mercoledì 21 maggio 2008

Sydney 2008, i movimenti alla ricerca di Dio

Un libro cerca le ragioni della fede nei giovani
di Antonio Gaspari
ROMA, mercoledì, 21 maggio 2008 (ZENIT.org).- E’ stato presentato martedì 20 maggio, a Roma, il libro scritto da Rita Dietrich dal titolo: “Nel mondo che faremo. I giovani e la fede” (Editrice Città Nuova, 211 pagine, 14,00 Euro).
Si tratta di un libro che cerca di comprendere le ragioni che muovono tanti giovani ad impegnarsi nei movimenti ecclesiali.
L'autrice ha intervistato i giovani dei Salesiani, dell'Azione Cattolica, della Gioventù Ardente Mariana, dei Focolari, del Cammino Neocatecumentale, di Comunione e Liberazione, della Turris Eburnea, del Rinnovamento nello Spirito, del Sermig, della Caritas e della Comunità di Sant'Egidio, cercando di capire da dove nasce la ricerca di Dio e la fede nel futuro, in vista della Giornata Mondiale della Gioventù di Sydney.
Nella prefazione Rita Dietrich che i giovani di oggi “vivono una Chiesa fondata su incontri, sullo scambio di idee ed ideali, su di una comune tensione verso un unico obiettivo: accostarsi a Dio”.
“Sono i giovani alla scoperta di Dio, che, accanto allo studio e ai momenti ricreativi caratteristici dell'età – continua –, riescono ad accordare la loro dimensione di ragazzi con una profonda ricerca mistica ed esistenziale”.
L’autrice si chiede poi: “Ma saranno effettivamente così diversi dai loro coetanei che vivono lontani dagli ambienti delle parrocchie? Come uniscono concretamente la sfera spirituale con le attività quotidiane? Come affrontano la vita e le scelte personali, come si rapportano con le mode, gli amici, la società?”.
In merito al rapporto tra i movimenti ecclesiali e la Chiesa, il giornalista e saggista Andrea Monda ha citato le parole di Benedetto XVI che proprio alcuni giorni fa ha ribadito che i “movimenti non sono un problema, ma un dono del Signore, da accogliere con grande amore”.
Don Nicolò Anselmi, responsabile della pastorale giovanile della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), ha spiegato invece che è giunta l'ora di “dare veramente voce ai giovani”.
Il responsabile della pastorale giovanile, ha sottolineato il dono dei movimenti, e facendo riferimento al libro della Dietrich, ha rilevato alcuni tratti comuni.
Il primo di questi tratti è che la quasi totalità dei giovani “entra nei movimenti perché c’è qualcuno che li invita a venire e vedere”. Esattamente come accade ai primi cristiani.
Questo accade perché, ha rilevato don Anselmi, “il Vangelo si diffonde attraverso le persone, e tramite gli incontri di persone concrete che hanno un volto”.
Secondo don Anselmi, un altro tratto comune dei nuovi movimenti, è “la misura alta della vita cristiana” che cercano e che praticano. “Una misura alta in qualità e quantità”, ha precisato.
Don Anselmi ha spiegato che con solo una Ave Maria alla mattina ed un Padre nostro alla sera, non si va molto lontani, ed i giovani sembrano voler cercare un impegno di preghiera e di pratica dei sacramenti più intensa e duratura.
Altri tratti comuni rilevati dal responsabile della pastorale giovanile, sono “la ricerca di una presenza adulta tra le file dei giovani” e “la richiesta di una vita comune, che si esprime in vacanze comunitarie e vita fraterna”.
Don Anselmi ha concluso sostenendo che “l’incontro e l’amicizia con Gesù sono determinanti in ogni esperienza di fede cristiana”.
Alberto Lo Presti, professore dell’Università degli Studi del Molise, ha sottolineato come i giovani possono diventare protagonisti solo quando si fanno portatori di grandi valori e di grandi progetti.
All’incontro hanno portato la loro testimonianza quattro giovani appartenenti all’Azione Cattolica, al Movimento Turris Eburnea, alla Comunità Sant’Egidio e al Gen dei Focolari.

132 commenti:

mic ha detto...

Il responsabile della pastorale giovanile, ha sottolineato il dono dei movimenti, e facendo riferimento al libro della Dietrich, ha rilevato alcuni tratti comuni.

anche il Cammino, seppure non si definisce un movimento, risponde a tanti bisogni delle persone.

Secondo la nostra esperienza e la nostra documentazione è proprio partendo da questi bisogni che si viene introdotti in una spirale distruttiva della personalità... all'inizio sembra mantenere le promesse, legate al senso della vita e all'approfonditmento della spiritualità.
Si definisce "iniziazione cristiana", ma poi strada facendo sostituisce al Magistero i midrashim, il Talmud, le simbologie e le suggestioni vetero testamentarie

ha reinventato l'architettura, ha una sua liturgia, sue gerarchie, suoi simboli, suoi metodi (l'abbiamo detto e siamo ancora qui a ripeterlo).

Questa giornata si chiude con un interrogativo: riuscirà il Santo Padre a inserirlo davvero nella Chiesa e come?

kirikiki' ha detto...

"CHI SE NE FOTT D'E STATUTE MO CH'AVIMME LE STATUTE!!!"
Godiamoci questa perla di pulce mentre aspettiamo una conferma di quanto dicono i NC!

kirikiki' ha detto...

Tanto di capello a giudamacabeo. Alessandra @co. potrebbero imparare qualcosa! giudamacabeo, pur essendo nel cammino, ha il coraggio di stare in fronte al problema NC ed affacciandosi alla finestra dell'oggettivita' da' una lucida alla potenziale approvazione degli statuti.
Non riesco a capire come mai nessuno abbia riportato la notizia tuttora. Niente su Zenit, korazym, www.chiesa, petrus. vaticano.
Tuttavia vediamo come (se) gli statuti siano stati approvati, leggiamoli e poi ognuno esulti di conseguenza. Fino allora nessuno dica gatto senza averlo nel sacco, specialmente i NC che fino adesso si sono semplicemente AUTOAPPROVATI, a quanto pare!

kirikiki' ha detto...

... analisi...
da inserire tra "lucida" e alla "potenziale". scusate ma sara' che e' tardi e sono stanco!

katartiko ha detto...

dicono, nelle alte sfere, che, contestualmente all'approvazione definitiva degli statuti, sia prevista la sospensione "a Divinis" del prete "coraggio" Newgold69 (meglio conosciuto come oldiron69), famoso per le sue battaglie contro le eresie e, soprattutto, per la sua gentilezza e affabilità.

gherardo ha detto...

Katartiko meglio noto come catarriko
per via del carattere delle sue espettorazioni (piu' che esternazioni)
o anche catarkiko per
via delle sue adesioni all'eresie cataro-kikiane
con totale assimilazione del pensiero
unico del leader maximo,
farebbe meglio a tacere.
Tante volte caro Katartiko hai gia' esultato qui spacciando false approvazioni
evidentemente il tuo senso del ridicolo
e' nullo.
Ancora nulla dalle altre agenzie.
Niente di personale eh?
Vorremmo solo che per una volta
esultaste a ragion veduta e non
come marionette al minimo ondeggiare
dei fili tirati dall'alto...

frafra ha detto...

I giovani hanno un bisogno incredibile di spiritualità, di avvicinarsi a Dio per trovare una ragione di vita. Il cammino come molti altri movimenti risponde ad una esigenza di questo tipo.

Tuttavia chi vi entra, a differenza degli altri movimenti, di solito, non ne è consapevole nell'immediato. Il cammino non si presenta e non si qualifica come tale, ma si cela nell'ombra parrocchiale invitando a non "specificate" catechesi.
Bisogna inoltre considerare il valore della "segretezza" all'interno del cammino, segretezza che ammanta le tappe successive, gli scrutinii, il futuro piu' in generale.

Vorrei sottolineare anche la scarsa preparazione dottrinale che caratterizza purtroppo i giovani. Se ci fosse una base dottrinale consolidata non sarebbe così facile vendere il "prodotto neocatecumenale".

stephanos78 ha detto...

Dice Frafra

Se ci fosse una base dottrinale consolidata non sarebbe così facile vendere il "prodotto neocatecumenale".

STRAQUOTO!

Non solo. Su questa impreparazione e carenza di INSEGNAMENTO la cui responsabilità non può non ricadere su chi ha il MUNUS DOCENDI per mandato divino, fanno leva tutti i "movimenti pseudo-religiosi" che esistono sulla faccia della terra! L'anticamera della "setta" è il non conoscere!

Questo è valido da sempre e soprattutto oggi. Se io non conosco l'IDENTITA' del Signore, per come LUI STESSO me l'ha Rivelata, TUTTI POSSONO METTERSI DAVANTI A ME E DIRMI "VENGO NEL NOME DEL SIGNORE"! BASTA CHE ABBIANO SEGUITO, VISIBILITA' E COMUNITA' FERVOROSE! "QUESTI SONO I FRUTTI! IO VENGO NEL NOME DEL SIGNORE"! Così, solitamente tutte le "Comunità religiose", si pongono rispetto a coloro che sentono il bisogno di levare gli occhi verso l'alto!
Ma se io ti "Mostro" non il Vero "Alto", ma quello che è il mio Ideale di "Alto", e tu non hai CRITERI per discernere, TU STARAI NELLA COMUNITA' CHE TI HA "STIMOLATO" E TI HA RISPOSTO... CON IL SUO DIO...

Soprattutto sulla base dello psicologismo annullatore presente nelle "Comunità" che tende a creare la pre-difesa proprio in caso di risveglio della coscienza.

Il Signore E' Uno! Dio E' la Santissima Trinità! La Chiesa è UNA, Cattolica Romana! La Fede è UNA! La Comunione è data dall'Amore alla Stessa, UNICA, FEDE! Il Discernimento e la COscienza sono non solo Chiesti dal Signore ma sono stati Creati da Lui quando ha plasmato l'Uomo a Sua Immagine e Somiglianza e l'ha REDENTO, ridonando alla Coscienza la COnoscenza di Sè!

"L'Uomo è Capace di Dio"! Così dice il Catechismo!

La base di queste "Comunità" è contraria: l'Uomo è INCAPACE di Dio! La "Comunità" è la SOLA che può SUPPLIRE a questa INCAPACITA' CRONICA! I "direttori" della "Comunità" sono i "mandati da Dio" per garantire la salvezza a chi è INCAPACE! Sopperendo a questa cronica INCAPACITA'!
I "direttori" della Comunità sono anche coloro che "hanno lo SPirito"! Per questo sono Infallibili nello svolgimento della loro "missione"! Per questo quello che è "ordinato alla missione" e oridnato da loro ha una valenza salvifica per l'associato! Il quale per salvarsi DEVE obbedire. Per salvarsi NON DEVE fare domande. Non deve usare il giusto giudizio della coscienza. Deve fidarsi ciecamente! Perchè davanti a lui ha i "frutti della comunità"! Quelli (ovvero l'ORTOPRASSI, condannata da Benedetto XVI) sono il "criterio UNICO"! Se la tua Coscienza non è appagata, allora stai apostatando alla Fede! La Fede è esclusiva fiducia cieca! Altrimenti non sarebbe fede! Se hai Cosceienza SEI RAZIONALISTA, NON RICONOSCI LE OPERE DI DIO, NON STAI DANDO LA TUA ADESIONE ALLA SALVEZZA!

In modo MONOLITICO vieni additato, anche se non in modo diretto, secondo lo schema che viene fornito dai "direttori". Ti riconosci in quello schema, biasimato, e ti senti una CACCA!

La tua risposta personale viene SOPPRESSA dalla tua sensibilità e dall'emotività creata! Dal dispiacere dell'esclusione! E dall'affetto UMANO instaurato nella COmunità!

La leva è stata fatta anche sul sentimento religioso (cattolico)che in molti esiste. Su questo, stravolgendolo, si sono basati.

Il "vero" Cattolicesimo dunque sarebbe quello che vivi in COmunità. Gli "altri" sono dei passivi, perchè non darebbero frutti....!!! I "seri" danno "frutti" SOLO SECONDO I MODI della Comunità! Solo quelli sono "veri" FRUTTI!

Le "Interrogazioni intime" non sono esclusiva di associazioni come il CNC!

Per mezzo di quelle si ottiene un controllo perfetto sull'associato! Si annulla maggiormente la sua personalità immergendola nella comunità... La Coscienza personale è DISTRUTTA nei fatti e la vita intima umana è polverizzata! Il rapporto RESPONSABILE e PErsonale con Dio è frantumato! Questi SONO I FATTI!

La vita "liturgica" ha un senso FUNZIONALE! L'esaltazione comunitaria della "VIA PER LA SALVEZZA"! E' l'attuazione della famosa "allegria" emotiva...

Cosa provocano la sontuosità, gli ori e i canti GRIDATI? Sono questi che danno la famosa "allegria", insieme alle danze rituali! SOno quelli che ti fanno "uscire da te" e ti inseriscono nell'indifferentismo comunitario! Il "tuono" che si sente, quando tutti cantano a squarciagola, ESALTA! I tamburi e gli strumenti a corda creano una atmosfera di iperesaltazione nella quale tutti si inseriscono! Spesso esplodendo in un applauso finale prolungato, quasi ad applaudire se stessi per l'esplosione di "allegria" in qui si è! E in cui gli "altri" non sono (e ci si sente privilegiati, migliori! Emotivamente migliori!)!

La "liturgia" è quindi "liturgia della comunità"! Non può essere compresa da tutti se non quelli "Iniziati", perchè è "seria"!

Non tutti possono "comprendere" questa grandezza, perchè "il demonio è in chi la rifiuta"! "Se non siete in grado di fare questo cammino SERIO, potete sempre starvene in parrocchia"! In questa frase c'è tutta una teologia!
Anche questo TI FA SENTIRE CACCA! E anche questo SERVE per annullarti!

Il Volto di Gesù Cristo, Nostro Signore e Dio, invece, è l'esatto OPPOSTO! Grazie a Dio!

Questo Volto Misericordioso e BUONO ci è stato tolto! Ed è tolto agli associati delle COmunità (non solo del CNC!)! Che sono Vittime di questa defraudazione!

Cristo Signore non per nulla si è definito SPOSO! E non per nulla il rapporto PERSONALE con Lui è quello dello Sposalizio! Nessuna immagine rende meglio l'idea del Suo Amore MIsericordioso!

Dio Benedetto, VUOLE la nostra Risposta AMOREVOLE! VUOLE, il nostro Discernimento per RICONOSCERLO! VUOLE che noi approfondiamo la sua Conoscenza (nel senso Biblico) per AMOARLO PIENAMENTE e per SEGUIRLO DOVE LUI E'! Dio non Redime l'Uomo...senza l'Uomo! Dio AMA l'Uomo! Lo AMA! Per questo non DISTRUGGE ma Bussa! "Sono Fuori e Busso"! Nessuna immagine evangelica è così tenera e delicata come questa! Egli è il Padre Buono che attende il figlio dissoluto! Padre Provvido che VUOLE ESSERE CERCATO DAL FIGLIO improvvido! Affinchè questo figlio possa diventare MIGLIORE! La Grazia elargita dal Padre BUONO non è una "ventata di allegria emotiva", ma è SILENZIOSA ED OPERANTE, desiderosa di essere ACCOLTA dal Cuore COntrito!

Il "rinnovamento" PARTE DA QUESTA GRAZIA (lo Spirito!)... E non potrebbe essere altrimenti! QUesto è il PRIMATO DELLA GRAZIA sulla Legge!

Elia avverte la presenza del Signore nel Soffio Soave... Nessuna immagine può rendere meglio il maggiore attributo del SIgnore! Non nel TUONO! NON NELLA TEMPESTA! NON NEL FRAGORE (dei cembali, delle chitrarre e dei tamburi)! NEL SOFFIO! Lo Spirito Paraclito, Soffiato da Gesù!

Questo è il più grande disastro che subiscono gli associati! E che abbiamo subito NOI! Ci è tolto, strappato, il VOLTO DEL SIGNORE COME EGLI E' E COME SI E' RIVELATO alla sua Santa CHiesa Cattolica!

AVETE PERSO!!!! ha detto...

stefano....ancora starnazzzi?????

non ti e'bastato lo statuto???
che povero deficente che sei....continui con i tuoi starnazzi latini e sei fuori dalla chiesa...e nemmeno te ne accorgi.......

che cretino......

ops.....doomanda....

SU PETRUS CHI SCRIVERÁ LA RECENZIONE SUGLI STATUTI....MOGGI????
E'GIÁ PERCHE ANCHE STAVOLTA E'COLPA DEGLI ARBITRI?????


HEHE...CHE PENA

stephanos78 ha detto...

Primariamente il Volto del Signore ci è tolto nel Fondamento in cui Egli lo mostra: il Sacro Rito del Sacrificio della Messa!

La Concezione PROPRIA dei Sacramenti si è frantumata dopo il VAticano II. I Sacramenti sono il FONDAMENTO, la Via della Grazia Santificante, il Mezzo per l'elargizione dei CARISMI dello SPirito...

L'Evangelizzazione PORTA ai Sacramenti ed è Sostenuta, alimentata dai Sacramenti!

I Sacramenti sono di SALVEZZA!

La Missione è questa: Che l'Uomo si SALVI per Mezzo dei Sacramenti, I QUALI CAMBIANO L'UOMO DAL DI DENTRO! E NON DAL DI FUORI!

In un Cuore RICONCILIATO con Dio, la VITA MORALE CAMBIA! MA CHI OPERA QUESTA RICONCILIAZIONE? La "nuova evangelizzazione"? L' Ascolto della "Predicazione"?
No. La RETTA Evangelizzazione, che riporta NON LA PROPRIA IDEA DI EVANGELIZZAZIONE (che rende tutto FUNZIONALE a questa) ma la Verità di Gesù elargita dalla Chiesa, PREPARA I CUORI a questa RIconciliazione! In questo senso e solo in questo, quando ci si fa MEZZO per questa preparazione, si è strumento di Dio! E SOLO DI DIO!

Ma la RICONCILIAZIONE SOLO DIO la può donare! Solo LUI, con la Sua Grazia, RIFA' i cuori!

AVETE PERSO!!!! ha detto...

La comunità cattolica sta vivendo sicuramente un grave disagio a causa del silenzio delle gerarchie

ED IL PAPA CI HA APPROVATI!!!

Come è possibile tanta tolleranza verso un movimento così controverso?


ED IL PAPA CI HA APPROVATI!!!

Non ci si auguravano scomuniche per il Cammino

ED IL PAPA CI HA APPROVATI!!!


MA LA CHIESA HA VERAMENTE BISOGNO DEL CAMMINO NEOCATECUMENALE?

ED IL PAPA CI HA APPROVATI!!!

cosa aggiungere.......gioiamo in silenzio sugli starnazzi di mic e sté........unici (assieme al DIFFUSISSIMO QUOTIDIANO PETRUS) a lottare strenuamente contro lo SPIRITO SANTO....AUGURI RAGAZZI.....

Signor Veneranda ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
stephanos78 ha detto...

Poveracci voi... Mamma mia. Più scrivete e più ci confermate

mic ha detto...

A quanto mi risulta sembra che l'approvazione ci sia... non so perché mancherebbe ancora solo la data.
E' una voce di corridoio ma attendibile.

Ultima speranza residua: può darsi che la data venga apposta SE Kiko aderità alle condizioni indicate... ad esempio, se venisse resa obbligatoria la pubblicazione dei direttori e la diffusione dei termini dello Statuto tra gli adepti.
Non solo verrebbe meno il 'segreto', ma le persone più attente scoprirebbero le possibili 'devianze' della catechesi effettiva rispetto ai testi ufficializzati con resistenza e fatica per la Santa Sede... anche se io sono sempre convinto che la manipolazione mentale è più forte della logica. Non per nulla tanti sacerdoti attualmente ci stanno dentro nonostante le 'devianze' (a parte quelli RM che con le 'devianze' vengono nutriti)...

I più sprovveduti potrebbero continuare a cascarci, quelli meno, potrebbero avere qualche speranza...

Anche l'osservanza delle norme sulla celebrazione. E' mai possibile che il Papa se le sia rimangiate?

Ma sono solo domande.
Dobbiamo aspettare

Signor Veneranda ha detto...

Poveracci voi... Mamma mia. Più scrivete e più ci confermate

E' meglio riversare la propria intelligenza su delle stupidate che rivolgere la popria stupidita' su cose intelligenti.

Michela ha detto...

"anche il Cammino, seppure non si definisce un movimento, risponde a tanti bisogni delle persone"

Ai bisogni sani di identità, di appartenenza, di senso rispondono i gruppi tipo AC, e associazioni varie.

Il cammino risponde ai bisogni malati:
risponde al bisogno di setta delle persone in una società senza punti fermi come la nostra.
risponde al naturale bisogno di eversione dei giovani rivoluzionando i rapporti con il potere ( gerarchia della chiesa e rapporti familiari)
risponde al bisogno di sentirsi eletti, speciali, in primo piano, secondo i canoni della nostra società per cui o sei 'visibile' o 'non sei'.

Sui bisogni spirituali, ci sarebbe da riflettere, perchè il cammino dà risposte molto materialiste: il senso di appartenza, di gioia, per esempio alle GMG è simile a quello che c'è nei megaconcerti profani.
Come già si è detto si nutrono le emozioni, non la parte spirituale della persona.
I bisogni di relazione, di apertura all'Altro non vengono soddisfatti nel cammino, proprio perchè il cammino si è posto fuori dalla dottrina cristiana per quanto riguarda il concetto di persona.

gherardo ha detto...

Ma dai Mic
che significa che mancherebbe solo la data?

Mi ricorda la storia dell'altra volta quando mancava solo la firma di un cardinale che si era nascosto in India.

Felipe neutral_milk dicevano (parlo di Febbraio) la firma c'e' gia',
sono apporvati manca solo un cardinale
sperso in India...e cavolate del genere.

Se non c'e' data vuol dire
che la firma non e' ancora agli atti.

Quindi formalmente non c'e' ancora approvazione.

Percio' hanno ragione tutte le agenzie
serie che non riportano ancora la notizia.

Il resto sono giochini sulle spalle
delle marionette NC.

Il risultato di questo giochino e' chiarissimo.
Impedire che le truppe NC
in questo anno senza statuti e in questi
mesi di disobbedienza al Papa
sbandassero.
Con questo giochino della firma
che c'e' e non c'e'( oppure c'e' ma
non c'e' la data)
hanno cercato in modo molto ridicolo
(visto dall'esterno) di tenere buono
il gregge NC, in modo che ipnotizzato
dal miraggio della firma
non guardasse alla sostanza dei
problemi che hanno causato il ritardo
dell'approvazione e la disobbedienza
al Papa.

Se ora la firma dovesse arrivare veramente in pochi giorni.
bisogna dire guardando
ai NC che frequentano questo blog
che il giochino e' riuscito.

alessandra ha detto...

nella mia vita di nc ho avuto il privilegio di partecipare a 2gmg ad vivam personam,ed una vissuta in video perchè in attesa del mio secondo bambino(Roma 2000)Bene ricordo benissimo denver 93 sotto un caldo cocente una miriade di giovani,venuti da strade diverse, ma uniti sotto la parola di Dio,eravamo nc, scouts ,ac, cl focolarini ,opus dei, e tanti cattolici, comuni che avevano solo voglia di stare a contatto con Cristo,la stessa cosa fu Parigi)97,così come Roma tornto colonia, e lo stesso sarà Sidney, i giovani delle gmg si sono diversi dagli altri, perchè fondano la loro vita in Cristo e questo si vede in ogni gesto della loro vita,anche in discoteca si vede un cattolico,allo stadio, a lavoro, ascuola ,il cristiano si riconosce, perchè i suoi valori non sono quelli della massa,I giovani non possono dimenticare il dono della parola delle gmg io li ho marcati afuoco nella mia mente sarei voluta andare a Sidney con la mia intera fam,ma purtroppo non posso, eallora in concomitanza ,faremo un pellegrinaggio in famiglia

Michela ha detto...

Alessandra, pensavo che eri a scuola,
sei come un giocattolo a molla: basta citare le parole giuste ( GMG - vescovo - catechismo - scrutinio - ecc) e parte il discorsetto pronto, che non risponde a qanto ho scritto.

Ripeto, pensavo che non c'eri, e che si poteva parlare tra esseri raziocinanti e non con spot stile radio Tirana di anni fa.

newgold69 ha detto...

nella pagina precedente esteban così scrive:

ragazzi io accolgierei questa notizia nel silenzio.......il SILENZIO (della sconfitta?) che si verrà a porre tra noi e questi mentecatti inquisitori antismeiti

22 maggio, 2008 01:03


in questa espressione è contenuta buona parte della verità del cammino neocat: e cioè che sono una setta razzista, chiusa e autoreferenziante, perché chi non la pensa come loro o non è con loro è un MENTECATTO, e poi che sono una setta di origine EBRAICA, perché chi non è con loro o come loro è considerato antisemita!!!

infine, tale violenza si evince nel cuore e nella bocca di chi proclama la pace e di chi dice di aver avuto fatti concreti nei quali ha incontrato Dio.

se questi sono i frutti di chi ha incontrato Dio, quali saranno i comportamenti di chi ha incontrato satana?

non è forse il caso che questi hanno realmente incontrato satana sotto le mentite spoglie di un tal kiko, il mefistofelico e scismatico fondatore di questa setta?

mic ha detto...

Mi ricorda la storia dell'altra volta quando mancava solo la firma di un cardinale che si era nascosto in India.

caro Gherardo, hai ragione, ma purtroppo c'è una differenza: la voce di cui parli veniva da un neocat, questo viene dal vaticano

stephanos78 ha detto...

Dice Mic

questo viene dal vaticano

Forse che nel Vaticano non ci sono distruttori?

alessandra ha detto...

Mi domando cosa c'entri in questo tema l'argomento statuto,è evidente che umanamente,la cosa non vi passa,ma abbiate fede inDio e vi passerà, perchè il cammino, che vi piaccia o no è Frutto,o meglio uno dei tanti frutti dello Spirito Santo,mi piace ricordare,la lettura che di San Paolo citata ieri, Dio ha scelto ciò che nel mondo è stolto per confondere i sapienti..... etc

giudamaccabeo ha detto...

avete perso scrisse:

"stefano....ancora starnazzzi?????
non ti e'bastato lo statuto???"

Fratellino spero che tu sia al di sotto dei 12 anni altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi seriamente non tanto per te ma per i tuoi catechisti.

"che povero deficente che sei....continui con i tuoi starnazzi latini e sei fuori dalla chiesa...e nemmeno te ne accorgi....... che cretino......"

Confermo quanto detto sopra. Se hai più di 12 anni e, soprattutto, hai già fatto qualche passaggio , sei il migliore alleato delle persone che portano avanti questo forum.

"ops.....doomanda....
SU PETRUS CHI SCRIVERÁ LA RECENZIONE SUGLI STATUTI....MOGGI????
E'GIÁ PERCHE ANCHE STAVOLTA E'COLPA DEGLI ARBITRI?????"

Povero cammino; io piuttosto aprirei la recinzione per fare uscire tipi come te. Comunque prima di parlare aspettiamo a legger equello che ci sarà scritto sullo statuto, sempre che sia finalmente la volta buona.

Michela ha detto...

Delle Gmg ricordo le parole del papa,
anche solo una frase sola, data la stanchezza, ma che resta impressa.

ricordo pure il clima da stadio dell'incontro con K, urla, attesa di K come se fosse una star

quando parli del 'dono della parola della gmg' non si capisce a cosa ti riferisci, alle catechesi con i vescovi, a cui i nc non partecipano, alle parole del papa, o alle parole di K?

stephanos78 ha detto...

...Anche a me era saltato agli occhi quello che ha evidenziato NewGold..

Ho fatto le stesse riflessioni...

E più o meno sono le stesse che ho ripostato in questa pagina e cha ai "goduriosi" NC sono scivolate addosso..

Seby ha detto...

Se il chicco di grano caduto in terra non muore, rimane solo; ma se muore, produce molto frutto
Nostro Signore Gesù Cristo


Conserviamo la Vera e sana dottrina! Grazie mic per la discussione al telefono di ieri!

alessandra ha detto...

MICHELA il mio post è sul tema postato del giorno ,pertinente,si parla di gmg, Sidney e i movimenti, cioè gli appartenenti ai movimenti che anelano aDio, cm già detto ieri,la notizia dell'approvazione,l'ho avuta martedì mattina ero in Vaticano,e miei amici che lavorano lì mi hanno portato anteprima bella notizia

mic ha detto...

Conserviamo la Vera e sana dottrina! Grazie mic per la discussione al telefono di ieri!

ha fatto bene anche a me, Seby!

giudamaccabeo ha detto...

newgold69 scrisse : "infine, tale violenza si evince nel cuore e nella bocca di chi proclama la pace e di chi dice di aver avuto fatti concreti nei quali ha incontrato Dio.
se questi sono i frutti di chi ha incontrato Dio, quali saranno i comportamenti di chi ha incontrato satana?
non è forse il caso che questi hanno realmente incontrato satana sotto le mentite spoglie di un tal kiko, il mefistofelico e scismatico fondatore di questa setta?"

Car NG nel tuo caso non c'è neanche l'ipotetica attenuante per il fratellino neocatecumenale. Che queste frasi vengano proprio da te fa alquanto specie. Datevi una regolata tutti e due

Michela ha detto...

tornando agli statuti
Anche secondo me l'unica cosa che è verosimile è che Kiko sia stato chiamato a rendere conto di come il cammino ha accettato le norme, e di cosa è disposto a fare per restare nella chiesa.

Un anno fa esatto c'era stato un altro incontro con il papa, ( chiesto da Kiko) dopo il quale K aveva detto che gli statuti sarebbero stati approvati.

Probabilmente siamo al punto in cui i nodi vengono al pettine.

comunque in vaticano ci sono tanti amici dei nc, che forse hanno voluto tranquillizzarli, come dice Gherardo, volgendo a loro favore il fatto che Kiko sia stato chiamato dal papa.

newgold69 ha detto...

la prova che gli statuti sono approvati è una bufala lo ritroviamo sempre nel sito catechumenium.

infatti, ora appare un articolo sui neocat in giappone, poverini, che chiedono soldi per andare alla gmg a sidney. poverini, i giapponesi che hanno un reddito pro-capite altissimo vengono a chiedere la carità in italia.

poverini, quei stessi neocat che sono stati oggetto di un viaggio della disperazione dei vescovi del giappone perché sono causa di divisione nella chiesa del sol levante!!!

per oscurare questo fatto reale e grave dei vescovi che chiedon o un interventio e soluzioni urgenti alla santa sede, ecco la bella facciata per tentare di insabbiare i problemi e far vedere invece pretestuose azioni di buona volontà e di pseudo cattolicesimo!!!

ma vergognatevi!!!

e convertitevi!

mic ha detto...

Se ora la firma dovesse arrivare veramente in pochi giorni.
bisogna dire guardando
ai NC che frequentano questo blog
che il giochino e' riuscito.


i veri 'giochini' che tengono unite le 'truppe' neocat sono nei martellamenti che subiscono quotidianamente e nell'autoritarismo con cui vengono fatti, non avranno certo potuto influire le notizie e le riflessioni diffuse da noi, se non per quei pochi (e, a giudicare dagli interventi, ci sono e chissà quanti altri che non intervengono) che ancora non si sono bevuti completamente il cervello.

A proposito, vorrei dire a Responsabile che ieri mi ha detto: "può darsi che le nostre strade si incontreranno", che le nostre strade si sono già incontrate attraverso quello che ci diciamo qui che è tutto fuorché 'virtuale', anche se lo strumento ci pone dei limiti...

E comunque non mettiamo limiti alla Provvidenza per un incontro de visu
:)

Responsabile ha detto...

CEI: AL VIA LUNEDÌ IN VATICANO L’ASSEMBLEA GENERALE (2)

Si aprirà lunedì prossimo, 26 maggio, alle ore 17 in Vaticano, la 58ª Assemblea Generale della CEI, con la prolusione del cardinale presidente, Angelo Bagnasco. Seguirà il saluto del nunzio apostolico in Italia, mons. Francesco Bertello, e dei vescovi delegati delle Conferenze Episcopali estere. L’Assemblea procederà poi all’elezione del Presidente della Commissione Episcopale per la cultura e le comunicazioni sociali e del Presidente della Commissione Episcopale per il servizio della carità e la salute. Nel corso dei lavori – informa l’Ufficio comunicazioni sociali della Cei - si discuterà di “Giovani e Vangelo: percorsi di evangelizzazione ed educazione”. Poi i vescovi italiani rifletteranno sui vent’anni del nuovo sistema di sostegno economico alla Chiesa cattolica in Italia. Al riguardo, dopo alcune considerazioni sulle prospettive future, si passerà all’approvazione di una Lettera dell’Episcopato. Mercoledì, alle ore 8.30 nella Basilica di San Pietro, si terrà una concelebrazione eucaristica presieduta dal card. Giovanni Battista Re, prefetto della Congregazione per i Vescovi. Poi sarà presentato e approvato il Documento comune per una pastorale dei matrimoni tra cattolici e battisti in Italia. Seguiranno alcune determinazioni e comunicazioni in materia giuridico-amministrativa, tra cui la ripartizione e assegnazione delle somme derivanti dall’8 per mille per l’anno 2008.
Durante l’Assemblea generale della Cei i vescovi italiani incontreranno papa Benedetto XVI. I lavori assembleari proseguiranno con il punto all’ordine del giorno riguardante la conclusione dell’attività promossa dalla campagna giubilare per la riduzione del debito dei Paesi poveri e la presentazione del documento conclusivo della 45ª Settimana sociale dei cattolici italiani. Saranno, infine, fornite alcune comunicazioni sulle iniziative nell’ambito dell’Agorà dei giovani italiani in vista della XXIII Giornata mondiale della gioventù (Sydney, 15-20 luglio 2008), sul 25° Congresso Eucaristico nazionale (Ancona, 4-11 settembre 2011), sui quindici anni di rilevazione dei dati sugli alunni avvalentisi e sui docenti in merito all’Insegnamento della religione cattolica e un aggiornamento della ricerca sulla demografia del clero italiano e alcuni dati sulla situazione socio-religiosa in Italia. Inoltre verranno date alcune informazioni sulle iniziative nell’ambito delle comunicazioni sociali, sull’Unione Europea e l’impegno delle Chiese, con particolare riguardo all’azione della Comece, sulla Caritas Italiana, sulla Fondazione Migrantes, sulla Fondazione Missio, sulla Giornata per la Carità del Papa. Da ultimo, verrà presentato e approvato il calendario delle attività della Conferenza Episcopale Italiana per l’anno pastorale 2008-2009.

Sarebbe una buona occasione per mettere fra gli ordini del giorno la "Pastorale Cammino Neocatecumenale"... ma probabilmente non ce ne sarà bisogno lunedì saranno gia pubblicati gli statuti approvati.... o no?????????????

montmirail ha detto...

Esce libro del card. Martini in tedesco. Raccomandazioni a Ratzinger?

Lutero? La Chiesa contemporanea - afferma il cardinale - "se ne è lasciata ispirare per dar corso al processo di rinnovamento del Vaticano II".

Il cardinal Martini e "le buone idee" di Lutero per il Concilio

mic ha detto...

Dio ha scelto ciò che nel mondo è stolto per confondere i sapienti.....

più che stolti i tuoi iniziatori li definerei dei 'furbastri'!
il vero 'stolto' nell'Antico Testamento (non nel senso paolino che citi tu) è colui che si trova in uno spazio angusto dal quale non riesce più a muoversi... e questo mi sembra proprio il caso di ci è ormai inersorabilmnete 'invischiato' nel cammino

mic ha detto...

Lutero? La Chiesa contemporanea - afferma il cardinale - "se ne è lasciata ispirare per dar corso al processo di rinnovamento del Vaticano II".

ormai non avevamo più dubbi...

stephanos78 ha detto...

Lutero? La Chiesa contemporanea - afferma il cardinale - "se ne è lasciata ispirare per dar corso al processo di rinnovamento del Vaticano II".

....Ecco appunto. Cardinale? De che?

mic ha detto...

Sarebbe una buona occasione per mettere fra gli ordini del giorno la "Pastorale Cammino Neocatecumenale"... ma probabilmente non ce ne sarà bisogno lunedì saranno gia pubblicati gli statuti approvati.... o no?????????????

non ce n'è nemmeno bisogno, ormai in molte diocesi coincide con la pastorale diocesana

montmirail ha detto...

Si tratta di un'importante conferma,
dato che lo stesso Martini si era
in passato risentito nei confronti di
chi aveva fatto certe "illazioni"
(vedi commento di Socci)

Stringiamoci attorno a Benedetto XVI
nella solennità del Corpus Domini,
contro ogni deriva gnostico-protestante

mic ha detto...

Stringiamoci attorno a Benedetto XVI
nella solennità del Corpus Domini,
contro ogni deriva gnostico-protestante


è quello che ci resta da fare

Responsabile ha detto...

Buon giorno Mic.. Ti ringrazio inanzitutto per il Titolo di oggi, sono contento che lo hai preso in considerazione, anche perchè l'autrice (poverina) non conosce i meccanismi che differenziano il CN dagli altri movimenti..
So già di averTi incontrato, sia qui che nelle preghiere reciproche, non si può mai dire, una cena con Stefano, Seby, Michela, (promettimi che non parliamo di CN..)

gherardo ha detto...

Caro Mic
certo non mi riferivo ai giochini
sul nostro blog
che comunque condiamo
sempre e opportunamente
con una buone dose di sale,
ma
son sicuro che le varie voci di approvazioni
vengono fatte passare "neocatechumenal style" di comunita' in comunita'
in modo da tener buona quella parte
del gregge a cui incominciano ad arrivare le critiche "esterne"
e qualche domanda magari incomincia a farsela.....

mic ha detto...

So già di averTi incontrato, sia qui che nelle preghiere reciproche, non si può mai dire, una cena con Stefano, Seby, Michela, (promettimi che non parliamo di CN..)

contaci, vedremo!

Seby ha detto...

So già di averTi incontrato, sia qui che nelle preghiere reciproche, non si può mai dire, una cena con Stefano, Seby, Michela, (promettimi che non parliamo di CN..)

Io ci sto, ma venite a Catania, vero?

mic ha detto...

Io ci sto, ma venite a Catania, vero?

per qualcuno di noi sarebbe un po' dall'Alpi alle Piramidi.
Per me sarebbe una stupenda occasione per dare un'occhiata all'Etna!
Ma si potrebbe anche pensare ad un luogo più raggiungibile per tutti, compresi i corrispondenti esteri!

Responsabile ha detto...

Anche per me Catania sarebbe un gradito ritorno.. ma credo che una località raggiungibile per tutti sia l ideale.. (chiaramente a base di pesce)

mic ha detto...

Leggo dal brano di Catechumenium che chiede soldi per i giovani giapponesi desiderosi di andare a Sideny:

E' inoltre fondamentale rinsaldare il rapporto con Roma, con il Papa. E' importantissimo condurre i ragazzi sulle strade della fede, dell'amore alla Chiesa, a Pietro, a Benedetto XVI.

omette di dire che il clou del viaggio sarà come sempre il megaraduno con Kiko!

E' una questione decisiva, mi creda, ci troviamo in un momento storico e sento dal Signore imprescindibile questo pellegrinaggio, per il bene della Chiesa, dell'evangelizzazione, per questi ragazzi, per il futuro della piccola comunità cattolica in Giappone.

non è consapevole, credo, che parlare del futuro della "comunità cattolica" significa in realtà il futuro delle "comunità neocatecumenali" ergo del Cammino...

Ma credo siano in pochi nella Chiesa, ad esserne consapevoli o, essendone consapevoli, a preoccuparsene...

Responsabile ha detto...

come sempre Mic. quando hai tempo leggi qui:http://www.effedieffe.com/content/view/3017/175/

mic ha detto...

conosco, Responsabile, la documentazione è inoppugnabile, ma vescovi e sacerdoti non si sono accorti di niente...
credo ch questa 'cristianità' sia in sfacelo.
Ovviamente non parlo della Chiesa UNA SANTA

Responsabile ha detto...

Umanità palpitante, ardore di fede, profonda umiltà pervadono i canti di Romano il Melode. Questo grande poeta e compositore ci ricorda tutto il tesoro della cultura cristiana, nata dalla fede, nata dal cuore che si è incontrato con Cristo, con il Figlio di Dio. Da questo contatto del cuore con la Verità che è Amore nasce la cultura, è nata tutta la grande cultura cristiana. E se la fede rimane viva, anche quest’eredità culturale non diventa una cosa morta, ma rimane viva e presente. Le icone parlano anche oggi al cuore dei credenti, non sono cose del passato. Le cattedrali non sono monumenti medievali, ma case di vita, dove ci sentiamo "a casa": incontriamo Dio e ci incontriamo gli uni con gli altri. Neanche la grande musica – il gregoriano o Bach o Mozart – è cosa del passato, ma vive della vitalità della liturgia e della nostra fede. Se la fede è viva, la cultura cristiana non diventa "passato", ma rimane viva e presente. E se la fede è viva, anche oggi possiamo rispondere all’imperativo che si ripete sempre di nuovo nei Salmi: "Cantate al Signore un canto nuovo". Creatività, innovazione, canto nuovo, cultura nuova e presenza di tutta l’eredità culturale nella vitalità della fede non si escludono, ma sono un’unica realtà; sono presenza della bellezza di Dio e della gioia di essere figli suoi.


Le Parole Conclusive del Papa all'Udienza di ieri secondo il mio modesto parere, mettono sempre di più in evidenza, quanto mai ce ne fosse ancora bisogno; che il nostro Santo Padre Benedetto XIV non si lascia intimorire da nessuno.. e sono sempre più certo che se ci sarà approvazione, sarà solo con il rispetto di tutto il Magistero, il problema è si rispetteranno le regole nel CN???

giudamaccabeo ha detto...

Responsabile scrisse: "sono sempre più certo che se ci sarà approvazione, sarà solo con il rispetto di tutto il Magistero, il problema è si rispetteranno le regole nel CN???"

Credo anch'io che l'approvazione sarà con modifiche sui punti salienti e credo anche che saranno rispettate, non fosse altro perchè, a quanto pare, sarà tutto pubblicato e alla luce sel sole.

Francesco ha detto...

RAMMARICA DOVERLO AFFERMARE, ma se è vera la notizia dell'approvazione del Cammino Neocatecumenale, la Chiesa darà ampia ragione:

- a coloro i quali,come Martini, ritengono che Lutero e le sue idee abbiano fatto da lievito buono al Vaticano II( !);

- a coloro i quali ritengono che le parrocchie non servano più a nulla e delegano ai movimenti degeneri come il cammino neocatecumenale, l'evangelizzazione dei vicini e dei lontani( col risultato,sperimentato in 40 anni, di raggiungere solo l'uno per cento del mondo cattolico);

-a coloro i quali ritengono che la chiesa in quanto carisma debba fare sempre e soltanto a pugni con la Chiesa istituzione;

-a coloro i quali pensano di sostituirsi ai vescovi e al Papa(che non so come potrà apporre quella firma,se la apporrà senza pretendere che il cammino neocatecumenale entri senza tante storie e tante falsità nella Chiesa prima di esservi istituzionalmente accettato).


Quanto al cd SIGNOR VENERANDA... vorrei fargli presente che la sua pseudoironia è solo deprimente e bavosa,indice di infantilismo mascherato malamente da sovoir dire....

cosmico ha detto...

Francesco ha detto:
.....- a coloro i quali ritengono che le parrocchie non servano più a nulla e delegano ai movimenti degeneri come il cammino neocatecumenale, l'evangelizzazione dei vicini e dei lontani( col risultato,sperimentato in 40 anni, di raggiungere solo l'uno per cento del mondo cattolico"

Beh l' uno per cento è come i 12 apostoli nei confronti dei "tanto religiosi scribi e farisei" al tempo di Gesù.
Nessun profeta è ben accetto in casa.

...e per chi dice che a maggior ragione oggi con li statuti controllerà se verranno rispettati dà prova solo della sua ipocrisia visto che ci sono tante parrocchie dove si seguono le indicazioni della Chiesa ....ma ce ne sono tante altre che si inventano prassi veramente apostate da gente , che come molti di voi, poi viene ad arrogarsi il diritto di verificare e vagliare.....smettetela solo la CHIESA (come ha fatto) ha questo diritto/potere.............avete un giudizio molto alto della v ostra fede.......convertitevi

frafra ha detto...

dice "cosmico"

...e per chi dice che a maggior ragione oggi con li statuti controllerà se verranno rispettati dà prova solo della sua ipocrisia visto che ci sono tante parrocchie dove si seguono le indicazioni della Chiesa ....ma ce ne sono tante altre che si inventano prassi veramente apostate da gente , che come molti di voi, poi viene ad arrogarsi il diritto di verificare e vagliare.....smettetela solo la CHIESA (come ha fatto) ha questo diritto/potere.............avete un giudizio molto alto della v ostra fede.......convertitevi


Mai nome fu più azzeccato. Cosmico di nome e di fatto.
Qui nessuno si sostituisce alla Chiesa, che è l'unica ad avere il potere di riconoscere o disconoscere. Ci limitiamo a segnalare eventuali difformità dalla dottrina della Chiesa. E credo che sia un "dovere morale" per tutti i cristiani.

Spero di avere parzialmente dipanato il tuo caos cosmico.
Un saluto

Responsabile ha detto...

http://www.ritosimbolico.net/studi1/studi1_43.html
Mic. questo sito te lo devi vedere con calma.. ci sono capitato per caso..(Agape,Tappeti..etc.etc.)

by Tripudio ha detto...

Scusatemi,

ma io ancora non capisco la ragione di tanto baccano.

Magari Catechumenium.it ha solo preso una cantonata (come spesso già avvenuto).

Inoltre, i neocatecumenali hanno alle spalle una lunghissima serie di figuracce barbine.

Kiko stesso ha annunciato più volte l'approvazione... che non c'era!


Magari i neocatecumenali stanno solo applicando la solita vecchia tattica: una menzogna ripetuta un miliardo di volte, alla fine sembrerà vera!

Signor Veneranda ha detto...

Francesco ha detto:
Quanto al cd SIGNOR VENERANDA... vorrei fargli presente che la sua pseudoironia è solo deprimente e bavosa,indice di infantilismo mascherato malamente da sovoir dire....


caro francesco, fin da bambino sono stato un cretino precoce.

Signor Veneranda ha detto...

Scusatemi,

ma io ancora non capisco la ragione di tanto baccano.



Caro Tripudio, se non credi ai fratelli
puoi sempre chiedere ad Andrea
Tornielli

Francesco ha detto...

Francamente,signor Veneranda, precoce in materia lei mi sembra ancora adesso...

by Tripudio ha detto...

Per il signor Veneranda:

ho trovato l'articolo di Andrea Tornielli che mi avevi indicato!!

Leggi qui:

Le condizioni del Papa per il riconoscimento finale del movimento neocatecumenale

gherardo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
alessandra ha detto...

sydeney 2008 i movimenti alla ricerca di Dio
come mai qui ancora si cercano conferme alla notizia approvazione statuti? mi sembrava di capire dal titolo che tema del giorno fosse un altro, sono tornata da alavoro,e invece di trovare interessanti spunti, per cercare di capire come mai molti giovani scelgano di seguire Dio piuttosto che il mondo, trovo che ancora state, come le vecchie comari di un paesino, che non brillan certo d'iniziativa, achiacchierare fuori la porta di casa sulle seggioline impagliate a fare approvatim,non approvati? quali condizioni? scusate penso che sarebbe molto più interessanti spingerci a avedere perchè molti giovani e meno giovani sono diventati papa boys e perchè molti al contempo rifiutano tale messaggio

Uriel ha detto...

Responsabile ha detto...
http://www.ritosimbolico.net/studi1/studi1_43.html
Mic. questo sito te lo devi vedere con calma.. ci sono capitato per caso..(Agape,Tappeti..etc.etc.)

-----------------------------------

Il Cn con la Massoneria non c'entra nulla.

Non e' bene, a mio avviso, fare questi accostamenti.

La storia dell'origine della Massoneria albeggia nella civiltà egizia.

E' meglio lasciare perdere, anche se simbolismi di quella o questa tradizione possono essere comuni.

Ma le strade poi intraprese sono diverse.

Uriel ha detto...

Dice Alessandra
scusate penso che sarebbe molto più interessanti spingerci a avedere perchè molti giovani e meno giovani sono diventati papa boys e perchè molti al contempo rifiutano tale messaggio
-----------------------------------

Non e' un obbligo essere cristiani: e' libera scelta e Grazia nello stesso tempo; Grazia alimentata dai Sacramenti.

Il resto appartiene alla sociologia, dietrologia etc e non mi interessa

alessandra ha detto...

uriel mi sembra che il tema fosse questo comunque .....

alessandra ha detto...

Uriel vedi si potrebbe pensare anche ,che chi è nella chiesa non svolga azione incisiva e coinvolgente per attirare chi nella chiesa non è

Francesco ha detto...

Se il cardinale Martini in persona esalta l'azione e l'esempio di Lutero quale cartina di tornasole per il Concilio Vaticano II, perchè ci si dovrebbe meravigliare delle "precocità" teologiche di un'Alessandra o di un Veneranda qualsiasi?

Aereses non olent!

Uriel ha detto...

Appunto Alessandra, l'essere cristiani per obbligo ha creato la situazione attuale.

Nella mia Parrocchia dei bimbi che fanno la Prima Comunione soltanto un 20% (se va bene )accede poi alla Cresima.

Le cause, le ho scritte spesso su questo blog, individuando quella principale nella mancanza di una catechesi sacramentale.

Il Cn spesso ha buon gioco proprio perche' in molte Parrocchie il Sacro e' assolutamente dimenticato.

Quando un paio di giorni fa ho scritto che domenica scorsa i miei figli avevan fatto la Prima Comunione e che la Preghiera Eucaristica era stata di una brevità sconcertante, erano questi i concetti sottointesi.

Il Cn nasce e si sviluppa nel malessere della Chiesa e nel suo volersi proporre come una sorta di centro sociale.

Ma oggi non mi va di polemizzare.

Uriel ha detto...

alessandra ha detto...
Uriel vedi si potrebbe pensare anche ,che chi è nella chiesa non svolga azione incisiva e coinvolgente per attirare chi nella chiesa non è

22 maggio, 2008 15:16

---------------------------------
La Chiesa deve tornare ad essere Santuario, Casa del Signore.

felipe ha detto...

in questa espressione è contenuta buona parte della verità del cammino neocat: e cioè che sono una setta razzista, chiusa e autoreferenziante, perché chi non la pensa come loro o non è con loro è un MENTECATTO, e poi che sono una setta di origine EBRAICA, perché chi non è con loro o come loro è considerato antisemita!!!

non è forse il caso che questi hanno realmente incontrato satana sotto le mentite spoglie di un tal kiko, il mefistofelico e scismatico fondatore di questa setta?

Vergognati, prete da 4 soldi, perchè non le dici al Papa queste cose? Idiota! Ritorna alla Chiesa che ti ha conferito questo Sacramento, pentiti, non sai il male che stai facendo...

X GLI ALTRI: MI DISPIACE PER VOI, STATUTI APPROVATI, GHERARDO CONTINUA PURE A FARE DELL'IRONIA, QUESTA VOLTA E' FINITA DAVVERO!

Uriel ha detto...

X GLI ALTRI: MI DISPIACE PER VOI, STATUTI APPROVATI, GHERARDO CONTINUA PURE A FARE DELL'IRONIA, QUESTA VOLTA E' FINITA DAVVERO!
----------------------------------
Ogni fine e' principio di un nuovo inizio, e cosi via:
e' la perfezione del creato.

Francesco ha detto...

E' finita per te,FELIPE.

Purtroppo la tua incapacità di pensare ti ha fatto diventare scodinzolante di fronte ai lupi del Cammino,che sanno ben servirsi di sempliciotti come te.

frafra ha detto...

felipe caro, quanti anni hai?
Non stiamo giocando a battaglia navale (nel caso non te ne fossi accorto), non ci sono nè vinti nè tantomeno vincitori.

Ribadisco che sarà importante leggere i documenti e le modalità di questa novella approvazione, e questo vale anche per voi. Non sia mai che leggendo qua e là e documentandovi, per una volta, non possiate trovare correttivi o prassi difformi nel vostro cammino da quanto raccomandato dal Santo Padre.

Ti invito a restare calmo e sereno, ti "leggo" in preda all'agitazione. Un po' di contegno!

simo ha detto...

Volete opinioni o verità?

io ha detto...

Parlo a tutti i fratelli neocatecumenali:

Credo che dopo anni spesi a discutere in questi tipi di blog sia giunta l' ora di far cucinare il polipo nella sua acqua.
Non capisco perchè cercate una approvazione da chi non ha il potere di approvare un bel niente.

Vi consiglio solo di guardare a Pietro, non vi accorgete che qualunque cosa diciate viene usata contro di voi nel commento successivo?
Che il vostro parlare sia SI e NO il resto viene dal maligno.
Vivete la vostra esperienza senza voler convincere gli altri anche perchè il voler convincere gli altri nasconde il voler convincere se stessi.
Le vostre certezze cercatele nel Signore attraverso la preghiera costante......il resto viene dal maligno.
Saluti e pace a tutti, questo è stato il mio primo ed ultimo post.

alessandra ha detto...

uriel sai meglio di me che gesù cercava tutti quelli che erano i peggiori perchè diceva che il medico serve agli ammalati,non ai sani,chi èmondo ha bisogno solo che gli si lavino piedi,ma c'è però chi ha bisogno dell'intero bagno

gherardo ha detto...

Catechumenium ha fatto lo scoop
del secolo ma stranamente a due giorni di distanza non sfrutta lo scoop
ma lascia quelle due righe di annuncio
(date 3 giorni fa ormai)
senza aggiungere nessun particolare, nessuna fonte, nessun commento da parte dei fondatori. Niente di niente.
Le altre agenzie invece si lasciano completamente sottrarre questo scoop,
tacciono in un silenzio assordante.

Ho gia' detto che siamo alla farsa
ormai, il ridicolo ha superato
ogni barriera umanamente pensabile.
Se fossi De Magistris dedicherei un'intero articolo solo a questa storia.

Uno dei motivi per cui uscii dal Cammino
Neocatecumenale e' proprio questa mancanza di rispetto verso i membri.
C'e' un'idolatria totale dei riti e degli appuntamenti del Cammino
e tutto, anche il rispetto dovuto alla dignita' e all'intelligenza delle persone e' sacrificato a questo unico idolo.

Vedremo come finira' questa televonevela
comunque vada ci sara' da ridere sicuramente.

Forse la soffiata avuta da Mic e' realistica, manca la data.
Ma se manca la data come ho gia' detto
la firma non e' agli atti
quindi formalmente l'approvazione
non c'e' ancora.

Ne consegue che a meno che la firma (se convalidata) non
venga retrodatata al 20 Maggio
la notizia data da Catechumenium
e' falsa. Il 20 Maggio
gli Statuti non sono stati approvati.

Ma come ho detto la situazione
non e' seria.
Ormai dopo i passati 12 mesi
(anzi 24 includendo le esilaranti
interpretazioni di Gennarini della lettera di Arinze)
e le comiche a cui abbiamo
assistito tutto si puo' dire
tranne che il CN sia una cosa seria...

alessandra ha detto...

gherardo scusami ma qui di comico vedo solo le vostre elucubrazioni,che non chiamerò in altro termine .....

gherardo ha detto...

Poi pero' ripenso alle persone
che soffrono o hanno sofferto
a causa del CN
e l'ilarita' con cui posso accogliere
ormai (a distanza di tempo) questa farsa
mi si affievolisce un po'.

Ma forse questa e' la vera difesa
dal CN, la risata.
Pulce, dove sei?

Uriel ha detto...

alessandra ha detto...
uriel sai meglio di me che gesù cercava tutti quelli che erano i peggiori perchè diceva che il medico serve agli ammalati,non ai sani,chi èmondo ha bisogno solo che gli si lavino piedi,ma c'è però chi ha bisogno dell'intero bagno

22 maggio, 2008 16:33

---------------------------------


....ma sacramentale.
Il Cn, scusami non e' un bagno intero, anzi e' un tornare indietro nella storia della Salvezza.

Poi per te va bene, ma dovrai per forza uscirne fuori,quando sarai pronta.

Ti saluto con le sette meditazioni illimitate pregate tempo fa con un monaco buddista incontrato sull'autobus per tornare a casa:

Possano tutti gli esseri avere la felicità e le sue cause

Possano tutti gli esseri essere liberi dalla sofferenza e dalle sue cause.

Possano tutti gli esseri essere inseparabili dall’estasi priva di dolore.

Possano tutti gli esseri dimorare nell’equanimità, liberi da pregiudizi, avidità e odio.

Possano tutti gli esseri guarire dalle malattie fisiche e mentali e godere di salute relativa e assoluta ora e sempre.

Possano tutti gli esseri rilassarsi in un ambiente interiore ed esteriore puro e sano, ora e sempre.

Possano tutti gli esseri avere la pace interiore e godere della pace nel mondo ora e sempre.

alessandra ha detto...

grazie delle tue belle parole, Uriel,e vorrei che ricordassi che sebbene tu non approvi il cnc, vorrei lasciarti con due versi di una canzone della mia gioventù, Anche se non ti conosco so che tu sei mio fratello figli dello stesso cielo fiori dello stesso prato....

by Tripudio ha detto...

...solo che tu, fratello neocatecumenale, ti ostini nell'errore...


Ottima canzone!


Da fonte arcisicura, so che perfino l'ineffabile Korazym ancora non ha pubblicato la Notizia del Secolo che finora è apparsa solo su Catechumenium.it !

Uriel ha detto...

Spesso i sentieri che percorriamo per motivi imperscrutabili sono separati.

Ma l'importante e' percorrerli con il cuore puro.

Il resto poco conta, dal momento che e' il Signore che ci porta in grembo.

A me non piace il Cn, anche se ci sono stato 15 anni; ma il Signore permette e salva in modi impensati e cio' deve indurre a riflettere.
D'altra parte nel Padre Nostro preghiamo "Sia fatta la tua volonta' in cielo ed in terra";ed il Signore ha le sue vie per trovarci e farsi trovare.

Credo che il Cn sia un cammino che ad un certo punto deve finire nella Messa Domenicale e nel riconoscimento della Domenica quale Giorno del Signore.

Non va bene la Comunità che dopo 15anni di cammino (per fare un esempio)e superata la redditio continua a celebrare la Santa Eucarestia in forma privata.

Va bene la celebrazione della Parola, (e mi manca moltissimo come detto in altre occasioni), ma molte altre cose (scrutini) andrebbero riviste.

La verità e' che in molte Parrocchie fuori dal Cn poco c'e'.
C'e' il Gruppo di Preghiera, un paio di volte al mese, ma spesso non e' sufficente.

Mi fa piacere che tu abbia apprezzato la preghiera del monaco.
Credo che il Signore si manifesti in mille modi su questa Terra e che noi cristiani siamo veramente privilegiati ad avere la Grazia di pregarlo e riceverlo nella Santa Eucarestia.

mic ha detto...

Credo anch'io che l'approvazione sarà con modifiche sui punti salienti e credo anche che saranno rispettate, non fosse altro perchè, a quanto pare, sarà tutto pubblicato e alla luce sel sole.

concordo, ma restano perplessità:

1. in teoria dovrebbe essere difficile per Kiko ripetere i 'vecchi' insegnamenti, che sono teologie sessantottine (Bonhoeffer, Farnes, Rahner) mal digerite da Karmen mescolate col suo sincretismo giudaizzante quando chi ascolta può confrontarli con i testi presentati in Vaticano

2. c'è un grosso MA:
i testi presentati al Vaticano dovrebbe studiarseli e imparare la teologia corretta (quella cattolica) e anche capire cos'è la Rivelazione, CHI E' Gesù Cristo, scoprire gli effetti della Grazia Santificante, coreggere il suo pessimismo luterano-calvinista sull'uomo inesorabilmente peccatore, riconoscere l'Eucaristia come "sacrificio" ecc. ecc.

3. Ecco, questo credo sia un tantino difficile e poi la sua "ars trascinandi" integrata con le famose tecniche manipolatorie e martellamenti vari nonché prassi inquisitorie, renderà abbastanza difficile lo spirito di verifica tra i suoi...

mi meraviglio sempre di più e mi fa bene sperare nella capacità di reazione umana, quando leggo post come quelli di Responsabile, di Giusa Maccabeo ed altri

giudamaccabeo ha detto...

Io, non io che scrivo ;-) , scrisse: "

"Parlo a tutti i fratelli neocatecumenali:"

Sono tutto orecchi.

"Credo che dopo anni spesi a discutere in questi tipi di blog sia giunta l' ora di far cucinare il polipo nella sua acqua."

Attenzione. Se avevo invitato ad aspettare a stappare lo spumante era proprio perchè, a seconda di cosa c'è scritto negli statuti, i polipi messi a lessare nell'acqua potrebbe essere chi due anni fa ha perso un'ottima occasione per dare un segno inequivocabile di obbedienza (e, diciamocelo chiaro, una bella baccata sui denti ai critici di questo sito).

"Non capisco perchè cercate una approvazione da chi non ha il potere di approvare un bel niente."

Non credo che sia questo. Personalmente da Mic e company non mi aspetto proprio niente ...

"Vi consiglio solo di guardare a Pietro, non vi accorgete che qualunque cosa diciate viene usata contro di voi nel commento successivo?"

Ehm, io a Pietro guardo continuamente ma è stato proprio Pietro che nel dicembre 2005 ci ha inviato alcune richieste con la lettera di Arinze; ed è stato sempre Pietro che le ha esplicitamente richiamate nell'udienza per l'invio di 300 famiglie NC del gennaio 2006 con le famose parole: "sono certo che queste norme, che riprendono quanto è previsto nei libri liturgici approvati dalla Chiesa, saranno da voi attentamente osservate”.

Caro Io, ma in quelle occasioni e nei due anni successivi dove stavi guardando?

"Che il vostro parlare sia SI e NO il resto viene dal maligno."

Ottimo, ma se le persone di questo sito, critiche e in errore su molte cose, dicono che Kiko è stato disobbediente per più di due anni, in coscienza non si può che rispondere proprio con un sì. Tu cosa rispondi?

mic ha detto...

Non credo che sia questo. Personalmente da Mic e company non mi aspetto proprio niente ...

ben detto, anche perché noi non siamo qui per approvare o disapprovare nessuno, ma per denunciare quello che abbiamo visto e udito e sperimentato di non cattolico e, come tale, sbagliato, mentre, perc contro, cerchiamo di 'mostrare', sia pure con i nostri limiti, la retta fede Apostolica ricevuta nella e dalla Chiesa ...

mic ha detto...

(e, diciamocelo chiaro, una bella baccata sui denti ai critici di questo sito).

anche a questo proposito vorrei precisare che noi non siamo critici di professione e non ci riguarda la critica fine a se stessa: la nostra critica ha dei motivi, dei fondamenti, ampiamente spiegati, ma ormai credo abbastanza evidenti a tutti.

Forse avremmo preferito prendere una "baccata sui denti" se questo avesse significato il bene della Chiesa e di tante persone coinvolte in questa storia che non ci piace per niente

mic ha detto...

Ottimo, ma se le persone di questo sito, critiche e in errore su molte cose, dicono che Kiko è stato disobbediente per più di due anni, in coscienza non si può che rispondere proprio con un sì. Tu cosa rispondi?

mi devo ricredere sull'entità delle capacità critiche che mi avevano rincuorato, perché l'unica critica che viene riconosciuta valida è sulla 'disobbedienza', che è innegabile...

il resto, su cui ci si definisce "in errore", può dipendere sempre dal solito problema che si dà credito e autorevolezza agli insegnamenti di Kiko e dei catechisti e non a quelli della Chiesa, perché ogni nostra critica è su questi ultimi che si basa, non su una nuova pseudo-teologia costruita da noi...

alessandra ha detto...

mi piacerebbe che poteste ascoltare la colonna sonora che ho sotto mentre digito sapete ascoltando queste parole emerge chiaro che solo un amore non delude,che l'uomo può anche sbagliare,ma che Dio e lo spirito santo,no allora tutti affidiamoci con fiducia filiale e attendiamo che il Papa Rilko o chi per loro diano conferma e termini, intanto rimaniamo saldi nella fede e lontani da clamori e maldicenze

mic ha detto...

Possano tutti gli esseri essere liberi dalla sofferenza e dalle sue cause.

bella preghiera! Ma c'è Qualcuno che è venuto su questa terra per rendere possibile e insegnarci a tradurla in realtà!!!

mic ha detto...

intanto rimaniamo saldi nella fede e lontani da clamori e maldicenze

credo che i nostri pensieri e riflessioni, che ci riteniamo in diritto e in dovere di fare primna durante e dopo l'approvazione, non facciano nessun clamore e non costituiscano maldicenza
impariamo a chiamare le cose con il loro nome
maldicenza = pettegolezzo, critica infondata, non approvazione malevola

la nostra critica non solo è fondata, ma mira al bene di chi è in grado di recepirla e mette in guardia chi potrebbe essere ridotto al punto di non poterla più recepire...

approvati2 ha detto...

la nostra critica non solo è fondata, ma mira al bene di chi è in grado di recepirla e mette in guardia chi potrebbe essere ridotto al punto di non poterla più recepire...
PAROLA DI MIC.....RENDIAMO GRAZIE A MIC CHE NE SA PIU DEL PAPA

alessandra ha detto...

mentre continuo a ascoltare queste belle parole,vorrei ricordarti mic, che io ,che i miei fratelli nella fede,sono parte della stessa tua chiesa,sicuramente esistono per l'italia innmuerevoli parrocchie,molteplici presbiteri,ma la chiesa è una sola e tutti sottolineo tutti ne facciamo parte,anche se qualcuno recalcitra più di qualche altro questa è la realtà,chiesa dove molti sono parte dello stesso popolo e coeredi di Cristo Signore

approvati2 ha detto...

mic...sono mesi che inganni la gente in anonimato....e la risposta ti e arrivata proprio da chi facevi finta di difendere.....la chiesa!!!

ora e il momento di farti da parte...o levarti dalle palle se preferisci...tu, stefano, petrus e gli altri....siete mistificatori falliti in cerca di quella fama che Dio ha regalato a qualcuno piu umile ed obbediente di voi......

il signor kiko Arguello che tu continui a diffamare nascondendoti nell anonimato come il piu vile degli ipocriti.......tu e quel cretino di stefano che continua ad invocare cristi sanguinanti che esistono solo nella vostra religione fatta di misticismo e pettegolezzo da parrucchiera.....

ecco chi siete....vi ha gia risposto il Papa.....APPRIOVATI.....SIGNIFICA APPROVATI...PUNTO E BASTA....E TAPPATE UNA VOLTA PER TUTTE QUELLA BOCCACCIA.....!!!

mic ha detto...

ma la chiesa è una sola e tutti sottolineo tutti ne facciamo parte

non basta esserne convinti, o che qualcuno ce ne convinca... lo diceva anche S. Agostino!

per approvati2:

ho espresso una convinzione. E allora? non la faccio passare per vangelo, è una convinzione ben motivata punto
chi non è d'accordo può passare oltre...

by Tripudio ha detto...

Ehm... per curiosità... cosa farete se l'attesa si protraesse a lungo?

Numerose altre volte Kiko ha dichiarato l'imminenza dell'approvazione... anche facendo date precise per la "firma" del Papa... e sono passate tutte, e non è successo mai nulla!

Magari state solo azzeccando l'ennesima colossale figuraccia.

L'ultima grande truffa neocatecumenale è l'insinuare che una volta approvato lo Statuto, saranno approvati tutti gli abusi e tutti gli errori e tutte le disobbedienze!

mic ha detto...

ora e il momento di farti da parte...o levarti dalle palle se preferisci...tu, stefano, petrus e gli altri....siete mistificatori falliti in cerca di quella fama che Dio ha regalato a qualcuno piu umile ed obbediente di voi......

fama? Guarda che il mio Signore non mi ha mai detto "beati voi quando raggiungerete la fama..." se qualcuno più umile di noi l'ha raggiunta, sei sicuro che sia prova di bontà e verità?

alessandra ha detto...

io penso che per te come per me e per tutti i cristiani importante sia attingere con gioia all'Acqua che non finisce e che largament disseta" Se sapessi chi ti chiede da bere..... saresti tu a chiedergli acqua...

approvati2 ha detto...

L'ultima grande truffa neocatecumenale è l'insinuare che una volta approvato lo Statuto, saranno approvati tutti gli abusi e tutti gli errori e tutte le disobbedienze!

BRUTTO IMBECILLE...GLI STATUTI SONO STATI APPROVATI PUNTO E BASTA...LA CHIESA NON SI REGGE SU INTERNET COME PENSATE VOI POVERI CRETINI.......
E RIGUARDO AGLI ABUSI....EVIDENTEMENTE NON SONO TALI...PER LA CHIESA...SE TU LI RITIENI TALI A NOI CI FAI IL SOLLETICO...PERCHE(ti ricordo) CHE NON SEI IL PAPA!!!!

approvati2 ha detto...

la vostra superbia non ha limiti....secondo voi un approvazione cosi importante e FONDAMENTALE per la chiesa viene data in pasto a 4 malati di internet come voi e petrus.....

approvati2 ha detto...

....avevo ragione a definirvi coglioni....

approvati2 ha detto...

ora mic ci spara la predicozza...attendere prego.....

giudamaccabeo ha detto...

Mic scrisse: "mi devo ricredere sull'entità delle capacità critiche che mi avevano rincuorato, perché l'unica critica che viene riconosciuta valida è sulla 'disobbedienza', che è innegabile..."

Quando mai avrei detto che l'obbedienza è l'unica questione in cui c'avete azzeccato? Dire "avete sbagliato su molto" (come ho detto io) NON significa affatto dire "avete sbagliato in tutto tranne l'obbedienza" (come pretenderesti). E a aprte la grammatica e la logica, bastava rileggere il mio primo messaggio.

Come ho già scritto non mi interessa il tuo consenso o il rincuorarti. Ma se fossi in te mi preoccuperei piuttosto per le tue prove di critica.

approvati2 ha detto...

prima che spari la tua cazzata quotidiana ti rispondo con una parola e vado a letto....

APPROVATI........

TI BASTA VERO.....

BUONANOTTE CRETINI....mi auguro che passiate una notte agitata pensando al papa che consegna a kiko gli statuti......hehhe

alessandra ha detto...

approvati2 scusa ,ma a cosa giova offendere loro la pensano così bene,ma offendendo,non dimostriamo nulla,capisco,che a volte la nostra umanità s'indigna per il sentirsi calunniati,ma reagire con male non ci edifica anzi, va anostro svantaggio,dal momento che,imparato amie spese, che qui si cerca ogni singolo e minimo pretesto per attaccare,fratello non cadiamo in tranelli inutili e dannosi per il cnc

giudamaccabeo ha detto...

approvati2 scrisse: "prima che spari la tua cazzata quotidiana ti rispondo con una parola e vado a letto...."

Bravissimo fratellino. Vai a nanna che domani hai l'asilo ...
Se tu fossi un po' più avanti nella scuola potrei ricordarti la famosa frase di Lenin sugli "utili i..."

alessandra ha detto...

mi congedo da voi con queste parole:Rendiamo grazie al nostro Dio perchè eterna è la sua misericordia e il suo amore,solo Lui può compiere ciò cha umanamente a volte appare impossibile Buonanotte

alessandra ha detto...

giuda scusa non ti sembra di essere un pò troppo caustico

mic ha detto...

ma reagire con male non ci edifica anzi,

ma vah! però non perché ègiusto in linea di principio, ma perché è strumentale. Infatti:

va anostro svantaggio,dal momento che,imparato amie spese, che qui si cerca ogni singolo e minimo pretesto per attaccare,fratello non cadiamo in tranelli inutili e dannosi per il cnc

qui non si cercano pretesti per attaccare nessuno, si è cercato di dialogare e, vistane l'impossibilità, semplicemente si risponde alle cose non ritenute valide e spesso pretestuose, come questa...

alessandra ha detto...

siate dunque astuti come serpi e semplici come colombe.....

giudamaccabeo ha detto...

alessandra scrisse: "giuda scusa non ti sembra di essere un pò troppo caustico"

Perchè? Hai mai visto intervenire in questo modo rappresentanti di altri gruppi cattolici? La realtà è che interventi come quelli di appr.2 portano solo fieno in cascina a Mic e soci (di qui lil riferimento agli "utili i".
. Come ho detto c'è solo da sperare che il tizio abbia meno di 12 anni.

alessandra ha detto...

giuda siamo uomini io stessa a volte mi sono lasciata andare,...pure se sto come te in termini di cammino,ho sbagliato,ma purtroppo fallibilità ci appartiene....buonanotte fratellino maggiore

giudamaccabeo ha detto...

Mic scrisse: "in questo momento mi preoccupo per la mia stanchezza... spiegami perché dovrei cercare il consenso tuo o di chiunque altro o di essere rincuorato".

Mic oggi non sei al tuo meglio. Non è passata neanche un'ora (22 maggio, 2008 22:07) da quando hai scritto:

"mi devo ricredere sull'entità delle capacità critiche che mi avevano rincuorato, perché l'unica critica che viene riconosciuta valida è sulla 'disobbedienza', che è innegabile..."

mic ha detto...

Mic oggi non sei al tuo meglio. Non è passata neanche un'ora (22 maggio, 2008 22:07) da quando hai scritto:

infatti, non ti sei accorto che il messaggio che hai ripreso lo avevo cancellato

mic ha detto...

piuttosto, quando hai tempo, facci conoscere su cosa secondo te siamo in errore. Non è detto che non ci sia qualcosa su cui ci si debba ricredere

giudamaccabeo ha detto...

Mic scrisse: "infatti, non ti sei accorto che il messaggio che hai ripreso lo avevo cancellato".

Non potevo accorgermene visto che l'hai cancellato mentre lo stavo scrivendo ;-)
Io rispondevo a quanto avevi scritto.

giudamaccabeo ha detto...

"piuttosto, quando hai tempo, facci conoscere su cosa secondo te siamo in errore. Non è detto che non ci sia qualcosa su cui ci si debba ricredere"

Per es. la transustanziazione?

emanhuele ha detto...

per approvati2 e co.

fratello, sono in cammino anch'io da molti anni. E'a ssolutamente inammissibile il modo in cui ti rivolgi a questi fratelli.

Anch'io son molto lieto di questa notizia, ma come tutti gli interventi di questo papa, l'intento principale e' volto a creare unita' all'interno della Chiesa.

Guai a noi a continuare a fomentare divisioni. Se ne facciamo una bandiera o un pretesto per prenderci delle infantili "rivincite" vanifichiamo tutto il senso del suo operato. Spero che tu chieda perdono a questi fratelli per come li hai insultati.



la pace di Nostro Signore Gesu Cristo con te e con tutti i frequentatori di questo blog
emanuele
PS. vorrei sottolineare un'altra volta,per chi ancora non lo sapesse , che Catechumenium NON e' un sito ufficiale del cammino ma un 'iniziativa privata di Alessandro Saso.

newgold69 ha detto...

un po' di sano umorismo, sia per chi dorme poco di notte, sia per chi si alza presto, in modo da iniziare con il buon umore la giornata.

porrò di seguiro due discussioni prese dal solito blog di esclusiva partecipazione neocat: abba padre neocatecumenali on line.

il primo è una discussione sull'approvazione e vi invito a soffermarvi al secondo intervento... assurdo! dopo tutto quello che ha detto il papa quelle conclusioni sarebbero ciò che la chiesa permette e riconosce e approva?

non parliamo poi del quarto intervento, quello del solito fra egidio... un frate che non solo ha perso la fede, ma anche il buon senso, la ragione e l'obbedienza che caraterizza i suoi voti.

ecco la discussione:

STATUTI APPROVATI
Messaggio 1 di 4 nella discussione

Da: mcris1952 Inviato: 20/05/2008 20.46
Stavolta ci siamo, notizia ufficiale dal parroco dei Martiri Canadesi: gli statuti sono stati approvati,e firmati dal Papa.

Messaggio 2 di 4 nella discussione

Da: mcris1952 Inviato: 21/05/2008 14.31
Fonte: Giampiero Donnini, è ufficiale, statuti approvati. Per la liturgia si farà così: ci si alza dal posto per ricevere il pane (senza processione); al calice si berrà da seduti come ora.
Questo è quanto detto da Giampiero (1^ Canadesi)

Messaggio 3 di 4 nella discussione

Da: SILVΕRBLADE Inviato: 22/05/2008 18.19
come mai nel sito del vaticano non esce niente di ufficiale riguardo alla firma del papa? e gli ultimi documenti che parlano di statuti risalgono solo al 2002?

Messaggio 4 di 4 nella discussione

Da: Staff-AbbaPadre Inviato: 22/05/2008 18.49
Carissimo,
devi aspettare che te lo dicano.. chi di dovere.
Ieri sera tutta la mia parrocchia con le equipes dei catechisti riuniti
abbiamo ricevuto la conferma dell'approvazione,
in forma ufficiale ufficiosa, come una bella notizia.
Lo scopo della riunione era però un'altro.
Quindi lo sappiamo con certezza, ma ancora senza ufficialità.
Era presente anche S.M.. (hai capito chi?).
L'ultima firma apposta, è stata quella del papa, in data 20/05/'08
verso sera.
Pace.
fra_egidio

newgold69 ha detto...

ed ecco il secondo post che inserisco. è solo uno, ma è di una falsità, di una demonicità unica e bestiale. infatti, l'autore volutamente cambia l'affermazione del papa ai vescovi sulla possibilità di andare incontro ai movimenti con amore con una falsa e quindi diabilica strumentalizzazione della frase del pontefice, che risulterà quindi: "incontro al cammino neocatecumenale con molto amore".

questo significa che chi legge, se non conosce la vera espressione del papa, può intendere e credere che il papa abbia realmentte detto di andare incontro al cammino.

questo è diabolico, è solo l'atto meschino di chi sa che è un eretico, che è stato smascherato, che non può più far nulla per giustificarsi e quindi volutamente mette in bocca al papa parole false per distorcere la verità!

ecco l'intervento. comunque questo completo e molti altri li potete trovare su questo link:

http://www.segnideitempi.com/index.php


"INCONTRO AL CAMMINO NEOCATECUMENALE CON MOLTO AMORE".

VERSO IL DECRETO DI APPROVAZIONE DEFINITIVA DEGLI STATUTI DEL CAMMINO NEOCATECUMENALE

"Rimane da assolvere l’importante compito di promuovere una più matura comunione di tutte le componenti ecclesiali, perché tutti i carismi, nel rispetto della loro specificità, possano pienamente e liberamente contribuire all’edificazione dell’unico Corpo di Cristo.... "Vi chiedo di andare incontro ai movimenti con molto amore"... Perciò non deve mancare una fiduciosa accoglienza che dia loro spazi e valorizzi i loro contributi nella vita delle Chiese locali.... perché possano generosamente mettere a servizio dell’utilità comune, in modo ordinato e fecondo, i tanti doni di cui sono portatori e che abbiamo imparato a conoscere e apprezzare: lo slancio missionario, gli efficaci itinerari di formazione cristiana, la testimonianza di fedeltà e obbedienza alla Chiesa, la sensibilità ai bisogni dei poveri, la ricchezza di vocazioni"

(Benedetto XVI, Udienza ai Vescovi partecipanti al Seminario sui movimenti ecclesiali , 18 maggio 2008)


Lo stesso criterio, la stessa sintesi teologico-catechetica-pastorale: Benedetto XVI e il Cammino Neocatecumenale, affinità e sintonia. Per comprendere un evento storico per la Chiesa. E per il mondo....

) Il Papa la liturgia e il catecumenato: una conferenza ne svela il pensiero l''autentico


I 40 Anni della Costituzione sulla Sacra Liturgia: Retrospettiva e Prospettiva - Joseph Cardinal Ratzinger

Non a caso la Chiesa antica conosceva il catecumenato, nel quale le persone alla ricerca di Dio venivano introdotte pian piano nella vita e nel pensiero della Chiesa, facendo sì che la loro sensibilità, la loro mente e i loro cuori lentamente si aprissero. L''accessibilità della liturgia non va confusa con la comprensibilità immediata di ciò che è banale.La si acquista soltanto per un cammino interiore - essa richiede "eruditio", apertura d''animo, nella quale le supreme dimensioni della ragione si schiudono, dando inizio a un processo nel quale si acquista la facoltà di vedere e di ascoltare. Temo che i Padri conciliari abbiano realmente sottovalutato questa complessità della ,"comprensibilità", presupponendo ancora una coscienza comune che non c''è più.Ci vuole una formazione liturgica, o piuttosto una formazione spirituale generale, e il grande compito delle commissioni liturgiche e delle conferenze episcopali dovrebbe essere proprio quello di trovare le strade e le forme di essa.
Gran parte dei cristiani di oggi si trova de facto nello stato catecumenale, e questo, nella pratica, dobbiamo prenderlo finalmente sul serio.

frafra ha detto...

Buongiorno,

ieri sera mi sono presa la briga di scrivere ad un noto periodico cattolico circa l'approvazione del cammino neocatecumenale, spiegando loro che soltanto un sito del cammino dava l'annuncio.
Chiedevo loro se la notizia puo' essere considerata vera o falsa e in che termini.

La risposta è stata la seguente:

"Carissima lettrice,
al momento non ci sono conferme ufficiali da parte della Santa Sede.
Un caro saluto"

(testuali parole)

In pratica non si capisce piu' nulla.

gherardo ha detto...

Insomma mi pare di capire
che tutta sta ammuina
questa farsa e' riconducibile
a una sola persona.
Tal Alessandro Sasso che si fa chiamare
Alex-Stone.

Non un'agenzia affidabile
ma una voce fra tante.

Quindi nulla praticamente,
ma proprio nulla di diverso dagli annunci
fatti finora e spacciati per CERTISSIMI.

A meno che qualcuno mi spieghi
cosa ci sia di diverso
dagli annunci passati
io proporrei davvero di
non farci trascinare
in questo giochino infantile
un'altra volta.

Lasciamo che si parlino addosso.

Se avessero rispetto della Chiesa
come dicono di avere
aspetterebbero l'approvazione ufficiale
la notizia ufficiale.
Invece sono 12 mesi che periodicamente
ogni 1-2 mesi sparano
questo annuncio e incominciano
in modo ebete ad esultare salivanti:
APPROVATI APPROVATI.

Forse non avete capito che in questo modo vi siete qualificati davvero
come un movimento "poco serio"
e poco "rispettoso delle Istituzioni"
(disobbedienza al Papa a parte).

Aspettate la conferma ufficiale,
no? Che vi costa? Risparmiateci
queste manifestazioni da avanspettacolo.

Non vi rendente conto di quanto
stupidi vi faccia apparire
questo giochino dell'APPROVATI APPROVATI
che va avanti da 12 mesi ormai?
Eh Felipe?Neutral-milk?

Non vi sentite un po', dico
solo un po' cretini
nel prestarvi a questo giochino?

Comunque per me potete anche continuare
cosi', io vi darei anche spazio
perche' lo spettacolo fornito
ha tratti esilaranti.

Ma aspettare la conferma ufficiale
(che non sono certo 2 righe di Alessandro Sasso non confermate da nessuna agenzia seria)
forse sarebbe il primo passo
per qualificarvi come rispettosi
delle Istituzioni come vi vantate
di essere (solo a parole).

Io se Mic e' d'accordo
parlerei di altro.
Il giochino lo lascerei fare solo a loro
ci siamo prestati abbastanza,
da parte mia non mi prestero' piu
e aspettero' la notizia ufficiale per parlare.

Fino ad allora mi limitero' ad osservare lo spettacolino e semmai a
commentare le manifestazioni piu' esilaranti, ma solo in virtu' del mio interesse per il teatro, la commedia in genere e la commedia dell'arte in particolare.

mic ha detto...

Per es. la transustanziazione?

1. sulla "transastanziazione" parlano i direttori e quelle cosele ho ascoltate con le mie oreccchie

2. sicuramente quelli presentati alla Santa Sede 'non possono' riportare certe espressioni. Tuttavia, come spiegare l'assoluta disattenzione "ai frammenti" riscontrata da sempre in S. Giovanni in Laterano, in molte Parrocchie di Roma, recentissimamente ad Empoli, se non con una Presenza che si ritiene asaurita con la celebrazione?

3. probabilmente molti vivono le celebrazioni con una pre-comprensione cattolica.

Responsabile ha detto...

L’Eucaristia non può mai essere un fatto privato, riservato a persone che si sono scelte per affinità o amicizia. L’Eucaristia è un culto pubblico, che non ha nulla di esoterico, di esclusivo. Anche qui, stasera, non abbiamo scelto noi con chi incontrarci, siamo venuti e ci troviamo gli uni accanto agli altri, accomunati dalla fede e chiamati a diventare un unico corpo condividendo l’unico Pane che è Cristo. Siamo uniti al di là delle nostre differenze di nazionalità, di professione, di ceto sociale, di idee politiche: ci apriamo gli uni agli altri per diventare una cosa sola a partire da Lui. Questa fin dagli inizi è stata una caratteristica del cristianesimo realizzata visibilmente intorno all’Eucaristia, e occorre sempre vigilare perché le ricorrenti tentazioni di particolarismo, seppure in buona fede, non vadano di fatto in senso opposto. Pertanto, il Corpus Domini ci ricorda anzitutto questo: che essere cristiani vuol dire radunarsi da ogni parte per stare alla presenza dell’unico Signore e diventare uno con Lui e in Lui.

Troviamo qui il senso del terzo elemento costitutivo del Corpus Domini: inginocchiarsi in adorazione di fronte al Signore. Adorare il Dio di Gesù Cristo, fattosi pane spezzato per amore, è il rimedio più valido e radicale contro le idolatrie di ieri e di oggi. Inginocchiarsi davanti all’Eucaristia è professione di libertà: chi si inchina a Gesù non può e non deve prostrarsi davanti a nessun potere terreno, per quanto forte. Noi cristiani ci inginocchiamo solo davanti a Dio, davanti al Santissimo Sacramento, perché in esso sappiamo e crediamo essere presente l’unico vero Dio, che ha creato il mondo e lo ha tanto amato da dare il suo Figlio unigenito (cfr Gv 3,16). Ci prostriamo dinanzi a un Dio che per primo si è chinato verso l’uomo, come Buon Samaritano, per soccorrerlo e ridargli vita, e si è inginocchiato davanti a noi per lavare i nostri piedi sporchi. Adorare il Corpo di Cristo vuol dire credere che lì, in quel pezzo di pane, c’è realmente Cristo, che dà vero senso alla vita, all’immenso universo come alla più piccola creatura, all’intera storia umana come alla più breve esistenza. L’adorazione è preghiera che prolunga la celebrazione e la comunione eucaristica e in cui l’anima continua a nutrirsi: si nutre di amore, di verità, di pace; si nutre di speranza, perché Colui al quale ci prostriamo non ci giudica, non ci schiaccia, ma ci libera e ci trasforma.


Sono alcuni stralci dell omelia del "Corpus Domini" di Papa Benedetto XVI, francamente valgono più di qualunque approvazione.. più chiaro di così... poveri illusi chi crede ancora che le cose resteranno come prima.. ma a "noi" forse bastava solo una firma.. non è vero?.. chi si è mai preoccupato di leggere i documenti? l 80/90% dei NC non conosce neanche gli articoli del proprio statuto.. si bevono tutto..

newgold69 ha detto...

per confermare che questa storia dell'approvazione degli statuti è proprio una bufala, vi esorto a confrontare i due post che ho inserito ieri sera, soprattutto il primo che definisce come ora i neocat possono ricevere l'eucarestia, con l'affermazione del papa durante la festa del corpus domini che afferma che i cristiani se prostino davanti all'eucarestia!!!

la chiesa non può mentire a se stessa, la chiesa non dire a tutti i cristiani una cosa e ha uno sparito gruppo che poi è una setta, di fare ilo contrario!!!

tutto ciò che il cammino dicedi se stesso come concessione vaticana e papale, tutte le affermazione di autoestimazione sono propaganda subdola e inventata per "salvarsi il culo" perché stanno per essere scornati e mandati a quel paese!

solanews ha detto...

newgold69 ha detto...
per confermare che questa storia dell'approvazione degli statuti è proprio una bufala.....

HA HA HAAAAAAAAAA

CHE PENA CHE FATE....PENSATE DI ESSERE COSI IMPORTANTI?????

solanews ha detto...

perché stanno per essere scornati e mandati a quel paese!

attento caro.....che qui la scornata la prenderete voi....anzi....l'avete gia'presa...chiama in congregazionme e divertiti...ciaaaaaoooooo

alessandra ha detto...

tutto questo livore è sconcertante e mi rivolgo sia ai non nc che ai miei fratellini nc...Ma vi ricordate cosa siamo chiamati ad essere? Sale luce e lievito per il mondo,io penso che se qualcuno che non è vicinissimo alla chiesa approdasse in questo blog e leggesse i nostri interventi direbbe:"questi sono i cristiani?",ma queste identiche cose succedono nel mondo anche al di fuori della chiesa... e allora che differenza fa che io sia o no nella chiesa?.A mio modesto parere questo è il rischio che si sta correndo qui io credo che il nostro essere nella chiesa dovrebbe spingerci a comportarci diversamente...fratelli nc per favore non offendete non deridete a che giova questo comportamento? hanno approvato gli statuti benissimo gioiamo,ma la nostra gioia non deve coincidere con l'offesa verso chi ci ha criticato perchè comunque continuerà a farlo
viviamo il nostro cammino e traiamone i buoni frutti che finora ha dato noi,E a voi non nc dico ricordatevi che il cristiano riprende fraternamente,non beffeggia non deride e non prende per i fondelli con presunxzione e superiorità ricordatevi sempre che chi poteva con ragione dire sono figlio di Dio si è fatto ultimo.... e ora ari bannate sto spot mi so che qualcuno però me ne renderà merito

mic ha detto...

non beffeggia non deride e non prende per i fondelli con presunxzione e superiorità ricordatevi sempre che chi poteva con ragione dire sono figlio di Dio si è fatto ultimo....

ognuno di noi, trascinato dal clima "di parte" può essere incorso in errori di comportamento

per quanto mi riguarda starò attento a mettere una "custodia" alla mia tastiera.

Non posso non sottolineare però che l'irrisione e l'insulto non sembrano congeniali a noi.
C'è qualche espressione 'forte' di Newgold, ma nella sua intenzione è chiamare le cose con il loro nome e lanciare richiami... che ovviamente non possono essere raccolti da chi si ritiene nel giusto per definizione

by Tripudio ha detto...

DIZIONARIO NEOCATECUMENALE

"Giuda": chi contesta il Cammino Neocatecumenale

"Faraone": ecclesiastico che ostacola il Cammino Neocatecumenale

"Livore": scetticismo di fronte ai più triti slogan neocatecumenali

"Eucarestia": chiassata da trattoria dove il pane resta pane e il vino resta vino (poiché secondo Kiko c'è "transignificazione" invece che "transustanziazione").


Esempio: il neocatecumenale mcris1952 (sul gruppo forum AbbàPadre Neocatecumenali On-Line) ha scritto: "è ufficiale, statuti approvati. Per la liturgia si farà così: ci si alza dal posto per ricevere il pane (senza processione); al calice si berrà da seduti come ora".

Dunque, traduciamo in lingua italiana:

"Secondo me è ufficiale: le nostre disobbedienze possono continuare, possiamo continuare a straziare la liturgia, possiamo ancora professare le eresie di Kiko e Carmen"

"Per la chiassata neocatecumenale si farà così, come si è sempre fatto"

"Ci si siede attorno alla tavola quadrata da osteria"

"Si fa baccano a volontà (e la si chiama liturgia)"

"Poi, solo per un attimo ci si alza dal posto per ricevere il pane" (nota bene: "il pane"! dopotutto è pane su cui non c'è stata transustanziazione ma solo... "transignificazione", cioè il pane resta pane, gli si assegna solo un altro significato)

"(senza processione, infatti! non vorrete mica obbedire al Papa! dopo mezzo secolo di disobbedienza, vorrete mica cominciare a obbedire solo ora!)"

"al calice si berrà da seduti come ora, cioè disobbedendo al Papa, cioè stravaccati e bivaccanti come in una normalissima chiassata da osteria".


Insomma, l'ultima grande menzogna neocatecumenale è l'insinuare che una volta approvato lo Statuto, saranno leciti tutti gli abusi e tutti gli errori e tutte le disobbedienze!

E l'intervento del sopracitato mcris1952 lo conferma.


Comunque, in fondo in fondo è un bene che i neocatecumenali collezionino una gran quantità di brutte figure a causa di Kiko.

Così, qualcuno di loro più onesto e più sincero, comincerà a pensare che Kiko parla a vanvera.

E che ha parlato a vanvera anche quando ha parlato di dottrina, liturgia, teologia...

by Tripudio ha detto...

...Il Pontefice ha poi voluto sottolineare che ''inginocchiarsi davanti all'Eucaristia e' professione di liberta': chi si inchina a Gesu' non puo' e non deve prostrarsi davanti a nessun potere terreno, per quanto forte. Noi cristiani ci inginocchiamo solo davanti al Santissimo Sacramento, perche' in esso sappiamo e crediamo essere presente l'unico vero Dio, che ha creato il mondo e lo ha tanto amato da dare il suo Figlio unigenito' (fonte: www.papanews.it)

E i neocatecumenali non solo non si inginocchiano, non solo non stanno in piedi, ma vogliono stare comodamente seduti.

Dopotutto, se il pane resta pane, che bisogno c'è di alzarsi in piedi e di inginocchiarsi?

Se il vino resta vino, allora lo si può bere anche appollaiati sulla sedia!

Il comportamento dei neocatecumenali a tavola (pardon, all'altare-tavola quadrata) è perfettamente coerente con le loro convinzioni (errate) sull'Eucarestia.