domenica 9 settembre 2012

Propaganda kikiana: il "Premio Nazionale Molto Importante"

Kiko non perde occasione di vantarsi di aver ricevuto, giovane ventenne, un «Premio Nazionale di Pittura, Molto Importante in Spagna»:
...Non avevo interesse per niente, neanche per dipingere. Ed ebbi la fortuna, o se volete la disgrazia, di vincere un premio nazionale di pittura molto importante in Spagna. Allora uscii in televisione, sui giornali, mi ero fatto strada profissionalmente, e questa fu l'ultima goccia, perché vedevo che tutto questo non dava nessun senso alla mia vita...
ABC, 19 febbraio 1959
Per usare le parole della Carmen Hernàndez, cofondatrice del Cammino Neocatecumenale, si tratta di pura e semplice «propaganda kikiana» (che popola ormai tutte le biografie ufficiali di Kiko Argüello).

Infatti, come spiegato sul blog Crux Sancta, se si va a cercare la notizia nei giornali dell'epoca, si scopre che Kiko aveva gareggiato non con i migliori pittori spagnoli, ma con adolescenti e bambini... si scopre che il concorso giovanile non riguardava solo la pittura e che era finalizzato solo a rinfocolare le "inquietudini" degli aspiranti artisti... si scopre che il premio "importante" corrispondeva a circa 330 dollari dell'epoca... insomma, molto, molto meno del rimbombante marketing di Kiko.

«Farsi strada professionalmente»? vincendo a vent'anni un concorso giovanile contro adolescenti e bambini? «Professionalmente»? Ma come si fa a non ridere?

Leggiamo le citazioni dal quotidiano spagnolo ABC: (Emeroteca del quotidiano ABC: 19 febbraio 1959)
Primo Certamen Giovanile di Arte. Questa esposizione è composta da oltre 140 opere di pittura, disegno, incisione e scultura, selezionate da concorsi provinciali e divise in tre categorie: A) da 14 a 21 anni, B) da 10 a 14, e da bambini di meno di dieci anni.
[...]
L'obiettivo di questo certamen è "risvegliare le inquietudini spirituali della gioventù canalizzando le vocazioni artistiche".
[...]

Nella sezione della pittura - prima categoria - va notato, tra i premiati, Francisco José Gòmez Argüello, di Madrid, premio straordinario...

[...]
I premi: pittura, categoria A, da 14 a 21 anni: premio straordinario e 20.000 pesetas, Francisco Gòmez Argüello, di Madrid, per "La Espera".

Kiko e Carmen hanno sempre raccontato in modo leggendario le loro origini. Per esempio quando parlavano del loro "grande" apostolato tra "omosessuali, drogati e prostitute" nelle Palomeras... si scopre (da parte di chi ha personalmente conosciuto Kiko nelle Palomeras nei primissimi anni Sessanta) che non ce n'erano affatto di "omosessuali, drogati e prostitute", e che Kiko c'è stato poco e niente da quelle parti.

21 commenti:

strl ha detto...

Ed ecco perché ogni volta che si fanno annunci e si raccontano esperienze di evangelizzazione - di missione - di itineranza si ESAGERA e si ALTERA LA VERITA SEMBRANDO EROI!
Da queste parti si dice che il pesce puzza dalla testa!

DG ha detto...

O.T.
tristissima foto del Santo Padre Giovanni Paolo II con i Seminaristi di un R.M. e gli immancabili KiKo, Carmen e padre Mario Pezzi.
Finche' si tratta di avere un quadretto appeso nello studio puo' anche andare bene ma averli intorno è tutta un'altra cosa.

Notare che tutti (o quasi) guardano a sinistra nessuno guarda il S. Padre
http://www.redemptorismaternamur.com/rettpapa.JPG
se questa avrebbe voluto essere una foto "ricordo" e quindi anche di propaganda si puo' senz'altro dire che non gioca a loro favore

Guerino ha detto...

Su questo punto non conviene spingere, ricercando su internet ho visto che questo premio giovanile, e' stato vinto da diversi artisti quotati, in piu' l'Arguello dopo questo premio fu ammesso (a livello discepolare)al gruppo "El Paso" che raggruppava i massimi artisti spagnoli dell'area dell'arte informale spagnola come Manuel Rivera(per capirci lo stesso brodo di Burri in Italia e di Pollock e Rothko in America).

Il blogger Lino al riguardo potrebbe inquadrare meglio la questione.

Semmai su internet ho trovato questioni ben piu' succose.

Ripercorriamo i fatti, alcuni mesi fa sul blog "segnideitempi.org, a firma Baltazzar, esce un articolo secondo il quale: "Kiko, al termine della Gmg di Madrid ha chiesto ai ‘suoi’ di impegnarsi per il bene comune – ovvero, nella sfera pubblica."

Poco dopo -appuro- ascoltandone una intervista a Radio Maria, che il segretario della Cisl Bonanni e' nc.

Quindi apprendo che un importante assessore al comune di Roma e' nc, e che questo e' l'animatore dell'associazione "Identita' Cristiana" che sta' conquistando molte adesioni in tutta Italia, tra gruppi, parrocchie e singoli cittadini.

Ciliegina sulla torta l'articolo di Rodari

http://apostatisidiventa.blogspot.it/2012/09/confusio-maxima -modernistorum.html.

Insomma il cnc e la "sorella" rns, si accingono a sostituire l'acciaccata CL nella sfera politica.

by Tripudio ha detto...

Guerino,

quello che ci interessa mettere in evidenza è che il Cammino non è tutto gloria e onori come viene descritto.

Personalmente sono convinto che Kiko e Carmen abbiano raccontato un'enormità di frottole, ma mi limito a parlare solo di quelle che chiunque può facilmente verificare.

Kiko parla di un gigantesco premio nazionale di importanza capitale, e invece era solo un concorsino giovanile, di cui tre quarti dei partecipanti erano ragazzini e bambini. Inoltre non riguardava solo la pittura ma le arti figurative, per cui il dipinto di Kiko avrà "gareggiato" con pochi dipinti (peraltro da "segnalazioni" provinciali, ossia probabilmente munite di... raccomandazioni). Negli anni successivi Kiko dipingerà degli sgorbi pazzeschi e la sua "conversione" non apporterà armonia e bellezza ma solo altra confusione (cfr. ad esempio le vetrate di Almudena, addirittura più brutte di quelle fatte sei anni pria dal suo predecessore).

Kiko ne parla come di qualcosa di capitale per la sua vita, come se all'epoca gli interessasse solo vincere premi. È abbastanza normale che un giovane che fa vita agiata pensi di poter vivere solo di premi, come pure è abbastanza normale che un successo o una delusione lo portino a rivedere le sue posizioni.

A distanza di oltre cinquant'anni, però, Kiko ha ancora bisogno di "monetizzare" le origini del Cammino, per "giustificare" la tesi secondo cui sarebbe nato ad opera dello Spirito e per virtù del Concilio.

Per cui mettere un po' di puntini sulle "i" serve a far riflettere coloro che ancora credono ciecamente che gli inizi del Cammino siano avvolti in contorni da favoletta religiosa piuttosto che in "post-ricostruzioni" di ricordi "addomesticati"...


Quanto alle altre segnalazioni, non sono molto importanti le faccende "politiche". Sono importanti la Tradizione e il Magistero della Chiesa.

Non mi sconvolge troppo il fatto che il capo della CISL sia neocatecumenale; in qualità di cattolico, però, mi infurio parecchio se so che qualcuno impunemente insegna corbellerie spacciandole per "approvate dalla Chiesa", oppure celebra strafalcioni liturgici spacciandoli per "approvati dalla Chiesa".

Lino ha detto...

@ Guerino ha detto:
"Il blogger Lino al riguardo potrebbe inquadrare meglio la questione"
La ringrazio della stima e dell'invito, Guerino, ma io in realtà non mi interesso di critica estetica dell'arte pittorica. Il mio campo di intervento è quello del simbolismo. Per spiegarmi meglio, i miei lavori sono di questo genere (le segnalo due dei più noti, il secondo riguarda un'opera a mio avviso erroneamente supposta massonica dalla critica):

http://www.cartesio-episteme.net/ep8/ep8-bottic.htm

http://www.cartesio-episteme.net/ep8/Pudicizia.pdf

E' in questa ottica che mi sono interessato a tre dipinti di Kiko Arguello, soltanto a tre, carichi di simbolismi.
Sarebbe interessante, in ogni caso, ritrovare immagini dei quadri di Kiko dei primi anni '60 e antecedenti alle "icone" conosciute. In rete non se ne trova traccia.

Anonimo ha detto...

LUC

Sapientissimi blogger amici della Confraternita di san Pio X a servizio della verità, dite ciò che credete e ciò che pensate, ma tutto ha un peso. Ogni singola parola, critica, giudizio, offesa. C'è una responsabilità oggettiva morale in tutto questo: di coloro che, leggendovi, non solo hanno deciso di uscire dal Cammino (cosa probabilmente buona), ma anche di uscire dalla Chiesa, per l'immagine che Voi contribuite a dare. “Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri”. (Giovanni 13,35.
In molti di voi forse non c'è proprio la buona fede.

mic ha detto...

Non credo che da quel che diciamo e da come lo diciamo a qualcuno possa venire in mente di uscire dalla Chiesa.... L'idea di Chiesa che abbiamo e che diamo è lontana sia dal settarismo che dalla rigidità del cammino e credo che si 'senta' che parla di misericordia e anche li libertà, quella dei Figli nel Figlio... non di adepti ingabbiati di kiko...

L'amore più grande è quello della verità nella carità... non c'è carità senza verità. E noi non facciamo altro che mettere in luce le tante menzogne con cui il cammino si auto-glorifica se stesso e le distorsioni di prassi e dottrina, non altro.
E' un modo di ripareggiare la verità in un tempo di grande confusione.

aleCT ha detto...

"Sapientissimi blogger amici della Confraternita di san Pio X"

ANCORA CON QUESTA STORIA?Personalmente io con la Fraternità SSPX ci azzecco quanto loro con i buddisti.

Quindi, caro Luc, sei pregato di darci un taglio, tu e tutti quelli che hanno intenzione di squalificare quello che si dice qui con questa scusa.

Il fatto è mip caro LUC, che nell'universo del cammino, se tu ha anche solo semplicemente qualcosa a ridire sei bollato come PRECONCILIARE (come se nel cammino ci si fosse letti VERAMENTE i documenti del Concilio).

Mettiamoci bene in testa che tra il cammino e la FFSX c'è un mondo variegato e vastissimo che purtroppo il cammino sconosce.

E non potrebbe essere altrimenti, dato che si chiude PER ANNI E ANNI in salette e si estranea dal mondo esterno (con la scusa che "prima bisogna essere se stessi")

Se poi qlc, come Valentina, si vuole dare da fare in parrocchia...NO!

" ma anche di uscire dalla Chiesa, per l'immagine che Voi contribuite a dare."

Tutte balle! Fattelo dire sinceramente. Vogliamo parlare dell'"immagine della Chiesa" che da Kiko (hai ragione: ogni parola ha un peso)?

Una Chiesa dove tutto funziona ad antipatie e simpatie? Dove, a parte il Cammino, c'è il vuoto spinto?

Io ho fatto una domanda precisa nei thread precedenti a quelli NESSUNO (e dico NESSUNO) degli NC ha risposto:

"La parrocchia come si "recupera" Buttandoci sopra na bomba atomica e poi ricostruendo come Kiko comanda oppure lavorando GIORNO PER GIORNO?"

Tu che dici?

Poi, per quanto riguarda "l'amore"...Amico mio...l'amore (quello vero) è RESPONSABILITA' VERSO L'ALTRO. E' VOLERE IL SUO BENE.

Non è "fai quello che vuoi anche se so che fai danno"

Mi pare chiara la cosa, giusto?

by Tripudio ha detto...

Il caro fratello Luc che viene a insegnarci la buona fede, finge di non sapere che qui praticamente nessuno è della Fraternità San Pio X (anche se qualcuno - non il sottoscritto - ne frequenta le Messe).

La grave responsabilità oggettiva morale ce l'hanno i complici (anche quelli silenziosi) dello scempio liturgico e dottrinale perpetrato dai fedelissimi di Kiko e Carmen.

Come ha detto recentemente un vescovo, «il Cammino va difeso dall'orgoglio e dall'arroganza dei suoi leader».

Lino ha detto...

@ LUC ha detto:
"Sapientissimi blogger amici della Confraternita di san Pio X a servizio della verità"
Davvero, Luc? Riesci a citare commenti in questo blog che diano a intendere che la quasi totalità dei partecipanti - magari io stesso - siano amici della suddetta "Confraternita"?

Magari a far uscire dal Cammino qualcuno provvedete voi stessi, con i vostri comenti insulsi che mai - dico mai - sono in grado di contestare le argomentazioni, sempre e soltanto vi rivolgete accusando o deridendo oppure oltraggiando le persone.

Dai, Luc, provvedi tu a darci una migliore immagine del Cammino, dimostra che ti hanno formato senza inibire la tua capacità di argomentare. Per quanto concerne i miei interessi, a proposito di "sgorbi", ti chiedo: prima di Kiko, prima delle "icone" che tanto apprezzate, c'è stato un iconografo della "tradizione bizantina" che ha dipinto Gesù che benedice con la mano sinistra?
Che mi dici Luc: Giuda è tanto necessario per il Mistero pasquale da raffigurarlo in una cena pasquale?

Potrei continuare per un anno.

Leggila meglio Mic, egregio Luc: la Verità viene prima della carità. Dalla Verità necessariamente procede la carità. Dimostraci se sia vero l'inverso.

Magari, contestando le argomentazioni e non le persone, se dovesse leggerti qualche neocat in crisi qui di passaggio, potrà pensare: "Ma guarda un po' questo Luc come è stato formato bene dal Cammino! Guarda un po' come li ha bastonati dialetticamente, senza abbassarsi a scrivere 'scemo', 'cretino', 'imbecille' etc. etc. etc."

Forza, Luc, provaci: si critica sempre l'opera, mai l'autore.

Anonimo ha detto...

in un articolo con sei commenti vi chiamano 5 volte cretini e una volta o strologo.

CLAMOROSO EVENTO IN INTERNET!!!
BACCALA CANCELLA TUTTI I SUOI COLTISSIMI COMMENTI!!!

http://chisinasconde.blogspot.it/2012/09/i-quadri-di-kiko-stavano-nella-stanza.html#comment-form

UNA PERDITA PER LA CULTURA CRISTIANA.

CHI HA DATO QUeSTO ORDINE A BACCALA? KIKO IN PERSONA E' INTERVENUTO IN QUESTA CENSURA DI UN FRATELLO TANTO DOTTISSIMO?

DG ha detto...

A parte qualche svista 5X ha tolto QUASI tutti gli impropreri
Forse il riportare QUI la verità sulle offese fatte da catechisti a fratelli di comunità e ai "cristiani della domenica" sta portando i suoi frutti buoni.
Allora debbo dedurre che questo Blog non è cosi' inutile e menzoniero come vogliono far credere.
Meno male.
In fondo il catechista di quel Blog(sarà veramente tale?Ma a noi in poi cosa importa) non ha fatto certo una bella figura.
Ora forse, possiamo cominciare a dialogare in maniera piu' corretta
Speriamo

aleCT ha detto...

E chissà che forse non abbia semplicemente avuto un richiamo dalla sua coscienza...

Razor ha detto...

"E chissà che forse non abbia semplicemente avuto un richiamo dalla sua coscienza..."

Può darsi AleCT...ma la cancellazione di tutti i commenti del thread è comunque strana; ha tutta l'aria di un richiamo dall'alto. Sicuramente tra insulti, fandonie, pregiudizi e torpiloqui vari non rendono un gran servizio al cammino.

by Tripudio ha detto...

Più che un richiamo dalla sua coscienza, propendo per un "richiamo" dal suo super-catechista...

Razor ha detto...

Adesso hanno trovato la scusa dell'attacco informatico, a loro dire, da parte di presunti nemici che avrebbero cancellato i commenti perché vorrebbero fermarli; vittime anche degli hackers.
Da chi arriverà la prossima persecuzione? Forse da Batman.

DG ha detto...

certamente tutto a proposito della "propaganda Kikiana"...

Il signor 5X crede di parlare con persone che vengono, abitano e lavorano nel paese del balocchi.

Non sa che ci sono molti lavori a questo mondo e uno di essi potrebbe anche essere la professione di Informatico (per dirla in parole semplici) quindi non prenda in giro se stesso (perchè gli altri ci rideranno sopra) scrivendo che i post sono stati cancellati dall'attacco di un hacker!
E poi il post di katarKIKO è stato riportato interamente sull'ultima "discussione" quindi il cosidetto Hacker gli avrebbe dato il tempo, prima di eliminarlo, di fare un copia/incolla del post .

Quindi, a meno che lui salvi tutti i post in entrata, facilmente potrebbe ripostare ANCHE tutti gli altri

mah, per un attimo ho creduto che lo avesse fatto in buonafede....

aleCT ha detto...

Attacco informatico???
No vabbè...

Anonimo ha detto...

LUC

Non mi pare di aver offeso nessuno.

Se la pensate diversamente ditelo.

Anonimo ha detto...

@LUC

Ti rendi conto che la critica che poni ti si rivolta contro? Inizi la frase con un chiaro pregiudizio attribuendo a chi scrive in questo Blog di far parte della confraternita di Pio IX (io personalmente non so cosa sia ne mi interessa).

Vedi se fai una critica per lo meno evita di compiere nel far lo stesso errore.

Ma guarda, lo dico per te, se no ci fai una brutta figura.


Gv

Ruben02 ha detto...

Anonimo ha detto...
"ma ancora non lo avete capito????
NOI CONQUISTEREMO IL MONDO!!!!!!!!!!!!!!"
===============
Che questo è e sarà il vostro intento, sono dieci anni che l'ho capito, però "la storia",che voi sottovalutate,ci insegna che in un passato abbastanza recente, tutti quelli col delirio di onnipotenza che ci hanno provato,hanno fatto tutti una brutta fine.
Quindi dormo sonni tranquilli.