sabato 16 maggio 2015

«L'enorme ego di Kiko» e la vanitosa esibizione dei "trofei"

«Kiko non aveva solo una grande personalità: aveva anche un enorme ego. Al pubblico catturato, ha parlato parecchio a lungo di sé stesso. La mia prima impressione – che non si è mai ridotta – è stata che di tutti i rabbini lì presenti, almeno una gran parte erano trofei di Kiko da esibire alla gerarchia vaticana lì presente, come se volesse mostrare quanto fosse diventato importante il Cammino Neocatecumenale».
(rabbino Jonathan Kligler, articolo dell'8 maggio 2015 pubblicato sul sito web del Lev Shalem Institute).

51 commenti:

  1. Anche il rabbino Kligler vede in Kiko Argüello l'autonominato "iniziatore" dall'ego smisurato che esibisce i suoi "trofei" per sembrare più «importante» agli occhi dell'autorità della Chiesa.

    I fratelli neocatecumenali vorrebbero forse lamentarsi che il rabbino si è informato su questo blog?

    Oppure - come al solito - censureranno la parte sgradita al Cammino?

    O ancora, più semplicemente, sono così accecati dall'idolatria per Kiko e Carmen da essere gli unici al mondo a non notare che il Cammino è frutto della superbia dei due "iniziatori"?

    Ricordiamoci che nei primi anni '60 Kiko Argüello voleva fondare una comunità e non ci riusciva, laddove la Carmen Hernàndez voleva fondare una comunità e ugualmente non ci riusciva... Così i due si allearono e finalmente realizzarono il loro sogno, inventando un itinerario di "fede adulta" con tanto di nueva estetica e addirittura spacciando il tutto come ispirato dallo Spirito (peraltro Carmen vantava locuzioni interiori, Kiko vantava al bar di aver visto la Madonna...) e riuscendo a non pagare mai neppure una "decima" e non venendo mai costretti a fare confessioni pubbliche sotto la guida di qualche feroce "catechista" laico e ignorante come loro.

    San Pio da Pietrelcina, in tempi non sospetti, già li aveva definiti «i nuovi falsi profeti».

    Ed infatti -purtroppo!- tanti sono caduti nella loro trappola.

    RispondiElimina
  2. Interessanti anche gli altri spunti dell'articolo.

    Kiko organizza un megaincontro "tutto pagato" per Cento Rabbini (sempre cifre grosse, cifre tonde!) e tre settimane prima dell'evento restavano ancora 40 posti liberi (per la serie: "armiamoci e partite! trovatemi subito quaranta rabbini! mano alle pagine gialle, presto!").

    Tra le cose che il rabbino Jonathan nota, c'è «il posto onorevole dato a simboli ebraici in questo edificio».

    Il giorno dopo un tizio che si presenta solo come "George, australiano" era seduto accanto al rabbino a colazione. Solo dopo il rabbino Jonathan saprà che "George" era nientemeno che il cardinale George Pell (sarà stato per timidezza?).

    Ancora il rabbino Jonathan: «i miei colleghi rabbini e io abbiamo pensato che questo gruppo sembra una Chabad cattolica. Chabad è la setta cassidica la cui missione è di portare gli ebrei alla pratica ebraica...» (l'innamoramento dell'ineffabile Gennarini per quella setta messianica - conosciuta anche come "setta Lubavitcher", e che credeva che il Messia fosse il proprio rabbino Schneerson, morto alcuni anni fa - è descritto in un articolo di Sandro Magister di dieci anni fa).

    Ed ancora: «Riuscivo a vedere quanto era importante per i Cattolici radunati lì affermare che il Dio degli ebrei è anche il loro Dio, e che Dio è Uno. Come chiarirò, questo è un enorme e positivo cambiamento nella Chiesa cattolica, e non va preso alla leggera. A questo punto, comunque, ero pronto per una ventata d'aria fresca. Il Cammino ha tutte le caratteristiche di un culto della personalità».

    Naturalmente nella Domus Kikiana con Cento Rabbini, non poteva mancare un'ampia conferenza di un rabbino sulla "storia dell'anti-Semitismo nella Chiesa Cattolica" (i neocatecumenali si fanno insultare persino in casa loro, ma tant'è). Subito gli farà eco il cardinale di Vienna, Schönborn, descrivendo la terribile storia dell'antisemitismo in Austria (aggiungiamo noi: evidentemente è desideroso di far carriera...).

    Alquanto comica l'osservazione del rabbino Jonathan: la vasta maggioranza dei cattolici presenti era italiana e spagnola, e nessuno degli incontri era cominciato in orario...

    Più in là il rabbino spiega, a proposito dei neocatecumenali: «la loro visione del mondo è duale: o stai vivendo una vita santa, oppure sei sulla via della perdizione. Nei nostri piccoli gruppi abbiamo condiviso le nostre storie di fede, ed ogni Neocatecumenale diceva di come procedeva nella vita immorale e dissoluta finché Dio non lo ha salvato. Si oppongono a qualsiasi cosa diversa dal matrimonio eterosessuale in cui la moglie sia serva del marito».

    RispondiElimina
  3. Questo Rabbino è un personaggio importantissimo in America.
    Insegna a Woodstock a un gruppo di persone con la sua chitarra.
    E' talmente importante che organizza eventi per 5 persone dove abita. Come ci è finito giù è un mistero!!!!!
    Vai Tripudio che questa volta ci hai preso!!!!

    RispondiElimina
  4. Pur di difendere l'idolo Kiko, il caro fratello Ciuppa (nomen omen!) non esita a insultare il rabbino al quale i kikos hanno pagato la vacanza kikiana in Israele...

    RispondiElimina
  5. Caro Ciuppa, prenditela con Kiko, è lui che lo ha invitato.

    RispondiElimina
  6. La logica di questi mentecatti supera l'immaginazione umana:

    da dove lo capisci che non è importante?
    Da dove lo capisci che i suoi convegni sono per 5 persone?
    Da dove lo capisci che suona la chitarra?
    Almeno sai dove si trova Woodstock?
    Ma almeno lo sai che è solo una città dove quarant'anni fa c'è stato un concerto e non è la capitale hippie dell'universo?
    Ma almeno ti rendi conto che tu segui un tizio che schitarra da 40 anni mezzo ebreo e mezzo zingaro?
    Ti rendi conto che è stato Kiko a invitarlo e a pagargli il viaggio?
    E ora ti lamenti perché non loda il tuo Sovrano e Signore Kiko?

    RispondiElimina
  7. @Ciuppa

    Il tuo ridicolo commento dimostra il vostro livello di "conversione".

    Se il rabbino in questione avesse rivolto lodi sperticate al cammino e a Kiko te ne sarebbe fregato assai se avesse avuto 5 seguaci.

    (rabbino peraltro invitato da Kiko eh)

    Detto questo: quando gente della tua stessa pasta veniva qua a dire che STAVANO CONVERTENDO GLI EBREI io chiesi DI QUALE EBRAISMO parlavano.

    E' chiaro che i chassidim vi seguono perchè 1) sono messianisti (e ogni tanto uno di loro dice di esserlo)

    2) studiano la cabala, la quale (togliendo tutti i significati posticci che gli hanno attaccato) è essenzialmente uno studio ESOTERICO

    (nel senso letterale ovvero: dottrina di carattere almeno in parte segreto o riservato)

    E' chiaro che con voi si trovano a meraviglia!

    Il rabbino dell'articolo è esponente di un ebraismo americano MOLTO diverso dai chassidim.

    Ma questo Kiko ovviamente non lo sa..a lui importa che venga per fare numero...poi chissenefrega.

    RispondiElimina
  8. Fanno tanta cagnara perché sono allergici alla verità.

    E magari anche perché rimpiangono i soldi versati nelle collette: ma come, abbiamo pagato la vacanza gratis al rabbino, ci siamo perfino esibiti nelle Confessioni Pubbliche, e lui ci ripaga così e ci fa notare la superbia di Kiko?

    RispondiElimina
  9. Analizziamo quindi le impressioni del rabbino:

    1) Kiko ha un ego smisurato

    2) nel cammino ci sono tutti i presupposti di un culto della personalità

    3) il cammino somiglia nel linguaggio agli evangelici fondamentalisti statunitensi (fuori da me L'INFERNO)

    4) Tutte le loro testimonianze sono un copia-incolla (prima ero un dissoluto poi il cammino mi ha salvato)

    Rifletteteci cari NC. Questa è l'impressione che date.

    Ed ora vediamo se spunta qualcuno a dire che è stato pagato da Tripudio o chissà cos'altro.

    In realtà è stato pagato da qualcuno: da voi NC quando il vostro responsabile vi ha detto che "c'è il conto da pagare"

    RispondiElimina
  10. L'argomento più importante è comunque il fatto che Kiko ha adoperato i rabbini come "trofei" per vantare la propria "importanza" nella Chiesa Cattolica.

    RispondiElimina
  11. @ by Tripudio ha detto...
    "L'argomento più importante è comunque il fatto che Kiko ha adoperato i rabbini come "trofei" per vantare la propria "importanza" nella Chiesa Cattolica."
    ---
    Così da mantenere sempre alta, la velata e latente minaccia di scisma.

    RispondiElimina
  12. Bellissimi commenti, molto saggi ed attinenti, inviateli a Papa Francesco che ha lodato e benedetto l'incontro, ai Cardinali e Vescovi che rappresentavano la Chiesa di Roma e ai rabbini che stanno scrivendo solo positivamente.....
    Ops scusate, ma non sareste i mentecatti dell'osservatorio.
    Continuate pure.

    RispondiElimina
  13. Ecco Pietro, un altro fratello neocatecumenale accecato dall'ira.

    Su, avanti un altro!

    p.s.: il Papa poteva mai maledire l'incontro?

    p.s.: finora, grazie al Kiko, quanti rabbini si sono convertiti a Cristo?

    p.s.: Kiko aveva detto che sarebbe stato martirizzato dall'islam non appena si fossero raggiunti i cento musulmani convertiti a Cristo grazie al Cammino. Allora, a che punto siamo? Quanti ne mancano per arrivare a cento?

    RispondiElimina
  14. Il Papa ha partecipato egli stesso ad un incontro con le più alte cariche del mondo ebraico e musulmano e ha piantato un olivo insieme a loro. Ha ricevuto i rappresentanti delle religioni in Vaticano, sostiene l'ecumenismo e il dialogo. Questo il Papa ha benedetto. Non penso abbia benedetto il Lag Ba'omer e la danza attorno al fuoco, il chassidismo, le sette ebraiche....poi voi siete liberi di crederlo.

    RispondiElimina
  15. @ Ciuppa
    "Questo Rabbino è un personaggio importantissimo in America.
    Insegna a Woodstock a un gruppo di persone con la sua chitarra".

    Forse Kiko ha invitato il rabbino con la chitarra, per insegnarli a suonare e regalargli i CD delle sue musiche. Un gemellaggio musical-culturale-gastronomico, tanto, hanno pagato i fratellini e sorelline neurocatecumenali. La prossima volta, Kiko potrebbe invitare alla Domus Carlos Santana, Eric Clapton e tutti i chitarristi famosi, in modo da gemellarsi con loro e insegnargli a suonare "Vieni dal Libano". Potrebbbero organizzare un concerto dal titolo "Kiko & Santana with Friends - Live from Domus Galilea" . Spero che Kiko e Pezzi abbiano questa idea....Il Papa li benedirebbe lo stesso! XD

    RispondiElimina
  16. E nemmeno ha proclamato il cabalistico Tikkun Olam. Nella foga di sembrare amico dell'ebraismo, Kiko (e la sua musa Carmen che lo ha sempre "preparato" dietro le quinte, e i loro "ispiratori" occulti più in alto) supera ogni vetta del ridicolo.

    Quando da parte cattolica si dice che non bisogna fare proselitismo, si sta solo dicendo di non essere aggressivi.

    Infatti è stato Nostro Signore stesso a comandare di trasmettere la fede, di battezzare e fare discepole tutte le genti.

    Kiko invita cento rabbini da adoperare come "trofei". Ebbene, quei cento rabbini non fanno parte del «tutte le genti»? Non hanno bisogno di ascoltare l'annuncio del Vangelo? Possono salvarsi anche senza riconoscere Cristo?

    Oppure il "dialogo" consiste solo nell'incensarli con l'ammorbante Sinfonia di Kiko? (e tutto a spese dei fratelli del Cammino: «inviterò cento rabbini... preparatemi un milione di euro, presto!»)

    RispondiElimina
  17. @Pietro

    Come al solito non vi smentite mai!

    Innanzitutto quello che ho detto lo direi tranquillamente anche al Papa (il quale, se noti, NON FA il VERSO agli ebrei come fate voi)

    così come direi a Schönborn che la Chiesa Cattolica ha chiesto perdono nel 2000 durante il Giubileo..quindi non c'è bisogno di lisciare il pelo ai rabbini (così come non c'è bisogno di far volare i palloncini in chiesa)

    "i rabbini che stanno scrivendo solo positivamente"

    Uno sicuramente non è esattamente d'accordo (e le motivazioni le ha scritte)

    ...e lo avete invitato voi..

    RispondiElimina
  18. @Pietro del 16 maggio 2015 13:02

    Si, si potrebbe scrivere a Papa Francesco...........quello che ha detto, a 4000 bambini cattolici, che ci aiutano "tutte le religioni, perché tutti hanno un comandamento che è comune – ad amare il prossimo".
    Fulgido esempio di granitica Fede dell'unico Dio.

    http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2015/05/11/0358/00789.html

    RispondiElimina
  19. @ruben

    Ora non esageriamo. Mica ha detto che tutte le religioni sono uguali. Ti invito a leggere tutto il testo dell'incontro...

    RispondiElimina
  20. O.T.

    A chi possa interessare, ora c'e qualche contatto in più con tanto di mail:

    Centro Neocatecumenale di Roma - Roma Via del Mascherino, 53 - 00193 - Tel. 06-6813.4502 - Fax 6813.4438 cncroma@tin.it

    Fine O.T.

    RispondiElimina
  21. @ Ruben
    Benissimo, Ruben! Ora puoi chiedere una spedizione con pagamento contrassegno del mamotreto emendato, con le note e approvato. O no? Facci sapere :-)

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. @Lino ha detto...
    "@ Ruben
    Benissimo, Ruben! Ora puoi chiedere una spedizione con pagamento contrassegno del mamotreto emendato, con le note e approvato. O no? Facci sapere :-)"
    ---
    Sicuramente no; anzi saranno almeno dieci volte più sordi delle Congregazioni Pontificie.
    Comunque, anche un solo messaggio di dissenso, magari anonimo, da parte di un adepto, potrebbe essere "un forellino nella diga"...

    RispondiElimina
  24. Ruben ha detto...
    @aleCT ha detto...
    @ruben
    Ora non esageriamo. Mica ha detto che tutte le religioni sono uguali. Ti invito a leggere tutto il testo dell'incontro...
    ---
    Veramente il post delle 15:19, non l'ho scritto io.

    RispondiElimina
  25. Alessando Magno16 maggio 2015 16:14

    I cardinali presenti erano: George Pell, prefetto della Segreteria per l’Economia; Stanislaw Rylko, presidente del Pontificio Consiglio per i Laici; Telesphore Placidus Toppo, arcivescovo di Ranchi (India); Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna (Austria); Josef Cordes, presidente emerito del Pontificio Consiglio Cor Unum; Andrew Yeom Soo-jung, arcivescovo di Seul (Corea del Sud); Paolo Romeo,

    ne sapete più voi di questi oliati Cardinali!!! Beati Voi!!!!
    Ah scusate voi potete contare solo su Burke. Poveri!!!

    RispondiElimina
  26. Esatto, caro fratello Alessandro Magno: tutta un'esibizione di "trofei"...

    RispondiElimina
  27. Cardinali invitati da Kiko, che hanno trascorso 3 giorni come figuranti.

    RispondiElimina
  28. Ah poi, il card. Toppo, quello "uuuhh pieno di demoni"

    RispondiElimina
  29. I cardinali presenti erano: George Pell, prefetto della Segreteria per l’Economia; Stanislaw Rylko, presidente del Pontificio Consiglio per i Laici; Telesphore Placidus Toppo, arcivescovo di Ranchi (India); Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna (Austria); Josef Cordes, presidente emerito del Pontificio Consiglio Cor Unum; Andrew Yeom Soo-jung, arcivescovo di Seul (Corea del Sud); Paolo Romeo, 

    Eh no! Lì non c'erano cardinali con titoli altisonanti! Lì c'erano George di Sidney ed altri...magari a danzare intorno al fuoco per un Messia...no, non il nostro, ma vabbè, non sottilizziamo!

    RispondiElimina
  30. @ Ciuppa
    "Questo Rabbino è un personaggio importantissimo in America.Insegna a Woodstock a un gruppo di persone con la sua chitarra".

    Fatto sta che Kiko, per arrivare al numero che starà decantando come 'un miracolo...una meraviglia...sorprendente...i rabbini facevano a gara per venire...'
    ha invitato anche tre rabbini donne!
    Che naturalmente non ha presentato come tali ma solo con i loro titoli accademici e che sono state ignorate vergognosamente per tutta la durata del convegno.

    RispondiElimina
  31. io vi ringrazio di aver aperto questo blog andrebbe diffuso piu' possibile per aprire gli occhi a tanta gente in buona fede compresi tanti sacerdoti e....forse anche tutto il cleroingannato dalle doppie facce dei super catechisti sel cn sono uscito dopo 30 anno si cammino vi sembrera' impossibile ma dopo indicibili sensi di colpa e tante sofferenze coe l ' ho fatta. Il mio e':un appello al Santo Padre e a tutta laSanta Chiesa Cardinali Vescovi Sacerdoti ecc eccVI PREGO DIFEMDETE CON FORZA E AMORE LA FEDE DI TANTA GENTE CHE VUOL SEGUIRE GESU' NELLA VERITA'E NELLA RASSICURANTE MATERNITA'DELLA SANTA CHIESA CATTOLICA UNA E VERA vi prego ascoltate chi la verita' del cn la conosce dall'interno non lasciarevi piu' ingannare dai super catechisti del cammino neocatecumenale!!!!! SAPPIATE GUARDARE TRA LE RIGHE DEI LORO INTRIGHI E DIFENDETE NOI POVERE VITTIME DEI LORO ARTEFIZI PURTROPPO 30 ANNI CON LOROMI HANNO MOSTRATO LA FACCIA OSCURA DELLA MEDAGLIA DEI CN SAN PIO DA PIETRALCINA E IL SERVIZIO ALLA VERITA'GUIDATI DALLA VERGINE SANTISSIMA E DA NOSTRO SIGNORE GESU'CRISTO VI PROTEGGANO IN QUESTO ARDUO COMPITO CIOE'DIFENDERE LA MADRE CHIESA AFFINCHE'RIMANGA UNITA E FEDELE AL SUO SPOSO GESU' CRISTO grazie ancora roberto

    RispondiElimina
  32. @ Alessandro Magno

    Non prendiamoci in giro. SE uno dei nomi che hai fatto avesse detto qualcosa di non gradito lo avresti ignorato, se non aggredito fregandotene altamente se era presidente di pontificio consiglio etc. etc

    A te (come a Kiko) interessa che ti dicano "bravo" o facciano da spettatori" ..se lo fanno sono i migliori pastori di questa terra.

    Se non è clericalismo questo...

    Invece se hanno qlc da dire "si sono scordati di Cristo, sono dei dittatori, sono contro il Concilio"

    Ma se avete avuto il coraggio di censurare Papa Francesco (che tanto "vi vuole bene") quando vi ha detto che dovevate rispettare le altre culture...che strano..anche i vescovi giapponesi vi avevano detto la stessa cosa...e voi che avete fatto?

    @ruben

    Hai ragione...mi son confusa...mi riferivo a La Verità

    RispondiElimina
  33. @ Alessandro Magno
    Quante storie! I cardinali sono uomini , gli uomini si fanno comprare per soldi e soggiorni gratuiti in Palestina. Quegli stessi cardinali verrebbero anche alla festa parrocchiale della tua città , se gli coprissero le spese di soggiorno ecc.....Ma chi vuoi prendere in giro? Paga e prega...sú...!

    RispondiElimina
  34. Buona serata a tutti.. E buona Eucarestia a tutti i fratelli!!!!
    Mi raccomando domani Missione!!!! Tripudio vieni pure tu????

    RispondiElimina
  35. Certamente, grazie per l'invito! Prendo subito la fotocamera: non vorrei perdermi qualche strafalcione liturgico.

    Dopotutto, se non fate nulla di male allora non c'è nulla di male a mostrarlo a tutti i fedeli della Chiesa Cattolica, dico bene?

    Ma l'invito vale solo per me? Non hai invitato tutti gli altri lettori e collaboratori di questo blog? Perché mai mi date tanta importanza?

    San Pio da Pietrelcina, mesi prima che Kiko Argüello e Carmen Hernàndez si stabilissero a Roma (novembre 1968), li aveva già definiti: «i nuovi falsi profeti».

    RispondiElimina
  36. @Anonimo Anonimo ha detto...
    "Buona serata a tutti.. E buona Eucarestia a tutti i fratelli!!!!
    Mi raccomando domani Missione!!!! Tripudio vieni pure tu????"
    ---
    Tranquillo anonimo, io ci sono sempre.

    RispondiElimina
  37. OT
    Interessante siparietto su fb-CICAN tra due NC non tanto concordi:

    -Fabio Carucci.Non capisco da che parte sta questa pagina. Boh!


    -CICAN Teoricamente da nessuna parte, guarda solo ai fatti. È chiaro che si occupa principalmente di rispondere a chi è contro il Cammino, ma se qualcuno favorevole al Cammino dice qualche castroneria sul Cammino devo farla notare perché questo è il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Neocatecumenale.
    13 maggio alle ore 7.24

    -Fabio Carucci E il comitato è autorizzato dalla Santa Sede?
    13 maggio alle ore 9.54

    -CICAN Hai per caso letto la descrizione della pagina?
    13 maggio alle ore 14.13

    -Fabio Carucci Certamente, appunto ti chiedo se la Chiesa controlla te. Proprio perche' nelle celebrazioni e negli incontri di qualsiasi tipo con i catechisti, a garanzia c'e' sempre presente un sacerdote che rappresenta la Chiesa, quindi solo quest'ultima e' titolata al controllo. Mi chiedo pertanto, visto che non ci sono i nomi di questo comitato, con quale titolo tu/voi possiate svolgere tale controllo.
    13 maggio alle ore 14.36

    -Fabio Carucci Al Cammino non serve qualcuno che lo difenda, a questo ci pensa Cristo stesso e la Chiesa, tutto il resto a mio avviso e' iniziativa personale che non serve a nulla.
    13 maggio alle ore 14.39

    -CICAN Questa pagina è finalizzata più che altro all'"esercizio intellettuale" se così vogliamo chiamarlo. È chiaro che Cristo, per intercessione di Maria, protegge il Cammino. Questa pagina semplicemente risponde, attraverso mezzi razionali, a ciò che sono le argomentazioni/perplessità di chi vede male il Cammino Neocatecumenale.
    13 maggio alle ore 15.25 

    -Fabio Carucci In quale parrocchia d'Italia frequenti il cammino?
    13 maggio alle ore 16.57

    Fine OT

    RispondiElimina
  38. Penso in questo momento a quante eucaristie vengono celebrate a porte chiuse, quante collette strappa soldi ad inganno si stanno consumando proprio in questi momenti, quante decime estorte A tanti piccoli uomini in buona fede,, penso ancora a quanti ragazzini incollati forzatamente su una sedia per volere degli oppressivi genitori Che ripetono la loro cantilena martellante di obbedienza cieca ai catechisti superiori. Per non parlare dei più piccolini, sì, i bambini di età tra i due e 5 anni, interrogati dai didascalia sulla parola celebrata, tipici indottrinamenti sistematici, Che con il tempo, cancellano soprattutto nei più piccolini una capacità critica Che una normalissima persona comincia ad acquisire già gradualmente in quegli anni. Penso inoltre a tutti quei fratelli Che per paura di rimanere soli, non parlano, restano chiusi nel loro dolore. Pensando che fuori dal cammino ci sia la dannazione eterna. Cari fratelli, se avvertite questa paura di cui mi sto parlando, significa che state percorrendo un camChe e al di fuoridalla logica e dagli insegnamentidella madre Chiesa cattolicaun cammino di fede, non dovrebbe essere fondato sulla pauranon dovrebbe essere fondato sulla pubblica umiliazione degli scrutiniChe vanno contro i due articoli del canone della Chiesa e parlo degli artico

    RispondiElimina
  39. "Segue".. Parlo degli articoli 219 e 220 Del codice di diritto canonico.. Purtroppo con questi meccanismi che il cammino attua Sui bambini già nei primi anni di età, non fa altro che creare nel povero fanciullo la dipendenza al cammino camuffandola sotto il nome di trasmissione della fede.

    RispondiElimina
  40. Per contrastare certi effetti nefasti e contenuti ideologici, trasmessi ai fratelli del cammino neocatecumenale dai fondatori e "confondatori" del cammino neocatecumenale, ho iniziato questo blog. Ve lo mando, come regalo di Pentecoste
    Daniel lifschitz
    Lugano, il 16 Maggio 2015

    Gentili Signori, cari fratelli e sorelle,
    vi mando, come regalo di Pentecoste, il mio nuovo blog:

    http://nelnomedimariaegesu.blogspot.ch/
    che contiene le seguenti sezioni:




    Israele, fine di un sogno, 240 pagine.

    Aiutateci ad affittare la "Casa Bianca"

    Restaurant Happy Tower o Torre di Babele:
    opera teatrale - lungometraggio

    La Liturgia della Parola di Dio per ogni giorno

    Religioni e civiltà - Religioni e omosessualità - Verso la fine: Le religioni tornano alle loro radici

    TEATRO: PASQUA A BUCHENWALD

    CONTRO L'IDEOLOGIA DI kIKO ARGUELLO

    I santi del giorno

    Canti

    Piattaforma per "Discutere"

    Catechesi: "Nel Nome di Maria e Gesù"

    Musical "Israel, dove vai?" di Daniel Lifschitz

    Il Nome di Maria

    Il Nome di Gesu'



    Per migliorare questo blog e renderlo una piattaforma d'incontri,
    ho bisogno dei vostri contributi e della vostra collaborazione

    Vi saluto, nel nome di Maria e Gesu', 
     
    Daniel Lifschitz  
    Lugano, via Trevano, 59;   Tel: 0041 091 630 6910;     
    www.dlifschitz.com 

    Per migliorare questo blog e renderlo una piattaforma d'incontri,
    ho bisogno dei vostri contributi.

    RispondiElimina
  41. Carissimi fratelli,
    puo' diventare un' illusione voler informare efficacemente sui pericoli, insiti nel CNC, attraverso internet, se non passiamo dalla doverosa critica al "movimento" alla fortificazione della fede cattolica,usando lo strumento che ci ha trasmesso Gesu': La "predicazione".
    "Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo ad ogni creatura" (Marco16).
    Per questa mia certezza nell'efficacia della predicazione, vi invito al Ritiro: "Full Immersion" di Frascati (Rm), che è stato fissato dal Venerdi' sera, 19 Giugno, alla Domenica, 21 Giugno.


    Lugano, 17 Giugno 2015

    Caro fratello, cara sorella,

    sul piano politico, la terza guerra mondiale è già iniziata... lo ha dichiarato
    Papa Francesco.
    Se forse non è ancora iniziata, per te e per me, che vivacchiamo piu' o
    meno bene in Svizzera e in Italia - è alle porte e ci raggiungerà ben presto.
    Anche all'inizio del 1939 pochi s'immaginavano che la più' atroce mattanza
    della storia si stava per scatenare.

    Sul piano spirituale un'altra guerra è cominciata da quando Dio parlo' ad
    Abramo; si è scatenata a livello mondiale dopo che Gesu' ha vinto la morte
    ed è risorto ed ha raggiunta il suo apice in questo nostro tempo con la
    “Videocultura che distrugge la persona” (vedi l'altro post).

    La nostra Ancora è il Nome di Gesu': "dove due o tre sono radunati nel mio
    Nome, io sono in mezzo a loro" (Matteo 18,20).
    Mi rivolgo a voi, ben sapendo, che nessun messaggio, inserto, blog su
    Internet è efficace, se non viene preceduto da un incontro personale, da
    persona a persona. Da Gesu' a te e a me, e di riflesso da me a te.

    Percio' ti invito ad un incontro di approfondimento della Parola, a
    catechesi e ad un'esperienza di preghiera e comunione fraterna, che avrà
    luogo dal 19 Giugno al 21 Giugno a Frascati (se ricevero' almeno 10
    prenotazioni).


    2 giorni di "Full immersion" in Gesu'


    Programma del ritiro:


    Venerdi sera, 19 Giugno:

    Arrivo e sistemazione nelle stanze

    Ore 19.00: Trasmissione della preghiera a Maria e Gesu' e Vespro

    Ore 20.00: Cena

    Ore 21.00: Catechesi su Atti 2,42 (prima parte)

    0re 22.30: Compieta - Riposo
    Sabato mattina:

    Ore 8.00 : Sveglia e Lodi

    0re 9.00: Collazione

    0re 10.00: Catechesi su Atti 2,42 (seconda parte).

    0re 11.30: Come si legge un giornale... senza perdere tempo.

    Ore 12.00: I santi di oggi, 14 Marzo
    Ore 12.30: Pranzo
    Ore 13.30 Come guardare il telegiornale...pregando

    Sabato pomeriggio:

    0re 16.00: Catechesi sul libro dei Salmi

    0re 18.00: Catechesi sul Salmo 1; Vespro

    0re 20.00: Cena
    Sabato sera:

    0re 21.30: Musical: "Israel, dove vai?"

    Discussione su "Il popolo ebraico oggi"
    Compieta.


    Domenica mattina:

    Ore 8.30: Sveglia

    Ore 9.00: Lodi e collazione.

    Ore 10.00: I santi di oggi, 17 Giugno.

    Ore 11.00: Catechesi sul salmo 1

    Ore 12.00: Angelus del Papa;
    Ore 12.30Eucarestia

    Ore 13.30: Pranzo.
    Domenica pomeriggio:

    Ore 15.00: "Noi Hacker di Maria!"

    Ore 16.30: Discussione aperta:
    "Come portiamo Gesu' al mondo di oggi?

    Ore 19.00: Conclusione del ritiro.

    Vi prego di inviare le vostre prenotazioni a Daniel Lifschitz

    (daniellifschitz@hotmail.com).


    La pensione completa per adulto (Stanza, cibo e bevanda)
    per i due giorni del ritiro, è di Euro 100.-

    (Per i bambini, l'albergo fa un ulteriore sconto)
    Per coppie con bambini possiamo provvedere una Babysitter.
    In tal caso avvisare: daniellifschitz@hotmail.com


    Un cordiale saluto in Maria e Gesu',

    Daniel Lifschitz


    Tel: 0041 091 630 6910


    daniellifschitz@hotmail.com www.dlifschitz.com

    RispondiElimina
  42. Secondo voi è più presuntuosa la"ragione sociale"di questa pagina fb:

    "IL CAMMINO NEOCATECUMENALE TRAMITE CRISTO SALVERA' IL MONDO E LA FAMIGLIA"(pagina fb),

    o la "correzione di CICAN:

    -CICAN
    11 maggio alle ore 21.35 ·
    "Il Cammino Neocatecumenale tramite Cristo salverà..."??? Al massimo potrebbe essere il contrario: Cristo tramite il Cammino Neocatecumenale salverà!"

    RispondiElimina
  43. @Ruben: sono due diverse sfumature di immodestia.

    RispondiElimina
  44. Tertium non datur
    Non esistono (né sono mai esistite) altre possibilità eccetto le due sopra citate. Si capisce, finalmente, perché i salvati dell'Apocalisse sono solo 144.000. Quelli che finirono il Cammino e fecero "il viaggio di nozze", presumibilmente :-)

    RispondiElimina
  45. @ Daniel Lifschitz ha detto...

    "Ore 8.00 : Sveglia e Lodi"

    "0re 22.30: Compieta - Riposo"
    ---
    Gentile Sig.Lifschitz, Lei avrà sicuramente tutte le migliori intenzioni del mondo, ma chi volesse partecipare, non entra per due giorni in convento!...

    RispondiElimina
  46. Il Cammino non sarà mai il protagonista della salvezza,è CRISTO IL VERO SALVATORE,tutto al più è LUI,se vuole,che può, servirsi del cammino,per cui direi,nonostante le due sfumature d'immodestia,come dice Valentina,che la frase più corretta è Cristo salverà il mondo attraverso il Cammino.
    I neocat hanno dimenticato che CRISTO E'LUNICO SALVATORE e ha istituito la sua Chiesa per salvare il mondo,e i neocat non sono la CHIESA ma fanno parte della chiesa secondo il loro statuto.

    RispondiElimina
  47. Caro Ruben,
    grazie del tuo suggerimento. Hai ragione, questo schema è un po' rigido. Sono dispostissimo a semplificarlo e renderlo piu' accessibile, meno monacale, più umano ...a condizione che tu ti iscrivi. Ma alle 9.00 si fa collazione... e se dormi ancora, rimani a digiuno.

    Daniel Lifschitz

    http://nelnomedimariaegesu.blogspot.ch/

    RispondiElimina
  48. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  49. In fondo in fondo il programma di Daniel non mi sembra molto "monacale" per un ritiro di tre giorni: tranne alla Domenica, non è presente la celebrazione della Santa Messa giornaliera .... non va mica bene.

    Basemarom.

    RispondiElimina

I commenti vengono pubblicati solo dopo l'approvazione di uno dei moderatori.

È necessario firmarsi (nome o pseudonimo; non indicare mai il cognome).

I commenti totalmente anonimi verranno cestinati.