venerdì 1 ottobre 2010

"Verità annuncio e autenticità di vita nell'era digitale"

Questa notizia ci riguarda direttamente!

Proprio ieri nella festa dei Santi Arcangeli Michele (Chi è come Dio? il grande Difensore, che ci difenda!), Gabriele (forza di Dio, protettore della comunicazione, che ci fortifichi) e Raffaele (medicina di Dio, che ci guarisca) il Santo Padre ha scelto il tema per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2011: Verità annuncio e autenticità di vita nell’era digitale, che si caratterizza per porre al centro di tutti i processi della comunicazione, la persona umana.


Verità, annuncio e autenticità di vita nell’era digitale.
La Giornata sarà celebrata il prossimo 24 maggio 2011
« ...Il Papa scende un’altra volta nel fuoco della storia e del tempo. E noi con lui. Nessuna età ci separa dall’amore incontrato. Chi è raggiunto dalla gran comunicazione di Gesù ha qualcosa di speciale da dire, una speranza in questa vita dura e meravigliosa – anche con voci e immagini che traversano in un baleno continenti e oceani – rivolgendosi a milioni di spettatori. O fosse pure a una sola persona cara, ferita e lontana. » [Davide Rondoni, Avvenire 30 settembre 2010]


COMUNICATO DEL PONTIFICIO CONSIGLIO DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI


Il tema scelto dal Santo Padre per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2011 - Verità annuncio e autenticità di vita nell’era digitale - si caratterizza per porre al centro di tutti i processi della comunicazione, la persona umana. Anche in un tempo così largamente dominato – e, spesso, condizionato – dalle nuove tecnologie, resta fondamentale il valore della testimonianza personale: accostarsi alla verità e assumersi l’impegno dell’annuncio richiede, per chi opera nel mondo dell’informazione e particolarmente per i giornalisti cattolici, la "garanzia" di un’autenticità di vita che non può venir meno neppure nell’era digitale.

Non sono gli strumenti a poter modificare ad accrescere il livello di credibilità dei singoli operatori: né possono mutare i valori di riferimento rispetto a una comunicazione che continua a varcare le soglie di sempre nuovi traguardi tecnologici. La verità resta l’immutabile faro d’approdo anche per i new-media e, anzi, l’era digitale, allargando i confini dell’informazione e della conoscenza, può rendere idealmente più vicino ciò che rappresenta il più importante degli obiettivi per chiunque operi nel mondo dei media.

Il tema che viene reso noto oggi, precede il Messaggio per la 45a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, che sarà pubblicato, come ogni anno, il prossimo 24 gennaio, ricorrenza di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.


Bollettino Ufficiale Santa Sede

7 commenti:

mic ha detto...

certo è un messaggio che può anche essere vissuto come routine e non meditato e approfondito.

Certo ancora, per quanto ci riguarda cosa significa "mettere al centro la persona umana" ?

Significa forse dar ragione a tutti e realizzare la comunione 'fai da te' di un falso ecumenismo, così diffuso?

Avete visto su Messainlatino le performances recenti del vescovo di Monaco?

Spostandoci a Zagabria, proprio in questi giorni La Plenaria della Ccee ha come tema centrale "Demografia e Famiglia", incastonato nell'Osservatorio sui casi di discriminazione e di intolleranza verso i cristiani in Europa...

il nostro lettore neocat Giovanni terrà la sua catechesi nella cattedrale e naturalmente il cammino NC apparirà l'antesignano dell'"apertura alla vita"

Corrisponde il loro modo di essere e vivere la fede alla "Verità dell'annuncio e alla autenticità di vita"?

E' vero annuncio il kerigma kikiano?

E' autenticità di vita la loro prassi che viola l'intimità della persona perfino nel talamo nuziale?

E' mettere la persona al centro interrogarsi su queste cose o magari bisognerebbe tacere per non urtare la suscettibilità dei camminanti, che si dichiarano 'feriti' quando si parla soprattutto di questo argomento, ormai parte integrante del loro DNA spirituale, insieme ad altri cui non si dà lo stesso rileivo?

Freedom ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Freedom ha detto...

Carissimi fratelli dell'Osservatorio+
vorrei dare a tutti voi un abbraccio. A Mic, a Francesco, ad Aldo, a Mardunolbo, e alle sorelle dell'Osservatorio+ , Emma, Jonatan, Michela, Caterina, Elisa ecc...
Perdonatemi... ma siamo tanti anche se a qualcuno da fastidio questo dato di fatto. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno collaborato,collaborano o collaboreranno a questo Blog. Tra parentesi , ho fatto un parallelismo tra cammino neocatecumenale e Padre Maciel ( nomen est omen ). Ho cancellato il mio post perche' non lo ritenevo ben formulato. Ma non rinnego la sostanza di quel post ,argomento per altro giá' sapientemente proposto su questo Blog, da altri assai più' di me misurati e sapienti.
Nella storia drammatica dei Legionari di Cristo riproposta da ''Current'' su Sky ho notato fra l'altro , che i ''fuoriusciti'' hanno avuto come punto di riferimento un sito Internet , come noi, quel sito e' anche stato denunciato anziche' ascoltato. Questo e' il prezzo per chi si oppone ad un certo tipo di potere che non esito a definire mafioso.
Oggi , anche se non era certo un cattolico, si ricordano le celebri parole di Martin Luther King :
'' I have a dream....'' Penso che anche tutti noi abbiamo fatto un sogno... di Liberta', di Giustizia, di Verita'....SI. Penso che chiunque non sia uno schiavo ''ha fatto un sogno'' e tutti noi desideriamo, ardentemente che questo sogno diventi realta'....

Freedom ha detto...

Scusate la punteggiatura....scrivo da un telefonino.
Nel post precedente, dopo la frase quei fuoriusciti,.... come noi. Ci va il punto. Nessuno ci ha denunciato come e' successo alle povere vittime di Maciel . Ma anche se ciò' accadesse sarei lieto di rendere testimonianza a Gesu' : cioè' alla Verita', 'la Via , e, la Vita+.

Freedom ha detto...

In questo Blog non vi e' oscurita'! Preghero' per coloro che ci osteggiano.....con gran sincerita'.
Prego affinché' il Signore, che conosce i segreti del cuore, possa guarire il cuore degli empi o far almeno rimpiangere loro ....il FULGORE del PARADISO. No comment d'ora in poi.

uniroma.tv ha detto...

Salve,
Siamo la redazione di una web tv universitaria. Abbiamo realizzato un servizio su questo argomento che crediamo possa interessarvi.
Di seguito troverete il Link
http://www.uniroma.tv/?id=18732

mic ha detto...

Grazie. Il servizio è interessante e anche in tema con il nostro impegno ancor più allargato rispetto a questo blog.
C'è un discorso tutto da sviluppare...

Ho riconosciuto il prof. Morcellini, che è stato anni fa uno dei miei docenti.
Sarei interessata ad incrementare contatti per proporre e/o verificare alcune possibili idee da realizzare.

Vi sarei quindi grata se voleste fornirmi un riferimento per ulteriori comunicazioni sulla mail neshama@tiscali.it

Maria Guarini