giovedì 6 novembre 2008

Interrompiamo brevemente i thread per una comunicazione


Per daquestosapranno & C.


non fate altro che mandare post pretestuosi: Cris continua a prendere per i fondelli scrivendo parole su parole su mie asserzioni sulla liturgia NC, costruendoci su un poema senza citarle, come sarebbe logico, ma come è impossibile, dal momento che non le ho mai fatte; i rimanenti sono, come al solito, completamente slegati dal discorso che facciamo con pretese di legarvici in modo del tutto assurdo, ad esempio citando A NOI le catechesi del Papa sulla Croce, voi catechizzati da Kiko in tutt'altro modo... Perciò, invece che costruire un discorso insieme, dovremmo riprendere il malsano e demenziale smontare le vostre logorroiche falsità che sviano, interrompono, sovvertono ogni discussione, tornano su cose già confutate... ecc. ecc.

In ogni caso non pubblicheremo nessun vostro post finché rimarrà sul vostro blog quell'abominio scorretto e disgustoso e FALSO in ogni sua virgola del processo a Padre Zoffoli... tutto ha un limite e voi ne avete superati parecchi.

32 commenti:

felice ha detto...

Ciao amici cari, come va? Sono un pò indaffarato questo periodo e difficilmente mi faccio vivo anche ai vostri recapiti telefonici.

Ci terrei che pubblicaste questo mio post in quanto mi sembra abbastanza in sintonia con il tema di questa pagina anche se le discussioni sono temporaneamente sospese.

Comunque:

Nel mese di febbraio di quest'anno, il sottoscritto, altri amici di questo blog e l'associazione di volontariato della quale faccio parte (CESAP - Centro Studi Abusi Psicologici) siamo stati protagonisiti di una campagna diffamatoria da parte di un "ignoto" che, aprendo un blog gemello a questo, si è divertito a molestare in maniera gratutita e a burlare le testimonianze (anche sofferte) di chi ha trovato qui un luogo per confrontarsi e avere conferma degli abusi subiti all'interno del Cammino Neocatecumenale.

Il sottoscritto, sentendosi particolarmente coinvolto nella situazione,ai fini della propria tutela personale, non ha esitato a sporgere querela per diffamazione contro questo "ignoto" a dimostrazione delle falsità divulgate nella reta internet sul mio conto e delle altre persone coinvolte.

Qualche giorno fa, il Gip della Procura della Repubblica del tribunale di Trani ha presentato richiesta di archiviazione della denuncia applicando l'articolo 408 comma 2 del c. p. p.. Chi vuole può andarsi a vedere l'articolo strumentalizzarlo a suo piacere (mi riferisco ai soliti neocatecumenali travestiti da troll). Il motivo resta comunque quello che il solito "ignoto",siccome registrato su un server di nazionalità estera, non può essere rintracciato dalla postale.

La cosa comunque non finisce qui perchè ho intenzione di presentare ricorso.

Voglio aggiungere altre 2 parole:

Più volte ho chiesto a vari neocatecumenali il perchè delle angherieche ero stato costretto a subire circa 2 anni fa solo perchè manifestai alcune perplessità in merito al loro stupendo cammino di conversione. Risposte: NESSUNA. Solo giustificazioni per i metodi utilizzati, alto tasso di dissonanza cognitiva e cyberstalking.

Vi auguro un buon proseguimento di discussione.

Felice Scaringella

mic ha detto...

Dimostrazione della DEMENZIALITA' delle discussioni cui si verrebbe COSTRETTI se continuasimo a star dietro alle elucubrazioni di chi usa una logica distorta:

?
mic, perdonami se ti ho disturbato ripostando la lettera per Elena, ma davvero non riuscivo a capire il motivo della censura. Era un messaggio RIVOLTO A LEI, forse stupido, forse povero davanti alla grande sofferenza in cui si trova, ma era un semplice tentativo di aiuto. E soprattutto non c'entrava nulla con le nostre "beghe".
Pensavo che davanti alla sofferenza di una sorella che cosi drammaticamente si apriva sul blog, chiedendo aiuto, avremmo potuto metterle un momento da parte quelle beghe, e tentare insieme di darle una parola di conforto...


non ho manifestato alcuna sindrome da 'disturbo'... ma ti risponde Caterina:

....eviterei di mettere in pubblico questo testo che è da SUICIDIO....
invece di aiutare infligge ancora COLPE E SPINE.....
Inoltre mi sembra veramente INSENSATO che in pubblico si risponda ad un dramma così personale continuando a personalizzare....
ho parlato sul Sabato Santo, dice che gli è piaciuto, ma dimostra di non aver capito un tubo ^___^

non capisco che male ho fatto a citare il papa, su un discorso sulla Croce...peraltro confermando le parole di Cate e di chislom. Anche quello l'hai visto rivolto contro di te? ma come di grazia?

Intanto era Gialuca a citare i discorsi del Papa sulla Croce e non tu... forse usi anche il nick "Gianluca"? Non ho detto che il messaggio fosse rivolto contro di me, del resto non l'ho detto neanche del primo, che riguardava Cris: ho detto solo che costruiva un poema su cose che non avevo mai affermato ed era demenziale solo tentare di rispondere.

Quanto alla citazione delle Catechesi del Papa sulla Croce, non trovi paradossale che un NC - che sappiamo non si nutre delle catechesi del papa ma di quelle di Kiko - le venga a citare proprio a NOI come se fossero suo pane quotidiano?

se non vuoi pubblicare la mia lettera per elena non importa, ho ripostato solo perche pensavo a un problema tecnico, visto che non capivo...
ma ti sarei davvero grato se mi spiegassi dov'e' il problema
un caro saluto in Cristo
dqs


spero che adesso tu abbia capito

Resta fermo l'embrago sui post fino a che non ritratterete l'abominevole processo a P. Zoffoli che, oltre ad essere scorretto e falso perché non tiene conto che egli contestava ALTRI testi, prende di mira un santo sacerdote che molto ha sofferto per la Verità e oltretutto, essendo defunto, non può difendersi ....

inoltre il processo cambia le carte in tavole non solo a proposito dei testi come ho già detto, ma affermando sul rito NC cose che SAPPIAMO false e costruendo discorsi capaci di mimetizzarvi da cattolici, che possono ingannare solo chi non vi conosce...

Caterina63 ha detto...

....ci sono dei momenti in cui, superati certi limiti, viene meno la santa pazienza e si è costretti a prendere decisioni che alla fine fanno restare male un pò tutti....

Non mi riferisco al messaggio del sig. Felice per il quale non vorrei trovarmi nei suoi panni, e lo porterò nelle mie piccole Preghiere....il quale ha dunque tutto il diritto di tutelare la sua persona e di fare i ricorsi necessari anche se non approderà a molto purtroppo....

Mi riferisco in modo speciale all'avviso postato da Mic il quale deve far comprendere a questi "fratelli e sorelle" del CN che il metodo che usano è fin anche peggiore di quello obbrobrioso che poi attribuiscono a questo Blog....^___^ come dire: vi comportate peggio di noi ^___^

Rammento all'amico cattolicoNC se ancora legge quando a luglio gli chiesi LA COLLABORAZIONE per aprire un sito nel quale lui NC ed io Domenicana si sarebbe tentato di SPIEGARE fin dove ci fosse stato possibile, la SANA DOTTRINA DA PERSEGUIRE INSIEME, con il Magistero della Chiesa inserendo, giustamente, quelle pagine CONDIVISIBILI auspicate dallo stesso Benedetto XVI.....

Ma il mio amico NC mi rispose che GLI ERA VIETATO APRIRE SITI O FORUM...^___^
nopn aggiungo altro perchè è più personale....ma lui dovrebbe ricordarselo....

..fatto sta che invece di sostenere la mia proposta ha aperto quel Blog parallelo e confesso che le sue intenzioni iniziali erano BUONE....in sostanza si sarebbe tentato attraverso il Blog ciò che si sarebbe voluto fare con il sito....
e all'inizio, nei primi due thread effettivamente qualche parola di buono era venuta fuori....

Dopo di che sono arrivati i RINFORZI del CN e padre Zoffoli, SACERDOTE DI SANTA ROMANA CHIESA MORTO IN ODORE I SANTITA' è diventato il capestro o il capro espiatorio per LE VENDETTE TRASVERSALI DEL BUON DIALOGO....penalizzando un buon dialogo...

Si è giunti così a riconoscere che in un messaggio avevo detto la verità MA SONO STATA CENSURATA PER DIFETTO NELLA FORMA ^___^
la Verità è stata così censurata per un mio difetto ossia, per aver "urlato" nel Blog parole VERE....^___^

Il mio amico era effettivamente abbastanza mortifiato dell'accaduto....gli avevo detto: OK, ripulisci il messaggio e rimetti quella VERITA'...ma non se l'è sentita....egli sa benissimo che io non do peso alle censure, ma che non accetto che si cancelli la verità solo per difetto di espressione....e così da allora NON lo leggo più...obbedisco al Cristo che dice di scrollarsi la polvere dai sandali e di andarsene quando non si è ben accetti...
^__^

ma la nostra amicizia è ben radicata e va ben oltre queste scaramucce, tuttavia la Verità non può rientrare nei compromessi....
e quando parlo di Verità non parlo certo delle MIE opinioni, ma dei Documenti della Chiesa, dei messaggi del Magistero, delle richieste del Pontefice....delle NORME LITURGIHE....

Poi mi scrive in privato un NC iscritto a quel Blog....mi ringrazia per "avergli aperto gli occhi", mi chiede ulteriori spiegazioni sulla questione della Lettera del card. Arinze e delle Norme Liturgiche che lui NON conosce....con pazienza e in privato gli spiego quel che posso...mi risponde che è entrato in collisione con il suo catechista perchè gli ha fatto di recente "troppe domande"... e poichè era anche interessato alla forma di laicato domenicano che ogni tanto accenno nei miei interventi, l'ho indirizzato presso di loro visto che mi ha dato indicazioni ambientali chiare e precise....

Perchè ho raccontato questo?

Perchè....l'aspetto che l'aveva spinto a non farsi coinvolgere nelle discussioni di quel Blog era proprio L'ACCANIMENTO CONTRO PADRE ZOFFOLI....
Oserei dire che a questo punto padre Zoffoli ha aperto gli occhi a questo giovane...NON io... ^___^


E questo messaggio lancio anche a Mic....ricordandogli che certe richieste per quanto giuste NON sortiranno l'effetto che vogliamo.... padre Zoffoli PROCESSATO potrebbe invece diventare strumento di CONVERSIONE er quei NC che leggono MA NON HANNO IL CORAGGIO DI INTERVENIRE...^___^
perchè alla maggior parte di loro non è possibile confrontarsi con il proprio catechista, in compenso DEVONO FARSI SCUDO L'UNO CON L'ALTRO....attaccare IN MASSA UN SACERDOTE DEFUNTO CHE NON POTRA' RISPONDERGLI....e dimostrare che cosa? a si, che la Lettera del Card. Arinze era una bufala....
^___^

Caro Mic....se è questo ciò che vogliono fare in quel Blog, lasciaglielo fare....di tutto dovremo rispondere e il Signore ha già condannato chi processa I SACERDOTI....a meno che non ci sia ravvedimento, un ravvedimento che ne io, ne tu, nessuno può imporre loro....

Siamo qui NON per imporre qualcosa,anche se fosse la più santa e giusta, padre Zoffoli questo lo sa benissimo ^___^ al momento chi lo sta processando è qui sulla terra dove non è ancora certo della sua salvezza, al contrario padre Zoffoli, un santo sacerdote PASSIONISTA è già nella VERITA'...e questo processo farsa lo ha pure canonizzato....dicono "è un santo è in Paradiso"....^___^ temono forse qualche condanna?

Cosa dice Gesù?
SARETE GIUDICATI CON LO STESSO METRO CHE AVRETE USATO PER GLI ALTRI....

Un conto è dunque occuparsi DI DOTTRINA NC e confrontarsi CIVILMENTE E FRATERNAMENTE sui temi dibattuti come si tenta di fare qui anche se non siamo perfetti ^___^ altra cosa è ciò che stanno facendo in quel Blog...processando UN SACERDOTE..

lasciali fare....come disse Dante NON TI CURAR DI LORO, MA GUARDA E PASSA, io francaente non guardo più da settembre, da quando capii che il mio amico non era forte abbastanza da difendere la Verità.... e non gliene faccio una colpa al contrario, gli voglio più bene ^___^
più bene perchè ho capito quanto sia fragile...ho capito quanto sia debole...ho capito quanto ha bisogno della nostra comunione....ed io di lui....
^___^

Lascia che chi vuole possa scrivere qui....si ignorino solo quei messaggi idioti che non sono di aiuto al dialogo....quelli ripetitivi...quelli che non parlano della sana Dottrina...
quelli polemici....
chi vuole collaborare deve farlo con forte senso di responsabilità e maturità...
lascia che i morti seppelliscano i propri morti...^___^

Fraternamente CaterinaLD

mic ha detto...

ricordandogli che certe richieste per quanto giuste NON sortiranno l'effetto che vogliamo.... padre Zoffoli PROCESSATO potrebbe invece diventare strumento di CONVERSIONE per quei NC che leggono MA NON HANNO IL CORAGGIO DI INTERVENIRE...^___^

non vedo come qualcuno potrebbe avere p. Zoffoli come strumento di conversione quando si dimostra manipolando la realtà che le sue accuse sono false...
ma non è nemmeno questo il punto... e nemmeno mi sfiora l'idea di imporre qualcosa a qualcuno...

francamente mi ripugna dialogare e dare spazio sul nostro blog a persone impegnate in prima persona a costruire l'abominevole sceneggiata di cui stiamo parlando...

Il senso esatto è che non voglio aver nulla a che fare con loro... forse sbaglio, ma ora 'sento' così. Ci pregherò su e vedremo.
In ogni caso domani inserisco il nuovo articolo

Francesco ha detto...

@ Mic

Forse è il caso di temporeggiare prima di aprire il nuovo thread.
Questo spazio attuale, che è terra di tutti e di nessuno, intervallo di confronto e di chiarimento, è bene sia sfruttato anxcora e fino in fondo.
Ovviamente da noi: non è superbia escludere dal confronto e dal chiarimento queli neocatecumenali più realisti del re (Kiko in questo caso) che stanno scaraventando o tentando di scaraventare sulla memoria di Don Zoffoli un mucchio di falsità(ne trovano quante ne vogliono in casa loro).

Francesco ha detto...

MI RAMMARICA DIRLO, MA SE SI AGGRAPPANO A STERILI,FALSE E MOLTO IMPROBABILI CONFUTAZIONI DELLE LUCIDE ANALISI DI DON ENRICO ZOFFOLI, EVIDENTEMENTE GLI AMICI NEOCATECUMENALI DEL BLOG PARALLELO SONO ARRIVATI ALLA FRUTTA E CERCANO DI SOPRAVVIVERE A SE STESSI DOPO AVER COMPRESO NEL LORO INTIMO TUTTA LA GRAVITA' DELL'INGANNO IN CUI SONO CASCATI!

Francesco ha detto...

Per chi avesse letto l elucubrazioni e le parzialità postate da Veneranda nell'ultimo thread sul blog parallelo, vorrei sottolineare un principio basilare,da cui non è possibile recedere, PER QUANTO CONCERNE L'EUCARESTIA:

Cristo Gesù, che è morto, anzi, che è risuscitato, sta alla destra di Dio e intercede per noi, è presente in molti modi alla sua Chiesa: nella sua Parola, nella preghiera della Chiesa, nei sacramenti, nel sacrificio della Messa, “ma soprattutto è presente sotto le specie eucaristiche” (Sacrosanctum Concilium, 7).
Il modo della presenza di Cristo sotto le specie eucaristiche è unico. Nel Santissimo Sacramento dell’Eucaristia è “contenuto veramente, realmente , sostanzialmente il Corpo e il Sangue di nostro Signore Gesù Cristo, con l’anima e la divinità e, quindi, il Cristo tutto intero” (Concilio di Trento: Denz.-Schönm, 1651). Tale presenza si dice reale non per esclusione, quasi che le altre non siano reali, ma per antonomasia, perché è sostanziale, e in forza di essa Cristo, Uomo-Dio, tutto intero si fa presente” (Mysterium fidei).
E’ per la conversione del pane e del vino nel suo Corpo e nel suo Sangue che Cristo diviene presente in questo sacramento. Il Concilio di Trento dichiara che “con la consacrazione del pane e del vino si opera la conversione di tutta la sostanza del Corpo del Cristo, nostro Signore, e di tutta la sostanza del vino nella sostanza del suo Sangue. Questa conversione, quindi, in modo conveniente e appropriato è chiamata dalla santa Chiesa cattolica transustanziazione” (Concilio di Trento: Denz. Schönm, 1642).
La presenza eucaristica di Cristo ha inizio al momento della consacrazione e continua finché sussistono le specie eucaristiche. Cristo è tutto e integro presente in ciascuna specia e in ciascuna sua parte; perciò la frazione del pane non divide Cristo.

Caterina63 ha detto...

mic ha detto...


non vedo come qualcuno potrebbe avere p. Zoffoli come strumento di conversione quando si dimostra manipolando la realtà che le sue accuse sono false...
ma non è nemmeno questo il punto... e nemmeno mi sfiora l'idea di imporre qualcosa a qualcuno...

francamente mi ripugna dialogare e dare spazio sul nostro blog a persone impegnate in prima persona a costruire l'abominevole sceneggiata di cui stiamo parlando...

Il senso esatto è che non voglio aver nulla a che fare con loro... forse sbaglio, ma ora 'sento' così. Ci pregherò su e vedremo.
In ogni caso domani inserisco il nuovo articolo

*********************

1) Così si esprime chi ha perduto ogni speranza, o peggio....confida nell'uomo....^___^

2) Anche a Cristo noi stessi RIPUGNAVAMO..salvati QUANDO ERAVAMO ANCORA NEL PECCATO, dice san Paolo...^___^

3) questo è sacrosanto ed è rispettabile....il "non avere nulla a che fare" con chi processa i Sacerdoti per giunta defunti, è anche saggezza....

Concordo al momento con Francesco dove dice:

Forse è il caso di temporeggiare prima di aprire il nuovo thread.
Questo spazio attuale, che è terra di tutti e di nessuno, intervallo di confronto e di chiarimento, è bene sia sfruttato anxcora e fino in fondo.
Ovviamente da noi: non è superbia escludere dal confronto e dal chiarimento queli neocatecumenali più realisti del re (Kiko in questo caso) che stanno scaraventando o tentando di scaraventare sulla memoria di Don Zoffoli un mucchio di falsità(ne trovano quante ne vogliono in casa loro).


rammentando a Mic e a chi legge che l'onta non la sta ricevendo solo padre Zoffoli (non è un "don" caro Francesco, egli era Passionista, il don lo si usa per i diocescani ^__^) ma anche il card. Arinze per il quale stanno insegnando che la Lettera che ha inviato a nome del Santo Padre è inutile e non vincolante....
Così come stanno idolatrando il Pontefice che usano quale strumento di ufficialità ma non mettono in pratica ciò che ha chiesto....


Un altro suggerimento che mi sento di dare è di evitare di fare nomi e cognomi di persone all quali poi non si permetterebbe di scrivere nel Blog ^___^
e mi riferisco all'ultimo post di Francesco il cui accenno ho potuto leggere anch'io in email e che non mi trova d'accordo con le sue parole, il perchè l'ho spiegato privatamente a ic....il quale potrà girarti la mia risposta....
Se trattiamo un argomento in privato, passiamolo fra di noi e tale rimanga, sedeve essere pubblicato, si mettano però anche le parti essenziali dell'interlocutore per correttezza e completezza di chi legge e che così non comprende di cosa si sta parlando....
^___^

Fraternamente CaterinaLD....

Oggi, Venerdì, Salmo dalla Liturgia delle Ore: Pietà di me Signore, contro di te ho peccato....

mic ha detto...

Caro Francesco,
cancello il tuo messaggio riguardante una mail ricevuta ieri, che mi riservo di sottoporre ad ulteriori verifiche.
La ragione della cancellatura, per correttezza, è il riferimento personale privo di tutti gli elementi di comunicazione dell'interlocutore, che saranno esplicitati non appena fatta chiarezza, perché le testimonianze da noi ricevute divergono dalle sue

mic ha detto...

1) Così si esprime chi ha perduto ogni speranza, o peggio....confida nell'uomo....^___^

no, Caterina, così si esprime che usa la ragione che è dono di Dio... che poi il Signore possa servirsi anche del male non ne dubito per nulla, ma non credo Lui mi chieda di non combatterlo o quanto meno, se non spetta a me combatterlo, di non denunciarlo.
Se Lui lo permette continuo a soffrire con lui ma anche a sperare in Lui, non con una generica speranza, ma con la Speranza Cristiana che è Certezza delle Sue Promesse, in base alle quali SO che la Chiesa uscirà da questa crisi di cui stiamo subendo le conseguenze, ma che sta aiutandoci a purificare e rafforzare la nostra Fede...

Soffro maggiormente per le generazioni sviate, che non conoscono le Verità della Rivelazione Apostolica che sono state e sono il nostro nutrimento... mi ha telefondto poco fa Alina, che soffre molto più di noi perché, mentre noi oasi di Tradizione le possiamo trovare e attingere da esse, da lei in Toscana la situazione è davvero grave e sente prediche sempre più moderniste e svianti in tutte le chiese che frequenta: il dato più importante e generalizzato è l'assoluta svalutazione della Penitenza... tutto il resto è conseguente e correlato...

mic ha detto...

Un altro dato non confortante che ci dimostra quanto dobbiamo pregare per i sacerdoti:
un Parroco di Roma aveva accolto l'esempio del Papa di dare la comunione in bocca... ebbene, è stato richiamato dal Vicariato, che avrebbe detto che finché il Papa non lo mette per iscritto... non si DEVE fare
il problema è che dietro certi comportamenti non c'è più la conoscenza e quindi il rapporto autentico col Signore... è questo il vero problema!

e poi abbiamo visto che fine fanno gli scritti del Papa: lettera di Arinze, Sacramentum Caritatis, Motu proprio...

La crisi è seria (certo non irreversibile) ma ormai è più che certo che l'apostasia è DENTRO la Chiesa ed è molto diffusa...

Francesco ha detto...

A questo punto, visto che il thread "di servizio" ce lo consente, forse dovremmo tentare di fare un minimo di chiarezza a noi stessi: siamo un gruppo di persone scottate dal CNC che ,con serietà e congruità di documentazione, intendono denunciare le devianze liturgiche,dottrinali e relazionali di questo movimento ecclesiale? Oppure siamo semplicemente degl osservatori, più meno critici, più o meno legalisti, più o meno ancorati al magistero della Chiesa che non ci consente di andare oltre il ruolo di semplici "vittime" di un sistema di potere e di settarizzazione ciamato cammino neocatecumenale?

Ieri l'arcivescovo di Monaco di Baviera Rehinarth Marx ha stigmatizzato a gran voce il corso della storia del secolo scorso, accusandolo di "incomprensione" verso la portata evangelico- rivoluzionaria delle idee del suo omonimo Karl Marx di Treviri, che, a dir suo, avrebbe tracciato un sistema socio-economico e politico meritevole di ogni considerazione (anche e soprattutto da parte cattolica),ubn sistema che, malgrado gli insuccessi pratici del socialismo reale nel Novecento, andrebbe ripreso e riconsiderato attentamente.

Mi chiedo, davanti a queste aberrazioni provenienti da un alto prelato della Chiesa Cattolica Romana: dobbiamo tacere per non sovrapporci al cauto magistero della Chiesa?
O dobbiamo gridare invece a grabn voce tutto il nostro scandalo e il nostro disgusto, anche nel silenzio della Chiesa Ufficiale?

montmirail ha detto...

Quoto al 100% il discorso di Francesco. Mi rendo conto che lo sforzo di conciliare posizioni ambigue può avere un intento
meritevole dal punto di vista dell'unità, ma non rende un buon servizio. Ritengo la lettera ai Vescovi un'ottima sintesi che andrebbe messa nel dovuto risalto.
Oggi si ha poco tempo per documentarsi e ritornare sempre a spiegare i motivi che hanno condotto
a queste pagine può diventare
ripetitivo ed inutile, specie dopo
l'approvazione. Va fatta una specie
di FAQ immediatamente visibile (che poi già esiste su Internetica).

Oppure ce ne stiamo buoni e ci mettiamo in religioso silenzio ad ascoltare le catechesi di Kiko a Sidney

Stephanos78 ha detto...

ebbene, è stato richiamato dal Vicariato, che avrebbe detto che finché il Papa non lo mette per iscritto... non si DEVE fare


Copione già visto. Capito Cate cosa intendo?

Ma anche se fosse "scritto" nello specifico, non varrebbe nulla.

Tra l'altro tutto quanto riguarda la Tradizione Viva è già scritto...Manca chi LA AMA..

Stephanos78 ha detto...

Mi chiedo, davanti a queste aberrazioni provenienti da un alto prelato della Chiesa Cattolica Romana: dobbiamo tacere per non sovrapporci al cauto magistero della Chiesa?
O dobbiamo gridare invece a grabn voce tutto il nostro scandalo e il nostro disgusto, anche nel silenzio della Chiesa Ufficiale?


Sottoscrivo.

Tra l'altro il problema reale, oltre queste dichiarazioni assurde e vergognose, sono i fedeli lasciati nelle mani di questi autentici LUPI voraci.

Il problema, al solito, è che ci sono delle IDEOLOGIE POLITICHE (altro che movimenti e "doni"!) che si SCANNANO tra di loro per la SUPREMAZIA della "religione LAICA"... E in mezzo a questo macello chi c'è?

Stephanos78 ha detto...

... c'è il "piccolo gregge"...

E ci conforta la Parola del Divino Maestro "Non TEMERE Piccolo Gregge". Ma quanto è dura Gesù! Specialmente in questi ultimi tempi, in cui sono veramente demoralizzato... STANCO.

AIUTACI! MANDA IL TUO SPIRITO, SIGNORE! Consolatrice degli afflitti, prega per noi!

Emma ha detto...

Purtroppo amici, i danni provocati dall`ideologia post-conciliare, unita al post-sessantotto, sono profondi, profondamente radicati.
Il cammino neocatecumenale è uno dei frutti di questo spirito ma non è il solo.
Senza dubbio il solo ad essersi auto-investito della missione di ricostruire la Chiesa, ma i danni, le lacerazioni le vediamo ovunque.
Chi si è impadronito del CV II per piegarlo alle proprie idee ha sfigurato la nostra Chiesa.
Non solo questi demolitori non sono stati fermati a tempo, corretti, ma sono stati e sono tollerati quando non sono incoraggiati.
La mia fiducia in Benedetto XVI è immensa, ma la sua carica è così pesante, la Barca ha talmente deviato dalla giusta rotta, che i sforzi che sono richiesti per radrizzarla sono sovrumani.
Preghiamo.

Emma ha detto...

Per quel che riguarda il thread.

Non sono sicura di trovare parole abbastanza forti per definire ciò che sta succedendo sull`altro blog e che voi descrivete.
Attaccare un sacerdote morto, i suoi argomenti, come lo stanno facendo, controbattere basandosi, non sui testi contestati da padre Zoffoli, ma sui testi corretti a posteriori, è semplicemente vergognoso, indegno, disonesto.

Capisco, la tua collera Mic, ma vedi Mic, e tu lo sai meglio di me, i neocatecumenali funzionano in circuito chiuso, si aprono sull`esterno per diffondere il loro "messaggio" ma sono chiusi ermeticamente su ciò che viene dall`esterno, se e quando l`apertura rischia di turbare, offuscare, le granitiche certezze che i catechisti cercano di inculcare ai loro camminanti, il kiko-pensiero.
Non bisogna turbare i piccoli!

Anche infangare la memoria di Padre Zoffoli può servire.

Caterina63 ha detto...

Per chi fosse interessato:

http://www.rinascimentosacro.com/2008/09/presto-un-nuovo-compendio-di-liturgia.html

INTROIBO AD ALTARE DEI

Il servizio all'altare nella liturgia tradizionale


Prefazione di S. Em.za Rev.ma Card. Dario Castrillon Hoyos

Postfazione di p. Konrad zu Loewenstein

Edizione Fede & Cultura

Ora in libreria

Dalla prefazione del libro:


[...] Saluto, perciò, con favore la pubblicazione di un’introduzione al rito antico, che ne illustra in maniera sintetica e competente le peculiarità, con particolare riferimento al tema “arte sacra e liturgia” e al servizio del serviente, o ministrante, nella Messa cantata e letta, affinché chi desidera svolgere questa funzione trovi tutte le prescrizioni necessarie.

mic ha detto...

Purtroppo amici, i danni provocati dall`ideologia post-conciliare, unita al post-sessantotto, sono profondi, profondamente radicati.
Il cammino neocatecumenale è uno dei frutti di questo spirito ma non è il solo.


stamattina mi sono confrontato con il mio vecchio professore di morale, che mi ha 'confermato' in tutto e ha confessato "credevamo di favorire la partecipazione, ma ci siamo accorti che strada facendo si sono diluiti i principi fondanti, le verità di fede"... il problema non è solo di cosa è successo, ma anche di come è stato attuato... Non sono sicuro che il vero spirito conciliare sialo stesso spirito modernista e dissacratore (vedi anche NC) che purtroppo ha prevalso...
Ora, dice il mio professore bisogna ricostruire, e voi laici non dovete tacere e ha benedetto il nostro impegno, proponendomi delle cose di cui vi parlerò quando saranno mature, se e come il Signore vorrà...

mic ha detto...

proseguiamo nell'intreccio di notizie e riflessioni in quesot 'intervallo', in attesa a breve del nuovo thread che sto confezionando

Posto dalla pagina "testimonianza" dove avevo inserito la risposta di Caterina (e ne sono felice perché era logico che Elena sarebbe andata a guardare lì dove aveva postato)
_______________
Ti ringrazio tanto Caterina per la tua risposta e la tua dolcezza... Devo dire che se qualcosa di buono c'è stato in tutto ciò è che siamo usciti dal cn! Frequentiamo la parrocchia ( lo facevo anche prima mentre ero nel cammio) sono catechista (fra l'altro questo blog mi ha aiutato molto nel capire meglio la messa e nello spiegarla ai miei bimbi) e ho chiesto a mio marito di venire a messa con me anche se si è allontanato dai sacramenti. Io ce la metto tutta ma a volte mi sento sola... anche se so che Dio Padre e Maria Sua Madre sono accanto a me, a noi. Comunque non voglio monopolizzare il blog volevo solo testimoniare ancora una volta come il cn se non ti appiattisce completamente ( e allora anche se ti dicono che gli elefanti volano sei tranquillo) crea una devastazione psicologia e spirituale, perchè non ti fa conoscere il vero Dio. Grazie ancora dell'accoglienza un abbraccio, Elena

Michela ha detto...

Vorrei consigliare ai nc che vogliono postare di scrivere di meno.
Il loro pensiero si disperde in mille rivoli e non si capisce cosa vogliono dire,
oppure, come è più probabile, mettendo tanta carne al fuoco, fanno perdere il filo del discorso e le eventuali risposte diventano dispersive.

Come dei veri troll della rete, portate confusione e irritazione in chi vi legge.

Caterina63 ha detto...

Cara Elena a questo punto non saprei dove risponderti.....^___^ a Mic lascio il dove postare in modo che tu possa leggere.....

Sai, avendo io un marito che non condivide con me la fede in Cristo....la prima cosa che mi sento di dirti è: non sforzarlo ^___^
l'importante è che lui condivida comunque sia che tu proceda nella Fede....un aspetto importante per incontravi è la morale e l'etica....io e mio marito su questo ci incontriamo da 24 anni, sul valore come la Famiglia, ecco principi condivisibili che ci uniscono e ci aiutano a sopportare questa differenza del mio credere per lui, e del suo non credere per me ^__^

Sei Catechista dunque come me....sai bene allora quanto ci donano questi giovani che ci sono affidati dalla Provvidenza e solitamente quando i genitori mi ringraziano rispondo: sono io che ringrazio voi, perchè sono io che imparo molto da loro ^___^

L'esperienza negativa che avete vissuto deve diventare STRUMENTO DI CRESCITA NON di devastazione....
In tal senso affidarsi al Signore anche quando NON comprendiamo "perchè proprio a me Signore? che ti ho fatto??? COSA VUOI DA M?" Il Signore AMA QUESTE DOMANDE ^___^
e alla fine risponde sempre, provare per credere ^__^

Riguardo al problema dei Figli che non vengono, affidatevi innanzi tutto ad un buon medico per capire se il problema è irreversibileo se si può fare qualcosa....SERENAMENTE, CON FIDUCIA ACCETTANDO OGNI ESITO....
ma contemporaneamente non trascurate LA PREGHIERA, abbandonate ogni schema che avete appreso nel CN che non ritiene opportuno INVOCARE I SANTI....e cominciateli a Pregare....^___^

COME BAMBINI CHE SI FIDANO, affidatevi alla Beata Vergine, NULLA E' IMPOSSIBILE A DIO, ma solo se LUI lo vorrà, ergo: SIA FATTA LA TUA, NON LA MIA VOLONTA'...^___^

Chiedete a san Padre Pio un aiuto, ha già fatto molti miracoli di gravidanze dichiarate impossibili....la fede è principalmente FIDUCIA...non certo superstizione, ma fiducia: "Signore tu lo sai che noi vorremmo,ma CI FIDIAMO DI TE, facci solo comprendere quale è la TUA volontà...."
ecco allora che figli o non figli, la vostra Vita SI RIEMPIRA', lo capirete da soli, e saprete affrontare ogni difficoltà...

Per carità, queste poche righe non risolvono nè i problemi, nè vi toglieranno la sofferenza che state vivendo, ma vi accorgerete che non siete soli e allora la croce si allegerirà...
^___^

sempre a disposizione e...in alto i cuori!

Fraternamente CaterinaLD

sofia ha detto...

Cari amici,
spero che non vi dispiacerà se approfitto anch'io di questo thread d'intervallo
per esprimere il mio grande sconforto - pur cercando di rimanere ferma nella Speranza teologale, quella a cui bene esortano Mic e Stephanos - sottoscrivendo sia lo sgomento di Francesco per la notizia circa Karl Marx rivalutato dal card. Marx, che anch'io ho letto con angoscia e il cuore a terra....
sconforto aggravato poi dalla lettura di un articolo de La Stampa così intitolato:
Ratzinger riforma Lutero:
"Aveva molte idee cattoliche",
(Una rivalutazione del «gran rivoluzionario» che potrebbe aiutare il dialogo con il mondo protestante...
Lutero avrebbe...anticipato aspetti che la Chiesa ha nel tempo riscoperto e inscritto nel proprio percorso») su
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cultura/200803articoli/30773girata.asp

Dunque Lutero sarebbe stato un "anticipatore" di un aggiornamento odierno della Chiesa?

Se non è un eccesso di OT, gradirei che Caterina mi aiutasse a leggere e a capire il punto di vista del Papa su Lutero, riportato nell'articolo citato:
stavolta mi cadono le braccia, poiché ciò che ho letto non ha contribuito a sollevarmi il morale, di fronte alla deriva generale della Fede che stiamo lamentando...
Vorrei essere aiutata a conservare intatta la fiducia nel Papa, nei suoi sapienti e prudenti interventi volti al "dialogo" (che ha certi prezzi - quali?) in tante direzioni, che spesso sembrano causarci una sensazione di "mal di mare", ma che, se il timone è saldamente tenuto da lui, la rotta sarà quella giusta, anche se ci sembra di fare la gimcana tra una miriade di scogli....

E faccio eco all'invocazione di Stephanos:
Maria, Aiuto dei Cristiani e Madre della Chiesa, prega per noi!

PS. Perdonatemi se stavolta sono io che ho bisogno che tutti voi mi ridiate un po' di coraggio... e forse di fortezza nel non farmi condizionare dalle "news" più o meno fedeli alla verità dei fatti e delle parole realmente pronunciate
da un'Autorità in cui confidiamo.

mic ha detto...

quelle affermazioni su Lutero furono fatte anche dal card Martini e commentate da Socci in questo articolo

Caterina63 ha detto...

...ho appena parlato con Mic al telefono.....cara Sofia quella di Benedetto XVI e di Lutero fu una CANTONATA del giornale La Stampa....

Evitate di prendere per oro colato tutto quello che dicono i giornali, specialmente su ciò che il Papa dice e fa eh!
^___^

mic ha detto...

Cara Sofia,
anch'io ero rimasto sconcertato da quell'articolo e dalla relativa notizia. Peraltro, se non sbaglio, tutte le 'aperture' su Lutero sono da attribuirsi al card Kasper, che non mi sembra il più 'cenhtrato' sulle verità di fede cattoliche, purtroppo!

In ogni caso poi il Papa ha cambiato il tema dell'incontro, come risulta da questo brano trattao da un articolo di Magister dei primi di agosto

"Nella quiete di Castel Gandolfo (vedi foto) Benedetto XVI ha passato lo scorso weekend assieme a 40 suoi ex alunni di teologia appartenenti al cosiddetto Ratzinger Schülerkreis.

Da papa è la quarta volta che il professor Joseph Ratzinger incontra il circolo dei suoi antichi allievi. Alcuni di loro hanno fatto strada: Christoph Schönborn è arcivescovo di Vienna e cardinale; Hans-Jochen Jaschke è vescovo ausiliare di Amburgo. Gli altri sono professori universitari, parroci, religiosi, suore, semplici laici.

A organizzare gli incontri è Stephan Horn, tedesco, 72 anni, salvatoriano, ultimo assistente del professor Ratzinger all'università di Ratisbona. Il tema è deciso ogni volta con un anno d'anticipo. Nel settembre del 2005 l'argomento fu l'islam, con relazioni introduttive di due islamologi gesuiti: l'egiziano Samir Khalil Samir e il tedesco Christian Troll. Come sempre, l'incontro si svolse a porte chiuse, ma le indiscrezioni di uno degli ex allievi, il gesuita americano Joseph Fessio, fecero scoppiare un caso sulle idee del papa a proposito di islam e democrazia. Per evitare equivoci, si decise di pubblicare gli atti dei successivi incontri. Quelli del settembre 2006 sono in un libro dal titolo "Creazione ed evoluzione", uscito in tedesco e in italiano.

L'incontro dei giorni scorsi ha avuto per tema la rispondenza del Gesù dei Vangeli al Gesù "della storia", con particolare riguardo al racconto della Passione.

Il colloquio è stato introdotto da due grandi esegeti invitati "ad hoc", i tedeschi Martin Hengel e Peter Stuhlmacher, protestanti, entrambi professori a Tubinga, molto stimati da Ratzinger."

Emma ha detto...

Da "Rapporto sulla fede": Messori dialoga con il cardinal Ratzinger.

"Sorride: "Sì, credo proprio che si dovrebbe parlare con lui (Lutero) molto
seriamente e che ciò che egli ha detto allora anche oggi non potrebbe
essere considerato come "teologia cattolica". Se fosse diversamente, non ci
sarebbe bisogno del dialogo ecumenico, che cerca appunto un dialogo critico
con Lutero e si studia di vedere come si possa salvare ciò che vi è di
grande nella sua teologia e di superare in essa ciò che non è cattolico".


http://www.ratzinger.it/miscellanea/rapportosullafede.htm

Caterina63 ha detto...

Infatti Emma....non dimentichiamo che delle famose 95 Tesi di Lutero, ben 54 Papa Leone le accolse.... ma questo la storiografia propagandistica non lo dice....^___^


Lutero fu certamente un "grande" per certi aspetti come "grande" fu Ario nella sua eresia...e come "grande" fu Tertulliano che si giocò il titolo di Padre Apostolico a causa della sua uscita dalla Chiesa....^___^

Grande fu anche Origene, dichiarato Scrittore Ecclesiatico, citato da molti Pontefici,ma che si giocò il titolo di Padre della Chiesa a causa di alcune sue affermazioni non propriamente Cattoliche ^___^

Non va dimenticato che esiste UN PRIMO Lutero, quello della prima ora.....ed un secondo Lutero che sviluppando poi il suo desiderio di Riforma (di cui la Chiesa aveva un grande bisogno!) potremo dire che si fece prendere la mano uscendo dall'ortodossia...^___^

Ed ha ragione Ratzinger quando dice appunto a Messori in quel meraviglioso libro "Rapporto sulla fede" (per il quale lo accusarono di tutto....e lo chiamarono INQUISITORE perchè qui condanna esplicitamnnte anche la Teologia della Liberazione e la liturgia del fai da te-sic!) che NON ci sarebbe alcun dialogo ecumenico IN UN DIALOGO CRITICO.... se i vuole appunto salvare quanto vi potrebbe essere di salvabile in Lutero e ripeto....Papa Leone a suo tempo accettò ben 54 delle 95 Tesi di Lutero....
Certo non le accettò in silenzio e basta dandogli ragione, ma le accettò perchè su quelle si poteva discutere...^___^
una discussione che si tentò di avviare proprio con il Concilio di Trento aperto a causa di questa Riforma....ma Lutero RIFIUTO' L'INVITO e morì nel primo anno del Concilio....

^__^

elena ha detto...

Innanzitutto scusate se ho fatto casino a postare ma ci ho messo un po’ a capire come funziona il blog :-) Grazie ancora dell’accoglienza e dell’amicizia che mi avete dimostrato e veramente complimenti per la vostra cultura e preparazione. Ho scritto quel post in un momento di sconforto, ora è passato anche grazie a voi. Riguardo quelo che mi ha scritto Caterina di controlli ne abbiamo fatti un bel po’ anzi è meglio che non ne facciamo più perché ogni volta viene fuori qualche nuovo problema. Per noi è più probabile vincere al superenalotto che avere un figlio ma i medici non hanno messo in conto la cosa più importante: il fattore Fede! Io sono fermamente convinta che, il Signore,nei tempi e nei modi che solo Lui sa ci darà un figlio. Solo che a volte “la pancia” si fa sentire. La mi preoccupazione ora è il fatto che mio marito non sia in grazia di Dio ma vedo in lui una certa nostalgia di Dio e confido nel fatto che prima o poi si riconcilierà ( anche se la paura è tanta…) Venendo al tema del post, ho letto dei timori di qualcuno riguardo a quello che ha detto il papa su Lutero ecc. Io sono convinta che il papa abbia ben chiara davanti a sé qual è la via. Quando ho saputo che era stato eletto papa Ratzinger, già prefetto della dottrina della fede io ne sono stata felicissima perché sapevo che avrebbe avuto quell’attenzione particolare per far sì che la sua Chiesa non deviasse dalla via maestra. Ricordo che il giorno dopo l’elezione uscì una vignetta con il disegno di un cane da guardia e la scritta:il pastore tedesco. Anche se l’intento era chiaramente satirico, secondo me centrava in pieno la personalità e il carisma del nuovo papa: un pastore rigoroso, attento a fare in modo che le proprie pecorelle non andassero sopra le righe. Senza nulla togliere alla grandezza e alla santità del suo predecessore, un papa che attirava folle oceaniche ( ricordo con orrore i cori da stadio “GiovanniPaolo-Giovanni Paolo”durante la messa della GMG ) papa Benedetto ora sta ripulendo la Chiesa da tutti gli orpelli e le sovrastrutture che si erano accumulate nel corso degli anni. E’ un papa chiaro, che dice le cose come stanno, che sta riportando la Fede alla semplicità delle cose essenziali, non so se riesco a spiegare quello che voglio dire. osserva corregge e prende provvedimenti se qualcuno all’interno della Chiesa rifiuta la sua autorità. Dalle mie parti è stata sciolta una congregazione di frati evidentemente troppo ribelli. Quindi secondo me certi timori sono infondati occhio a noni diventare più realisti del re. Diamo fiducia alla nostra guida e lasciamo tutti gli altri ragionamenti agli studiosi di teologia… Sappiamo dov’è la verità basta seguirla. Il papa illuminato dallo Spirito Santo ci indica la via maestra, poi sta alla coscienza di ognuno seguirla o meno, neanche Dio interviene nel libero arbitrio, tantomeno può farlo il papa! Un abbraccio fraterno.

mic ha detto...

Ho scritto quel post in un momento di sconforto, ora è passato anche grazie a voi. Riguardo quelo che mi ha scritto Caterina di controlli ne abbiamo fatti un bel po’

sono felice di constatare che le nostre parole, sentimenti e preghiere abbiano ottenuto un effetto positivo: è il Signore che si è servito di noi per darti la serenità e aumentare la Fede che già ti sostiene e rende possibile il tuo ulteriorr radicamento in Lui! Continua ad aver fiducia e a pregare per tuo marito e, per il resto, credo che tu abbia l'atteggiamento più giusto ed equilibrato...

Diamo fiducia alla nostra guida e lasciamo tutti gli altri ragionamenti agli studiosi di teologia

ci sono degli studiosi di teologia anche qui! E alcuni approfondimenti aiutano a centrare meglio il problema e anche a spezzare meglio il pane del Magistero... in sostanza a creare consapevolezza, credo.
Comunque non farci mancare le tue di riflessioni, che sono sicuro non potranno che arricchirci!

Anonimo ha detto...

vmgexfnjdj


hyipnett365@gmail.com
admin@BestHyipMon.com
admin@taghyip.com
besthyipmon.com@gmail.com

dppgazijnu