?


    - E' stato approvato questo rinnovato cristianesimo ? NO !!

    - E' stata disapprovata questa orribile setta ? NO !!

    - E' stata approvata in alcuni punti e disapprovata in altri ? NEANCHE !!!



    Tipico, solito atteggiamento dei cristiani, buoni solo per prediche e cerimonie (domenicali o non), salvo nascondersi di fronte ai problemi concreti (esperienza di vita personale).

    Ho sempre trovato divertenti i presbiteri: vera caricatura del clero.

    Continuate così, vedrete quante belle sette.....

    Loro non cambieranno se non cambiate prima voi: ficcatevelo nella zucca !!

    I tempi cambiano: o ci si rinvecchia, o ci si rinnova.

    RispondiElimina
  89. L'insegnamento che ci fanno è ben diverso ricordo la prima catechesi sull'eucaristia dove dicevano che non c'è nessun sacrificio infatti non ci facevano recitare orate...

    siamo alle solite quello che sarà scritto è diverso da quello che diranno

    RispondiElimina
  90. Esatto t
    usano le stesse parole
    le stesse espressioni.
    E poi cadono dalle nuvole
    se uno si azzarda a sospettare
    che forse le "tecniche di conversione"
    NC, siano in realta' qualcos'altro

    RispondiElimina
  91. Dice T:
    "Per quanto riguarda la diatriba sull'Eucarestia Sacrificio e l'Eucarestia come segno Pasquale.
    Io non vedo nessuna contrapposizione tra i due significati.
    Il significato Pasquale dell'Eucarestia racchiude in maniera inscindibile e consustanziale quello Sacrificale."

    Noi la vediamo esattamente così e non facciamo altro che ripeterlo. Peccato che la predicazione di Kiko e Carmen sia diversa!

    RispondiElimina
  92. altro enigma: se la messa del sabato sera è una messa parrocchiale perchè a TORINO si celebra a porte chiuse?
    certamente diranno che tutti possono entrare ma la porta principale della chiesa è chiusa e si entra dall'interno, chi mai oserà entrare?

    RispondiElimina
  93. come mai la sera di pentecoste mentre il vescovo convoca tutti in cattedrale per la veglia, a torino le comunità si fanno le veglie private fuori diocesi, mandano dal cardinale una rappresentanza?

    RispondiElimina
  94. per T
    credi che abbiamo bisogno di catechesi sulla S. Messa e sul significato Paquale dell'Eucaristia?
    Qui si sta aumentando la confusione

    RispondiElimina
  95. "superbia di crederti piu' intelligente e dotto di..."
    più intelligente e dotto forse no, ma più cristiano (escluso il Papa) SI'!

    RispondiElimina
  96. Potrei usare il vostro spazio per mandare un mess. ai grandi catechisti di to via po?

    prima di evangelizzare gli altri evangelizzate la vostra famiglia visto che i vostri figli sono scappati dal cammino. le lodi mattutine non sono bastate?

    RispondiElimina
  97. Caro michele,
    qui nessuno parla male del papa, casomai soni i nc che usano quello che il papa dice ad usum proprio, poi invece di prendesi gioco di Pio X perche' non mi risponde: La messa e' sacrificio o no? Oppure e' solo un banchetto da risporate dove le briciole che cadono a terra rimangono li o si ci scambia di mano in mano il pane azzimo ?(visto con questi miei occhi, ma all'epoca ero cieco).

    RispondiElimina
  98. Come forse molti di noi avevano subodorato l'astuto (secondo lui ) padre Michele e' soltanto il solito nc che vuole disturbare.Scusa furbacchione ma a te che Mic sia un prete o no cosa importa?
    Pensi che Mic anche se fosse un prete stia facendo qualcosa di sbagliato o qualcosa di cui deve avere timore?
    Guarda che i ricatti psicologici li fate solo voi nc caro mio.Spero per te che questo sia solo un gioco perche'se la cosa e' fatta di proposito stai alla frutta caro mio.

    RispondiElimina
  99. Anonimo ha detto...

    altro enigma: se la messa del sabato sera è una messa parrocchiale perchè a TORINO si celebra a porte chiuse?

    Anche a Catania in molte parrocchie la messa del sabato sera, a parte che non e' inserita negli avvisi sacri, e' a porte chiuse! E in quelle poche parrocchie dove si aprono le porte se entri e non fai parte della comunita' vieni guadato come un alieno!

    RispondiElimina
  100. L'OTTAVA PAGINA DEGLI ORENTAMENTI DEL SENOR KIRIKUS

    E' ripresa stamani la scrutatio degli Orientamenti Kirikiani nel seminterrato del Sacro palazzo a sua volta scrutato a vista dal cannocchiale di Dona Carmenita dentro il quale si è riposizionata la nostra troupe.

    Dopo la processione usuale dei 18 alti pelati capitanati da Mister Pylko,l'ottava pagina è stata subito aperta e,dopo l'incensazione di ogni alto pelato,ne è iniziata l'ossewrvazione seguita da analisi.

    Al centro il titolo:

    EL NIDO DELLE CIMICI NEOCAT

    indi il contenuto del I paragrafo:

    "Las cimices neocat amano fare il loro nido nelle parrocchie,di cui ricoprono gli squallidi pavimenti di tappeti portati da casa.Nei tappetti è infatti più facile nidificare rispetto al freddo dei pavimenti."

    CHI CONTROLLA I NIDI?

    Risposta lapidaria:

    "I catequisti".

    CHI CONTROLLA I CATEQUISTI?

    "Gli alti catequisti".

    CHI CONTROLLA GLI ALTI CATEQUISTI?

    "Nessuno!"

    Quindi una vignetta che illustra la vocazione endogamica:due cimici neocat che si sbaciucchiano castamente.

    Indi una linea che tagli a tre quarti la pagina e poi la scritta in grande:

    IO SOY EL SENOR!!!

    quindi,in basso a sinistra,un nome:

    Kirikus

    Agli alti pelati visibilmente commossi dopo la scrutatio della pagina S. Pignedda di Piripirizym .org ha posto un intelligente quesito:

    "E' assimilabile la chiusa di questa pagina allo Shemà ?"

    E i sedici alti pelati in coro:

    "Certo!!! E non solo questa...!!!"

    Alle ore 13,20 processionalmente i 18 alti pelati sono defluiti verso le cucine del Sacro Palazzo dando libero sfogo a tutta la loro commozione con grandi pacche reciproche sulle spalle.

    RispondiElimina
  101. Michele ha detto
    (...)ma in fondo non hai capito nulla......

    Ha capito tutto lui che vede approvazioni, ma non vede le lettere dei centinai di vescovi che esprimono perplessita', non vede che addirittura in INghilterra qualche vescovo non ha odinato i seminaristi dei RM, e non ha voluto piu' il CNC nella sua diocesi, non vede i fratelli che escono dalla comunita' che soffrono e quelli che sono dentro plaggiati e non vede la lettera del Card. Arinze e se la vede la interpreta alla Kiko-Gennarini!
    Pero' pensa di essere illuminato e di avere discernimento...

    RispondiElimina
  102. Allora caro PADRE ( :-) ) Michele, che non risponde a nulla ma che fa un panegirico provocatorio e ricattatorio nei miei confronti, ora comincio a stancarmi.

    E purtroppo faccio il tuo gioco. E il gioco di chi come te prende per ESAURIMENTO, dopo un bombardamento di inganni.... Ma ammetto il mio limite!

    Sono stanco di ricevere scomuniche da elementi come te, che quantomeno mi dovrebbero spiegare per quale motivo mi hanno ingannato per anni, prendendomi come un pupazzo idiota!

    Allora, seguento i tuoi contorti ragionamenti, tu che sputi veleno decretandoci già fuori dalla Chiesa, eliminati dal Papa, da Ruini e chi più ne ha più ne metta, fai nella realtà (e non nella fantasia) ciò di cui accusi noi!
    E il gioco è chiaro, oltre che subdolo!

    Nè tu, ne nessun altro NC ha il diritto di diventare Papa in automatico, accusando gli altri di fare altrettanto!

    Adesso ti invito esplicitamente a motivare questi insulti (insulti eh? Mica ammonimenti!), circostanziarli nel merito di quello che dici... Ma è una domanda stolta la mia, vista la malafede che è presente nei tuoi messaggi!

    Ora avete davvero stancato. Parlare tanto per fare "muro", fregandosene di ogni motivazione che poniamo, fregandosene di noi stessi, fregandosene del Magistero che seguiamo, fregandosene di tutto, non è qualcosa nè di costruttivo nè di maturo.

    La Chiesa, perfino quando scomunica, fornisce motivazioni chiare e nette, del merito della scomunica. Voi, che non siete Autorità, vi permettete di emettere decreti CAMPATI IN ARIA, basati sullo spirito di partito, e ci mazziate pure accusandoci di ciò che fate!

    Vi abbiamo sottoposto una realtà! Vi abbiamo mostrato un Magistero che viene dalla Chiesa e non da noi!
    Vi abbiamo mostrato le incoerenze con il Cammino..
    Se volete capire bene, altrimenti affari vostri!
    Ma lasciateci in pace!
    Andate per la vostra strada!
    Tanto diciamo menzogne! Giusto?

    RispondiElimina
  103. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  104. t ha detto: Per quanto riguarda la diatriba sull'Eucarestia Sacrificio e l'Eucarestia come segno Pasquale.

    Io non vedo nessuna contrapposizione tra i due significati.

    Il significato Pasquale dell'Eucarestia racchiude in maniera inscindibile e consustanziale quello Sacrificale.

    Caro t, e' come dici tu, ma qui stiamo dicendo un altra cosa. Il CNC vede l'eucarestia solo ed esclusivamente come un " Banchetto escatologico" mentre l'eucarestia non e' solo questo...

    RispondiElimina
  105. Vi chiedete perchè il sedicente Padre Michele insista nel sapere se Mic è Sacerdote o no?

    Ma è semplice!

    Proprio come stanno facendo con noi, vogliono un nome angrafico per identificare la persona e fare pressioni sulla Curia, calunniarlo, accusarlo di scisma, colpirlo alle spalle!

    Sempre con astuzia, accusano noi di rimanere anonimi, ma loro pure rimangono tali!

    Il gioco è semplice! Vanno all'insulto, ledono la nostra dignità bombardando, nella speranza che qualcuno di noi, stanco di essere insultato, sbotti e dica i dati!

    Ovviamente mica fessi! Loro rimangono anonimi di rimando (se uno crede nella giustezza di una cosa aspetta che un altro la faccia per farla poi di rimando?)... e noi dobbiamo venire fuori anche qua!

    Così associano il nome alla persona, vanno dal Cardinal Ruini e vomitano le loro accuse sul malcapitato!
    Già lo stanno facendo. Già stanno buttando fango, senza costrutto ovviamente (non è che dicono sono falsi per questo e quest'altro, no! Lo sono e basta!) su noi come persone! E non magari sulle nostre opinioni, il che sarebbe comunque opinabile!

    Lo scritto rimane davvero!
    Noi mostriamo, loro nascodono! Noi chiediamo, loro non rispondono o vanno da Ruini a fare i capricci perchè ancora non ci scomunica!

    Credete che non gli abbiano chiesto di scriverci, avendo un indirizzo, una bella lettera di reprimenda che ci chiede di "non sostituirci alle autorità"??

    Così tutto a dormire no?

    Ma, cari miei, provate a trovare gli estremi! Provateci! Sono proprio curioso di leggere una lettera del Cardinal Ruini che ammonisce di non seguire la Ecclesia de Eucharistia, la Redemptionis, il Catechismo!
    Che è quello che abbiamo preso come guida!

    RispondiElimina
  106. Dice t:

    "Il cn sottolinea l'aspetto Pasquale dell'Eucarestia in questo senso come Sacrificio di Cristo, nuovo agnello pasquale, che permette il passaggio di ciascuno dalla morte alla vita."

    Il CN non conosce il termine "sacrificio", men che meno nell'Eucaristia.

    In queste stesse pagine ci è stato detto che la Croce è un fatto storico e che la Fede si basa solo sulla Resurrezione! Alla faccia del "Credo" che professiamo a Messa!

    RispondiElimina
  107. L'OSCEMO_a _volte_ritornano1 ottobre 2007 15:36

    Vedo che nulla cambia, anche se siam tutti più vicini alla tomba.
    Però... sì, però un appuntino ve lo devo fare: state perdendo smalto, c'è poco da fare, basta dare una scorsa agli ultimi chilometrici post. E poi sempre le stesse polemicucce da tre soldi.

    Ah, dimenticavo una chicchina che ho notato:

    "Qualcosa di cambiato secondo me c'è: l'aver assorbito e strumentalizzato strada facendo (ma solo strumentalizzato e deformato) alcuni aspetti tipicamente cattolici prima aspramente criticati (rosario, Adorazione, liturgia delle ore, ecc.)".

    CARO IL MIO SEMPLICIOTTO, QS. COSE IL CAMMINO LE HA SEMPRE AVUTE, NELLA PROPRIA STRUTTURA. CONOSCI CHI HA FINITO IL CAMMINO DA 15, 20 anni? (sì, hai letto bene: FINITO)
    No? Lo vedo, perchè qs. cosine le fa, le ha fatte, le ha scoperte dopo un po' di Cammino. Quindi: continua pure a parlare al vento, et bona mors!

    RispondiElimina
  108. stephanos, io non ho nulla da nascondere, anzi... Se vogliono possono capire benissimo chi sono, quindi non mi reputo un anonimo, anche perche' i cristiani sono come lampase e non si accende una lampada per metterla sotto il moggio.
    Ho chi prega per me.

    RispondiElimina
  109. L'OSCEMO_a _volte_ritornano zei...

    SEI UN MITO...BELLA FRATE'''''

    RispondiElimina
  110. Caro Loscemo.

    Anche per te nulla cambia!

    Ci sono prove lampanti rispetto al'uso del Cammino, soprattutto nei primi tempi, che ci confermarono polemicamente anche dei NC dicendo che chi fa quelle cose dopo 20 anni è perchè deve essere "iniziato" nella tappa giusta!!!

    Adesso mi dici pure che il Cammino finisce presto?
    Ma certo!
    Perchè? Ci sono problemi nel Cammino?

    Nessun problema! Tutto a posto, madama la MArchesa! TUTTO A POSTO!

    Ci auguri buona morte? Speriamo!

    RispondiElimina
  111. Ma che ce state a fa' qua!

    Ma se vi facciamo schifo, perchè non andate in convivenza!

    Obbedite a Kiko e non venite su queste Agorà!

    Se lo fate solo per un gusto macabro di disturbo, rivolgetevi al Cesap! Lo dico per il vostro bene!
    Tanto diciamo cavolate no?
    Così siamo tutti più contenti!
    Auguri e HASTA EL CAMMINO! SIEMPRE!

    RispondiElimina
  112. BELLA STE'.LA TUA STRONZAGGINE E' EMERSA A GALLA....(COME NO STRONZO???)
    HAAAA
    HAAAAAA
    HAAAAAAAAAA

    SALUTI AL CESSAP!!!

    RispondiElimina
  113. Seby, ognuno di noi, prima di intraprendere la via del confronto sulla Rete e dell'informazione corretta, ha parlato con il suo Vescovo di riferimento, ha dato la sua testimonianza e ha dato pure le sue generalità!

    Noi non siamo anonimi nella Chiesa! Questo è un fatto assodato!

    Ma a loro non va bene! Dobbiamo dare i nostri dati anche qua!

    Così associano il nome alla persona e tutti sono più felici di bombardarci come gli sciacalli!

    Sempre fatto salvo il loro intento di essere e rimanere anonimo ora e sempre!

    La differenza è palese: abbiamo mai chiesto le generalità a qualche anonimo che ci ammoniva che la Fede è Sulla Resurrezione e che la Croce è solo un fatto storico???

    RispondiElimina
  114. Guarda anonimo che hai sbagliato persona. Se vuoi aiuto dal Cesap rivolgiti a Felice!

    RispondiElimina
  115. Mi chiamo Stefano,sono sposato e sono Cattolico...ma sono depresso perche' ho scoperto che il cristianesimo e' una cosa seria e non e' un moralismo come io speravo....
    per questo mi sono rivolto al CESSAP
    CENTRO PER LA CURA DEI DISTURBI DA TROPPA PERMANEZA SU INTERNET...
    si perche' passo le ore sul computer trascurando la mia famiglia e lottando contro la chiesa che e' stata male informata per 40 ANNI!!!!!!!!

    mia moglie e' tanto contenta tanto che durante la mia permanenza al pc provvede a portarmi cibarie ed altro....
    su questo blog abbiamo 500.000.000 di post....solo che siamo in tre e la cosa mi deprime un pochino...ah no...siamo 4 ...c'e' pure don conti ...ma ora e' impegnato con la ristampa del libre...."il segreto della tela del ragno 4"

    RispondiElimina
  116. o il quarto ragno della tela segreta????
    vabbe'...tanto sempre di stronzate si tratta....

    RispondiElimina
  117. comunque come i ragni avete veramente la bava alla bocca.....dato che rosicate e rosicherete in eterno per il favore concesso dalla chiesa...
    hahaha

    RispondiElimina
  118. Tutte queste comunicazioni scomposte, forse dimostrano che siete voi che state rosicando....

    Ma non è che questo ci interessi poi tanto alla fine, ci interessrebbe di più che ragionaste con la vostra testa e che invece di insultare e maledire, tentaste un dialogo, ma non ci riuscite perché l'unica cosa che vi invade è il fastidio, il non-senso che qualcuno possa criticare il vostro idolo, cui avete consegnato la vostra vita e la vostra anima, quindi...

    RispondiElimina
  119. che cazzo ne sai tu di chiesa?
    Uno scemo come te vada a stare nelle fogne piuttosto.
    Rooditore!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  120. Mi chiamo "anonimo" sono NC e il Cattolicesimo è la Chiesa di cui Kiko è il Papa!

    Il mio Hobby è asservare le Agorà degli altri per intervenire solo quando posso disturbare ed insultare bene!

    Con l'aiuto dei miei fratelli NC, non diciamo ai Catechisti che guardiamo la Rete, perchè sennò non passiamo allo scrutinio!

    Problemi di stare al Pc non ne ho, perchè ho il Cel-Palmare e navigo pure quando vado al bagno!

    Nel frattempo faccio 40 figli e sparo sentenze sulle mogli degli altri, in modo da fare bassezze di rilievo!

    Che vita sarebbe senza il Cammino?

    RispondiElimina
  121. sto aspettando....

    RispondiElimina
  122. anonimo mi fai pena te lo dico veramente.
    Invece di dialogare attacchi Stefano e la sua famiglia! Dici idiozie tipo "lottando contro la chiesa che e' stata male informata per 40 ANNI!!!!!!!!" da cui si deduce, ancora una volta, che voi NC identificate la Chiesa con il CNC e il CNC con la chiesa.
    Non sapete dialogare, sapete solo postare kilometrici lettere di presunte approvazioni, stravolgendone il senso (tipico delle sette fare cosi'), insultate il prossimo che non attacca mai nessuno personalmente, ma che esprime le sue perplessita' rigurado una realta' che di ecclesiale a ben poco, che se ne frega dei richiami.
    Davvero fratello anonimo, convertiti, ma al Vangelo non al CNC.
    La pace

    RispondiElimina
  123. seby.sei 1 COGLIONE!!!!

    come osi chiamare un movimentoAPPROVATO DALLA CHIESA UNA SETTA???
    COME TI PERMETTI VERME SUDICIO!!!
    \SCIACQUATI LA BOCCA QUANDO PARLI DEL CAMMINO....IMBECILLE

    RispondiElimina
  124. Mic cancella questi ignoranti ti prego c'e' un limite a tutto.
    Stephanos non cadere nella loro trappola non sentirli e non replicare per favore.

    RispondiElimina
  125. Anonimo ha detto...

    che cazzo ne sai tu di chiesa?
    Uno scemo come te vada a stare nelle fogne piuttosto.
    Rooditore!!!!!!!!!!!!!!!!


    Parole da Vangelo e da perfetto cristiano, se tenti anni di cammino portano a questo, beh mi spiace di essere rimasto cosi' tanto tempo in questa realta'...

    RispondiElimina
  126. Anonimo, come mai sei qui?

    Non starai mica al PC a perdere tempo con noi eh????

    NO! NO! Stefano è quello che perde tempo e non soddisfa la moglie! Sbaglio! Tu che ci fai qui? Sarai un clone... O forse un'altra cosa che fa rima... :-)

    RispondiElimina
  127. seby.sei 1 COGLIONE!!!!

    come osi chiamare un movimentoAPPROVATO DALLA CHIESA UNA SETTA???
    COME TI PERMETTI VERME SUDICIO!!!
    \SCIACQUATI LA BOCCA QUANDO PARLI DEL CAMMINO....IMBECILLE

    Grazie fratello, prego anch'io per te... ma spiegami una cosa, perche' forse quando ero catechista del cammino dicevo troppe stravaganze... ma il CNC e' un movimento o un'iniazione cristiana?
    Boh!

    RispondiElimina
  128. Anonimo posta il Link dei documenti che metti come in preda ad una sindrome maniaco-depressiva...! Postali che noi abbiamo voglia di dialogare, al contrario tuo...

    A proposito! Ti ricordo che il 12 gennaio 2006 il Papa vi ha chiesto pubblicamente di obbedirgli... Ma anche quella era una approvazione di tutto quanto fate... Giusto! :-)

    RispondiElimina
  129. Ho appena cancellato l'ennesimo commento, ops l'ennesimo copia incolla selvaggio!
    Una cosa e citare una parte di un documento un'altra copiare migliaia di parole!
    Parlate con le vostre di parole...

    RispondiElimina
  130. Steph e Seby,
    vi invito caldamente a non rispondere alle evidenti provocazioni e volgarità... significherebbe provocarne altre ancora...

    se continuano gli insulti, cancelliamo e basta.
    Rispondiamo solo a chi mostra di voler dialogare

    RispondiElimina
  131. L'altro l'ho cancellato io, Seby, finite le maledizioni e gli insulti, comuinciano i disturbi...

    Sono cristiani o cosa?

    RispondiElimina
  132. Mic, hai ragione.

    Ma certe volte c'è da rispondere.

    Se non altro perchè è un gran maleducato e mi sta stancando seriamente.

    RispondiElimina
  133. Mic, cancelliamo senza se e senza ma!

    Sono stanco dei disturbi e delle volgarità, degli insulti e dei capricci da poppanti...

    Lasciateci in pace! Perchè questa azione, questa azione di bombardamento indiscriminato, basso e rozzo, è veramente senza altro fine se non il male del prossimo!
    Ora avete stancato!

    RispondiElimina
  134. Mic, lo so che sono provocazioni, ma non trovo corretto che prendano di mira la famiglia di Steph!
    Po se mi danno del C... non mi importa, ma almeno lascino stare in pace le facende private.
    Detto questo, mi scuso, ma sono umano e a volte mi lascio prendere anch'io e rispondo, ma mai con il male che usano loro!

    RispondiElimina
  135. L'invito di questo Blog è sempre stato quello del dialogo costruttivo, dell'apertura, dell'amore per la Chiesa, pur nei nostri errori e imperfezioni!

    Ma a che giova questa gazzara insulsa e bassa? Chi dialoga è il benvenuto! CHiunque sia!

    Chi agisce così se ne VADA! SE NE VADA SUBITO!

    RispondiElimina
  136. Oltre a essere un maleducato non ha un briciolo di umanità... insulti e pesanti allusioni del tutto gratuite... Sono rimasto male per te; perché non è certo gradevole, anche se riguardo alla fonte da cui proviene davvero non conta nulla...
    Solo che il risultato è che siamo qui a perder tempo invece di andare avanti con la discussione.
    Quello che mi meraviglia e sacerdoti e persone colte di fronte a un discorso cose pedestre e così smaccatemente menzognero e doppio e ingannevole come quello di Kiko (Annuncio Quaresima 2006)
    non abbiano proprio niente da dire!!!!

    A me non sembra normale se non in un'ottica di fanatismo senza appello!!!!

    RispondiElimina
  137. Tra l'altro, anonimo cafone e maleducato che non sei altro, faresti per Grazia di Dio mia Moglie mi ama, invece di odiarmi come predica Kiko!

    E per un'altra Grazia di Dio è perfettamente consapevole dell'importanza che occupa questa richiesta di aiuto alla CHiesa! Lei mi sostiene, al contrario vostro, anche perchè gli avete combinato un casino di altri tempi! Cari i miei nazi-catechisti !

    RispondiElimina
  138. La prossima volta, invece di rispondere a messaggi così chiaramente provocatori e beceri, li cancelliamo e basta...
    Ma ora va bene così: è rimasto un bel campione del loro comportamento abituale... dovrà pur significare qualcosa per chi è in grado di valutare la realtà

    RispondiElimina
  139. Dice il cafone:

    "per mic...
    valuta valuta...pensi che non abbiamo copiato i vostri riferimenti alla chiesa ed alle sue autorita????
    povero *****.....:-))"

    Dunque, pensi che non conosciamo le vostre bassezze?

    E soprattutto, povero pivello, cosa ti fa pensare che il Whois che hai fatto risponda ad una persona fisica presente in questo blog o su Internetica?

    Inoltre ti ripeto che le Autorità ci conoscono BENISSIMO!
    MI spiace per voi!

    RispondiElimina
  140. Inoltre ti ripeto che le Autorità ci conoscono BENISSIMO!
    MI spiace per voi!...


    allora mi sa che o hai sbagliato ufficio...o pure loro si ammazzano dalle risate...........

    RispondiElimina
  141. no no.li ascoltano....anzi guarda cosa gli rispondono.....

    Per parte mia devo invitarLa fermamente a non sostituirsi agli Organi competenti e a non emettere, sia pure con buone intenzioni, giudizi personali e prematuri su temi che riguardano l'ortodossia di realtà ecclesiali, o addirittura del Santo Padre.
    CAMILLO RUINI !!!!!!!!!

    RispondiElimina
  142. Lasciamo, lasciamo le parole del Cardinal Ruini, che esortano solo Padre Zoffoli, di venerata Memoria non a rimangiarsi le sue eventuali menzogne ma ad aspettare....

    Avesse detto: caro Padre, le sue sono invettive senza senso, menzogne e buffonate!

    Ma certo, lasciamola.

    Fra poco posteremo un'altra lettera del Cardinal Ruini...
    Vedremo come la "amerete"...
    :-)
    Vedremo..

    RispondiElimina
  143. falso.risposta sbagliata.....stefano 6 1 bugiardo....
    fammi vedere sta lettera????
    o giochi d'azzardo perche sai che sta per succedere????
    heheheh

    RispondiElimina
  144. approvati...approvati....approvati...
    fa male eh????
    stefanuccioooooo?????
    ahi ahi ahi............

    RispondiElimina
  145. Messaggio di newgold69

    Un mio amico sacerdote, dopo che dei ladri aveva rubato in chiesa e profanato il luogo santo, rivolse a loro questo salmo. E' il salmo 108, un salmo di maledizione. Il giorno dopo trovarono un'auto fuori strada, con tre persone a bordo morte nello schianto e la refurtiva del furto fatto in chiesa.

    Ora, vorrei mettere in guardia tutti i disturbatori, gli apostati che fanno parte del cammino neocatecumenale, i violenti e volgari nei pensieri, opere e parole che qui danno sfogo alle loro più gravi e profonde repressioni e disagi di smetterla.
    Ogni confronto deve essere civile e rispettoso.
    Il sentirsi dedicare da un prete il salmo che inizia in questo modo: "Dio della mia lode, non tacere, poiché contro di me si sono aperte la bocca dell'empio e dell'uomo di frode..." NON E' AFFATTO PIACEVOLE!!!

    Quindi: o la smettete, e si discute normalmente, oppure...

    Buon proseguio!

    RispondiElimina
  146. messaggio di newgold69

    mi spiace, ma a mali estremi... estremi rimedi!

    RispondiElimina
  147. ma che questo e' scemo davvero/??

    RispondiElimina
  148. ah ho capito...questo era il quarto che s'e' salvato per miracolo nell'incidente...

    RispondiElimina
  149. Caro anonimo
    sei un autentico NC
    una caricatura
    un buontempone?
    In effetti c'e' da dire che qui ci
    attaccano da tutte le parti
    come ha fatto Luiz
    del resto dandoci degli scismatici
    perche' criticando il CN saremmo contro la Chiesa.
    Questi attacchi si basano sul presupposto ancora non verificato che il CN venga ufficialmente approvato.

    Ora il fatto che dopo la fine ad experimentum ci sia titubanza nell'approvazione, dovrebbe servire a suonare un campanellino d'allarme.
    Il papa ha detto che ci sono "problemi"
    ma andiamo avanti cosi' (parole di p. Benedetto).

    I problemi ci sono quindi, e' questo
    che produce tutte queste reazioni scomposte.

    Questo conferma che hanno bisogno dell'approvazione FORMALE con la stessa ansia con cui un drogato aspirerebbe ad avere la prescrizione medica per le sue droga.

    Del resto che ci siano problemi non
    se ne curano.

    Non capiscono che se anche le approvazione venissero, quei problemi
    rimarrebbero e dovrebbero essere risolti.
    Quei problemi che vogliano esserne coscienti o no, gli stessi NC li vivono sulla propria pelle.

    I problemi non si risolvono magicamante
    con l'approvazione, ma seguendo i criteri e i vincoli che quell'approvazione (se verra') sono sicuro imporra'.

    RispondiElimina
  150. E' la prima volta che vedo Newgold così indignato e c'è di che...

    RispondiElimina
  151. A GHERARDO....

    Ora il fatto che dopo la fine ad experimentum ci sia titubanza nell'approvazione, dovrebbe servire a suonare un campanellino d'allarme.

    QUESTO E' FALSO.....E' LA CONFERMA DEI MEZZUCCI CHE USATE PER SCREDITARE.....LO VENGONO A RACCONTARE A TE SE C'E' O NON C'E' QUALCOSA????
    CHI SEI TU??? UN PRETUCOLO CHE SI INNALZA A TEOLOGO????

    RispondiElimina
  152. DI QUALE TITUBANZA PARLI???
    FORSE DELLA TUA....LEGITTIMISSIMA....MA NON DIRE FALSITA' NELL'ESPRIMERE UN ATTEGGIAMENTO DELLA CHIESA CHE E' CONTRARIO AL 100% RISPETTO AL TUO PERSONALISSIMO.......
    NON TI SOSTITUIRE...CAPITO?????
    RUINI DOCET

    RispondiElimina
  153. "QUESTO E' FALSO.....E' LA CONFERMA DEI MEZZUCCI CHE USATE PER SCREDITARE.....LO VENGONO A RACCONTARE A TE SE C'E' O NON C'E' QUALCOSA????
    CHI SEI TU??? UN PRETUCOLO CHE SI INNALZA A TEOLOGO????"

    e tu chi sei, un teologo che si abbassa a scagnozzo????

    RispondiElimina
  154. Aspetta anonimo e vedrai se gioco d'azzardo..

    Devi apettare... il passaggio dove c'è la consegna della lettera ;-)

    RispondiElimina
  155. si si.come Ruini...hahaha

    RispondiElimina
  156. Ragazzi, lasciamolo a sbraitare da solo... E' triste ma non possiamo fare altro..

    RispondiElimina
  157. vuoi ch e ti riposto le altre lettere???
    quelle che VELOCISSIMAMENTE PROVVEDI A CANCELLARE???
    FANNO ,MALE EH????

    RispondiElimina
  158. "NON TI SOSTITUIRE...CAPITO?????
    RUINI DOCET"

    Nesuno di noi si sostituisce a nessuno, come battezzati esercitiamo il nostro sacerdozio nella Chiesa.
    Ruini non è il Papa.
    Non puoi scrivere senza urlare?

    RispondiElimina
  159. PER VIATOR.....
    NO NO...NON SONO NESSUNO...SONO UNO CHE OBBEDISCE ALLA CHIESA...IO.....

    RispondiElimina
  160. Viator, vedrai quando inserirò nella prossima discussione la Lettera di Ruini... Ci sarà da divertirsi :-)

    RispondiElimina
  161. messaggio di newgold69

    attento anonimo e compagni maldicenti... avete tirato troppo la cordA e sta per rompersi... poi sarà troppo tardi per tornare indietro, chiedre perdono e pentirsi... attenti, ATTENTI!!!

    Questo è l'ultimo avvertimento!
    Attenti. Cambiate vita, convertitevi!!!

    RispondiElimina
  162. VIATOR SCRIVE:
    Ruini non è il Papa.....................................
    PENSI CHE IL PAPA LA PENSI DIVERSAMENTE????
    CHE CRETINO.... CHE SEI

    RispondiElimina
  163. FANNO ,MALE EH????

    non fanno niente, quello che avevamo da dire su ogni virgola di quelle lettere lo abbiamo già detto, vengono cancellate perché sai bene che intasano... quello che fa male è la vostra umanità sprecata...

    RispondiElimina
  164. e questo chi era????

    RispondiElimina
  165. Caro Newgold,
    visto che sei qui, ti pregherei vivamente di benedire noi, invece di minacciare loro...

    RispondiElimina
  166. Una benedizione generale serverebbe un po' a tutti qui.

    A questo NC
    che sbraita, ce ne vuole un po' di piu' pero' ;)

    una benedizione ben mirata

    una benedizione di mazzat'

    come si direbbe dalle mie parti

    RispondiElimina
  167. "PENSI CHE IL PAPA LA PENSI DIVERSAMENTE????
    CHE ***.... CHE SEI"

    io non penso che il Papa la pensi come Ruini, SO QUELLO CHE IL PAPA HA DETTO PARLANDO chiariamente DI PROBLEMI e gli statuti non sono ancora rinnovati
    e allora, chi è il ****???

    comunque non sono disposto a continuare una così sterile polemica

    cancelleremo tutti i post anonimi e sul tipo degli ultimi che non danno nessun contributo al nostro impegno

    RispondiElimina
  168. A chi contesta "il cancellino" dico che questo è un sito dove ognuno è libero di esprimersi ma non di dire insulti e cavolate

    RispondiElimina
  169. Dio Benedetto, abbi pietà di noi e mandaci tuoi Santi Servi Sacerdoti, perchè la messe è molta e gli Operai sono pochi.

    Conferma coloro che già ci seguono e mandacene altri, te ne supplichiamo! Perchè Essi sono tuoi Ministri! Perchè ad Essi è data la Guida, di noi ciechi! Essi amministranoi Santi Misteri, che ci Santificano e senza i quali non possiamo far nulla!

    Madre Santissima, ti supplichiamo, Santa Maria della Vittoria, Madre Immacolata, tenera e dolce, manda tuoi Figli Sacerdoti! Ispirali con le tue parole dolci e amorevoli! Fortificali, preservali, proteggili!
    Santa Maria, Madre di Dio prega per il Santo Padre Benedetto, il Collegio Apostolico...E per noi peccatori! Adesso e nell'ora della nostra morte! AMEN!

    RispondiElimina
  170. ho già cancellato due post del tuo clone, Steph!!!

    RispondiElimina
  171. e faccio mia la tua preghiera!

    RispondiElimina
  172. Dio ci aiuti Mic! DIO CI AIUTI!

    RispondiElimina
  173. Ci sta già aiutando Steph!

    RispondiElimina
  174. Per Viator che mi dice:

    "per T
    credi che abbiamo bisogno di catechesi sulla S. Messa e sul significato Paquale dell'Eucaristia?
    Qui si sta aumentando la confusione"

    Vorrei sottolineare come la mia presenza su questo blog è stata sempre corretta e perfettamente educata. Ho cercato inoltre di attenermi allo spirito della discussione quale proposta dai moderatori del blog che era quello di un confronto e di una discussione aperta.

    Ora mi sembra che la tua risposta sia un po' fuori tono rispetto a tutto ciò.

    Io ho proposto alcuni documenti che non ritengo affatto confusionari e delle riflessioni che miravano a dimostrare come la sottolineatura dell'aspetto Pasquale dell'eucarestia non può che essere strettamente connessa all'aspetto Sacrificale. Sarebbe impossibile sottolineare l'aspetto Pasquale senza sottolineare contemporaneamente anche quello sacrificale perchè sono diciamo consustanziali.

    Questo è quello che ho imparato nella Chiesa e non trovo che l'insegnamento del cn contrasti con questo.

    Perchè questo dovrebbe ingenerare confusione?

    RispondiElimina
  175. A STE'....MA ME VOI BENE????

    RispondiElimina
  176. Al contrario di quello che pensi, sì. A te come a tutti i fratelli NC.
    Ma non credo ve ne freghi nulla

    RispondiElimina
  177. NON E' VERO STE IO TI VOGLIO BENE

    RispondiElimina
  178. SOLO MI DISPIACE CHE TE LA SEI PRESA COSI' COL CAMMINO...ECCO

    RispondiElimina
  179. Domanda: perchè il Papa nella lettera Ogniqualvolta si rivolge ad un suo fratello nell'Episcopato e non al Cammino, e chiede che gli Iniziatori siano in COmunione con gli insegnamenti della Chiesa?

    RispondiElimina
  180. Il Papa parla così perchè il Cammino si è presentato così, anche a me.

    Ma tra il dire e il fare c'è di mezzo la libertà dell'uomo! Libertà anche di sbagliare!

    RispondiElimina
  181. si vede che conosci l'insegnamento della Chiesa e non quello neocatecumenale
    Del resto sono cose che abbiamo dette e ribadite e non credo che Viator intendesse essere scortese né che lo sia stato.
    Solo che se hai frequentato questo blog, avrai notato quanti insegnamenti ecclesiali sono stati spacciati ingannevolmente per insegnamenti del cammino.

    Quanto al sacrificio implicito nella Resurrezione nessuno di noi ha da ridire... ti fsaccio notare che anche per i protestanti il sacrificio è implicito nella Risurrezione, ma celebrano la Cena...

    RispondiElimina
  182. PROMETTO CHE , A STATUTI APPROVATI E DOPO STO CASINO CHE STATE PROVANDO A FARE TI DICO CHI SONO....HEHE

    RIMARRAI DI SASSO NE SONO SICURO.....:-))

    RispondiElimina
  183. Non c'è bisogno.
    Lo SO GIA'!
    E non sono rimasto di sasso per nulla! ;-)

    RispondiElimina
  184. Ci sentiamo dopo per telefono ;-)

    RispondiElimina
  185. NON CREDO PROPRIO...HEHE
    STAVOLTA L'HAI SPARATA GROSSA EH????

    RispondiElimina
  186. RIcordati che te l'ho dato io l'indirizzo del Blog! ;-)

    RispondiElimina
  187. Lo sai che "numero privato" sull'altro cel puoi essere solo te ;-) Ho trovato una chiamata.. Forse sarà quella di stamattina, quando ci siamo visti..

    RispondiElimina
  188. PROVALO???E SE E' VERO AMMETTERO PUBBBLICAMENTE QUELLO CHE DICI....LO PUOI ANCHE FARE IN ANONIMO NO????
    DAI!!!
    HEHE

    RispondiElimina
  189. Non ho bisogno di provarlo...

    Sei tu e lo so.

    I tuoi msg lasciano una traccia.. ;-)

    RispondiElimina
  190. STEFANO, SCUSA SE INSISTO MA SEI FUORI STRADA....
    NON VORREI CHE TE LA PRENDESI CON QUALCUN'ALTRO......

    STO ANCORA ASPETTANDO...HEHHE

    RispondiElimina
  191. .......CHE PALLE.....QUANTO CI METTI STE????

    RispondiElimina
  192. NIENTE....IL TUO BLUFF NON FUNZIONA......

    RispondiElimina
  193. ragazzi...ste' e' scappato...!!!
    definitivamente????

    RispondiElimina
  194. Non me la prendo con nessuno...

    Non ho volontà "rabbiose", per grazia di Dio.

    Ognuno è libero di avere un riscontro della realtà secondo le proprie convinzioni...

    Io ho un'esperienza ed un riscontro che mi hanno ferito 4 volte:

    1. Ho amato il Cammino dal profondo, mi sono messo indiscussione per lui e ho dato tutto me stesso per seguirlo. Inatti poi mi sono accorto che seguivo il Cammino. Esisteva solo Lui.
    2. Dopo tutta questa deidizione, sono stato ingannato, sia nei contenuti del Cammino che nella forma! Arrivo ai passaggi e scopro che mi avevano ingannato! Le Catechesi si fanno sempre più "diverse"... Il mio problema è che non riesco a vivere nella contraddizione. La Chiesa dice una Cosa il Cammino un'altra!
    3. Iniziano problemi nell amia famiglia e il Cammino se ne strafrega... Accusandomi pure!
    4. Gli indulti non esistono e mi sento ingannato una volta di più

    Questi sono FATTI CONCRETI e problemi VISSUTI. La causa non è un problema "una tantum" ma l'identità del Cammino... E non sai quanto dolore ho provato a dovermi allontanare dalla COmunità e da te!

    RispondiElimina
  195. ora basta con le cazzate....mi dispiace che ci soffri......ma se non conosco la tua storia non posso darti 1 risposta...seria....su tutti i tuoi dubbi...e ti assicuro che dal mio punto d'osservazione....saprei darla.....

    RispondiElimina
  196. 3. Iniziano problemi nell amia famiglia e il Cammino se ne strafrega... Accusandomi pure!
    ...SE PUOI.... mi puoi spiegare meglio questo????

    ricorda...se puoi

    RispondiElimina
  197. Amici,

    i neocatecumeni sono figli della scristianizzazione imposta dal modernismo post-conciliare.
    La grande involuzione ha portato ad incentivare la religiosità della gente nella forma, nelle apparenze, nei rituali parossistici e paganeggianti, per negarla nell'unica maniera che ha ragion d'essere: quella dell'antica, sacra ed immutabile tradizione della Chiesa.

    Il comportamento infantile, scurrile, triviale di questi pulcini di neocatecumeni che debordano sul blog è la esatta risultante dell'alchimia neocatecumenale: Chiesa e anti-chiesa, Vangelo e anti-vangelo, preghiere e maledizioni, lodi e invettive.

    Costoro hanno perso per davvero la bussola e mescolano sacro e profano come nulla fosse, perfettamente sintonizzati con il tempo confusionario che stiamo attraversando.
    Predicano e praticano una religiosità spuria e malevole, schizoide e parossistica al punto da commettere il male scambiandolo per bene e pensano di gratificarsi scontrandosi sul blog con voi altri, considerati nemici non tanto della fede quanto del 'cammino', vero totem idolatrato dai neocatecumeni più di Cristo e della Chiesa stessa.
    Infatti mai nessuno di loro dice: l'esperienza della Chiesa mi ha salvato, bensì l'esperienza del Cammino mi ha salvato, considerandolo di fatto alternativo e prioritario rispetto alla stessa Chiesa.

    Se sono eretici? certamente sì e anche radicalmente, ma il grande inganno è di averli convinti del contrario.
    Incredibilmente hanno osato l'inosabile, mettendo mano allegramente ai dogmi e alle verità di fede e convincendosi nel contempo di essere nel giusto, nella piena legittimità sacramentale!
    Questa è stata la vera vittoria del Maligno!

    Essi sono dunque vittime della follìa sacrilega ingenerata dal 'fumo di Satana' penetrato nella Casa del Signore, poichè da quando esistono hanno provocato sempre più divisioni e lacerazioni nella Chiesa di Cristo come non avveniva dai tempi della Riforma, attirando a sè anime deboli ed inclini al rinnegamento, perfino tra le stesse schiere di prelati.

    Fanno bene a non credere all'inferno: se vi credessero, saprebbero scientemente di non avere scampo.
    Dio non è misericordioso con chi sparge a piene mani il male nella sua Dimora ed è causa di smarrimento della vera fede, di grande sofferenza nel suo Corpo Mistico!

    Quanto a Kiko, è da ritenersi un povero mitomane, sostanzialmente in buona fede, perfino quando mente: come tutti i fanatici megalomani, a furia di spacciare menzogne ed eresie ha finito per crederci ciecamente lui stesso, prestandosi ad essere di fatto strumento di occulte trame contro la Chiesa.
    Quando è sul palco davanti alla folla che raduna non fa altro che inscenare la rappresentazione della propria follìa mistico-pagana, di cui è servo e succube.
    Dobbiamo aspettarci il suo risveglio da questo invasamento ed una presumibile crisi interiore quale inizio della fine del Cammino?
    Non sappiamo.
    Le vie della giustizia divina non sono a noi note.
    Tuttavia, il vero dramma è che più cresce questa setta, più vasta sarà la crisi che potrà investire schiere numerose di fedeli, privati della credibilità nella dottrina a cui si erano ciecamente affidati.
    D'altra parte, fermare questo male incalzante è un dovere di ogni autentico credente nell'unico Dio e nell'unica Chiesa. Ciascuno sarà interiormente fortificato dall'arcangelo Gabriele, alla cui spada è affidata la difesa della Dimora di Dio.
    In questo voi di questo blog siete benedetti. Siate perciò continenti, misurati e saldi nelle vostre certezze.
    Il resto è affidato alla volontà del Signore e all'azione del suo Vicario sulla Terra.

    RispondiElimina
  198. Io soffro per aver vissuto un inganno! Questa è la mia sofferenza principale!

    Perchè ingannarmi? PERCHE'?

    Nulla giustifica un inganno, carissimo! Nulla! Manco il fatto che il sottoscritto sia peccatore come gli altri!

    Quante volte la Chiesa parlava pubblicamente, in occasione della Redemtionis, uscita anche sul Giornale, e chi sai tu diceva che per il Cammino non vale!
    Quante volte la Chiesa ha parlato al Cammino e chi sai tu diceva che il Cammino fa tutto (senza far nulla!), quante volte la Chiesa chiedeva amore e noi facevamo come ci pareva! Quante volte mi sono trovato in mezzo a divisioni SENZA VOLERLO! QUante volte mi sono state assicurate cose che alla fine erano inganni e anche io ho ingannato per causa del Cammino!

    RispondiElimina
  199. a giro'.amica ce chiami tu sorella.....e poi lasciami postare co ste 2 minuti in pace

    RispondiElimina
  200. stefano non ti capisco...parli per assurdo...scusami sii un po piu specifico...

    RispondiElimina

I commenti vengono pubblicati solo dopo l'approvazione di uno dei moderatori.

È necessario firmarsi (nome o pseudonimo; non indicare mai il cognome).

I commenti totalmente anonimi verranno cestinati.