sabato 9 febbraio 2008

In dirittura di arrivo. Di cosa?

Ci scrive Montmirail:
"Vorrei seguire quell'astensione dalle parole e dalle immagini che ha raccomandato Benedetto XVI per la quaresima. Tuttavia la sensazione che si ha da questa ed altre vicende è che ci sia qualcosa di non detto e forse non dicibile ancora per molto, di cui il fenomeno NC con o senza statuto rappresenta una parte forse persino marginale. Ci si chiede cioè se davvero il cristianesimo sia ormai da considerare «una trascendente fioritura messianica dell’ebraismo del primo secolo» in accordo con una certa teologia."

Anche noi vorremmo seguire la stessa astensione dalle parole e dalle immagini e lo faremo per quanto è possibile. Tuttavia, nel rimanere di vedetta, ci limitiamo a raccogliere la provocazione senza richiamarci all'articolo citato, in quanto non ne condividiamo le conclusioni che disegnano scenari prodotti da una visione unilateralmente estremizzata della realtà, ma ricordiamo come ci siamo trovati a riconoscere nel Cammino Neocatecumenale un messianismo con connotazioni talmente vicine all'ebraismo da dovervi rilevare anche l'aspetto, molto marcato, di vera e propria "ebraicizzazione" del cristianesimo. Aspetto, finora trascurato - forse troppo - anche di chi ha da svariati anni denunciato le storture teologiche e dottrinali alla base degli insegnamenti kikarmenki... e non sappiamo quanto conosciuto da chi del Cammino raccoglie unicamente le suggestioni e le acrobazie apologetiche con enfasi su 'frutti' eclatanti che, a ben vedere, risultano 'avvelenati' e non si rivelano più tali se si conosce cosa c'è dietro...
Nel sito lo abbiamo evidenziato in molte parti e presto dovremmo meglio approfondire

Ci dicono che sarebbe in dirittura d'arrivo l'approvazione degli Statuti... sono mesi che tra annunci e smentite andiamo avanti con questo tormentone e siamo qui, in attesa di quello che succederà, per cogliere l'evoluzione degli eventi che in un modo o nell'altro influiranno sul futuro della Chiesa...
Affidiamoci, come sempre al Signore e alla preghiera gli uni per gli altri, per la Chiesa e per Papa Benedetto.

225 commenti:

  1. dove siete finiti tutti quanti?
    troppo stanchi dopo questo pomeriggio bollente?

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Incollato male. Rieccolo
    http://www.websitetoolbox.com/tool/
    post/apologia/vpost?id=1519540

    RispondiElimina
  4. Auguriamoci che gli strilli femminei,inframezzati di ragli incipriati,dei disturbatori neocatecumenali di vedetta, che ieri hanno riempito la pagina precedente oggi lascino il passo a una discussione semplice,onesta e matura.

    Buona domenica.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. vorrei iniziare con una riflessione sull'articolo di Blondet linkato da Montmirail sull'altra pagina.
    La cosa principale da notare, a mio avviso è che Blondet disegna uno scenario internazionale che riguarda l'ordine politico, nel quale l'ordine teocratico che riscontra tendenzialmente nell'ebraismo e alcuni dati da lui messi insieme e interpretati in un certo modo, lo inducono a ipotizzare un complotto ebraico che coinvolgerebbe anche lo stato d'Israele.
    A prescindere dal fatto che affermazioni del genere sono una rischiosa anticamera per l'antisemitismo, il dato principale che rilevo è la sua assoluta ignoranza dell'ebraismo come fede e quindi anche la non conoscenza dei profondi legami tra ebraismo e cristianesimo, molto più profondi e veri di quanto nel corso dei secoli siano diventati meno conosciuti da noi cristiani, ma solo perché non vengono evidenziati... In fondo Blondet parla dell'ebraismo dall'esterno, come tanti atei devoti o meno parlano del cristianesimo, prendendo delle toppe solenni, proprio perché non lo conoscono dal "di dentro" e lo vedono solo in alcuni aspetti che sono più culturali e mancano dell'aggancio con la fede... Inoltre Blondet parla di religione applicata alla politica che crea scenari abbastanza apocalittici, i cui risvolti sono al di fuori della nostra portata e delle nostre conoscenze della politica a livelli globali così come lui la presenta.

    Mentre resta ferma l'osservazione di fondo per quanto riguarda l'ebraismo nel quale il cristianesimo affonda non solo le sue radici, ma anche molto dell'humus vitale, sia pure imprescindibilmente a partire dal Signore Risorto, permane l'affermazione dello scempio che nel cammino NC viene fatto anche dell'ebraismo.
    Il problema è che nel Cammino, così come si offrono insegnamenti che prendono a base le parole del Vangelo e aspetti rituali cattolici ma poi acquistano una interpretazione arbitraria e personale da parte kikarmenka, così avviene per gli insegnamenti talmudici, targumici e quant'altro viene ripreso a massicce dosi dall'Antico Testamento come pure per l'uso completamente arbitrario e rivisitato della pletora di simboli ebraici di cui è infarcito il cammino...
    In questo senso parlavo di ebraizzazione del cristianesimo, che è già di per sé connotato dalle solide radici ebraiche coniugate con il più elevato ellenismo. Quello che ne viene fuori, nel cammino, è una nuova realtà spuria - cui si aggiungono anche elementi luterano gnostici - che non è né cristianesimo né ebraismo ma alla fine è la scimmiottatura di entrambi...

    RispondiElimina
  7. Auguriamoci che gli strilli femminei,inframezzati di ragli incipriati,dei disturbatori neocatecumenali di vedetta, che ieri hanno riempito la pagina precedente oggi lascino il passo a una discussione semplice,onesta e matura.............

    a mic......ma vaffanculo

    RispondiElimina
  8. onesta?????

    fonti attendibili??????

    mic...per favore.....invece di pubblicare bugie vai a lavorare che è domenica.......o ancora non ti hanno riabilitato???

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  15. FORZA RAGAZZI BLOCCHIAMOGLI IL BLOG

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  24. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  26. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  27. "Vorrei seguire quell'astensione dalle parole e dalle immagini che ha raccomandato Benedetto XVI per la quaresima. Tuttavia ...
    NON MI ASTENGO e CONTINUO A INOCULARE VELENO" ...

    a dispetto dei Pastori che vogliono bene alla Chiesa (Una Santa Cattolica Apostolica)

    RispondiElimina
  28. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  29. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  30. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  31. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  32. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  33. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  34. EHI MIC....DOVE SEI????

    RispondiElimina
  35. AD ANONIMO
    Carissimo è più divertente leggere gli interventi autoqualificanti dei curatori del blog che il tuo copia ed incolla.
    L'approvazione è vera ma qui è tamquam non esset (come se non ci sia)
    Goditi la domenica
    Con affetto e amore fraterno

    RispondiElimina
  36. ERRATA CORRIGE:
    COME SE NON CI FOSSE
    qui il latino è di casa ... vi chiedo scusa

    RispondiElimina
  37. CARO QUOTTER....LASCIAMI DIVERTIRE

    RispondiElimina
  38. Auguriamoci che gli strilli femminei,inframezzati di ragli incipriati,dei disturbatori neocatecumenali di vedetta, che ieri hanno riempito la pagina precedente oggi lascino il passo a una discussione semplice,onesta e matura.............

    a mic......ma vaffanculo

    MIC TE LA SEI CERCATA!!!

    RispondiElimina
  39. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  40. Ora basta...veramente......ho letto centinaia delle loro lettere indirizzate alla santa sede( e regolarmente da loro cestinate vista la provenienza....)
    questi usano mezzucci per screditarci...ma il Papa li conosce....e si è visto.....APPROVATI!!!

    RispondiElimina
  41. PER ANONIMO
    SANTA E CRISTIANA PAZIENZA ... le continueranno a dire comunque
    Buona domenica

    RispondiElimina
  42. approvatiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!

    MIC HAI CAPITO????

    DEVI STARE MUTO E ZITOO....APPROVATIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

    RispondiElimina
  43. CIAO VADO AD ORGANIZZARE LE LODI.....

    RispondiElimina
  44. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  45. Siento deciros que los estatutos han sido aprobados por el papa.....lo siento pero ya no creo en la Iglesia católica.
    O se han hecho los ciegos, o no saben lo que se hace en la comunidad o les sale rentable tener al camino vigente..en fin!! yo sigo pensando lo mismo!

    RispondiElimina
  46. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  47. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  48. pedro???

    vuoi un vaffa pure tu???

    RispondiElimina
  49. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  50. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  51. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  52. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  53. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  54. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  55. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  56. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  57. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  58. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  59. "a dispetto dei Pastori che vogliono bene alla Chiesa (Una Santa Cattolica Apostolica)"

    non credo che lo vogliano a scapito della Verità deformata e stravolta

    RispondiElimina
  60. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  61. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  62. mic...non dire cazzate...ormai ti leggi da solo-----

    RispondiElimina
  63. appunto....UNA.....E TU NE SEI COMPLETAMENTE FUORI.......
    O SEI TU IL PAPA?????

    RISPONDI CRETINO

    RispondiElimina
  64. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  65. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  66. PEDRO UBER ALLES10 febbraio 2008 10:42

    Siento deciros que los estatutos han sido aprobados por el papa.....lo siento pero ya no creo en la Iglesia católica.
    O se han hecho los ciegos, o no saben lo que se hace en la comunidad o les sale rentable tener al camino vigente..en fin!! yo sigo pensando lo mismo!

    Grande prova di umiltà di pedro, asse dell'universo, lui conosce il cammino meglio del Papa, dei Vescovi, delle congregazioni e di tutti noi!

    RispondiElimina
  67. perché invece di dire che sono cazzate, che sono "fuori" ecc. ecc. insultando e 'disturbando' all'impazzata, non confuti quello che ho detto, con argomenti concreti?

    RispondiElimina
  68. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  69. concreti?????????????


    HAAAAAAAAA
    HAAAAAAAAAAAAAA
    HAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    A MIC...MA PERCHE TE LA CERCHI????
    MA VAFF....

    RispondiElimina
  70. VUOI UNA COSA CONCRETA????

    RispondiElimina
  71. PERDONALI E CANCELLA, Questo è un momento di duro lavoro per chi come te è bravo a cancellare e chiosare.
    Vorra dire che altri posteranno per te!
    Abbi pazienza!

    Ormai mi conosci e spero che tu non pensi che sia io il disturbatore incipriato plagiato kikarmenco ladro di soldi altrui
    Con affetto

    RispondiElimina
  72. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  73. QUOTTER TU SEI + CALMO DI ME...IO NON RESISTO......SORRY.....MA ALMENO SPERIAMO SI SVEGLI.....

    RispondiElimina
  74. IL PROBLEMA DI QUESTO BLOG....E' CHE SPERAVANO DI BRINDARE NEL NOSTRO TESCHIO....MA, COME SI DICE....SONO LORO CHE VI SONO CADUTI......
    E...SCUSA MA IO NON POSSO FARE A MENO DI SGHIGNAZZARE.....

    RispondiElimina
  75. MIC????

    APPROVATI....+ CONCRETA DI COSI.....CONTINUA A CANCELLARMI....VEDIAMO SE CANCELLERAI PURE QUALCOSA SUL SITO DEL VATICANO........

    HEHE

    RispondiElimina
  76. MIC! oggi è una gran bella giornata! Il sole splende e ci manifesta la grandezza di Dio nostro Padre! Dò un consiglio a me e tutti voi! Lodiamo Iddio ... e facciamo una bella passeggiata.
    Con vero sincero amore fraterno
    Buona domenica
    Vale anche per tutti gli anonimi

    RispondiElimina
  77. Quotter, non ho mai pensato che fossi tu: più stile e cultura lo mostri; ma non ti dà da pensare anche questo tipo di "frutti" del cammino?

    Sono calmissimo.
    Alle brutte quando avrà finito di impazzare il "fanatico" cancello l'intera pagina e la sostituisco con un'altra!

    RispondiElimina
  78. SI SI...ORA MOLLO....QUI C'E' LA NEVE MA E' UNA BELLA GIORNATA....DI CONVIVENZA...OVVIAMENTE....
    (meglio mollare sennò questo si ammazza....)

    RispondiElimina
  79. SE IO SONO UN FRUTTO DEL CAMMINO????
    CERTAMENTE...MA TU SEI FRUTTO DI SATANA.....E SI VEDE DA COME GIUDICHI L'OPERATO DEL PAPA....

    RispondiElimina
  80. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  81. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  82. Mamma mia che gente. A parte i mezzucci dell'hackeraggio ma per i danni seri, quelli che fanno alle vite delle persone, alla felicità loro e delle loro famiglie, nessuno li ha mai denunciati questi qua? Penalmente intendo.

    Ferzan

    RispondiElimina
  83. Ferzan, ma scherzi!!!, questi sono il sale della terra,
    i frutti della nuova iniziazione cristiana, la nuova chiesa, comunità di comunità di cui ogni vescovo non potrà più fare a meno.
    Sono quelli che vivono in semplicità, umiltà e lode in cui l'altro è Cristo.
    ...

    RispondiElimina
  84. Per l'anonimo bambino

    Colui cghe parlava di strilli femminei ero io ,non Mic.

    Noto che non solo sono stati riproposti stamane,ma addirittura intensificati.

    Ognuno si diverte e fa le lodi secondo il proprio stile.

    Contento tu.....

    RispondiElimina
  85. @ Ferzan

    Esistono,che io sappia, già almeno due denunce alla polizia postale per i reati (diffamazione di persone con nome e cognome) presenti sul blog parallelo.

    RispondiElimina
  86. "E SI VEDE DA COME GIUDICHI L'OPERATO DEL PAPA...."

    qui nessuno giudica l'operato del Papa. C'è piuttosto da chiedersi che ne pensate voi del Papa che vi ha dato direttive che state ignorando da due anni.
    Noi non lo giudichiamo, stiamo solo aspettando il suo giudizio su di voi

    RispondiElimina
  87. "VEDIAMO SE CANCELLERAI PURE QUALCOSA SUL SITO DEL VATICANO........"

    intanto sul sito del Vaticano non abbiamo ancora visto nulla.. c'è stat un'udienza al card Arinze? Bene, ma non dice cosa ne è scaturito. Voi parlate di firma del Papa. Bene ancora, vedremo cosa avrebbe firmato

    RispondiElimina
  88. L'udienza del Papa al Cardinale Arinze del 4 febbraio scorso non ha nulla a che vedere con un'eventuale approvazione dello statuto neocat (peraltro inesistente in quanto quello approvato nel 2002 e scaduto nel 2007 non è stato rinnovato).

    A pronunciarsi infatti non deve essere la Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, ma il Pontificio Consiglio per i Laici,dopo aver preso atto e sintetizzato in unica volontà e unico documento le decisioni in merito di ben tre congregazioni vaticane:
    - Culto Divino;
    - Clero;
    - Dottrina della Fede.

    Senza ovviamente contare la notizia già ampiamente avallata che il Papa ha avocato a sè tutta la materia dopo le conclusioni (evidentemente già intervenute) da parte delle suddette tre congregazioni.

    Se è vero che Kiko nell'annuncio di quaresima a Santa Francesca Cabrini ha annunciato qualcosa in merito alla presunta "firma" del 4 feb braio, è evidente che ha detto l'ennesima falsità!

    RispondiElimina
  89. ... e quindi, cdd, la riflessione su contraffazione neocat sia di ebraismo che di cristianesimo sembrerebbe caduta nel vuoto...

    L'anonimo fanatico volgare e sghignazzante impazza; Quotter non fa altro che esternare un non meglio imprecisato affetto da una "cabina di regia-osservatorio" neocat sui generis e, con stile da 'evoluto', si guarda bene dall'intervenire nel merito, ma ogni tanto lancia i suoi "colpi di fioretto" su qualunque virgola possa in qualche modo offuscare l'immagine 'virtuale' del cammino dalla quale non schiodano neppure quando parla il Papa... pazienza quando parliamo noi, anche attraverso documenti... ma almeno quando parla il Papa se non con una fantomatica firma sugli altrettanto fantomatici statuti!!!

    che comunque ancora non abbiamo vista, come non possiamo conoscere gli eventuali contenuti, che forse contano più dell'aspetto formale così sperato e atteso per continuare a fare il proprio comodo alla faccia dei Fedeli cattolici...

    RispondiElimina
  90. Gert, quello che mi chiedevo è se esistessero denunce per quello che fanno alle persone direttamente, a quelli che li seguono, ma forse la mia è più una domanda retorica perché purtroppo sono reati difficili da accertare. O forse non sono reati, ma il punto ovviamente non è tanto giuridico quanto umano.

    Ferzan

    RispondiElimina
  91. "Grande prova di umiltà di pedro, asse dell'universo, lui conosce il cammino meglio del Papa, dei Vescovi, delle congregazioni e di tutti noi!"

    Pedro ha espresso un proprio parere, che guarda caso coincide con quello di molti... ah, dimenticavo esprimere le proprie idee è segno di superbia e mancanza di umiltà: e questo non solo nel gergo, ma anche nel 'mondo' neocatecumenale dove vigono categorie a parte e le parole acquistano un significato diverso a seconda di chi condunce la loro "danza"...

    RispondiElimina
  92. @ Ferzan,


    sul piano legale, come saprai, non è più previsto il reato di plagio: è invece più che mai presente e perseguibile quello di diffamazione a mezzo stampa(quindi anche attraverso internet).

    Circa i gravissimi reati consumati nel chiuso delle cd comunità, credo sprai anche questo, esiste tutta una letteratura all'attenzione dei magistrati,ma anche del Pontificio consiglio per i laici.

    RispondiElimina
  93. facciamo un bel copia e incolla di questa pagina e mandiamola alle congregazioni romane per mostrare i frutti del cammino: la solita spocchia violenta e, soprattutto, ignorante, di chi non sa più nulla di sè e di Dio. questo è ciò che genera il cammino. peccato.

    RispondiElimina
  94. Sarà sicuramente difficile ripulire la Chiesa dal fumo di satana. Intanto noi facciamo il nostro davere per darci da fare a chiudere qualche fessura, per il resto ci penserà nostro Signore.

    L'approvazione degli statuti, eventualmente, ci darà modo di avere dei parametri di riferimento per cui al Vescovo o alle dicasteri competenti si potranno denunciare gli abusi dei celebranti hotelini e capannonini.
    E i battesimi dal rito circense? Non penso che potranno andare avanti.
    D'altronte i claustrofobici dei luoghi sacri non siamo noi ma i nc .
    Non penso che si possa dare concessione ad alcuno la celebrazione eucaristica in proprio. Concessione che porterebbe ad una privatizzazione che , a questo punto, vorrebbero anche altri.

    giuseppe

    RispondiElimina
  95. anche Santo Francesco dopo l'approvazione della regola andò a destra e a manca a dare dello stronzo a chi non lo aveva capito o l'aveva apertamente ostacolato, vero? ma non vi vergognate? se un'eventuale approvazione dovesse significare un aumento della vostra inaudita violenza, allora.. che schifo.

    RispondiElimina
  96. splendorveritatis10 febbraio 2008 14:12

    secondo me le congregazioni romane hanno quanto basta e avnza per giudicare, si tratta solo di vedere se prevarrà la 'politica' o la Verità

    RispondiElimina
  97. "anche Santo Francesco dopo l'approvazione della regola"

    una piccola chiosa: Santo Francesco ha avuto "la regola" del suo Ordine, il cammino avrà, se lo avrà, lo statuto proprio di tutte le Associazioni laicali e non mi pare che le due cose si possano confondere

    RispondiElimina
  98. messaggio di newgold69

    è vero che il papa ha firmato... sicuramente avrà firmato l'editto di condanna del cammino neocat come eresia validamente riconosciuta per i tempi moderni!

    kiko ha detto la verità, ha fimato, ma ha firmato la condanna!

    ah, già che siamo in quaresima... convertitevi, e poi kiko non vi aveva proibito di entrare in internet?

    che ci fai qui, allora, urlatore fanatico e rompi?
    tornatene a cuccia!

    RispondiElimina
  99. il falso antigiuridico dell'approvazione del precedente statuto senza base teologica citata ma non approvata nè pubblicata si protrarrà ancora?

    RispondiElimina
  100. Alla c.a. dei PASTORI DI RIFERIMENTO DI QUESTO BLOG

    "è vero che il papa ha firmato... sicuramente avrà firmato l'editto di condanna del cammino neocat come eresia validamente riconosciuta per i tempi moderni!"

    RispondiElimina
  101. sapete perchè don Stanislao è sempre a Roma? oltre che per amministrare i suoi molti beni, non sarà per tessere le trame col cammino?

    RispondiElimina
  102. "è vero che il papa ha firmato... sicuramente avrà firmato l'editto di condanna del cammino neocat come eresia validamente riconosciuta per i tempi moderni!"

    e allora quotter? Perché non parli anche del resto?

    RispondiElimina
  103. Anche questa non è male:
    "che ci fai qui, allora, urlatore fanatico e rompi?
    tornatene a cuccia!"

    RispondiElimina
  104. perchè non rendi evidenti ai Pastori cui fai riferimento le ragioni per cui non sarebbe esatto quello che si dice qui?

    RispondiElimina
  105. Gert, credo che ormai Lei mi conosca molto bene. Sono prontissimo a parlare con Lei come con con chiunque altro... ma guardandoLa in faccia.
    Poichè il mio affetto benchè sincero non è gradito, me lo tengo.
    Preghi per me
    Grazie

    RispondiElimina
  106. Per amor e splendorveritatis

    Evitiamo questo delirio di onnipotenza.
    Dica la sua verità, senza pretendere che sia la verità.
    Si cerchi un nick più modesto.

    RispondiElimina
  107. "Evitiamo questo delirio di onnipotenza.
    Dica la sua verità, senza pretendere che sia la verità.
    Si cerchi un nick più modesto."

    ma lei,si è mai reso conto del delirio di onnipotenza del suo iniziatore?

    RispondiElimina
  108. "Gert, credo che ormai Lei mi conosca molto bene. Sono prontissimo a parlare con Lei come con con chiunque altro... ma guardandoLa in faccia."

    buona come scusa per non accampare argomenti

    RispondiElimina
  109. Caro Gert, stavo cadendo nel Suo trappolone ...
    La saluto, con afetto, se vuole.
    Preghi per me!

    RispondiElimina
  110. A tutti gli urlatori nc

    Ma cosa strillate a fare? State festeggiando qualcosa che non conoscete ancora!

    Ciò che conta è il contenuto dello statuto, e non che siano stati firmati! Conoscere ciò che dice e cosa sia stato firmato! e SOPRATUTTO di tenerne conto!

    Invece come bimbi con il primo lecca lecca, fessteggiate ... ma cosa? Ma l'avete letto? Credo che non sappiate nemmeno cosa sia questo statuto...!

    Nel caso venga approvato, da quel momento dovresti invece "preoccuparvi ed occuparvi" che sia rispettato nella sua integrità. Questo sarà il vostro compito, e non di fare sceneggiate di fanatismo.

    Svegliate e convertitevi, non siete chiamati ad essere 'forti' in kiko, ma in Cristo nostro Signore!! Svegliate!

    RispondiElimina
  111. Carissima Lara, grazie per avermi definito bimbo con un lecca lecca nella bocca,
    volevo però dire a te ed anche al caro MIC che se un giovanotto anonimo dopo essere stato definito lui, suo padre, sua madre e tutti i suoi fratelli (eretico, anti-Cristo, anti-papa, seguace di una setta e ...) perde la pazienza e scrive qualche piccola parolaccia non vi dovete stracciare le vesti.
    Io continuo a avere affetto nei vostri riguardi.
    Con amore fraterno

    RispondiElimina
  112. "cabina di regia-osservatorio"...

    Genitori in convivenza ... figli lasciati insieme ad altri figli ...vari pc collegati ed ecco il divertimento E' facile dedurlo vedendo la stessa ora del post.

    Uno, due, tre ... via! Cabina nc!

    RispondiElimina
  113. Guarda Quotter che se sullo statuto dice di seguire il catechismo della chiesa cattolica, tutta la dottrina nc cade, lo sai? E questo sarebbe il bene per tutti voi (non certo per Kiko)!

    RispondiElimina
  114. Caro MIC, condivido la tua analisi sull'articolo di Blondet che ti fa onore . La considerazioni finali sono tue rispettabili opinioni che condivido un pò di meno.
    Preghiamo l'uno per l'altro e diamo gloria a Dio!

    RispondiElimina
  115. Ringrazio Lara per le sue precisazioni, ne terrò conto.
    E' sempre un piacere incontrare sorelle che vedono ed intravedono attraverso i bit!

    RispondiElimina
  116. Io non mi straccio nessuna veste, stanno così cari gli indumenti! e non ho genitori catechisti che me li possano comprare!

    RispondiElimina
  117. Lara, ci mancherebbe altro, hai ragione i vestiti costano cari, anche io me li compro da solo.
    Comunque, guardiamo i gigli del campo ... Salomone non vestiva come loro!

    RispondiElimina
  118. E' tornato a casa il papà e la mamma e allora il ragazzino anonimo urlatore non può più fare bischerate al computer... finalmente il silenzio... che pace!

    Alla prossima convivenza, aihmè, salterà fuori nuovamente!!!

    RispondiElimina
  119. Quotter, non può avere la sensibilità di contemplare un giglio chi ne applica violenza, ti pare? La dottrina nc non ti fa sviluppare questo tipo di sensibilità, anzi, te la distrugge perchè ti ritiene un debole dove poter sfogare le tante loro frustrazioni.

    RispondiElimina
  120. Io amo soffermarmi di fronte a un giglio e contemplare la meraviglia del creato, per questo non sopporto che queste meraviglie vengano 'usate' per far scattare nella persona risposte a favore cammnino.

    RispondiElimina
  121. "volevo però dire a te ed anche al caro MIC che se un giovanotto anonimo dopo essere stato definito lui, suo padre, sua madre e tutti i suoi fratelli (eretico, anti-Cristo, anti-papa, seguace di una setta e ...)"

    quotter, da come parli sembra che a quel giovanotto siano stati lanciati di proposito quegli epiteti... Si tratta invece di termini che sono venuti fuori in una discussione articolata, complessa e documentata, piena di riferimenti ancora non smentiti se non a suon di contumelie o di generiche minimizzazioni o dinieghi di evidenze.
    Non il giovanotto suo padre sua madre il suo fratello, ma la "religione" che professano, e ben a motivo, è qualificata, perché è qualificabile nei termini che hai ricordato.

    Ma vedi che tattiche assurde? Impiegate il tempo per fare tutti questi sottili distinguo e cercare di costruire le ragioni della nostra denigrazione invece di dismostrarci che quello che diciamo non è vero... non basta che lo diciate, e ci accusiate di dire cavolate, dovete dimostrare il perché

    RispondiElimina
  122. "Carissima Lara, grazie per avermi definito bimbo con un lecca lecca nella bocca"

    Lara ha inserito questa battuta nel suo post, ma ha detto molte cose significative e VERE e tu cosa fai? Cogli solo questa e qeusta sottolinei... querule lamentele!!!
    E il resto? Perché non ti dice nulla?

    RispondiElimina
  123. Scusa Quotter, perchè ti sei sentito chiamato in causa, quando io mi referivo agli anonimi urlatori?

    L'esempio del lecca lecca non l'hai capito. Un bimbo solo il fatto che glielo offri si mette contento, ma ancora non l'ha assaggiato! Si fida che sia uguale a quello che già conosce. Ma c'è la possibilità che quel lecca lecca sia uno di quello da scherzo e sia piccante!

    Questo per far capire come questi ragazzi urlatori mettono la loro sicurezza nel vostro fondatore, solo ascoltando le 'sue' parole come ufficiale, senza attendere quelle del Santo Padre che con coerenza da 'cristiani cattolici' dovrebbero ascoltare.

    RispondiElimina
  124. quotter ma non hai niente di meglio da
    fare?
    Tu e gli altri anonimi state ammorbando
    il blog di frasi senza senso. Vi rendete conto
    che avete scritto centinaia di interventi
    semplicemente basati su una "voce"? (Perche' senza deceto ufficiale non puo' che trattarsi di una voce)
    Non un argomento, non un ragionamento
    semplicemente un coro da stadio
    basato su un pettegolezzo.

    Avete davvero tempo e fiato da perdere,
    che la Roma non gioca in casa a sto giro?

    RispondiElimina
  125. A me sembra evidente che quotter sta giocando il ruolo della "vittima" per far passare noi come "carnefici"... e coglie da ogni intervento, non il succo su cui sarebbe interessante e arricchente per tutti confrontarsi, ma paroline e virgole che gli consentano le sue querule querelle...

    L'esempio di Lara, lo aveva capito benissimo, perché non è così sprovveduto; ma gli serviva per questo giochino, che a lui sembrerà costruttivo per la missione che ha, ma a noi fa solo perder tempo...

    Ad esempio, mi ha detto che condivide molto della mia riflessione sull'articolo di Blondet, ma la conclusione non la condivide... il che è ovvio, dato che critica il Cammino; ma evidentemente non ha argomenti con cui dimostrare l'inconsistenza della critica

    RispondiElimina
  126. Dice Quotter: Mic "Ormai mi conosci e spero che tu non pensi che sia io il disturbatore ..."

    Invece quando io mi rivolgo "A tutti gli urlatori nc", lui da solo si sente chiamato in prima persona dicendo "... grazie per AVERMI ... ". Se proprio rivolgendomi agli anonimi stavo lasciando da parte lui, ora penso sia lui a pieno il disturbatore di oggi.

    E' chiaro! Si dice: il diavolo fa le pentole e non i coperchi!!!

    Si è scoperto da solo! Altro che i suoi continui e falsi saluti di amore fraterno!

    RispondiElimina
  127. Ma il ragionamento logico nel cn è fin dall'inizio accantonato, ed il seguace male allenato, pertanto ne è privo.

    RispondiElimina
  128. La Chiesa approva definitivamente gli Statuti del Cammino Neocatecumenale.
    Rendiamo grazie a Dio e pace a tutti voi fratelli, che il Signore vi dia pace.

    RispondiElimina
  129. "La Chiesa approva definitivamente gli Statuti del Cammino Neocatecumenale.
    Rendiamo grazie a Dio e pace a tutti voi fratelli, che il Signore vi dia pace."

    ci sei venuto apposta con la "bufala" in chiusura di giornata?

    Ma se anche li avesse approvati, credi che potrete continuare ad essere quello che siete e a fare quello che fate?
    Forse voi e il vostro iniziatore credete di sì. La Chiesa, ne dubito fortemente...

    La vostra ostentata e anche scomposta, spesso, esultanza sta solo nel possedere il grimaldello, per continuare a svaligiare la casa, ma non nel possedere la vera Casa, dato che il vostro iniziatore ne ha costruita un'altra ed è la sua quella in cui vivete...

    RispondiElimina
  130. Caro MIC, lungi da me considerarevi dei carnefici. Rispetto le Vostre opinioni ma sono molto urtato dalla forma nella quale talvolta, sono presentate. Ho letto con attenzione il commento di Lara delle 18,41 rivolto agli "URLATORI NC" e i successivi rivolti a me personalmente.
    Quanto a Lara 18,41 non mi sembra abbia toccato argomenti fondamentali, a parte il richiamo alla conversione per il quale la ringrazio.
    Ribadisco che la mancata risposta alle domande non è mancanza di argomenti ma la non condivisione del metodo con il quale viene amministrato questo blog. Ciò non toglie che il mio affetto (definito falso) è invece sincero e che amo la Chiesa, cerco di servirla, e la ringrazio per avermi fatto conoscere Cristo.
    Poichè la mia presenza è poco gradita, Vi saluto come sempre con affetto.



    Poichè la mia presenza non è gradita,

    RispondiElimina
  131. "Poichè la mia presenza è poco gradita, Vi saluto come sempre con affetto."

    Non direi che la tua presenza è poco gradita, ho detto che è poco fruttuosa proprio perché la tua comunicazione, qualunque sia la ragione, fermiamoci all'ultima che hai espresso, non si esplicita.

    Non ti piace lo stile del blog, ma forse non tieni conto che lo stile è dato dai moderatori fino a un certo punto e poi da chi lo frequenta e qui lo stile appartiene a 360° a tutti noi...
    aperto ad ogni suggerimento, ti saluto con affetto

    RispondiElimina
  132. "Ribadisco che la mancata risposta alle domande non è mancanza di argomenti ma la non condivisione del metodo con il quale viene amministrato questo blog"

    sai che se io avessi qualcosa da dire di importante per il mio movimento non sarebbero certo dei metodi che non approvo a fermarmi? Ritenendo che al di là della forma è la sostanza quella che conta!

    RispondiElimina
  133. Quotter stai sempre girando attorno al problema,e toccando aspetti marginali.
    Posso capire che non ti piaccia come viene condotto il blog, ma non puoi non aver nulla da dire sui neocatecumenali che sabato pomeriggio hanno intasato il blog con post inutili. Se non te ne sei accorto uno di voi ha scritto 60480 righe di 'approvati'.
    Il problema non è se tu ti senti gradito o meno, perchè questo riguarda il tuo vissuto personale, il tuo modo di relazionarti con gli altri, tutte cose che riguardano la tua sfera privata.
    Qui ci si confronta su fatti, e uno dei fatti è il comportamento incivile e maleducato di molti di voi.
    Come te lo spieghi? non parlo di quelle persone che nel rispondere trascendono, ma di quelli che non rispondono nè propongono argomenti, ma semplicemente cercano di rendere impossibile la lettura del blog, e scrivono frasi offensive, che gli amministratori sono costretti a cancellare.

    Puoi girarla come vuoi, ma apri gli occhi e guarda se altri cristiani vanno in giro ad intasare i blog di parolacce e post ripetuti.

    RispondiElimina
  134. Comunque da questa storia è risultato evidente che quando si parla di frutti del cammino, oltre alle famiglie numerose e a tutto il resto, ricordiamoci di aggiungere
    - incapacità di dialogo.
    Dalla lettura del blog degli ultimi mesi ho capito che ci sono 3 tipi di neocatecumenali

    a. quelli che non sanno cosa dire e copiano documenti del magistero

    b. quelli che non sanno cosa dire e si lagnano che non sono capiti e apprezzati

    c. quelli che non sanno cosa dire e usano il turpiloquio

    RispondiElimina
  135. "a. quelli che non sanno cosa dire e copiano documenti del magistero"

    con l'intento non espresso, ma evidente di darci fumo negli occhi... come non sapessimo come considerano il Magistero (che ritengono non li riguardi) dicono anzi espressamente, quando si accingono a catechizzare con un midrash: "ecco, noi usiamo i midrash, non il magistero"
    Ritorno alle origini? Fumo negli occhi anche quello perché quanto di davvero originario e originale lo ha ben conservato la Chiesa, al di là della Tradizione sedimentata nel corso dei secoli, il "cuore" della "Tradizione viva" sono le verità di fede che loro disconoscono e dalle quali su allontanano.

    Il problema di uno che è vissuto dall'inizio della sua formazione nel cammino e è stato abituato a considerarlo la vera Chiesa è che non conosce gli insegnamenti VERI della Chiesa ed è chiaro che dirà "la Chiesa mi ha fatto conoscere Cristo", ma quali insegnamenti e quale Volto del Signore custodirà nel suo cuore?

    RispondiElimina
  136. la conclusione che ho tratte non è banale né ininfluente, perché da quello che interiorizziamo dipende il nostro rapporto con Dio con la vita con gli altri e se io credo che sono salvato per predestinazione e divento figlio e acquisto la "natura"(!??) divina (parole di kiko) solo se sono del cammino NC, divento uno schiavo del cammino NC e non saprò mai quello che Dio davvero vuole da me...

    RispondiElimina
  137. ... e "fallirò il bersaglio": espressione ebraica per definire il peccato...

    RispondiElimina
  138. Ma non riuscite a vederlo almeno voi 'evoluti'? O siete così 'impastati' di menzogne kikiane da non essere più in grado nemmeno di vedere le cose più elementari?

    RispondiElimina
  139. Quotter nulla aggiungi nulla togli ... se hai letto come dici, non hai risposto perchè ti sei sentito dire 'bimbo... ecc.ecc. quantdo non era riferito a te, questo è tutto.

    Se leggi il tuo delle 10.22 ... trovami lì civiltà e amore fraterno!

    Buona giornata quotter! e attendiamo insieme la voce dalla Santa Sede e smettiamo di parlare all'aria. Ne parliamo dopo aver preso atto del contenuto.

    Se puoi confutare quanto qui abbiamo detto e documentato rispetto al cn, sei benvenuto, altrimenti non perdere e non far perdere tempo agli altri.

    RispondiElimina
  140. "Il problema di uno che è vissuto dall'inizio della sua formazione nel cammino e è stato abituato a considerarlo la vera Chiesa è che non conosce gli insegnamenti VERI della Chiesa ed è chiaro che dirà "la Chiesa mi ha fatto conoscere Cristo", ma quali insegnamenti e quale Volto del Signore custodirà nel suo cuore?"

    A questo proposito ti voglio raccontare un fatto personale, accadutomi anni fa.
    avevo incominciato una sorta di studio teologico, molto superficiale, per mancanza di tempo e per il mio modo di essere, e un giorno mentre ero a messa in una parrocchia non nc, ho provato un fortissimo senso di costernazione perchè mi ero accorta di non aver capito nulla dell'Eucarestia, nonostante gli anni di cammino alle spalle.
    mi sono sentita umiliata, e in quell'Eucarestia avevo chiesto al Signore di aiutarmi. Come sono uscita dalla chiesa il parroco mi ha chiamato e mi ha gentilmente 'costretto' ad occuparmi del catechismo delle prime Comunioni.
    L'ho interpretato come una risposta alla mia preghiera di aiuto e sono diventata catechista parrocchiale.
    E' vero che il cammino ti dà una catechesi falsa sull'eucarestia e sulla Confessione, ma sopratutto non ti restituisce il vero volto di Cristo, che diventa una specie di superuomo, non il Figlio di Dio, solo un uomo, perchè il messaggio subliminale che passa è che il rapporto più importante del neocatecumeno è quello con Dio, inteso come prima persona della Trinità. Il Figlio, il mediatore/salvatore c'è già, ed è contemporaneamente Kiko-il catechista-il cammino.
    Se notate, figure maschili, perchè l'associazione Cristo-Kiko-catechista funzioni meglio.

    Queste cose che ho scritto le ho verificate nella mia storia personale, nelle parole dei fratelli di comunità, e in quelle dei miei catechisti.

    RispondiElimina
  141. "O siete così 'impastati' di menzogne kikiane da non essere più in grado nemmeno di vedere le cose più elementari?"

    Mic, come si fa? se appunto sulle cose elementari è che viene alzata tutta 'la torre', già alla base c'è dell' assurdo!

    L'inizio: l'uomo ascolta la prima catechesi nc e non può fare nemmeno una domanda ...

    RispondiElimina
  142. Con il tempo si prende per normale "non dover domandare"!

    Le cose elementari sono proprio quelle che poi non si riconoscono più.

    Così come questo esempio, tutto il resto, e, l'annormale prende il posto di ciò che è normale.

    RispondiElimina
  143. Continuando il discorso sul volto di Cristo.
    Probabilmente il filoebraismo di Kiko gli ha fatto perdere di vista la SS.Trinità.

    La redditio è il momento in cui si pronuncia solennemente il Credo, che è composto di tre parti
    credo in Dio Padre...
    credo in Gesù Cristo..
    Credo nello Spirito Santo...
    Da quello che ricordo della mia redditio, il filo conduttore era il credo dell'A.T. : Mio padre era un arameo errante, visse schiavo in egitto....
    Si raccontava quindi della chiamata (Abramo), che coincide con le prime catechesi, e la scoperta delle proprie schiavitù e peccati (la discesa in Egitto), il cammino di liberazione, che coincide con il cammino nc.
    Quindi ci si fermava alla prima parte del credo: si dimostrava l'onnipotenza di Dio parlando delle opere che aveva compiuto nella nostra vita.
    Di Gesù se ne parlava poco o niente, per i motivi che ho espresso nel post precedente, mentre lo Spirito Santo nel cammino è prerogativa solo di Kiko, visto che le parole delle catechesi sono imparate a memoria, le testimoninanze sono tutte uguali, e che ogni iniziativa è riservata solo a lui, ed è esplicitamente proibita agli adepti.

    Riguardo all'impossibilità di prendere iniziative personali, abbiamo già parlato di canti e dipinti che possono solo essere riprodotti, ma sapete che non mi sarebbe possibile organizzare neanche un pullman per un viaggio religioso/turistico per le comunità della parrocchia, senza il permesso del centro neocatecumanale, che ovviamente non lo darebbe. Parlo di cose che sono successe veramente, anni fa. Oggi nessuno si sogna più di organizzare nulla, nessuna iniziativa dal basso.

    RispondiElimina
  144. Lara, sto leggendo il libro di S. Hassan, su come uscire dalle sette.

    In nessuna setta si possono fare domande, si viene tenuti sulla corda, dicendo vieni e capirai. Ti dicono che c'è sempre un passo in più da fare per capire meglio.( le convivenze e le tappe)

    Anche a me dicevano di non fare domande, di fare il cammino e avrei capito tutto a suo tempo.
    Avvertivo qualcosa di strano in queste risposte, ma mi rifiutavo di credere che i catechisti fossero così ignoranti da non sapere rispondere a domande sulla Scrittura, come quelle che facevo io. Adesso capisco che oltre all' ignoranza, c'è una incapacità di dare risposte. Cosa può rispondere uno che per primo non è un soggetto libero, può solo cercare di convincere altre persone a fare come lui, in modo che nel gruppo si attenui l'angoscia per la libertà perduta.

    Dietro all'incapacità di produrre un discorso logico dei nc che scrivono qui, e se vuoi mi ci metto anch'io, non c'è solo malafede, ma anche tantissima sofferenza latente.

    RispondiElimina
  145. Su Petrus un lungo ed inquietante articolo di Baronio dal titolo "Domenicani o catari?" conferma ancora una volta tutte le preoccupazioni sulla cordata anti-Motu Proprio - e aggiungerei anti-Benedetto XVI - che si è coagulata all'interno della Chiesa.
    Alcuni stralci dell'articolo:

    ...Lascia a dir poco sconcertati che reminiscenze dell’eresia albigese emergano in un articolo apparso recentemente sulla rivista Settimana (EDB, n. 31, 2007, pagg. 8-9) a firma di padre Riccardo Barile, Priore provinciale della Provincia di San Domenico in Italia, riproposto poi sul primo numero del 2008 del periodico Dominicus. L’articolo - Summorum Pontificum: considerazioni - va ad aggiungersi alla vasta produzione degli agit-prop modernisti scatenatisi contro il Motu proprio con cui il Santo Padre liberalizza la liturgia tridentina, indicata da padre Barile come «nostalgia dell’Egitto» rispetto alla terra promessa rappresentata dalla riforma postconciliare.

    ...Non ci pare che il riconoscimento del diritto di cittadinanza per la forma straordinaria si possa liquidare definendolo «un progetto che promette evasioni e novità esperienziali»: le «novità esperienziali» mandano in sollucchero i fautori del nuovo purchessia contaminati di sensibleries catecumenali, non certo quanti domandano da quarant’anni una celebrazione degna e composta, non contaminata da manomissioni cervellotiche o da peregrine improvvisazioni all’insegna dell’evasione.

    ...La liturgia liberalizzata dal Motu proprio è quella propria della riforma del Concilio Tridentino, e non un vuoto tentativo di rievocazione estetizzante della Chiesa primitiva al limite dell’archeologismo. Archeologismo di cui viceversa si pascono gli eredi di Monsignor Bugnini...
    E se ora padre Riccardo Barile, don Manlio Sodi, Monsignor Piero Marini, il signor Enzo Bianchi, Monsignor Crispino Valenziano e tutti i loro compagni si scagliano contro il Motu proprio, è solo perché non sono disposti a rassegnarsi al fatto che questi trent’anni di anarchia hanno dato prova delle miserrime conseguenze di questo allontanamento dalla dottrina tradizionale: Chiese deserte, seminari vuoti, clero allo sbando. Ancora una volta, torna la visione dualista propria dei catari: la purezza tutta spirituale dei perfetti e la sozzura immonda dei lefebvriani: indefinito calderone in cui accomunare nella scomunica chi dissente. Con scarso senso della realtà, Padre Barile dipinge scenari apocalittici: «Il Motu proprio rischia di avallare una sorta di conquista delle chiese», indicando anche le forme di resistenza: «Naturalmente il libenter suscipiat non significa che un prete o un vescovo possano essere obbligati a celebrare questa liturgia»

    ...Andrebbe chiesto a padre Barile se altrettanta sollecitudine si è avuta quando fu imposta d’autorità la riforma postconciliare, e soprattutto allorché, tradendo il mandato del Concilio e la stessa riforma, si diede libero sfogo alla creatività nelle celebrazioni, al punto che oggi non vi sono due Chiese in cui si celebri allo stesso modo, usando gli stessi riti, gli stessi canti, gli stessi testi.

    ...Giustamente, Pietro Siffi, nel suo saggio ‘La Messa di San Pio V’, osserva: «Chi critica quindi la legittimità di seguire la liturgia tradizionale non solo critica il Papa, ma afferma temerariamente che per secoli la Chiesa ha santificato il gregge affidatole da Cristo in modo imperfetto, e che nel suo culto ufficiale essa è stata manchevole da San Pietro a Giovanni XXIII, mentre solo con il Concilio Vaticano II e con la riforma che ne è scaturita essa avrebbe raggiunto la propria perfezione. Una Chiesa che era meno Santa, meno Cattolica, meno Apostolica di quella che avremmo oggi. Da ciò deriverebbe come conseguenza che Nostro Signore avrebbe mancato alla propria promessa, e che solo negli ultimi quarant’anni essa avrebbe trovato compimento. Ogni persona di buon senso non può non rimanere scandalizzata da simili affermazioni, perchè suonano blasfeme ed irriverenti verso il Salvatore e verso la nostra Santa Madre Chiesa: che è madre, appunto, e non matrigna».


    Che dire?
    Che la questione dell'approvazione degli statuti neocatecumenali forse dovrebbe essere inquadrata in un contesto più ampio.
    Se è vero come è vero che esiste un fronte più o meno esplicito di resistenza al Papa nella Chiesa attuale, e di questo fronte fanno parte a pieno titolo i neocatecumenali, approvare gli statuti significherebbe a tutti gli effetti rafforzare questo fronte che già sta producendo una mole di divisioni e disobbedienze reali, annunciate per iscritto in testi come quelli del domenicano padre Barile e praticate con la negazione delle autorizzazioni a celebrare anche secondo l'antico rito.

    RispondiElimina
  146. Mi vengono in mente le parole che mi ripete sempre un collega ateo e mangiapreti:
    "La Chiesa ha rinunciato al Sacro, e adesso si ritrova con le chiese vuote"
    Se lo hanno capito anche gli atei, come mai non lo capiscono gli addetti ai lavori?
    E sempre su questo punto sarebbe bene che i vescovi sapessero che se i fedeli normali non frequentano le parrocchie neocatecumenali non è tanto per le liti e divisioni, ma sopratutto perchè vi trovano una celebrazione impoverita, poco solenne con prediche spesso colpevolizzanti.

    RispondiElimina
  147. prometto che non scrivo più :)
    ma in cambio, vi chiedo di pregare oggi per la guarigione di un mio familiare, perchè abbia una buona vita, e per tutti i genitori e i figli sofferenti che ho incontrato e conosciuto in questo anno, che per me è stato così difficile ma anche ricco e importante, che trovino tutti una speranza.
    Ho nel cuore tante persone, che Maria asciughi le nostre lacrime, che ci consoli nel suo amore di Madre.

    RispondiElimina
  148. mic, ti hanno riammesso nel presbiterio?

    RispondiElimina
  149. Pregherò per te Michela!

    Non ti conosco di persona....., ma siamo fratelli nella fede.
    E' come se ti conoscessi!

    La bellezza della fede nel Signore è anche questa: essere fratelli anche di chi non si conosce di persona......, pregherò per te!

    RispondiElimina
  150. Ciao a tutti, mi chiamo Gianluca e sono neocatecumenale da 8 anni. Mi sono inmbattuto in questo blog cercando notizie sugli statuti. Scusate ma è veramente allarmante che noi cristiani che dovremmo essere dalla stessa parte contro i tanti problemi di oggi invece ci scanniamo..... Mi sembrano i dibattiti che faccio con i miei amici che si professano atei!! Mi sa che serve molta preghiera per l'unità dei cristiani. Gianluca

    RispondiElimina
  151. "Scusate ma è veramente allarmante che noi cristiani che dovremmo essere dalla stessa parte contro i tanti problemi di oggi invece ci scanniamo....."

    Il problema, caro Gianluca, è che il cammino NC è uno dei problemi di oggi per i cristiani, anche se ti sembrerà difficile riconoscerlo dal tuo punto di vista kikarmenko

    RispondiElimina
  152. "Mi sono imbattuto in questo blog cercando notizie sugli statuti."

    perchè,non ti hanno detto in comunità che sono stati approvati?

    RispondiElimina
  153. Ad una mia amica, in un loro incontro, è stato detto che il Papa ha firmato senza problemi, non effettuando alcuna modifica... se è così è una bella delusione!!
    Ciao

    RispondiElimina
  154. Mi spiace Gianluca, che tu abbia valutato la nostra informazione e documentazione e conseguente tentativo di confronto con uno "scannarci tra cristiani"... capisco che l'effetto possa anche apparire questo, se si guarda alla convinzione con cui ognuno di noi esprime le proprie affermazioni... e a certe intemperanze (!?) di diversi nostri interlocutori NC. Preghiamo che tutto questo si risolva al più presto e secondo la volontà di Dio!

    RispondiElimina
  155. ...e a certe intemperanze (!?) di diversi nostri interlocutori NC, cui qualche vlta (siamo umani) fanno seguito le nostre...
    Che il Signore ci aiuti a esprimerci con maggiore carità

    RispondiElimina
  156. Carissimo Mic, capisco bene il dibattito animato e acceso e perchè no, le intemperanze: sono io il primo in certe occasioni, ma sempre però con persone anticlericali, che offendono il Papa, la Chiesa e i cristiani. All'interno della chiesa ci sono tante strade, ma il fine è lo stesso, cioè Cristo. Mi sembra invece che qui il cammino venga equiparato ad una setta eretica e il paragone mi sembra un po' azzardato visto che l'attuale Papa conosce il cammino da quando era un sacerdote docente in Germania e Giovanni Paolo II ha presieduto nostre celebrazioni. Se ci fosse stato anche un solo un cenno di eresia, credo che questi Papi non avrebbero taciuto (altro che experimentum....).

    RispondiElimina
  157. Caro gestore del blog e cari suoi frequentatori, frequento il cammino da circa 12 anni. Adesso ho 24 anni, vi posso assicurare che la mia esperienza è stata positiva, fino adesso. Per ogni nuovo movimento, credo, che sia inevitabile un periodo di incomprensione. Forse, ci sarà qualcosa da cambiare, e la cambieremo. Gli uffici appositi della Curia e il Papa stesso credo che abbiano avuto modo di verificare direttamente cosa c'è che va e cosa c'è che non va. Mi rimetto, senza se e senza ma, a quello che stabilirà il Pontefice. Credoche in questi casi si dovrà prestare obbedienza assoluta. Se il cammino non è buono, il Pontefice, sorretto sempre dal Signore stesso e quindi infallibile, lo chiuderà. Se Benedetto XVI, invece, vorrà dare seguito a questa esperienza, significherà che il cammino rappresenta qualcosa di buono per la Chiesa. Giustifico il vostro disaccordo, non sarò più d'accordo con voi se si insinua invece che il Papa nelle sue scelte è fallibile. Cordiali saluti a tutti. gspp1983yahoo.it

    RispondiElimina
  158. Cari anonimi, quante volte bisognerà spiegare che tutte le personalità della Chiesa che hanno conosciuto il Cammino, compreso i Papi, ne hanno conosciuto solo aspetti superficiali ed occasionali e comunque in tempi in cui del cammino non si sapeva praticamente nulla, sia perchè le sue dottrine erano note solamente a pochi, sia perchè ancora non si manifestavano le problematiche serie venute alla luce da qualche decennio (dissidi intrafamiliari, crisi di aderenti, pratiche vessatorie, riti anomali, ecc.)

    RispondiElimina
  159. Purtroppo, il clima permissivo e creativo post-conciliare ha fatto confondere il cammino per uno dei tanti movimenti "originali" sorti in seno alla Chiesa sulla scorta del vento modernista e progressista.
    Neppure i Papi, pur intuendo qualche discrasia, si sono realmente accorti che dietro i tamburi, le chitarre, i canti filo-ebraici, le hannukiah, le danze davidiche qualcosa di terribile e di devastante stava entrando nella Casa del Signore.
    Intendo dire che l'atmosfera goliardica e sessantottesca instauratasi nella Chiesa dopo il Concilio Vaticano II ha fatto abbassare la guardia, intrufolando sotto gamba fenomeni che in un clima più serio, più vigile ed austero non sarebbero mai potuti essere introdotti.

    RispondiElimina
  160. Caro Uris, non si può dire che le cariche ecclesiastiche conoscano solo gli aspetti "superficiali" del cammino: tutto il direttorio catechetico è nelle loro mani. Molti Vescovi seguono comunità o perfino ne fanno parte. Semmai qualche catechista abbia sbagliato in qualche puntoda scatenare l'indignazione di qualcuno di voi, vi invito a ricordarvi che siamo tutti uomini: o ci scandalizziamo di quando anche gli uomini di Chiesa sbagliano? Conoscendomi, se Dio non mi tenesse una mano sulla testa, altro che errori.....

    Gianluca

    RispondiElimina
  161. Caro Gianluca,
    un giorno qualcuno infine si sveglierà e deciderà di aprire una inchiesta seria e documentata sul cammino neocatecumenale, che non si limiti allo studio dei testi ex segreti ma investighi su cosa realmente è accaduto finora ed accade nelle tante comunità neocatecumenali e nelle parrocchie colonizzate da esse e nelle famiglie stesse degli aderenti al cammino.
    Quando ciò avverrà, sapremo incontestabilmente se siamo di fronte agli errori di qualche catechista isolato, come ritieni tu e tanti altri NC, o ai nefasti generalizzati di un sistema di reclutamento di credenti a fini di riforma radicale della fede cattolica e conseguenziale formazione di un nuovo clero, rieducato secondo le dottrine di Kiko, Carmen e Farnes, ed introdotto nella Chiesa come un cavallo di Troia, sotto le false spoglie di un innocuo itinerario di riscoperta della fede...

    RispondiElimina
  162. Ora capisco i tuoi timori Uris. Sei libero di avere le tue opinioni. E' indubbio che il cammino abbia una forte spinta innovativa, come credo ci siano altre realtà che possano rinnovare la Chiesa e fornirle nuova linfa vitale, come anche in passato è accaduto. Personalmente credo che non potrà che fare del bene, non perchè la "vecchia" Chiesa è destinata a morire, bensì perchè credo che siamo un unico e grandioso corpo formato da molte membra dove ognuna è necessaria all'altra. Non voglio fare moralismi o catechesi, mi limito a constatare che eventi del genere sono già accaduti nel passato: così al volo mi vengono in mente i francescani che se vogliamo hanno portato un'innovazione nella Chiesa arricchendola senza spogliarla della sua autorità e Verità. Io sto nel cammino perchè mi sento nella Chiesa, ho amici in altri movimenti e ho fatto altre esperienze "cristiane" e non ho mai sentito "stonature". E' ovvio che se dovessi scegliere tra Papa e cammino, senz'altro sceglierei il successore di Pietro.

    Gianluca

    RispondiElimina
  163. No, Gianluca, non sceglieresti il Papa, perchè non sei realmente consapevole di quanto accade nel cammino.
    La tua visione e percezione delle cose in parte è condizionata dagli insegnamenti ricevuti, in parte dal fatto che a te non risultano tutte le storture qui denunciate. Perciò, continui ad aderire in buona fede ad un movimento di cui ti sfugge l'essenza reale.
    Se fossi stato consapevole, avresti già abbandonato questo movimento che predica una dottrina diversa da quella della Chiesa, che pratica una liturgia differente, che stravolge luoghi e simboli della fede cattolica, che obbliga le persone a riti e pratiche anomali, che a tuttoggi è pervicacemente disobbediente verso lo stesso Papa che a chiacchiere dice di voler servire.
    Quando aprirai infine gli occhi, ti capiterà quel che è capitato ad altri prima di te: una crisi per il crollo di un mondo in cui avevi creduto. Allora, ti servirà tutta la forza d'animo e forse capirai il valore di una fede salda, non indotta da chicchessia, ma derivante direttamente da Dio e indipendentemente da quel cammino in cui avevi creduto ingenuamente.

    RispondiElimina
  164. Per Gianluca,
    puntualizziamo un fatto.
    Per circa 25 anni le catechesi
    di Kiko sono state segrete
    poi padre Zoffoli riusci' ad averne "di contrabbando" le fotocopie. Solo allora i tanti
    problemi e le affermazioni al limite (o oltre?) dell'eresia
    incominciarono a venire fuori.
    Solo da allora cominciarono a venir fuori i tanti problemi
    e qualcuno dei fuoriusciti comincio' a sentirsi legittimato (e non un Giuda)
    ad uscire allo scoperto e denunciare le storture.

    Probabilmente anche per questo
    Papa Giovanni Paolo II
    insistette tanto sugli statuti
    (a cui i vertici NC erano contrari)
    e sul direttorio (anche se
    sui testi che lo compongono
    non e' che si sappia molto
    e quanto siano in linea con le
    catechesi ormai stabilite de facto dalla tradizione trentennale).

    RispondiElimina
  165. Quindi ripetendo quanto detto
    alla noia, la segretezza
    e' stata DETERMINANTE al movimento per espandersi quasi
    indisturbato per i primi 30 anni
    della sua storia...

    RispondiElimina
  166. E purtroppo lo e' ancora
    anche se in dose minore

    RispondiElimina
  167. "Ora capisco i tuoi timori Uris. Sei libero di avere le tue opinioni. E' indubbio che il cammino abbia una forte spinta innovativa, come credo ci siano altre realtà che possano rinnovare la Chiesa e fornirle nuova linfa vitale, come anche in passato è accaduto. Personalmente credo che non potrà che fare del bene, non perchè la "vecchia" Chiesa è destinata a morire, bensì perchè credo che siamo un unico e grandioso corpo formato da molte membra dove ognuna è necessaria all'altra"

    Personalmente credo che quelle di Uris non sono "opinioni" ma affermazioni consapevoli, come quelle riportate da ognuno di noi.

    Sono sgomento nel leggere in questo brano quotato da te scritto uno stravolgimento della realtà così serio e così grave, al quale sembri credere e aderire, senza sapere (forse) che si tratta solo di abile "versione dei fatti" data da chi vuol far passare il Cammmino per quello che hai appena espresso e che purtroppo, per la Chiesa e tante anime, non è....
    se volessi documentarti, perché è normale che tu non debba credermi sulla parola, dai un'occhiata alle pagine del blog e magari anche al sito che ormai credo conosciate tutti...
    Non abbiamo raccontato favole, ci sono testimonianze e documenti e il raffronto degli insegnamenti del Cammino con quelli della Chiesa, di cui molti di voi non conoscono nulla se non quello che viene artatamente detto nel cammino...

    RispondiElimina
  168. messaggio di newgold69

    riposrto una discussione di neocat presa dal sito abba padre neocatecumenali om line.

    vi prego di notare come le affermazioni delle presunte approvazione cambino continuamente.

    prima, da un altro sito si diceva che doveva tornare un certo vescovo, poi che sarebbere stati ufficializati all'inizio della quaresima, poi all'inizio di pasqua... leggete.

    sapete a cosa sembra tutta questa frenesia di approvazione di statuti? a quella mitica scena del film di fantozzi, dove, costretti a guardare la corazzata potionky, immaginano che l'italia vinca venti a zero, o giù di li.

    in ogni caso, sia che si tartti della corazzata potionky, sia del cammino neocat, possimo dire con fantozzi: è una mega cagata!!!

    ed eccovi la discussione:


    Titolo della discussione: ieri annuncio mah.....

    Messaggio 1 di 13 nella discussione

    Da: diecifigli (Messaggio originale)
    Inviato: 08/02/2008 8.28
    pace raga ,
    ieri sera annuncio quaresima non una parola su statuti .
    qualcuno all' annucio ha saputo qualcosa su questi benedetti statuti cosi telefono ai catechisti per informarli.(scherzo)
    pace luca

    Messaggio 2 di 13 nella discussione
    Da: mcris1952
    Inviato: 08/02/2008 12.18
    Kiko ha detto che sono stati approvati,che il Papa ha accolto tutte le loro richieste, tutte le congregazioni l'hanno esaminato,ma che i dettagli li dirà all'annuncio di Pasqua,dopo la firma ufficiale e la comunicazione alla stampa.Inutile fare supposizioni,aspettiamo il prossimo annuncio per sapere della liturgia.
    pax

    Inviato: 08/02/2008 20.55
    Ieri sera all'annuncio ci hanno detto che sono stati approvati DEFINITIVAMENTE
    niente è stato detto a noi sulla liturgia...
    La Pace
    ***TONY&CARLA***
    Messaggio 4 di 13 nella discussione
    Da: -Mark5
    Inviato: 08/02/2008 23.34
    Aaaaaah! Era l'annuncio di Pasqua, non di Quaresima! ehm ... di quale anno pero`? :p

    Pace a tutti ...


    Messaggio 5 di 13 nella discussione

    Da: gian-jo002
    Inviato: 09/02/2008 8.26
    a me è stato detto che gli statuti devono rifare la trafila di tutti i dicasteri interessati per via della comunione dal posto, alzandosi in piedi che nella versione precedente non c'era... e che "in breve" saranno approvati.

    Messaggio 6 di 13 nella discussione
    Da: SILVΕRBLADE
    Inviato: 09/02/2008 19.02
    a me sta sembrando tutto una farsa, come tantissime cose che sono diventate una farsa nella mia parrocchia e la linea mi sta sembrando la stessa


    Messaggio 7 di 13 nella discussione
    Da: Staff-AbbaPadre
    Inviato: 10/02/2008 9.36
    Caro SILVERBLADE,
    non è una farsa; solo che ancora non c'è la comunicazione ufficiale da parte vaticana
    e, quindi, non sarebbe corretto farne una ufficiosa da parte nostra.
    Pace.
    fra_egidio

    Messaggio 8 di 13 nella discussione
    Da: sergiocri
    Inviato: 10/02/2008 10.20
    Pace fratelli,
    qualcuno ha l'annunzio di quaresima scritto? me lo potete mandare?

    Messaggio 9 di 13 nella discussione
    Da: LucaCiaula
    Inviato: 10/02/2008 10.37
    Concordo con fra_egidio!
    A volte ci possiamo fare trasportare da uno "spirito di polemica", ma credo che questo possa far male al vivere cristiano, al vivere nell'obbedienza.
    Stiamo tutti aspettando e suggerisco a tutti di stare nella preghiera.

    La Pace
    Luca

    Messaggio 10 di 13 nella discussione
    Da: kairos-user
    Inviato: 10/02/2008 16.25
    "non è una farsa; solo che ancora non c'è la comunicazione ufficiale da parte vaticana e, quindi, non sarebbe corretto farne una ufficiosa da parte nostra."

    Ma scusa, mi pare che quella fatta agli annunci sia proprio una comunicazione ufficiosa, anche se un po' parziale e confusa. Non si è capito se la firma c'è stata o no.

    Messaggio 11 di 13 nella discussione
    Da: Staff-AbbaPadre
    Inviato: 10/02/2008 17.55
    Ufficiosa è l'esatto contrario di ufficiale.
    L'ufficialità deriva dalla pubblicazione autorevole, che ancora non è pervenuta.
    Quindi, ufficiosamente=confidenzialmente, alcuni di noi si sono passati la notizia.., aspettandone la pubblicazione.
    Non appena sarà ufficiale, sarà passata a tutti, neo e non-neo.
    Pace.
    fra_egidio

    Messaggio 12 di 13 nella discussione
    Da: mcris1952
    Inviato: 11/02/2008 15.18
    Nell'annuncio che Kiko ha fatto in Spagna ha detto che gli Statuti, già approvati,saranno firmati ufficialmente il 27 febbraio, ci sarà un comunicato stampa, e all'annuncio di Pasqua ce ne verrà data copia e spiegati i dettagli

    Messaggio 13 di 13 nella discussione
    Da: rob
    Inviato: 11/02/2008 15.32
    affermazioni e contro affermazioni, smentite e scadenze che cambiano continuamente... a quando qualcosa di definitivo? Tutto ciò inizia ad essere estenuante...

    RispondiElimina
  169. Caro Newgold,

    ormai dovresti saperlo che seguire io discorsi (contorti e a zig zag) dei neocatecumenali c'è da farsi venire come minimo il mal di testa.

    Figurati su un forum.....

    D'altra parte, tu, in quanto sacerdote, hai tutto il diritto di chiedere ai neocatecumenali della tua parrocchia quale sia lo stato dell'arte,no?

    RispondiElimina
  170. Ma gli angioletti nc sanno che quello che diciamo parte da un' esperienza avuta nel cammino e che poi ,alla ricerca di aiuto, confrontando le brutte esperienze e soprattutto quanto ci dice Santa Romana Chiesa e ragionando con elementi alla mano, ci siamo resi drammaticamente conto che non era un fatto sporadico dovuto allìorganizzazione di un'equipe?

    Anno usato ogni forma deviatoria per allontanarci dal vero Gesù Cristo. Come il demonio, con offerte suadenti, luccichii e musica svuotante ed anche minacce.

    La Chiesa è preoccupata anche se a molti fa gola la gallina dalle uova d'oro.

    Sarete utili, cari nc, fino a che vi potranno mungere e ricavarne il massimo possibile. Peccato che scarniranno fino all'osso i poveracci convinti che stanno pagando,la decima per opere di bene. Certamente tra questi non ci sono i katekisti e altri dello staff.
    Intanto l'impero di Babilonia continua ad essere costruita da questi esseri che sono contro la verità proclamata dalla Chiesa Cattolica.

    daria

    RispondiElimina
  171. messaggio di newgold69

    dice francesco:
    D'altra parte, tu, in quanto sacerdote, hai tutto il diritto di chiedere ai neocatecumenali della tua parrocchia quale sia lo stato dell'arte,no?

    caro francesco, i neocat della mia parrocchia, come tutti gli altri, non sanno nemmeno cosa sia l'arte! comunque, a parte la battuta, meno ci parlo meglio sto, perché il solo vederli in chiesa, mi sembra di avere un diavolo tra i piedi.

    ho fatto quello che hanno fatto altri preti che ho sentito: impedirgli di fare gli annunci e quindi le catechesi, impedirgli ogni manifestazione pubblica, impedirgli le celebrazioni in concomitanza con le celbrazioni parrocchiali, permettere una sola messa per tutte le comunità.

    ti trovi duecento diavoli imbestialiti contro che pregano notte e giorno per la tua disfatta, ma vuoi mettere la soddisfazione?

    e poi la parrocchia respira e rinasce!

    vedrai che esplosione di vita il momento in cui li mando via definitivamente!
    basta fare un passettino alla volta!

    RispondiElimina
  172. Pesco dai vari messaggi NC questa
    perla che mi conferma in pieno
    i sospetti che ho piu' volte enunciato:

    "Nell'annuncio che Kiko ha fatto in Spagna ha detto che gli Statuti, già approvati,saranno firmati ufficialmente il 27 febbraio, ci sarà un comunicato stampa, e all'annuncio di Pasqua ce ne verrà data copia e spiegati i dettagli"


    Vi rendete conto? UN atto ufficiale
    e' tale solo se c'e' la firma timbro
    e controtimbro, fino allora tutto puo' accadere, che qualcuno ci ripensi
    che salti fuori un irregolarita'.

    Invece l'approvazione viene data per certa
    solo che chissa' perche' la firma
    ce la mettono fra 3 settimane.

    Ma andiamo, Kiko sono mesi che sta prendendo per i fondelli i suoi adepti
    e qualcuno incomincia ad accorgersene.

    Il fatto e' che queste sue
    "uscite" servono solo a mascherare
    i problemi associati al suo movimento.

    Si decidesse ad affrontarli in modo
    serio e uscisse dal suo stato di "denial" in cui ha trascinato il 90% dei suoi adepti.

    Forse allora non dovrebbe essere costretto a tali acrobazie linguistiche.

    Andiamo praticamente dice: "Ci hanno approvati, c'e' solo un piccolissimo dettaglio, ma un dettaglio eh? roba da niente! Non c'e' la firma.
    Ma ci hanno approvati pero'."

    Uno dei NC qui ci aveva detto pure la data della firma il 4 Feb!! Ricordate?
    Neutral Milk disse il 4 Feb.

    Qui si rilancia il 27 Feb.

    Ma dai! Li approveranno pure
    alla fine, ma orami hanno dato una
    prova di assoluta incosistenza e mancanza di senso del ridicolo.

    RispondiElimina
  173. E poi ci vengono a dire qui
    che noi diciamo cose infondate!
    Noi che documentiamo tutto!
    Ma andiamo!!

    RispondiElimina
  174. Ciao gherà come stai??

    RispondiElimina
  175. Bene feli', la salute e' ottima.

    Non ti ho fatto i complimenti
    per l'esame.
    Avanti col prossimo allora!


    Noto che quando metti in fila tutte le contraddizioni, molti dei piu' "facinorosi" NC qui, tacciono per un po'.
    Poi, cancellate dalla mente le suddette contraddizioni senza pensarci troppo, ripartono alla carica
    in modo scomposto su presunte "voci"
    o su tormentoni ormai smontati
    ma sempre validi per fare "ammuina".

    Comunque per oggi per me basta.
    Buonanotte e alla prossima

    RispondiElimina
  176. Gherà trascurano la probabilità di base, cioè che Arinze e il Papa possono parlare pure di quello ke hanno mangiato a pranzo e non necessariamente dell'approvazione dello statuto

    RispondiElimina
  177. Mic ha scritto:

    "il dato principale che rilevo è la sua assoluta ignoranza dell'ebraismo come fede e quindi anche la non conoscenza dei profondi legami tra ebraismo e cristianesimo"

    Senz'altro si può fare a meno
    dell'excursus geopolitico che esula
    dal tema del blog. Per il resto
    se esiste una via parallela per la salvezza tra ebrei e cristiani come
    suggerisce la neo teologia,
    quella definita del "duplice soggetto messianico" allora è anche ineccepibile che termini come "conversione" siano fuori posto.
    Non sarà questione di formule più adatte nella preghiera,
    l'attesa sarà comune per il messia
    venuto o venturo.

    RispondiElimina
  178. all'annuncio è stato detto che gli statuti sono stati approvati e firmati dal Papa, il 27 ci sarà il decreto non prima perchè Rylko deve tornare da un viaggio. Questo è quello che hanno detto con molta sicurezza. Addirittura, secondo loro, il Papa stesso avrebbe garantito a kiko la liturgia così com'è e quando qualcuno (?) era contrario a questo il Papa avrebbe detto che lo aveva promesso a kiko e quindi la liturgia non si toccava.
    Mi chiedo. Allora la lettera era una farsa? Lo statuto non dovrebbe contenere almeno il contenuto della lettera?
    E poi anche fosse vero che il Papa avrebbe difeso la liturgia, è il caso di dirlo al mondo mettendo in difficoltà anche il Papa? La discrezione dov'è? A me sembra tutto strano, se tutto questo risultasse vero mi viene da dire: la decima ha colpito ancora e sidney è vicina

    RispondiElimina
  179. E' ovvio che se dovessi scegliere tra Papa e cammino, senz'altro sceglierei il successore di Pietro.

    Gianluca


    Ma che dici? Se non lo stai facendo adesso disobbedendo, assieme agli altri NC, sul modo di ricere l'eucarestia!
    Ma che faccia tosta!

    RispondiElimina
  180. se tutto questo risultasse vero mi viene da dire: la decima ha colpito ancora e sidney è vicina....

    CARO MIC....QUESTI SONO I TUOI LEGITTIMI FIGLI NELLA FEDE....ECCO I RISULTATI DEL TUO STARNAZZARE CONTRO LA CHIESA E CONTRO IL PAPA!!!!

    RispondiElimina
  181. Caro anonimo delle 7,53.

    E' documentato da migliaia di post che Mic non solo non starnazza contro nessuno,ma urla la verità( che ci dà la Chiesa) solo a favore della Chiesa e del Papa. Due realtà inspiegabilmente prese di mira dai neocatecumenali, che apertamente ormai vi si ribellano e vorrebbero demolirle.

    Chi disubbidisce alla Chiesa e al Papa è evidente che è loro nemico.

    Ed è altgrettanto evidente che codesta inimicizia,mascherata del contrario, ha uno scopo contro il quale tutti dobbiamo stare all'erta.

    Checchè ne dica il signor Kiko e checchè ne pensino i suoi ciechi seguaci!

    RispondiElimina
  182. "CARO MIC....QUESTI SONO I TUOI LEGITTIMI FIGLI NELLA FEDE....ECCO I RISULTATI DEL TUO STARNAZZARE CONTRO LA CHIESA E CONTRO IL PAPA!!!!"

    Caro Anonimo, sul mio presunto "starnazzare" ti ha risposto Francesco e quello che lui afferma mi sembra di un'evidenza tale da non aver bisogno di ulteriori puntualizzazioni.

    Quanto ai "figli nella fede" hai (ma credo volutamente) fatto un'affermazione tanto falsa quanto subdola
    1. perché non sono un santone e l'unica fede che professo INSIEME ai miei amici è quella nel Signore Gesù, e su questo non può esserci alcun dubbio né alcun travisamento
    2. i miei compagni di cordata, quindi, non vivono né parlano in base ad una fede annunciata da me (tipo l'annuncio di kiko per intenderci, il solo accostamento mi fa rabbrividire) ma una Fede accolta da ognuno nella sua piena libertà dalla Fonte VERA che TUTTI abbiamo conosciuto nella e dalla Chiesa cattolica e in essa la professiamo e viviamo...

    Queste uscite lasciano il tempo che trovano, perché sono null'altro che strali avvelenati, ma senza alcun potere, perché nascono spuntati in partenza da ogni aggancio con la realtà e dimostrano solo il livore di chi li usa...

    Quanto ai risultati, se dal nostro impegno è emersa una concreta, drammatica e preoccupante divisione, esso l'ha solo portata alla luce, non l'ha provocata... essteva, esiste e forse non è nemmeno sanabile, data la protervia con ncui viene portata avanti l'identità del Cammino...

    RispondiElimina
  183. "Non sarà questione di formule più adatte nella preghiera,
    l'attesa sarà comune per il messia
    venuto o venturo."

    invece per i neocat il messia è venuto nella persona di kiko, come per i Lubavitcher è venuto nella persona del loro Rebbe :(

    RispondiElimina
  184. E' documentato da migliaia di post
    I POST SONO SEMPRE DELLE STESSE 3 PERSONE

    solo a favore della Chiesa e del Papa.
    AD OGGI GLI APPROVATI SIAMO NOI E NON VOI...ALLORA...CHI E' CHE DISOBBEDISCE??

    che apertamente ormai vi si ribellano...

    QUELLI CHE OBBEDISCONO AL PAPA SIAMO NOI....VOI CONTINUATRE APERTAMENTE A CRITICARLO CON QUESTO BLOG......ED ORA NON TE NE USCIRE CHE E' MALE INFORMATO......CHE NON CE L'AVETE CON LUI......PERCHE' ORMAI NON VI CREDE + NESSUNO E VE LO DIMOSTRA IL FATTO CHE TUTTE LE AZIONI E LE LETTERE CHE AVETE INVIATO SONO STATE USATE COME CARTA IGENICA.....

    CIAO CIAO MIC....

    RispondiElimina
  185. "TUTTE LE AZIONI E LE LETTERE CHE AVETE INVIATO SONO STATE USATE COME CARTA IGENICA....."

    come fai ad esserne così sicuro? Così come non dimostri dove sta il documento di approvazione che tanto dai per certa

    c'è proprio bisogno di urlare?

    RispondiElimina
  186. mi dimostri anche dove e quando obbedite al Papa, se ne ignorate a tutt'oggi le direttive?

    RispondiElimina
  187. QUELLI CHE OBBEDISCONO AL PAPA SIAMO NOI

    è facile da scrivere che obbedite al papa.
    Ma allora perchè si fanno le Eucarestie in luoghi non consacrati?

    Perchè se tu vuoi veramente obbedire al papa non fai l'Eucarestia seguendo le norme liturgiche ( a partire dal numero di candele sull'altare fino al modo di ricevere la Comunione).

    Un altro nc scriveva tempo fa che era consapevole che non eravate obbedienti al papa, ma che si fidava di Kiko che aveva chiesto un po' di tempo in più( dopo lo scadere dei 2 anni) per discuterne ancora con i Dicasteri.
    Ma questa non è obbedienza.

    Secondo te Abramo ha chiesto del tempo a Dio prima di salire sul monte col figlio Isacco?
    Se un tuo superiore ti chiede qualcosa obbedisci o prendi tempo?
    Se il papa ti chiede di fare l'Eucarestia secondo le norme, e in più ti dice concretamente come farla ( cioè processionalmente) tu cosa fai obbedisci o prendi tempo?

    Forse te l'hanno nascosto, ma il papa ha chiesto ai nc, e quindi ANCHE A TE, di restare nella Chiesa, facendo le celebrazioni così come si fanno nella chiesa

    Ricordati che davanti a queste cose SEI TU che devi decidere da che parte stare, non lasciare che siano altri a decidere per te.
    Se poi Kiko vuole continuare a disobbedire ( = prendere tempo in linguaggio neocatecumenale)questi saranno solo fatti suoi.

    E mi raccomando non credere a nessuno che non ti possa portare le prove di quanto dice.

    RispondiElimina
  188. Ragazzi, è difficile entrare in dialogo con voi: non mi sembrava di essere stato offensivo e mi becco un "che faccia tosta"!
    Devo ribadire la mia sorpresa nell'astio che si evince dalle vostre parole contro un movimento della Chiesa e che tanto sta dando alla Chiesa e all'evangelizzazione cristiana. Sono molto addolorato che un sacerdote speri di cacciare le comunità dalla sua parrocchia.
    Inoltre non penso di essere un forviato al quale hanno fatto il lavaggio del cervello (le parole non saranno testuali, ma il senso mi sembra che si possa riassumere così). La bontà del cammino l'ho vista in tanti fatti e in tanti veri cristiani frutto delle comunità che è difficile vedere oggi. Non esito a credere che anche voi tutti siate dei veri cristiani che sapete incarnare la Parola di Dio profondamente nella vostra vita, ma voi accettate anche questa mia testimonianza come credo altri ve ne hanno date.

    RispondiElimina
  189. Scusate, non mi sono firmato nel post precedente: sono Gianluca

    RispondiElimina
  190. Sono l'anonimo del 11 febbraio, 2008 15:49, il mio nome è Giuseppe, email: gspp1983@yahoo.it, ho letto alcuni dei vostri post e sono per lo più post carichi di risentimento e di rabbia dettati, almeno questo è il vostro punto di vista, dall'amore per la Verità. Tuttavia, vi prego perchè il Papa sia sostenuto dal Signore nella scelta che dovrà compiere, apprendo da voi, a fine febbraio, di pregare per lui e anche per coloro che, in caso negativo, si troverebbero orfani di qualcosa che ha loro salvato la vita (o forse no), o, in caso positivo, di pregare perchè la Chiesa, in tutto il suo corpo, possa accettare quanto stabilirà il Papa, la cui intelligenza illuminata da Dio va oltre qualsiasi faziosa presentazione o influenza di sorta.
    Credo che l'unica cosa che conti è convertirsi a Cristo, il resto può essere solo un utile strumento, se lo strumento diventa ostacolo lo si rigetta. Sono anch'io a conoscenza degli "errori" messi in atto da certi fratelli... correggeteli!, ditelo a chi di dovere, esiste la correzione fraterna, (nella carità, si badi), cionondimeno, ho visto persone risorgere tramite il cammino. Confido nella vostra comprensione. Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  191. Cosa dicevo?
    Silenzio di fronte alle contraddizioni poi tornano alla carica con i soliti
    tormenti (presunta approvazione,
    il fatto che saremmo sempre i soliti 3)!
    La variante che adottano a volte
    e' attribuire a noi in modo scomposto
    quello che noi diciamo di loro.
    Ci hanno dato anche degli eretici
    e del disobbedienti al Papa, quest'ultima, da ridere, basata sulla "presunta" ma non ancora avvenuta approvazione.
    Mentre noi la loro "disobbedienza"
    purtroppo abbiamo dovuta constatarla
    sulla concretissima e controfirmata
    lettera di Arinze e sulla comprovata
    inadempienza al richiamo sullla liturgia eucaristica........

    RispondiElimina
  192. Per Gianluca
    Nella chiesa, per fortuna, il fine non giustifica i mezzi.
    Una cosa sono i frutti del cammino
    un'altra è la sua attuale disobbedienza.
    Non mescolare le due questioni, perchè una non giustifica l'altra.

    Tante realtà ci si presentano come buone e danno anche ottimi frutti, ma dobbiamo stare attenti ai campanellini d'allarme.
    la lettera di Arinze è stata un avvertimento.
    Il secondo è la difficoltà che sta dimostrando Kiko ad adeguarsi ai richiami del papa.

    Posso chiederti se hai già fatto il primo passaggio?

    RispondiElimina
  193. Perfettamente d'accordo con Giuseppe. Se il Papa dice che il cammino "deve chiudere", con dolore perchè ne ho visto i frutti anche nella mia vita, sarò tra i primi a seguire Cristo attraverso un'altra strada.

    Gianluca

    RispondiElimina
  194. Caro Giuseppe l'unico risentimento
    che ci puo' essere da parte nostra
    e' riguardo all'inganno e alla distorsione della verita' (la replica di Gennarini
    alla lettera di Arinze e' ormai diventato un classico come esempio di capovolgimento della realta' stile NC).
    Inganni che assumono varie
    forme nel dipanarsi della struttura NC.

    Per il resto non c'e' nessun risentimento
    verso le singole persone ma semmai
    stanchezza e a volte scoraggiamento
    di fronte alla pervicacia con cui alcuni palesi errori e disobbedienze vengono negati.

    La correzione fraterna all'interno della Chiesa passa certo tramite la denuncia
    alle "gerarchie", cosa che e' stata fatta.

    Ma per un movimento come il NC a diffusione pubblica, abbiamo ritenuto necessario anche
    che in assenza per molti anni di interventi della gerarchia, si facesse una corretta informazione, per un dovere di responsabilita' verso quelle persone che sono attirate nel CN rassicurate dalla
    "copertura della Chiesa" essendo pero'
    all'oscuro dei problemi che tale movimento ha e del non ancora completo "vaglio" su di esso effettuato dalla Chiesa stessa.

    Questo per controbilanciare la propaganda NC, che si presenta ai futuri membri nel "sicuro e confortevole"
    ambiente parrocchiale come una realta' in "completo e totale" accordo col PaPa
    e da Egli ufficialmente approvato.

    RispondiElimina
  195. Cosa che non e' proprio vera...

    RispondiElimina
  196. Ciao Michela, consentimi di non essere d'accordo "Non c'è albero buono che faccia frutti cattivi, né albero cattivo che faccia frutti buoni" (Lc 6,43).
    Credo che quando non si riesca a giudicare i mezzi, bisogna guardare ai frutti.

    Ho già fatto il secondo passaggio e sto facendo per la seconda volta il secondo.

    RispondiElimina
  197. "Perfettamente d'accordo con Giuseppe. Se il Papa dice che il cammino "deve chiudere", con dolore perchè ne ho visto i frutti anche nella mia vita, sarò tra i primi a seguire Cristo attraverso un'altra strada."

    affermate questo con tanta disinvoltura perché kiko vi ha già assicurato che il Papa ha approvato gli statuti...

    Quanto ai toni "forti" (lasciamo stare l'astio per favore, che ne abbiamo visto tanto anche noi), dico a Gianluca e Giuseppe che le loro testimonianze sono le stesse (quasi fotocopiate) che compaiono puntualmente tutte le volte che tentiamo di approfondire qualcosa e arriviamo a "punti" sui quali rimane ben poco da dire perché bisgonerebbe negare l'evidenza...

    E, guarda caso, arrivano puntuali, anche subito dopo che la 'vedetta' di turno (in questo caso "quotter") sembra "deporre le armi"

    RispondiElimina
  198. per amore di precisazione. il decreto di approvazione degli statuti del direttorio e della liturgia (con la sola modifica dell'alzarsi per ricevere la comunione) e'stato firmato il 4 febbraio, la pubblicazione del decreto da parte pontificio consiglio dei laici avverra'il 27 febbraio

    RispondiElimina
  199. D'altra parte, tu, in quanto sacerdote, hai tutto il diritto di chiedere ai neocatecumenali della tua parrocchia quale sia lo stato dell'arte,no?
    per newgold,allora è vero sei un prete.
    No,non ci credo un prete non può scrivere tutte ste str....
    Per favore dimmi dovè la tua parrocchia voglio vederti in faccia vorrei parlarti poichè se questi sono i preti della chiesa cattolica allora bisogna mobilitarsi e denunciare

    RispondiElimina

I commenti vengono pubblicati solo dopo l'approvazione di uno dei moderatori.

È necessario firmarsi (nome o pseudonimo; non indicare mai il cognome).

I commenti totalmente anonimi verranno cestinati.