lunedì 24 dicembre 2007

S. Natale 2007

Facciamo nostre le parole di Benedetto XVI, nell'udienza del 19 dicembre scorso:

Maria, che ha donato il suo grembo verginale al Verbo di Dio, che lo ha contemplato bambino tra le sue braccia materne, e che continua ad offrirlo a tutti quale Redentore del mondo, ci aiuti a fare del prossimo Natale un’occasione di crescita nella conoscenza e nell’amore di Cristo. E' questo l'augurio che formulo con affetto a tutti voi, qui presenti, alle vostre famiglie e a quanti vi sono cari.

Buon Natale a voi tutti!

54 commenti:

Michela ha detto...

Credo che in questi giorni non riuscirò a seguirvi più di tanto.

A tutti un Buon Natale e un augurio che ci sia per tutti una stella che ci guidi verso il Santo Bambino.

E un grazie a chi conduce il blog per tutto il lavoro fatto quest'anno.

Francesco ha detto...

Grazie di cuore ,Mic, per tutto il lavoro che fai insieme a tanti altri.

Buon Natale di cuore a tutti i frequentatori di questo blog.

mic ha detto...

Grazie a te, per tutto l'impegno che ci metti insieme a noi :)

In corde Jesu semper

black hawk ha detto...

A MIC ED A TUTTI I FREQUENTATORI DEL BLOG.
AUGURANDOVI UN SERENO NATALE E UN NUOVO ANNO DI FECONDO LAVORO.

Viator ha detto...

Strane presenze...

Buon Natale a tutti

Principe di CastelCicala ha detto...

Un cantore o un lettore canta o legge la Kalenda

KALENDA

Trascorsi molti secoli da quando Dio aveva creato il mondo e aveva fatto l’uomo a sua immagine; e molti secoli da quando era cessato il diluvio e l’Altissimo aveva fatto risplendere l’arcobaleno, segno di alleanza e di pace; ventun secoli dopo la nascita di ABRAMO, nostro padre; tredici secoli dopo l’uscita d’ISRAELE dall’Egitto sotto la guida di MOSE'; circa mille anni dopo l’unzione di DAVIDE quale re d’Israele; nella settantacinquesima settimana, secondo la profezia di DANIELE; all’epoca della centonovantaquattresima Olimpiade; nell’anno 752 dalla fondazione di Roma; nel quarantaduesimo anno dell’impero di Cesare Ottaviano Augusto, mentre su tutta la terra regnava la pace, nella sesta età del mondo, G E S Ù C R I S T O, DIO eterno e FIGLIO dell’eterno PADRE, volendo santificare il mondo con la sua venuta, essendo stato concepito per opera dello SPIRITO SANTO, trascorsi nove mesi, nasce in Betlemme di Giuda dalla VERGINE MARIA, fatto uomo.

Stat Veritas ha detto...

Steganografia?

Principe di Castelcicala ha detto...

“Posi (la perla), fratelli miei, sul palmo della mia mano,
per poterla esaminare.
Mi misi ad osservarla dall’uno e dall’altro lato:
aveva un solo aspetto da tutti i lati.
(Così) è la ricerca del Figlio, imperscrutabile,
perché essa è tutta luce.
Nella sua limpidezza, io vidi il Limpido,
che non diventa opaco;
e nella sua purezza,
il simbolo grande del corpo di nostro Signore,
che è puro.
Nella sua indivisibilità, io vidi la verità,
che è indivisibile”
(Inno “Sulla Perla” S. Efrem 1, 2-3).

Per entrare nella Gerusalemme Celeste si deve passare per la
Perla (Apocalisse).

Elio ha detto...

E' il Figlio che oggi VIENE a cercarci per il Suo Amore Infinito; apriamoci alla Sua Grazia e alla Sua Vita, che dopo la Nascita verginale ha Offerto sulla Croce per noi: quella Vita che il Padre, nello Spirito, ha ridato anche a noi, in LUI

Princicpe di castelCicala ha detto...

Non vi affannate a cercare significati reconditi : semplicemente l'Apocalisse dice che ogni porta della Gerusalemme celeste è come una perla e ho voluto accostare questo inno di S. Efrem che dice che la perla è il corpo di Cristo al testo dell'Apocalisse.

mic ha detto...

Nell'Apocalisse sembra ci siamo in pieno, e Grazie al Sangue dell'Agnello siamo salvi e redenti e Suoi... Lui, che era che è e che viene anche qui, oggi e sempre

lara ha detto...

Cari amici

Ringrazio Iddio per la vostra esistenza! E a voi per quanto siete stati in grado di donarmi e continuate a farlo ogni giorno attraverso questo impegno per amore della Santa Chiesa, della verità e della nostra fede in cui crediamo.

Personalmente, un percorso, questo , che ha contribuito (insieme ad altro) a chiarire, aproffondire e ritrovare la mia serenità, e con la sensibilità in comune condividere le stesse sofferenze.

Io mi son fatta conoscere, ma (e questo vale sopratutto per Sthep ... per questi ultimi giorni...) quanti saranno stati i piccoli che hanno percepito quanto me pur rimasti nel silenzio? , persone che mai conosceremo, ma hanno gratitudine nel cuore? Sicuramente tanti! ... che pur non si conosceranno mai, ma siamo a loro uniti nel Signore!

Vi abbraccio e auguro un Buon Natale a tutti!

mic ha detto...

"(Ap, 21)... Le mura della città poggiano su dodici basamenti, sopra i quali sono i dodici nomi dei dodici apostoli dell'Agnello... E le dodici porte sono dodici perle; ciascuna porta è formata da una sola perla."

Gesù è l'agnello, le perle rappresentano gli Apostoli che, insieme all'Agnello, al Gran Re, costituiscono la Sua Chiesa...

S. Efrem, nella sua mistica che si traduce in poesia vede nella perfezione e nella luminosità della perla Cristo; ma non pensava davvero alla "sola" perla di cui è composta ogni porta della Gerusalemme celeste dell'Apocalisse.
A volte i nostri accostamenti possono essere del tutto arbitrari se non pensati nella Chiesa e col senso che essa dà alla Scrittura...

mic ha detto...

"Gesù è l'agnello, le perle rappresentano gli Apostoli che, insieme all'Agnello, al Gran Re, costituiscono la Sua Chiesa..."

e ricordiamoci che i dodici Apostoli e la Chiesa che su di essi si fonda, hanno sostituito le "dodici tribù" d'Israele... non che il significato delle tribù cessi di rimanere tale; ma l'economia della Salvezza ha raggiunto il suo compimento in Gesù, nostro Signore e nella Chiesa da Lui fondata sugli Apostoli e Maria Sua Madre

mic ha detto...

...anche se a me, nel cammino, è stato obiettato che gli Atti non dicono che Maria fosse presente il giorno di Pentecoste...

mic ha detto...

... lettura quanto meno tendenziosa e pretestuosa per sminuire la figura di Maria, che ora mi risulta alquanto rivalutata, non so quanto effettivamente e sulla spinta del Papa che si definiva Totus tuus...

mic ha detto...

Grazie a te Lara, per il tuo riscontro e per tutti i tuoi contributi.

In questo S. Natale diciamo con fiducia: "Signore, vieni presto in nostro aiuto!"

felice ha detto...

Ho ricevuto un bellissimo regalo di Natale da una persona molto importante per la mia formazione universitaria... DIO C'E'... esiste e non vuole essere deluso...

BUON NATALE A TUTTI... anche a coloro che sperano di vederci fare una brutta fine...

NON CHI INCOMINCIA, MA QUEL CHE PERSEVERA (Nave Stromboli - CEMM - 2000 - 7°)

La pulce ha detto...

NONA E ULTIMA GIORNATA DI NOVENA DI DONA CARMENITA AL SANTO PADRE.

Alla testa di un nutritissimo drappello di 120 Camminanti in tuta imbottica e barilotto al collo, accompagnata da 120 cimici neocat in talare termica(alcuni con fascia rossa o viola ai fianchi), Dona Carmenita stamani ha effettuato 10 giri al trotto e 10 al galoppo (...mi voglio rovinare...!) suulla Sacra Piazza.
Dopodichè ha dedicato al Santo Padre sotto le di lui finestre un concerto a base di "SCENDI DALLE STELLE IMMEDIATAMENTE E FIRMA!!!!" eseguito in tutte le lingue e intervallato da molte e colorate danze davidiche cui, con graziose,ma decise movenze hanno partecipato i pelati presenti.
La performance di chiusura stamane si è protratta oltre il consueto, tanto che il drappello dei 241 ha potuto far rientro nella Casa Generalizia soltanto alle ore 8,00 per consumare una frugalissima colazione a base di paella alla Carmenita e latte di bufala e rilasciare ai due inviati di Paparazym.org (St. Frittedda e Cirrincita De Limone)l'ormai consueta intervista che sarà messa on line più tardi in un meraviglioso servizio che riporterà anche una corrispondenza dalla Domus Aurea Galilaeae, dove ormai tutto è pronto per il gran galà dei prossimi giorni in occasione dell'approvazione definitiva dello statuto delle cimici neocat.

Approfittiamo dell'occasione per porgere tanti auguri di Buon Natale a tutti i nostri lettori.

Charles Militrief ha detto...

Bon Noël à tous le monde par les amis de la Suisse Italienne. Excusez nous si nous n'intervenons pas souvent, mais vous savez que nous vous suivons avec attention.
Souhaitons-nous que bientôt le mot du Pape clarifie si les disciples de Kiko Arguello sont ou non dans l'Église Catholique.

Anonimo nc ha detto...

Faccio a tutti gli auguri di Buon Natale, augurando che la nascita di Gesù porti gioia, pace e serenità nei nostri cuori.

gERT ha detto...

Auguri a tutti...di riscoprire nella luce del Santo Natale la radice vera del nostro essere cristiani.

Anonimo ha detto...

messaggio di newgold69

Che la luce del Salvatore che viene nel mondo, illumini il cuore di tutti!

Tanti auguri di buon Natale.

newgold69

adelia ha detto...

Quando crediamo e difendiamo la vita,

quando ti ringraziamo per quanto già abbiamo,

quando sappiamo metterci in ascolto della Tua parola,

quando siamo di aiuto a chi ne ha bisogno,

quando dividiamo le nostre gioie con gli altri,

quando la speranza guida le nostre giornate e azioni,

quando sappiamo essere docili alla Tua volontà,

quando Ti riconosciamo come Padre
e Ti preghiamo e adoriamo in silenzio,

Tu, o Signore, nasci dentro di noi,

e per noi ogni giorno è NATALE !

Buon Natale a tutti!!!

principe di castelcicala ha detto...

Buon Natale a Mic, Stephanos78, seby, miriam, viator, gert, la pulce, veritatisamor,gherardo, pinkus, tripudio, newgold69, pipita dal monte, lucio, lara, michela, mikele, anonimonc, francesco, arbiter, didimo, pablo, felipe, nonsono..., luiz, ads, petachia di ratisbona, m.

Serena ha detto...

I miei auguri più sinceri ad un gruppo di ragazzi che merita veramente di essere ammirato ed apprezzato da tutti!

Buon Natale

Neutral_milk ha detto...

Auguri sinceri di un Santo Natale a tutti voi.

Francesco ha detto...

Rivolgiamo un ringraziamento ed un augurio di Buon Natale a Mons. Guido Marini,cerimoniere pontificio per la chiarezza con cui ribadisce alcuni concetti fondamentali:


"...i paramenti adottati, come anche alcuni particolari del rito, intendono sottolineare la continuità della celebrazione liturgica attuale con quella che ha caratterizzato nel passato la vita della Chiesa. L'ermeneutica della continuità è sempre il criterio esatto per leggere il cammino della Chiesa nel tempo. Ciò vale anche per la Liturgia. Come un Papa cita nei suoi documenti i Pontefici che lo hanno preceduto, in modo da indicare la continuità del magistero della Chiesa, così nell'ambito liturgico un Papa usa anche paramenti e suppellettili sacre dei Pontefici che lo hanno preceduto per indicare la stessa continuità anche nella lex orandi. Il Papa, ad esempio, indosserà mitre proprie come anche mitre appartenenti a Benedetto XV, Paolo VI, Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II.

...La bellezza della celebrazione in tutte le sue componenti non è semplicemente qualcosa di esteriore, anche se già questa dimensione ha il suo valore perché ci ricorda che la santissima Eucaristia è il più grande tesoro della Chiesa per il quale non si dona mai abbastanza.. Ma tale bellezza cerca anche di esprimere nel modo umano la bellezza infinita di Dio e del suo Amore. In questo senso la liturgia non può non essere bella, anche per dignità, ordine, precisione, armonia fin nei piccoli dettagli.

...La posizione della Croce al centro dell'altare indica la centralità del crocifisso nella celebrazione eucaristica e l'orientamento esatto che tutta l'assemblea è chiamata ad avere durante la liturgia eucaristica: non ci si guarda, ma si guarda a Colui che è nato, morto e risorto per noi, il Salvatore. Dal Signore viene la salvezza, Lui è l'Oriente, il Sole che sorge a cui tutti dobbiamo rivolgere lo sguardo, da cui tutti dobbiamo accogliere il dono della grazia."

Seby ha detto...

Auguro a tutti Voi un Sereno E Santo Natale! Che Cristo, Re di Luce possa Nascere e dimorare per sempre nei nostri cuori!

La pulce ha detto...

GLI AUGURI DI DONA CARMENITA


Fantasmagorica performance quella di Dona Carmenita a mezzanote precisa, quando, travestita da luccicante stella cometa, si è fatta legare su una pencolante e robusta antenna della Casa Generalizia in Roma,da dove ha lanciato a tutto il mondo neocat e a tutti i lettori di questo blog il suo augurio di Buona Natale Neocat,
ripreso dalle telecamere di Paparazym.org, Catacumbenium.it e Caminayball.

Anonimo ha detto...

i neocatecumenali cantano "Tu scendi dalle stelle", oppure "kiko viene dalla Spagna"?

Neutral_milk ha detto...

No, quest'ultimo anonimo non faceva ridere :)

Gli interventi della pulce invece ogni tanto sono davvero divertentissimi.
("SCENDI DALLE STELLE IMMEDIATAMENTE E FIRMA!!!!" eseguito in tutte le lingue)

Anonimo ha detto...

messaggio
di kirikiki'

Faccio a tutti voi i miei cordiali auguri di Buon Natale.
Questo Natale possa portare pace amore e sopratutto chiarezza nella Chiesa.

montmirail ha detto...

Grazie per gli auguri, Buon Natale
a tutti e in particolare agli artefici del sito. Che il Natale
illumini la Chiesa una , santa
e cattolica

La pulce ha detto...

IN COLLEGAMENTO DIRETTO CON LA DOMUS AUREA GALILAEAE...


Sono le 8,50 (ora locale) alla Domus Aurea Galilaeae e il grande presepe allestito nell'atrio grande, proprio sotto l'altare di Dona Carmenita ha preso vita. I fasci di luce laser si stanno incrociando in crescendo, la musica delle chitarre suonate dai pastori neocat sale verso i grandi archi della volta e ridiscende, altissimi i vagini del senor Kirikus adagiato nella culla ed osservato in silenzio dal Mister Presbyterus nelole vesti di un San Giuseppe barbuto appoggiato a un randello non fiorito ,ma nervosamente agitato.

Le statue degli alti e bassi pelati sorridono beatamente,specialmente quelle che impersonano Baldassarre,Gaspare e Melchiorre.

La statua più strepitante è impersonata da Dina Grilli nelle vesti di una gallina che depone uova in continuazione.

Il Bambinello-Kirikus regge tra le manine aperte un grande Statuto in accorata attesa di approvazione che calamita lo sguardo di tutti e verso il quale si levano i canti comandati da Dona Carmenita in veste azzurrina e sguardo da puerpera.

Il collegamento in diretta con tutto il mondo è garantikto dalla solerte presenza di paparazym.org (St.Trippicedda e Cirrincita De Limone),ma anche da Nadyr, Catachumbenium.it e,soprattutto, dai giornalisti di Camina y ball.

In fondo all'atrio,oltre il presepe, si sconge l'immensa sala del ristorante interno "Venirte e mangiate" luccicante di decori voluti dal senor Kirikus ed ormai più che pronta per l'imminente grande galà che sarà avviato al momento della definitiva approvazione dello Statuto.

stephanos78 ha detto...

Ringrazio Francsco e tutti voi!

Tanti cari Auguri....E auguri anche a me per oggi.. :-))

Francesco ha detto...

Auguri doppi ,Stefano.

felice ha detto...

auguri a stefanuccio.......

Francesco ha detto...

Auguri anche a te,Felicino.

lara ha detto...

Auguri Stefano!!!!

Lqa pulce ha detto...

PONTE RADIO TRA I SACRI PALAZZI DELL'URTBE E LA DOMUS AUREA GALILAEAE


Muniti di auricolari ben dissimulati tra i loro copricapi, i pastori del grande presepe allestito sulla sacra piazza sono in costante collegamento con i pastori del grande presepe allestito nell'atrio della Domus Aurea Galilaeae.

In occasione della beneduizione orbi terrarum che el senor Kirikus ha lanciato due giorni fa dalla Domus, i pastori romani hanno esultato di gioia fino a quando il ponte radio( ancora in prova) non è stato interrotto dalla caduta accidentale di un' abbondante deiezione di piccioni che ha messo fuori uso per alcune ore la centralina radio collocata sul tetto della capanna allestita sulla sacra piazza dell'Urbe.

Una solertissima squadra di tecnici dei MC ha però provveduto in brevissimo tempo a ripristinare il ponte radio, anche se dalla Domus non si è potuta captare l'analoga benedizione urbi et orbi lanciata dal Santo Padre dal balcone romano.

El senor Kirikus tuttavia, lasciando di tanto in tanto la sua abituale postazikone nella culla del presepe alla Domus Aurea, ha disposto che sul balcone più alto della stessa Domus venisse allestito un trono aureo decisamente meno vetusto e pieno di ragnatele rispetto a quello sul quale il Santo Padre si è assiso sul verone del Sacro Palazzo.
Il nuovo trono kirikiano ha spalliera addolcita da lineamenti semicircolari, è alto mt.3 ed è intarsiato in avorio candido con figure di angioletti sormontati dallqa figurqa di una colomba aurea dotata di baffi e pizzetto sul becco.
L'inaugurazione del nuovo trono del senor Kirikus avverà nell'attimo stesso in cui a Roma sarà definitivamente firmato lo Statuto e sarà il segnale che darà il via al gran galà che tutti attendono ormai come l'evento della palingenesi delle cimici neocat.

Pipìta Del Monte ha detto...

Teneteci informati per favore.
Mi sono procurata un chitarrone anche io e appena saranno approvati gli Statuti Neocatecumenali inizierò ad usarlo....
come arma di difesa!

Gert ha detto...

Io invece ho fatto una scorta di regolatori dei succhi gastrici e di una mappa della cità, cara Pipìta, non si sa mai che ,una volta approvati gli statuti neocatecumenali, non ci costringano ad andare in esilio nelle poche parrocchie ancora libere.

Livio ha detto...

Mi unisco agli auguri di Buon Natale e anche di Buon Anno 2008.
In particolare, auguro al Santo Padre tanta serenità e forza alla guida della Chiesa e dei suoi valori autentici.
Auguro a tutta la Curia di praticare l'unità e la concordia in armonia con il Vicario di Cristo.
Auguro ai sacerdoti smarriti di riscoprire le motivazioni profonde della propria vocazione, di ritornare ad essere testimoni ed intermediari con Gesù Eucaristia al centro delle celebrazioni.
Auguro a noi tutti di vivere sempre di più il senso ed il significato dell'essere cristiani, a partire dalle cose più semplici ed umili.
Infine, auguro ai capi neocatecumenali di ritornare all'obbedienza, vissuta e praticata, riportando il loro cammino di fede nella piena coerenza e fedeltà al magistero della Chiesa, rinunciando a tutte le pratiche difformi e anomale all'origine dei contrasti e polemiche anche qui rappresentati.
Che lo Spirito del Signore illumini tutti e ispiri pensieri e comportamenti coerenti con la nostra fede.

Anonimo ha detto...

Guardate che il natale neocatecumenale si celebra il nove gennaio quando a Leon in Spagna nacque El Fundador.

Anonimo ha detto...

Un po qua un po la. Il dotto Neutral_Milk cosi scriveva il 9 dicembre 2007 sul blog gemello.


Anonimo Neutral_milk ha detto...

Spettacolare. Semplicemente spettacolare.

E dire che se non fosse stato per quei fessi manco avrei scoperto questo link.

Peccato non aver fatto in tempo ad intervenire a favore della povera sara. Quantomeno per avvisarla che il suo era tempo buttato. Ma sembrava una ragazza abbastanza intelligente, forse se ne sarà accorta da sè (e prima del sottoscritto)

Ma ci credi che per non far venire la gente su questo blog hanno iniziato a dire che era pieno di virus?? Ripeto: sono spettacolari. Alla fine sono loro che hanno paura di internet e cercano di non far andare la gente su pagine a loro scomode! :)

(E ricordiamo che una loro falsità tra le più ripetute è che KIKO VIETA INTERNET! Ancora ci rido sopra!)

Sunday, December 9, 2007 2:23:00 PM PST

Gert ha detto...

Il "dottor"(?) Neutral_milk? Cos'è, uno specialista in latticini a bassa gradazione di acidità?

mic ha detto...

Preghiamo ogni Anonimo di turno dall'astenersi dal postare su queste pagine le pretestuose affermazioni di alcuni nostri frequentatori sul blog di cui hanno fatto la loro palestra di denigrazione per noi...

Non intendiamo soffermarci su nessuna delle loro esternazioni mentre intendiamo continuare ad andare avanti per la nostra strada

Piccola, prima ed ultima osservazione:
"(E ricordiamo che una loro falsità tra le più ripetute è che KIKO VIETA INTERNET! Ancora ci rido sopra!)"

La nostra sarebbe una falsità, solo che molti di noi l'hanno ascoltata con le loro orecchie e l'anno scorso ha fatto il giro di internet: la malafede è ancor più plateale dal momento che la notizia è stata ripetutamente e in vari modi commentata anche sui blog neocat superstiti...

AVVERTO che qualunque altro riferimento al blog di queste persone, sarà prontamente cancellato; non intendiamo perdere il nostro tempo con la spazzatura e raccogliere provocazioni che hanno lo scopo di sempre: distogliere l'attenzione dai nostri discorsi e sviare gli argomenti interrompendo il filo delle discussioni

mic ha detto...

Stralcio da un lungo articolo pubblicato dall'Osservatore Romano i primi giorni di dicembre:

"A questo punto sarebbe importante organizzare un tavolo di confronto, di discussione e soprattutto di ascolto reciproco fra liturgisti e artisti. La congregazione non ha ancora previsto a breve termine un incontro del genere, ma sicuramente sarebbe utile, qualcuno anzi direbbe necessario". Così ha commentato il cardinale Francis Arinze - prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti - a margine della giornata di studio che si è svolta sabato 1° dicembre nell'Aula nuova del Sinodo dei Vescovi in Vaticano.

Dal concilio Vaticano II in poi, quello dell'arte espressa nell'"edificio chiesa", nella sua architettura e nel suo impianto iconografico è un argomento al centro di numerose discussioni: "Ancora oggi - ha detto monsignor Ranjith - è questa una grande sfida, sempre da raccogliere e da mettere a fuoco, per non distrarsi in soluzioni che anziché favorire nelle opere dell'uomo la percezione dell'infinita bellezza di Dio e l'esaltazione della sua lode e della sua gloria, la offuschino o l'impediscano".

Non si tratta, cioè, solo di rispondere a semplici esigenze utilitaristiche e funzionali degli spazi destinati alla liturgia, ma di realizzare dei luoghi che esprimano in tutto e per tutto, in un riconoscibile e corretto contesto di segni e di simboli, la loro natura di dimora per la celebrazione dei santi misteri.

La pulce ha detto...

EL SENOR KIRIKUS RICEVE IL CORPO DIPLOMATICO ALLA DOMUS AUREA PER GLI AUGURUI DI FINE ANNO

El senor Kirikus alle ore 8,30(ora locale)ha già lasciato la sua postazione nella mangiatoia del grande presepe allestito nell'atrio della Domus Aurea per indossare i paramenti d'uso e recarsi nella sala ovale della stessa Domus ,dove,fra poco più di un'ora riceverà il corpo diplomatico accreditato presso la sacra sede Galilaeae per gli auguri di fine anno.

Il suo posto nella mangiatoia è stato assunto provvisoriamente da Je Narino,che,essendo molto raffreddato,anzichè essere avvolto in fasce,ha chiesto e ottenuto di poter indossare un pigiama imbottito con pannolone incorporato.

Stanno già giungendo alla Domus tutti gli alti pelati fino a ieri assenti nonchè i capi di stato maggiore delle cimici neocat.

A dirigere gli auguri e la conferenza stampa che ne seguirà sono St. Frittedda e Cirrincita De Limone di Paparazym.org, che hanno già ricevuto dal senor Kirikus la bozza delle domande che dovreanno porre e delle risposte che si dovranno dare.

Intanto nella grande sala del ristorante "Venite e Mangiate" si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli per il gran galà ormai imminente che prenderà il via appena da Roma saròà giunta notizia(in tempo reale) dell'av venuta approvazione degli Statuti: Dona Carmenita ha voluto che sulla parete più lunga venisse scolpita a caratteri cubitali aurei la scritta:

" Y' UN GRAN CABRÓN QUIÉN DUDA APROBACIÓN DE LOS ESTATUTOS "

gert ha detto...

"A questo punto sarebbe importante organizzare un tavolo di confronto, di discussione e soprattutto di ascolto reciproco fra liturgisti e artisti."

solo kiko è liturgista artista (architetto musicista pittore iconografo spurio) teologo,ma improvvisato e a briglia sciolta, nella più piena ignoranza dei canoni ecclesiali,unita dalla più plateale arroganza di imporre i suoi,completamente estranei e divergenti. Se potrà continuare a farlo,povera Chiesa,ma qualcuno dovrà risponderne

gert ha detto...

"la loro natura di dimora per la celebrazione dei santi misteri."

Possono definirsi degna "dimora per la celebrazione dei santi misteri" le salette con le mense posticce?Ma quello che dice la Chiesa non li riguarda e tuttavia pretendono di essere Chiesa.Il problema è che non sono Chiesa cattolica apostolica e nemmeno romana

Anonimo nc ha detto...

Dice Gert
Possono definirsi degna "dimora per la celebrazione dei santi misteri" le salette con le mense posticce?
----------------------------------
Da un punto di vista nc e' una affermazione senso. Infatti da un po di tempo, in risposta alle disposizioni del Cardinal Arinze, ricorrono le seguenti affermazioni( non risposte all'interlocutore):

"l'importante e' la conversione";

"cosa importa dove si celebra, la consacrazione avviene sempre e dovunque e si citano i scout, e Papa GPII che celebrava messa su una canoa in gioventu'(cioe' dando ad un fatto occasionale una valenza di prassi liturgica)."

Sta diventando sempre piu' complesso parlare con un nc, perche' ho la sensazione di trovarmi di fronte ad una ripetizione di altrui lezioni senza prestare attenzione alla realtà.

Pipìta del monte ha detto...

E tu non ci parlare: purtroppo è fiato sprecato!