giovedì 17 luglio 2008

Derive non solo liturgiche e restaurazione

Dopo l'intervista su Bugnini, riprendiamo il discorso sulla protestantizzazione che coincide anche con la modernizzazione del cattolicesimo, ormai sotto gli occhi di tutti i fedeli cristiani più consapevoli.

Nella Chiesa, insieme allo sconvolgimento portato nel mondo, sono penetrate le idee dei filosofi del XVIII secolo e quindi della Rivoluzione Francese. Coloro che hanno iniettato nella Chiesa questo veleno lo riconoscono per primi. Il cardinale Suenens poteva esclamare: "Il Vaticano II è l'89 della Chiesa... Non si comprende nulla della Rivoluzione francese o russa se si ignora l'antico regime a cui hanno messo fine.... Allo stesso modo in materia ecclesiastica, una reazione non si può giudicare se non in rapporto allo stato di cose vigente in precedenza.". Quello che precedeva ed egli considerava andasse abolito, è il mirabile edificio gerarchico che ha alla sommità il Papa, Vicario di Cristo in terra: " Il Concilio Vaticano II ha segnato la fine di un'epoca; e per poco che si vada ancora indietro, ha segnato la fine di una serie di epoche, ha segnato la fine di un'era".
Nel 1976 il p. Gélinau, uno cei capofila della pastorale liturgica in Francia, non lasciava alcuna illusione a coloro che volevano vedere nel Novus Ordo qualcosa di effettivamente un po' diverso dal rito universalmente celebrato fino ad allora, ma nulla di fondamentalmente traumatico: "La riforma decisa dal secondo concilio del Vaticano ha dato il segnale del disgelo. Intere muraglie crollano... Non ci si inganni: in proposito tradurre non significa dire le stesse cose con altre parole, vuol dire cambiare la forma... Se le Norme cambiano il rito cambia. Se un elemento viene cambiato l'insieme rusulta modificato... Occorre dirlo senza ambagi: il rito romano come noi l'abbiamo conosciuto non esiste più, è distrutto".

Che dire, allora, delle modifiche ancor più arbitrarie e anche sincretiste apportate da un laico al Rito NC? E' certamente una visione apocalittica ma realistica della situazione; e, oggi, noi stiamo seguendo e confidando sull'azione restauratrice di Benedetto XVI.

A condannare la “protestantizzazione” della Chiesa, curiosamente, fu lo stesso Oscar Cullmann, uno dei più famosi teologi protestanti, spesso citato in ambito cattolico. Ecco le sue testuali parole: “Se mi è permesso, come protestante, di fare questa constatazione, direi che da allora (il Concilio Vaticano II) certi ambienti cattolici, ben lungi dal lasciarsi ispirare dalla necessità di osservare i limiti dell’adattamento che non vanno superati, non si accontentano di cambiare le forme esteriori, ma prendono le stesse norme del pensiero e dell’azione cristiana, non dal Vangelo, ma dal mondo moderno. Più o meno inconsciamente, seguono così i protestanti, non in ciò che hanno di migliore, la fede dei Riformatori, ma nel cattivo esempio che loro offre un certo protestantesimo, detto moderno. Il grande colpevole non è il mondo secolarizzato, ma il falso comportamento dei cristiani riguardo a questo mondo, l’eliminazione dello ‘scandalo’ della fede. Si ha ‘vergogna del Vangelo’ (Rom. 1,16)”. Parole simili e ancora più drammatiche sono state pronunciate, nella sua ultima intervista, da don Luigi Giussani: “La Chiesa si è vergognata di Cristo”. E qua il problema riguarda tutti gli uomini di Chiesa. Martiniani e antimartiniani. I quali, per esempio, non intervengono contro le vere e proprie eresie che vengono insegnate nei seminari o nelle facoltà teologiche, ma invece intervengono (e tanto) su tutti i problemi della vita pubblica: i martiniani magari tuonano sui rom, gli altri sulla bioetica. Tutti hanno i loro “valori non negoziabili” (di tipo sociale gli uni, di tipo morale gli altri), ma forse si dimentica che per la Chiesa – fin dalle origini apostoliche - l’unico “valore” assolutamente non negoziabile è Gesù Cristo e la vera fede cattolica. Che pochissimi oggi difendono.

Eppure per un cristiano solo quella vale, tutto il resto è “spazzatura”. San Paolo, proprio parlando della Legge (i “valori non negoziabili”), scriveva: “tutto ormai io reputo una perdita di fronte alla sublimità della conoscenza di Cristo Gesù, mio Signore, per il quale ho lasciato perdere tutte queste cose e le considero come spazzatura al fine di guadagnare Cristo” (Fil. 3,8). Forse è vero, il problema non è “il mondo secolarizzato”, ma un cristianesimo che annacqua o corrompe la vera fede. Perché così la vita quotidiana di tutti è disperata. E non si incontra nessuna speranza. (O si incontrano dei miraggi... -ndr)
(Questa seconda parte è presa da un articolo di Antonio Socci: "Da Martin Lutero a Martini Lutero", apparso su Libero il 23 5.2008)

137 commenti:

mic ha detto...

Riconosciamo nella rivoluzione avvenuta nella chiesa l'orgoglio dei nostri tempi, che si vedono tempi nuovi, nei quali l'uomo finalmente "ha compreso da se stesso la propria dignità" nei quali ha preso maggiore coscienza di se stesso "al punto da poter parlare di metamorfosi sociale i cui effetti si ripercuotono sulla vita religiosa..." Dalla Costituzione "La Chiesa nel mondo contemporaneo"

il vero problema è che la vita religiosa non è stata più capace di ripercuotersi su quella sociale, proprio perché ha subito la stessa metamorfosi, quando sappiamo che stiamo parlando di secolarizzazione e scristianizzazione. Questo è esiziale ed è da questo che la Chiesa deve riformarsi, se di Riforma si deve parlare...

E la riforma non può essere data dallo pseudo-cristianesimo - che si sta non più insinuando, ma addirittura attestando nella Chiesa, proprio dall'interno - e che diffonde un nuovo Vangelo e una nuova religione (e riguardo a questo parliamo anche del fronte modernista), ma da un'autentico consapevole, forte riconoscimento dell'unica sorgente di rinnovamento per tutti i tempi fino alla fine del mondo: il Credo, i Sacramenti (la vera Eucaristia in primis) il Magistero della Chiesa, per attingere il vero alimento della vita di Fede, senza adulterazioni di alcun tipo

mic ha detto...

La stessa costituzione citata nel post sopra dice: "Lo stesso procedere della storia diventa così rapido che ciascuno fatica a a seguirlo... il genere umano passa insomma da una nozione statica dell'ordine delle cose ad una concezione più dinamica ed evolutiva; di qui nasce, immensa, una nuova problematica che provoca nuove analisi e nuove sintesi"

La regola d'oro della chiesa è stata rovesciata dall'orgoglio degli uomini del nostro tempo (che è lo stesso orgoglio di sempre) e allora non si ascolta più la parola sempre viva e feconda di Cristo, ma vi si vuole adattare quella del mondo.

Come non riconoscere anche derive gnostiche in queste parole? Il dinamismo dell'evoluzione è una caratteristica delloo spirito ed esiste per ogni anima e per la compagine ecclesiale; ma se non avviene in base all'"ordine stabilito" che non si è più in grado di riconoscere e di accogliere, è un'evoluzione arbitraria che non si sa dove e a che cosa porta...

Mi viene in mente un'applicazione concreta di questo principio, evidentemente gnostico: "il Cammino non si studia, si fa"... c'è tutta la vis tecnica dello gnosticismo, che non accetta che l'uomo si edifichi in rapporto e secondo una Rivelazione già data da assimilare e approfondire sempre ulteriormente, ma pretende di creare e forgiare esso stesso la propria spiritualità, invece di contemplare con amore l'Atto puro, che il Signore dice "è l'unica cosa necessaria", alla quale va subordinata ogni attività pratica che, se non deve essere disprezzata, non deve neppure avere il primato nella gerarchia dei valori della vita.

Cattolico NC ha detto...

Oh mic ha ancora sognato Kiko che vità d'inferno, non ti invidio

Cattolico NC ha detto...

Mic avrai avuto sicuramente un esperienza negativa con noi e questo si vede. Fratello caro ma ti rendi conto che questo blog è sempre pieno di scritti contro il cammino?
Per scrivere occorre:
-tempo per pensare
-tempo per studiare
-tempo per scrivere
Mi dirai che il tempo è tuo e lo gestisi come vuoi ed è vero. Ma un mio amico frate mi ha detto "noi pensiamo di avere tanto tempo per fare tante cose in realtà abbiamo poco tempo per fare poche cose". Cosa sono queste poche cose? Seguire la vocazione che Dio ci ha dato.
Se hai famiglia segui la tua famiglia, se lavori segui il lavoro, se studi segui lo studio. Poi sopra tutto c'è la tua santità che è come una pianta che devi curare tutti i giorni con preghiera e Messa in modo che ci si senta peccatori e si impari a conoscere la Misericordia di Dio.
Certo che se tu pensi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 al cammino mi vien da dire che tralasci qualcosa.
Come diciamo in cammino "entra nella tua storia" se hai avuto qualcosa contro di noi sappi che "tutto concorre al bene di chi ama Dio" e un salmo dice "bene se sono stato umiliato". Ora chiediti profondamente perchè Dio ha permesso che tu avessi un esperienza negativa con il cammino.
E non rispondere superficialmente per aprire un blog contro il cammino perchè se interroghi il tuo cuore lo sai che non è così.
E sai perchè? Non puoi dividere il corpo Mistico di Cristo tra neocatecumeni e non neocatecumeni a prescindere dei peccati dei neocatecumeni, fratello. Se qualche neocatecumeno ti ha scandalizzato ti ricordo ciò che ha detto Cristo "Perdona loro che non sanno ciò che fanno" e ancora dice "Amate i vostri nemici" se hi incontrato qualche neocatecumeno che è stato tuo nemico fratello.
La pace
CattolicoNC
P.S. Mi manca da dipingere il bagno e ho finito finalmente di sbiancare casa.

mic ha detto...

Mic avrai avuto sicuramente un esperienza negativa con noi e questo si vede. Fratello caro ma ti rendi conto che questo blog è sempre pieno di scritti contro il cammino?

questo blog non ha "pregiudizi" nei confronti del cammino... e non è piendo di scritti "contro", ma descrive del cammino quello che è difforme dal Magistero ecclesiale...

Se si crea una contrapposizione, non è voluta, è constatata, avuto riguardo alle differenze, riscontrate e vissute nell'esperienza e tuttora riscontrabili nella voistra celebrazione, ad esempio, oltre che nelle vostre prassi immutate e immutabili.

Io non faccio brutti sogni, purtroppo vedo una brutta realtà, che tu non riconoscerai mai perché ci sei invischiato dentro, a quanto sembra

mic ha detto...

Ho parlato anche in generale di problemi della Chiesa del nostro tempo. Non li riconosci?
Guarda che non sono solo quelli enfatizzati e asolutizzati dai catechisti per giustificare l'esistenza e la preminenza del cammino.
Cerca di allargare l'orizzonte e di guardare più in là, se ci riseci!

Cattolico NC ha detto...

Parlano "i fatti" che sono i tuoi scritti dai su Mic, non prendermi in giro dai e sii onesto con te stesso.
Se volessi solo parlare del Magistero lo faresti senza coinvolgerci, ma tutti i tuoi scritti sono in funzione del Cammino, ammettilo sarebbe un inizio.
Inizio io per dimostrarti che se sono dentro il cammino vuol dire che lo condivido se no lo avrei abbandonato come ho fatto con CL o RnS. Io sono chiaro, cioè condivido il cammino, tu parli di tutto in funzione ANTI CAMMINO, lo ammetti o no?

mic ha detto...

Certo che se tu pensi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 al cammino mi vien da dire che tralasci qualcosa.

ho constatato che sta diventando un impegno abbastanza preminente; ma stai tranquillo che non è così coinvolgente come lo descrivi tu... c'è anche molto di altro, evidentemente, altrimenti sarei preda di una monomania...

Come diciamo in cammino "entra nella tua storia" se hai avuto qualcosa contro di noi sappi che "tutto concorre al bene di chi ama Dio" e un salmo dice "bene se sono stato umiliato". Ora chiediti profondamente perchè Dio ha permesso che tu avessi un esperienza negativa con il cammino.

io non avuto e non ho niente contro di voi, ho semplicemente preso le distanze per 'estraneità' e mi rendo sempre più conto che Dio ha permesso che conoscessi il cammino per metterne in guardia chi non lo conosce!

mic ha detto...

Se volessi solo parlare del Magistero lo faresti senza coinvolgerci, ma tutti i tuoi scritti sono in funzione del Cammino, ammettilo sarebbe un inizio.

scusa, ma di che ti meravigli e perché fai finta di cascare dalle nuvole: non hai visto l'intestazione e non conosci le finalità di questo blog?

Anzi dovresti apprezzare, e magari cercare di allargare il tuo orizzonte, sul fatto che il "problema cammino", che purtroppo è reale e non è un mio brutto sogno (saremmo comunque in troppi ad essere pessimi sognatori), è inquadrato in una temperie più ampia della quale faresti bene a tener conto

mic ha detto...

P.S. Mi manca da dipingere il bagno e ho finito finalmente di sbiancare casa.

la differenza tra me e te, oltre a vivere una spiritualità diversa, è che io non sento il bisogno di dire quello che faccio tra un collegamento e l'altro ;)

Goku ha detto...

In risposta al tuo ultimo grande problema che rappresenta il CN:

Non trovo uno, che sia uno, tra i quatidiani nazionali, vicini al Vaticano, settimanali, mensili, che espongano la gravità della situazione così come descritta da te.

Io non amo il vivi e lascia vivere, anzi, bisogna parlare delle cose per aprire i prorpi occhi e la prorpia mente; ma a me sembra che qui si facciano i slti mortali per enfatizzare un problema che poi non viene sentito da nessuno...mah!!!!

SHALOM!!!

Goku ha detto...

Il mio delle 12:45 era per mic e il suo post delle 12:35

Cattolico NC ha detto...

Mic adesso ho finito il pranzo e torno a finire di dare la mano di bianco a bagno.
Sai cosa farei se fossi in te? Mi farei aiutare dalla signora caterina che è molto preparata e la conosci di sicuro perchè ho letto che la signora cateria diceva che l'hai portata qui tu per i capelli e lei ha usato l'espressione "in questo covo di vipere ^__^". Raccogliete tutti gli studi, li dividerei in cartellette divisi per tema, e inizierei ad andare dal mio vescovo a parlare. Se non mi riceve busserò come la vedova inopportuna di Evangelico ricordo.
Chiederei anche di parlare con Kiko sempre insistendo come la vedova di prima.
Non darei scandalo su internet almeno che tu non pensi di salvare i neocatecumeni da chi? Dalla Chiesa visto che siamo stati approvati?
Lo scandalo non è nei confronti dei neocatecumeni, lo scandalo lo diamo ai lontani che non vedono l'unita nella Chiesa "vedi come si amano".
Poi c'è Eluana che sta per morire e tu pensi ai neocatecumeni? Gli aborti?

Vittorio ha detto...

"Poi c'è Eluana che sta per morire e tu pensi ai neocatecumeni? Gli aborti?"
----------
non c'è solo Eluana e gli aborti al mondo e c'è anche il cammino

Vittorio ha detto...

"Io non amo il vivi e lascia vivere, anzi, bisogna parlare delle cose per aprire i prorpi occhi e la prorpia mente; ma a me sembra che qui si facciano i slti mortali per enfatizzare un problema che poi non viene sentito da nessuno...mah!!!!"
--------
è con questi interventi che si fanno i salti mortali per far credere che sia un problema enfatizzato e che non interessa nessuno.
Penso che chi legge allo scopo di imparare e informarsi si puo' fare la sua idea a prescindere da tutti i vostri tentativi di minimizzazione

Vittorio ha detto...

"Raccogliete tutti gli studi, li dividerei in cartellette divisi per tema, e inizierei ad andare dal mio vescovo a parlare. Se non mi riceve busserò come la vedova inopportuna di Evangelico ricordo."
----------
io personalmente l'ho fatto e ho dovuto scoprire che era uno dei tuoi vescovi.
E' anche per questo motivo che quando posso partecipo a questo blog che deve infastidirvi molto se insistete in questo modo

Vittorio ha detto...

e nonostante tutti i vostri vescovi...

Vittorio ha detto...

"Non darei scandalo su internet almeno che tu non pensi di salvare i neocatecumeni da chi? Dalla Chiesa visto che siamo stati approvati?"
...............

adesso lo scandalo lo dà chi ha perplessità, si pone domande e cerca di mettere in risalto i veri insegnamenti della Chiesa?

Non mi risulta che approvazione si garanzia di infallibilità, io ci vedo una maggiore responsabilità

"Lo scandalo non è nei confronti dei neocatecumeni, lo scandalo lo diamo ai lontani che non vedono l'unita nella Chiesa "vedi come si amano"."
............

dire la verità per mettere in guardia dalla menzogna è un aspetto dell'amore caro mio
il volemose bene non risolve i problemi, li ignora e quindi li aggrava

sofia ha detto...

@ goku
Non trovo uno, che sia uno, tra i quotidiani nazionali, vicini al Vaticano, settimanali, mensili, che espongano la gravità della situazione così come descritta da te.
----------------

Se tutto il male che noi qui denunciamo del CNC è in gran parte
una realtà SOMMERSA, nascosta nei procedimenti iniqui e NASCOSTA
nelle vostre stesse coscienze
plagiate e schiave di Kiko,
realtà mai controllata e seguita
al suo interno per essere
raddrizzata da chi doveva
vigilare,
ben nota solo a chi ci è passato
e ne è uscito, fin dai tempi di P. Zoffoli, realtà sempre negata da chi è dentro come te, perchè ti meravigli che i giornali non ne parlino?

Quando mai i giornali sono
portatori di tutta la verità, in tanti gravi fatti storici
che vengono a galla anche dopo
decenni o più?

E comunque la NON VISIBILITA'
della piaga (come una prigione
senza sbarre...) fa parte anch'essa
del MYSTERIUM INIQUITATIS
che Dio sta permettendo si viva
all'interno della Sua Chiesa!

Emma ha detto...

"Ora chiediti profondamente perchè Dio ha permesso che tu avessi un esperienza negativa con il cammino.
E non rispondere superficialmente per aprire un blog contro il cammino perchè se interroghi il tuo cuore lo sai che non è così."

Perchè cattolico, lei sa meglio di mic quello che c`è nel suo cuore? Lei sa in generale, e in particolare per Mic, ciò che è superficiale e ciò che non lo è?
E se nel profondo del suo cuore Mic sentisse il bosogno, il desiderio di testimoniare la sua esperienza, di INFORMARE, di suonare dei campanelli di allarme, di offrire uno spazio a chi come lui è passato attraverso il cammino e ne uscito?
Sì perchè, e in questo lei ha ragione, non sono certo i media, nemmeno i cattolici, a offrire spazio a chi vorrebbe testimoniare, le porte si chiudono, come se fosse proibito o imbarazzante parlare di questa realtà .
Ma nel frattempo, il Cn costruisce chiese, attira adulti con catechesi delle quali non si conosce il contenuto, o meglio di cui si conosce certi contenuti che non possono non sconvolgere, si installa nelle parrocchie e sconvolge lo spazio liturgico di quelle a lui affidato, riesce ad imporre il suo rito, la sua estetica, la sua simbologia, senza che nessuno reagisca o chi reagisce non è ascoltato da chi dovrebbe farlo.
Allora sì, Mic e i suoi collaboratori, parlano per esperienza vissuta e svolgono un compito utile e salutare di informazione.
Dovrebbe essere il dovere e il compito dei vescovi di vegliare e informare sul cammino, Apparentemente non lo fanno o non a sufficienza.
Inoltre nè Mic ne le altre persone che scrivono attaccano le persone nc, ma mettono in luce le distorsioni, i problemi, presenti nel cammino, e le conseguenze prevedibili per la Chiesa.
Tante sono le domande e poche le risposte.

Cattolico dice ancora:

"Come diciamo in cammino "entra nella tua storia"

Entra nella tua storia, o entra nella storia del cammino le due storie confondendosi?

Emma ha detto...

Mi sembra sopratutto che su questo blog si diffonde la sana dottrina cattolica, il Magistero Petrino, si descrive e si spiega la Sacra Liturgia della Chiesa cattolica, non vedo in qual modo ciò potrebbe disturbarvi a meno che pure voi, leggendo i testi messi qui, vi rendiate conto delle distorsioni, o al minimo differenze, presenti nel rito creato dal vostro iniziatore.

stephanos78 ha detto...

Sì Emma.

Vedi. "cattolico nc" è umanamente molto fastidioso da leggere.

Tra l'altro in questi ultimi messaggi leggi quella fastidiosissima vena da "catechista" che "analizza" l'anima e dà "direttive" per "fare la cosa giusta". Dice a mic "entra nella tua storia" (e mi ricordo tutti i "simbolismi" vetero-testamentari...Faraoni, egitto, ecc, ecc..). Insomma una bella "analisi"...

Non ci si rende conto, perchè NON SI CONOSCE IL CATTOLICESIMO, che QUESTO è di scandalo! Questi sono i "problemi" che si creano in pubblico!

Non si conosce, il significato di "scandalo"! L'ho scritto, citando il catechismo ma chi l'ha letto? Forse lui tra una "spennellata" e l'altra?

Inoltre ci sono continue provocazioni solo per il gusto di farle e far passare un'immagine di noi da disprezzare! I continui riferimenti "al tenmpo perso", al nostro stato di vita (che non conoscono!) che sarebbe "sacrificato", ecc, ecc. Tutto volto ad accusare e disprezzare. Ma questo, ovviamente, NON E' DI SCANDALO..!Noooo!
Lo è la diffusione della Dottrina!
...Ma è vero! Gesù lo disse: Lui è di Scandalo! E noi lo sperimentiamo! Ma questo Scandalo NON CI INTIMORISCE! Perchè è la conseguenza di quello a cui aderiamo.

Come ripeto, lo scandalo che noi subiamo è terribile e NON CONSIDERATO perchè è di scandalo solo ciò che mette in discussione il CNC! Non vedono altro!! Il CNC è dio! Per cui chi lo "discute" è SCANDALOSO! E lo "scandalo" equivale nel provocare, da queste verità, l'eventuale uscita di qualcuno dal CNC! Io dico: più chiaro di così?

Io sono uscito dal CNC A CAUSA (per MERITO) della Verità! Non per le persone! Non mi hanno scandalizzato le persone ma il CNC! Il constatare ciò che mi aveva noascosto e le falsità che mi ha raccontato.

Le provocazioni sul nostro tempo speso, SVANISCONO quando si tratta di mezzi o testate gestiti dal CNC! Testate che vengono aggiornate continuamente a ogni ora del giorno! I gruppi del CNC in rete, ecc. Ebbene per questi la "critica" di "mania" (che qui Grazie a Dio NON C'E'!) svanisce! Quelli allora "danno un servizio" gratis, spendendosi con generosità! NOI NO! NOI SCANDALIZZIAMO!

Capite?

E quindi: la sovversione della Fede non è scandalosa? Noi la subiamo e questo scandalo è terribile! Ma interessa di più non far uscire gente dal CNC!

stephanos78 ha detto...

Comunque, sul tema della Pagina.

La sovversione è CHIARO che abbia una radice. Quella su cui si poggia anche il CNC e molti altri.

La radice è da trovare nelle ambiguità del "nuovo" Ordinario della Messa. E del Rituale riformato in genere.

Se non ci fosse la radice o fosse diversa, non ci sarebbero nemmeno i "frutti".

Io auspico una "riforma della riforma", come credo anche il Papa.

Ma come diceva l'intervistato di qualche post fa, occorre gente che SPOSI la riforma della riforma e la applichi con competenza...

pippoarturo ha detto...

Ripeto, lo scandalo lo danno le parrocchie ed i parroci INTEGRALMENTE Neocatecumenali.
In quelle realtà, una piccola percentuale di parrocchiani diventa NC, gli altri si perdono, abbandonano le Parrocchie.
Ve lo ponete questo problema?

felice ha detto...

"Ora chiediti profondamente perchè Dio ha permesso che tu avessi un esperienza negativa con il cammino.
E non rispondere superficialmente per aprire un blog contro il cammino perchè se interroghi il tuo cuore lo sai che non è così."

Scusate ma questa per me è fantascienza... ma come si permettono certe persone a farsi interpreti della volontà di Dio? Che cavolo ne sapete cosa vuole il Signore per noi e cosa non vuole?

Questo è puro e semplice comportamento superstizioso.

Abbiamo le Scritture che ci dicono cosa vuole il Signore da noi e la sapienza della Chiesa... basta e avanza.

Mi sembra che le persone qui telefonano con il cell a Dio e dicono "Cosa vuoi per tizio? e per caio e zembronio?"

Cerchiamo di essere realisti per favore...

pippoarturo ha detto...

Ogni buon Neocatecumenale se lo chiede, e trova la risposta in Kiko. Solo che è.......sbagliata!......

Scusate, non ho resistito.

Goku ha detto...

@ sofia
...
E comunque la NON VISIBILITA'
della piaga (come una prigione
senza sbarre...) fa parte anch'essa
del MYSTERIUM INIQUITATIS
che Dio sta permettendo si viva
all'interno della Sua Chiesa!
...

************************************

Cito solo quello perchè è la parte più bella!
In generale, leggendo il tuo post, mi viene da dirti che, pur ammettendo che noi cerchiamo di minimizzare (cosa poi?) voi non potete negare che rincarate sempre la dose, nessuna risposta è quella buona, niente e nessuno vede una verità che vedete solo voi, parroci e vescovi di vecchia data se vedono di buon occhio il cammino per voi non sono più illuminati o buoni pastori, addirittura il Papa è vittima dei NCN. Ci accusate di essere invasivi e "totalitari"...ma non imponiamo niente a nessuno...i casi ci sono, ma il cammino non è un'eccezione, sono cose che succedono ovunque ed in ogni campo, la perfezione non è di questo mondo!!!

Così come chiedete a noi di aprirci per meglio comprendere anche voi cercate di capire e non andate a senso unico...

SHALOM

Cattolico NC ha detto...

Mi sono permesso di fare un calcolo sull'annualità 2007. Ho deliberatamente tralasciato l'annualità 2006 e 2008 perchè incomplete, ho preso solo il 2007 ai fini statistici.
Ho contato gli articoli totali dell'anno 2007 e ho contato quanti parlavano del cammino e ho calcolato la percentuale totale e mese per mese.
art.gennaio 2007 : 6 tot. 5 NC 83,33%
art.febbraio 2007 : 10 tot. 9 NC 90,00%
art.marzo 2007 : 10 tot. 10 NC 100,00%
art.aprile 2007 : 7 atot. 5 NC 71,52%
art.maggio 2007 : 7 tot. 7 NC 100,00%
art.giugno 2007 : 7 tot. 7 NC 100,00%
art.luglio 2007 : 9 tot. 8 NC 88,88%
art.agosto 2007: : 6 tot. 2 NC 33,33%
art.settembre 2007: 13 tot. 13 NC 100,00%
art.ottobre 2007 : 15 tot. 11 NC 73,33%
art.novembre 2007 : 10 tot. 8 NC 80,00%
art.dicembre 2007 : 13 tot. 7 NC 53,84%
--------------
113 tot 92 NC pari all'82,30%

A parte agosto 2007 che siamo sotto il 50% degli articoli complessivi per quel mese, e anche dicembre 2007 che ha una percentuale più alta del 50% gli altri sono sopra il 70%, se questa non è una fissazione io sono Niki Lauda.


**********************************
questo blog non ha "pregiudizi" nei confronti del cammino... e non è piendo di scritti "contro", ma descrive del cammino quello che è difforme dal Magistero ecclesiale...
**********************************
Palle, per fortuna ho le finestre aperte per far passare l'odore della vernice così escono da casa mia e te lo dimostro 82,30% è un plebiscito contro.


********************************
ho constatato che sta diventando un impegno abbastanza preminente; ma stai tranquillo che non è così coinvolgente come lo descrivi tu... c'è anche molto di altro, evidentemente, altrimenti sarei preda di una monomania...
********************************
Palle, con l'82,30% di interventi contro il Cammino noi sei coinvolto? Ma da per favore non diciamo cavolate. Sii onesto almeno con la matematica che non mente.


********************************
io non avuto e non ho niente contro di voi, ho semplicemente preso le distanze per 'estraneità' e mi rendo sempre più conto che Dio ha permesso che conoscessi il cammino per metterne in guardia chi non lo conosce!
********************************
Palle la matematica non è un opinione ma è oggettiva. Sei fissato con noi, hai una fissa e lasciatelo dire non ci conosci.


********************************
scusa, ma di che ti meravigli e perché fai finta di cascare dalle nuvole: non hai visto l'intestazione e non conosci le finalità di questo blog?

Anzi dovresti apprezzare, e magari cercare di allargare il tuo orizzonte, sul fatto che il "problema cammino", che purtroppo è reale e non è un mio brutto sogno (saremmo comunque in troppi ad essere pessimi sognatori), è inquadrato in una temperie più ampia della quale faresti bene a tener conto

********************************
Mi meraviglio che un uomo possa perdere l'82,30% del suo tempo a parlare male del cammino e io devo allargare l'orizzonte? Mi sa che se io devo allargare l'orizzonte siamo in due io e te. Ammettilo sai sei fissato.


*********************************
Perchè cattolico, lei sa meglio di mic quello che c`è nel suo cuore? Lei sa in generale, e in particolare per Mic, ciò che è superficiale e ciò che non lo è?
E se nel profondo del suo cuore Mic sentisse il bosogno, il desiderio di testimoniare la sua esperienza, di INFORMARE, di suonare dei campanelli di allarme, di offrire uno spazio a chi come lui è passato attraverso il cammino e ne uscito?
*********************************
Ma secondo voi noi siamo il cancro della Chiesa? Il nemico da abbattere e distruggere? La pecentuale dell'82,30% parla molto chiaramente sull'odio che avete verso di noi cioè parlano "i fatti". La bocca parla della pienezza del cuore, l'82,30% è lampante che la vostra non è informazione ma odio.


*******************************
Mi sembra sopratutto che su questo blog si diffonde la sana dottrina cattolica, il Magistero Petrino, si descrive e si spiega la Sacra Liturgia della Chiesa cattolica, non vedo in qual modo ciò potrebbe disturbarvi a meno che pure voi, leggendo i testi messi qui, vi rendiate conto delle distorsioni, o al minimo differenze, presenti nel rito creato dal vostro iniziatore.
******************************
La Chiesa non la pensa come te ma il 13 giugno forse eri sul pianeta di Spock su Vulcano e forse non lo sai: abbiamo gli Statuti approvati, ora lo sai.


*****************************
Non ci si rende conto, perchè NON SI CONOSCE IL CATTOLICESIMO, che QUESTO è di scandalo! Questi sono i "problemi" che si creano in pubblico!
*****************************
Quale superbia dire che non conosco il Cattolicesimo, ma deriva dai paraocchi e dalla equazione matematica
neocatecumeno=eretico
kiko=lutero


***************************
Abbiamo le Scritture che ci dicono cosa vuole il Signore da noi e la sapienza della Chiesa... basta e avanza.
***************************
Ma le Sacre Scritture dicono di dividere la Chiesa tra Giudei e Pagani o no? No il Signore stesso dice che dei due greggi ne fa uno solo? Voi volete mantenere due greggi, senza pensare che siamo ebrei per favore sapere cosa voglio dire non offendete la mia e l'intelligenza di chi legge. La Chiesa perfetta la vostra dove seguite alla lettera il Magistero, i documenti e i neocatecumeni che sono eretici, figli di Lutero e satana nella Chiesa. Questo dice la Scrittura? Si o no.
Per fortuna la Chiesa viene incontro ai movimenti con molto amore perchè qui di amore non se ne vede affatto, solo odio, odio e odio. E io non so cosa dice la Scrittura? La Chiesa è colonna di sostegno della Verità, la Chiesa ci ha approvato e siamo parte di quella colonna ora, ma per voi noi non facciamo parte di quella colonna. Pietro ha le Chiavi e scioglie o lega, Papa Benedetto XVI ha sciolto, voi legate.
Paolo va da Cefa per non correre il rischio di aver corso in vano e Cefa gli da la destra. Il Cammino ha chiesto la destra di Pietro e l'ha data e voi chisenefrega della destra dataci.
Io conosco le scritture e so che se Pietro ci ha accolto e uno ci viene a dire per l'82,30% degli articoli che non andiamo bene dimmi cosa devo pensare? Che questo uomo sa o no le Scritture? Ferisce o no il Corpo Mistico di Cristo?

***************************
non c'è solo Eluana e gli aborti al mondo e c'è anche il cammino
***************************
Si è vero qui c'è SOLO IL CAMMINO CON L'82,30% DI PERCENTUALE DEGLI ARTICOLI E' EVIDENTE CHE PER VOI BATTAGLIARE CONTRO IL CAMMINO VALE PIU' DI UNA BATTAGLIA SULL'ABORTO (FA PIU' AUDIANCE)O VALE PIU'DI UNA BATTAGLIA PER ELUANA O DELLA BATTAGLIA VOSTRA PER LA VITA ETERNA.
E voi siete Cattolici? Guarda leggendovi se non fossi nel Cammino vorrei entrarvi per conoscerlo con l'82,30% di opinioni contro sarei interessato a conoscerlo.

Cattolico NC ha detto...

I calcoli sono stati fatti sugli articoli di questo cesso di sito

Goku ha detto...

Grazie cattolinc...

non è bello fare così, ma se le cercano...pretendono un dialogo quando i primi a non dialogare sono loro...

ora preparati all'82,30 ri risposte già sentite un mld di volte...

e poi noi parliamo sempre uguale...


MA PER FAVORE!!!!!!!!!!!!!!!

Ciao

Gert ha detto...

"Si è vero qui c'è SOLO IL CAMMINO CON L'82,30% DI PERCENTUALE DEGLI ARTICOLI E' EVIDENTE CHE PER VOI BATTAGLIARE CONTRO IL CAMMINO VALE PIU' DI UNA BATTAGLIA SULL'ABORTO (FA PIU' AUDIANCE)O VALE PIU'DI UNA BATTAGLIA PER ELUANA O DELLA BATTAGLIA VOSTRA PER LA VITA ETERNA."

ma quale "audiance", ma per favore! se questo blog non ha neanche un contatore e non possiamo sapere chi lo legge, possiamo solo sperare che siano più di quelli che pensiamo, se può far loro del bene!!!

"E voi siete Cattolici? Guarda leggendovi se non fossi nel Cammino vorrei entrarvi per conoscerlo con l'82,30% di opinioni contro sarei interessato a conoscerlo."

leggendo tu, ma non puoi parlare per tutti

Se non siamo cattolici, dicci cosa siamo e pensa da chi ci dobbiamo prendere la predica

"Approvati" non vi rende infallibili dovrebbe servire a far diventare VOI, cattolici...

Perchè ci vuoi affibbiare per forza le battaglie sull'aborto e su Eluana? perchè non le fai tu e vai a scrivere su un forum di politica o di bioetica

Non ti sembra di essere tu "fissato" a difendere il cammino? Perchè non riesci ad ammettere che c'è che la pensa diversamente e ne dà le ragioni?

Cattolico NC ha detto...

**********************************
Se non siamo cattolici, dicci cosa siamo e pensa da chi ci dobbiamo prendere la predica
**********************************


Ah non chiedere a me se voi siete cattolici o no visto che qualsiasi cosa dico o faccio per voi noi non siamo cattolici lo dici qui sotto:


**********************************
"Approvati" non vi rende infallibili dovrebbe servire a far diventare VOI, cattolici...
**********************************
Prova a cercare un cattolico in giro che ti dice come si fa a diventarlo, ma non chiederlo ad un neocatecumenale che nonostante l'approvazione non serve per farci diventare cattolici.

82,30% è una bella percentuale di articoli non credi?

Gert ha detto...

"Papa Benedetto XVI ha sciolto, voi legate."

non puoi dire che Papa Benedetto ha sciolto se lui da' regole che voi non seguite

Gert ha detto...

"82,30% è una bella percentuale di articoli non credi?"

hai preso dal tuo capo la mania dei numeri?E' una bella percentuale.E allora?

Cattolico NC ha detto...

*********************************
"Papa Benedetto XVI ha sciolto, voi legate."

non puoi dire che Papa Benedetto ha sciolto se lui da' regole che voi non seguite
********************************
Ah per te il 13 giugno non esiste come data vero, dal 12 giugno si passa al 12,5 giugno e poi al 14 giugno ma il 13 salta e che strano è successo solo il 13 giugno 2008. Miracoli del viaggio interstellare dell'astronave Enterprise.

Che ti piaccia o no il Papa ha sciolto, driiinn svegliaaaaaa. Ha sciolto siamo cattolici.

Cattolico NC ha detto...

82,30% è una bella percentuale è una fissazione, è oggettivo, è matematico, è verità

Leandro ha detto...

"Papa Benedetto XVI ha sciolto, voi legate."

per me Papa Benedetto non ha sciolto niente... semplicemente Rylko ha presentato gli statuti mentre il Papa spera che raddrizziate la liturgia

Cattolico NC ha detto...

********************************
per me Papa Benedetto non ha sciolto niente... semplicemente Rylko ha presentato gli statuti mentre il Papa spera che raddrizziate la liturgia
**********************************

82,30% lo ricordo perchè non si sa mai magari ve lo dimenticaste.

Secondo me le concessioni vi bruciano un po' come il fratello maggiore con il padre per il figlio prodigo.

Voi dite: noi ci facciamo un beep quadro sul magistero e arrivano sti zozzoni luterani e il papa li approva con delle concessioni? E il figlio non entra in casa e si perde la festa.

Dimenticavo
82,30% è una percentuale da dittatura nei paesi africani con brogli elettorali

elisa ha detto...

Per cattolico nc.
Scusami ma il tema del blog è "La verità sul cammino nc". E quindi è logico che di ciò si parli.
Se vado su un blog di "topolino" è perchè mi interessa discutere di topolino.
Io qui ho trovato molti chiarimenti e spiegazioni ben fatte (ringrazio Caterina) sul Magistero. Da qui ne derivano tutte quelle conclusioni sul cammino che a me sembra altra religione.
Però quale è il problema che si è posto? Se foste protestanti, ebraizzanti, tdg, o altro, comunque al di fuori della chiesa, non ci sarebbe bisogno di denunce, chiarimenti e perplessità. Ma, ma, ma... con una parte di approvazione (solo degli statuti) troviamo al nostro fianco quella che è una religione per noi avulsa. In certi casi anche negazione di quello che è stato il cattolicesimo per 2000 anni.
Ecco voi ci chiudete la bocca con l'approvazione, ma proprio per questo c'è chi vuole saperne di più, capire, e se il caso chiedere la dovuta spiegazione.

Cattolico NC ha detto...

**********************************
Per cattolico nc.
Scusami ma il tema del blog è "La verità sul cammino nc". E quindi è logico che di ciò si parli.
Se vado su un blog di "topolino" è perchè mi interessa discutere di topolino.
Io qui ho trovato molti chiarimenti e spiegazioni ben fatte (ringrazio Caterina) sul Magistero. Da qui ne derivano tutte quelle conclusioni sul cammino che a me sembra altra religione.
Però quale è il problema che si è posto? Se foste protestanti, ebraizzanti, tdg, o altro, comunque al di fuori della chiesa, non ci sarebbe bisogno di denunce, chiarimenti e perplessità. Ma, ma, ma... con una parte di approvazione (solo degli statuti) troviamo al nostro fianco quella che è una religione per noi avulsa. In certi casi anche negazione di quello che è stato il cattolicesimo per 2000 anni.
Ecco voi ci chiudete la bocca con l'approvazione, ma proprio per questo c'è chi vuole saperne di più, capire, e se il caso chiedere la dovuta spiegazione.

**********************************
Le spiegazioni non le volete ascoltare. Sai negli articoli dell'anno scorso cosa ho trovato? Testi sullla Messa, sulla Confessione, sulla predestinazione.

Ma non li ho già letti in questo mese questi temi?

E non siete fissati con 82,30% di percentuale e articoli con argomenti triti e tritriti?

82,30% giusto per ricordarlo

stephanos78 ha detto...

Caro "cattolico nc", certo che per uno che non ha tempo da perdere, qui ne "perdi" parecchi a cercare di dimostrare quello CHE TU VUOI, tanto da giustificare i vostri sussulti di disprezzo.

Dimostri di non comprendere l'elementare. Ma visto che per te i monoliti, i MOLOC, sono le "vertià del Cammino", allora l'associazione di idee "diversità=attacco" è un assoluto!

Noi siamo DIVERSI! Noi non siamo uguali! Non apparteniamo alla stessa Chiesa! Questo è quello che MOSTRIAMO raffrontandolo con Magistero! Il nostro punto di raffronto è il Magistero! E la nostra "crisi di identità" è maturata proprio a causa di questo raffronto! Proprio perchè sono evidenti le diversità e le incoerenze.

E' assurdo che siate consapevoli quando distorcete il senso delle parole e delle testimonianze.

E' ovvio che il blog sia impostato principalmente sul CNC, perchè è direttamente proporzionale allo sbandieramento di cattolicità...

Poi, grazie. Se pensi che il blog sia un cesso, non intasarlo e non frequentarlo! Poi lo chiami te l'idraulico?

Arrivederci!

Cattolico NC ha detto...

Riportate sempre gli stessi temi, siete fissati

Gert ha detto...

"Voi dite: noi ci facciamo un beep quadro sul magistero e arrivano sti zozzoni luterani e il papa li approva con delle concessioni? E il figlio non entra in casa e si perde la festa."

interpretazione di mooolto comodo e strumentale della Scrittura

Gert ha detto...

"Riportate sempre gli stessi temi, siete fissati"

se ci dite sempre le stesse cose, ci ripeteremo fino all'infinito per chi entra ora sulle nostre pagine

Cattolico NC ha detto...

**********************************
Noi siamo DIVERSI! Noi non siamo uguali! Non apparteniamo alla stessa Chiesa!
*********************************
Bene almeno uno che dice che onestamente senza giri di parole che non facciamo parte della stessa chiesa e chisenefrega del Papa. Il Papa ha sbagliato ad approvarci vero?

Sono idraulico e di cessi me ne intendo

82,30% che bello questo numero

Cattolico NC ha detto...

**********************************
interpretazione di mooolto comodo e strumentale della Scrittura

se ci dite sempre le stesse cose, ci ripeteremo fino all'infinito per chi entra ora sulle nostre pagine
**********************************

Vinco io sono testone,
82,30%
vedi che vinco io

Emma ha detto...

Allora cattolico ha finito di dipingere la sua casa?
Già tutto secco?
O è aspettando che ha speso tempo prezioso per i suoi calcoli ?
E dire che rimprovera ad altri di perdere il loro tempo, quando lei lo perde per delle statistiche che interessano solo lei, quello sì che è tempo prezioso e ben speso!
E ce lo ripete e se lo ripete come se fosse un mantra come se avesse trovato l`argomento finale! 82,3% ...82,3%...82,3%...82,3%....
Ci vuole un pò di più che questa trovata da quattro soldi per sminuire o svalutare il lavoro di mic e di questo blog, ma se siete arrivati a questo punto vuol proprio dire che questo blog vi dà fastidio.
Insomma ignoratelo, perchè venite qui a leggere? Siete masochisti?
Mi pare del resto interessante che queste reazioni fanno seguito alle riflessioni che sul blog si portano in avanti sulla dottrina della fede cattolica, sulla Tradizione, sul Magistero petrino, sulla Santa Liturgia cattolica, mettendole inevitabilmente a confronto con la "dottrina nc", il rito nc.
Strano no?
Le differenze, per non dire le anomalie, sono così evidenti che è preferibile tentare di sollevare un polverone, una nuvola di polvere anche con statistiche ridicole, piuttosto che rispondere e confrontarsi.
Ma quelli che vengono su questo blog e leggono anche senza intervenire e immagino siano numerosi, sapranno fare la differenza, non si lasceranno certo accecare dalle diverse strategie di diversione .

Ah, ancora cattolico il 13 giugno ero attenta al risultato della consegna del vostro statuto che lei credeva fosse stato firmato dal Papa .
Il vostro Statuto l`ho letto e più di un mese dopo questa consegna, non possiamo ancora leggere i testi degli orientamenti per i catechisti.
Non le dice niente questo?
E non mi dilungo sulla prestazione del vostro iniziatore durante la conferenza stampa del 13 giugno!

elisa ha detto...

Per cattolico nc.
L'anno scorso non c'ero, e comunque una ripetizione anche che sia continua sul magistero è più che salutare. Ho rinfrescato molte cose, e non solo le pareti di casa.
Anche io penso che quella nc sia altra religione, il problema è per l'appunto che con metodi menzogneri e subdoli sia stata introdotta all'interno della chiesa cattolica.
Se ricordi le parole del Papa quando si affacciò al balcone di S.Petro come Benedetto XVI furono "pregate per me affinchè non scappi davanti ai lupi".
Io, come molti ci siamo chiesti chi fossero questi lupi, orbene io personalmente ora l'ho capito.
Ho compreso molte profezie, fra cui quella di Fatima.

Cattolico NC ha detto...

*********************************
testi degli orientamenti per i catechisti.
Non le dice niente questo?
*********************************
Ecco che dice Kiko sugli orientamenti. E' in spagnolo è lungo ma interessante.
KIKO
Nos decía Mons. Cordes: sería muy importante que hiciérais un resumen de lo que vosotros predicáis, mandad a algunos teólogos que se reúnan y pongan de forma teológica qué es lo que predica el Camino, cómo predica el Evangelio el Camino. Llamamos a Emiliano y a Ricardo Blázquez que estaba en Roma y que trabajaba en la Doctrina de la Fe, y a otro más; escribieron una especie de tesis, un ladrillo así de gordo que era ilegible. Presentaron ese libro y comenzó la Santa Sede a enviar reformas: esto no nos gusta, eso tampoco, total durante cinco años estuvieron con el libro a vueltas hasta que al final la Congregación de la Doctrina de la Fe estaba de acuerdo con esa tesis teológica. Va Mons. Bertone y me dice: ahora Vd. tiene que recoger todos los mamotretos y esto será el directorio catequético para los catequistas. ¿Cómo? ¿Qué esto es lo que tienen que utilizar los catequistas para dar catequesis? Llegamos al encuentro presidido por el Cardenal Ratzinger para aprobar ya este libro como ortodoxo, y le digo al Cardenal Ratzinger: yo ese libro no lo reconozco. Pegó un bote en la mesa: ¿Qué Vd. no reconoce este libro después de cinco años de trabajo? Ah, pues la Iglesia se desentiende de Vds., hemos terminado. Le digo: no, no, yo estoy dispuesto a entregar todas las catequesis. Porque nosotros teníamos miedo de entregarlas, porque las catequesis están recogidas en un magnetófono, sin corregir ni nada, y no sabíamos cómo era la santa inquisición, a lo mejor encuentran herejías, pensábamos. Pero visto que nos metían ese ladrillo les entregamos todo. Ah, bueno, si es así volvemos a empezar; y con una carretilla llevamos todos nuestros mamotretos, 15 volúmenes: Primeras catequesis, Shemá, Primer Escrutinio, Segundo Escrutinio, Traditio, Retradditio, Iniciación a la Oración, etc. 3.050 páginas. Y manda una comisión de expertos de la la Santa Sede presidida por Mons. Bertone. Les dije a Javier y a Ezequiel que revisaran un poco las catequesis y tenían que revisar todos los mamotretos con este equipo de la Comisión de la Santa Sede. Han estudiado todos nuestros mamotretos. Teólogos de la Doctrina de la Fe que no conocían el Camino, que les hemos entregado nuestras catequesis y las han estudiado; cuando han encontrado una frase que les parecía que no se entendía bien, nos han obligado a cambiarla y han puesto ellos cómo teníamos que cambiarla. Pero han sido muy pocas, y ha estado muy bien lo que han dicho ellos de cambiar. Nos han hecho poner también en paralelo todas las citas del Catecismo de la Iglesia Católica, para dar fuerza a nuestra predicación. Ahora quisiera leeros esto brevemente, porque después de hacer el estudio de cada mamotreto han hecho una valoración teológica; ahora os lo puedo leer porque el Papa ha dicho que se va a hacer público. Mirad lo que dice la la Santa Sede de nuestras catequesis:
(kiko lee)
Congregación para la Doctrina de la Fe:Sobre el volumen de las Catequesis Iniciales:Los textos contenidos en estas páginas constituyen un intento apreciable de ofrecer una catequesis kerigmática, plenamente centrada en la Palabra de Dios, que solicita la necesidad de una conversión, la urgencia de una respuesta y el convencimiento de estar activamente insertados en la historia de la salvación, una historia que sigue realizándose, revelándonos la grandeza del Amor de Dios. Se trata de un gran esfuerzo por evangelizar y por hacer que el hombre de hoy dé los primeros pasos hacia una fe madura, destinado especialmente a quienes, a pesar de estar bautizados, viven alejados de Dios y de la Iglesia.Sobre los volúmenes del 2° Escrutinio y de la Iniciación a la Oración:El juicio global de los volúmenes examinados es positivo: no hay elementos o afirmaciones que estén en contraste con la doctrina católica. Destaca, además, la seriedad del compromiso de fe al que invitan estas catequesis: se trata, pues, de un auténtico camino cristiano.Son apreciables el nivel de las catequesis, el realismo cristiano y evangélico que las inspira, la concreción de las referencias a la antropología y a la situación actual, útiles para abrir a los hombres y mujeres de hoy el camino del Evangelio.Se reconoce el valor positivo y ejemplar de esta iniciación a la oración, realizada mediante catequesis y celebraciones de la Palabra de carácter bíblico. Hay en ellas páginas de notable realismo espiritual que pueden constituir una ayuda a los catequistas para proponer un serio camino espiritual.Sobre el volumen de la Traditio:No se ha encontrado ninguna afirmación o planteamiento contrarios a la doctrina tradicionalmente enseñada por la Iglesia. Es la Iglesia. Es más, en muchos momentos se pone de relieve con gran vigor diversos puntos tantas veces silenciados en otros ambientes cristianos: basta pensar en el verdadero sentido de la “paternidad responsable” o en la crítica al intento de introducir en el gobierno de la Iglesia fórmulas copiadas del sistema democrático.Sobre el volumen de la Redditio:Estas catequesis parecen un válido instrumento para promover la conversión cristiana y para progresar en el redescubrimiento de la vocación cristiana enraizada en el Bautismo. Utilizan la riqueza de la Palabra de Dios, poniendo de manifiesto oportunamente la continuidad entre el Antiguo y el Nuevo Testamento, y la radical novedad del cristianismo. El uso constante de los textos del Nuevo Testamento favorece una transmisión profunda y viva del mensaje cristiano. Desde el punto de vista estrictamente doctrinal no se ha encontrado ninguna afirmación errónea. La lectura de estas páginas, comparada con la de los volúmenes precedentes, ha suscitado una impresión nueva: se ve claramente cómo avanzando en las diversas etapas del Camino, la doctrina ofrecida a los miembros de las Comunidades es cada vez más clara y precisa, confirmando así la intuición surgida durante la lectura de los primeros textos: el intento de llevar a las almas, paso a paso, hacia la plenitud de la doctrina. En la doctrina. En definitiva, la impresión global de este volumen octavo resulta más positiva aún que la suscitada por los volúmenes anteriores.Sobre los volúmenes del Padre Nuestro 1 y 2:Considerando que se trata de temas expuestos sin leer, hay que decir que presentan buenos motivos teológicos. Sorprende positivamente, en efecto, la fuerte radicalidad requerida a los participantes en las distintas convivencias y peregrinaciones, así como la riqueza de las propuestas pastorales prácticas sacadas de los textos bíblicos.
KIKO
No continúo, pero todo va en esta línea. Nos han felicitado por toda la catequesis sobre la sexualidad del Camino, aquí lo pone: el Camino presenta la paternidad responsable como la responsabilidad de dar la vida a un ser humano. Hemos sido criticados por algunos curas, decían que parecíamos conejos con 10 ó 12 hijos; la Santa Sede nos ha felicitado, dice que hemos dado el verdadero sentido a la paternidad responsable. Lo podéis enseñar a los curas si alguno os dice algo.Para que veáis cómo nos ha ayudado el Señor, fijaros que Don Maximino Romero, que fue obispo de Avila y después le nombraron Secretario de la Congregación del Clero, como la Congregación del Clero era la encargada de la catequesis, un día nos dijo: vosotros tenéis algunos escritos que utilizáis como orientación a los catequistas, entregádmelos a mí antes de que os coja el toro, porque cuando os persigan y piensen que sois malvados, van a leer vuestros escritos para encontrar herejías en ellos; dádmelos ahora que la cosa está calmada y los haré estudiar. Mandó estudiar estos textos a uno de los especialistas más importantes de la catequesis de la Iglesia antigua, el P. Groppo, un Salesiano. ¿Sabéis lo que ha dicho este señor después de leer las catequesis, en el año 77? Dice:Quiero poner de relieve ahora otro aspecto de estas catequesis o mejor, de este Camino Neocatecumenal. Como estudioso de la historia de la catequesis antigua tengo que decir que el intento de Kiko [y Carmen] de actualizar el catecumenado es un intento logrado. La experiencia ha hecho intuir los elementos profundamente válidos que contenía esa institución de la Iglesia de los tres primeros siglos y ha permitido convertirla en una estructura que, sin calcar la antigua, asume sus elementos más importantes y los inserta en un contexto nuevo: el de la conversión de los bautizados que no han hecho nunca una opción personal de fe. En este proceso - que implica su tiempo – se ayuda a estos bautizados de las Comunidades Neocatecumenales a hacer su opción fundamental de fe en un clima de comunidad, a hacerse disponibles a la acción del Espíritu Santo que les introduce en la comprensión y en la aceptación del radicalismo evangélico, iniciándoles gradualmente y de modo experiencial a la Palabra de Dios y a los Sacramentos de la conversión cristiana (Penitencia), y de la Eucaristía. Todo eso me parece muy positivo. (Padre Groppo (12 septiembre 1977)
KIKO
Esto dijo el P. Groppo, un experto que no conocía nada del Camino. A nosotros nos dijo Mons. Rylko: daros cuenta que la Santa Sede no ha estudiado lo que dicen Comunión y Liberación, o el Opus Dei, o los Focolares, etc. Vuestras catequesis sí las ha estudiado.

Cattolico NC ha detto...

**********************************
Anche io penso che quella nc sia altra religione, il problema è per l'appunto che con metodi menzogneri e subdoli sia stata introdotta all'interno della chiesa cattolica.
********************************
Bene e fanno due persone che non ci ritengono in comunione con il Papa e chisenefrega di ciò che dice il Papa.
82,30 bel numero

Goku ha detto...

Bello questo!!!

Lo conoscevo, ma non l'avevo mai trovato on line!!!

Se ho capito bene qual'è dovrebbero già conoscerlo, son curioso di vedere cosa ne esce adesso!!!!
^__^

Cmq hai fatto bene a metterlo!

Emma ha detto...

A dire il vero cattolico non parlo spagnolo e non mi interessa quello che dice Kiko Arguello sulle sue catechesi, ma quello che dirà la CDF e spero che testi saranno in italiano!
Comunque immagino che il testo che lei ha messo è uno di quegli spot pubblicitari dei quali Kiko Arguello ha il segreto, anche coinvolgendo il Papa come ha fatto a Loreto o come ha fatto durante la conferenza stampa del 13 giugno.

stephanos78 ha detto...


Bene almeno uno che dice che onestamente senza giri di parole che non facciamo parte della stessa chiesa e chisenefrega del Papa. Il Papa ha sbagliato ad approvarci vero?

Sono idraulico e di cessi me ne intendo


Sì. Non apparteniamo alla stessa Chiesa purtroppo. E non credere che non ne abbia sofferto come un cane. Io ero NC. E il doloro per aver constatato tutto questo ancora è forte.

Ma è dolore, perchè le assicurazioni esteriori e i proclami sono tutti testi ad "esaltare" il Papa, la Chiesa. Poi c'è San Bartolo a Scandicci, ci sono gli Orientamenti VERI (quelli su cui studiano i catechisti!), c'è la separazione tra la Parrocchia e le "comunità", che sono "meglio dei cristiani della domenica"!

Intanto il Papa non ha firmato e controfirmato lo Statuto, ma la sua approvazione è stata data dal PCL. Che sicurmente è da considerare valida, in mancanza di altre revisioni.

Ma il punto non è lo Statuto che avete dimostrato IMMEDIATAMENTE di non considerare, a Porto San Giorgio, il giorno stesso dell' "apporvazione" (vedere foto)!

Il Punto è che la realtà PARLA. Dice la sua parola. E definitiva. Non è obbligatorio che essa venga "ratificata". Se sta in un certo modo....Sta e basta!

Le diversità sono evidenti e VISIBILI. Se abbiamo le visioni, nessuno ha dimostrato quali e quante. Se abbiamo parlato male, nessuno ha corretto quello che abbiamo espresso (per amore) ma siamo stati solo insultati, come anche da te.

Questo dovrebbe convincerci dell'errore? Ripeto che la crisi di identità è scaturita dalla impossibilità di armonizzare due elementi diversi!

Noi siamo ancora qua non per altro, ma perchè ancora ci si ostina ad equiparare ed assimilare due elementi diversi e opposti. Solo e soltanto per questo.

E questo facciamo anche qua. Mostriamo la nostra esperienza e la nostra testimonianza, con il Magistero, considerando la diversità di tali elementi.

Questo è quanto.

Ripeto, non abbiamo bisogno di "idraulici" che non "riparano" ma intasano! Se noi siamo un cesso, ti chiedo seriamente di ANDARTENE in mezzo ai tuoi ORI DEI BANCHETTI.

ARRIVEDERCI

stephanos78 ha detto...

e chisenefrega di ciò che dice il Papa.

Sì come no.

"Sono a portarvi le decisioni del Santo Padre"....

Chi è che se ne frega?

Goku ha detto...

E' inutile...

non è cosi difficile andare su google e tradurlo...

cmq CVD siete inceppati, ottusi non volete sentire...

stephanos78 ha detto...

cmq CVD siete inceppati, ottusi non volete sentire...

Ti stai guardando in uno specchio

Cattolico NC ha detto...

**************************
Chi è che se ne frega?
*************************
Tu te ne freghi delle ndecisioni del Papa dicendo

*************************
Noi siamo DIVERSI! Noi non siamo uguali! Non apparteniamo alla stessa Chiesa!
tuo messaggio del 17 luglio ore 16.46
*************************

82,30 megic number

elisa ha detto...

Caro cattolico nc io non ho ancora sentito il Papa pronunciarsi su niente.
Hai letto o no la prassi anomala dell'approvazione solo da parte del Card. Rylco?
Quello che il Papa ha voluto trasmetterci, e per me vale quanto una parola, l'esatto giorno dopo l'approvazione è il celebrare la S.Messa completamente diversa dalla vostra, CON INTENZIONE.
Per di più chiedendo ed esigendo a gran voce di inginocchiarsi all'atto dell'Eucarestia.
Voi mistificate tutto, dite che il Papa ha approvato, invece lui non ha approvato nulla e nulla ha detto. Però te lo ripeto ha fatto!
Per di più le vostre catechesi o orientamenti o come si chiamano non sono approvate e voi disobbedendo continuate a professarle.

Goku ha detto...

A steph:


no leggo voi!!!

^__^

Cattolico NC ha detto...

**********************************
E' inutile...

non è cosi difficile andare su google e tradurlo...

cmq CVD siete inceppati, ottusi non volete sentire...

*******************************
Google fa un po' di casino sulla traduzione dallo spagnolo nonostante io non sappia lo spagnolo con un po' di impegno sono riuscito a capirne il senso. In fono lo Spagnolo è una lingua neolatina quindi molto simile all'italiano.

stephanos78 ha detto...

Tu te ne freghi delle ndecisioni del Papa dicendo



"Sono a portarvi le decisioni del Santo Padre...Nella Messa il Camimno seguirà i Libri Litrugici senza aggiungero od omettere nulla"..

Chi è che se ne frega?

stephanos78 ha detto...

Non c'è bisogno di google. COnosciamo quelle sciorinate.

E conosciamo anche quello che decretò il Papa, dicendo sia nel decreto ad esperimento che nelle norme successive, che i testi NON ERANO APPROVATI, erano in esame, e ultimamente Benedetto ne ha ricordato i PROBLEMI.

Ma LA PAROLA DI KIKO E PAROLA DI DIO!

Cattolico NC ha detto...

*****************************
Chi è che se ne frega?
****************************

Sono testone vuoi continuare all'infinito?

82,30 sempre presente

stephanos78 ha detto...

Sono testone vuoi continuare all'infinito?


"Sono a portarvi le decisioni del Santo Padre...Nella Messa il Camimno seguirà i Libri Litrugici senza aggiungere od omettere nulla"..

Chi è che se ne frega?

Goku ha detto...

A cattolinc:

indicavo google giusto per avere indicazioni su qualche frase + complessa....

Avviso ai naviganti:
sta per ricominciare la telenovela sulla liturgia NC; tenetevi pronti ... il viaggio continua; interverranno anche "lettera's Arinza e varie interpretazioni degli scritti della chiesa...

Cattolico NC ha detto...

*********************************
Non c'è bisogno di google. COnosciamo quelle sciorinate.
********************************
Allora traducila per nostra sorella Emma faiun servizio per lei.

82,30 una realtà prossimamente sui vostri schermi si arriverà al 100,00

stephanos78 ha detto...

Goku: è interpretabile una frase come "SONO A PORTARVI LE DECISIONI DEL SANTO PADRE"? "NON AGGIUNGERE E NON OMETTERE NULLA"?

stephanos78 ha detto...

Cattolico nc, contribuisci ad abbassare i discorsi sul CNC congedandoti

Cattolico NC ha detto...

Mi sono congedato? Sono qui

stephanos78 ha detto...

E' interpretabile anche lo Statuto, che chiede si rispettino in tutto le Norme della Chiesa?

pippoarturo ha detto...

Cattolico e NC, datti una calmata.
Ripetere la percentuale non ha significato. O lo ha se vuoi fuggire dai fatti.
Usi la Parola di Dio a tuo piacere. Parafrasi la parabola del Padre Misericordioso lasciando a noi la parte del Figlio maggiore, che non si gode la festa. Ma te sei il figlio minore, le hai mangiate le carrube, sei rientrato in te stesso? O lo sai pure tu che stai lontano dalla casa del Padre (la Chiesa in questo caso) e ci devi tornare?
Te lo sei detto da solo luterano.
E visto che sei un maestro nell'imbiancare......beh, lo capisci da te.
Io qui ho trovato persone cha amano la Verità e la Chiesa e il suo Magistero. Che si sforzano di conoscerlo e di aderirvi. Poi ci siete voi NC, che oltre alle chiacchiere di Kiko non andate, non pensate, non confrontate. Dite w il Papa, e fate il contrario di quello che dice. Mi ricorda un'altra parabola.
Perciò piantala di ripetere fessate e confrontati con i fatti e la realtà.
Lo statuto dice che dovete rispettare il rito della Chiesa a parte le due eccezioni per la pace e la Comunione in piedi. Fatelo. E nessuno vi criticherà a priori.

Goku ha detto...

A cattoliconc

Non ho tempo di riscrivere tutto il testo altrimenti l'avrei fatto volentieri; io vengo sul blog nelle pause che il lavoro mi consente ed fra 5 min dovrebbero chiamarmi!!!!

Non mancherò in futuro se ce ne sarà bisogno

A steph:

No che non si può interpretare... e con questo???
Scusa non ho afferrato!!!

Cattolico NC ha detto...

**********************************
A cattolinc:

indicavo google giusto per avere indicazioni su qualche frase + complessa....

Avviso ai naviganti:
sta per ricominciare la telenovela sulla liturgia NC; tenetevi pronti ... il viaggio continua; interverranno anche "lettera's Arinza e varie interpretazioni degli scritti della chiesa...

********************************
Lo so Goku
allora
NC) noi non abbiamo un altra Messa facciamo la stessa Messa con delle deroghe.
ANTI) No voi fate un altra Messa non credete nella Transustantazione
NC) No ci crediamo
ANTI) Festeggiate la pasqua ebaica
NC) No è il sacrificio di Cristo
ANTI) Prendere due specie Eucaristiche
NC) Abbiamo la concessione per le Specie, per l'ambientale, per le monizioni, per le risonanze, per la pace.
(to be continued)
82,30 over the top

Emma ha detto...

Cattolico è sicuro che lei è neocatecumenale?
Non sarebbe piuttosto induista o buddista?
82,3%...82,3%...82,3%...eccellente come mantra. Chissà magari grazie a questo blog e al suo mantra lei potrà raggiungere la serenità, che dico l`illuminazione!

82,3%...82,3%...82,3%...

Cattolico NC ha detto...

********************************
Te lo sei detto da solo luterano
******************************
Veramente qui lo hanno detto due persone che non ci considerano cattolici.
Emma addirittura di un altra religione, incredibile. Neanche di un altra confessione Cristiana ma proprio di un altra religione.
stephanos78 addirittura di un altra chiesa e quante chiese ha fondato Cristo? Una mi pare e Pietro ne è l'amministratore

stephanos78 ha detto...

Sì. Il CNC crede in tutto. Fa tutto. E' devoto a tutto. Scandicci non esiste! Perugia non esiste! Le Sale non Esistono! La Nuova Estetica non Esiste! La nuova teologia non esiste!

MAMMA MIA! SIAMO PREDA DI ALLUCINAZIONI DA ANNI! SIAMO PAZZI! AIUTO! CHIAMATE LA NEURO!

Goku ha detto...

@ pippoarturo

Poi ci siete voi NC, che oltre alle chiacchiere di Kiko non andate, non pensate, non confrontate

**********************

Ma da dove arrivi? Noi parliamo sempre di Kiko? Non parliamo? etc etc

Citando stephanos: Ma ti stai guardando allo specchio???

stephanos78 ha detto...


Pietro ne è l'amministratore


Sì..Pietro Tronchetti Provera... ^__^

Signor Veneranda ha detto...

Per Elisa



Credo in Dio Padre Onnipotente, creatore del cielo e della terra.

Credo in Dio Padre che ci è stato rivelato dal suo unico Figlio, Gesù Cristo. Padre che può ogni cosa ma soprattutto onnipotente nell'amore. Che ha creato questo mondo che da miliardi di anni aspettava la generazione dei Figli di Dio, cioè la Chiesa, corpo del suo Unico Figlio. Che ha creato il cielo, i miliardi di galassie e di stelle e di pianeti e di materia oscura e gli elementi dei quali è fatto il nostro corpo. Che ha creato anche il cielo invisibile abitato da un'infinità di angeli al suo servizio.

E in Gesù Cristo, suo Unico Figlio, Nostro Signore. Dio da Dio, Luce da Luce,Dio vero da Dio vero, generato non creato della stessa sostanza del Padre.

Credo nella signorìa di Gesù Cristo sopra tutto ciò che è stato creato, sopra ogni creatura e potenza che può essere nominata o pensata oggi e nel futuro. Attraverso di Lui posso vedere il Padre e non esiste altro cammino al Padre se non attraverso di Lui. E non esiste altra verità che non abbia la propria radice in Lui. In Lui saremo ricapitolati nella sua verità e troveremo la vita.

Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo e per opera dello Spirito santo si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo.

Per la nostra salvezza, perchè noi potessimo avere accesso alla gloria e alla luce di Dio perduta con il peccato di Adamo, il suo Unico Figlio si è fatto uomo come noi, venendo concepito dallo Spirito Santo nel grembo di Maria di Nazareth che accettò il disegno e il piano di Dio per l'uomo sciogliendo quello che Eva nella disobbedienza aveva legato. Si è fatto uomo e ha guardato questo mondo con gli occhi di un uomo, ha pensato con il cervello di un uomo, ha lavorato, mangiato e dormito con il corpo di un uomo.
E' venuto veramente, come un tempo gli angeli di Sodoma, a vedere con i suoi occhi e a sentire con le sue orecchie chi eravamo. E abitando in mezzo a noi è passato risanando tutti coloro che erano legati dai propri peccati e dal demonio, ha guarito gli zoppi, ha risuscitato i morti, non si è scandalizzato dei nostri peccati ma ci ha rialzato dalla polvere come l'adultera, sfidando il giudizio umano dei suoi accusatori.


Patì sotto Ponzio Pilato, morì e fu sepolto. E il terzo giorno è risuscitato è salito al cielo, siede alla destra del Padre e di nuovo verrà nella gloria a giudicare i vivi e i morti.


Volontariamente, liberamente, Gesù accettò il piano di Dio di consegnarsi a noi peccatori. E' stato accusato e torturato dai Romani, rifiutato dagli Ebrei,ma in realtà ognuno di noi l'ha inchiodato alla croce, lo ha maledetto e lo ha ucciso. La nostra invidia, la nostra prepotenza , la nostra falsa giustizia Egli ha preso su di sè senza minacciare vendetta o rivendicazione ma scusandoci fino all'ultimo respiro davanti al Padre. E una volta morto ha seppellito nella morte il potere della morte,del peccato e del demonio ed è risuscitato vincitore. E'apparso ai suoi discepoli e nella fede anche a tutti quelli che crederanno in Lui annunciando la pace ed il perdono dei peccati e comandando di predicare tutto ciò che Egli aveva insegnato, fatto, subito, rivelato e vinto per sempre. Questo è il Vangelo, la Buona Notizia che non è mai scontata, che ha il potere di generare in coloro che l'accolgono una nuova vita, una vita di partecipazione alla stessa vita di Gesù Risorto. Il suo sangue, sparso per amore, Egli lo ha presentato al Padre entrando nel santuario del cielo e questo stesso corpo e sangue Egli presenta nella liturgia dell'Eucarestia per la nostra salvezza e per la salvezza di tutto gli uomini di tutti i tempi. Egli è il Giudice, cioè Colui che ci guida e che solo conosce quello che c'è nel nostro cuore e che manifesterà, nella sua venuta nella Gloria, tutto ciò che c'è nel cuore di ogni uomo. E che darà a chi ha e che toglierà a Colui che crede di avere.E che rovescerà i potenti e innalzerà gli umili, e che scambierà gli ultimi con i primi. Egli è colui che porta la ricompensa per tutto quello che avremo fatto di male e di bene in questa vita.

Credo nello Spirito Santo che è Signore e dà la vita e procede dal padre e dal Figlio. E con il padre ed il Figlio è adorato e glorificato e ha parlato per mezzo dei profeti.

Credo nello Spirito Santo, amico degli uomini, Spirito di sapienza e di intelligenza,Spirito di consiglio e di fortezza,di conoscenza e di pietà. Credo che lo Spirito Santo abita nei cuori dei credenti che aspettano con amore la venuta di Gesù Cristo.
Credo che lo Spirito Santo previene con la sua grazia ogni uomo prediponendolo ad accogliere il vangelo di Gesù Cristo. Credo che lo Spirito Santo guida e ispira la nostra preghiera e si dona in ogni sacramento e abita nel nuovo santuario che è il Corpo di cristo, cioè la Chiesa. Credo che lo Spirito santo ha ispirato la Scrittura la cui conoscenza è conoscenza di Cristo. Credo che è il nostro Consolatore e che rimanendo docili alla sua voce potremo perseverare sino alla fine.


Credo la Chiesa, una, santa cattolica, apostolica. Professo un solo battesimo per la remissione dei peccati.

Credo la Chiesa che è una, santa aperta e inviata a tutta l'umanità e fondata sulla Tradizione trasmessa dagli Apostoli. E' attraverso questa madre che ho imparato a conoscere il Padre. E per suo strumento che ho ricevuto il battesimo da piccolo e che ho potuto riscoprirne tutta la ricchezza da adulto. E' sempre attraverso di lei che ho ricevuto il perdono dei peccati e che continuo a riceverlo ogni volta che confesso con sincero pentimento i miei peccati ai suoi sacerdoti.


E aspetto la resurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà.


Nella speranza aspetto la resurrezione dei morti, la resurrezione mia, dei miei cari e quella di tutta gli uomini, appoggiandomi alla sua misericordia desidero partecipare alla vita eterna, dove regna la comunione e l'amore, dove potrò conoscere così come sarò conosciuto, dove tutti gli esami saranno finiti e l'uomo potrà dialogare in comunione profonda di amore eternamente con il suo Dio.

stephanos78 ha detto...

Speriamo che seguirà questo Credo guardando all'Altare di Dio che lo mette in atto per la Salute sua, nostra, dei suoi Familiari vivi e defunti!

Spero che seguirà questo credo guardando al Sacrosanto Sacrificio Eucaristico e Comunicandosi ad Esso, poichè questo da e darà la Salvezza, la Salute, Sua, nostra, dei suoi cari, Vivi e Defunti.

Spero che potremo ritrovarci davvero tutti insieme, UNITI e Pieni di Amore, nell'Unica Santa ed Immutabile fede di sempre! Che salva noi, Lei, i Suoi Cari Vivi o defunti.

Cattolico NC ha detto...

***********************************
MAMMA MIA! SIAMO PREDA DI ALLUCINAZIONI DA ANNI! SIAMO PAZZI! AIUTO! CHIAMATE LA NEURO!
********************************
E' da quando che sono qua che lo penso....

********************************
Pietro ne è l'amministratore
********************************
Pietro è il Vicario di Cristo e amministra la Chiesa per conto di Cristo, ha le chiavi, la successione e la Tradizione Apostoloca, lo Spirito Santo.

Signor Veneranda mi perdoni il polverone che hocreato ma almeno 2 persone affermano che non siamo cattolici. Addirittura Emma pensa che siamo di un altra religione. Manca l'opinione di mic per sapere se ci considera cattolici o no, a questo punto lo vorrei sapere

Goku ha detto...

Ragazzi io devo andare!!!

Il lavoro chiama; vi leggerò stasera!!!

Shalom

Emma ha detto...

Ah a proposito non prendete tempo per tradurmi il testo di Kiko Arguello, ho letto molti suoi interventi nei quali fa riferimento a parole positive anche di membri di congregazioni pontificie o vescovi, evitando di dire che in realtà le sue catechesi gli sono state ritornate più di una volta al fine di rettificarne il contenuto e da Giovanni Paolo II e da Benedetto XVI e che ancora non sono approvate.
Questa è la sola realtà.
Anche se so che per voi la verità si trova solo in Kiko, noi abbiamo visto più di una volta gli spot pubblicitari di Arguello e le sue molteplici manipolazioni della verità quando annunciava l`approvazione definitiva dello Statuto, anche se non era vero, erano solo sue pressioni, e poco gli importava di manipolare anche il Papa coinvolgendolo nelle sue menzogne. come ha fatto a Loreto.

Caterina63 ha detto...

Cattolico NC ha detto...

Ecco che dice Kiko sugli orientamenti. E' in spagnolo è lungo ma interessante.
KIKO

********************

è strano che quando si riportano però i testi, IN ITALIANO, della Chiesa in tema liturgico, molti kikiani spariscono come è stato per l'altro post sotto a questo dove nessuno ha risposto alle domande rimaste in sospeso^___^

oppure dicono che sono post lunghi e noiosi....

Caterina63 ha detto...

Cattolico NC ha detto...


Signor Veneranda mi perdoni il polverone che hocreato ma almeno 2 persone affermano che non siamo cattolici. Addirittura Emma pensa che siamo di un altra religione. Manca l'opinione di mic per sapere se ci considera cattolici o no, a questo punto lo vorrei sapere

**************

le diversità nel mondo cattolico ci sono sempre state, ma nessuno aveva moificato la struttura della Chiesa, eliminato LE DEVOZIONI E LE STATUE.....chi l'ha fatto era della corrente detta poi protestantesimo^___^

Io credo che il CN pecchi di superbia (non i singoli attenzione, penso agli IDEATORI)....si ritiene il SALVATORE DELL PARROCCHIA MODIFICANDOLA NELLO SRADICARLA DALLA SUA CULTURA E TRADIZIONE......
Che il Papa vi abbia incoraggiati e vi incoraggi lo ritengo giusto così come però, attenzione il Papa NON vi ha solo incoraggiati, HA ANCHE CORRETTO attraverso la Lettera del card. Arinze finita in un cassetto....per la quale Kiko disse (è riportato da Korazym sito) "SIAMO FINITI!!!"

Si cita il Papa solo quando vi incoraggia, ma quello che IL PAPA FA NELLA LITURGIA non solo lo snobbate, ma come disse alessandra (catechista NC: MI ANNOIA!!!!)
La lettera di Arinze parla chiaro:
RITORNARE ALLA LITRUGIA CHE CELEBRA LA CHIESA....

:::::::::

ora nell'altro spazio sotto il sig. veneranda a riguardo delle novene dice:


Signor Veneranda ha detto...
FACENDO LA NOVENA


W le novene! Sono a favore delle novene. Però dovete sapere l'origine delle novene!
La conoscete?
La parola novendiale vi dice qualcosa? Sapete chi celebrava e dove si celebravano i novendiali?
Che razza di cultura non dico liturgica ma storica avete?
O sapete solo fare i Mike Buongiorno della cattolicità come la signora Emma?

******************

Amico mio ^___^ TUTTA LA CULTURA CRISTIANA TRAE ORIGINE non soltanto dall'ebraismo MA ANCHE DAL CULTO PAGANO...^___^
Il NATALE le dice nulla? cosa si festeggiava il 25 dicembre? ^___^
e il CARNEVALE non soltanto mantenuto dalla Chiesa ma perfino allungato da sant'Ambrogio per la Chiesa milanese...
Il Cristianesimo, sull'esempio del Cristo, non viene per abolire ma per PORTARE A COMPIMENTO....

Resta comunque il fatto che a lei le Novene piacciono pure, ma non vengono nè insegnate, tanto meno stimolate all'interno del CN, mi sbaglio?

La pratica dei NOVE VENERDI' DEL MESE (che non ha nulla a che vedere con le Novene!!!) fu una richiesta DIRETTAMENTE DALLA VIVA VOCE DI GESU'....a santa Margherita... essa chiede L'ADORAZIONE EUCARISTICA NEI PRIMI VENERDI' DEL MESE, e per nove mesi consecutivi in particolare...
In questo frangente LE NOSTRE CHIESE SONO PREDISPOSTE AL CULTO DEL SACRO CUORE DI GESU' NEL TABERNACOLO...
Nelle vostre "nuove" costruzioni, le nuove generazioni cresceranno con una tradizione completamente diversa......in questo modo SPEZZATE LA TRADIZIONE...
^___^

Avevo fatto anche questa osservazione non corrisposta:

del 1996
L'adeguamento delle chiese secondo la riforma liturgica che potrete scaricare qui:
http://www.chiesacattolica.it/cci_new/documenti_cei/2007-03/27-26/adeguamentoChiese.doc

in questo documento sig. veneranda, c'è la descrizione dell'AMBONE e nel documento c'è scritto letteralmente:

L'ambone va collocato in prossimità dell'assemblea, in modo da costituire una sorta di cerniera tra il presbiterio e la navata; è bene che non sia posto in asse con l'altare e la sede, per rispettare la specifica funzione di ciascun segno .

***

orbene se prende le foto delle sue chiese....l'ambone, guarda il "caso" è invece posizionato proprio in ASSE fra l'altare e la sede.....lo avete fatto apposta?
^___^

Il documento dice di NON farlo, voi lo avete fatto;-)

è un esempio, ma tante cose sono così....la Chiesa dice una cosa e voi ne fate un altra SOTTO ORDINE DI KIKO, UN LAICO....

questa è una realtà eh!
^__^

Cattolico NC ha detto...

Signora caterina venerdì scorso ho iniziato a sbiacare casa, ho finito oggi.

Vorrei farle un paio di domande.

Secondo lei è normale che un sito abbia il 82,30% di articoli contro una realtà ecclesiale riconosciuto dalla Chiesa nella persona di Papa Benedetto XVI?

Visto che chi semina vento raccoglie tempesta e con l'82,30% di materiale contro il camnmino sicuramente raccoglieranno bufera e i frutti si vedono e li dimostro con 'i fatti'. Ecco il frutto di questo 82,30% di articoli contro. Secondo lei è normale che qui due persone non ci considerano cattoliche e addirittura una delle due persone ci considera di un altra religione?


Lei mi sembra preparta su questo argomento può spiegare a queste due persone che cosa è la Chiesa e in che cosa crede la Chiesa?

Fino a che non vengono ritirate queste due posizioni e venga chiesto scusa, io non risponderò ad altre domande perchè manca un presupposto di dialogo importante, la mente aperta e la capacità di ascoltare.

Cattolico NC ha detto...

Signora caterina guardi che le devozioni vengono consegnate alla comunità in un passaggio che si chiama Padre Nostro.
A mio avviso questo passaggio bisognerebbe lasciarlo li a livello comunitario in fondo al cammino in modo che tutta la comunità insieme proceda con le devozioni.
Dovrebbe essere anticipato a livello di catechesi pian piano portato da dopo il secondo passaggio in avanti per lasciarlo alla pratica personale dei fedeli, mentre rimarrebbe a livello comunitario al suddetto passaggio.

Signor Veneranda ha detto...

Caterina , se fai riferimento alla chiesa di S. Bartolo in Tuto quando parli dell'ambone dovresti anche dire che i lavori della Chiesa si conclusero molti anni prima (primi anni 80)dell'uscita del documento che hai citato (pubblicato nel 1996).

stephanos78 ha detto...

Secondo lei è normale che un sito abbia il 82,30% di articoli contro una realtà ecclesiale riconosciuto dalla Chiesa nella persona di Papa Benedetto XVI?


(Aridaje con 'sto "contro"! NON SIAMO CONTRO NESSUNO!)

La Persona di Benedetto XVI dice: "Ad esempio, ci si domanda se dopo cinque anni di esperimento, si debbano confermare in modo definitivo gli Statuti per il Cammino Neocatecumenale o se ancora ci voglia un tempo di esperimento o se si debbano forse un po' ritoccare alcuni elementi di questa struttura.
In ogni caso, io ho conosciuto i Neocatecumenali dall'inizio. E’ stato un Cammino lungo, con molte complicazioni che esistono anche oggi, ma abbiamo trovato una forma ecclesiale che ha già molto migliorato il rapporto tra il Pastore e il Cammino. E andiamo avanti così! "

E anche:

"Nella Messa il Cammino Neocatecumenale Seguirà i Libri Liturgici senza Aggiungere od Omettere nulla"

stephanos78 ha detto...

Caterina , se fai riferimento alla chiesa di S. Bartolo in Tuto quando parli dell'ambone dovresti anche dire che i lavori della Chiesa si conclusero molti anni prima (primi anni 80)dell'uscita del documento che hai citato (pubblicato nel 1996).



Quindi prima del 1996 la Chiesa credeva ad una Fede diversa?

Emma ha detto...

Quando voi cari neocatecumenali fate dell`umorismo, quando ironizzate sulle persone, quando le trattate di sfaccendate mentre voi siete dei grandi lavoratori, lo trovate normale e gli altri dovrebbero subire, ma attenzione se qualcuno osa fare dell`umorismo a vostre spese ciò non è tollerato anzi si richiedono delle scuse.
Ebbene caro cattolico le scuse non gliele farò anzi confermo che con quel ridicolo 82.3 % ripetuto in maniera ossessiva, lei si comporta come un amatore di mantra, ma temo che in realtà sto offendendo i buddisti e gli induisti, i soli ai quali dovrei eventualmente delle scuse e non certo a lei che troppo fiero di avere trovato un argomento da potere far valere per esempio presso signor veneranda si sta ridicolizzando da solo .
Qui non siamo all`asilo con il bravo e diligente allievo che va dal vecchio e saggio professore per mostrargli con fierezza la sua trovata e sollecitare la sua approvazione.
Risponda sul fondo e nella sostanza alle numerose domande per esempio quelle poste da Caterina.
Se proprio vuole continuare a restare su questo blog. Almeno farà opera utile.

Signor Veneranda ha detto...

Lascia perdere. Cosa c'entra questa domanda retorica? Caterina dice che la Chiesa di S. Bartolo in Tuto non rispetta un'indicazione data 14 anni più tardi. Hai capito o non ci arrivi?

stephanos78 ha detto...

Caterina dice che la Chiesa di S. Bartolo in Tuto non rispetta un'indicazione data 14 anni più tardi. Hai capito o non ci arrivi?


Forse è lei che "non ci arriva"! Può essere?

Prima di quella indicazione RIMANGONO IN VIGORE LE INDICAZIONI PRECEDENTI, che DOPO NON VENGONO ABORGATE MA INTEGRATE!

Lo ha capito o non ci arriva?

stephanos78 ha detto...

Lo stesso Messale riformato non chiede la costruzione di altari verso il popolo ma solo prevede una possibilità.

Durante la Messa, già nella Prima edizione del Messale, sono esplicitamente previste parti in cui il Sacerdote "si gira" verso il Popolo e parti in cui si Gira all'altare!

Questo significa che la disposizione delle Chiese e la costruzione di quelle nuove doveva (come dice il Vaticano II) SCATURIRE ORGANICAMENTE DALLE FORME PRECEDENTI ED ESSRNE IL CHIARO SVILUPPO.

Cattolico NC ha detto...

Signor veneranda non siamo cattolici per stephanos78 quindi lasci stare il dialogo

Cattolico NC ha detto...

Io chiedo rispetto, lo do se lo vedo, non lo do se non lo vedo. Qui non lo vedo. Farò come Perino la peste fino a che non ci sarà rispetto. Senza rispetto è inutile dialogare. Pierino la peste ripete 82,30% zitti e mosca.

stephanos78 ha detto...

Caterina dice che la Chiesa di S. Bartolo in Tuto non rispetta un'indicazione data 14 anni più tardi. Hai capito o non ci arrivi?

Veneranda, mi sbaglio o la Cappella della Domus è del 2000?

Signor Veneranda ha detto...

Il concetto di asse significa che l'ambone non deve essere lungo l'asse ottico che collega l'occhio del fedele con la sede del presidente. Quindi se un ambone è basso anche se in asse con la sede del presidente non è in asse dal punto di vista ottico. Che ne dici di questo sofisma?

Signor Veneranda ha detto...

Ma finiamola con questa liturgia spaziale!

Signor Veneranda ha detto...

Lo sai che esistono chiese antiche con 1)ambone laterale,2)ambone al centro della navata,3)senza ambone?

Cattolico NC ha detto...

Signor veneranda lasci stare è tempo perso.
Sa come bisogna concludere il dialogo, in tre modi.
Uno: hanno ragione loro.
Due: ce ne andiamo
Tre: qualcuno super partes, spero sia la signora caterina, spieghi qualcosa a chi non ci considera cattolico oppure neanche cristiano!

Quattro: fa anche lei Perino la peste, il guasta feste ma pretendo i diritti di (C) Copyright ;-)

Cattolico NC ha detto...

Se sceglie il punto uno concorderà che questa è una gabbia di matti

Signor Veneranda ha detto...

Soluzione 4. Vuol dire che ti pagherò!

stephanos78 ha detto...

Per lei sono concetti inutili. Per noi sono fondamentali. Come ha detto Uriel, le forme esterne in a volte sono fondamentali per dare "visibilità" al Dogma. E lo ESPRIMONO letteralmente.

L'Ambone delle Chiese Antiche, costruite fino al 1968 con la stessa "struttura sostanziale", era davvero quella famosa "cerniera". E l'altare, il Presbiterio, era davvero eminente e "alto".

Questo dava l'aspetto Sacro e chiaro nel significato.

Il Modo di costruire le chiese a Croce Latina e a navate aveva un significato profondo.

stephanos78 ha detto...


Uno: hanno ragione loro.
Due: ce ne andiamo
Tre: qualcuno super partes, spero sia la signora caterina, spieghi qualcosa a chi non ci considera cattolico oppure neanche cristiano!

Quattro: fa anche lei Perino la peste, il guasta feste ma pretendo i diritti di (C) Copyright ;-)

Niente argomenti eh?

Beh. Ne prendiamo atto da tempo! Troppo tempo.

Signor Veneranda ha detto...

Non contesto affatto che abbiano un significato profondo. Ma c'è una pluralità di significati e quindi di soluzioni significanti che possono concordare nell'unica cosa significativa che è la gloria di Dio.

stephanos78 ha detto...


Ma c'è una pluralità di significati e quindi di soluzioni significanti che possono concordare nell'unica cosa significativa che è la gloria di Dio.


Non sono d'accordo. La "Molteplicità" può esistere solo dove la concordanza col fondamento è evidente.

E' assurdo oltre che da neuro-deliri esprimere la concordanza quando la molteplicità dirige verso un fondamento diverso!

Signor Veneranda ha detto...

Anche perchè è l'assemblea celebrante che "genera" e "plasma" l'architettura della chiesa.

stephanos78 ha detto...

Es: Le stringo la mano e questo gesto ESPRIME la mia simpatia/amicizia/rispetto;
Le dò un pugno in faccia e pretendo che questo gesto ESPRIMA simpatia/amicizia/rispetto, come quello di prima!

Signor Veneranda ha detto...

Non intendevo questo.

stephanos78 ha detto...


Anche perchè è l'assemblea celebrante che "genera" e "plasma" l'architettura della chiesa.


Manco per niente. E' Dio stesso che plasma l'Architettura della Chiesa

stephanos78 ha detto...

Non intendevo questo

Lei forse no. Ma la nuova estetica di Kiko raffrontata con la solenne forma della Chiesa di Sempre, quella sì!

Signor Veneranda ha detto...

Peccato che questa che ho fatto sia un'affermazione del documento citato prima da caterina del 1996!

stephanos78 ha detto...


Peccato che questa che ho fatto sia un'affermazione del documento citato prima da caterina del 1996!



I documenti, come ogni cosa nella chiesa, si leggono per analogia.

E quell'affermazione è parziale. Molto parziale.

Signor Veneranda ha detto...

Documento del 1996:

sull'architettura delle Chiese:

"È l'assemblea celebrante che "genera" e "plasma" l'architettura della chiesa."

Firmato Luca Brandolini

Signor Veneranda ha detto...

E allora anche l'ambone è analogico. Invoco equiparazione!

stephanos78 ha detto...

Documento del 1996:

sull'architettura delle Chiese:

"È l'assemblea celebrante che "genera" e "plasma" l'architettura della chiesa."

Firmato Luca Brandolini



E' Dio che Abita nel Tempio che determina la nostra Disposizione del Tempio per guardare VERSO DI LUI. Firmato Stefano!
...E Benedetto XVI!

Signor Veneranda ha detto...

Dio abita anche in un cuore spezzato. Dio abita anche nelle lodi del suo popolo. Dio abita anche in ogni cristiano in grazia.

Signor Veneranda ha detto...

Stefano per oggi ti saluto. E' sempre piacevole la battaglia con te! Sei un generoso!

Emma ha detto...

Sono andata sul sito della parrocchia di San Bartolo e ho percorso la sua storia.
Già vedo che il parroco don Corso era un convinto sostenitore della riforma post-conciliare, leggo in effetti che don Corso
".... Aveva cominciato a ristrutturare la Chiesa, secondo le nuove norme liturgiche, volgendo l’altar maggiore verso il popolo e abbattendo la balaustra che separava il presbiterio dalla navata centrale, ristrutturando quindi tutto il presbiterio. Piccoli lavori ma che in realtà erano segno di un rinnovamento più profondo.
Anche a San Bartolo cominciava una nuova era, quella del rinnovamento conciliare!"

Poi leggo l`arrivo e l`installazione progressiva del Cn e che bisogna "Seguitare a catechizzare i bambini sperimentando nuove metodologie;
e curare in modo particolare la liturgia, "fonte e culmine" di ogni azione pastorale."
Di quali metodologie si parla? Si trattava, già di quelle del Cn?
E per liturgia si intendeva il rito neocatecumenale?

Poi passo alla lettura del progetto della nuova chiesa affidato a degli architetti appartenenti al cammino sotto la guida di Kiko Arguello che "davano garanzia affinchè la struttura progettata mantenesse lo spirito di rinnovamento liturgico vissuto dall’intera parrocchia.
Siamo nel 1972 ma la chiesa sarà terminata nel 1982.
E vedo anche la presenza del cardinal Benelli quando la prima pietra fu murata nel 1981.
Leggo i commenti a questa inaugurazione:

"Segno di una Chiesa rinnovata

Fu una grande festa. Quella nuova chiesa stava e sta ad indicarne un’altra molto più importante, quella degli uomini, uniti dalla fede in Gesù Cristo mediante il Battesimo, Chiesa che dopo il travaglio della grande guerra e soprattutto dopo il grande evento del Concilio Vaticano II, cercava di darsi un volto nuovo…

Chiesa post-conciliare

In questo ventennio abbiamo cercato di dare spazio ad una Chiesa post-conciliare. L’evento del Concilio non ci ha lasciati indifferenti: tramite esso lo Spirito Santo ci ha illuminati invitandoci a "svegliarci dal sonno", ad abbandonare ciò che non dà frutti di vita eterna per prendere coscienza della nostra missione di battezzati…"

Questo si è concretizzato accogliendo l’annuncio da parte di alcuni fratelli ( gli iniziatori del Cammino Neocatecumenale, n.d.r.) inviatici dalla Provvidenza ed iniziando un cammino di conversione in piccole comunità dove si sperimenta la gratuità dell’amore di Dio…Si è reso indispensabile, per fare questo, il ritorno alle "fonti", quando gli Apostoli percorrevano le Sinagoghe annunciando la Buona Novella… il Kerigma…Nella nostra Parrocchia da circa 20 anni è iniziato per chi lo desidera, un cammino di conversione –il Cammino Neocatecumenale- ove possono essere gestati alla fede adulta coloro che accolgono l’annuncio, siano essi dentro la Chiesa o lontani da essa."

Ok, molto bene, ma io mi domando, quale era la Liturgia che era celebrata nel 1982 al momento dell`inaugurazione della nuova chiesa?
Era il rito neocatecumenale?
Non posso capire come un cardinale abbia potuto accettare che una chiesa sia costruita secondo le norme dell`estetica kikiana, della "teologia kikiana", per e con un rito non approvato, siamo nel 1982, con tutti gli strafalcioni teologici che conosciamo .
Non lo posso capire , se qualcuno può spiegarmi come ciò è stato possibile e con quali giustificazioni gli sarei riconoscente, perchè così a prima vista a me pare incomprensibile.

http://web.tiscali.it/San_Bartolo/

Caterina63 ha detto...

Cattolico NC ha detto...
Signora caterina venerdì scorso ho iniziato a sbiacare casa, ho finito oggi.

Vorrei farle un paio di domande.

Secondo lei è normale che un sito abbia il 82,30% di articoli contro una realtà ecclesiale riconosciuto dalla Chiesa nella persona di Papa Benedetto XVI?

*********************

Mio caro Cattolico nc....dopo averle pazientemente risposto attraverso la posta di yahoo^___^
le rammento che posta così la domanda è ovvio che sono d'accordo con lei....

Indubbiamente in quel modo vengono raccolti i DIFETTI del CN e naturalmente non ci sono i pregi che personalmente non ho mai nascosto neppure qui^___^

Il punto è un altro, è LITURGICO....
e alle domande sulla Liturgia non avete risposte.....^___^


Lei dice:

Signora caterina guardi che le devozioni vengono consegnate alla comunità in un passaggio che si chiama Padre Nostro.
A mio avviso questo passaggio bisognerebbe lasciarlo li a livello comunitario in fondo al cammino in modo che tutta la comunità insieme proceda con le devozioni.
Dovrebbe essere anticipato a livello di catechesi pian piano portato da dopo il secondo passaggio in avanti per lasciarlo alla pratica personale dei fedeli, mentre rimarrebbe a livello comunitario al suddetto passaggio.

******************

quindi mi sta dicendo che STATE MODIFICANDO L'ASSETO DEVOZIONALE SECONDO I VOSTRI CRITERI......mi sta anche bene, ma la Parrocchia NON E' SOLO NC forse questo vi sfugge a meno che....non dobbiamo diventare TUTTI NC va da se che le vostre chiese NUOVE non corrispondono ai criteri DEVOZIONALI DELLA TRADIZIONE CATTOLICA.... gli stessi cambiamenti legittimati dalla riforma li avete eccentuati facendone scaturire ABUSI come quello dall'Ambone posizionato AD ASSE quando nelle Norme è esplicitamente chiesto di NON farlo....l'ho chiesto tre volte, ma altrettante volte lei e il sig. veneranda avete finto di non leggere^___^

E ripeto l'ennesima domanda trita e ritrita alla quale NON rispondete:

poniamo il caso che nella mia parrocchia vengono i NC..... cosa succederà alle CATECHESI? ai GRUPPI, ALLA MESSA DELLA DOMENCIA?
Supponiamo che il parroco, ricintrullulito inizi ad assecondarvi PER MODIFICARE L'ALTARE....ELIMINARE LE STATUE (nelle vostre chiese nuove le statue sono state eliminate, ci sono i disegni di Kiko)....ecc...
NOI COSA DOVREMO FARE?
TACERE? ASSECONDARVI? ANDARCENE? O DIVENTARE NC?

Certo a Milano questo non succede e non succederà (spero) ma intanto in altre parti d'Italia (anche se NON in tutte, occorre dirlo con onestà) in molte parrocchie diventate NC sono spariti i gruppi tradizionali in seno all'oratorio... le chiese all'interno sono state MODIFICATE secondo la progettazione NC..ora possiamo leggere i decreti dei vescovi attraverso i quali si spiega ALLA COMUNITA' IL NUOVO ASSETTO PARROCCHIALE SENZA LE STATUE DEI SANTI???

Fatti non chiacchiere eh!
^___^

by Tripudio ha detto...

Sappiamo già che i vertici neocatecumenali lottano per conquistare tutti gli eventi mediatici dove possono esibire folle oceaniche.

Dunque, la prossima giornata mondiale della gioventù neocatecumenale si terrà a Madrid, dove Kiko giocherà "in casa" e potrà davvero strafare.

Povera Spagna!

Zapatero al governo, e Kiko nella Chiesa!

by Tripudio ha detto...

Arrivo con un po' di ritardo...

Vedo che la questione del seminario di Takamatsu è ancora aperta.

Bertone, il 26 giugno, ha scritto una lettera ai vescovi giapponesi per far sapere che il seminario di Takamatsu si può chiudere, ma...


Il seminario "Redemptoris Mater" di Takamatsu si trasferisce in quello di Roma.

Niente di più facile: quello di Takamatsu pullula di italiani. Il rettore, tale don Carbonell, è incardinato nel clero di Roma. Il vicerettore è italiano. Scommetterei che in quel seminario neocatecumenale di Takamatsu si è sempre parlato italiano anziché giapponese.

E comunque sapevamo già che a Roma i neocatecumenali sono più potenti che altrove.


Verrà creato a Roma un "Seminario «Redemptoris Mater» per il Giappone".

Traduzione in italiano: "ce ne andiamo via ma torneremo molto presto".

Insomma, i neocatecumenali non demordono. Per loro è più importante conservare l'avamposto in Giappone, che obbedire ai vescovi giapponesi.

Tale seminario "per il Giappone" verrà ufficialmente retto da un vescovo giapponese in pensione (altrimenti i seminaristi di lì non sentiranno neanche una parola in giapponese durante tutta la formazione).

Personalmente sono dispiaciuto per come verrà trattato quel vescovo in pensione, vista l'attitudine dei neocatecumenali nei confronti di chi non è uguale a loro.


I preti neocatecumenali sparsi per il Giappone "possono incontrare difficoltà" (SIC!!!!) a causa della chiusura del seminario di Takamatsu.

Dunque il seminario "Redemptoris Mater" non è semplicemente un luogo di preparazione al sacerdozio (terminato il quale si viene ordinati e si passa definitivamente all'obbedienza ad un vescovo).

Al contrario, il seminario neocatecumenale è un luogo di aggregazione dei neocatecumenali, un posto indispensabile dove adunarsi, prendere direttive kikiane, e fare chissà cosa quanto a liturgia e pastorale. Altro che "seminario internazionale diocesano missionario"...

Ed infatti i preti neocatecumenali sparsi per il Giappone "possono incontrare difficoltà" (SIC!!!!!!!) a causa della chiusura del seminario di Takamatsu.

Il che significa anche che i preti neocatecumenali hanno già fatto capire che vendicheranno quella chiusura.

I preti neocatecumenali erano già disobbedienti: figuratevi cosa faranno, ora che intendono vendicarsi della chiusura del loro Sacro Seminario Neocatecumenale...

E perciò dalla neocatecumenalissima "Propaganda Fide" da Roma si tira fuori un'altra strana soluzione: nominare un "vicario" che gestisca il ministero di quei preti (al posto dei loro legittimi vescovi!?!) e che funga da interfaccia coi vescovi giapponesi (il che vuol dire che la vendetta neocatecumenale è già cominciata, visto che c'è bisogno di un vicario neocatecumenale per far parlare i preti neocatecumenali in Giappone coi loro legittimi vescovi)...


Infine, il seminario è chiuso ma non dev'essere chiuso: "una soluzione dovrà essere adottata sia per la sua gestione che per il suo utilizzo temporaneo". Non è chiaro se "uso temporaneo" implichi un eventuale ritorno del RM a Takamatsu.

Insomma, il vescovo di Takamatsu non può disporre di ciò che appartiene alla diocesi di Takamatsu.

Ricordiamo che a suo tempo il seminario neocatecumenale di Takamatsu fu costruito utilizzando anche fondi diocesani (o addirittura "solo fondi diocesani"): ci furono anche delle denunce, e sul più famoso giornale buddista giapponese derisero la Chiesa cattolica per quelle beghe ben poco cattoliche.

E voi immaginatevi una diocesi di cinquemila anime, che si regge solo sulle donazioni dei fedeli (lì in Giappone non esiste né ottopermille né altro tipo di contributi)... e vede bruciare i suoi soldi per costruire un seminario per i neocatecumenali che hanno storicamente creato solo problemi su problemi... e ora che dopo vent'anni l'intera conferenza episcopale giapponese riesce a chiuderlo, bisogna tenerlo pronto per non meglio precisate "gestioni" e "utilizzi temporanei".


Insomma, è evidente che a Roma le pressioni neocatecumenali sono fortissime, laddove i vescovi giapponesi sono sempre obbedienti e concilianti al punto da farsi esasperare dai neocatecumenali e da chi li appoggia.


Tutto questo mentre i media cattolici ufficiali (Radio Vaticana, Avvenire, etc) si guardano bene dal commentare la notizia.

Sarebbe bello vedere un commento di Zenit e di altri media "non ufficiali", su queste mirabolanti questioni neocatecumenali, così importanti da far passare in secondo piano l'intera conferenza episcopale giapponese.

Caterina63 ha detto...

stephanos78 ha detto...
Caterina , se fai riferimento alla chiesa di S. Bartolo in Tuto quando parli dell'ambone dovresti anche dire che i lavori della Chiesa si conclusero molti anni prima (primi anni 80)dell'uscita del documento che hai citato (pubblicato nel 1996).



Quindi prima del 1996 la Chiesa credeva ad una Fede diversa?

****************

ebbè il Documento fu scritto proprio per la CONFUSIONE CHE C'ERA SULLA COSTRUZIONE DELLE CHIESE ^___^

Infatti quale comunità cristiana aveva mai inventato l'ambone in ASSE con l'altare e la Sede?
^___^
Nessuna, solo il CN
^___^

Caterina63 ha detto...

Cattolico NC ha detto...
Signor veneranda lasci stare è tempo perso.
Sa come bisogna concludere il dialogo, in tre modi.
Uno: hanno ragione loro.
Due: ce ne andiamo
Tre: qualcuno super partes, spero sia la signora caterina, spieghi qualcosa a chi non ci considera cattolico oppure neanche cristiano!

Quattro: fa anche lei Perino la peste, il guasta feste ma pretendo i diritti di (C) Copyright ;-)

*****************

Io non credo che sia questo il modo per AIUTARCI A COMPRENDERE^___^

Ho avuto modo di dire molte volte che la colpa non è neppure vostra, avete trovato VESCOVI COMPIACENTI che probabilmente non avevano letto neppure loro cosa chiedeva il Papa....

Voi confondete il CARISMA di un qualcosa che serve alla Chiesa, dal diventarne in qualche modo NON I SERVI, MA GLI AMMINISTRATORI....diversamente NON si sarebbe osato di demolire la struttura della Chiesa interna ad una Parrocchia che è il cuore della della nostra Tradizione attraverso proprio la sua arte, la sua devozione, LE STUATUE DEI SANTI, GLI EX-VOTO....

Ma la responsabilità ricade sui vescovi che alla leggera vi hanno sostenuto, tuttavia intorno al 1996 oltre 70 vescovi denunciavano gli abusi liturgici del CN... NON vi chiudevano le porte, ma vi CORREGGEVANO, VI AMMONIVANO, ma voi (i vostri superiori) NON ASCOLTAVANO.......
Ben due Conferenze Episcopali VI METTEVANO DEI PALETTI proprio sulla questione Liturgica....le parole del card. Pappalardo sono chiarissime in proposito, vi diceva:

3. l’istituzione di realtà aggregative o nuove metodologie non si giustifica solo dalla sensibilità, dai gusti, e dal bisogno di auto­realizzazione o gratificazione dei singoli o dei gruppi, ma da vere e riconosciute esigenze pastorali;

4. quando il papa esprime sue positive valutazioni sul Cammino neocatecumenale, sempre rimanda alla responsabilità e alle indicazioni che i vescovi possono dare nelle loro diocesi.

Il Cammino non è «la chiesa»

***********************

ma non venne ascoltato....

Tuttavia dimenticate una questione direi fondamentale...

Come fate a NON chiedervi come mai la Chiesa continua a fare DOCUMENTI E NORME ATTE A FRENARE GLI ABUSI LITURGICI?
Con chi ce là???
Certo non ce là solo con voi, ma ce là anche CON voi ^___^

Quella dell'ambone posizionato ad asse è un esempio, ma calzante, perchè NESSUNA COMUNITA' aveva spostato l'ambone, solo voi ^___^

IL CONOPEO NERO che si vede nelle immagini della presunta stanza dove sta il Tabernacolo a porto san Giorgio E' UN GRAVISSIMO ABUSO CHE SNATURALIZZA LA VERA DOTTRINA......le panche posizionate LATERALMENTE E NON DI FRONTE AL TABERNACOLO, IN QUALE DOCUMENTO L'AVETE LETTO PER POTERLO FARE?

Si adora Gesù di lato e non di fronte E SENZA INGINOCCHIATOIO?

Va da se che siete VOI a dover dimostrare da quali libri di NORME AVETE MODIFICATO LE CHIESE.....dove sta scritto che le statue vanno eliminate?
Eppure nelle vostre chiese "nuove" le avete tolte......in questo modo una generazione che nascerà e crescerà in una vostra chiesa avrà una dottrina diversa SULLA TRADIZIONE DEVOZIONALE....

In questo modo, le vostre "nuove" chiese HANNO SPEZZATO CON LA TRADIZIONE CATTOLICA...

Siete voi che dovete dimostrare che ciò non è vero, noi per farlo abbiamo portato I DOCUMENTI DELLA CHIESA.....infine lo sta insegnando Benedetto XVI come si celebra il NOM e fino a prova contraria ancora non esiste il....."rito NC"
^___^

Cattolico NC ha detto...

Signora caterina mi scusi se il suo parroco in la con gli anni si rincitrullisse e concederebbe spazi su spazi al cammino spero che non si rincitrullisca del tutto concedendo di cambiare l'assetto della chiesa, presbiterio altare e quant'altro.

Ahimè il i movimenti laici sono un po' come quei giocatori di carte che gettano la carta e prendono tutti, questo perchè tutti pensano che la loro ispirazione sia migliore delle altre.

Successe nel RsS e in CL all'adolescenza di questi movimenti. Comunque siamo adolescenti noi neocatecumeni, abbiate pazienza e vedrete che vi combiniamo. Detta così sembra una minaccia ma non è così, si dovrebbe leggere nel inserimento in alcune parrocchie e nella collaborazione con l'intera realtò parrocchiale.

Cattolico NC ha detto...

**********************************
Sarebbe bello vedere un commento di Zenit e di altri media "non ufficiali", su queste mirabolanti questioni neocatecumenali, così importanti da far passare in secondo piano l'intera conferenza episcopale giapponese.
*********************************

Beh alabarda spaziale, pioggia di fuoco, lame perforanti, giavellotto astrale. Ehm no questi sono fumetti giapponesi, no ho sbagliato

Cattolico NC ha detto...

Signora caterina le garantisco che vorrei fare comprendere in modo da distinguere qual'è la mia posizione e qual'è la prassi del cammino. Il cammino no è la Chiesa e su questo siamo d'accordo, tuttavia qui non c'è serenità per dialogare, devo fare il Pierino la peste perchè discorsi seri non se ne possono fare. I'm sorry, very very sorry
82,30% Mi mancava questo numero.

Uriel ha detto...

Ho letto

Infatti quale comunità cristiana aveva mai inventato l'ambone in ASSE con l'altare e la Sede?
^___^
Nessuna, solo il CN
^___^-------------------------------

L'ambone sede della Parola; la Parola annuncia il Signore che viene a servire; e' il banchetto escatologico nella sua forma terrestre. L'Eucarestia celebrata e' si la presenza del Signore, ma non il Santo Sacrificio.
E' una forma di spiritualità diversa, non cattolica; il cn e' in sostanza la radicalizzazione del CVII, una Chiesa che ha saltato il Sacrificio per entrare definitivamente nell'epoca del banchetto escatologico.

Il rapporto con il Signore e' necessariamente mediato dalla comunità, che diventa la manifestazione visibile di Gesu.

Il sacro diventa in un certo senso visibile (l'assemblea), si puo' toccare (il fratello), ci si ciba dello stesso pane e dello stesso vino, che testimoniano la presenza di Gesu.

Il Tabernacolo non serve, l'Adorazione mi sembra quindi superflua in tale contesto, perche' il Signore e' nell'assemblea, nel fratello.

In questo senso il corpo diventa il Tempio.

Io non so se questo sia cattolico, protestante o che altro. So che e' molto differente
celebrare una Messa davanti ad un tabernacolo, come nel VOM, dove si recupera la dimensione "umana" del sacro, la stessa dimensione vissuta ed istituita da Gesu.

Sono forme diverse di spiritualità. Ad ognuno il Signore permette di seguire cio che uno sceglie; ma e' certo che la Grazia del Battesimo non smette mai di operare.

Al Nc che legge questo post non chiedo di lasciare il Cn: e' pericoloso uscire se non si hanno le idee chiare e si rischia la fede. Chiedo di pregare il Signore perche' la Grazia del Battesimo possa operare e non sia inibita.

Il Battesimo e' dentro di noi, e la Sua Grazia ci avvolge e ci protegge. Non e' necessario il Giordano. La partecipazione al VOM puo' aiutare nella preghiera, nella scoperta di una diversa dimensione del sacro, dove il Tabernacolo diventa il centro della celebrazione, perche' compimento della Parola.

Il Tabernacolo e' il nostro Giordano, alla cui ombra il Signore protegge il Suo resto.

Emma ha detto...

" devo fare il Pierino la peste perchè discorsi seri non se ne possono fare. I'm sorry, very very sorry
82,30% Mi mancava questo numero."

Cattolico, perchè deve fare il Pierino con Caterina che sta discutendo tranquilla con lei, pone domande, ma lei non le risponde.
Faccia il Pierino con me o con chi vuole, anche se le ricordo che se lei vuole fare la peste, ci vogliono anche le persone che la considerano come tale, è un gioco e un gioco si gioca almeno a due , se poi a lei piacciono i giochi solitari, si diverta pure!

Però con Caterina può senza dubbio fare discorsi seri, è lei, cattolico, mi sembra, ad averla chiamata come super partes, Caterina prende tempo per intervenire e immagino che aspetta o spera le sue risposte.
O sa solo fare il Pierino fisso con i numeri?

Caterina63 ha detto...

Cattolico NC ha detto...
Signora caterina le garantisco che vorrei fare comprendere in modo da distinguere qual'è la mia posizione e qual'è la prassi del cammino. Il cammino no è la Chiesa e su questo siamo d'accordo, tuttavia qui non c'è serenità per dialogare, devo fare il Pierino la peste perchè discorsi seri non se ne possono fare. I'm sorry, very very sorry
82,30% Mi mancava questo numero.

*******************

fino a che lei vorrà fare il pierino di turno è ovvio che non ci sarà mai serenità nel dialogare^___^

Uriel ha portato un ottimo contributo, lo mediti....
Indubbiamente NON siamo obbligati alla Messa antica, ma se il Papa nel Summorum Pontificum ne ha parlato bene ED INVITANDO I GIOVANI A SCOPRIRE QUESTA MESSA un motivo ci sarà non crede?
^___^

Anche senza il CN la messa NOM è stata un disastro per gli abusi compiuti....ma voi li avete battuti tutti perchè mentre per gli altri le condanne ci sono stati, per voi gli stessi vescovi abusando del loro potere l'hanno usato nel modo sbagliato....contribuendo a distruggere molte parrocchie...e dando origine ad una NUOVA TRADIZIONE, quella NC.....
se questo è cattolico, faccia un pò lei
^___^

Serenità nel dialogo significa ammettere e riconoscere anche quando si è sbagliato....ma il CN non ha sbagliato nulla..i cattivi sono solo quelli che hanno letto i Testi della Chiesa e con fatica cercano di restare cattolici in questa valle di lacrime.....

P.S.
Il 7 ottobre e la prima domencia di maggio si dice la SUPPLICA ALLA MADONNA DI POMPEI DAVANTI AD UNA BELLA STATUA DELLA MADONNA DEL ROSARIO (suggerimento di Giovanni Paolo II) ora visto che dalle vostre comunità le statue sono sparite, e vista la diversità delle Catechesi e visto che la domenica voi alla Messa non ci andate, devo supporre che tale Supplica voi NON la predichiate affatto....

non aggiungo altro!
so che comprenderà^__^

Cattolico NC ha detto...

Non faccio pierino la peste con la signora caterina ma con l'impianto del blog.
Posso e voglio dare delle risposte alla signora caterina ma se poi intervieni tu che mi dici che sono discorsi di un altra religione oppure che non sono cattolico, come io posso seriamente, discutere qui dentro?

Cattolico NC ha detto...

Concordo per la riflessione di Uriel è un buon contributo aggiungerei delle cose o criticherei altre tuttavia non parlo

Caterina63 ha detto...

Cattolico NC ha detto...
Non faccio pierino la peste con la signora caterina ma con l'impianto del blog.
Posso e voglio dare delle risposte alla signora caterina ma se poi intervieni tu che mi dici che sono discorsi di un altra religione oppure che non sono cattolico, come io posso seriamente, discutere qui dentro?

*******************

Non dia la colpa agli altri o al blog^___^
se uno ha delle risposte le da e basta.....

Certo che se mi risponde con delle catechesi io stessa NON le accetterei come risposte^___^
Con i Documenti si risponde con altri documenti e questo proprio per evitare il RELATIVISMO o peggio che la Liturgia diventi una questione D'OPINIONE quando essa non è opinabile ma STRUTTURALE CON DELLE NORME......
^___^

mic ha detto...

mi ricollego solo ora e vedo che la giornata è stata 'rovente'...
Ho inserito una nuova pagina con una testimonianza appena ricevuta
vi invito a ripartire da lì

Caterina63 ha detto...

mic ha detto...
mi ricollego solo ora e vedo che la giornata è stata 'rovente'...
Ho inserito una nuova pagina con una testimonianza appena ricevuta
vi invito a ripartire da lì


*******************

e che cavolo!!!!! sempre sul più bello!!!!!
^___^

;-)

mic ha detto...

Non interrompe il discorso, Cate, ma lo continua con un elemento in più! :)