domenica 21 novembre 2010

21 Novembre. Domenica di preghiera per i cristiani dell'Iraq

I vescovi italiani hanno indetto per oggi, domenica 21 novembre, una giornata di preghiera straordinaria per i cristiani dell’Iraq, colpiti nuovamente in questi giorni.

Ricordiamo chel 31 ottobre scorso un commando di Al Qaeda ha fatto irruzione nella cattedrale siro-cattolica di Baghdad, intitolata a Nostra Signora del Perpetuo Soccorso. I terroristi si sono fatti esplodere nella chiesa, provocando la morte di 52 persone e decine di feriti. Un massacro - l’ultimo di una lunga catena di episodi di efferata violenza che sta mettendo a durissima prova la comunità cristiana irachena - che testimoni oculari hanno descritto nei particolari, trasmettendoci tutta l’angoscia della popolazione.

Mondo e Missione ha riportato una versione del Padre Nostro della liturgia caldea, per pregare con le parole di chi rischia la vita per mantenersi fedele al Vangelo.

Riportiamo di seguito la preghiera:

Padre nostro invisibile che sei nei cieli
sia santificato in noi il tuo Nome
perché tu ci hai santificato
attraverso il tuo Spirito Santo.
Venga su di noi il tuo regno,
regno promesso agli amanti del tuo Amore.
La tua forza e le tue benevolenze
risposino sui tuoi servi
qui nel mistero e là nella tua misericordia.
Dalla tua tavola inesauribile
dona il cibo alla nostra indigenza
e accordaci la remissione delle colpe
perché tu conosci la nostra debolezza.
Noi ti preghiamo:
salva coloro che hai plasmato
e liberali dal maligno che cerca chi divorare.
A te appartengono il regno
e la potenza e la gloria, o Signore:
non privare della tua bontà i tuoi santi.
(dal breviario caldeo)

1 commento:

Freedom ha detto...

Voglio dedicare una preghiera a questi nostri fratelli cristiani in Irak che sono stati schiacciati dal fondamentalismo islamico perchè fedeli a Cristo. Non voglio aizzare nessuno ad una improvvida crociata, ma commemorare questi fratelli uccisi in terra d'oltre mare dall'ignoranza e dal pregiudizio+