mercoledì 17 marzo 2010

Continuano le testimonianze... Dove sta andando la Chiesa?

""Oggetto: informazioni sul cammino neocatecumenale
16/03/2010 12.20
Salve,
mi chiamo ...... ......, ho 35 anni e sto per iniziare il cammino catecumenale.
Nelle catechesi iniziali ho avuto molte sensazioni negative, ampliate nella convivenza finale.
Leggendo queste pagine ho sentito condiviso il mio stato d’animo, che mi ha portato perfino a pensare che l’anticristo entrerà nella chiesa attraverso questo cammino.
Dopo aver letto che il vaticano ha approvato lo statuto del cammino , volevo chiedervi come questa cosa fosse possibile, cioè come è possibile che nessuno veda quello che facilmente è notabile, compreso il Santo Papa?
Distinti saluti (Firma)
""

----------------------
Tra le ultime mail sul cammino, pubblico questa, togliendo per la privacy i riferimenti personali, ma prendendola in considerazione in quanto emblematica della situazione attuale Cammino-Chiesa, soprattutto riguardo alla domanda finale che è il punctum dolens fortemente anomalo della situazione, che rende in qualche modo 'scomoda' la nostra posizione, in quanto il nostro immutato impegno - commisurato all'immutata situazione che permane in tutta la sua gravità e alta lesività dell'integrità della Chiesa - si dispiega in presenza e nonostante l'approvazione degli statuti da parte del Pontificio consiglio dei laici...

Un'approvazione che, per quanto anomala - mancando della contestuale o anzi preventiva approvazione dei testi ai quali fa riferimento e che costituiscono i contenuti della cosiddetta evangelizzazione NC - ha conferito alla entità-Cammino un ruolo nella Chiesa, vissuto con molta aggressività ed influenti appoggi, che sta continuando l'opera di penetrazione e trasformazione nei gangli vitali della stessa (dalle Parrocchie, alle Gerarchie, ad Organismi curiali e di stampa, ad Organizzazioni culturali, senza sottovalutare l'indotto ragguardevole della produzione di arredi sacri, simboli, icone, oggettistica para-religiosa: tutti uguali per tutte le comunità del mondo di produzione esclusivamente in proprio; il che dà lavoro e incentiva la partecipazione di molti...) cui va aggiunto l'indotto parallelo -sempre gestito in termini di consorteria- delle costruzioni di Chiese, Centri, Seminari ed altro tutti rigorosamente recanti l'impronta della "Nueva estetica" kikiana che ha introdotto e continua ad introdurre una nuova teologia, nuovi simbolismi sincretistici, nella totale indifferenza dei 'custodi' della fede cattolica.

Torniamo al punctum dolens della conclusione della mail: è indubbio che l'approvazione e il successivo atteggiamento del Papa (nonostante le correzioni) ha consentito e consente che molte persone fortemente dubbiose, compreso colui che ci ha scritto, siano rimaste, rimangano o addirittura entrino a far parte del cammino NC.

Visto che è stato chiamato in causa il Papa, mi limito a dire che, quando egli non proclama dogmi di fede, non è impegnata la sua infallibilità; il che ci permette di dissentire, con motivazioni fondate sul Magistero Perenne e nel massimo rispetto, senza per questo essere in discomunione con lui né tanto meno con il Signore. Senza peraltro poter escludere una sua non precisa informazione da parte di chi ha tutto l'interesse a fargli credere che nel Cammino le cose siano cambiate: cosa che, mi risulta, continua a ripetere il suo Vicario, Mons. Vallini, a chiunque, nella diocesi di Roma, gli opponga critiche e rimostranze sulla pastorale diocesana, molto incentrata sul Cammino NC... salvo a tuonare con riprovazione massima nei confronti di gruppi e sacerdoti che chiedono di celebrare secondo le direttive papali del Motu proprio Summorm Pontificum, di fatto quindi disattendendole e rendendo la Diocesi del Papa sempre più configurata alla "Nuova chiesa" che avanza e sempre meno aperta alle istanze di re-staurazione promosse dallo stesso Pontefice e sentite da molti fedeli.

Nella situazione attuale molti cristiani si ritrovano prigionieri in casa propria (o in quella che dovrebbe esserlo e non lo è più, mentre il Papa dice che "la Chiesa è la casa di tutti": ma tutti chi, anche gli eretici?), e quindi sono costretti ad una diaspora senza fine per trovare Parrocchie non inquinate dal nuovo verbo kikiano più o meno ben mimetizzato come 'Chiesa cattolica', se non da quello modernista della cultura egemone spirito-del-concilio-dipendente... Le oasi di sana dottrina e spiritualità sono rare, non tutte facilmente raggiungibili e direi che rischiano l'estinzione, se non avessi fiducia nella Grazia e nell'Opera del Signore... Questa è la Chiesa cattolica, oggi.

Assodato e dimostrato che nulla è cambiato e che nulla può cambiare nel Cammino NC, è proprio qui e nell'autorevolezza di certe 'scelte pastorali', che dovrebbe tappare la bocca a fedeli più sprovveduti, che si delinea, forte e chiara la nostra responsabilità, sulla quale mi limito a inserire la citazione che segue, senza commenti:

«Nel tesoro della Rivelazione vi sono dei punti essenziali, di cui ogni cristiano, per il fatto stesso di chiamarsi cristiano, ha la conoscenza necessaria e l’obbligo della difesa… I veri fedeli sono gli uomini che attingono dal loro battesimo (in tempi d’eresia) l’ispirazione per una linea di condotta; non i pusillanimi che, col pretesto specioso della sottomissione ai poteri stabiliti, per correre incontro al nemico o opporsi alle sue imprese, aspettano un programma che non è necessario e che non si deve loro dare». (Dom Gueranger, ai suoi monaci)

72 commenti:

La verità vi farà liberi ha detto...

Nell'illusione che MIC piubblichi questo commento dico:

Ammesso che questa lettera sia vera faccio veramente fatica a capire questo Signore.Gradirei una spiegazione se possibile.

Afferma:

"Salve,
mi chiamo ...... ......, ho 35 anni e sto per iniziare il cammino catecumenale".

Domanda:

Rimane sempre un mistero per me perche' alcuni si rivolgano a questo blog.Questo fratello ha scelto le persone piu' sbagliate per chiarirsi le idee.Ci sono i documenti ufficiali,lo Statuto,i pronuciamnenti di Giovanni Paolo II e di Bendedetto XVI.Questo fratello si rivolge a MIC.Come se MIC conoscesse il Cammino?Cosa possono aggiungere queste persone?Solo i propri pregiudizi.

Questo amico Dice di stare iniziando il Cammino,quindi,
mi sembra di capire,non l'abbia iniziato ancora?Vorrei dirgli:
Non sarebbe meglio conoscerlo meglio?Invece mi sembra che esprimi pre giudizi molto drastici.Francamente non capisco perche'sei andato alle catechesi e alla convivenza se avevi uesti pre giudizi.Sei andato da osservatore critico?Che senso ha?

Continua:

"Nelle catechesi iniziali ho avuto molte sensazioni negative, ampliate nella convivenza finale".

Domanda:

Chiedo cosa intende con sensazioni negative ampliate dalla convivenza?
Negative perche?Cosa ha causato queste sensazioni negative?Che grado di conoscenza ha questo amico?E' teologo?Carissimo non si puo' giudicare una esperienza in base a sensazioni personali.Si corre il rischio di essere superficiali.Dobbiamo idarci delle valutazioni che la Chiea ha dato.
Soprattutto quando non si ha la preparazione teologica necessaria. Il Cammino bisogna viverlo,
conoscerlo e le sole catechesi iniziali non sono sufficienti.Puo' darsi che il Cammino non sia adatto a te o viceversa che tu non sia adatto al Cammino.In effetti il Cammino non è per tutti.Ma prima di emettere un giudizio ti consigli di conoscere meglio questa realta'".

Continua:

Leggendo queste pagine ho sentito condiviso il mio stato d’animo, che mi ha portato perfino a pensare che l’anticristo entrerà nella chiesa attraverso questo cammino.

Commento:

Queste parole sono del tutto gatuite e rafforzano il mio sospetto di pre giudizi.Questo amico scomoda addirittura l'anticristo.Sono parole che lasciano il tempo che trovano.
L'anticristo caro amico e tuttaltro.Il Cammino è stato riconosciuto dalla Chiesa come un dono dello Spririto Santo.Non possono scaturire vocazioni sacerdotali.Famiglie in missione e aperte alla vita dall' amticristo.
Ti prego di riflettere su queste parole.

Continua

Dopo aver letto che il vaticano ha approvato lo statuto del cammino , volevo chiedervi come questa cosa fosse possibile, cioè come è possibile che nessuno veda quello che facilmente è notabile, compreso il Santo Papa?
Distinti saluti (Firma)""

Commento

Caro fratello ti prego di dire cosa il Vaticano non avrebbe visto.
La Chiesa ha approvato lo Statuto ad experimentum e dopo cinque anni
definitivamente.Cosa avresti visto tu in due mesi che la Chiesa non avrebbe visto in 40 anni?

Tre Papi e diverse Congregazioni Religiose centinaia di Vescovi e Presbiteri hanno fatto un discernimento lungo cinque anni,tu invece hai visto encapito tutto in pochi mesi.Dai Ti prego!!!

mic ha detto...

Risponderò più tardi ai soliti spot di "La verità..."

nel frattempo, sarebbe davvero bellissimo se potesse e volesse rispondere direttamente chi ha scritto che, se ha problemi per registrarsi, è pregato di contattarmi

Lo ringrazio in anticipo

mic ha detto...

intanto mi limito all'essenziale, piuttosto rapidamente:

Tre Papi e diverse Congregazioni Religiose centinaia di Vescovi e Presbiteri hanno fatto un discernimento lungo cinque anni,tu invece hai visto encapito tutto in pochi mesi.Dai Ti prego!!!

notoriamente i Papi non sono onniscenti e sono tributari di chi fornisce loro le informazioni: lo stesso Giovanni Paolo II a Cordes scrisse, a proposito della famosa lettera Ogniqualvolta: "avendo preso visione della documentazione da Lei presentata (ovvio che fosse una documentazione favorevolmente orientata ed evidentemente monca delle eresie!), accogliendo la richiesta rivoltami riconosco..."

e i libri di teologi ben documentati sul cammino e ferrati nella fede, come P. Zoffoli e Don Gino Conto, Mons. Landucci, i rilievi di molti Vescovi, compresi quelli di Terra Santa (tutta la conferenza episcopale)? Le esperienze e le testimonianze di tanti credenti? Questi non contano?

miciomacio ha detto...

La verità ecc ecc
Non capisco che ci trovi di strano ?
Se si leggono gli statuti, per esempio, si capisce che ci sono notevoli differenze con ciò che si fa poi davvero nel cnc.
Certo... bisogna sapere leggere la lingua italiana e non essere ancora psicologicamente condizionati.
Non dimenticare mai.. abbiamo tutti un nome e cognome e soprattutto un'anima.

Per il nostro amico dico semplicemente che uno dei motivi per approvare lo statuto potrebbe essere quello di portare alla luce il male. Ora non si può evitare il confronto tra le storture del cammino e quello che sta scritto sullo statuto.
Un altro motivo potrebbe essere il fatto che qualsiasi gruppo di persone che si riunisce, se ha uno statuto, è un'associazione. Avere uno statuto implica un'approvazione umana. Tutto diverso da quello che vorrebbe kiko e cioè una chiesa nella chiesa, pronta ad inglobare.
Ti dico ancora, con tutta franchezza: vuoi camminare con la chiesa? Bene, nelle realtà parrocchiali in cui la pastorale è valida il cnc non entra... chissà perchè ?

mic ha detto...

... e la mia citazione delle critiche è per forza di cose affrettata e quindi incompleta!

Ma la garanzia della verità non è l'assenza di critiche o la presenza di approvazioni, sia pure autorevoli.

Intanto la Verità non è figlia del consenso e non basta esibire attestati di lodi o frutti sbandierati enfaticamente, dei quali non emerge il prezzo da pagare in termini di "libertà dei figli di Dio" (ne abbiamo ampiamente discusso e documentato nel sito), ma occorre 'mostrarla' la Verità: chi ha orecchi per intendere, è in grado di riconoscerla e quindi di accoglierla...

jonathan ha detto...

In effetti il Cammino non è per tutti

Infatti. Il cn è solo per chi non ama la Chiesa e vuole farne un'altra, come sta facendo, stravolgendola a partire dalla celebrazione della S. Messa.

Grazie a Dio c'è ancora e sempre ci sarà chi ha orecchi per intendere e occhi per vedere, come il fratello che scrive.Il quale non si farà irretire dalle chiacchiere di 'la verità...', che per l'occasione ha dismesso la sua solita arroganza: sono le leggi del mercato, ammaliare con la pubblicità, non importa se ingannevole.

Michela ha detto...

Per La verità.........

non è vero che per conoscere una cosa bisogna sperimentarla,
questo è un discorso che denota una personalità dipendente.

Chi è ancora libero, come la persona che ha scritto a Mic, sa ascoltare le proprie sensazioni, e sa che le sensazioni di insofferenza, di fastidio sono segnali importanti che non vanno sottovalutati o messi a tacere.


e poi tra le tue parole finalmente un barlume di verità:
"in effetti il Cammino non è per tutti."

E' vero, è solo per persone dipendenti, che hanno bisogno che Kiko interpreti per loro i documenti dei papi, che non sanno leggere da soli in quelle parole il richiamo all'unità dei fedeli cattolici.

Comunque nello statuto nc c'è solo la firma del card. Rylko ( vecchio amico e sostenitore del cammino), e manca l'approvazione dei testi catechetici, nonostante quello che possono averti detto i catechisti.

dhauidh ha detto...

Per l'amico 35 enne che ha fatto la prima convivenza sul cammino
non ti preoccupare sei sul blog giusto , il catechista che ti critica alias " la verità...." è una persona che offre uno splendido
( si fa per dire )esempio di come sono i neocatecumenali, che manipolano la verità e obbediscono al papa solo quando gli fa comodo. Benvenuto fratello, anche io sono uscito dal cammino neocatecumenale dopo circa 4 anni. Sei stato molto fortunato, il Signore ti ha protetto.
Comunque sul blog del mio amico freedom, dato che parli di anticristo, ecc troverai le conferme al tuo sospetto l'indirizzo è:
http://freedom-nonpraevalebunt.blogspot.com
Siamo riusciti a scaricare dal sito spagnolo ufficiale dei neocatecumenali una delle letture
consigliate dal profeta Arguello
il testo in Spagnolo è corredato da commenti in italiano che spiegano anche che cosa sia l'ebraismo e il rapporto esatto che ha con il cattolicesimo inoltre c'è il link al sito italiano dei neocatecumenali dove si possono scaricare i famosi statuti. Constata tu stesso. Gli statuti rimandano al direttorio catechetico il quale dovrebbe essere composto dalle catechesi dette anche "orientamenti alle equipes dei catechisti", ma tali catechesi ,sul blog ce n'è un esempio , non sono state ancora approvate.

Un abbraccio in Cristo

Dauid

NC ha detto...

Ma scusate non capisco - sono d'accordo con la verità che dice che questo 35enne sta iniziando il cammino! ma chi gle lo impone è liberissimo di non continuare !
alla fine delle catechesi viene chiesto se si vuole continuare o no. uno dice no e pace.
e poi che cosa ci è andato a fare alle catechesi?
comunque 35enne hai sbagliato sito te lo dico anche io. poi per il cammino fai quel che vuoi!

mic ha detto...

Ma scusate non capisco - sono d'accordo con la verità che dice che questo 35enne sta iniziando il cammino! ma chi gle lo impone è liberissimo di non continuare !

infatti nessuno gli impone né di continuare né di andarsene, mi sembra!

alla fine delle catechesi viene chiesto se si vuole continuare o no. uno dice no e pace.

OK, ma quanto sarebbe meglio se fossero in tanti ad avvedersi che, nonostante il 'love bombing' iniziale, c'è qualcosa che non va, mentre invece c'è chi continua ed apre gli occhi troppo tardi o non li apre mai e resta invischiato... zombificato, come dice Strl!

e poi che cosa ci è andato a fare alle catechesi?
comunque 35enne hai sbagliato sito te lo dico anche io. poi per il cammino fai quel che vuoi!


alle catechesi è andato a fare quello che ci siamo andati a fare tutti: credere di aver trovato un contesto in cui approfondire la fede cattolica.
Quanto a sbagliare sito, forse sei tu che fai il finto-sorpreso-perché-nel-cammino-è-tutto-normale...

Caterina63 ha detto...

Santo cielo NO!
Tranquilla/o ^__^
l'Anticristoi NON entrerà dal Cammino ^__^

Gianpaolo ha detto...

Mi sono rivolto a questo blog, solo pk sento condivise le miei impressioni.
Se fosse necessario conescere tutto fino in fondo per porter capire se una cosa ci fa male, saremmo tutti morti.
Aver partecipato a tutte le catechesi inizili, a tutte le liturgie iniziali, ai tre giorni della convivenza, non basta? Sicuramente non sono andato con pregiudizi, anche pk non conoscevo nulla sul cammino e ignoravo l'esistenza anche di questo sito. Dopo aver visto cose "strane" ho iniziato a cercare il parere degli altri per capire se erano solo impressioni mie o erano condivise. L'idea dell'anticristo deriva da una profezia che lo indica come un ebreo salito al trono papale. Dal momento che la Domus Galilaeae è molto simile ad un tempio Ebraico , credo sia un possibilità. Ho letto lo statuto e lo ritengo congruo agli insegnamenti della Chiesa Cattolica. Ho visto e sentito come si comportano i catechisti e purtroppo utilizzano le scritture per dare una mezza verità tutta tesa alla dimostrazione del cammino (neocatecumenale)come unica via per la salvezza anche in antitesi alla stessa chiesa cattolica. In sintesi: il cammino che è un percorso sperimentato salva, fuori da cammino non si sa. Facendoci diventare "camministi" o "kikisti" e non più cristiani.
Premesso che non ho mai pensato che la mia salvezza (come cristiano) dipendesse da una simil formula matematica , alla fine della quale come soluzione trovassi il paradiso, cosa che i miei catechisti hanno detto , sempre al modo delle mezze verità.
A chi possa pensare male , posso solo dire che sono qui ad esprimere la mia opinione solo per capire.

a.rita ha detto...

"Santo cielo NO!
Tranquilla/o ^__^
l'Anticristo NON entrerà dal Cammino ^__^"

In realtà nessuno sa come e quando si manifesterà l'Anticristo, perchè ciò è parte del Mistero di Iniquità adombrato nelle profezie di Mt24 e Lc21 e nell'Apocalisse.
Sappiamo però che verrà allo scoperto quando "colui che lo trattiene sarà tolto di mezzo" e che corrisponde all'Abominio della Desolazione posto nel Luogo Santo.

Per come il Cammino tratta l'Eucarestia, riducendola ad una rievocazione del Seder pasquale ebraico, con tutti gli abusi ed i sacrilegi che sono stati allegramente commessi sul Corpo Santissimo di Cristo, direi che nel Cammino l'Abominio della Desolazione è di casa....

Perciò anche se l'Anticristo non entrasse attraverso il Cammino, sicuramente ne sarà un grande amico e sostenitore.

mic ha detto...

chi possa pensare male , posso solo dire che sono qui ad esprimere la mia opinione solo per capire.

grazie infinite Gianpaolo per la tua testimonianza, e per il fatto che ci dai la possibilità di continuare a dialogare con te.

Sai quante volte speravo di essere io a sbagliare, ma alla fine il mio disagio, la mio senso di estraneità e, poi, l'ascolto di insegnamenti contrari a quel che avevo ricevuto e accolto dalla Chiesa e, alla fine, l'incontro con un santo sacerdote che ha confermato tutti i miei dubbi e le mie intuizioni e, ancor più, le vere e proprie eresie del cammino, mi hanno rimessa sulla strada giusta dalla quale non ho più deviato, per Grazia del Signore...

Non so se sei hai avuto occasione di documentarti anche sul sito, che è il frutto del nostro impegno e del nostro percorso che ormai si avvia per il quarto anno. Se avrai la pazienza di farlo, potrai approfondire e apprendere diverse altre cose, che abbiamo cercato di sistematizzare, mettendo a disposizione di tutti quello che conosciamo e siamo, nel Signore e nella Sua Chiesa.

Per il resto siamo qui: chiedi quello che vuoi e saremo felici di dialogare con te.
A presto

a.rita ha detto...

"Che grado di conoscenza ha questo amico?E' teologo? Carissimo non si puo' giudicare una esperienza in base a sensazioni personali.Si corre il rischio di essere superficiali.Dobbiamo idarci delle valutazioni che la Chiea ha dato.
Soprattutto quando non si ha la preparazione teologica necessaria."

Caro "La verità",
non occorre nessuna preparazione teologica per confutare la dottrina di un non teologo, la dottrina di uno che si è sempre vantato di non "fare teologia" ma di parlare ai lontani, che di teologia non ne sanno un tubo...e che vi ha sempre insegnato a non studiare teologia (perchè "inaridisce lo spirito" e può rendere "superbi")e a restare ignoranti, sostenendo che lo Spirito (Santo?) si manifesta più facilmente ai "piccoli" (scambiando "gli ignoranti" per "piccoli"). Adesso che siete sotto l'osservazione della Gerarchia, tiriamo fuori l'importanza della Teologia?...

"Puo' darsi che il Cammino non sia adatto a te o viceversa CHE TU NON SIA ADATTO AL CAMMINO."

Ecco, la seconda parte della frase è più realista: eh sì, perchè a Kiko e catechisti annessi non importa nulla del naocatecumeno e della sua crescita nella fede, a loro importa solo che il singolo sia utile al Cammino e alla facciata del Cn. Per questo passate sopra le persone come degli schiacciasassi, l'importante è che il sistema non si tocchi.
(Sto parlando solo per l'utilità del fratello che ha scritto, altrimenti non interverrei... quindi il tormentone sulle "ferite non guarite che fanno alzare la voce", ripetuto mille volte, francamente, ha fatto il suo tempo)

mic ha detto...

Grazie, A. Rita

perché mi hai preceduta in una precisazione più che necessaria e opportuna, utile per tutti, ma soprattutto in questo momento per Gianpaolo...

Condivido anche le tue osservazioni sull'Anticristo. Infatti, se non ci è dato conoscere tante cose (i tempi, i modi i 'luoghi', li conosce solo il Padre); ma noi possiamo almeno riconoscere forze "anticristiche" anche là dove sanno celarsi fin troppo bene...

mic ha detto...

Riporto solo la 'serafica' chiusura di due kilometrici post di "la verità" per Gianpaolo, i cui contenuti chiunque frequenta questo blog ha ormai imparato a memoria tanto sono pedissequamente ripetitivi...

Caro Gianpaolo rivolgendoti a questo blog capirai ancora meno e avrai le idee ancora piu' confuse perche' è gente in malafede che perlopiu' sa poco o nulla del Cammino.Se non hai le idee chiare rivolgiti ai tuoi catechisti o al Presbitero ma non a questo blog.
In ogni caso quello che hai detto non è affatto vero.Non ti dico di rivolgerti a me perche' non lo faresti.Comunque se vuoi chiarimenti sono a tua disposizione.


se Gianpaolo avesse avuto fiducia dei suoi catechisti e del presbitero, loro sottoposto (!?), non avrebbe avuto bisogno di cercare di documentarsi altrove...

se fossimo davvero in malafede avresti cercato di confutarci con argomenti e testi del cammino, repliche vere e serie alle nostre denunce, e non con sproloqui tanto stereotipati quanto infondati o con insulti e calunnie com'è tuo solito...

in che cosa poi Gianpaolo non avrebbe detto la verità? E secondo te, può essere credibile uno che si esprime in questi termini?

Ti sbagli nessun catechista dice una cosa simile!!Se hai sentito realmente dire questo ti pregherei di fare nome e cognome di questo o questi catechisti.Mi premurero' di contattarli e di verificare e,nel caso tu abbia ragione,faro' in modo che non siano piu' catechisti.Ma so di certo che non farai questo perche' quello che dici non è la verita'.

chi ha ascoltato certe cose sa che quel catechista le ha dette e noi che abbiamo un'esperienza più allargata sappiamo che sono le stesse che dicono tutti i catechisti.... il tuo richiedere nomi e cognomi è solo un pretesto, tant'è che in conclusione ti smentisci da solo...

Comunque non rendi un buon servizio al cammino perché una persona con un minimo di spirito critico non può lasciarsi convincere da smentite che non sono argomenti

Almeno Franz fa ragionamenti più coerenti, anche se alla fine sono smontabili alla luce della Verità...

dhauidh ha detto...

Cari fratelli,
una precisazione: molte delle cose scritte da Freedom, compreso il testo in Spagnolo del Sefer Yetzirà
sono state postate in questo sito.
Il blog di Freedom non è più disponibile. Purtroppo a riprova di quanto accennato sulla qualità dei catechisti NC. La "verità vi farà liberi" ha fatto un blog dove dice in vero nome di mic, professione, comune di residenza orientamento politico presunto ecc.
e credo lo voglia ampliare facendo il nome degli altri appartenenti all'osservatorio.Naturalmente mic quest'ultimo pezzo usalo come vuoi.
Un caro abbraccio da me e da Freedom. Continueremo a seguire il tuo blog con interesse
Un abbraccio nella fede
Dauid

Emma ha detto...

Vi ricordate il commento di lvvfl che ci annunciava che il Papa LI avrebbe ricevuti il 25 marzo a prova dell`amore che aveva per loro?
O come una volta ancora,mentendo, strumentalizzare il Papa ad usum cammini , perchè il 25 marzo la diocesi di Roma incontrerà il Santo Padre a Piazza San Pietro per ricordare il 25° anniversario della Giornata Mondiale della Gioventù (GMG), celebrata per la prima volta a Roma nel 1985!
Sono dunque invitati tutti i giovani, e oramai meno giovani, che in questi 25 anni hanno partecipato alle GMG ovunquenel mondo!
Poi possiamo essere certi che i giovani del cammino nc beneficieranno di una corsia preferenziale per ottenere i biglietti di accesso (gratuiti) a Piazza San Pietro, possiamo essere certi che accorreranno da tutta l`Italia, e forse anche dall`estero, possiamo essere certi che forti della loro organizzazione invaderanno la Piazza con i loro canti, le loro chitarre e i loro maxistriscioni.

Emma ha detto...

Anche questo deve sapere chi cerca informazioni sul cnc, tutto è strumentalizzato, interpretato, a favore del cnc.
Sono taciuti i richiami, sono esaltate le lodi.
Sono ignorati gli interventi del Magistero per correggere le errate applicazioni della riforma liturgica e gli abusi, è ignorato l`esempio del Papa, perchè oramai valgono solo le parole magiche :
" il Papa ci ha approvati",
parole che permettono al cnc di continuare come prima senza nulla correggere.

Sa Gianpaolo che i testi con i quali è stato, e sarà (se resta), catechizzato sono segreti, non sono resi pubblici, malgrado questa sia la volontà del Santo Padre?
Sa che il Papa vuole che i responsabili del cnc pubblichino i testi delle catechesi di Arguello, quelli CORRETTI?
Sì, sa Gianpaolo che il "fondamento teologico" del cnc, che è poi il pensiero e la visione di Kiko Arguello, che sono "altri", 21 mesi dopo la consegna dello statuto non sono ancora pubblicati?
Sa che grazie ai fuoriusciti può, sul sito e sul blog, conoscerne alcune e metterle in confronto con il Magistero della Chiesa, con la dottrina cattolica e così vedere gli errori che contengono?

Sa che il cnc è una sorta di percorso "iniziatico" dove vige l`arcano, il segreto fra le diverse tappe, e verso chi sta fuori, sa che gli sarà impossibile porre domande perchè non potrà capire, sa che sarà sottoposto ai catechisti ai quali dovrà obbedienza perche sono "ispirati"dallo Spirito Santo, mentre in realtà sono ciecamente obbedienti a Kiko Arguello?

Conosce Gianpaolo i metodi in uso all`interno del cnc?
Conosce gli scrutini e come si svolgono?

Si informi Gianpaolo, perchè dietro un`apparente, solo apparente, accettazione di ognuno così come è, progressivamente ma sicuramente la persona è spinta verso un vero e proprio condizionamento mentale e psichico.
Si domandi Gianpaolo,che ha letto lo statuto, che cosa si nasconde dietro "lo svuotamento dei falsi concetti di sè", legga su questo blog, le testimonianze di chi ha subito quelle che possono essere chiamate confessioni pubbliche.

Si informi Gianpaolo, potrà così dire,se decide di entrare o continuare il cnc, che lo fa in modo responsabile, consapevole e attento ad ogni passo che potrebbe portarlo su una via "altra".

jonathan ha detto...

Vorrei sollecitarvi a commentare la citazione di Gueranger fatta da Mic nel post d'apertura, che trovo particolarmente forte.

Per chi, come me e molti altri, la gran parte forse dei cattolici, per chi non sta in prima linea, per così dire, per chi non ha grosse responsabilità nella chiesa né di ordine educativo né di servizio, per i piccoli insomma, in cosa consiste l'obbligo della difesa della propria fede? A cosa attribuire il terribile giudizio di pusillanimità? Gueranger parla ai monaci: dunque questo richiamo è da intendersi rivolto a tutti o soltanto ai religiosi e ai sacerdoti? In ogni caso, quell' attingere dal proprio Battesimo 'l'ispirazione per una linea di condotta' a me sembra troppo generico per definire i contorni e soprattutto i limiti di quella condotta. O no?

Gianpaolo ha detto...

C'è qualche catechista del cammino neocatecumenale che partecipa a questo blog?

larus ha detto...

Bene, continua la scollatura tra il de jure ed il de facto … anzi per le catechesi e la convivenza di inizio, il de jure non esiste proprio!

Art. 9 [Kerigma e celebrazioni]
In questo articolo dello statuto nc si parla di ‘catechesi Kerigmatiche’ e si fa riferimento, oltreché alle misteriose “bozze non corrette”, al punto 62 del “Direttorio generale per la Catechesi” promulgato dalla congregazione per il clero.
Dobbiamo davvero credere che per mezzo di una piccola nota tali catechesi si considerino consone all’insegnamento della Chiesa e approvate?
Oppure, leggendo un po’ più giù nello stesso Direttorio al comma 4 del punto 271: «Il servizio della Santa Sede - In base al suo compito, essa concede la prescritta approvazione della Santa Sede per i Catechismi e gli altri scritti relativi all'istruzione catechetica, col consenso della Congregazione per la Dottrina della Fede>>, dobbiamo aspettarci qualche altra approvazione?

Andiamo avanti …
la ‘penitenziale’ ossia il Sacramento della riconciliazione.
La grazia sacramentale è indubbiamente presente, visto che ci si confessa davanti ad un sacerdote ed attraverso lui si riceve l’assoluzione ma …
non viene fatto riferimento alcuno al modus; infatti, a chi partecipa verrà subito detto: <>.
Peccato che il ‘secondo momento’ non c’è mai; dopo la penitenziale di solito c’è l’agape e si finisce tardissimo; se si vuole parlare con un catechista verrà detto: <> e si deve aspetta il tempo in cui si possano riunire tutti i componenti dell’equipe; se si chiede qualcosa al presbitero tutto verrà calzato alle catechesi nc senza ricercare il modo per rispettare il tuo essere.

‘le chiavi ermeneutiche’!!!
Bello leggere gli articoli dello statuto nc, anche perché lascia intendere che nella prassi c’è una ricca e costante attenzione nella crescita spirituale dei fratelli …
Non so altrove ma nella chiesa dove frequentavo, la preparazione della ‘parola’ era fatta in gruppetti, tratti a sorte tra i fratelli della comunità, senza la presenza del presbitero o di un catechista anche la momento del riporto al resto dei fratelli.
Le uniche ‘chiavi’ che venivano date erano quelle per entrare nel salone dove ci si riuniva altrimenti, visto che non c’era nessuno ad aprire, si tornava a casa.

Voglio far notare che molte volte viene fatto riferimento al Vescovo, che dovrebbe presenziare ai ‘riti’, ma in tanti anni non ne ho visto l’ombra.

Art. 10 [Nascita della comunità neocatecumenale]
«Nell’ultimo giorno della convivenza si proclama il Sermone della Montagna, disegno
dell’uomo nuovo, e si presenta l’itinerario neocatecumenale come un cammino di
rinascita e di riscoperta del Battesimo»


ma non si dice che quest’itinerario ti porta ad esprimere il tuo Battesimo a partire dalla tua comunità a finire sempre alle comunità nc. Infatti, quello che succederà più avanti, quando si arriverà alla redditio è volto alla neocatecunenizzazione della pastorale parrocchiale cioè, i fratelli ormai ‘adulti’ nella fede, iniziano a ‘servire’ in parrocchia al modus cammini, lasciando poco spazio per altre realtà (a meno che non esistano da prima).
Non ti si dice nemmeno che ‘ci si salva a grappoli’ non da soli; che si fa parte di una ‘carovana’ e si va insieme, puoi scendere se vuoi ma la carovana continua ad andare e tu rimani solo.



Saluti in Cristo.

.

mic ha detto...

In ogni caso, quell' attingere dal proprio Battesimo 'l'ispirazione per una linea di condotta' a me sembra troppo generico per definire i contorni e soprattutto i limiti di quella condotta. O no?

Cara Jonathan,
grazie per la tua riflessione che ci porta sempre a verificare e ri-formulare, se del caso, le nostre motivazioni e le nostre scelte.

E' vero che il discorso è generico, ma è chiaro, e diventa ancor più chiaro quando ci sono situazioni in cui chi dovrebbe parlare o straparla o tace e questo te le dice la tua ragione e stride con il tuo spirito, che sono stati nutriti dalla Fede ricevuta dalla Chiesa e ti accorgi che non stai esprimendo opinioni, ma quello che 'conosci' della Verità e lo DEVI dire perché non lo dice più quasi nessuno...

Piccolo esempio: chi parla più ai giovani e ai meno giovani d'oggi di Cristo Figlio di Dio Presente in mezzo a noi Vivo e Vero, prima di parlar loro di morale che è solo la conseguenza di quanto si scrive nel nostro cuore per effetto della personale adesione alla Sua Persona e a tutto quanto ci ha insegnato e tramandato attraverso gli Apostoli e continuamente ci insegna e ci tramanda, rendendoci a Sé 'connaturali' (ricordi "famulis tuis"=i tuoi familiari su cui si riversano tutte le Grazie della S. Messa?), perché noi possiamo farlo a nostra volta?

Chi trasmette la Rivelazione Apostolica, oggi che la Tradizione è stata spazzata via dai venti del concilio ed è stata fondata una "nuova" chiesa, nella quale questo Cristo non lo incontri, perché hanno eliminato anche l'espiazione, il sacrificio, il senso del dolore e della sofferenza, che non è masochismo, ma accettazione e offerta della propria croce proprio in quella del Figlio, e che solo così acquista un "valore" immenso e 'sapore' d'eternità e riscatto e vittoria sul Male, gioia intima e profonda, senso di pienezza di Vita accolta e donata continuamente (perché altrimenti inaridirebbe) proprio in quella del Figlio???

mic ha detto...

... Il Figlio Eterno e Vivo e Vero, Il Signore Gesù che è con noi fino alla fine dei tempi e non è Elia che nell'Eucaristia viene sul carro di fuoco a portare l'allegria, come ti dicono nel cammino

e purtroppo è 'raccontato' e non reso Presente quando si commemora (celebrazione dell'Assemblea) e non si riattualizza (FATTO e non racconto, atto del Signore e del Sacerdote in persona Christi) l'Ultima Cena trasformata in "festa dell'Assemblea", mentre invece essa ci rimanda oltre un sepolcro vuoto, ma non senza passare dal Calvario!!!!!

Il Padre ha piantato la Croce (il nuovo albero della Vita) in questo mondo una volta per tutte ed è su questa che Cristo ha già vinto il Male e la Morte... noi dobbiamo solo decidere da che parte stare, cioè con Chi... il resto ce lo dona Lui... e allora, insieme alla Tradizione e alla Rivelazione mediate dal Nuovo Testamento e dal Magistero non solo vaticanosecondista, nella Chiesa c'è una Tradizione fatta anche di parole di oggi, che provengono da quella Parola pronunciata dal Padre fin dal Principio, che è Presente nella Chiesa e che parla per bocca dei nuovi Apostoli e da loro viene resa Presente Realmente ad ogni Eucaristia ed è presente anche nei nuovi discepoli, che siamo noi, finché attingiamo dalla Chiesa Una e Santa la fedeltà al nostro Battesimo e la portiamo nel mondo vivendola!!!

Ma siamo arrivati ad un punto in cui non basta più viverla senza guardarsi intorno e, una volta consapevoli di cosa sta succedendo, come si fa a tacere? Come si fa a dire 'non mi riguarda'? Se riguarda Il Signore e la Sua Chiesa deve per forza star cuore anche a me, che sono Sua e non di un altro e che modo ho di vivere questo 'avere a cuore' se non usando i talenti che Lui mi ha dato con Lui in Lui e per Lui nella Sua Chiesa? E di mantenere la Chiesa presente e viva anche su un piccolo blog come questo?

Certo poi non c'è solo questo, c'è anche altro... basta accogliere e seguire e 'starci dentro' come meglio puoi strada facendo...

mic ha detto...

Caro dauid, leggo solo adesso:

Cari fratelli,
una precisazione: molte delle cose scritte da Freedom, compreso il testo in Spagnolo del Sefer Yetzirà
sono state postate in questo sito.
Il blog di Freedom non è più disponibile.


perché non è più disponibile?

Purtroppo a riprova di quanto accennato sulla qualità dei catechisti NC. La "verità vi farà liberi" ha fatto un blog dove dice in vero nome di mic, professione, comune di residenza orientamento politico presunto ecc.

vuoi dare per cortesia la URL di questo blog, per far interventire la polizia postale, come già fatto in altra analoga circostanza?

mic ha detto...

Michela, tu hai fatto la catechsta vero?
E anche Aldo se non sbaglio.

Potreste rispondere a Gianpaolo?

larus ha detto...

... scusate ma queste "<" e ">" hanno cancellato alcune cose ... le riscrivo.

la ‘penitenziale’ ossia il Sacramento della riconciliazione.
La grazia sacramentale è indubbiamente presente, visto che ci si confessa davanti ad un sacerdote ed attraverso lui si riceve l’assoluzione ma …
non viene fatto riferimento alcuno al modus; infatti, a chi partecipa verrà subito detto: «Mi raccomando! Visto che siamo in tanti e non possiamo andare troppo oltre, siate brevi, denunciate i vostri peccati chiamandoli per nome –del resto sono soltanto sette i vizi capitali- senza tergiversare o dando la colpa agli altri. La confessione non è direzione spirituale; se qualcuno ha dei dubbi, incertezze o desidera consigli, lo farà in un secondo momento, per adesso dovete soltanto dire il peccato».
Peccato che il ‘secondo momento’ non c’è mai; dopo la penitenziale di solito c’è l’agape e si finisce tardissimo; se si vuole parlare con un catechista verrà detto: «no, io da solo non posso dire niente, sai anch’io sono un peccatore, occorre, se è importante quello che vuoi sapere, che si riunisca tutta l’equipe» e si deve aspetta il tempo in cui si possano riunire tutti i componenti dell’equipe; se si chiede qualcosa al presbitero tutto verrà calzato alle catechesi nc senza ricercare il modo per rispettare il tuo essere.

mic ha detto...

Larus,
grazie dei post sullo statuto,
cercherò di metterli insieme e farne un nuovo articolo per domani per inaugurare il tuo de facto e de iure

NC ha detto...

io sono catechista e sono in cammino da 25 anni gimapaolo - ma temo che la cnesura non farà passare questo post - preferiscono che tu ti rivolga ad aldo o caterina che sono usciti dal cammino - chi sa poi se hanno mai fato catechesi questi due o se sono stai eletti catechisti.

NC ha detto...

cara Mic - ma che polizia postale - sono le regole del gioco !!!
ma che polizia postale? hai paura di cosa?

Francesco ha detto...

Colui che si definisce "La Verità vi farà liberi" (con molta presunzione) da vero catechiosta neocatecumenale, vendicativo, tagliente e offensivo, non riuscendo a controbattere in modo civile quanto si va DIMOSTRANDO su questo blog, tenta di destabilizzarne gli autori.
E' VERGOGNOSAMENTE ANTICRISTIANO!

Francesco ha detto...

Idem per NC: le "regole" del "tuo" gioco.
Qui non si gioca con le cose serie!!!

Psyco ha detto...

regole di un gioco sporco direi!
credo che Mic non abbia paura di nulla. resta la scorrettezza di chi colpisce con insulti e calunnie invece che relazionarsi correttamente

Francesco ha detto...

Noi continueremo sulla strada che ci ha condotto tre anni fa a creare questo blog, senza spirito vendicativo nei confronti di chicchessia, ma con l'unico intento di dimostrare nel nostro piccolo qual è la vera chiesa di Cristo alla luce della S.Scrittura, del Magistero, del CCC e non certo di qualche "Orientamento" disorientante.

Emma ha detto...

La verità (la sua= quella del suo guru ) vi farà liberi (o piuttosto prigionieri) che tanto ama qui e altrove denunciare le identità altrui, specialmente quella di mic, CHE COSA ASPETTA per rinunciare ai suoi innumervoli nick e FIRMARE CON IL SUO NOME E COGNOME ?

mic ha detto...

Ci risiamo con Franz.

Non si meravigli se non ho 'passato' due suoi lunghi sproloqui nel thread, perché non sono altro che i soliti spot del cammino, peraltro costruiti con argomenti che vanno per la maggiore da anni e sono sempre gli stessi.

Alcuni hanno la loro validità; ma, come sempre, sono assolutizzati per giustificare la presenza e la funzione del cammino nella Chiesa, senza neppure prendere in considerazione una, dico una, delle nostre argomentazioni

La verità vi farà liberi ha detto...

Caro MIC mi vuoi denunciare?Fai pure!!Tanto ho detto solo la verita'.Poi se mi chiedono perche' ho rivelato la tua identita' e quella di altri diro' anche cosa hai detto tu di Kiko Carmen e del Cammino Neocatecunmenale.In ogni caso ve lo ripeto per l'ennesima volta.Io rivelero' la mia vera identita' solo quando lo farete anche voi.Io so chi siete quindi per quanto mi riguarda non ce ne sarebbe neanche bisogno ma poiche' dite di dire la verita' sul Cammino Neocatecumenale ditela anche su voi stessi senza nascondervi dietro un Nickname.Per la gravita' delle cose che avete detto in questi anni ci sarebbe il carcere per calunnia e diffamazione.Tra l'altro anche io ho parlato con la Polizia Postale e mi ha detto che basterebbe una semplice denuncia di Kiko per farvi chiudere.Basterebbe solo ricordare quello che ha detto Cruccas e a stessa MIC.Vere e proprie incitazioni all'odio.
Non capisco perche' vi nascondete dietro ad uno pseudonimo.Se avete ragione e quello che dite è vero??
La vostra denuncia avrebbe maggiore credibilita'.Invece tutto anonimo.L'amico Freedom stato chiuso per le calunnie che diceva che erano anche diffamanti.Chi causa dei suoi mali pianga se stesso.

Freedom ha detto...

http://chisinasconde.blogspot.com/
Freedom

Freedom ha detto...

Come avevo promesso vi rivelo chi si nasconde dietro ai partecipanti al blog "Osservatorio sul Cammino Neocatecumenale secondo verità".Iniziamo dalla fautrice del sito e blog in questione.
Usa il Nickname di MIC,spacciandosi per uomo, ma la sua vera identità è :Maria Guarini.Questa donna è una "scrittrice",ha scritto vari libri. In verità il fatto che abbia scritto dei libri non significa nulla dato che oggi un libro non si nega a nessuno! Anche Francesco Totti ne ha scritto uno,figuriaoci! A quanto sembra pero' è una studiosa non è chiaro pero' di cosa.Pare sia legata al giornale on line Effedieffe di Maurizio Blondet e ad ambienti di destra filofascisti.Questa donna dice di essere un ex neocatecumena ma ,in verità,non dice quanti anni di Cammino ha fatto nè ci informa sulla parrocchia di appartenenza.Una cosa però la conosciamo,vive a Roma.Una voce,non confermata,vorrebbe che sia arrivata al primo scrutinio battesimale.Praticamente due o tre anni di Cammino.La fase di precatecumenato.Sembra appartenere alla corrente tradizionalista dal momento che sembra apprezzare la Messa Tridentina che è la Messa che si celebrava prima della riforma liturgica promossa dal Concilio Vaticano II e liberalizzata,di nuovo,da Papa Benedetto XVI con il motu proprio Summorum Pontificum.Quello che colpisce di questa donna è che trascorre gran parte della sua giornata su internet dato che scrive sul suo blog contrario al Cammino Neocatecumenale,su altri blog filotradizionalisti "messainlatino","oriensforum". La domanda è:Questa donna ha una vita reale?Ha una famiglia?un marito?Forse no!!E' una persona sola.Se è cosi ecco spiegato la ragione del suo odio profondo verso il Cammino Neocatecumenale.Per me la sua opera è diabolica!!

Freedom ha detto...

Commenti (2)
NC ha detto...

stai attento ! ti oscurano il sito.
ma dai !! bravo opera lodevole la tua.

NC
18 marzo 2010 09.29
emanhuele ha detto...

fratello
non sono d'accordo

rispondere a maldicenza con altra maldicenza non mi sembra una cosa buona.

E' vero che quel blog e' tristemente noto per trionfo di faziosita' e gossip. Ma scendere a quel livello non e' la cosa migliore da fare

sono anch'io in cammino da molti anni, grato per questa esperienza.

Abbiamo imparato a rispondere con AMORE
anche alle critiche piu malevole

un abbraccio e la Pace
a voi e a loro
emanuele
Freedom

Freedom ha detto...

Sono un catechista del Cammino Neocatecumenale ,da 25 anni vivo questa esperienza di fede.Apro questo blog per studiare e analizzare,insieme a chi vorrà collaborare, un fenomeno abbastanza presente sul web.Alludo a blog e siti fortemente denigratori nei confronti della realta' ecclesiale chiamata Cammino Neocatecumenale.Posto che ognuno è libero di pensare quello che vuole su questa esperienza di fede e che il Cammino Neocatecumenale puo' fare a meno benissimo della mia difesa,essendo stato approvato definitivamente dalla Chiesa nel 2008,trovo opportuno e interessante cercare di analizzare a fondo il comportamento di queste persone le quali sostengono di essere ex appartenenti al Cammino Neocatecumenale.Costoro,da alcuni anni,cercano ,in ogni modo,spesso riccorrendo a insinuazioni,menzogne,calunnie,e dietro la protezione dell'anonimato,a cercare di screditare il Cammino Neocatecumenale,i suoi iniziatori (Kiko Arguello,Carmen Hernandez).Conosco la vera identita' della fautrice dell'ormai famoso sito e blog "Osservatorio sul Cammino Neocatecumenale secondo Verita'".Rivelerò la identità di questa donna non per desiderio di vendetta ma per dare un quadro piu' esaustivo della psicologia di alcuni componenti di questo blog. Quello che mi preme non è fare un confronto con queste persone ne' cerco vendetta.Infatti benche' si dichiarino disponibili al confronto,con puntualità,
quando gli si offre la possibilità,si sottraggono soprattutto di fronte a un interlocutore capace rispondere alle loro obiezioni.Mi aspetto la collaborazione dei fratelli del Cammino e di tutte le persone di buona volonta'
Pubblicato da La verità vi farà liberi
a 02.13
1 commenti:
NC ha detto...

io sono qui - catechista da 25 anni nel cammino e contento di esserci!
presente
18 marzo 2010 09.38

Freedom ha detto...

il sito ha delle decorazioni "diaboliche"
Comunque abbiate misericordia questo è il risultato di 25 anni di cammino
Freedom

Freedom ha detto...

NC ha detto...

io sono catechista e sono in cammino da 25 anni gimapaolo - ma temo che la cnesura non farà passare questo post - preferiscono che tu ti rivolga ad aldo o caterina che sono usciti dal cammino - chi sa poi se hanno mai fato catechesi questi due o se sono stai eletti catechisti.
18 marzo, 2010 16:51
NC ha detto...

cara Mic - ma che polizia postale - sono le regole del gioco !!!
ma che polizia postale? hai paura di cosa?
18 marzo, 2010 17:19

senza commento
F

a.rita ha detto...

BANDO ALLE CHIACCHIERE!

CARI FRATELLI CHE PASSATE DI QUA' PER INFORMARVI SULLA STORTURE DEL CAMMINO NEOCATECUMENALE, RIFLETTETE SUL FATTO CHE AD UN NOSTRO FRATELLO E' STATO FATTO SPARIRE IL BLOG PERCHE' AVEVA PUBBLICATO INTERESSANTI NOTIZIE
SUI COLLEGAMENTI FRA LA DOTTRINA KIKIANA E LA CABBALA SPURIA GIUDAICA;
INOLTRE PERCHE' AVEVA FATTO UNA SENSATA ASSOCIAZIONE MENTALE FRA IL SEFER YETZIRAH (LIBRO LETTO DAI NEOCATECUMENALI PIU' ANZIANI, LIBRO DI MAGIA CABALISTICA)ED IL FATTO CHE TALE LIBRO E' ANCHE A FONDAMENTO DELLA FAMOSA SETTA GOLDEN DOWN, FONDATA DA ALEISTER CROWLEY.

EBBENE, QUANDO SONO COMPARSI QUESTI PENSIERI ANCHE SUL PRESENTE BLOG, NON SONO COMPARSE PARTICOLARI SMENTITE DA PARTE DI QUALCHE NC, MA OGGI VENIAMO A SAPERE CHE QUEL BLOG "NON E' PIU' DISPONIBILE"!!

E PER DI PIU' IL COMMENTO DI UN NC CATECHISTA E "ANZIANO" DI CAMMINO CON 25 ANNI, E' CHE "QUESTE SONO LE REGOLE DEL GIOCO".

SAPPIATE PERCIO' TUTTI E CONSIDERATE CHE QUESTI NEOCATECUMENI QUANDO VENGONO SCOPERTI SULLA LORO VERA NATURA, INVECE DI CONTROBATTERE CON ARGOMENTI(PERCHE' NON CE L'HANNO)
SANNO SOLO CALUNNIARE IL PROSSIMO SUI LORO BLOG E COLPIRE ALLE SPALLE GLI ALTRI BLOG FACENDOLI SPARIRE. AVETE BISOGNO DI ALTRE DIMOSTRAZIONI PER CAPIRE COME 25 ANNI DI CAMMINO POSSANO RIDURRE UN CRISTIANO??

MA NON RIFLETTONO, QUESTI POTENTI FARABUTTI, CHE SE COLPISCONO ALLE SPALLE STANNO AMMETTENDO CHE QUELLO DI CUI VENGONO ACCUSATI E' PROPRIO VERO? SE CERCAVAMO CONFERME AI SOSPETTI CE LE HANNO FORNITE PROPRIO LORO!

mic ha detto...

ma poiche' dite di dire la verita' sul Cammino Neocatecumenale ditela anche su voi stessi senza nascondervi dietro un Nickname

la verità su noi stessi l'abbiamo già detta e credo emerga anche da quello che diciamo.
Mi spieghi perché Kiko non mi denuncia, se può farlo, e ti ergi tu a suo difensore?

mic ha detto...

Vere e proprie incitazioni all'odio.

delirio allo stato puro! l'apologetica cattolica e normali documentatissime critiche spacciate per odio, di cui è imbevuta ogni virgola dei tuoi post!

mic ha detto...

La vostra denuncia avrebbe maggiore credibilita'

la nostra denuncia non manca di credibilità, mancano, dove dovrebbero esserci, "orecchie per intendere"...

Vorrei sapere in cosa consisteva la 'diffamazione' in cui sarebbe incorso Freddom, se quello che ha pubblicato è presente su un sito ufficiale spagnolo del cammino...
credo che Freedom si sia lasciato semplicemente intimidire; ma vorrei conoscere la sua versione, per favore, Freedom!

mic ha detto...

Grazie Freedom,
ho letto. sono cose che si qualificano da sole, mi sembra

Gianpaolo ha detto...

chiedo ai catechisti, non è possibile mettere on line questi famosi testi (orientamenti alle equipes dei catechisti) sui quali vi formano?

mic ha detto...

Caro Gianpaolo,
ti rispondo io, perché non so se sai che i NC NON POSSONO parlare delle catechesi se non di quelle strettamente pertinenti all'incontro che devono tenere e comunque non all'esterno del cammino

e anche perché dalla sezione Documentazione del nostro sito, ti puoi scaricare diverse sezioni degli Orientamenti in formato pdf

Freedom ha detto...

Per Emanuele,
tu mi sembri un fratello in buona fede, probabilmente hai un'animo generoso e altruista, come tanti nel cammino. EFFATA': apriti!
In nome di DIO prega e rifletti.
Freedom

mic ha detto...

Caro Freedom

è bene precisare che Emanhele si mostra più 'civile' nel comportamento, ma definisce pur sempre gossip i nostri contenuti, mettendoli sullo stesso piano delle mistificanti e scorrette affermazioni di "la verità"...

il problema è che, Emanuele è un buona fede sì, ma non riesce a distinguere una fondata e documentata critica dal gossip perché per lui, come per tutti i camminanti ad alto livello di cpmdizionamento, tutto quanto mette in discussione il cammino è maldicenza e basta, senza che possa entrare in campo uno spirito critico divenuto inesistente...

Aldo ha detto...

Cari neocatecumenali tutti,
in particolar modo NC, La Verità.., giampaolo, etc. etc.
ho già postato precedentemente la mia e-mail che qui ripeto (aldodimichele@gmail.com) sò che non siete abituati a far funzionare il cervello, ma se ci fate caso nella mia e-mail ci sono nome e cognome, ho fatto il cn per 15 anni (continuatamente come responsabile, fino alla professione di fede) quindi, per chi conosce il cn, sono automaticamente catechista, sono di Foggia, ho 45 anni, sono sposato ed ho 4 figli...
e non ho paura di nessuno...
credo sia la terza o 4 volta che dico chi sono... voi coraggiosi che sapete tutto su tutti,
perchè non vi dichiarate? vi ho invitato anche a scrivermi personalmente, (qualcuno da Napoli lo ha fatto - ma non l'ho più sentito)ci possiamo incontrare, sentire per telefono... sono disposto a qualunque confronto...
(A proposito su Mic. non sapete nulla... e non parlate a sproposito..)

jonathan ha detto...

La condotta di questi tizi nc è davvero vergognosa. Questo vi insegnano al cammino, queste sono le 'regole del gioco' che avete imparato in 25 anni di cammino? Il vostro stesso agire dimostra quel che siete e in cosa credete.

E comunque rivelare l'identità di Mic non può che aggiungere credibilità e lustro a questo blog che mai si è sognato di calunniare, minacciare, come fate voi, insultare. Ma solo e sempre testimoniare a chiare lettere che il cn tradisce la Verità del Vangelo e voi ne siete la prova.

Emma ha detto...

A meno che Kiko Arguello consideri infamanti e offensive le sue catechesi, il Magistero della Chiesa, le testimonianze di chi è uscito dal suo cammino,la descrizione dei metodi applicati, le foto che documentano i simboli usat, non credo proprio che si lancerà in una querela, perchè è questo che si trova su questo sito.
La riproduzione fedele di ciò che viene detto,insegnato e applicato all` interno del cammino neocatecumenale.

Quanto è meschino il comportamento del neocatecumenale che passa le sue giornate davanti al suo computer navigando da un sito all `altro, nascondendosi dietro innumerevoli nick,non si rende nemmeno conto di essere il peggior portavoce del cammino neocat.

NC ha detto...

guarda annarita non ci sono state smentite xchè quello che dici è così evidentemente insensato che non ha bisogno di smentite basta un pò di buon senso.
semplicemente.

mic ha detto...

e allora, potremmo conoscere le ragioni per le quali Freedom è stato costretto a chiudere il blog?
e non credo davvero che lo sia stato per intervento della polizia postale, ma certamente di qualcuno di voi che 'conosce un certo tipo di gioco' avrà usato i metodi giusti (per lui e per il gioco sporco, naturalmente)

Vorrei conoscere la versione di Freedom che, se vuole, me la può dare anche privatamente e in termini generici. Ovviamente gli garantisco ogni discrezione, se lui ritiene ce ne sia motivo...

Infine, NC, per essere plausibile con la tua dichiarazione di "evidente insensatezza" di quanto ha detto A. Rita, avresti dovuto dire in cosa consiste, perché proprio non è intuibile da nulla di nulla...

Freedom ha detto...

A proposito di NC dato che sei un sostenitore del sito con i demoni
e gli hai anche consigliato (alla "verità vi farà liberi" di non esagerare per paura della polizia postale, chi deve avere paura, sei tu e il tuo allegro compare
FREEDOM

Emma ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Emma ha detto...

E così dunque il neocatecumenale che accusa gli altri di essere in permanenza davanti al loro computer, di non avere niente altro da fare, ha aperto un blog!
E finalmente sappiamo, anche se già lo avevamo intuito, chi si nasconde dietro innumervoli nick, qui e altrove, spero dunque che da oggi si firmerà almeno con il suo nome, vero Pasquale?
Non mi spingerò fino a mettere il cognome, non lo imiterò, e nemmeno metterò due diavoli per illustrare e accompagnare il suo nome come ha fatto sul suo blog, denunciando quella che lui crede essere l` identità di mic.
Comportamento ammirevole, molto cristiano, senza dubbio uno dei frutti dei suoi 25 anni nel cammino nc.
E così dunque Pasquale , come già nel passato altri suoi fratelli hanno fatto, si servirà di ciò che è scritto su questo blog, per seminare il verbo kikiano, distorgere la verità, alimentare l`inganno e la menzogna.
Grazie a Dio, chi è libero, chi ha una coscienza non deformata, ha occhi per vedere, una mente per riflettere, non si lascerà ingannare, saprà facilmente leggere e discernere, anche fra le righe della logorreica prosa del nostro amico nc, le vere motivazioni e sopratutto capirà là dove la verità finisce e là dove comincia la propaganda, lo spot pubblicitario, lo slogan.

Freedom ha detto...

19 marzo 2010 06.01
emanhuele ha detto...

Per Freedom,
chiedendo ospitalita' Pasquale
ti rispondo direttamente qui perche' dove mi scrivi vengo inspiegabilmente censurato con una probabilita' del 70%,
per un altro 20% vengo riportato fra chiose del moderatore per "addomesticare" il mio messaggio..dunque ho poche probabilita' di raggiungerti
e faccio prima, sperando che mi leggi:

caro fratello ti ringrazio per l'invito alla preghiera e alla riflessione, sempre prezioso.
Purtroppo la preghiera non e' mai sufficiente e mi sembra sempre che potrei farlo di piu'.
Quanto alla riflessione pero stai tranquillo: ho riflettuto parecchio e
sono in grado di discernere le critiche verosimili e fondate (una parte di quelle che vengono fatte dai
fratelli di quel blog) e critica pretestuosa, puro gossip, scandalismo basato su cavilli etc che viene spacciato per "documentata" analisi (una parte un po' piu' grande).

cosi come sono in grado di discernere quando un fratello del mio stesso cammino scrive un testo serio, pacifico e documentato (il presente buon post sul direttorio) e quando si lascia andare anche lui a pettegolezzi
(le polemiche con mic), come ho dimostrato sotto.

dunque stai tranquillo, il cervello funziona ancora un pochino...e anche l'onesta' intellettuale.

un caro saluto, la Pace di Cristo e buona Santa Quaresima
emanuele

Emma ha detto...

Esempio di ciò che chiamo propaganda è il post pubblicato da Pasquale sul Direttorio catechetico del cammino nc.

Alcuni dettagli sono tralasciati, come ad esempio che Kiko Arguello ha rifiutato le correzioni della Commissione nell`ufficio dell`allora card. Ratzinger, non riconosceva più le SUE catechesi!
Ci sono tanti post che lo documentano.

Altro dettaglio, il direttorio NON È ANCORA PUBBLICATO!
Eppure il Papa vuole questa pubblicazione.
Perchè?
Ah sì, mi ricordo di aver letto, mi sembra da Colafemmina, che, sempre secondo Pasquale, siccome il cammino nc è un cammino iniziatico dove vige l`arcano, i testi non devono essere pubblicati perchè la verità(!) si svela poco a poco, tappa, dopo tappa!
È cattolico tutto ciò ? NO.
NON esiste il segreto nella formazione cattolica, non esistono cammini iniziatici, esoterici, in cui vige il segreto, almeno non esistevano fino a quando il PCL ha approvato il cammino neocatecumenale.

Freedom ha detto...

Freedom ha detto...

Caro Emanuele come vedi ti sbagli di grosso, ti ho pubblicato integralmente spiegami perchè tanto giudaismo nel cammino neocatecumenale ma per favore dimostrami che davvero il cervello e il senso di critica ti funzionano ancora.
Quì c'è un'esposizione molto accurata su giudaismo Qabalah e quant'altro: mi spieghi cosa c'entrano con la religione cattolica? Prima di rispondere leggi la sezione Ebraismo del mio blog non sono fantasie di una mente malata ma come vedi cito fonti bibliografiche
La pace
FREEDOM

Franz ha detto...

Sono sparito per un pò e HO FATTO BENE.... riapro e trovo il putiferio... CONSIDERAZIONE TRISTE: l'Anticristo è GIA' nella Chiesa, se tra sedicenti cristiani ci si sbrana a vicenda. VALE PER TUTTE E DUE LE OPPOSTE FAZIONI. E NESSUNO CERCHI DI DIFENDERE LA PROPRIA POSIZIONE PERCHE' "più giusta". SIAMO TUTTI TRISTEMENTE, INESORABILMENTE PREDA DEL DEMONIO, quando ci lasciamo fregare dall'ira. MEDITATE PER FAVORE..!!!
E' quasi Pasqua, la Festa centrale di noi cristiani. La vittoria di Cristo sulla morte, sull'odio, sulla violenza. LA VOGLIAMO PIANTARE..????????

(perso per perso dico anch'io la mia cattiveria: grazie MIC di NON avermi pubblicato, evidentemente i ragionamenti dotati di un minimo di buon senso, sia pur inflazionati - ma non mi pare - non sono graditi da queste parti. Bisogna dimostrarsi faziosi, gridare, essere pieni di odio e pregiudizio. Sennò il gioco non funziona..???)

mic ha detto...

CONSIDERAZIONE TRISTE: l'Anticristo è GIA' nella Chiesa, se tra sedicenti cristiani ci si sbrana a vicenda. VALE PER TUTTE E DUE LE OPPOSTE FAZIONI. E NESSUNO CERCHI DI DIFENDERE LA PROPRIA POSIZIONE PERCHE' "più giusta". SIAMO TUTTI TRISTEMENTE, INESORABILMENTE PREDA DEL DEMONIO, quando ci lasciamo fregare dall'ira. MEDITATE PER FAVORE..!!!

non ha capito Franz, che non si tratta di "fazioni", siamo in realtà su due fronti contrapposti e stiamo constatando e vivendo una divisione, che non è provocata dalla nostra intransigenza, ma dalla vostra totale estraneità a quello che è veramente cattolico, perché il vostro dire, all'esterno, è solo mascherato da tale...

e io soffro per te e per quelli come te che non ve ne accorgete neppure e prendete le nostre denuncie e critiche per espressioni di 'sbranamento'. Non ti sembra di esagerare?

Qua forse l'unica persona 'sbranata' sono io : non puoi sapere quanto, perché non puoi conoscere tutti gli insulti e le minacce le maledizioni le indimidazioni, non solo via mail, che ho ricevuto da tre anni a questa parte (l'ultimo "regalo" è quello di veder sbattuto sulla rete un nome rispettabile con corredo, mi dicono, di immagini demoniache oltre che di menzogne e calunniose invenzioni)... se questo è essere cristiani, scusami ma dovreste vergognarvi.

mi spiace per le persone come te che ritengo in buona fede e si sono espresse con garbo e misura, ma non hanno fatto altro che portarci convinte strenue difese di ciò che conosciamo non difendibile... solo le tue ultime non sono state pubblicate, perché arriva anche il momento della saturazione e francamente se è arrivato vuol dire che la misura era davvero colma

tuttavia in questo blog "morte odio e violenza" non mi sembra abbiano mai trovato spazio da parte di nessuno di noi... vigore, forse -sia pure rarissime volte- nel difendere la Chiesa, che è la nostra Madre, che ci sta a cuore e vediamo seriamente minacciata; ma riscontriamo una 'strana' cecità in voi che ci fronteggiate e ci smentite senza ascoltarci ... e non siamo noi a parlare, ma lo facciamo attraverso il magistero della Chiesa, nel quale è Presente il Signore che crea comunione con chi è unito in Lui, ma fa emergere la divisione là dove c'è menzogna... e il vostro cammino è infarcito di menzogna, è costruito sulla menzogna e su inganni, a partire dal famoso 'segreto' in cui ci si imbatte fin dall'inizio, delle altre discrasie abbiamo parlato fino alla nausea

mic ha detto...

(segue)

(perso per perso dico anch'io la mia cattiveria: grazie MIC di NON avermi pubblicato, evidentemente i ragionamenti dotati di un minimo di buon senso, sia pur inflazionati - ma non mi pare - non sono graditi da queste parti. Bisogna dimostrarsi faziosi, gridare, essere pieni di odio e pregiudizio. Sennò il gioco non funziona..???)

non tieni conto di quanto è stato lungo e articolato il dialogo con te e di quanto non abbia scalfito la tua strenua e indefettibile sicurezza... padronissimo di tenertela, ma fa a pugni con quello che abbiamo sperimentato e che conosciamo, quindi anche questi confronti che diventano interminabili, alla fine trovano il loro limite nella constata impossibilità di arrivare ad una conclusione... a questo punto a che pro continuare?

E' quasi Pasqua, la Festa centrale di noi cristiani. La vittoria di Cristo sulla morte, sull'odio, sulla violenza. LA VOGLIAMO PIANTARE..????????

cos'è che dobbiamo piantare? di denunciare le eresie e i giudaismi e le anomale prassi con le quali ora state trasformando anche la pastorale delle diocesi? Tra l'altro noi non vivremo l'haggadah pasquale ebraica, ma la Pasqua cristiana. E allora? non è già qui la divisione, come è nel rito 'blindato', nei passaggi blindati per chi non si assoggetta a regole discutibilissime, nelle comunità blindate a tutto quello che non si uniforma ai modelli pre-fabbricati dai vostri iniziatori?

E non ci resta che continuare a parlarne, per chi è ancora in tempo a discernere....

Franz ha detto...

Cara Mic, apprezzo le tue parole di apprezzamento, ma non è certo solo questo il punto. Ovvio che due interlocutori che non "dialogano", ma si limitano a voler convincere l'altro delle proprie ragioni, per motivi che ciascuno ritiene sacrosanti e intoccabili, farebbero molto meglio a discutere ciascuno per conto proprio, o con qualcun altro. Personalmente, però, se sono intervenuto non è stato tanto per cercare di "convincere" (so bene che chi scrive in questo blog è "irriducibile", per così dire, almeno tanto quanto chi è dentro il NC), ma soltanto per correggere alcune storture, non solo palesi, ma meschine, a buon mercato, da quattro soldi. Arrivo a dire che posso accettare il confronto sulle argomentazioni teologico-dottrinali, che almeno sono dotate di un loro spessore, sia pure discutibile, ma non le ridicolizzazioni, le menzogne, le calunnie gratuite, rivolte tanto al NC, quanto ai suoi membri nella loro generalità e ai suoi fondatori. Tutte queste cose, oltre a far soffrire indicibilmente le persone che frequentano il Cammino in buona fede, e anche con grande giovamento spirituale, non fanno certo onore a queste pagine e alle persone che l'hanno creato, e sono, a mio avviso, soltanto una facile "zavorra", utile a far pendere il piatto della bilancia dalla propria parte: per dirla in altri termini, all'occorrenza "tutto fa brodo", si diventa di “bocca buona” e non si sta tanto a guardare per il sottile.
Non concordo per niente, invece, sulla tua teoria delle “non-fazioni”, che, a ben guardare, suonerebbe così: voi “dentro” la Chiesa, noi “fuori”. Mi sembra davvero troppo. Per ora, grazie a Dio, nella Chiesa ci siamo. E mi spingo ancora a dire che, se pure rispondesse a realtà la frase che ti piace sempre ripetere, “misterium iniquitatis”, beh…. Ti ricordo che Gesù Cristo ha raccomandato di lasciar crescere la zizzania nel campo assieme al grano, fino alla fine dei tempi. Il che significa che NON SEMPRE sta a noi intervenire drasticamente per “fare pulizia”. Io invece mi affiderei alla potenza divina, e soprattutto alla SUA GIUSTIZIA: quella, stiamone certi, non tarda ad arrivare e soprattutto non sbaglia. La nostra, sì.

mic ha detto...

Caro Franz,

La fatica INUTILE e il tempo SPRECATO che dedicherò a rispondere a questo tuo messaggio, forse ti dà un'idea del perché ce ne sono alcuni che non 'pubblico'

Cara Mic, apprezzo le tue parole di apprezzamento, ma non è certo solo questo il punto. Ovvio che due interlocutori che non "dialogano", ma si limitano a voler convincere l'altro delle proprie ragioni, per motivi che ciascuno ritiene sacrosanti e intoccabili, farebbero molto meglio a discutere ciascuno per conto proprio, o con qualcun altro.

io non pretendo di convincerti, Franz; ma sto muovendomi in un contesto in cui non ritengo giusto permettere, per la mission che ha, che abbiano diritto di cittadinanza ragioni intoccabili quanto le mie, delle quali conosco tutti i retroscena e i contenuti e i meccanismi che le generano...
Sai qual è la differenza tra le mie e le tue ragioni, entrambe 'intoccabili'?
Che l"intoccabilità" delle tue deriva da un'autorità indiscutibile che te le ha 'costruite' e scritte dentro; l'ntoccabilità delle mie deriva dalla consapevolezza di non usare mie parole o mie categorie, ma di basarmi sul Magistero Perenne della Chiesa: è questo che è intoccabile, non le mie opinioni personali

E non puoi venirmi a dire che è anche quello che seguite voi, perché SO PER CERTO che non è così, so quanto lo si irride, si cita per 'mimesi', ma "non è per voi", si dice....

Già detto questo, mi indurrebbe a non proseguire nella lunga e defatigante risposta a tutto il resto, a cui ho molto da eccepire... ma credo che lo farò appena avrò un po' più di tempo per soffermarmi al pc

mic ha detto...

mi bastano poche parole per rispondere a questo:

Arrivo a dire che posso accettare il confronto sulle argomentazioni teologico-dottrinali, che almeno sono dotate di un loro spessore, sia pure discutibile, ma non le ridicolizzazioni, le menzogne, le calunnie gratuite, rivolte tanto al NC, quanto ai suoi membri nella loro generalità e ai suoi fondatori. Tutte queste cose, oltre a far soffrire indicibilmente le persone che frequentano il Cammino in buona fede, e anche con grande giovamento spirituale, non fanno certo onore a queste pagine e alle persone che l'hanno creato, e sono, a mio avviso, soltanto una facile "zavorra", utile a far pendere il piatto della bilancia dalla propria parte: per dirla in altri termini, all'occorrenza "tutto fa brodo", si diventa di “bocca buona” e non si sta tanto a guardare per il sottile.

adesso devo farti poche ma precise obiezioni:

1. dici che accetteresti il confronto su questioni teologico-dottrinali. Ebbene, ne avessi vista una affrontata seriamente

2. se parli di gossip e di menzogne gratuite, dovresti dirmi QUALI sono, visto che ci butti addosso questa accusa generica, nella quale non mi riconosco, e che alla fine sembra debba servire a delegittimare quanto diciamo e facciamo...

3. non conosci i momenti di scrupolo e di preghiera e di riflessione, attraversati prima di apostrofare apertamente di 'eresia' un contesto che secondo me è nato eretico e, poiché non è cambiato nel tempo, tale resta... i motivi sono in kilometri di documenti sul sito di riferimento che credo tu non abbia letto e non leggerai mai...

mic ha detto...

Anche qui forse ci vuole meno del previsto:

Non concordo per niente, invece, sulla tua teoria delle “non-fazioni”, che, a ben guardare, suonerebbe così: voi “dentro” la Chiesa, noi “fuori”.

NO, se sento parlare di fazioni, io intendo 'partigianerie', prese di posizione quasi come il tifo da stadio o l'adesione ad un'idea politica. E, invece, io ti ho spostato il discorso da 'fazioni' o faziosità che dir si voglia a 'fronti' contrapposti, perché mi sembra proprio che non stiamo dalla stessa parte...

Io so di aver preso parte, nel senso che ho 'sposato' - il termine è forte e pregnante di tutta l'indissolubilità dell'unione eterna e non revocabile- il Signore e la Sua Chiesa e mi ritrovo a dover difendere proprio quello che ho più a cuore per questo motivo, da chi lo sta imbrattando e deturpando... Tu non lo riconoscerai mai; ma così è, non perché lo dico io, ma per quello che in coscienza VEDO confrontando i vostri contenuti e prassi con il Magistero e le Verità di Fede che ho ricevuto, accolto e assimilato nella Chiesa e che fanno parte di me...

Mi accordo, e lo considero un dramma, che anche voi parlate di qualcosa che fa parte di voi e lo difendete con lo stesso vigore e convinzione che ho io, ma in coscienza posso dirti che il cammino sfigura il Volto di Cristo a tutto quello che LUI E', ha fatto e fa per noi...

Mi sembra davvero troppo. Per ora, grazie a Dio, nella Chiesa ci siamo. E mi spingo ancora a dire che, se pure rispondesse a realtà la frase che ti piace sempre ripetere, “misterium iniquitatis”, beh….

francamente anche a me sembrerebbe troppo; certo, nella Chiesa giuridicamente ci siete, ma resta quel che ti ho detto e non sono io a dire siete dentro o fuori: chi non è in buona fede è fuori di sicuro, ma non perché lo dico io. Chi è in buona fede se la deve vedere col Signore e non con me...

Ti ricordo che Gesù Cristo ha raccomandato di lasciar crescere la zizzania nel campo assieme al grano, fino alla fine dei tempi. Il che significa che NON SEMPRE sta a noi intervenire drasticamente per “fare pulizia”. Io invece mi affiderei alla potenza divina, e soprattutto alla SUA GIUSTIZIA: quella, stiamone certi, non tarda ad arrivare e soprattutto non sbaglia. La nostra, sì.

infatti! Quello che non hai ancora capito che io non ho nessuna pretesa di estirpare la ZIZZANIA, oltretutto non ne ho il potere e peccherei di superbia se questo fosse un mio obiettivo... il mio impegno è solo quello di dire: qui c'è la zizzania, qui c'è il grano, chi ascolta in tutta libertà decide cosa scegliere!
Quanto alla Giustizia divina, spero che arrivi, ma non come minaccia, come la fai apparire tu: so che viene sempre insieme alla Misericordia, per trasformare ogni mio peccato in Sua Giustizia e, se e dove fossi in errore, mi darà Luce per vedere e Grazia su Grazia per correggere...

Freedom ha detto...

E' di poche ore fa l'articolo di Colafemmina ''Se ci si
Dimentica del Talmud'' (il libro sacro degli Ebrei) sul
Blog Fides et forma. L' autore dell'articolo si chiede a
Ragione come mai dovremmo cambiare la preghiera del
Venerdì Santo ( preghiera per la conversione degli Ebrei
In Preghiera per gli Ebrei) quando nel Talmud si trovano
Passi altamente blasfemi contro Gesu' ( non li riporto
Perché mi ripugna scriverli ) e contro la Beata Vergine Maria. Fratelli leggete e sinceratevene e poi non mi venite a dire che la religione cattolica ha qualcosa in comune con quella Ebraica dalla crocefissione di Gesu' ai nostri giorni.
E qui continuo a chiedere cosa c'entra la religione Ebraica
Con il suo Talmud la sua qabalah in un percorso di iniziazione cristiana come viene definito il Cammino
Neocatecumenale. Leggete le parole blasfeme contenute
Nel Talmud ve ne hanno mai parlato i catechisti del CN?!
No tutto il contrario.
Continuate a cantare Shema' Israel ma prima se volete
conoscere la verita' leggete di Gesu' e la Madonna sul
Talmud!
FREEDOM