domenica 22 marzo 2015

Radiato il catechista itinerante che non ripeteva Kiko a pappagallo

Quando ho incontrato nel 1972 il Cammino Neocatecumenale, mi ha tirato fuori dalla più cupa disperazione (leggi se vuoi il vol. II della mia autobiografia: "L'immondizia ama Dio", Ed. EGA), mi sono aggrappato a questa ancora e non me ne pento.

Il mamotreto l'ho sempre poco considerato e, quando facevo le catechesi, non lo "ripetevo", ma predicavo a braccio.

Ciò mi è valso di essere radiato dal dare catechesi nelle convivenze annuali del CNC, dal Capo responsabile per gli USA, Giuseppe Gennarini.

Con il suo fiuto di "Gran Inquisitore", aveva intuito che per la salvezza degli Stati Uniti d'America, era necessario chiudermi la bocca.

Non hai mai capito che Dio può trarre il bene anche dal male, anzi, che è una sua gioia?

Daniele Lifschitz, 7 marzo 2015

26 commenti:

ker ha detto...

Posso capire chi nutre odio verso il cammino per partito preso troppo spesso senza conoscere neanche di cosa parli.
Posso capire chi è andato via per i propri motivi rispettabilissimi.
Non capisco chi invece conoscendo bene il cammino e sapendo bene dove e da chi è ispirato, conoscendo benissimo che la Chiesa lo apprezza e lo approva possa dire certe cose, considerando che conosce benissimo quali risvolti hanno le parole sugli uomini.
Bravo daniel continua così, e sopratutto continua le tue belle scopiazzature, forse Dio ti ha tolto l'ispirazione.

Lino ha detto...

Questo commento di Daniel mi ha sorpreso, giorni fa. Gli estimatori dei catechisti neocatecumenali dovrebbero meditarlo. Da un testimone di primo piano giunge l'asserzione: "Il mamotreto l'ho sempre poco considerato e, quando facevo le catechesi, non lo 'ripetevo', ma predicavo a braccio". La qualcosa significa che Daniel testimonia la prassi dei catechisti NC di ripetere a memoria. E' questo il motivo per il quale nessuno tra loro è stato mai capace di confrontarsi su una delle tante mie confutazioni (fango/peccato, sicomoro/isolamento nel peccato, sale/pietruzza dell'Apocalisse, Giuda necessario, olio delle vergini che si prenderebbe negli scrutini, eretiche icone e definizioni del memoriale eucaristico ecc., ecce. eccetera): chi ripete a memoria non capisce nemmeno quello che sta recitando, figuriamoci se potrà mai relazionarsi con una critica.

Riguardo a Daniel, che fosse di un diverso livello culturale e dialettico già non avevo dubbi, fosse solo per la storia del numero nove e del candelabro.

strl ha detto...

Grazie Daniel per il tuo libro.
L'ho letto con grande interesse.
Terribile la freddezza (e la visione di Dio che manda le sciagure e quindi, ora "tornerai o no in cammino?") quando ti telefonarono dopo che tuo figlio morì.
Non posso che condividere con te l'idea che Kiko stia facendo danni su danni centralizzando tutto su di se.
strl

luna ha detto...

Comunque sinceramente io ho chiesto apposta di farmi dare le catechesi d inizio e me le hanno date senza problemi da leggere

by Tripudio ha detto...

Ah, ah, buona questa!

by Tripudio ha detto...

Leggo da Crux Sancta di questo megaincontro degli iniziatori del Cammino con il vescovo di Madrid.

Perbacco, che numeri!

L'arcidiocesi di Madrid ha una popolazione di 3,39 milioni di battezzati (su 3,74 milioni di abitanti), che diventano 6,4 se si contano le suffraganee.

In tutto il territorio il Cammino è presente in ben 79 parrocchie per un totale di 281 comunità che vantano 9000 membri (una media di 32 membri a comunità, probabilmente inclusi tutti i bambini fino ai neonati, e i vari cani, gatti e canarini).

Esatto, avete capito bene: la realtà del Cammino, a Madrid, è di 9.000-10.000 persone su 3.390.000 (cioè lo zero virgola ventisei per cento dei cattolici).

Anonimo ha detto...

non mi abituerò mai alla cattiveria che sputano fuori persone come KER! come si fa chiamarli "fratelli"? non ci riesco proprio più! capite pure lui si è "permesso" di dire parole a Daniel!!!!!!! non riesce proprio leggere cosa è successo a Daniel! La Chiesa lo apprezza il CN?
sapessi caro Ker quanti Vescovi e sacerdoti non lo apprezzano proprio per nulla! la maggioranza! Ti rifai alle parole del Papa ultime? come abbiamo detto sicuramente il suo intento era proteggere le pecore deboli del CN quelle che per i grandi kikiani poco contano se non a far numero! quelli che nemmeno si rendono conto delle eresie che dicono e fanno! ogni giorno sempre di più proprio un pò aiutata da questo blog ma molto di più aiutatanel frequentare la mia nuova parrocchia "della domenica" mi accorgo quante cose sbagliate ho detto e fatto nel loro nome! per fortuna, nonostante tutta la vostra propaganda il CN non sta più "crescendo", si autoalimenta coni figli e i figli dei figli. Anche questa quaresima qua in zona hanno fatto tre catechesi in nuove parrocchie tutte finite prima del tempo! e dove le fanno che c'è il CN da anni le ultime comunità sono solo formati da figli di neocatecumeni. Il grande numero di vocazioni? sarebbe interessante conoscere quante di quelle alzate arrivano a termine!
Anch'io ho iprimi libri di Daniel sui salmi perchè ovviamente erano pubblicizzati all'interno del CN. non avevo capito come mai a un certo punto non se ne parlasse più. Mi ci è voluto questo blog per capirlo! Mi piacerebbe chiedere a un mio ex-fratello che si vantava persino di aver comprato i quadri di Daniel e li esibiva nel soggiorno di casa se sa che è stato "maledetto" da Kiko.Adriana

strl ha detto...

Mamma mia Ker. Se sei sincero sei totalmente annebbiato. Sveleni da tutte le parti come una vipera.
Leggi il libro di Daniel e poi ne riparliamo.
strl

sandavi ha detto...

Luna, sei in vena di battute?
Ma quando mai. Forse, eventualmente, se sei già avanti nel cammino potrebbe essere che te lo danno in mano per qualche giorno, ma se non sei in cammino o se sei da pochi anni dentro non succederà mai.

Anonimo ha detto...

E non solo Sandavi ma per averle devi esseree catechista che sta catechizzando e te le danno mano a mano che procedi. Mia figlia eè catechista ma mai visto nulla. Adriana

luna ha detto...

Scusate,innanzitutto non vedo perché uno che porta un esperienza diversa dalla vostra debba essere in vena d battute o cose del tipo.io soni criticissima col cammino come scrivo bei miei post ma per obbiettività dico anche quando la mia esperienza e diversa. Soni figlia d genitori in cammino dagli anni70,io sono stata poco in Cammino e poi ovviamente ho lasciato ma comunque quando poco tempi fa ho chiesto me le hanno date.perche mai dovrei dire balle??!

Lino ha detto...

Ker ha detto: "Bravo daniel continua così, e sopratutto continua le tue belle scopiazzature, forse Dio ti ha tolto l'ispirazione"

Già: l'ispirazione. Parla nel Cammino, a favore del Cammino, ripeti le balordaggini del Cammino e sei ispirato H24. Anche quando, come Kiko ai fraticelli di Cracovia, per motivare la durata del Cammino, dici che "il Verbo di Dio fatto carne ha avuto bisogno di 30 anni per diventare adulto".

Critica il Cammino e non sei ispirato o, al peggio, a ispirarti è il demonio.

Bravo Ker, continua così e, soprattutto continua con le tue originali deduzioni, si vede che sei un ispirato.

luna ha detto...

Perché non e stato approvato il mio messaggio?

La verità vi farà liberi. ha detto...

Fatevi una risata: i Kiko's della mia parrocchia vanno tutti quanti a farsi una pizza venerdì 27.

Parlando con il responsabile, mentre invitava il parroco che ha ovviamente declinato, gli spiegavo che essendo venerdì di Quaresima forse non è molto opportuno fare bagordi.
Con aria innocente mi ha risposto che non mangeranno carne di ..... maiale!!!!

Questi sono matti....

Valentina Giusti ha detto...

Per luna: ti credo. Può essere benissimo che un catechista abbia ritenuto giusto o utile fartele leggere, perché no?
Certo che, te ne renderai conto anche tu, non è una pratica comune!
Per esempio, nella mia comunità, molti anni fa, cantavamo anche canti non di Kiko e non del Resuscitò. Poteva succedere perché alle nostre celebrazioni non presenziavano catechisti, perché il presbitero era non neocatecumenale e 'a prestito'...insomma, la situazione era particolare, tanto che non ho sentito altri con la medesima esperienza.
Le eccezioni, che confermano la regola, ci sono sempre!

Michela ha detto...

Luna stai dicendo che te le hanno date i tuoi genitori?

luna ha detto...

No no me le sono fatte dare dal mio ex catechista. Ovvio che i miei non avrebbero fatto testo.certo sono eccezioni ma mi sembra giusto per dare un quadro veramente obbiettivo e corretto dire anche queste cose

sandavi ha detto...

Posto questo scambio emblematico di mail con un NC, oscurando il nome.

Mail sua:
Scusa Sandavi avevo deciso di non interoquire piu' con te, oggi pero' di fronte a tante fesserie mi sono sentito di farlo. In primis volevo farti notare come quando c'e' da attaccare un neocat. siete tutti pronti con il mitra pronto all'uso. Sinceramente non ricordo vs interventi contro Vescovi o sacerdoti, purtroppo numero cospiquo, in maniera cosi agguerrita. Questo dimostra il vs altissimo livello ed imparzialita'. Comunque a proposito di denunzie puoi riferire al sommo tripudio che non conosce la situazione e non sa come si comportera' la parte lesa e in generale, quindi non nel caso specifico, siamo chiamati a non fare denunzie a che di fronte alle ingiustizie es. eredita' rubata.... Concludo con i piu' vivi colplimenti alla psicologa che ti e' venuta a spfferare le cose dette da una persona durante le sedute. Questo si che e' cristianesimo e professionalita'. N.B. la cosa che piu' mi colpisce dei tuoi e degli altri interventi dei tuoi colleghi e che tutti voi li conoscete i fratelli che vanno dallo psicologo, che hanno figli distrutti, matrimoni con separazione dalle mie parti e ti rinnovo l'invito a venirmi a trovare e' tutto il contrario.

Risposta mia:
Rispondo solo a questo perché il tuo, anche in questo caso, è un giudizio temerario: la persona con cui ho parlato non mi ha riferito né nomi, né luoghi, quindi ha perfettamente conservato l'anonimato di quella persona. Mi è capitato più e più volte (anche da psicologi in cammino da decenni!) di sentire racconti di pazienti, portati ad esempio per spiegare certe dinamiche psicologiche, non è né illegale, né immorale.
Non hai mai sentito un sacerdote dire (per esempio - a me è capitato molte volte): l'altro giorno in confessione dicevo a una persona... eccetera? Quello sarebbe scomunicato?


(continua...)

sandavi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ruben ha detto...

@Sandavi
"...di sentire racconti di pazienti, portati ad esempio per spiegare certe dinamiche psicologiche, non è né illegale, né immorale."
---
Se così non fosse, gli psicoanalisti, a partire da Freud, non avrebbero mai scritto un libro!...L'importante per mantenere in segreto professionale, e non riportare il nome vero del paziente.
Mah tant'è, come vedi è sufficiente che sul lettino dello psicologo finisca un NC, che già si mettono in stato di all'erta; quasi che "l'incidente" possa costituire un attentato all'infallibilità del Cammino.

Anonimo ha detto...

@Sandavi
Nella seconda parte della seconda parte della tua risposta ti sei dimenticato di togliere il nome (Saverio) della persona a cui hai risposto nella mail.
Grazie per i tuoi interventi.

sandavi ha detto...

(continua...)
E infine, se tu non vedi queste persone, forse è perché non le vuoi vedere, perché purtroppo ce n'è un esercito e conoscendo due psicologi della mia parrocchia so bene che molti (anche senza sapere chi e come) vanno in segreto a chiedere consiglio e seguire vere e proprie terapie. Di gente scoppiata ce n'è pure troppa, non ti dico che fuori sia meglio, ma fatevi due domande: se il cammino è questa elite del cristianesimo, questa grazia pazzesca ineguagliabile, come mai tanti problemi non si risolvono mai? come mai gente dopo venti anni di cammino pensa di andarsene di casa con un'altra donna o altro uomo? Solo nella mia parrocchia gli abbandoni eclatanti sono stati sette, sette abbandoni eclatanti dopo più di venti anni di "cammino di fede", due persino dopo la fine del cammino. E nella storia del cammino di questi esempi ce ne sono a decine. Persino Kiko raccontava quell'aneddoto della coppia di Roma nella quale lui poi è ritornato (ricordata anche nel blog) dopo 10 anni e dopo essere stato cacciato con ignominia.

I "matrimoni ricostruiti" lo sono perché la coppia magari fa quello che intende fare la Chiesa (dal che arriva la grazia santificante che sola può salvare), ma quando invece prevale il neocatecumenalismo la coppia spesso sbarella e capitano separazioni e divorzi.
Infine, le santissime coppie NC non sono esenti da ogni genere di disastro, per esempio figlie incinte a 18 anni, figli drogati, figli ladri, figlie che si accompagnano a 50 enni, figli disturbati, eccetera.
Perché di quelli non si parla mai? Perché nei vostri discorsi sembra che i vostri giovani sono superlativi?
Riflettici.


grazie della segnalazione.
Prego Tripudio di togliere anche il commento delle 6.43 e mi scuso per la svista, nonostante abbia letto e riletto per assicurarmi che non ci fossero nomi.

psyco ha detto...

NOTIZIE DA GUAM !!

IL presbitero neocat Camacho ARRESTATO mentre faceva SESSO CON UNA MINORENNE NEOCAT.... è stato comodamente trasferito dai neocatecumenali di Saipan, che dista 200 chilometri.

l'investigazione ARCIDIOCESANA sul suo caso indovinate chi la fa ?

PIUS SAMMUT - il supercatechista di GUAM alle dirette dipendenze di gennarini

EDIVALDO - il presbitero neocat pasqualone di guam caporedattore di un blog anti-junglewacht

e ALTRI TRE NEOCATECUMENALI......

Comodissimo vero? INDOVINATE COME ANDRA' A FINIRE.....

l'apostata ha detto...

@ Ker

che ha scritto: "... forse Dio ti ha tolto l'ispirazione".

Buongiorno egregio, vedo che appartieni alla scuola di pensiero secondo la quale, grazie al signor dottor (h.c.) sciamano Arguello, solo i kikatekisti a lui obbedienti sono ipso facto ispirati permanentemente.

Mi sorge però un dubbio: ammesso che sia vero, accade lo stesso ai catechisti appartenenti ad altri movimenti e realtà?

Parlo di:
-Rinnovamento
-Comunione e Liberazione
-Focolarini
-Opus Dei
-Cursillos
-Catechisti parrocchiali per adulti
-Catechisti parrocchiali di Cresima e Prima Comunione
-Catechisti di Gruppi di spiritualità

Illustrami, egregio, se, secondo te, anche gli altri hanno ipso facto l'ispirazione permanente o se questa sia un privilegio riservato ai seguaci di Sankiko, e nel caso perché.

Se non ricordo male la Scrittura (Gv 3,8) afferma che "...Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai di dove viene e dove va: così è di chiunque è nato dallo Spirito».

Oppure è stata cambiata e nel Direttorio (approvato!!!) ora si dice: "...Il vento soffia dove vuole il signor dottor (h.c.) Arguello e ne senti la voce..."?

Illuminaci, adulto nella fede.

Grazie.

Lino ha detto...

Ancora una volta sono costretto a rimbrottarla, signor l'apostata. Lei interviene senza sapere che "Solo una nuova estetica salverà la Chiesa del terzo millennio". "Nuova estetica", ha letto? L'estetica concerne l'arte, la bellezza, anche liturgica. Le risulta, forse, che i movimenti da lei citati (CL, Opus Dei, eccetera) producano la bellezza artistica liturgica, letterario-catechetica, musicale, iconografica, architettonica al pari di Kiko? Ma l'arte è ispirata, o no? Allora, ipso facto, l'ispirazione permanente ce l'ha solamente Kiko, che la diffonde sui suoi discepoli. Si converta, apostata :-)

l'apostata ha detto...

@ Lino

che ha scritto: "...L'estetica concerne l'arte, la bellezza, anche liturgica...".

Caro Lino, da quel che scrivi, dato che salverà il mondo la bellezza "anche" liturgica, e quindi "non solo", penso di convertirmi a Claudia Schiffer, che come "bellezza" è fuori discussione. Non so bene da che mi salverà, ma indiscutibilmente merita!

p.s. Da bravo ex camminante ho applicato nel caso il sistema di ragionamento neocat, tipo quello della Comunione in piedi. In piedi si, ma della "manducazione" nessuno ha parlato, perciò ci sediamo e facciamo come ci pare, tanto siamo approvati. Viva il papa!

pp. ss. Come cavolo fa il signor dottor (h.c.) esteta Arguello a parlare sempre di bellezza che salverà il mondo e poi ad esibire in ogni dove Carmencita?
Valli a capire gli illuminati...