venerdì 2 maggio 2008

Il "serio problema NC" si internazionalizza sempre più

Ieri abbiamo avuto occasione di commentare questa notizia, insieme alla ricognizione di un sito australiano in cui vengono sottolineati negli stessi termini gli stessi problemi. Non siamo più "i soliti noi". Già non lo eravamo prima, ma le altre voci sembravano più sommesse. Ora, ci sembra, il volume e la frequenza (vedi anche Petrus) si vanno accentuando, nella misura in cui aumenta e si approfondisce il disagio per i lunghi silenzi

Vescovi giapponesi contro il Cammino Neocatecumenale

«The Japanese Bishops' Conference sent a delegation last week to discuss with Pope Benedict XVI "the serious problem" they are having with the Neocatechumenal Way and its seminary in Takamatsu diocese».

Il 29 aprile 2008 la Conferenza Episcopale Giapponese per la seconda volta in cinque mesi ha mandato una delegazione a Roma, da papa Benedetto XVI, per discutere "il serio problema" con i neocatecumenali ed il loro seminario nella diocesi di Takamatsu.

La notizia è data dall'agenzia di stampa UCANews.

L'allora vescovo di Takamatsu, mons. Fukahori Satoshi, fin dal 1990 aveva acconsentito all'avvio di un seminario Redemptoris Mater a Takamatsu (520 km a sud di Tokyo, una diocesi di ventisette parrocchie per un totale di cinquemila cattolici - l'un per cento della popolazione cattolica giapponese), nonostante l'opposizione di molti fedeli (notizia riportata qui).

Nel 2003 il seminario contava 28 studenti, dei quali solo due giapponesi (gli altri provenivano dall'Italia, dall'America Latina e dalla Spagna), e un totale di 26 ordinazioni in 13 anni (preti in genere assegnati alle diverse diocesi giapponesi).

Nelle sue lettere pastorali del 2000-2001 il vescovo Fukahori aveva criticato (facendo nome e cognome) due dei fedeli che si erano opposti, ed è stato perciò denunciato per diffamazione e condannato a pagare un totale di 800.000 yen di risarcimento danni (poco meno di 5.000 euro); i due parrocchiani che hanno vinto la causa hanno affermato di non essere contenti della vittoria, ma di essere allarmati a causa del seminario Redemptoris Mater.

«Another matter would be The Neocatechumenal Way (the Way) and the International Takamatsu Diocesan Seminary known as Redemptoris Mater. We have here a serious problem. In the small Catholic Church of Japan, the powerful sect-like activity of Way members is divisive and confrontational. It has caused sharp painful division and strife within the Church. We are struggling with all our strength to overcome the problem but feel that if a solution is to be found, the consideration of Your Holiness for the Church in Japan will be of the utmost importance and direly needed.»

Sono le testuali parole di monsignor Peter Takeo Okada, arcivescovo di Tokyo, riportate nel sopracitato articolo di UCANews del 29 aprile 2008: "Il Cammino Neocatecumenale è un problema, e lo è anche il seminario Redemptoris Mater "International Takamatsu Diocesan Seminary". Abbiamo un serio problema: nella piccola Chiesa cattolica del Giappone, la potente attività simile a una setta dei membri del Cammino porta divisioni e contrasti. La setta del Cammino ha portato acute e dolorose divisioni e lotte all'interno della Chiesa."

L'attuale vescovo di Takamatsu, Francesco Saverio Osamu Mizobe (salesiano), ha confermato di aver parlato al Papa proprio del problema del seminario Redemptoris Mater presente nella sua diocesi, che intende chiudere definitivamente. Dopo le discussioni tra i prelati giapponesi, nessuno di loro è disponibile ad accettare la riapertura di quel seminario nella propria diocesi.

I vescovi giapponesi confermano di essere stati ascoltati dal Papa "molto attentamente" e "per quasi un'ora" su questa questione.

115 commenti:

mic ha detto...

Riporto dall'altra pagina:

Denigrazione è invece usare ogni pretesto per insinuare ciò che non si può dimostrare. E cioè le intenzioni profonde di una persona. Come per esempio lo scoop sulla comunione a braccia conserte. Caso simile.

sulla differenza tra insinuazioni e denunce ho già detto

Quanto alle intenzioni profonde di una persona, una persona pubblica, per di più con la responsabilità nientepopodimenoche di "iniziatore" cosiddetto cristiano del vostro,

e col clamore che fa e suscita, non ci si può poi lamentare se la sua persona, ma ancor più i suoi atti e quello che insegna - compreso quello che si è inventato -, è oggetto di attenzione e di valutazione in rapporto appunto a quello che predica e fa professare, pretendendo peraltro di estenderlo all'intera chiesa cattolica!!!

Dovreste cominciare a prendere atto che se dall'Italia, dal Giappone, dall'Australia, dalla Francia, dell'Inghilterra, dalla Spagna, dal Brasile, ci aggiungo anche i vescovi della Terra Santa (quelli autoctoni, non quelli in visita ad limina),

rimbalzano gli echi di una protesta e di una insofferenza che ha raggiunto livelli ormai rilevanti, con argomenti ricorrenti e concordanti

e in assenza della tanto conclamata quanto falsa approvazione degli statuti

forse dovreste attivare un po' più l'uso della ragione e mettere da parte il fanatismo

felipe ha detto...

ciao mic

kirikiki' ha detto...

Ciaaaaaaaaaaaaao feliiiiiiiiiiipeeeeeeeeeeeee!

newgold69 ha detto...

riposto una mia considerazione che ho fatto sulla pagina precedente, ma che ricopio qui visto che si parla proprio del caso dei neocat in giappone:

il problema, o la soluzione del problema è verificare e capire dove sono incardinati i preti neocat, se nelle diocesi del giappone o in qualche diocesi europea o americana e sono in giappone come missionari.

nel primo caso devo obbedire ai vescovi in giappone, nel secondo... vengono imbarcati per le diocesi di origine... dove sicuramente verranno "sistemati" a dovere.

il mio pensiero, ma è solo un pensiero, è che la santa sede lavorerà in questa direzione, cioè nel sganciare i preti dal cammino, dai catechisti e legarli definitivamente alle loro diocesi e costringerli ad incardinarsi e a "riformarsi teologicamente e dottrinalmente".

kiko, una volta restato senza appoggio clericale, senza la facciata della chiesa-parrocchia che lo copre nelle sue malefatte, è destinato a fallire!

ma questo è solo un mio pensiero!

xyz ha detto...

Lancio una provocazione.
Che ne dite di un cammino di iniziazione cristiana, tipo neocat., ma con catechesi e liturgie molto più ortodosse?
Magari ci sta pensando anche B16: in effetti, come tanti anni fa lamentava Mircea Eliade, c'è proprio un deficit di iniziazione.
Kiko ha intercettato questo bisogno reale, ma con esegesi e dottrina come minimo naives (per quanto non sia il solo a propugnare tesi "discutibili").
La Chiesa TUTTA se ne dovrebbe far carico.

kirikiki' ha detto...

Qui stiamo discutendo della croce rovesciata messa alla Cattedra di Giovanni Paolo II. Avendo avuto kiko la possibilita' di scegliere altri simboli e' andato a scegliere un simbolo che da all'occhio per il suo altro significato dato che la Chiesa non ha mai usato una croce rovesciata per personificare il Papa. E' questo che stiamo cercando di farti capire ma e' ovvio che da quell'orecchio non vuoi proprio sentire te e non ti va proprio ficcartelo nella zucca visto che l'hai riempita con le eresie di Kiko!
Ricapitolando: CROCE ROVESCIATA SIMBOLO RICONOSCIBILE PIU' COME SATANICO CHE CATTOLICO ROMANO!
Se vuoi fatti un giro e fai un sondaggio chiedendo ad almeno 10 persone che cosa significa per loro la crece rovesciata. Allo stesso tempo mostra loro la foto del Papa seduto alla cattedra preparatagli da Kiko e vedi che ne pensano. Portaci i risultati del tuo sondaggino e poi ne parliamo!
Che ne dici? I think it's fair enough, isn't it?

kirikiki' ha detto...

XYZ credo che questo sia il posto sbagliato per fare tale provocazione, dato che qui noi non decidiamo quello che e' bene per la Chiesa. Siamo convinti e crediamo che certe decisioni vadano lasciate a chi di dovere. Quello che noi facciamo e' pura e semplice DEUNCIA DI ERESIE E DEFORMAZIONI DELLA DOTTRINA DA COSIDETTI "ISPIRATI DALLO SPIRITO" CHE POI SI COMUNICANO DAL SANTO PADRE CON LE BRACCIA INCROCIATE!

kirikiki' ha detto...

Il mio post delle 18.30 era ovviamente per CARAVAN!

mic ha detto...

Che ne dite di un cammino di iniziazione cristiana, tipo neocat., ma con catechesi e liturgie molto più ortodosse?

che significa molto più ortodosse??

il problema non è di una maggiore ortodossia, ma di un impianto organizzativo strutturale e metodologico che di fatto 'sostituisce' la Chiesa.

La questione è sulla Fedeltà alla Rivelazione Apostolica custodita dalla Chiesa, che nel Cammino NC non si sa neanche cosa sia.

L'iniziatore del Cammino ha coniato una Rivelazione tutta sua che, al di là delle eresie nei confronti del cattolicesimo, ha messo in piedi una "iniziazione" appunto, che NON E' CRISTIANA se non di nome.

L'Annuncio della Fede nel Risorto e la catechesi anche mistagogica, non hanno bisogno di tappe iniziatiche, ma di pastori fedeli e attenti che curino la catechesi e celebrino la VERA Liturgia... che formino catechisti 'mandati' -proprio nel senso etimologico della parola Apostoli - dalla chiesa e non da un falso profeta che si autoinveste iniziatore con l'avallo di pastori ignari e disattenti o di pseudo-pastori compiacenti

mic ha detto...

XYZ credo che questo sia il posto sbagliato per fare tale provocazione, dato che qui noi non decidiamo quello che e' bene per la Chiesa.

su questo sono d'accordo, ma possiamo sempre dire che ne pensiamo e perché.

Questo è un luogo di riflessione e di confronto, ed è chiaro che le decisioni vanno prese in altra Sede...

mic ha detto...

il mio pensiero, ma è solo un pensiero, è che la santa sede lavorerà in questa direzione, cioè nel sganciare i preti dal cammino, dai catechisti e legarli definitivamente alle loro diocesi e costringerli ad incardinarsi e a "riformarsi teologicamente e dottrinalmente".

se si vuol salvare il salvabile non si può prescindere da questo... bisogna verificare la disponibilità dei singoli, sacerdoti e no ad essere cattolici o kikiani, perché il punto è questo.

Credo che ormai è inutile nascondere la testa sotto la sabbia

mic ha detto...

la vita sacramentale vissuta pienamente e seriamente e cattolicamente e tutta la vita di Fede nella Chiesa

cos'è,

se non iniziazione che dura tutta la vita, ma senza "forche caudine" e "gogne" pseudo-iniziatiche, come avviene nel cammino?

stephanos78 ha detto...

Ad oggi la risposta è già data: i Sacerdoti formati dal Cammino e Ordinati da Roma (!!!) seguono le direttive del Presidente della Associazione NC...

Come si può attuare un così fausto proposito (quello ipotizzato da NewGold)?

Concretamente come si potrebbe fare, vista la palese (in 40 anni!) "scelta" per la "nuova chiesa" operata genericamente dai sacerdoti formati dal Cammino?

Devo pensare che in più di 40 anni i SAcerdoti del Cammino ordinati da Roma (ma che faceva Roma?) non abbiano mai conosciuto dottrina e liturgia di Roma? E, nel caso in cui l'abbiano conosciuta (cosa ovvia) è chiaro abbiano scelto palesemente "altro", come "nuova dottrina e nuova liturgia". Nel qual caso, come si potrebbe credere di poter eliminare la "dipendenza gerarchica" al Presidente della Associazione Nc e ai catechisti suoi collaboratori?

Anche se si facesse formalmente, rimangono le INTENZIONI ciò che è più importante. Ovvero la Fede su cui realmente si basano questi Sacerdoti.

Ma è ovvio. Non si possono conoscere le intenzioni delle persone se non dalla professione aperta che ne fanno...

Per cui il loro cuore lo vede Dio... E la eventuale prosecuzione della LORO formazione, anche dopo gli sperati cambiamenti, chi la vede?

mic ha detto...

se qualcuno ha scambiato la vita di fede per emozione, piscologismo, sensazionalismi, rivelazioni misteriche, simbolismi neoterici

che hanno fatto perdere totalmente il senso vero del Mistero e la relazione viva con Chi lo abita,

forse è ora di capire che la Fede è qualcosa di più serio, di più profondo, di più sobrio, di più VERO, da cui scaturisce la gioia e la Pace autentica (nel senso biblico di pienezza e quant'altro...), non l'allegria né l'esaltazione

mic ha detto...

come si potrebbe credere di poter eliminare la "dipendenza gerarchica" al Presidente della Associazione Nc e ai catechisti suoi collaboratori

oltre alla dipendenza gerarchica e quella psicologica, dove vogliamo mettere quella spirituale, che forse non è da meno?

Psyco ha detto...

"forse è ora di capire che la Fede è qualcosa di più serio, di più profondo, di più sobrio, di più VERO, da cui scaturisce la gioia e la Pace autentica (nel senso biblico di pienezza e quant'altro...), non l'allegria né l'esaltazione"

e nemmeno l'elitarismo e una vita a circuito chiuso!

mic ha detto...

La cosa principale è che qualcuno si è dimenticato che la Fede è un dono Soprannaturale, da accogliere e approfondire con la Perseveranza, che è Fedeltà e non è un prodotto dello sforzo dell'uomo

e viene data e coltivata nella Chiesa che è Istituzione Divina, Corpo Mistico del Signore e Sua Sposa,

e non è una costruzione di uomini ma è in essa che vengono edificati uomini secondo il cuore di Dio

La vera "gestazione" dell' "uomo nuovo" in Cristo è nel grembo della Chiesa Mater et Magistra, non nelle grinfie del Cammino neocatecumenale

ego cognosco meas et cognoscunt me meae

Antonella ha detto...

a proposito della croce rovesciata ,era piu' semplice da trovare di quanto si pensasse andate a vedere le foto dell'altare della confessione in san pietro colonna di sinistra

Leandro ha detto...

« Tu es Petrus, et super hanc petram aedificabo Ecclesiam meam et tibi dabo claves regni Caelorum. »

kirikiki' ha detto...

Certo antonella, ma la nostra contrarieta' a tale segno era ed e', perche' non viene ussato come simbolo o segno dalla Chiesa proprio per la possibilita' di essere confuso con il satanismo. Detto questo abbiate il coraggio di ammettere che nella visita di Giovanni Paolo II tale segno e' stato una stravaganza dell'interpretazione di kiko alla liturgia che lo colloca ai limiti dell'accettabilita'. Non riesco a capire la vostra ostinazione su questo fatto che e' cosi' palesemente un fiasco per il CN. Se poi volete andare a trovare il pelo nell'uovo fate pure tanto chi vuole capire capisce!
Se vuoi fai anche te il sondaggiono che ho proposto a caravan e portaci i risultati. Mi fido della tua imparzialita' nel porre le domande!

Vittorio ha detto...

"a proposito della croce rovesciata ,era piu' semplice da trovare di quanto si pensasse andate a vedere le foto dell'altare della confessione in san pietro colonna di sinistra"

ammesso sia vero, se fossi a Roma andrei a verificare e spero che qualcuno mi sappia dire, non cambia la sostanza di tutte le osservazioni fatte

bored2death ha detto...

La croce rovesciata di Kiko... aaaaagh!!!! Temo proprio di avere bisogno di una vacanza da questo sito.

Non per voi, che siete simpaticissimi, ma perche' sono arrivato a un punto che non riesco piu' a sentire neppure nominare Kiko. Fino a un paio di mesi fa (o due settimane, o un anno: credo di avere perso il senso del tempo) prendevo consapevolezza dell'esistenza di Kiko due o tre volte all'anno, durante gli annunci: un filmetto dell'ultimo raduno, una catechesi, il Magnificat e poi tutti a casa a farsi la propria vita. Da quando ho trovato questo tesoro on-line, invece, so tutto di Kiko: come si veste, cosa disegna, cosa scolpisce, cosa racconta alla Lateranense, come tiene le braccia quando prende le comunione... non che abbia niente contro Kiko, ma trascorrere tutti i giorni della settimana a riflettere su ogni suo gesto o parola ha a lungo termine un effetto nauseabondo (e, naturalmente, tediosissimo) su di me...

Trascorrero' quindi una settimana da mia zia nel Devon, che non ha internet (mia zia, non il Devon), fa dei pudding deliziosi e per quanto ne so non sa neppure chi sia Kiko: le condizioni ideali per disintossicarmi. Se incontrero' qualcuno che mi parlera' di statuti, lo trucidero', ne brucero' i resti e (come il buon vecchio JKJerome) cantero' una canzonetta comica sulle sue ceneri.

Mi raccomando, non approvate o respingete definitivamente gli statuti durante la mia assenza e auguratemi con genuino spirito bipartisan di trovare almeno un giorno intero senza pioggia.

Se la terapia funziona, potremmo anche risentirci presto...

Statemi bene, e non gollumizzatevi troppo neanche voi.

DD

PS Se Gianluca Barile passa di qui, riferitegli per favore questo messaggio: "Dodgy dude (R.F.) defected to his detached Devon den to enjoy some dawdling time" (a lui piacciono queste cose).

kirikiki' ha detto...

sounds good dood, have fun in devon! speriamo il tuo nick cambi quando ritorni.

La pulce ha detto...

COMUNICATO STAMPA DEL SENOR KIRIKUS

El senor Kirikus,accompagnato da Dona Carmenita e da Mister Presbyterus,a partire da domani farà un giro di catechizzazione nel Devon,destinato prevalentemente a tutte le vecchie zie.

Seby ha detto...

Ero sicurissimo che, non appena avessimo riportato la notizia recentissima, della protesta dei Vescovi del Sol Levante rivolta al CNC, che ha costretto i vescovi in questione ad avere un lungo colloquio on il Sommo Pontefice, circa il problema che sta creando il CNC in Giappone (come nel resto del mondo sia ovvio) avrebbe provocato "l'ammutimento" di tutti quei NC che frequentano (disobbedendo all'ordine di Kiko che dice di non utilizzare internet) questo blog. Comunque, quello che hanno esposto i vescovi giapponesi e già stato esposto da intere conferenze episcopali e moltissimo vescovi e superano di gran lungo i 160 vescovi che si sono riuniti alla Domus per farsi indottrinare a farsi buttare fumo negli occhi!
Inoltre invito tutti a parlare di questo e lasciar perdere la questione della croce rovesciata, era argomento del precedente post, e basta mettere su google la parola croce rovesciata per vedere chi e come la usa!

mic ha detto...

prendevo consapevolezza dell'esistenza di Kiko due o tre volte all'anno, durante gli annunci: un filmetto dell'ultimo raduno, una catechesi, il Magnificat e poi tutti a casa a farsi la propria vita.

in compenso non ti accorgevi di assorbirne sempre di più la spiritualità distorta.
ma ora che potresti averlo scoperto non serve a nulla lo stesso

mic ha detto...

Trascorrero' quindi una settimana da mia zia nel Devon, che non ha internet (mia zia, non il Devon),

sapiente uscita di scena. Chissà con quale nick ricomparirà

mic ha detto...

Vi spiegate il perché non si riesce a venire a capo di questa vicenda dei vescovi giapponesi?
A me sembra che il seminario non sia stato chiuso e mi è parso di capire che se venisse chiuso dovrebbe essere riaperto in un'altra diocesi, ma nessun vescovo lo vuole.

Però, se non ho capito male, siamo a un punto di stallo. Perché?????

Newgold ha fatto un'ipotesi attendibile: il possibile l'ammutinamento di parroci neocat. Ma non è meglio lasciare una parrocchia per il tempo occorrente senza parroco piuttosto che con parroci di quel tipo?

Perché questi vescovi non riescono ad esercitare il loro potere, mentre il vescovo di Milano può vietare (senza averne titolo) le celebrazioni VO nella sua diocesi? Non sono abbastanza coraggiosi o c'è chi, a Roma, tiene troppo fortemente il bandolo della matassa?

perché l'aggressività di quelli neocat travolge tutte le realtà in cui di trova (vedi Australia) avallata dal vaticano, che si pronuncia in termini burocratici anziché pastorali?

Che fine ha fatto il primato petrino? Dicevamo che era stato intaccato dalla collegialità e dal potere dei vescovi nelle rispettive diocesi, ma qui ci troviamo di fronte ad una relatà in cui un laico ha più potere dei vescovi. Qualcuno l'ha consentito, del tutto improvvidamente e si continua a tollerarlo. Perché?

Potenza di interventi pesantemente ricattatori?
Perché?

gherardo ha detto...

Caro Bored2death
sei cosi' tenero!
Non cambiare mai mi raccomando.

Io addirittura non ho saputo nemmeno
dell'esistenza di Kiko Arguello
fino a quasi un'anno dopo la convivenza d'inizio.
Quando i catechisti cominciavano a nominare sto Kiko dovetti chiedere a uno
dei membri della comunita' fusa con la nostra "ma chi e' sto Kiko"?

E' proprio li' ho cominciato a sentire
puzza di bruciato.........

stephanos78 ha detto...

Dice Mic:

"Potenza di interventi pesantemente ricattatori?
Perché?"


Nelle tue domande è già contenuta la risposta, caro Mic.

In 40 anni il CNC ha potuto espandersi, non tanto in estensione ma in "profondità". Ha intaccato "posti-chiave", anche se non con proprio "uomini" con simpatizzanti o con sostenitori.

La tecnica è quella propria delle sette, che non guardano tanto alla espanione "completa" ma guardano solo ai "punti-chiave". Può di più un Cardinale responsabile della "tal" congregazione che 1000 vescovi responsabili solo delle loro diocesi!

Tenendo conto di questo, il CNC ha fatto in modo di avere un Clero di propria formazione... ORDINATO DA ROMA! Frutto dei mille compromessi, ancora incredibili, messi in atto nella Chiesa!

Il mancato intervento diretto della Chiesa non credo sia solo frutto di "connivenze", lassismo e ribellione. QUesta parte, sicurmante presente e maggioritaria, non ha comunque determinato DA SOLA la direzione intrapresa. C'era la "parte sana", timorosa, preoccupata, oberata, ricattata. Come oggi. Che provava l'unica via che gli sembrava percorribile SENZA generare la fromale spaccatura con la Chiesa: la "cattolicizzazione".
Ma anche questa via è stata intrapresa con molto timore, con poca fermezza. E questo timore è generato anche oggi dai ricatti.

Il fatto di avere un "clero proprio" è il più grande ricatto da esercitare su Roma. E il fatto di portarsi deitro un cospicuo numero di fedeli e di "piccoli" è l'altra faccia del ricatto.

Inoltre il Clero Nc, si mostra ed "esercita" la parte "pratica" del ministero con grandissima energia! Il che si traduce nella gestione delle Parrocchie, nella amministrazione, nella organizzazione, nella "pastorale" (ovviamente NC).

Ed è vero che le parrocchie assorbite dal CNC, non avrebbero altra "pastorale" e altra vita.
Questo non è certo un "merito" del CNC ma un demerito di Roma.

Ma tutto questo PREME su Roma. Che non è stata capace di "cattolicizzare", pur avendoci provato, per la scarsità di fermezza e disciplina di cui sopra, dovuta ai ricatti sempre esistiti.

Il problema, per come si presentava, si sarebbe dovuto risolvere immediatamente e con disciplina. Ma stiamo parlando del Post-Concilio! Dove bastava che fossi un "innovatore" per avere il tuo bel "Vescovo protettore"!

Ora si vuole evitare di arrivare alla divisione formale. Formale, dico. Perche di fatto esiste, è profonda e si aggrava sempre di più.
Infatti, arrivati a questo punto, non capisco l'utilità di rimanere solo formalmente uniti.
Però tanto è. Ancora si vuole evitare. Per questo i ricatti, le pressioni, i drammi, ancora non generano quello che in altri tempi sarebbe stato fatto in un secono.

Francesco ha detto...

Il Papa - si legge nel messaggio inviato ieri al Rns a firma del Segretario di Stato vaticano , Cardinale Tarcisio Bertone - “segue sempre con speciale sollecitudine pastorale il cammino dei movimenti ecclesiali” e “loda ed incoraggia l’impegno con cui il Rinnovamento nello Spirito, fedele agli insegnamenti del Concilio Vaticano II e del successivo Magistero pontificio, fa proprio e porta avanti lo sforzo di promuovere la comunione e la collaborazione tra le diverse realtà che il medesimo Spirito ha suscitato nella Chiesa”.

COMUNIONE E COLLABORAZIONE: due dimensioni opeative che il Cammino
Neocatecumenale, fomentatore di discordie e di settarismi dovune (l'esempio del Giappone di cui si parla in questi giorni è scottante) disconosce totalmente,e non solo verso gli altri movimenti,ma verso la Parrocchia e la Chiesa nel suo insieme!

Francesco ha detto...

Il Rns...FEDELE AGLI INSEGNAMENTI DEL CONCILIO VATICANO II E DEL SUCCESSIVO MAGISTERO...!

Una sottolineatura chiarissima!

Intelligenti pausa........!!!!

(Non per nulla il Rns ha statuti definitivi ormai da più di cinque anni)

mic ha detto...

Una sottolineatura chiarissima!
Intelligenti pauca........!!!!


se ne strainfischiano, finché il Papa non smetterà di parlare a suocera perché nuora (che non ha nessuna intenzione di intendere) intenda

e non si deciderà a parlare a loro direttamente e magari ai preti: o fuori o dentro...

il fatto è che fuori già ci sono, ma potrebbe essserci qualcuno meno "fuori" degli altri disposto a rientrare...

il resto è un grande abominio!

mic ha detto...

Ora si vuole evitare di arrivare alla divisione formale. Formale, dico. Perche di fatto esiste, è profonda e si aggrava sempre di più.

non è possibile che ormai non sia chiaro anche a chi deve decidere.
Non vorrei usare parole troppo grosse, ma l'unica spiegazione è il mysterium iniquitatis

alessandra ha detto...

COMUNIONE E COLLABORAZIONE: due dimensioni opeative che il Cammino
Neocatecumenale, fomentatore di discordie e di settarismi dovune (l'esempio del Giappone di cui si parla in questi giorni è scottante) disconosce totalmente,e non solo verso gli altri movimenti,ma verso la Parrocchia e la Chiesa nel suo

caro francesco sarebbe bene specificare che queste sono parole tue nn del cardinal bertone

mic ha detto...

caro francesco sarebbe bene specificare che queste sono parole tue nn del cardinal bertone

sono parole nostre e di tanti vescovi, basate su FATTI verificati e sofferti.

Prego di ignorare i post di Alessandra, ormai comprovatamente messi qui solo per sviare le discussioni e creare confusione

alessandra ha detto...

mic nn della chiesa ufficiale, che nn siete voi ,fortunantamente

mic ha detto...

i vescovi giapponesi, quelli di Terra Santa non sono della chiesa ufficiale?

No vero? se quella ufficiale è ormai il cammino NC

e con questo STOP

SCANDALIZZATO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesco ha detto...

Scandalizzato,e allora perchè ci vieni qui?
A fare dello sciocco moralismo a buon mercato?

SCANDALIZZATO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesco ha detto...

Se desta scandalo un contributo alla Chiesa contro una setta(quella neocatecumenale) che si è incuneata dentro la Chiesa e non intende mollare la presa, allora i comportamenti scandalosi dei neocatecumenali (che - cito solo l'ultima - hanno costretto i vescovi giapponesi a rivolgersi direttamente al Papa) quale scandalo dovrebbero destare?

Solo le menti annebbiate e plagiate possono non accorgeersi di questa gravissima situazione.

newgold69 ha detto...

anche don Frisina mette un bel carico e spara un bel botto contro i neocat.

ecco l'ultimo articolo apaprso su petrus.

un suggerimento a mic: fai una sezione, nel sito internetica, dove leggere, in ordine di apparizione, tutti gli articoli di petrus.

ecco l'articolo:


Il Maestro Frisina le 'suona' a Kiko e ai Neocatecumenali: “No alle braccia incrociate in stile militaresco e all’omelia tenuta da laici”

di Bruno Volpe

CITTA’ DEL VATICANO - Intervista con Monsignor Marco Frisina (nella foto), liturgista, compositore di musica sacra, uno dei sacerdoti certamente più attenti e anche competenti in materia di rispetto del decoro durante le cerimonie Eucaristiche. Con il celebre Maestro, autore dell’inno ufficiale dell’indimenticabile Gmg del 2000 e dei testi del Musical sulla Divina Commedia, partiamo dal modo controverso scelto dall’iniziatore del Cammino Neocatecumenale, Kiko Arguello, per ricevere, a braccia conserte, il Santissimo Sacramento dalle mani del Papa.

Monsignor Frisina, cosa pensa dell’atteggiamento di Kiko? Ai più è parsa una inutile provocazione da parte del capo di un movimento che non vede ancora approvati i propri statuti dal Vaticano…

“Arguello si è comportato in maniera assolutamente sbagliata e poco elegante. La Comunione va ricevuta con atteggiamento orante, mentre quelle braccia incrociate in stile militaresco hanno rappresentato un atteggiamento di sfida e, addirittura, di dispetto. Un episodio davvero poco edificante”.

Ricordiamo, per l’ennesima volta, qual è il modo più corretto per ricevere l’Eucarestia…

“Nel Novus Ordo è spiegato chiaramente che ci si deve accostare alla Mensa Eucaristica in processione, magari con le mani giunte, sempre in raccoglimento. Nel rito antico, come si sa, ci si doveva inginocchiare davanti alla balaustra. Questa delle braccia incrociate è davvero una brutta novità…”.

Parliamo dei Neucatecumenali. La loro liturgia fa molto discutere. Ad esempio, le omelie vengono tenute da laici. Cosa ne pensa?

“Guardi, la liturgia è unica, nessuno se ne può impossessare. So che la questione dei Neucatecumenali è sotto giudizio della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei sacramenti, che li ha ‘esortati’ ad adeguarsi liturgicamente ai canoni della Chiesa. In quanto all’omelia laica, le dico senza indugio che si tratta di un abuso gravissimo che può creare pericolose confusioni; un abuso che va eliminato al più presto del tutto”.

Veniamo agli abusi liturgici in genere. Dopo il Vaticano II, se ne sono viste di tutti i colori: cattivi interpreti del Concilio si sono dati ad una brutta creatività…

“E’ vero. Questi abusi ci sono stati. Qualche sacerdote, fortunatamente non tutti, ha ecceduto in estrosità, reputandosi egli stesso il centro della Messa o inventando cose che non esistono, sconfinando quindi in superficialità e volgari sciatterie. Questa moda va rivista“.

Dunque, anche Lei p contrario alle cosiddette Messe-spettacolo…

“Chiaro. Il protagonista della Messa è sempre Cristo, mai il sacerdote. La Santa Messa è sacrificio, dono, mistero. Ogni eccesso creativo va contro questa visione teologica della cerimonia Eucaristica”.

Il Santo Padre Benedetto XVI, l’anno scorso, ha promulgato il Motu Proprio che liberalizza la Messa Tridentina. Qual è la Sua opinione?

“Penso che il Papa abbia compiuto un bel gesto di giustizia e di libertà. I fedeli tradizionalisti, anche se pochi, hanno il diritto di chiedere la celebrazione della Messa secondo il rito di San Pio V che, peraltro, è bene ricordarlo, non è mai stato abolito e fa parte, come dire, del Dna stesso della Chiesa. Io stesso ho fatto la mia prima Comunione con il Messale tridentino…“.

Lei che è uno dei massimi esperti in materia, ci dica: come deve essere la musica religiosa?

“Intonata alla celebrazione, senza sbavature o estrosità. I testi devono essere, anche se in lingua vernacolare, intonati ed appropriati alla funzione liturgica, evitando invenzioni o estemporaneità”.

Aloysius ha detto...

due piccole sbavature, che non ci si possono permettere, perché sono quelle su cui fa leva l'inesorabile propaganda neocat, e fanno perdere importanza a quanto giustamente criticato:

Parliamo dei Neucatecumenali. La loro liturgia fa molto discutere. Ad esempio, le omelie vengono tenute da laici. Cosa ne pensa?

non è esatto parlare in questi termini. Il richiamo di Arinze, si riferisce alle 'monizioni' lunghe e numerose che spesso finiscono con lo sminuire l'omelia

“Chiaro. Il protagonista della Messa è sempre Cristo, mai il sacerdote. La Santa Messa è sacrificio, dono, mistero. Ogni eccesso creativo va contro questa visione teologica della cerimonia Eucaristica”.

e esatto ma non si evidenzia che nel caso del cammino, protagonista à l'Assemblea

alessandra ha detto...

mic va a documentarti circa la veridicità del terreno a gerusalemme donato al cammino e poi mi dirai ......

mic ha detto...

la questione del terreno è drammaticamente vera ma non c'entra niente con quello di cui stiamo parlando.

I Vescovi di Tarra Santa hanno scritto una lettera di richiamo al cammino NC sulla liturgia e il mancato ripsetto delle diverse culture presenti nei luoghi santi...

ma questo a te a a tutti i tuoi scuce un baffo, no?

mic ha detto...

invece di rispondere a tono Alessandra gioca con i fervorini ai suoi amici NC.

spacciando il falso fatto che noi siamo contro la "chiesa ufficiale"
Intanto che significa Chiesa ufficiale?

Noi apparteniamo alla Chiesa cattolica, quella vera, oggi difficilmente distinguibile. Consideriamo "ufficiale" quella e come potremo esserle contro se la stiamo difendendo?

per averlo cancellato ho perso anche troppo tempo ma è la falsità e l'ipocrisiache è non si tollerano...

alessandra ha detto...

io siedo solitaria silenziosa e attendo........

mic ha detto...

continua pure a inserire le tue cacatine, le cancello quando ne avrò voglia.
Prego gli altri, se sono d'accordo, di ignorarle, perché è ripreso lo stillicidio

alessandra ha detto...

sai mic ipocrita dillo a te stesso, io so che dn Mario Kiko e Carmen ,sono molto attenti ai dettami delle geerarchie superiori

Gert ha detto...

a Rylko,forse,cui i dettami li danno loro,ma al Papa non ci risulta

La pulce ha detto...

RITORNATO AL SUO POSTO IL GRANDE SHOFAR NEOCAT


Hanno lavorato tutta la notte e buona parte di questa mattinata stuoli di cimici neocat per smontare il grande shofar che era stato installato e suonato dal tetto della Lateranense in occasione della lectio magistralis del senor Kirikus.
Mister Ruinis avrebbe voluto che esso restasse lì per suonarlo a suo piacimento nelle ore di svago,ma Dona Carmenita è stata irremovibile, in vista dell'Angelus di domani sulla Sacra Piazza che el senor Kirikus riprenderà dal terrazzo della Casa Generalizia delle Sorelle Camminanti.

A queste ultime lo stesso senor Kirikus ha promesso di disegnare una nuova divisa costituita da pantaloni grigi a sbuffo e camicia grigia di forza,particolarmente adatta per tenere in caldo le braccia conserte nel momento di ricevere la Comunione.

gherardo ha detto...

Just for fun

da Repubblica:

ROMA - Quando il coriaceo capitano del Redemptoris Mater falcia senza andarci troppo per il sottile uno dei funaboli sudamericani del Mater Ecclesiae, dagli spalti si leva una voce quasi incredula: "Ma sei cristiano?". È l'ultimo atto della Clericus Cup, finale della coppa che mette in campo seminaristi e sacerdoti di sedici collegi romani. Prato in erba artificiale a due passi da S. Pietro con vista Cupolone, quasi a voler ricordare agli improvvisati calciatori di darci dentro, ma senza esagerare. Mentre sugli spalti centinaia di tifosi danno colori e suoni alla partita.


Mi diverte la coincidenza che chiedano
al seminarista redemptoris mater
"sei cristiano"?

Una coincidenza divertente....

tutto l'articolo:
http://www.repubblica.it/2008/03/sezioni/sport/calcio/clericus-maglia/finale-clericus/finale-clericus.html

Massimo ha detto...

Questo blog fatto da gente così "simpatica" dimentica però appena quattro parole:

"Riconosco il Cammino Neocatecumenale come un itinerario di formazione cattolica, valida per la società e per i tempi odierni.

Auspico, pertanto, che i Fratelli nell'Episcopato valorizzino e aiutino - insieme con i loro presbiteri - quest'opera per la nuova evangelizzazione, perché essa si realizzi secondo le linee proposte dagli iniziatori, nello spirito di servizio all'Ordinario del luogo e di comunione con lui e nel contesto dell' unità della Chiesa particolare con la Chiesa universale."



Questo blog fatto da gente così "simpatica" dimentica che spesso i problemi che si hanno con i fratelli dipendono principalemtente da se stessi...



Questo blog fatto da gente così "simpatica" dimentica il valido aiuto che il cammino neocatecumenale dà all'evangelizzazione in un mondo dove la scristianizzazione avanza...



Questo blog fatto da gente così "simpatica" dimentica che il Cammino Neocatecumenale tante e tante volte ha aiutato e aiuta tanti fratelli moralmente, economicamente, spiritualmente...



Questo blog fatto da gente così "simpatica" dimentica quanta passione c'è nei giovani delle comunità del Cammino Neocatecumenale...



Questo blog fatto da gente così "simpatica" dimentica che alle giornate mondiali della gioventù organizzate dal Papa la grande maggioranza della GIOVENTU' è fatta dai fratelli del Cammino Neocatecumenali...



Questo blog fatto da gente così "simpatica" dimentica quanto a macchia d'olio si è diffuso il Cammino Neocatecumenale... E certamente i vescovi e i parroci che vogliono fortemente il cammino nelle loro parrocchie hanno motivazioni ben più grandi di queste "grandi eresie" di cui voi parlate su questo forum blog...



Questo blog fatto da gente così "simpatica" dimentica che in un mondo dove le vocazioni si fanno sempre più carenti il Cammino Neocatecumenale dà forza e coraggio a coloro che rimangono bloccati perchè indecisi se prendere la via sacerdotale o no, ricordando che gli stessi fratelli che scelgono questa via vengono vagliati in modo da capire se hanno una vera vocazione...



Questo blog fatto da gente così "simpatica" NON SA la grande conoscenza della Bibbia che tutti noi fratelli (io per primo) sto acquisendo in questi anni...



Questo blog fatto da gente così "simpatica" dimentica quanto il Cammino Neocatecumenale è vicino al resto della Chiesa, in quanto le lodi della domenica sono quelle della Chiesa, le catechesi che vengono riportate sono quelle della Chiesa, i canti sono TUTTI presi dalla Bibbia, ecc...



In questo blog fatto da gente così "simpatica" sicuramente non ci sarà stata una sola persona che sarà arrivata alla fine di questo post perchè la gente che legge parole contro il proprio pensiero non sa arrivare alla fine e il suo orgoglio schifoso fa si che le proprie parole (specialmente quando appoggiate da un certo numero di persone) scavalchino quelle degli altri...


La Pace a tutti quelli che entrano in questo blog, sperando che davvero lo Spirito Santo vi apra gli occhi.
Buona Domenica, nel Signore.

gherardo ha detto...

COn questa faccia bella
caro Massimo
con questa faccia simpatica
invochi il Signore nella sua terza persona (di cui nel CN vi credete depositari neanche si possa inscatolarlo)
affinche' ci apra gli occhi.
Ci uniamo a te in questa invocazione
sperando che lo stesso succeda per voi.
Abbiamo tutti bisogno di aprire cuore e mente e occhi al Signore.

Leandro ha detto...

Questo blog fatto da gente così "simpatica" dimentica il valido aiuto che il cammino neocatecumenale dà all'evangelizzazione in un mondo dove la scristianizzazione avanza...

la scristianizzazione avanza di pari passo col cammino, caro mio.

CHI E' Cristo per il Cammino?
Il nostro Signore è stato venduto da Giuda, che era uno dei suoi, per 30 denari.

Oggi succede la stessa cosa, ma sono molto più esosi...

Leandro ha detto...

Questo blog fatto da gente così "simpatica" NON SA la grande conoscenza della Bibbia che tutti noi fratelli (io per primo) sto acquisendo in questi anni...

conoscenza della Bibbia = conoscenza del Signore?
sei proprio sicuro, soprattutto per come la interpreta il tuo iniziatore?

mic ha detto...

"In questo blog fatto da gente così "simpatica" sicuramente non ci sarà stata una sola persona che sarà arrivata alla fine di questo post perchè la gente che legge parole contro il proprio pensiero non sa arrivare alla fine e il suo orgoglio schifoso fa si che le proprie parole (specialmente quando appoggiate da un certo numero di persone) scavalchino quelle degli altri..."

non siamo meravigliati della considerazione che hai di noi, avuto riguardo alla fonte da cui attingi.

Vedi, le nostre parole, più che altro sono appoggiate dalla nostra coscienza illuminata dalla Fede vissuta nella Chiesa

perché non siamo di quelli che pensano la Verità sia figlia del consenso: a volte possono essere davvero in pochi a riconoscerla... specialmente quando gli araldi della menzogna gridano forte

e nemmeno di quelli che si allineano a quello che dicono gli altri
o per convenienza
o per compromesso
o per alienazione totale

alessandra ha detto...

grazie massimo per il tuo contributo,sappi che nn sei solo a pensarla così,ma qui siamo piccole gocce di un mare infestato da squali

mic ha detto...

"La Pace a tutti quelli che entrano in questo blog, sperando che davvero lo Spirito Santo vi apra gli occhi."

tu che invece li hai aperti così bene, potrai mai chiederGli:

"Signore che io veda!"?

Sai quante volte ho pregato, fatto discernimento e anche pianto prima di scrivere certe cose, nel timore di vedere a modo mio?
Ma quando "il vedere a modo mio" - oltre a diventare un "vedere a modo nostro" perché è di molti - coincide col Magistero della Chiesa e con la Fede Apostolica, c'è poco da temere di esser ciechi.

Forse ci sono troppi che tentano di accecarci il cuore e la coscienza!!!!

mic ha detto...

"grazie massimo per il tuo contributo,sappi che nn sei solo a pensarla così,ma qui siamo piccole gocce di un mare infestato da squali"

ohhhh!!!!

è ricomparsa la sirenettaaaaa!!!

grande contributo ad una discussione piena di cose serie!

tra poco acqua in bocca, col cancellino, pupattola imbalsamata!

stephanos78 ha detto...

Sì Massimo. Sappi che non sei il solo militante che scrive messaggi di propaganda e di biasimo intriso di disprezzo nei nostri confronti e che termina poi con un "La Pace"!

Da un po' di tempo sono sempre più curioso di sapere di quale "pace" si sta parlando!

alessandra ha detto...

mic hai mai penasto per un istante a guardarti dentro prima di parlare così cristianamente cristiano? bell'esempio da seguire"Da questo vi riconosceranno......se sfotterete gli altri... dal vangelo secondo mic

stephanos78 ha detto...

Eh certo.. Chi sfotte siamo noi! Al solito.

alessandra ha detto...

diohhhh!!!!

è ricomparsa la sirenettaaaaa!!!

grande contributo ad una discussione piena di cose serie!

tra poco acqua in bocca, col cancellino, pupattola imbalsamata!

03 maggio, 2008 21:52


allora stefano amore al nemico?? figuriamoci se qualcuno vi pestasse ditino

mic ha detto...

"mic hai mai penasto per un istante a guardarti dentro prima di parlare così cristianamente cristiano?"

credi che essere cristiani significhi essere senza attributi e porgere sempre l'altra guancia?

Ma se le guance sono solo due, resta da porgere solo qualche altra cosa!!!

Cos'hai capito??? Volevo dire: l'indignazione!

Ma è una indignazione sana che forse non conosci, perché mentre sono indignato, e ne ho tutti sani motivi, ho anche la pace del mio Signore dentro perché non mi sto indignando per una cosa mia o perché offendi ma, ma per il livello di menzogna e di inganno a cui siamo arrivati e per come la Verità viene ancora tradita!!!

mic ha detto...

"allora stefano amore al nemico?? figuriamoci se qualcuno vi pestasse ditino"

veramente tu non hai pestato un ditino hai sfranto i cosiddetti in una maniera indicibile!!!!

E l'amore al nemico non siete voi a predicarlo bene e a razzolarlo male?

Questo è l'ultimo tempo sprecato con te

mic ha detto...

Lo squalo ha detto:
ma c'è qualcuno che suona le sirene quando io scrivo un post, e ricompare la sirenetta?

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
alessandra ha detto...

ora comprendo nn ho lo stipite tinto di rosso azz che grave lacuna lacunosa

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
alessandra ha detto...

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ha detto...
100 di questi blog!!!!!


giusto sennò cm ce le facciamo quattro risate in sana allegria "come è bello ,cm da gioia che i fratelli siano insieme.................."

alessandra ha detto...

la sera è fantastica voi che potete andatevi a vedere i fuochi per l'Ascensione

by Tripudio ha detto...

Nota tecnica: vedo che da quando sono stati disabilitati i commenti anonimi, il traffico in queste pagine è calato. La prima cosa che ho pensato è che il neocatecumenale che si firmava con dieci nomi diversi ora dovrà fare una fatica immane per proseguire quella stessa azione di disturbo, e pertanto ha rinunciato. Permettetemi di esprimergli la mia gratitudine per la sua... pigrizia!

Dunque, ho trovato un altro succoso articolo in inglese contro il Cammino: Neocatechumenate CULT FICTION - The Protestant cuckoo in the Catholic nest - or what you see is most definitely not what you get.

Traduco il titolo, sperando di trovare tempo per tradurre l'intero articolo (molto lungo e furioso): "Neocatecumenato: CULT FICTION - il cuculo protestante nel nido cattolico - oppure: ciò che vedi è esattamente ciò che non otterrai" (nota: "Cult Fiction", oltre che "finzione di culto", fa echo del titolo del film splatter "Pulp Fiction"; il cuculo è un uccello che deposita le proprie uova nel nido di altri uccelli).

L'autore dell'articolo è a dir poco allarmato per le notizie della presunta «approvazione» del Cammino avvenuta nel 2002 (che non sapeva essere incompleta, e comunque scaduta nel 2007).

Traduco qui sotto un solo paragrafo (la montagna di pizza ingurgitata stasera mi impedisce di lavorare di più).


«Per esempio, (i neocatecumenali) intercaleranno casualmente con espressioni del tipo: "Quando il Papa mi ha mandato in missione in Inghilterra, io non conoscevo l'inglese". Sono un commerciante ben allenato, e vi posso assicurare che non c'è niente di casuale in quelle espressioni: sono tecniche subliminali di vendita, sono utilizzate deliberatamente, e loro sono allenati ad usarle. Il loro scopo è di piantarvi nel subconscio l'idea che se queste cose vengono dal Papa allora devono essere per forza buone. Ovviamente se tali affermazioni fossero esplicite e aperte, susciterebbero il sospetto e il desiderio di verificarle, per cui il trucco è di sganciarle casualmente nel discorso e proseguire rapidamente prima che l'interlocutore abbia tempo di pensare e reagire. L'idea che il Papa, che è al di sopra del Cardinale Arcivescovo di Westminster e dell'intero episcopato inglese, chiederebbe ad un avvocato italiano incapace di parlare in inglese di andare a convertire gli inglesi (neanche fosse un novello sant'Agostino) è talmente assurda che non ci sono altri commenti a parte un: "Già: e io sono Napoleone Bonaparte"».

kirikiki' ha detto...

cara alessandra perche' non dici niente del fatto che i vescovi giapponesi sono venuti a Roma per lamentarsi dal Santo padre riguardo il Redemptoris MAter? Oppure , perche' non dici niente su quello che Mons. Frisina ha detto a Petrus del fatto che kiko si sia comunicato con le braccia conserte? Se vuoi essere una persona dialogante potresti cominciare da queste ultime notizie e poi ti puoi complimentare in pace anche con maximus!Approposito di maximus, almeno lui mi ha chiamato "simpatico", tra virgolette, ma comunque "simpatico" si legge! Te invece mi hai chiamato Squalo senza virgolette affatto! Caspita! Lo Squalo della Chiesa! Audace come apellativo, ma dato che non ci sono virgolette lo posso pur sempre interpretare come Kiko interpreta la croce rovesciata. Dunque, io sto alla chiesa come squalo cosi' come la croce rovesciata rappresenta il Papa in quanto successore di S. Pietro! Che ne dici?

alessandra ha detto...

allora che petrus cerchi solo aspetti notoriamente anti nc è dato di fatto inconfutabile basta vedere gli articoli di barile e dn stanzione prete di campagna , per quanto rigurda storia vescovi giapponese che mi risulta sia uno solo arcivescovo contrario,mi sembra un salesiano, ma di front e a queste negatività dovremmo anche analizzare certi vostri post leggiti quelli di nick inviati ai miei confronti,chi si sente nella chiesa nn reagisce cm voi reagite, kirikikì un bell'esamino di coscienza ogni tanto nn guasterebbe

by Tripudio ha detto...

Ma come...?! Una volta i siti neocat pubblicavano volentieri le novità di Petrus...

...e ora che Petrus dice la verità sul Cammino, subito lo detestate e odiate?

Addirittura insultando don Marcello Stanzione, "reo" di non aver elogiato il Cammino Ereticatecumenale?

E' proprio evidente che per voi della setta eretica kikiana, l'importante non è la verità, ma solo l'elogio del Cammino.

Vivete immersi nella menzogna!

E siete costretti a mentire sempre di più, specialmente di fronte all'evidenza!

L'intera conferenza episcopale giapponese lamenta le storture neocatecumenali, e tu dici che "ti risulta" che di vescovi contrari ce ne sia uno solo?

Menzogne, menzogne, menzogne! Ecco su cosa si fonda il Cammino Neocatecumenale!

mic ha detto...

allora che petrus cerchi solo aspetti notoriamente anti nc è dato di fatto inconfutabile basta vedere gli articoli di barile e dn stanzione prete di campagna

Alessandra è la prova evidente di come viene assilimata e fatta propria la mentalità neocat:

1. Petrus da sempre si definisce ed è "il quotidiano del Papa" e i suoi contenuti doviziosamente riportano eventi e discorsi che riguardano principalmente il Papa (lo dice chiaramente e inequivocabilmente la stessa testata).

Ebbene, cosa "vede" e ci propina Alessandra? che "Petrus cerchi solo aspetti notoriamente nc". Data per assodata questa falsità, resta superfluo chiedersi il perché di quei contenuti e magari prenderli in considerazione per vedere dove come e perché sono "anti"... ma questo, cara Alessandra, ti è stato reso IMPOSSIBILE per il fatto che ti hanno INCULCATO che TUTTO quanto è "anti" NC è perciò steso falso... bella logica!!! il trionfo della ragione!!!

2. altra tattica assimilata e fatta propria è la denigrazione e lo sminuire l'avversario: Stanzione per Alessandra diventa "un prete di campagna".

Premesso che non si capisce perché eventualmente anche un "prete di campagna" non abbia autorevolezza in base a quello che dice e non in base a quello che è, quello che pubblica Petrus, automaticamente viene squalificato dall'autorevolissimo (!?) giudizio della catechista Alessandra, assolutamente privo di ogni obiettività o qualsivoglia uso della propria intelligenza per confutare, se mai, i contenuti e non per liquidare sommariamente la fonte solo perché "anti", che poi in questo caso "anti"=critica...

per quanto rigurda storia vescovi giapponese che mi risulta sia uno solo arcivescovo contrario

qui entra in campo l'altra assimilatissima tattica neocat: "Quando non si può negare, minimizzare, minimizzare. minimizzare"...

ora in prochi mesi La Conferenza Episcopale Giapponese manda per bene tre volte una delegazione dal Papa ed un solo vescovo è contrario? Anche qui dove sta la logica?

In ogni caso non viene mai preso in considerazione il perché qualcuno possa essere contrario


e la discussione viene sempre spostata dal piano della logica e della ragione a quello delle affermazioni apodittiche basate sempre sugli stessi schemi

Dopo due anni che abbiamo a che fare con questa mentalità settaria e con questo tipo di obnubilazione, la sirenetta (questo epiteto viene fuori dal fatto che ci ha definiti squali) si chiede perché, di fronte alle sue martellanti costruite ovvietà, qualcuno possa esprimere un senso di insofferenza

alessandra smettila 2 ha detto...

alessandra....ti ho mandato un altra mail...e' l'ultima, grazie!

mic ha detto...

Alessandra smettila2 dice:
alessandra....ti ho mandato un altra mail...e' l'ultima, grazie!

04 maggio, 2008 10:25


anche le vedette più evolute sembra se ne stiano rendendo conto

alessandra smettila 2 ha detto...

mic, non fare il cretino...a breve anche barile e stanzione, che trattano il Papa da deficiente, rimarranno senza parole,......

mic ha detto...

Tripudio,
grazie anche per la segnalazione dell'ultimo articolo.
credo che sul sito vada inserita la sezione dei riscontri internazionali sempre più numerosi, che non sono mai mancati

Ricordo anni fa il rifiuto del vescovo inglese di ordinare sacerdoti neocat...
com'è andata a finire? Che li hanno ordinati a Roma :((((

alessandra smettila 2 ha detto...

E' quanto ha affermato il giornalista Gianluca Barile che, durante una conferenza stampa, ha annunciato di aver conferito mandato al proprio legale, l'Avvocato....................

ma che bel cristianone...fa pure causa.....

Barile, oltre che demonologo, è collaboratore di diversi esorcisti e autore di numerose preghiere di liberazione dagli spiriti infernali........

demonologo???????????

ah...facile...uno si blogga su wikipedia da solo e si autodefinisce DEMONOLOGO?????

MA PER FAVORE...ALLORA DA OGGI IO SONO....BARINOLOGO...OK???

ADDIO A TUTTI

alessandra smettila 2 ha detto...

Ricordo anni fa il rifiuto del vescovo inglese di ordinare sacerdoti neocat...
si si.te l'ha detto barile che glie l'ha detto un amica del cognato del cugino di moggi.....

mic ha detto...

mic, non fare il cretino...a breve anche barile e stanzione, che trattano il Papa da deficiente, rimarranno senza parole,......

potrete riuscire a far rimanere tutti senza parole, ma ricordatevi che "quando il povero grida, il Signore lo ascolta"...

solo Lui conosce i tempi e i modi... anche gli ariani erano molto potenti e stavano per sommergere la Chiesa, ma la Chiesa non ci è stata tramandata Ariana...

mic ha detto...

Ricordo anni fa il rifiuto del vescovo inglese di ordinare sacerdoti neocat...
si si.te l'ha detto barile che glie l'ha detto un amica del cognato del cugino di moggi.....


No, era il primate della Chiesa d'Inghilterra Hume e io ci ho parlato

mic ha detto...

MA PER FAVORE...ALLORA DA OGGI IO SONO....BARINOLOGO...OK???
ADDIO A TUTTI


hai lasciato le tue neocatecumenate e te ne sei andato!

peccato che non ha letto le mie due ultime risposte

quanto alla sgradevole denigrazione di Barile, non basta a scalfire neppure una virgola della serietà e della verità delle nostre denunce

alessandra ha detto...

alessandra2smettdice:
alessandra....ti ho mandato un altra mail...e' l'ultima, grazie!

04 maggio, 2008 10:25

anche le vedette più evolute sembra se ne stiano rendendo conto

no mic vedi il suo è un monito frATERNO che prenderò in seria considerazione, per ora ,ci rividremo all'approvazione degli statuti

mic ha detto...

no mic vedi il suo è un monito frATERNO che prenderò in seria considerazione, per ora ,ci rividremo all'approvazione degli statuti

tu leggilo pure come un "monito fraterno". Mi spiace che anche tu non vedrai questa risposta.

Finora è stato l'unico "monito fraterno"=ordine capace di tapparti la bocca.

Non perché tu non dovessi parlare, è unicamente perché non siamo riusciti a conoscere la VERA Alessandra, ma solo quella parte di lei che ha subìto l'imprinting del cammino... il resto lo affidiamo al Signore!

Quando all'approvazione degli statuti... beh, se vedemo!

mic ha detto...

toh! ci hanno eliminato anche i post di disturbo che non avevo cancellato!!!!

by Tripudio ha detto...

Penso che non sia il caso di tradurre l'intero articolo "Cult Fiction" di cui ho parlato ieri, poiché contiene tutta una dissertazione sulle dottrine e sulle liturgie neocatecumenali, pervenendo -da cittadino inglese- ai nostri stessi giudizi: eresie, strazio liturgico, fanfaronate, kikolatria...


Traduco però un altro paio di paragrafi interessanti:

«Il mio momento di "eureka!" è stato nell'autunno del 2002, partecipando ad una serie di cosiddette catechesi tenute da esponenti del Cammino nella mia parrocchia.

Da ex protestante, le mie orecchie saranno certamente più allenate a riconoscere certi motivetti, piuttosto che quelle di cattolici che sono stati tali fin dalla culla.

Ebbene, questa deprimente visione pessimistica dell'uomo ("zero più peccati") era il punto di partenza del credo neurotico di Lutero.

Se pensate che l'uomo sia così tragicamente danneggiato dal peccato originale da essere al di là di ogni possibilità e speranza di salvezza, e che il massimo che Dio possa fare sia di "rifilargli" un po' di santità lanciandogliela addosso, allora senza dubbio state rigettando la dottrina cattolica della redenzione: non si può redimere ciò che è essenzialmente e ontologicamente irredibimile, cioè "zero più peccati"!»

...

«Questo insegnamento che la Chiesa sarebbe andata a rotoli dall'editto di Costantino in poi, viene fuori in realtà dalla setta protestante dei Battisti.

Alcuni apologi dei Battisti dicono che la loro non sarebbe una chiesa nata dalla Riforma protestante, ma sarebbe una rimanenza dei cristiani dei primi secoli, di prima della pace di Costantino.

Questa specie di fantasiosa astruseria è la loro risposta immaginaria all'obiezione cattolica che una chiesa fondata nel sedicesimo secolo (dai riformatori protestanti) non può per ciò stesso proclamarsi fondata da Cristo.

Per rifiutare le loro assurdità, basterà semplicemente ricordare che nei primi quattro secoli non c'era propriamente un Nuovo Testamento (i ventisette libri così come li conosciamo oggi) su cui questi "credenti nella Bibbia" fondano la loro fede cristiana.

La lista dei ventisette libri da includere nel Nuovo Testamento è stata finalizzata dalla Chiesa dopo Costantino - così come la formulazione delle dottrine sulla Trinità e sulla Divinità di Cristo. Niente male per una Chiesa "corrotta"!»

...


Ed infine, traduco solo i sottotitoli di alcune sezioni nella seconda parte dell'articolo (prima o poi raccolgo in un documento completo tutti i pezzi interessanti di quell'articolo... ora provo pure a contattare l'autore):

TRUCCHI USATI DAI NEOCATECUMENALI PER VENDERE LE LORO "LITURGIE" AI VESCOVI

Trucco numero 1: "promuovere il mito post-Conciliare delle liturgie fai-da-te dei primi cristiani"

Trucco numero 2: "mentire sul Vaticano II; dopo tutto, sul Vaticano II mentono praticamente tutti, e pochi hanno letto i documenti"

Trucco numero 3: "distorcere la storia"

Trucco numero 4: "ridicolizzare la liturgia tradizionale della Chiesa"

Trucco numero 5: "presentare la liturgia del Cammino come il male minore, con una falsa scelta tra due sole opzioni prefabbricate (il fervore dei primi cristiani e la distrazione di quelli attuali), come se non esistessero alternative (trucco usato dai venditori porta a porta)"

mic ha detto...

Penso che non sia il caso di tradurre l'intero articolo "Cult Fiction" di cui ho parlato ieri, poiché contiene tutta una dissertazione sulle dottrine e sulle liturgie neocatecumenali, pervenendo -da cittadino inglese- ai nostri stessi giudizi: eresie, strazio liturgico, fanfaronate, kikolatria...

scusa se si traduce in un approfittare di te ;)
ma nell'ottica di inserirlo sul sito, la prova tangibile che altrove si pervenga ai nostri stessi giudizi, con quel che significa, forse varrebbe la pena della fatica...

Leandro ha detto...

ero presente alla celebrazione della ordinazione sacerdotale in San Pietro

Il cerimoniere è stato costretto a intervenire per interrompere un'anomalia seria che si stava determinando durante la liturgia: ogni sacerdote Redemptoris Mater, scendendo dall'altare papale, andava a dare un bacio a Kiko Arguello.

Questa processione del tutto anomala durante una Liturgia è stata interrotta forzosamente dal Cerimoniere del Papa ponendo uno sbarramento.

Non so cosa il Papa abbia in mente, ma non credo che anche queste cose depongano a loro favore

La pulce ha detto...

LA SQUADRA

Dopo la sconfitta nella finale della Plericus Cup Dona Carmenita ha riunito tutta la squadra neocat in un ritiro segreto, ha indossato un paio di scarpine puntute e con i tacchi a spillo e ha preso a calci tutti i calciatori,l'allenatore e il commissario tecnico.
La compagine rimarràin ritiro ancora per una settimana per applicare come si conviene gli opportuni cataplasmi sulle parti lese!

Seby ha detto...

Leandro ha detto...

ero presente alla celebrazione della ordinazione sacerdotale in San Pietro

Il cerimoniere è stato costretto a intervenire per interrompere un'anomalia seria che si stava determinando durante la liturgia: ogni sacerdote Redemptoris Mater, scendendo dall'altare papale, andava a dare un bacio a Kiko Arguello.

Questa processione del tutto anomala durante una Liturgia è stata interrotta forzosamente dal Cerimoniere del Papa ponendo uno sbarramento.

Non so cosa il Papa abbia in mente, ma non credo che anche queste cose depongano a loro favore


Normale, hanno baciato il loro papa! Non trovi sia giusto? E a lui che devono obbedienza, tanto è vero che se ne fregano delle disposizioni e delle correzioni date dal Sommo Pontefice, ma in compenso, obbediscono ciecamente a Kiko e ai catechisti del CNC!

felipe ha detto...

Ebbene, cosa "vede" e ci propina Alessandra? che "Petrus cerchi solo aspetti notoriamente nc". Data per assodata questa falsità, resta superfluo chiedersi il perché di quei contenuti e magari prenderli in considerazione per vedere dove come e perché sono "anti"... ma questo, cara Alessandra, ti è stato reso IMPOSSIBILE per il fatto che ti hanno INCULCATO che TUTTO quanto è "anti" NC è perciò steso falso... bella logica!!! il trionfo della ragione!!!


ma quanto sei anormale? come fai a non vedere che un sito che si dice cattolico non può attaccare così un Cammino cristiano? non ti rendi conto, tu che hai ricevuto il sacramento dell'ordine e dovresti essere illuminato, che l'80% degli articoli apparsi su petrus nell'ultimo mese sono anti-CNC? Non ti rendi conto che ai vari Vescovi intervistati sono stati chiesti certi commenti e certi giudizi??? come puoi pensare che questi siano i pensieri della Chiesa se suscitati solo da un giornalista e non spontanei???

Mah...

Seby ha detto...

Ah Felipe svegli, petrus è una testata cattolica è quindi, come tale, mette in evidenza quello che non va in un cammino che di cattolico ha ben poco. E come lo vede petrus lo vedono i vescovi del Giappone e tutti quei cardinali che non si sono ancora fatti abbagliare dal telemarketing del CNC (vedi anche le varie interviste e vedi anche i vari richiamo delle varie conferenze episcopali) Cerca e vedrai....

mic ha detto...

ma quanto sei anormale? come fai a non vedere che un sito che si dice cattolico non può attaccare così un Cammino cristiano?

il nostro sito non si dice cattolico, LO E'!

cheil cammino sia cristiano lo dici tu, i tuoi iniziatori + una nota definizione che non coincide con la realtà;

ma che non sia cristiano (ma giudeo-luterano-gnostico, con la prevalenza di giudeo) e che non si dia nemmeno l'annuncio di CHI E' il Signore Gesù,

e che ci siano una congerie di insegnamenti e prassi non cattoliche

è cosa dimostrata e documentata in tutte le salse e nessuno ci ha detto che abbiamo documentato castronerie

l'80% degli articoli apparsi su petrus nell'ultimo mese sono anti-CNC?

non sarà perché finalmente si sono svegliati anche loro?

Non ti rendi conto che ai vari Vescovi intervistati sono stati chiesti certi commenti e certi giudizi??? come puoi pensare che questi siano i pensieri della Chiesa se suscitati solo da un giornalista e non spontanei???

mi rendo conto. Ma mi rendo anche conto che le dichiarazioni dei vescovi non sono estorte e che essi fanno parte della Chiesa, come ne fanno parte i Vescovi del Giappone e quelli di Terra Santa (quelli autocnoni, che vi hanno scritto una lettera di richiamo, e non quelli importati)

O fanno parte della "Chiesa ufficiale" solo i vescovi nefastamente, a nostro avviso, favorevoli al Cammino?

alessandra ha detto...

felipe avevo detto notoriamente aAntinc Rileggiti bene post

sikulo ha detto...

scusate ma avete paparazzi in giro per immortalare eventuali gaffes di Kiko?

gherardo ha detto...

Nooooo
Siamo di nuovo al tormentone
dell'approvazione?
Quando non sanno piu' come replicare
si appigliano alla corda salva vita
dell'approvazione.
Che finora pero' gli ha fatto prendere
ripetute cantonate (vero Felipe
rimembri ancora quando false approvazioni spacciavi?)





Mi sembrano come il tizio che si butta dal grattacielo e l'amico gli dice
vai tanto ti prendo io col telone
al 70 piano
passa il 70 piano
non ti preoccupare ti prendo al 65
passa il 65
tranquillo ti prendo al 60
.......

come finira'?

sikulo ha detto...

come finira'?

Hai detto bene (forse la prima volta).
Finirà, e come finirà non lo sai neanke tu (ma io forse si).

Gert ha detto...

"scusate ma avete paparazzi in giro per immortalare eventuali gaffes di Kiko?£

i paparazzi sono tutti su questo blog ;)

mic ha detto...

scusate ma avete paparazzi in giro per immortalare eventuali gaffes di Kiko?

ti sembriamo tipi da gossip e gaffes o diciamo qualcosina di più e di altro?

ti risulta che stavamo parlando di gaffes?

katartiko ha detto...

un salutone agli alti prelati del blog.
Come và? Io bene. Nonostante le nostre diverse posizioni vi devo ringraziare di una cosa.

katartiko ha detto...

devo andare subito
Qualche altra volta vi dico perchè vi devo ringraziare.
Saludos

newgold69 ha detto...

sikulo... ancora non hai risposto alla mia domanda... significa che hai detto una mega balla, come lo è il cammino.

comunque i paparazzi siete voi, che spesso seguite e pedinate alcuen persone, spesso sacerdoti, per poi immortalarli in qualche fatto che può essere interpretato in modo ambiguo e quindi ricattarli, come per gli scrutini, con frasi del tipo:

se lasci il cammino o ci mandi via dalla parrocchia, diciamo al vescovo questo o quel fatto, questa tua debolezza o altre cose del genere!!!

sikulo, mafioso... vergognati, tu e tutti i mafiosi neocat!

La pulce ha detto...

LE UDIENZE ODIERNE DEL SENOR KIRIKUS

Riceverà molto probabilmente stamane presso il catacumbenium dei MC la nutrita delegazione del Burkina Faso per la sua quarta visita ad limina neocatecumenorum che da quattro giorni sta attendendo di essere ricevuta accampata davanti alla casa generalizia delle Camminanti di Dona Carmenita e che per sei volte al giorno, com'è usanza, suona per 40 minuti i 12 grossi e alti tamburi seco recati.Dona Carmenita ha distribuito a tutte le Camminanti appositi tappi auricolari e confezioni di ansiolitici.

E' confermata l'udienza a Je Narino in località imprecisata: egli sottoporrà al senor Kirikus le risposte,costituite da 12.000 cartelle dattiloscritte,che ha preparato in risposta agli artuicoli recentemente apparsi su un giornale on line palesemente dialettico nei confronti delle cimici neocat e che ha costretto el senor Kirikus e Dona Carmenita a ricorrere all'assunzione quotidiana di 14 generose dosi di ansiolitici ed all'appliazione di altrettanto cospicui cataplasmi sulle parti molli.

Vista la delicatezza del momento storico, il cavalier,grand'uff.,supremo catequista siculo,avv. Giovanni Pipìa ha ritenuto suo preciso dovere portarsi nell'Urbe con un manipolo di arditi neocat e una dotazione di lupare mimetizzate in croci astili.
Il Pipìa e i suoi uomini si sono accampati nei pressi del catacumembenium romano dei MC, dove hanno allestito una tendopoli sui marciapiedi da cui proviene diuturnamente il vibrante suono del marranzano neocat.

mic ha detto...

devo andare subito
Qualche altra volta vi dico perchè vi devo ringraziare.
Saludos


invece ti dico subito perché anche noi dobbiamo ringraziarvi: perché costringendoci a difendere la nostra fede ci avete fatto il dono di approfondirla e viverla sempre di più