giovedì 13 marzo 2008

Papa: Nuova enciclica "Caritas in veritate"

12 mar 19:22 Esteri
VATICANO - La nuova enciclica di Benedetto XVI, la terza del suo pontificato, avrà come titolo "Caritas in veritate" e sarà dedicata ai temi sociali. Da fonti vaticane si apprende che l'enciclica dovrebbe essere diffusa il primo maggio ma la pubblicazione potrebbe slittare per la necessità di tradurre il testo in cinese. (Agr)

Dato che c'è il termine "in Veritate" non pensiamo che gli argomenti saranno incentrati solo sul sociale, come qualcuno ha già voluto criticare prima ancora di leggerla... la stessa Carità non può essere ridotta solo al sociale, ma anche, ad esempio, al difendere la Verità e riguarda la vita a 360° e non in un ambito soltanto...

Parlando di FEDE, SPERANZA E CARITA' in verità il Papa ha dato nomi diversi alle tre virtù....
- Deus Caritas est
- Spe Salvi
- Caritas in Veritate

...sostanzialmente abbiamo già tutte e tre le virtù... ma forse questa servirà da base per unire poi il concetto di "FEDE piena" tipica del cristiano in quell'essere di Cristo che ci differenzia appunto da tutte le opere sociali laiche... Fede che la Chiesa ha il mandato di custodire integra, così come il Signore ce l'ha consegnata attraverso i Suoi Apostoli.

Ci chiediamo quanto le catechesi odierne nella Chiesa parlino delle "Virtù Teologali", dei "Doni dello Spirito Santo", delle "Opere di misericordia spirituali e corporali", dei "Novissimi", dei Sacramenti" che nutrono e alimentano la fede, non tanto dal punto di vista dottrinale, ma proprio come strumenti di conoscenza e di attenzione e verifica di quello che davvero significa essere cristiani...

Daltronde son tutte cose che la nuova predicazione NC, infiltratasi un po' ovunque anche favorita da mentalità 'moderniste', ha fatto largamente passare di moda...

Nel cammino infatti è più usato il Midrash e, forse, i nostri giudaizzanti neppure sono consapevoli di quanto i Midrashim attuali siano lontani dalla Càbala (nel senso di Tradizione da trasmettere e da accogliere) autentica, quella che è passata nel Cristianesimo attraverso Gesù e gli Apostoli, perché gli ebrei di dopo Yavne, dopo la caduta di Gerusalemme, hanno fatto in modo da espungervi tutti i riferimenti al Messia nel senso cristiano, proprio per prendere le distanze dal cristianesimo.

E coloro che tanto si vantano di un preteso e malinteso "ritorno alle origini" che ignora e disprezza anche apertamente 2000 anni di Tradizione, proprio di quei midrashim si servono, anziché del Vangelo e del Magistero della Chiesa, completamente ignorato, perché ovviamente la "nuova chiesa" non può che partire dal Vaticano II e non può che prendere in considerazione le sue arbitrarie "costruzioni" per le quali il Magistero risulta scomodo...

D'altronde, non riconoscendo la Chiesa Gerarchica, se non quando fa comodo dire che li segue e li deve approvare, è ovvio che il Magistero venga del tutto ignorato e non entri per nulla negli insegnamenti e nelle prassi NC

Qualcuno dei meno 'rozzi' sicuramente vi farà attenzione, ma la sua 'lettura' non potrà avvenire che attraverso la 'griglia' degli insegnamenti kikiani, filtrando e bypassando tutto quanto vi si discostasse.

Non è un'illazione, è esperienza...

56 commenti:

mic ha detto...

Naturalmente l'articolo è per dare la notizia e aprire il discorso su cosa intendiamo per Carità e come si cerca di viverla nella Chiesa e nel cammino

mic ha detto...

Ci chiediamo quanto le catechesi odierne nella Chiesa parlino delle "Virtù Teologali", dei "Doni dello Spirito Santo", le "Opere di misericordia spirituali e corporali", dei "Novissimi", dei Sacramenti" che nutrono e alimentano la fede, non tanto dal punto di vista dottrinale, ma proprio come strumenti di conoscenza e di attenzione e verifica di quello che davvero significa essere cristiani...

Daltronde son tutte cose che la nuova predicazione NC, infiltratasi un po' ovunque anche fsvorita da mentalità 'moderniste', ha fatto largamente passare di moda...

Nel cammino infatti va più di moda il Midrash e forse i nostri giudaizzanti neppure sono consapevoli di quanto i Midrashim attuali siano lontani dalla Càbala (nel senso di Tradizione da trasmettere e da accogliere) autentica, quella che è passata nel Cristianesimo attraverso Gesù e gli Apostoli, perché gli ebrei di dopo yahvne, dopo la caduta di Gerusalemme, hanno fatto in modo da espungervi tutti i riferimenti al Messia nel senso cristiano, proprio per prendere le distanze dal cristianesimo.

E coloro che tanto si vantano di un preteso e malinteso "ritorno alle origini" che ignora e disprezza anche apertamente 2000 anni di Tradizione, proprio di quei midrashim si servono, anziché del Vangelo e del Magistero della Chiesa, completamente ignorato, perché ovviamente la "nuova chiesa" non può che partire dal Vaticano II e non può che prendere in considerazione le sue arbitrarie "costruzioni" per le quali il Magistero risulta scomodo...

D'altronde, non riconoscendo la Chiesa Gerarchica, se non quando fa comodo dire che li segue e li deve approvare, è ovvio che il Magistero venga del tutto ignorato e non entri per nulla negli insegnamenti e nelle prassi NC

Qualcuno dei meno 'rozzi' sicuramente vi farà attenzione, ma la sua 'lettura' non potrà avvenire che attraverso la 'griglia' degli insegnamenti kikiani, filtrando e bypassando tutto quanto vi si discostasse.

Non è un'illazione, è esperienza...

mic ha detto...

la notizie e i primi commenti di perplessità sull'eventuale accento della nuova enciclica sul "sociale" sono stati presi da un Forum cattolico, dove tutti si aspettavano qualcosa di più preciso sulla Fede...

Non è detto che il Papa, proprio attraverso la Verità, non difenda più esplicitamente i principi di fede così a dura prova in questo momento

simo ha detto...

"D'altronde, non riconoscendo la Chiesa Gerarchica, se non quando fa comodo dire che li segue e li deve approvare, è ovvio che il Magistero venga del tutto ignorato e non entri per nulla negli insegnamenti e nelle prassi NC"

FALSO!

simo ha detto...

Sparare pallottole senza colpire è pericoloso. A volte queste possono rimbalzare...

Anonimo ha detto...

MIC PRETE FALLITO

Per simo ha detto...

Kiko ritiene che la vera Chiesa non è una realtà giuridica, ma solo sacramentale, i cui effetti quasi sono nel campo interiore dello spirito e quindi invisibili...
Come egli arriva a conoscere che in un individuo esista lo Spirito Santo e quindi vedere in quella persona il motivo per il quale essa appartiene alla Chiesa? Kiko e i suoi catechisti sono divenuti gli autentici e nuovi portatori e rivelatori agli uomini dello Spirito Santo. Ma questa è soltanto una loro affermazione ambiziosa e falsa.

Conseguentemente a quanto Kiko ha detto, e cioè che la Chiesa non è una realtà giuridica, ma solo sacramentale (OR pag: 167), non sono più necessarie tutte quelle strutture in cui essa si articola.

Tra queste la principale è la struttura gerarchica che comporta la presenza del Papa, dei vescovi, dei sacerdoti loro collaboratori e cioè del sacerdozio ministeriale, realtà ben distinta dal sacerdozio comune del quale fanno parte tutti i fedeli (cfr. Vaticano II, Lumen Gentium)

Ma Kiko rifiuta questa struttura gerarchica che, mentre per la chiesa cattolica è di origine divina, perché voluta dal suo stesso Fondatore (Concilio di Trento, Decreto 966; condanna del sinodo di Pistoia, Decreto 1502; condanna del modernismo, Decreto 2054; Enciclica Mystici corporis, 1943; Lc 10,16; Mt 10, 40; Mt 18,18 e 29, 19; Gv 20,23).

Gert ha detto...

"Sparare pallottole senza colpire è pericoloso. A volte queste possono rimbalzare..."

chi è che spara pallottole?

simo ha detto...

"Ma Kiko rifiuta questa struttura gerarchica"

Va bene comincerò anch'io con le citazioni...

ma tanto sarà inutile... come sempre.

Anonimo ha detto...

Per Voi la Chiesa è una realtà giuridica?

Cos'è: Una Spa, una Srl...
una Cooperativa?

Il Papa è l'Amministratore Delegato? o preferireste il CdA?

Anonimo ha detto...

Acc.......
e siamo solo all'inizio del blog.
Prevedo come andrà a finire.

Avanti siori...si aprono le scomesse

scomettiamo che saranno i soliti anonimi/noti NC a fare da provocatori????

Anonimo ha detto...

Già,
lo sappiamo che preferisci il solito teatrino ad una sola voce.

E' bello correggere, ma che fastidio essere corretti, vero?

Anonimo ha detto...

non mi sembra che internet possa essere il luogo delle correzzioni.
Al massimo delle informazioni, bufale permettendo. :)

ex ha detto...

parrocchia di napoli ( non la cito apposta ):
il parroco grande tifoso del cammino litiga coi catechisti ( non so il perchè ) e manda tutti a casa......qualcosa come 14/15 comunità alcune delle quali avevano anke finito il cammino di colpo si trovano in mezzo a una strada messe in " mobilità ".
Cosa è successo ? Non è dato saperlo ma ?
Uno di questi vecchi " eletti " a una mia domanda sull'approvazione degli statuti non mi ha risposto...
Cosa stà succedendo ? Iniziamo a perdere colpi

Anonimo ha detto...

kirikiki'

"Per voi la chiesa e' una realta' giuridica?
Cos'e' una Spa. Srl... Una cooperativa?
Il Papa e' l'amministratore delegato? O preferireste il CdA?"

Io non so cosa pensiate voi ma per me questo e' il colmo! Questo anonimo NC e' la perfetta sintesi di quali siano i risultati del CN. E' la conferma totale ed inequivocabile di quanto si dice in questo blog.
Vedi coro/a anonimo la Chiesa e' ANCHE una realta' giuridica!!!!!!! Ficcatelo in testa! AAAAAAAAAANCHHHHHHHHHHEEEEEEEEEE Non puoi cambiare tale realta' soltanto perche' hai sentito le catechesi di KIKo e Carmen! E' una realta' che esiste a PRESCINDERE da cio' quei due signori pensano, credono e vanno vomitando in giro da piu' di 40 anni! La Chiesa ha una storia di 2000 anni, ma siccome a Kiko non piace quest'estensione temporale ( chissa' perche'?) allora ti ha fatto il lavaggio del cervello inculcandoti quello che hai scritto nel tuo messaggio. Grazie per aver confermato la PROTESTANTICITA' del vostro cammino! Esci dalla chiesa di kiko e torna alla chiesa di Cristo e di Pietro!
P.S. Casomai la Cooperativa sarebbe il Cammino Neocatecumenale e il capo cooperativista sarebbe Kiko ( a dire il vero anche il modo in cui siete organizzati assomiglia di piu' alla cooperativa che a una realta' di Chiesa).

Anonimo ha detto...

E' possibile che siate fuori di testa, ma vista la vostra tenacia e assiduità credo invece che siate....... ben retribuiti (dalla vostra spa)

Gert ha detto...

e tu,che quanto a tenacia e assiduità non sei da meno,da chi sei retribuito?

mic ha detto...

Quid retribuam Domino pro omnibus quae retribuit mihi? Calicem salutaris accipiam, et Nomen Domini invocabo. Laudans invocabo Dominum, et ab inimicis meis salvus ero.

Anonimo ha detto...

Mic, puoi tradurlo?

Anonimo ha detto...

kirikiki'

Al latino (lingua ufficiale della Chiese della quale dici di aappartenere) rispondi con una lingua uhuhu ahaha? Ma dove vuoi arrivare? O credi di essere divertente? guarda che non siamo mica in cooperativa sai!

Anonimo ha detto...

kirikiki'

For the croatian guy/gal,
yours isn't a real answer! What I was saying, was, get the information that we have here in the website, get also the chatechism of Kiko and Carmen and take it to your Catholic bishop let him read it, and then come back and let us know what he said about it. That's what i asked you.
Now you answer me back saying that the bishops are like fathers! THe bishops are your real spiritual guides not your fathers!
As I said in the other post of mine, if you really want to know something about the real NW then be constuctive and start getting as much information as you can, talk to a non-NW priest, talk to those catholics involved in the your parish's life that don't have anything to do with the NW. In other words just try to get objective opinions and become objective yourself. Do all this only for the sake of Truth!
regards

mic ha detto...

Traduzione per la risposta all'anonimo che ci chiedeva chi ci retribuisce:

"Cosa darò in cambio al Signore per tutti i benefici che mi ha reso? (retribuit mihi)
Alzerò il calice della salvezza e invocherò il Nome del Signore.
Lodando lo invocherò e sarò salvo dai miei nemici."

Poiché il latino non ci è del tutto estraneo, pensavo che intuitivamente ci si potesse arrivare :)

Anonimo ha detto...

Caro Mic,
c'e'un articolo sulla gazzetta dello sport su mancini e l'inter....perché non prendi spunto anche da quello per parlare male del cammino????

sai é che a volte fai veramente pena.........

forse ha ragione l'altro anonimo....prete fallito...ma per tua stessa volontá............

mic ha detto...

Non parlo male del cammino, dico quello che ne risulta e che ne ho sperimentato; se non è positivo non dipende da me...
A proposito di carità, è vero o no che nel cammino è sempre orientata e diretta soltanto al suo interno e tra i suoi aderenti?
Abbiamo avuto testimonianze di parrocchie in cui si tengono altezzosamente lontani da "gruppi Caritas", quando questi riescono a resistere, col pretesto che "chi fa del bene è per far vedere quanto è bravo"... e se ci sono invece persone autenticamente generose e cristianamente interpellate dalle situazioni? Sono solo loro in grado di giudicarlo e deciderlo?

mic ha detto...

"forse ha ragione l'altro anonimo....prete fallito...ma per tua stessa volontá............"

faresti bene a pensare a te stesso e a non lanciare giudizi temerari sugli altri
Invece di insultarmi, perché non dimostri che il mio 'parlar male' è sbagliato?

chilhavisto ha detto...

neutral_milk dove sei?
non ci dai piu' le notizie certe
che ci avevi promesso?

neutral_milk!

Anonimo ha detto...

Vedi coro/a anonimo la Chiesa e' ANCHE una realta' giuridica!!!!!!! Ficcatelo in testa! AAAAAAAAAANCHHHHHHHHHHEEEEEEEEEE ....

A questo punto sono curioso di sapere quale è il n. di P.Iva.
(va bene anche il codice fiscale)
qualcuno di voi ce lo può dare?

veritatisamor ha detto...

Mai sentito parlare di diritto canonico
caro anonimo?
Ammesso che tutti commettiamo errori
pero' perseverare....
dovresti avere l'umilta' di informarti
qualche volta prima di sparlare.

Anonimo ha detto...

From Croatia

@kirikiki


Thanks for your advise!

Well, I dont have a time (or will)
to investigate so much (please, understand that I have to raise my family, work etc.)

So I have to rely upon those who are supposed to investigate and
make decisions, primarly my bishop, who is - as I said - LIKE a father, and that is how we call him: father bishop, in our tradition.

So, I did rely upon him (and he is not involved with the NW).
And I ask others (my parish priest for example, who is not involved with the NW too.)

And they said: the NW is the gift of the Holy Spirit to the Church,
given through some sinners/people, thus in need of the purificaton.
They said: Thanks to God fo the NW.

Also, I asked about father Zoffoli
book, translated in Croatian.
They were very suspicious. Why?
Because, he promoted the receiving of the Body of Christ only on mouth and was saying that the Pope John Paul II. was not informed well on the NW.

I believe them more than to you gays who are attacking the NW.
I think you can understand why.
But, I appreciate and love you as my brothers in Christ!
So, I would like to conclude this discussion in peace.
May God give you all his grace!

Anonimo ha detto...

Notizie sugli statuti....?
A Pasqua.....?
O bisogna attendere Sidney.....?

mic ha detto...

"Also, I asked about father Zoffoli
book, translated in Croatian.
They were very suspicious. Why?
Because, he promoted the receiving of the Body of Christ only on mouth and was saying that the Pope John Paul II. was not informed well on the NW."

non riesco ad esprimermi fluidamente in inglese, ma sono indignato del fatto che i libri di Padre Zoffoli vengano sommariamente definiti "sospettosi" mentre quanto riferito sulla comunione io non l'ho mai sentito dire da lui

Inoltre Padre Zoffoli contesta una per una, raffrontandole con i corrispondenti insegnamenti della Chiesa, le eresie del Cammino... quindi parlare di semplici sospetti mi pare quanto meno riduttivo... la solita lettura 'unilaterale' con griglia kikarmeniana incorporata...

il fatto che p. Zoffoli sostenesse che Giovanni Paolo II non era bene informato è vero e l'abbiamo sostenuto anche noi. Del resto il Papa aveva tre 'filtri' (e non sappiamo quanti altri) di non poco 'peso': Cordes, Rylko e il suo segretario, l'attuale arcivescovo di Cracovia... mi risulta da lettere intense e preoccupate scritte a P. Zoffoli da Vescovi che avevano tentato di dire la loro sul Cammino e dal Papa gli veniva troncata sul nascere ogni minima allusione... è chiaro che lui era favorevole (non sono sicuro se quando ha preteso gli statuti si fosse ricreduto), ma non sappiamo fino a che punto fosse informato, come del resto la maggior parte dei vescovi non conoscono le catechesi kikarmeniane e si lasciano abbagliare dalle apparenze e dai numeri... del resto all'epoca Kiko aveva via libera in Vaticano e poteva valere quello che abilmente potesse dire lui stesso a favore del cammino...

e che un Papa possa anche umanamente sbagliare quando non parla ex cathedra è universalmente noto e non è una ragione di scandalo...

mic ha detto...

"Well, I dont have a time (or will)
to investigate so much (please, understand that I have to raise my family, work etc.)"

bene, e allora tieniti quello che ti piace tanto!

Anonimo ha detto...

Al latino (lingua ufficiale della Chiese della quale dici di aappartenere) rispondi con una lingua uhuhu ahaha? Ma dove vuoi arrivare? O credi di essere divertente? guarda che non siamo mica in cooperativa sai!

Ti dovresti rileggere le lettere di San Paolo ai Corinzi,a proposito di lingue,è meglio profettizare,s'è nel blog ci sono dei non credenti dirrano,legendo ciò che scrivismo,che siamo pazzi,nessuno ci da credito.

Anonimo ha detto...

A proposito di carità, è vero o no che nel cammino è sempre orientata e diretta soltanto al suo interno e tra i suoi aderenti?

Mic,sei stato o non sei stato nel CNC? Dici di conoscerlo e poi scrivi sta roba.

mic ha detto...

"Ti dovresti rileggere le lettere di San Paolo ai Corinzi,a proposito di lingue,è meglio profettizare,s'è nel blog ci sono dei non credenti dirrano,legendo ciò che scrivismo,che siamo pazzi,nessuno ci da credito."

forse Paolo parlava della 'glossolalia' no degli starnazzi, attribuibili solo ai nostri frequentatori neocat ancora non si sa bene se per irrisione per disturbo e per tutt'e due...

quanto al darci o meno credito parla per quello che scrivi tu, per il resto lascia giudicare a chi legge

mic ha detto...

"A proposito di carità, è vero o no che nel cammino è sempre orientata e diretta soltanto al suo interno e tra i suoi aderenti?

Mic,sei stato o non sei stato nel CNC? Dici di conoscerlo e poi scrivi sta roba."

se io 'scrivo sta roba' dimostrami il contrario!

Anonimo ha detto...

se io 'scrivo sta roba' dimostrami il contrario!

spiegati,dimostrami il contrario,come?
Lasciare giudicare chi ci legge?
Cosa potrebbe vedere all'infuori di una divisione nella chiesa?
Perchè,che a Te piace,o,no, il CNC
è parte integrante della CHIESA ROMANA

lara ha detto...

"A proposito di carità, è vero o no che nel cammino è sempre orientata e diretta soltanto al suo interno e tra i suoi aderenti?

Mic,sei stato o non sei stato nel CNC? Dici di conoscerlo e poi scrivi sta roba."
---------------------

Ora non ho tempo per dilingarmi ... ma 'sta roba' la CONFERMO anch'io! Purtroppo.

mic ha detto...

mi dimostri il contrario mischiando le carte e dandomi una conclusione con la quale normalmente tentate di tappare la bocca a tutti e, secondo una logica perversa potete continuare a farlo finché la Chiea tace?

mic ha detto...

Certo chi legge se ha un briciolo di spirito critico è in grado di capire che negate tutto per default, quando non potete negare: non rispondete mai a tono, glissate sul merito delle questioni, mescolate le carte, insultate, denigrate, starnazzate, altro...

Anonimo ha detto...

No,basta cosi',oggi sei troppo agitato

La pulce ha detto...

GIALLO ALLA DOMUS AUREA GALILAEAE

Grande concitazione in queste ore alla Domus Aurea Galilaeae,dove si è scopero che le mastodontiche balle rilasciate una al giorno dal grande pallottoliere meccanico installato nella sala ovale,deputato alla conta alla rovescia per l'approvazione degli statuti neocat, contengono ciascuna una paginetta del Diretgtorio neocat approvato.

El senor Kirikus è andato con tutte le furie con St.Piscicedda di Paparazym .org perchè,facendole esplodere, ha disperso almeno una ventina di preziose pagine,.

Le venti palle spedite per via aere a a Mister Repe a Napoli, sono state rintracciate in extremis all'aeroporto di Tel Aviv e riportate alla Domus, dove con estrema cura sono state apert5e recuperando altrettante pagine subito custodite nella cassaforte personale di Dona Carmenita,dove ella abitualmente custodisce tutti i suoi cimeli, i8vi compreso il grande ventaglio madreperlato regalat5ole qualche anno fa da Mister Pylko.

Anonimo ha detto...

tutti gli anonimi sono NC per default ?

Bhoo

chilhavisto ha detto...

neutral_milk dove sei?

neutral_milk ci dovevi
dare le tue notizie certissime!!!!!!

neutral_milk!

Anonimo ha detto...

Non ero un Qanchis ha detto:

- Poiché il latino non ci è del tutto estraneo, pensavo che intuitivamente ci si potesse arrivare :)

Se volevi la traduzione POTEVI UMILMENTE CHIEDERLA :-D


- Al latino (lingua ufficiale della Chiese della quale dici di aappartenere) rispondi con una lingua uhuhu ahaha? Ma dove vuoi arrivare? O credi di essere divertente? guarda che non siamo mica in cooperativa sai!


No, ma siete razzisti, intolleranti, e ignoranti (poiché ignorate attraverso la censura idiomi di popoli creati dal Signore).

Ripeto: se volevi la traduzione POTEVI UMILMENTE CHIEDERLA, ma hai preferito dimostrare a tutti il tuo livello strepitoso di pazzia paranoica cronica e irreversibile.

mic ha detto...

Vorrei dire ad Anonimo che ha pregato a S. Anastasia, se ci legge, che abbiamo ricordato anche lui e gli altri; ma a lui in particolare vorrei chiedere il favore di uscire dalla folla degli Anonimi, darsi un nick che lo distingua, e donarci un suo pensiero

mic ha detto...

"tutti gli anonimi sono NC per default ?"

no e nessuno ha mai detto questo è vero però che quasi tutti i NC sono Anonimi

mic ha detto...

Un sacerdote ci chiede documenti per far desistere il suo parroco, neocatecumenale, dal celebrare du veglie separate nella sua parrocchia.

Gli ho dato i seguenti riferimenti:

1. «Le azioni liturgiche non sono mai azioni private, ma celebrazioni
della Chiesa, sacramento di unità» (cfr SC, 26) .

2. La nota pastorale della Cei "Il giorno del Signore" (1984)... «Al di là delle buone intenzioni» questa prassi delle «messe "concorrenziali"
e comunque contemporanee (lo stesso vale naturalmente per la veglia pasquale) risulta di grave pregiudizio per la cura pastorale» e rischia di «compromettere la verità della celebrazione festiva» (num. 32).

3. Per quanto riguarda in particolare la veglia pasquale, la
Congregazione per il culto divino, con una lettera circolare del 1988
sulla "Preparazione e celebrazione delle feste pasquali", ha stabilito,
al suo n. 94: «Si favorisca la partecipazione dei gruppi particolari alla celebrazione della veglia pasquale, in cui tutti i fedeli, riuniti insieme, possano sperimentare in modo più profondo il senso di appartenenza alla stessa comunità ecclesiale».


4. C'è anche una nota della Conferenza episcopale pugliese che così applica i documento sopra citato:
"Uno dei punti di frizione più frequenti è la celebrazione della Veglia pasquale. Gli aderenti al “Cammino” sin dall'inizio hanno elaborato una forma celebrativa particolare più ampia, arricchita di ulteriori elementi, prolungata per l'intera notte fino all'alba, e dichiarano che essa costituisce per loro un momento fondamentale, praticamente insostituibile. Questa esigenza però entra in conflitto con l'altra non meno importante di non frazionare la comunità cristiana in gruppi separati, in eucaristie “parallele”, proprio nel momento culminante di tutto l'anno liturgico, nella celebrazione di quel mistero di salvezza che ci fa Chiesa introducendoci nella comunione con Dio e con i fratelli. La Congregazione del Culto divino, nella lettera Paschalis sollemnitatis del 16.1.1988, così si esprime: “Si favorisca la partecipazione dei gruppi particolari alla celebrazione della Veglia pasquale, in cui tutti i fedeli riuniti insieme, possano sperimentare in modo più profondo il senso di appartenenza alla stessa comunità ecclesiale.
Pertanto, in ogni Parrocchia, dopo aver celebrato una sola Veglia pasquale, i gruppi neocatecumenali (senza escludere altri fedeli eventualmente disponibili) potranno intrattenersi ancora fino all'alba, però senza ripetere nessuno dei quattro momenti liturgici essenziali previsti dal Messale romano (la liturgia della luce, della parola, dell'acqua - con eventuali battesimi - e della eucaristia), ma solo aggiungendo altri elementi celebrativi e didattici, preghiere, canti, meditazione personale, scambio di esperienze, momenti di festa e di fraternità. Non dunque due Veglie successive, ma dopo l'unica Veglia liturgica vera e propria un prolungamento celebrativo.


forse sarà bene parlarne nella prossima pagina

mic ha detto...

Il vero problema è che per il parroco neoat vale più quel che dice Kiko che qualunque nota Magisteriale o pastorale che gli si possa opporre

Anonimo ha detto...

kirikiki'

Dear Hrvatsko,

First of all I'm not getting your position towards NW. Are you yourself a Nw or just a simple admiring third part of it? You know, just to understand at who I'am talking too.
Second nothing wrong with calling a bishop father, but a bishop is what he is: the main spiritual guide! If in croatian you guys call him father bishop then I can understand that there is a linguistic difference and nothing's wrong with it.
Now regarding Father Zoffoli, I never read any of his books and probably I'm not going to read any. What I needed to know from him, I already got it. You see I've been in the NW for quite a few years and after the second year I started to have a weird feeling, you know, like something's not quiet right. I started to be more careful and listen everything the cathechists were saying, and comparig everything to what I knew. And there you go, soon enough, every thing started to become clear. I talked to a friend of mine, a priest, about this movement and he said: "yeah it's quiet problematic". I found in internet then a website were I had a great and competent comment on Kiko's and Carmen's Chathechism and that was it. My doubts disapeared and every thing was clear. Again, I am repeting to you, I never read a book of Father Zoffoli, and most likely I'm not going to read any!
This is my suggestion to you: Forget about the book! Get those chatechisms and compare them to the Chathechism of the Chatholic Church and, boy, you'll see what we are talking about. Honestly I don't belive, even for a second, that if your bishop did the same thing as well(compared kiko's chathechism) would continue to have the same opinion of them.
What we are saying here is just how wrong these guys are and how far they are from what the Catholic church preaches and teaches.
It's not just that we don't like them so we decided to get together and start hitting on them. No sir! Everything we say, we post on this blog and the website is based on our own experience and on real facts. None of the NW have ever, I repeat, NEVER confutated any of those facts. NEVER!
You would say: ok then how come the Church has never critisized them openly? My answer is: someone has already started to critisize. One for all Card. Arinze specifically asking the NW to change the way of comunion, correct the liturgy and so on. He did it before Chistmas 2005 asking them to adopt their Way to the new directives the Holy Father was asking for. You think they've done anything since then? No they haven't!!!!!!! They never changed anything they were asked to, and they still continue to celebrate the same way they've been doing for the last 40 years, completely ignoring the letter. Not only but the NW of Spain put an article on the NW website saying that such letter doesn't have a juridical enforcement so it doesn't apply to the NW! And do you know what happened? The article was taken off of the web and the italian Nw disagread with their spanish counterpart! So they addmitted that wasn't quiet a good thing to be said! OOOPS someone wasn't paying enough attention!!!
Yuo can find the entire letter of Card Arinze on our website.
It's up to you to cotinue on your opinion taking for grant that NW is ok, or start making questions trying to find out if all those who have something to say againt it, are right.
It's something related to your personal will of discovering the truth.
Take care

gherardo ha detto...

Caro Kikiriki

apprezzo molto il tuo impegno
nel rispondere all'amico crovato.
Ma mi sembra chiaro che
il "nostro"
avesse gia' deciso cosa fare
prima di intervenire qui.
Le domande che ci ha posto
fin ora sono chiaramente
domande retoriche, fatte
piu' con intento "derisorio"
che altro.
E' chiaro che aveva gia' fatto la sua scelta fin dall'inizio.
Gli ho persino tradotto e mandato la lettera di Arinze per scrupolo di coscienza, ma non sembra averlo
scalfito minimamente nella
sua, ripeto, gia' ferma, posizione.
Quindi mi sembra chiaro che l'intento
delle sue domande fosse piu' provocatorio e "irrisorio" che altro.
Lascerei perdere.......

La pulce ha detto...

SECONDO MISTER REPE

Ha indossato il vestito di pazzariello Mister Repe a Napoli,convinto non si sa da chi che oggi fossero stati pubblicati dalla Santa Sede i famosi statuti neocat.

Accomp0agnato da quattro suonatori di putipù, egli è salito faticosamente sul terrazzo del suo sacro palazzo partenopeo e, dopo aver indossato apposita mascherina per proteggersi dagli effluvi montanti dalla strada, ha tenuto il panegirico del senor Kirikus che da tempo aveva preparato sudando alquante camicie e sottane.

La pulce ha detto...

ULTIMISSIME DALL'URBE

El senor Kirikus e Dona Carmenita sono giunti segretamente dalla Domus Aurea e subito si sono recati a Rocca di Papa per rendere omaggio alla salma di Chiara Lubich,al cui cospetto hanno intonato il Kiriekirikus.

Indi sono subito rientrati nell'Urbe, dove hanno consumato dalle 15,00 alle 18,00 un frugalissimo pasto e si sono subito impegnati a preparare la liturgia delle Palme che stasera celebreranno nel catacumbenium dei MC.Per l'occasione dona Carmenita indosserà un saio nero decorato d'argento su cui è effiggiato un grande ramo disegnato dal senor Kirikus.

Molte le strette di mano congratulatorie circfa l'avvenuta approvazione degli statuti neocat.

by Tripudio ha detto...

Mi sono stancato anch'io di sentir ripetere che i neocatecumenali sarebbero sempre più "prossimi" alla leggendaria approvazione.

La quale, come "la fine del mondo" per i testimoni di Geova, più viene annunciata come imminente e più non arriva mai!

Eh, sì, stiamo sempre parlando di una cosa che tuttora esiste solo nelle fantasie neocatecumenali.

Per l'ennesima volta dobbiamo ricordarci che qualora dovesse arrivare la cosiddetta "approvazione" (in questo millennio o in uno dei successivi), bisognerà chiedersi a sangue freddo:

1) sarebbe il Papa che li approva? o sarebbe l'iniziativa di una pontificia commissione?

Ricordate quel lontano 2002? gran festa alla pontificia commissione, ed assordante silenzio di Giovanni Paolo II nei mesi successivi.

2) quali sarebbero le condizioni per l'approvazione?

Se venissero "approvati" i neocatecumenali a condizione che le loro liturgie tornino ad essere quelle della Chiesa, sarebbe la stessa situazione di oggi di oggettiva disobbedienza.

Se venissero "approvate" le catechesi segrete ed eretiche dei neocatecumenali a condizione che si adeguino al Catechismo, sarebbe la stessa situazione di oggi di eresia maldestramente mascherata (e perciò da sostituire integralmente col Catechismo della Chiesa).

mic ha detto...

"Eh, sì, stiamo sempre parlando di una cosa che tuttora esiste solo nelle fantasie neocatecumenali."

potrebbe anche essere custodita in qualche cassetto come i tanti "permessi" mai ufficializzati che consentono le celebrazioni anomale, con tanto di 'mense' posticce (fino all'anno scorso in San Giovanni in Laterano)... quest'anno non c'era la 'mensa' posticcia, ma i diaconi NC sono stati ordinati con la solita celebrazione diversa (nella data e nel rito) da quella dei diaconi cattolici

Gius ha detto...

Invito Simo, se legge ancora, a leggersi, prima di inserire dei post, un po' di pagine di questo blog e cosa si dice nel sito sui Seminari
e sui Sacerdoti