sabato 20 marzo 2010

Un altro blog parallelo...

Questa immagine dell'Arcangelo Michele vuol essere l'antitesi -anche attraverso la sua protezione, che invochiamo- contro le menzogne e le calunnie, corredate di orride immagini diaboliche, con le quali il neocatecumenale che si fregia come "la verità ..." + l'innumerevole legione di nick che ha usato finora pretende di svelare la mia identità, con riferimenti del tutto arbitrari, sul blog da lui costruito.

Gli ingiungo, anzi, di togliere dalla rete il nome che mi associa comprese tutte le sue illazioni, se non vuole che faccia intervenire la polizia postale a tutela della privacy di persone che scorrettamente e inopinatamente egli coinvolge loro malgrado.

Quanto ai suoi iniziatori e all'"entità Cammino" alla quale hanno dato vita, che egli intende difendere e pretenderebbe farlo con tanta scorrettezza, gli ricordo che Kiko Arguello e Carmen Hernandez sono persone pubbliche, che su queste pagine non vengono insultate e che non sono chiamate in causa come persone, ma per loro atti, fatti, immagini (vedi icone blasfeme), parole (insegnamenti eretici di cui si sono addotti i documenti), prassi anomale (confermate da innumerevoli testimonianze convergenti), con violazione degli statuti che de iure prevedono comportamenti de facto non rispettati, mentre non ne prevedono altri, de facto invece divenuti prassi consolidate (primo fra tutti il mancato rispetto del 'foro interno' delle persone, con le gravi conseguenze psichiche e spirituali che ciò comporta). Se ne è parlato a lungo sia sul sito di riferimento che in queste pagine. E non si tratta né di gossip né di illazioni -come i nostri interlocutori frustrati e senza argomenti per confutarci affermano senza contradditorio nella nuova Agorà su cui si esprimono- ma di fatti documentati e sempre supportati dal Magistero ecclesiale, mai da nostre opinioni personali...

Emma, come già aveva anticipato Freedom, me ne informa con le notazioni, che pubblico di seguito, aggiungendo le mie.
_________________
E così dunque il neocatecumenale che accusa gli altri di essere in permanenza davanti al loro computer, di non avere niente altro da fare, ha aperto un blog!
E finalmente sappiamo, anche se già avevamo intuito, chi si nasconde dietro innumervoli nick, qui e altrove - anche lui presente su tutti i blog cattolici -, spero dunque che da oggi si firmerà almeno con il suo nome, vero Pasquale?
Non mi spingerò fino a mettere il cognome, non lo imiterò, e nemmeno metterò due diavoli per illustrare e accompagnare il suo nome come ha fatto sul suo blog, denunciando quella che lui crede essere l'identità di Mic.
Comportamento ammirevole, molto cristiano, senza dubbio uno dei frutti dei suoi 25 anni nel cammino nc.
E così dunque Pasquale, come già nel passato altri suoi fratelli hanno fatto, si servirà di ciò che è scritto su questo blog, per seminare il verbo kikiano, distorcere la verità, alimentare l`inganno e la menzogna.
Grazie a Dio, chi è libero, chi ha una coscienza non deformata, ha occhi per vedere, una mente per riflettere, non si lascerà ingannare, saprà facilmente leggere e discernere, anche fra le righe della logorroica prosa del nostro amico nc, le vere motivazioni e sopratutto capirà là dove la verità finisce e là dove comincia la propaganda, lo spot pubblicitario, lo slogan.
Esempio di ciò che chiamo propaganda è il post pubblicato da Pasquale sul Direttorio catechetico del cammino nc.
Alcuni dettagli sono tralasciati, come ad esempio che Kiko Arguello ha rifiutato le correzioni della Commissione nell'ufficio dell'allora card. Ratzinger, non riconosceva più le SUE catechesi!
Ci sono tanti post che lo documentano, citando le stesse parole di Kiko a Madrid.


Altro dettaglio, il direttorio NON È ANCORA PUBBLICATO! Perchè? Eppure il Papa vuole questa pubblicazione.
Ah sì, mi ricordo di aver letto, mi sembra da Colafemmina, che, sempre secondo Pasquale, siccome il cammino nc è un cammino iniziatico dove vige l'arcano, i testi non devono essere pubblicati perché la verità(!) si svela poco a poco, tappa, dopo tappa!
È cattolico tutto ciò ? NO. Ha piuttosto connotati settari...
NON esiste il segreto nella formazione cattolica, non esistono cammini iniziatici, esoterici, in cui vige il segreto, almeno non esistevano fino a quando il Pontificio Consiglio dei Laici ha approvato il cammino neocatecumenale.
Emma
-------------------------------
Ringrazio Emma per questo contributo e aggiungo che ho notato che pubblicheranno tutto ciò che dicono venga 'censurato' qui. E' ovvio che, oltre ai numerosi insulti, quelli che non pubblichiamo più sono testi-spot del cammino nc, che spesso sviano dal filo conduttore delle discussioni proposte, testi peraltro già confutati mille e mille volte (il blog ne è strapieno) in raffronto al Magistero della Chiesa, purtroppo senza alcun risultato perché gli insegnamenti riportati dai catechisti-megafono degli iniziatori sono più autorevoli del Magistero del Papa, tant'è che ora hanno la libertà di riproporli, facendo da ripetitori, peraltro autoreferenziali...

Quelle che non pubblichiamo più, inoltre, sono le logorroiche affermazioni come quella sugli statuti già confutata in innumerevoli thread, o ancora le sempre più numerose mimetizzazioni pseudo-cattoliche che salvano le apparenze e vengono presto smascherate da chi ha già una formazione ecclesiale, ma che purtroppo hanno presa sui cosiddetti 'lontani' o anche su molti 'piccoli'. E' così infatti che le persone vengono introdotte attraverso 'mezze verità' commestibili a prima vista, ma poi stravolte strada facendo da prassi e da ulteriori rivelazioni decisamente eretiche o sincretistiche, che assumono sempre più l'aspetto giudaico e giudaizzante man mano che si va avanti nella cosiddetta "iniziazione".

Stupisce che troppi vescovi la accolgono come un "pacchetto chiavi in mano" senza conoscerne -si spera, ma è difficile da giustificare- i contenuti, che stanno sviando la terza generazione di credenti. Ed il -mysterium iniquitatis- è più in atto che mai...
Sursum corda, Habemus ad Dominum!

11 commenti:

strl ha detto...

Pensando alla vicenda del blog parallelo, del catechista (25 anni) di lunghissima data che viola ogni legge della privacy calugnando e pubblicando nomi e cognomi nonché indirizzi etc., minaccia di fare altrettanto con altre persone, sostiene che ciò sia lecito e giusto, che proclama a destra e a manca l'amore al nemico, che nel Cammino Neocatecumenale si sperimenta l'amore al nemico, al fratello etc. che gli altri NC del blog lo hanno, di fatto, approvato...
mi viene da porre una domanda a tutti gli NC da pochi anni, ancora non zombificati:

A CHI E' NEL CAMMINO NEOCATECUMENALE DA POCHI ANNI
Ma come fate ad affidare la Vostra Vita, a risuonare, a dire tutto di voi nei passaggi (come Vi viene richiesto con, oserei dire, violenza) senza avere il dubbio che tutto quello che direte, un domani potrà (e purtroppo, per esprienza diretta, sarà) usato contro di Voi??
Non Vi viene il dubbio che state dando le perle ai porci?

mic ha detto...

Caro Freedom, mi complimento con te per il ripristino del tuo blog
Ad maiora! e troveremo il modo di interagire...

strl ha detto...

E non Vi viene il dubbio che più si sale la scala gerarchica del Cammino più ci si allontana da cosa dovrebbe essere un Vero Cristiano?
La mia esperienza (15 anni di Cammino) mi ha portato, putroppo, a questa conclusione: all'inizio mi sono avvicinato alla Chiesa (almeno rispetto alla distanza abissale in cui ero) ma poi, andando avanti, mi stavo allontanando di nuovo e molto rapidamente.
Praticamente tutto diventa uno spot pro Cammino, cioé pro qualcosa che è parallelo - divergente alla Chiesa Cattolica.
E più ho conosciuto Catechisti in alto (anche "bracci destri di Kiko") più mi sono reso conto di essere in una specie di massoneria, partito politico, lobby o simili...

jonathan ha detto...

Ma finalmente, si sono fatti quella specie di blog, sotto l'immagine dello sghignazzo del più nominato nel cn. Che stessero lì, a raccontarsi le loro chiacchiere.
E' un gioco sporco il loro, un gioco senza regole che va di moda di questi tempi, che ci sporca le giornate e il cuore.

E questi fanatici sono catechisti, e con che orgoglio, da 25 anni. Questi pseudo-cristiani hanno messo le mani nell'anima della gente, di tanti che si sono fidati di loro. Questi tizi, che pur di difendere il loro cammino non si fanno scrupolo di divulgare menzogne, scemenze spacciandole per verità certa, questi tizi sono autorizzati a dire alle persone cosa è giusto e cosa non lo è. Cosa è bene e cosa è male. Questi fanatici si arrogano il diritto di parlare nel nome di Dio e di governare la vita della gente, fin nella intimità più segreta e inviolabile. Di spiegare la Parola di Dio agli altri, di spezzare il Pane Eucaristico. Che tristezza!

Eccoli smascherati, i catechisti neocatecumenali. Che se ne stessero nel loro recinto, nel tavolo a parte, come fanno nelle convivenze. Che tengano il loro livore lontano da qui.

Io li ho conosciuti. E adesso li evito.

Freedom ha detto...

Cari fratelli,
Chi ci separera' da Gesu'...... Il fatto di essere in molti non significa essere nel Vero. Cosa importa che ci sia un blog NC in più'. Nessuna. Anche perché' gli argomenti sono frutto di un copia e incolla. Continuate a cantare Shema'
Israe'l senza capire un accidente di cosa e' l'ebraismo, a mischiare quelle che voi credete siano credenze parallele
Errando. Festeggero' la Pasqua di Gesu' non quella ebrea!
Gli Ebrei Gesu' non lo hanno riconosciuto ma Lui stesso ci dice che verra' uno dopo di Lui a cui crederanno. Il Messia degli Ebrei il popolo eletto un grande capo militare fra l'altro che conquisera' tutta la terra e gli Ebrei ne saranno i dominatori perché
Loro solo loro sono il popolo eletto. Preferisco il mio Gesu'
Nato in una mangiatoia e morto in croce per AMORE
Colui che ci ha redento e ha vinto la morte Il Risorto.
Colui che perdona i nostri peccati . Questa e' la mia Pasqua. Voi continuate a cantare Shema' Israe'l
Freedom

Emma ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Emma ha detto...

Ciò che più mi rattrista e sconvolge, è sapere che ci sono persone che sono sottomesse all`autorità di questo personaggio.
Abbiamo sovente visto, nei commenti che mic ha lasciato passare, l`agressività, la volgarità, di questo catechista neocatecumenale, offese, insulti, rivelatori e sintomatici del suo fanatismo .
Posso solo immaginare le pressioni, le manipolazioni, di cui sono vittime le persone da lui"catechizzate" che sono state convinte che, come ogni catechista, è ispirato dallo Spirito santo.
Sono sconvolta all`idea che questa persona possa entrare nell`intimità di una persona, posso solo immaginare i danni da lui provocati.
Abbiamo visto, qui e altrove, che niente lo ferma per difendere il suo idolo, per aggredire chi lo contrasta, sappiamo di che cosa è stato capace nei confronti di una persona che gode della nostra massima stima e rispetto, e non solo la nostra, un comportamento estremista che riflette il suo fanatismo.
Non è difficile immaginare a quale reazione si troveranno confrontati coloro che nelle comunità vorranno porre domande, esporre dubbi, eventualmente critiche.
E come non essere sgomenta sapendo che c`è chi nella Chiesa affida le anime a catechisti capaci di tali comportamenti inaccettabili ?

A me non piace mai generalizzare, sono convinta che non tutti i catechisti neocatecumenali abbiano questo tipo di comportamento, anche se sono persuasa che questo tipo di derive e di abusi è potenzialmente presente in ogni catechista neocatecumenale visto il potere assoluto di cui sono investiti i catechisti all`interno del cammino.
Questo NON DOVREBBE essere tollerato in nessun contesto civile e ancor meno nella nostra Chiesa.

jonathan ha detto...

A me non piace mai generalizzare, sono convinta che non tutti i catechisti neocatecumenali abbiano questo tipo di comportamento

Sono d'accordo, certo. Quelli che ho conosciuto, per es., sono brave persone, certo. Ma sono, non so come dire, del cammino. Va tutto bene, finché non tocchi il cn. Il cammino viene prima di tutto e di tutti. Io non ho subito insulti da parte loro. Ma non posso non vedere il cambio di rotta: freddezza, indifferenza, musi lunghi laddove prima c'erano coccole e sorrisi a 32 denti. Il cammino viene prima, conta più di tutto. E questo non viene da Dio.

Emma ha detto...

Chi considera il cammino nc, la via, la verità e la vita, chi fa del cammino il centro della sua vita, chi permette ad un catechista di penetrare nella sua intimità, di metterla a nudo, chi non ha potuto fare altrimenti, perchè sottomesso al potere del catechista e alla sua influenza, che svelare gli angoli più nascosti, più intimi della sua persona, dando al catechista ogni potere, anche quello di ricatti futuri, può difficilmente accettare che è la sua debolezza, la sua fragilità, che lo portano a subire l`influenza di chi ha il potere nel cammino, può difficilmente dare un nome a quello che è un condizionamento tale che gli impedisce di dirsi che ciò che sta succedendo non è normale, non è giusto.
Che cosa può fare allora se non difendere il cammino, i catechisti ?
Anche a rischio di diventare fanatico?
Se non lo facesse dovrebbe riconoscere il suo condizionamento, di essere sottomesso a quella potente influenza, e non è facile, la negazione è la sola protezione dalla sofferenza che la messa in luce di quei meccanismi, di quella realtà provocherebbe con tutte le conseguenze immaginabili, senza dimenticare le reazioni dei catechisti , dei responsabili, forse anche dei fratelli, che vorranno convicere la persona che il suo malessere è opera del diavolo.

Freedom ha detto...

Ultime notizie!
Pasquale del blog NC ci da' l'ennesima dimostrazione
Dello Slogan e dell'inconsistenza dei suoi argomenti.
Vuole parlare dell'Eucarestia Neocatecumenale ma non fa altro che fregiarsi delle laudationes ricevute senza centrare
Il punto importante della celebrazione neocatecumenale
La trasformazione dell'altare in mensa, non parla della transustanziazione, ne' della presenza del candelbro a 9
Braccia, della danza davidica finalea si lancia in una sperticata difesa di Monsignor Bugnini accusato di essere
Massone. Ma il pasquale della reale presenza di Cristo nelle celebrazioni neocat non ci parla delle aberrazioni
dotttrinali di arguello ed hernandez neanche un accenno.
Inoltre ho provato a postare ma non mi e' riuscito. Il soliloquio di pasquale e' inconsistente fazioso e inoltre dedica tre quarti del suo post a Mons. Bugnini senza riuscire, lui che e' un esperto catechista e guida spirituale del popolo neocat ...... A dialogare e a rispondere alle critiche documentate e sapienti fatte da Mic e dall'osservatorio in generale alla. ''celebrazione neocatecumenale'' .
FREEDOM

by Tripudio ha detto...

I mezzucci che questo figuro utilizza, sono la dimostrazione di quello che ha imparato nel Cammino.

Ma le notizie sul Cammino si diffondono sempre di più. Oggi ho perfino scoperto questa pagina di Facebook.

Oppure la lettera su Effedieffe di un lettore che chiede come mai nel Cammino Neocatecumenale si utilizzi un testo gnostico-magico-cabbalistico spacciato per meditazione.


I neocatecumenali possono aprire tutti i siti web che vogliono.

Ma c'è sempre più gente estranea al nostro blog e al nostro sito, che comincia ad indagare autonomamente e a porsi le nostre stesse domande, giungendo alle nostre stesse conclusioni.