giovedì 21 febbraio 2008

La storia torna a ripetersi

21 febbraio 2008.

Chi dice che i neocatecumenali non sono approvati?
Quello che ci risulta ufficialmente e direttamente è la loro disobbedienza e il fatto che ancora (almeno ufficialmente) la Santa Sede non si è definitivamente pronunciata sulle loro anomale Liturgie e strutture e prassi "diverse" da quelle cattoliche...
Ebbene, apprendiamo con sorpresa pari allo sgomento che in Slovacchia, in pieno ambiente ortodosso, opereranno un vescovo e sacerdoti tutti e solo neocatecumenali. Alla grande festa d'insediamento erano presenti il card Jozef Tomko, già prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, Mons Leonardo Sandri, Prefetto della Congregazione delle Chiese Orientali, il vescovo di Cracovia Stanislaw Dziwisz...
Per quanto è a nostra conoscenza, le Congregazioni stanno ancora esaminando i loro "Orientamenti", il Santo Padre ancora non si pronuncia sui loro Statuti sui quali, ha dichiarato, esistono problemi. Tra l'altro è scaduto il 1° dicembre 2007, senza aver sortito alcun effetto, il termine concesso dal Papa attraverso una lettera del card Arinze, per adeguare la Liturgia a quella cattolica. E loro vanno avanti come bulldozer e ora chi, in Slovacchia, si appresta a ricevere la "nuova evangelizzazione" crede di entrare nella Chiesa cattolica, ma in realtà entra a far parte del Cammino Neocatecumenale e - com'è ormai dolorosamente noto - non si integrerà mai nelle strutture della Chiesa, a meno che non sia questa che si sta trasformando nel Cammino... e sempre con la garanzia di sacerdoti e di Vescovi e cardinali di Santa Romana(!?) Chiesa!... Tra un po' saremo noi gli eretici! Sarà il caso di preoccuparsene o la Chiesa può continuare a dormire sonni tranquilli?

171 commenti:

  1. La notizia mi è stata comunicata con le lacrime agli occhi da un sacerdote slovacco che era presente all'accaduto e mi ha consegnato un'immagine a ricordo dell'evento con un'orrida madonna di kiko

    Abbiamo scritto nell'articolo precendente: dov'erano i pastori, le 'sentinelle' mentre si consumavano le distorte applicazioni conciliari che hanno stravolto il volto della nostra Chiesa?

    Ora siamo qui a chiederci com'è che le 'sentinelle' non hanno voce!!!

    Ne sono sorte tante in tutti questi anni, perché ascoltano solo i pifferai magici e le sentinelle no?

    PERCHE' Signore? Fino a quando?

    RispondiElimina
  2. e il grido dei poveri che li hanno 'sommersi' con le loro testimonianze????

    RispondiElimina
  3. Dum Romae consulitur Saguntum expugnatur...

    RispondiElimina
  4. così sembra, ma fino a quando?

    Tu ne sarai felice, io ne sono addolorato

    RispondiElimina
  5. Felice? Non equivocare per lo sconforto, la citazione era ad esecrazione...

    RispondiElimina
  6. Questa setta neocatecumenale è davvero sfacciata: il Vaticano tarda ad approvarle gli statuti? E loro gli neocatecumenizzano un'intera parrocchia, vescovo compreso, come a dire: "potete anche tergiversare ma non potete evitare di fare i conti con noi.
    Nel frattempo, eccovi una prova della nostra forza: ci prendiamo una parrocchia tutta intera e con la benedizione di un vostro illustre cardinale, così avete qualche spunto di meditazione in più..."
    L'incendio nella Chiesa non si può più dissimulare (adesso vogliono anche in massa l'eliminazione del celibato per i preti), ma i pompieri dove sono? Tutti in letargo? Dobbiamo aspettare primavera per qualche cenno di reazione?

    RispondiElimina
  7. Non è nemmeno una parrocchia è una intera diocesi, con tanto di vescovo neocat!!!!

    RispondiElimina
  8. e, se davvero sono cattolici, mi spiegate e vi chiedete come mai si sono portati tutti sacerdoti solo neocatecumemali?

    RispondiElimina
  9. Boh, forse hanno in mente una strategia di accerchiamento del Vaticano.
    Dalla Spagna e dall'Est europeo, con una manovra a tenaglia, pensano di circondare la mura capitoline con le loro armate di chitarristi, percussionisti, ostiari, didascali, ecc: una nuova armata Brancaleone alla conquista della Terra Santa (di Roma), con a capo il novello condottiero che brandisce il crocifisso da lui stesso ricostruito e reinventato.
    Sembra un incubo, ma forse è solo un western di coproduzione iberico-romanesca...

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  12. Ciao, scusami sarebbe possibile sapere di che diocesi stiamo parlando? Perchè io conosco bene la realtà slovacca oltre che la lingua slovacca e sul sito della Conferenza Episcopale non ho trovato nulla su "nuove diocesi". Siccome sono anche io critico nei confronti dei neocatecumenali e il tuo post mi è stato inoltrato da un amico, vorrei andare in fondo alla cosa che in tutta onestà mi sembra comunque un tantino esagerata. Ti ringrazio in anticipo!

    RispondiElimina
  13. Una cosa che purtroppo e' una triste constatazione e' che il dialogo nel Cammino e' totalmente scoraggiato.
    Non c'e' abitudine al dialogo, ci sono le risonanze, le catechesi e gli unici momenti di dialogo sono gli scrutini ma si svolgono secondo precisi schemi e chiamarli dialoghi sembrerebbe una battuta.

    Il Cammino non puo' essere discusso deve
    essere solo accettato e vissuto.
    Chi non e' ha fatto esperienza non puo' giudicare (apostrofava Carmen in modo arrogante un vescovo che osava avanzare dubbi).

    Si capisce quindi che le prove di forza
    come quella citata da Mic siano
    la scelta primaria dei vertici NC.
    Questo episodio
    sembra proprio un modo di mettere le mani ,avanti con disprezzo del giudizio
    finale della Chiesa che ancora non e' dato.

    RispondiElimina
  14. Il dialogo aperto e' scoraggiato in questa struttura piramidale e anche le persone piu' aperte al dialogo vengono in qualche modo "soffocate".

    E molte persone del CN che si affacciano qui purtroppo sembrano confermarlo.

    Comunque invece di imbastire crociate
    dovremmo sempre cercare di far valere
    il dialogo, anche se riusciremo
    a instaurarlo con una sola persona
    sara' sempre valsa la pena.

    RispondiElimina
  15. messaggio di newgold69

    due cose:
    1. per i gestori: ci sono più pagine aperte e c'è un po' di confusione. e possibile farne una alla volta?

    2. riposto il mio ultimo post che ra sulla terz'ultima pagina in risposta ad una provocazione:




    messaggion di newgold69

    mi pare fosse sul film "Schindler list" un a frase che diceva più o meno così:

    ne uccidi uno sei un assassino, uccidi un popolo sei un rivoluzionario.

    orbene questa frase si può applicare bene sia a kiko, che ne ha rovinati a migliaia, e pensiamo non solo alle famiglie, alle copie, ma anche a tutte quelle vocazioni al sacerdozio e alla clausura che non lo erano affatto, ma che hanno continuato su questa strada spinte dalla tossicodipendenza collettiva di kiko (e conosco tanti preti falliti e tante clarisse che sono disperate nella clausura, ma non hanno il coraggio di ammetterlo per non dare un brutto colpo alla famiglia e alla comunità che le ha mandate in clausura) e poi a coloro che fanno i moralisti su questo blog.

    la scimmia urlatrice, blasfema e chi più ne ha più ne metta, cha da mesi offende anche a livello personale e familiare, questa è scusabile, uno che perde la pazienza e carica la risposta fa scattare la caccia alle streghe!

    ma fatemi il piacere, che se c'è qualcuno che è veramente maleducato, offensivo, blasfemo sono proprio molti neocat che continuamente intervengono su questo blog.

    anche questo è il solito rigirare la frittata e far passare per buono ciò che è male e far passare dalla parte del torto chi semplicemente richiama l'insegnamento della chiesa contro i dissobedienti ed eretici kicarmenchiani!!!

    RispondiElimina
  16. Caro Raff
    non ho affatto esagerato, anzi ti dirò di più c'erano molti professori dell'Istituto Orientale e più di trenta vescovi, alcuni perfino dall'America.

    Il sacerdote slovacco di cui ho parlato mi ha spiegato che, a monte c'è questo provvedimento del Papa

    "Benedetto XVI ha riorganizzato la Chiesa greco-cattolica slovacca e l’ha resa Chiesa metropolitana “sui iuris”, adottando i seguenti provvedimenti: ha elevato l’Eparchia di Prešov per i cattolici di rito bizantino a sede metropolitana ed ha promosso mons. Ján Babjak, finora vescovo eparchiale di Prešov, alla dignità di arcivescovo metropolita. Ha poi elevato l’esarcato apostolico di Košice per i cattolici di rito bizantino al rango di Eparchia, rendendola suffraganea della sede metropolitana di Prešov, ed ha nominato primo vescovo eparchiale l’attuale esarca, mons. Milan Chautur. Inoltre, il Papa ha eretto l’Eparchia di Bratislava per i cattolici di rito bizantino, rendendola suffraganea della sede metropolitana di Prešov, ed ha nominato come primo vescovo della medesima Eparchia il reverendo Peter Rusnák, parroco della parrocchia greco-cattolica dell’Esaltazione della Santa Croce a Bratislava e protopresbitero dell’omonimo Protopresbiterato"

    Vai a vedere su Radio Vaticana a questa URL

    http://www.radiovaticana.org/it1/Articolo.asp?c=183314

    RispondiElimina
  17. Ok Mic nel frattempo scavando sul sito della Conferenza Episcopale ho trovato le tue stesse informazioni. Quindi la diocesi in mano ai neocatecumenali sarebbe la neonata Eparchia di Bratislava? Grazie ancora

    RispondiElimina
  18. Caro Newgold eravamo arrivati al messaggio 209 e avevo già aperto la nuova pagina, quando mi hanno comunicato questa bella notizia e ho postato anche questo articolo perché credo che la situazione sia davvero inquietante!

    RispondiElimina
  19. Lefevbre, santo subito!

    RispondiElimina
  20. messaggio di newgold69

    leggendo sul sito del vaticano, tutte queste eparchie sono di rito bizantino. che non sia una manova studiata appositamente? e poi siamo sicuri che quella nuova sia formata esclusivamente di preti neocat?

    a rigor di logica non ha senso, perché loro non sono ne di rito latino, ne di rito bizantino sono di rito kikiano e sappiamo come non mollano su questo (cfr lettera di arinze).

    RispondiElimina
  21. Mic,

    hai riferimenti documentabili su quanto hai postato?

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. "a rigor di logica non ha senso, perché loro non sono ne di rito latino, ne di rito bizantino sono di rito kikiano e sappiamo come non mollano su questo (cfr lettera di arinze)."

    in quanto sostengono di essere cattolici e finchè nessuno non lo conraddice possono presentarsi in tutto il mondo come "di rito latino"

    bisogna vedere come questo dato si inserisce nel contesto slovacco

    RispondiElimina
  24. "Perciò, fratelli, state saldi e ritenete gli insegnamenti che avete imparato tramite la parola o la nostra epistola" (2 Tessalonicesi 2:15).

    E' arrivato il momento che ognuno deve conservare fedelmente quello che ha ricevuto dalla Chiesa,lo Spirito di Cristo vivo in noi

    RispondiElimina
  25. Qualcosina sulla Slovacchia, paese in cui ho vissuto per due anni abbondanti (tanto per fare un quadro, nient'altro). Il paese è spaccato genericamente tra ovest e est, con le differenze che caratterizzano da noi nord e sud. Nello specifico l'ovest (ed in particolare il distretto di Bratislava che secondo una recente statistica Eurostat è risultato essere più ricco di Bolzano, chè è la città più ricca per l' Italia) è ricco e si sta rapidamente modernizzando mentre l' est rimane principalmente rurale e con un più alto tasso di disoccupazione. Per contro, la religiosità dell' est è qualcosa che non può fare a meno di colpire una persona che viva nella nostra realtà: chiese sempre piene (e non solo perchè molte sono davvero piccole :-)) nessun problema di vocazioni, una fede semplice e attaccatissima alla realtà. L'ovest più ricco è anche più materialista ma rimane comunque secondo me più "religioso" della media italiana. La stragrande maggioranza della popolazione è cattolica di rito romano. I "bizantini" (che in Slovacchia si chiamano Chiesa grecocattolica) sono pochi e principalmente localizzati all' est dove si identificano più che altro con la popolazione rutena (una minoranza culturalmente vicina all' Ucraina).Per cui dobbiamo capire che la neonata Eparchia di Bratislava, che magari suona come qualcosa di grandioso -essendo tra l'altro la capitale della Slovacchia- avrà sì e no le dimensioni di due-tre delle nostre parrocchie (leggo ora su wikipedia che conterebbe 25mila fedeli). Aggiungo come nota di colore che il neonominato eparca Padre Rusnak è ruteno di nome e di fatto in quanto nato a Humennè e in quanto rusnak in slovacco significa appunto ruteno :-) Aspetto ulteriori notizie ma rimango scettico sulla gravità del problema: dubito infatti seriamente che i neocatecumenali possano fare presa in un terreno così ricco di fede e di forti tradizioni come la Slovacchia, e nello specifico su un ruteno. Spero quindi che la questione dell' "orrida madonna di kiko" sia un fraitendimento (magari il regalo di una delle nuove pecorelle di Padre Rusnak, per fare un'ipotesi). Se poi posso chiedere a Mic di mettermi in contatto con il sacerdote slovacco fonte di questa notizia sarebbe perfetto. Ciao e grazie!

    RispondiElimina
  26. Caro Raff,

    grazie per le precisazioni preziose per inquadrare meglio la realtà.

    domani sarò meglio documentato e renderò conto di quanto mi è stato riferito: il sacerdote ha chiaramente parlato di un vescovo e di molti sacerdoti sia l'uno che gli altri neocatecumenali non ho più avuto l'opportunità di chiedergli notizie sulle mie perlessità riguardanti l'evento in riferimento al rito greco dell'eparchia... (il sacerdote di cui ti parlo celebra normalmente in rito bizantino)

    Domani sarò più documentato con maggiori dettagli; ma la notizia è certa e data da un testimone oculare oltre che attendibile, si tratta solo di decifrarne modalità e implicazioni

    Se vuoi contattarlo fammi scrivere dall'amico che ti ha dato la segnalazione e ti farò avere le sue coordinate tramite lui... comunque scrivimi su neshama@tiscali.it

    RispondiElimina
  27. C'è una cosa che mi lascia perplesso: i catechisti nc dichiarano che il cammino non possiede nulla, e che la stessa domus galilea appartiene ai francescani e non a loro, che però la possono usare fino a non ricordo quale anno

    vi risulta? c'è modo di verificare questa cosa?

    RispondiElimina
  28. COncordo con Fedele.

    Ciò che mi addolora, tantissimo, è constatare questa ribellione di tanti nostri Sacri Pastori.

    L'assurdo della inattuazione delle norme universali della Santa Messa, non è tanto da parte della Associazione NC, ma da parte dei Sacerdoti Ordinati da Roma, anche se formati dalla Associazione NC insieme con ROma (!!!)!!

    Un Sacerdote dovrebbe innanzitutto, anzi SOLAMENTE, essere Servo di Roma! Soprattutto riguardo la Liturgia di Roma! Come è possibile, continuo a chiedermelo, che i "presbiteri" NC, possano ignorare Roma... E NIENTE SUCCEDE!
    Addirittura questo Vescovo, che ovviamente avalla i "Riti NC", a dispetto delle Norme di Roma....!!!

    Come sia possibile tutto questo, non è dato di saperlo! Tutto ciò è semplicemente assurdo!

    Il fatto che il CNC cerchi uno sbocco nei riti orientali è risaputo! Ma come questo sbocco possa esserci, anche questo non è dato di saperlo! Conoscendo i "riti nc", avendo anche chiesto una correzione sostanziale, conoscendo la realtà controversa nc....
    Si danno disposizioni e poi dai Responsabili stessi, si fa finta che non si siano date??????

    Ma la Chiesa che fine sta facendo?

    Tra l'altro il CNC, nei mesi dell'attesa dell'approvazione degli Statuti, ha proseguito COME SE NULLA FOSSE, IGNORANDO le norme di Roma, E NULLA E' SUCCESSO!

    AIUTO!

    RispondiElimina
  29. Tanta è la paura da farci persino sentire in un ambiente di omerta!
    La forza , l'utorevolezza( che non può esserci senza credibilità) dei pastori del gregge dove sono?

    Non voglio credere di trovarmi tra scimmiette che non odono non vedono e non parlano.

    Signore,facci uscire da questo sbandamento

    RispondiElimina
  30. L'articolo apparso su Korazym nella parte in cui richiama la lettera del Cardinal Arinze omette la parte della disposizione che riguarda l'utilizzo dell'Altare al posto della mensa addobbata.
    Scrive il Cardinale:.."(seduti, uso di una mensa addobbata posta al centro della chiesa invece dell�altare dedicato in presbiterio)".
    Ora se il virgolettato ripreso dalla lettera del Cardinale non significasse che l'uso della mensa addobbata deve essere abbandonato, cio' sarebbe in palese contraddizione con La Lettera Dominicae Cenae di GPII, in cui viene espressamente ribadito il carattere sacrificale del Sacramento eucaristico.

    RispondiElimina
  31. Chi dice che i neocatecumenali non sono approvati?
    Quello che ci risulta ufficialmente e direttamente è la loro disobbedienza e il fatto che ancora (almeno ufficialmente) la Santa Sede non si è definitivamente pronunciata sulle loro anomale Liturgie

    FALSO, CERTAMENTE LA CHIESA NON LO HA COMUNICATO PRIMA A VOI.......

    Per quanto è a nostra conoscenza, le Congregazioni stanno ancora esaminando i loro "Orientamenti", il Santo Padre ancora non si pronuncia sui loro Statuti sui quali, ha dichiarato, esistono problemi.

    FALSO ANCHE QUESTO IN QUANTO IL PAPA GIA' HA FIRMATO.

    POI MIC???? VUOI SPARARNE ALTRE????

    RispondiElimina
  32. STEFANO SCRIVE:

    Ciò che mi addolora, tantissimo, è constatare questa ribellione di tanti nostri Sacri Pastori.

    Ma la Chiesa che fine sta facendo?

    TELEFONA AL PAPA CHE TE LO SPIEGA LUI IMBECILLE......
    AAPROVATI......:-))

    RispondiElimina
  33. Il problema non e' tanto se il Papa firma o non firma: il problema e' come si celebra e cosa si celebra.

    Se poi lo statuto fosse anche un mezzo di approvazione della Liturgia kikiana......

    RispondiElimina
  34. Per l' anonimo che dice che gli Statuti sono stati approvati...sii gentile e mandaci un link, qualcosa, perchè è davvero sfuggito a tutti...

    RispondiElimina
  35. MA QUALE LINK IMBECILLE....POSSIBILE CHE VIVETE SOLO DI INTERNET???
    SEI PROPRIO UN CRETINO AD ASPETTARTI COMUNICAZIONI ONLINE SU QUESTE COSE COSI IMPORTANTI....E QUESTO E' UN' ALTRO MOSTRO CREATO DA QUESTO BLOG.......

    RispondiElimina
  36. Quello che è certo è che di "UFFICIALE" non c'è nulla, non si sa se il Papa abbia gia firmato, poi girano voci e si sa che le voci che girano negli NC non sono sempre affidabilissime, quindi l'unica è attendere, certo i dati i precedenti annunci è normale che ci sia scetticismo

    Che la disubbidienza ci sia è un dato di fatto, lo vedo in prima persona, per il resto nessuno si informa, neanche se uno prova ad accennargli , semplicemente ignorano di disubbidire, perchè esistono solo i catechisti e c'è il divieto di informarsi, c'è completa acriticità nei confronti del cammino ed è questo per me il primissimo problema, prima ancora della celebrazione.

    per l'anonimo, anche se probabilmente te l'avranno gia detto, scrivere maiuscolo in internet è considerato come urlare ed è maleducazione

    RispondiElimina
  37. questa e' la vostra fede...internet ed i suoi contenuti.......

    mi fate pena.....

    RispondiElimina
  38. per l'anonimo, anche se probabilmente te l'avranno gia detto, scrivere maiuscolo in internet è considerato come urlare ed è maleducazione

    STI CAZZI!!!!

    RispondiElimina
  39. va bene anonimo, chiedo umilmente perdono per la mia poca fede e ritiro la mia richiesta di link. mettiamola così: a te chi l'ha detto che il papa ha già firmato? Ti ringrazio anche per i fraterni insulti che sicuramente ho meritato, mi rimetto alla tua misericordia: illuminami.

    RispondiElimina
  40. Caro Anonimo

    controllati
    il 27 e' vicino.

    E' inutile che ti sbrachi come le altre
    volte (giugno, settembre, dicembre ricordi? credi che non riconosciamo il tuo "stile"?)
    che poi ci fai una figura ridicola.

    Per favore, aspetta il 27 feb
    mancano solo 4 giorni a questa data,
    poi potrai riempirci il blog di
    APPROVATI.
    Hai la mia approvazione su questo.

    Pero' non pretendere che, visti
    i precedenti sopra citati,
    crediamo alla tua parola e a quella
    dei tuoi "mandanti", la cui credibilita'
    e' ormai prossima allo zero.

    Quindi risparmiati/ci
    per ora un po' di caratteri maiuscoli
    per il 27 Feb.

    RispondiElimina
  41. Per Mic

    mi sembra che per motivi di "razionalizzazione"
    tu abbia cancellato degli interventi
    in cui si affacciava qualche NC
    piu' aperto al dialogo (forse).

    Siccome incomincio a pensare che siano
    rari, forse era meglio unirli a questo
    thread e non cancellarli.

    (Giusto per evitare che quei pochi che sembrano voler dialogare
    si sentano tagliati fuori dalla discussione.....)

    RispondiElimina
  42. Come credente e come persona dotata di raziocinio dal buon Dio mi rifiuto di accettare l'idea che il Papa, dopo tutto quel che ha teorizzato, predicato e messo per iscritto con i propri atti di magistero possa aver firmato l'approvazione di un documento che apre ufficialmente le porte della Chiesa alla sovversione organizzata e alla disobbedienza sistematica, per quanto già sussistente in ogni àmbito contaminato dal credo neocatecumenale.
    Sarebbe un fatto talmente contraddittorio con il pensiero e la persona stessa di Papa Ratzinger che solo una gigantesca pressione di tutta la Curia - e sottolineo tutta - con una concomitante debacle delle vocazioni potrebbe aver consentito, seppur non giustificato, un passo così grave.
    D'altronde, anche di fronte ad una tale ipotesi - ovvero per fronteggiare la crisi vocazionale e mantenere nella Chiesa alcune centinaia di migliaia di fedeli recalcitranti e instabili -sarebbe in contraddizione con lo stesso pensiero del Papa, il quale ha ben esplicitato più volte la possibilità di una chiesa futura rimpicciolita nei numeri ma fedele alla sua sacra tradizione.
    No, non mi riesce di trovare neppure un motivo valido (iota unum...) per cui il Papa dovrebbe aver firmato lo statuto di una setta che è nei fatti portatrice di divisioni, separazioni, eversioni, prevaricazioni, stravolgimenti nella fede e nella vita cattolica.
    Se dovesse accadere per davvero, non potrebbe che configurarsi come segno di quella fine dei tempi predetta da Cristo e trasmessa nelle Sacre Scritture.
    Deve esser chiaro: l'approvazione degli statuti per un neocatecumenale sarebbe una vittoria per il prosieguo del programma di riforma radicale della Chiesa da loro perseguito, ma per un credente normale essa resterebbe una sconfitta grave, senza se e senza ma, della Chiesa e della fede cattolica.

    RispondiElimina
  43. Come credente e come persona dotata di raziocinio dal buon Dio mi rifiuto di accettare l'idea che il Papa, dopo tutto quel che ha teorizzato, predicato e messo per iscritto con i propri atti di magistero possa aver firmato l'approvazione di un documento che apre ufficialmente le porte della Chiesa alla sovversione organizzata.....
    RAGAZZI QUESTO E' DA CONSERVARE........A TRA QUALCHE GIORNO IMBECILLI...

    W IL COPIA E INCOLLA......
    CIAO CRETINI

    RispondiElimina
  44. Per Manlio
    capisco le tue ragioni
    e giudicando dai precedenti
    sono sicuro che qualsiasi tipo di approvazione (anche con pesanti limitazioni e correzioni) sara' fatta
    passare come un trionfo neocatecumenale.

    Non sottovaluterei pero' il papa
    che credo non sia molto contento
    del modo "nonchalant" in cui
    i vertici NC (e il 98% dei loro seguaci)
    si fanno beffe dei suoi richiami.

    Preghiamo per lui perche' si trova davvero di fronte a un compito difficile.

    RispondiElimina
  45. La fanciulla neocatecumenale sghignazzante è di nuovo al balcone?

    RispondiElimina
  46. Coerente con quanto sinora ha predicato, ancora oggi Benedetto XVI, incontrando i Gesuiti, ha fatto riferimento al loro "quarto voto" di fedelta', al fatto cioè che sono chiamati a conservare "quella sintonia con il Magistero che evita di provocare confusione e sconcerto nel Popolo di Dio".
    Potrebbe mai il nostro Pastore approvare una dottrina ed un movimento che da tempo stanno provocando esattamente questa confusione e questo sconcerto nel popolo di Dio?

    RispondiElimina
  47. commento eliminato22 febbraio 2008 13:42

    caro gherardo parlando di "razionalizzazione" sei stato troppo signore.
    cvd

    RispondiElimina
  48. Amici miei,
    abbiamo indagato e parlato e chiarito e tra qualche minuto avrete in rete i documenti che stiamo finendo di scannerizzare

    Per me la cosa è un po' più ingarbugliata del previsto, perché se il Papa sa quello che è accaduto hanno ragione loro, li approva...ma se non lo sa, non so cosa dire...
    non so cosa dire né pensare comunque!!!
    Tra poco analizzeremo gli elementi che ho e vedremo insieme:
    Di certo c'è che in Slovacchia è stata fondata (e voluta dal Papa)una Metropolia (per la quale occorrono tre Eparchie in luogo delle due già esistenti); la terza (nuova) eparchia di cui è stato celebrato l'insediamento il 18 febbraio scorso è quella in mano ai NC

    Vi dico subito che l'eparchia non è autocefala, perché è in comunione con Roma (il Papa), ma ha lo stesso potere di una Chiesa autocefala può persino diramare norme sue... Sappiamo quanto i NC siano in comunione a parole e non con i fatti e a questo punto apriamo pure domande e ipotesi a tutto campo.
    Tra pochi minuti potremo disporre dei link alle immagini che costituiscono la prova lampante di quanto dico

    RispondiElimina
  49. Ecco il link (si tratta delle immagini ricordo dell'evento)
    Documento n.1

    Documento n.2

    I documenti vengono dal sacerdote slovacco presente all'evento, le altre notizie sono state assunte presso una fonte altrettanto attendibile quanto autorevole

    RispondiElimina
  50. Scusate reinseriamo il II link giusto

    Documento n.2

    RispondiElimina
  51. "mi sembra che per motivi di "razionalizzazione"
    tu abbia cancellato degli interventi in cui si affacciava qualche NC piu' aperto al dialogo (forse)."

    caro Gherardo, mi hanno scritto che creava confusione e c'erano pochi post, ma nulla impedisce all'Anonimo di buona volontà (ammesso che sia un nuovo frequentatore) di farsi vivo in qualunque pagina e in qualunque momento

    RispondiElimina
  52. Per GHERARDO:

    Non so se ti riferivi a me, ma non importa per le pagine cancellate.
    E poi non essendo un grande dialogatore, preferisco l'ascolto.

    Grazie comunque.

    RispondiElimina
  53. Quoto dal Forum cattolic romani:

    "Trovo un po' strana questa nomina. Queste Chiese "suis iuris" non hanno autonomia nella nomina dei propri vescovi? E allora come si spiega questa nomina? Oppure ciò non vale per la Chiesa greco-cattolica slovacca? Oppure si intende che il Papa ha confermato la nomina del rev. Rusnàk?"

    RispondiElimina
  54. per anonimo urlatore22 febbraio 2008 15:42

    c'è una data in cui verrà resa pubblica l'approvazione?

    grazie

    RispondiElimina
  55. vedo che siete tutti ammutoliti, compreso Raff, da cui mi piacerebbe sapere cosa pensa, se ci legge ancora

    Non mi meraviglio dei vari anonimi di 'vedetta'; ma forse siete rimasti senza parole come me?

    RispondiElimina
  56. non che io sappia, il mio dubbio che succeda qualcosa il 27 dipende anche dal fatto che non è stato organizzato nulla dagli NC, nessun agape, manifestazione o altro

    Se fossero veramente sicuri al 100% vi pare che non facevano nulla?

    Almeno così mi viene da pensare

    RispondiElimina
  57. Eccomi Mic (ti ho scritto una mail stamattina). Dunque, cosa dire...non vorrei passare per eccessivamente diffidente, per cui vorrei capire se Mons. Rusnak sia dichiaratamente un neocatecumenale, oppure semplicemente è un "simpatizzante". Perchè i "santini" che hai linkato potrebbero essere semplicemente delle immagini scelte dal nuovo Eparca di Bratislava per l'occasione (personalmentenon le trovo nemmeno brutte ad essere sincero). Voglio che sia chiaro: io condivido tutti i timori che avete voi per quanto riguarda questo movimento, e la mia incredulità su questo è dovuta all'attaccamento che ho tuttora per la Slovacchia. Rinnovo la richiesta a mettermi in contatto (rispondimi alla mail) con il sacerdote slovacco di cui hai già parlato, e ti ringrazio per tutto quello che stai facendo.

    RispondiElimina
  58. messaggio di newgold69

    come si dice, a volte le soluzioni migliori sono le più semplici.

    non è semplicemente possibile che questo neo vescovo, o come si chiama abbia semplicemente dato in mano ad un conoscente tipografo di fare queste immagini e che il tipografo o uno che lavora per lui sia neocat e bbia inserito di sponte sua tali immagini?

    semplicemente, visto che si vedono ovunque, a cominciare da piazza san pietro, a tale vescovo sia piaciuta quella madonna e l'ha copiata.

    ha poi visto che il papa ha ricevuto quel quadro in una udienza in vaticano e siccome è ritratto pietro, non gli è sembrato male riprodurlo.

    semplicemente sono immaini iconiche ma fatte con uno stile moderno, e quindi le ha volute per coniugare il passato-tradizione con il nuovo che avanza!


    sono supposizioni, devo ammetterlo ingenue, ma semplici, che mi possono NON FAR PENSARE MALE!!

    RispondiElimina
  59. parliamo di kiko22 febbraio 2008 16:28

    anno bisesto, anno funesto.. tanto vale riderci sopra! basta dire la verità con un sorriso.

    e la verità è che in data odierna kiko è un gran bugiardone.

    Consiglio: non parliamo più di "neocatecumenali", di "catechisti", di cristiani di serie A e B. qui c'è un solo deficente, e si chiama Kiko Arguello.

    gli altri riportano e basta. e basta. a chi abbia chiesto chiarimwenti sul contenuto dei vari annunci, da decenni la risposta è sempre stata la stessa: "noi riportiamo". sia che si tratti di dottrina, di magistero, di atti vaticani.. RIPORTO, RIPORTO, SOLO RIPORTO.

    Certamente avrebbe senso domandarsi quanto sia dignitoso trasformarsi in altoparlanti spegnendo la testa, ma tant'è, quando si crede che uno sia ispirato è facile cadere nella trappola e fare e dire tutto quello che fa e dice lui.

    quindi parliamo pure di lui. Kiko Arguello ha mentito.

    “Il papa è contento, avremo l’approvazione degli Statuti del Cammino Neocatecumenale: quindici giorni fa me lo ha confermato anche il segretario di Stato” (Loreto 2007)

    RispondiElimina
  60. Cerco di darmi una spiegazione logica ma non la trovo. A meno di quella coerente dei ricatti e dell'immenso attacco sferrato senza mezze misure da ribelli....

    Ma tutto ciò mi rende solo più triste...

    Che momenti stiamo vivendo?

    RispondiElimina
  61. Anche a me piacerebbe moltissimo che qualcuno ci smentisse e ci dicesse "tanti rumor per nulla", ma ormai conosciamo molti esempi di "fatti compiuti" rimasti poi realtà consolidate.
    In ogni caso diffiderei comunque di un pastore che "simpatizzi" e addirittura scelga due icone tutte e due del cammino come immagini-ricordo... Chi "simpatizza o non conosce o è affascinato e prima o poi "ci casca" e quel che è peggio ci fa cascare gli altri...
    Comunque il sacerdote che mi ha consegnato le immagini mi ha detto chiaramente che il vescovo e i sacerdoti sono tutti neocat e non credo sia una sua supposizione... tra l'atro mi riferiva che il Porf dell'istituto Studi Orientali seduto vicino a lui, esperto di liturgia, non ha fatto altro che fargli notare sbavature nel rito... (cercheremo di approfondire anche questo).

    Relata refero io non c'ero, ma quel sacerdote è una persona serissima

    RispondiElimina
  62. va bene. SE si tratta di ricatto allora il Papa è ricattato.

    conoscendo i vari scndalucci, scandali e scandaloni che chiunque frequenti una diocesi e conosca un pò di preti potrebbe sollevare, non mi stupisco della gravosità di quelli che potrebbe suscitare chi abbia dimestichezza con gli affari vaticani. se ci sono preti che hanno regolari frequentazioni con donne o con uomini ( e lo so di certo), non vedo perchè non dovrebbero esserci anche in vaticano (compresi i cardinali). Se nelle diocesi c'è chi ruba o chi usa male i soldi, in vaticano ciò probabilmente succede a livello esponenziale. e mi fermo qui, anche se la lista è moooolto lunga..

    ma la chiesa non può cedere alle minacce. non può perchè crede in Cristo resuscitato dai morti. e questo è sufficiente per sapere che al di là di ogni umana sofferenza, Cristo vince la morte.

    un nobile martirio è forse più facile da affrontare che il pubblico ludibrio, la vergogna, il dover scendere dal pulpito che tutti considerano un piedistallo. eppure non dobbiamo dimenticare che nell'ora della croce c'era ben poco di nobile, c'era scherno, solitudine, tradimento. questo ha sopportato Cristo e questo forse la Chiesa oggi è chiamata a sopportare. La Chiesa è il Corpo di Cristo. Cristo è risuscitato, la Chiesa non può morire.

    Allora se qualcuno davvero ricatta, è bene non cedere, non nascondersi, lasciare che la verità venga fuori in tutta la sua crudezza, perchè in quello Dio ci amerà oltremisura.

    RispondiElimina
  63. Se il Papa è al corrente che questo vescovo slovacco è neocatecumeno, e le immagini sono eloquenti, ciò significa che ha autorizzato la nascita di un'eparchia neocatecumenale in terra slovacca.
    E ciò prima dell'approvazione dello Statuto, o almeno della sua pubblicazione.
    Avrebbero ragione a cantare vittoria, come stanno facendo da tempo, poichè l'unica condizione che consentirebbe tale autorizzazione sarebbe appunto la certezza dell'avvenuta approvazione a monte.
    Viceversa, troverei perlomeno singolare l'ipotesi del Papa che procede ad una tale legittimazione nel mentre respinge l'approvazione statutaria del CNC.

    Che dire? Che, a meno dell'ennesimo equivoco in cui potrebbe esser caduta la Chiesa, sembra una doccia gelida per quanti hanno sperato fino all'ultimo nel rifiuto delle tesi neocatecumenali. Attenuata solo in parte dalla eventuale correzione severa dello statuto stesso, poichè, come abbiamo tutti constatato, neppure il Papa sarebbe in grado di controllare il reale rispetto da parte delle incorreggibili comunità NC delle norme a loro rivolte...

    RispondiElimina
  64. “Il papa è contento, avremo l’approvazione degli Statuti del Cammino Neocatecumenale: quindici giorni fa me lo ha confermato anche il segretario di Stato” (Loreto 2007)

    Sapete che stamattina sono riuscito a partecipare alla Messa VO e la celebrazione era della Cattedra di Pietro e mi sono venuti i brividi?

    kiko potrà anche aver mentito e continuare a mentire, ma mi piacerebbe sentire che ne pensano Livio, Guglielmo... il Papa sa certe cose? e, se le sa, le approva? Perché in caso affermativo, mi chiedo: ma se non si preoccupa il Papa nei confronti dei NC, noi che ci stiamo a fare qui? Certo non possiamo preoccuparcene al posto suo...

    possiamo continuare a preoccuparcene dal 'posto nostro', anche perché conosciamo CHI E' il Signore (Vangelo di oggi: "VOI CHI dite io sia?")... ma questo significa che probabilmente continueremo a gridare nel deserto :(

    RispondiElimina
  65. Caros Sergio. E', credo, ormai evidente che il CNC non attuerà altro se nonla sua Dottrina e la sua prassi! Con l'unica attuazione di compromessi accettabili dal loro punti di vista! Il che vuol dire che se anche lo Satuto imponesse l'uso del Catechismo di San Pio X e del Rito di San Pio V in Cattedrale (!!), essi farebbero ciò che il Compromesso e la Loro Prassi detta! Punto!

    Lo Statuto è un "lasciapassare"! Che ci siano o meno severe correzioni, se ne farebbero un baffo a tortiglione come da 40 anni a questa parte!

    RispondiElimina
  66. Forse può destare qualche perplessità il fatto che nell'eparchia in questione si celebri con rito bizantino slavo; ma forse ancora può darsi un caso, comunque sconcertante se non inquietante per chi è attento a quanto succede nella nostra Chiesa, simile a quello della proposta al Cammino NC da parte del Vescovo Melchita di Terra Santa

    RispondiElimina
  67. magistero possa aver firmato "l'approvazione di un documento che apre ufficialmente le porte della Chiesa alla sovversione organizzata.....
    RAGAZZI QUESTO E' DA CONSERVARE........A TRA QUALCHE GIORNO IMBECILLI...

    W IL COPIA E INCOLLA......
    CIAO CRETINI"

    ho appena 'pescato' tra i post questa 'perla'...
    anche a prescindere da tutto quel che c'è da denunciare, se il Papa approva gente di questo tipo è vero che noi siamo imbecilli e cretini a perderci pure tutto questo tempo

    RispondiElimina
  68. Ho dato spazio all'emotività anche se sono consapevole che può ritorcermisi contro; ma non mi interessa... Razionalmente, tuttavia, devo affermare che è inattendibile che il Papa approvi quanto accaduto, se ancora non approva gli Statuti

    RispondiElimina
  69. messaggio di newgold69

    senti mic, non possiamo ipotizzare che nell'affidare e creare questa eparchia, ci siano state delle condizioni imposte dalla santa sede?

    tipo: sappiamo che siete neocat, non ci siete simpatici, vi mettiamo alla prova. dovete gestire questa chiesa particolare ma non secondo il modo neocat...

    e una ipotesi

    comunque io sono del parere che la chiesa non si lasci mettere i piedi in testa e nemmeno circuire come apperentemente può sembrare.
    i neocat fanno tanto rumore, ma secondo me lo fanno proprio perché alla fin sono 4 gatti. io sono del parere che la loro parabola sia ormai discendente. ormai sono conosciuti e si conoscono purtroppo-per fortuna anche i loro inghippi e pasticci.

    certo si rimane esterefatti di fronte al fatto come quello della slovacchia, ma io non la vedrei così drammatica.
    anche quella volta dell'evangelizzazione della russia è venuto fuori che sembrava sostituissero la chiesa ortodossa, ma poi tutto è stato chiarito.

    diamo tempo al tempo. io ripeto quello che ho già detto tempo fa. secondo me la chiesa attuerà una sorta di lento e graduale restringimento e accerchiamento, ponendo vincoli e paletti, in modo che tale movimento lentamente si vada chiudendo.

    ciò che succede nel piccolo succede anche nel grande.

    io vedo le comunità della mia città: già in due parrocchia, con il cambio dei parroci sono stati estromessi.
    i restanti sono costretti, di anno in anno a ridurre le comunità e a fonderel per avere un numero minimo.
    certo hanno tanti figli, ma le nuove generazioni (8-14 anni) , nate, cresciute e vissute nel casmmino, sono molto più critiche verso di esse rispetto a quelle precedenti (18-25 anni), anche se queste, presentano moltissimi problemi di droga, anoressia e famiglie separate e divorziate, a causa dei matrimoni accordati e celebrati da giovanissimi.

    kiko deve fare comunità. le fa in due modi, con la predicazione, ma ormai ci vanno sempre meno persone (tanto che non riescono nemmeno a far partire le comunità nuove) e con i figli numerosi. ma anche qui, con le difficoltà economiche e con i figli che non ne vogliono più sentire parlare raggiunta una certa età, tutto il castello comincia a cedere e a dare segni di imminente sfaldamento.

    se ci mettiamo anche tutta l'informazione che fa aprire gli occhi... i problemi per loro non sono pochi.

    da quello che mi risulta, fanno fatica a che a trovare catechisti e responsabili di comunità, perché si è vero che tanti desiderano arrivare al ponte di comando, ma pochi, secondo loro ne hanno le capacità (e io dico... per fortuna).

    RispondiElimina
  70. messaggio di newgold69

    nel senso che chi comanda è il primo che capisce che le cose non vanno, che c'è dissonanza e discrepanza tra il loro vissuto e la vita della chiesa, eppure devono tenere in piedi la baracca, avere la faccia tosta di affrontare parroci e vescovi, rendere schiave le persone della comunità, strizzarle economicamente... fare cioè il doppio gioco.

    devi passare dall'altra parte, devi abbassarti ad un compromesso con la tua coscienza. quando sei semplice partecipante certe cose non le vedi e non le capisce e non le intuisci nemmeno, ma poi entri nel meccanismo perverso.

    al contrario, se la santa sede ha un pronunciamento definitivo, chiaro e forte di condanna, il 90% dei neocat se ne andrebbe subito... il popolono. rresterebbero solo i catechisti e reponsabili, secondo i vari livelli, perché sono quelli che hanno le mani nella marmellata!

    RispondiElimina
  71. "Tra poco saremo noi gli eretici?" Ma voi siete già eretici... non rispetto alla Chiesa, che misericordiosa vi accoglie nonostante la vostra ottusaggine e pochezza di vedute, ma rispetto alla vostra stessa esistenza sprecata davanti ad un pc a inventarvi ogni giorno le più astruse congetture convinti di poter annientare il CNC... Ma se foste realmente ciò che vi proclamate, anziché far ciò che fate, forse muovereste voi le chiappe andando in giro per il mondo ad evangelizzare... Ma questo per menti sopraffine come le vostre sarebbe troppo... Prego che il Signore Vi illumini, così siete veramente dei poveracci...

    RispondiElimina
  72. Questa descritta da Newgold è una faccia della medaglia.
    Poi c'è l'altra faccia, quella pubblica, debordante, invadente, delle adunate di massa, dei palchi e passerelle mediatiche, dei megaraduni.
    E allora preoccupa e infastidisce un'organizzazione che, pur nel declino immaginato da newgold, riesce ad imbastire assembramenti di folla, al punto da prevaricare i movimenti e le associazioni cattoliche, ad impossessarsi della scena, a recitare il ruolo della primadonna, a mettere in soggezione prelati e porporati e fare ombra perfino al Santo Padre, sfruttando lo stesso palco, come è successo a Loreto e come cercheranno di fare in occasione della prossima GMG, anche se questa volta dovranno fare i conti con la direzione attenta e severa di mons. Guido Marini.
    Saranno pure in crisi nel chiuso della loro organizzazione, ma all'esterno continuano a fare caciara e grancassa, a dilagare ed imperversare.

    RispondiElimina
  73. "a inventarvi ogni giorno le più astruse congetture convinti di poter annientare il CNC... "

    amico, non sono congetture poichè dentro e vostre "comunità" abbiamo vissuto regie daDario Argento

    RispondiElimina
  74. Andare in giro per il mondo ad evangelizzare?
    Ma smettila con questa favola. Dì piuttosto che mandate allo sbaraglio quattro sprovveduti, i quali pensano di portare il Vangelo al prossimo ma in realtà vanno spacciando e diffondendo le eresie inventate dal duo Kikarmenco.
    Se volete imparare ad evangelizzare secondo le Scritture, lasciate stare il Cammino e rivolgetevi ai tanti Ordini missionari: imparerete come si attua il vero Vangelo, non quello inventato dai vostri furbi santoni.

    RispondiElimina
  75. messaggio di newgold69

    lucio, è vero quello che dici, ma restando all'immagine metaforica, se all'esterno hanno una bella presenza-crosta, all'inertno rischiano di svuotarsi sempre più... e poi alla fine, alla prima pressione si schiacciano e si rompono, come con un guscio vuoto.

    sono come quelle costellazioni di gruppi, associazionie movimenti, anche laicali, che sussistonoe si fanno una pubblicità da matti, affermando di fare mille cose per ottere fondi e contributi comunali, regionali, provinciali e statali, poi si scopre che sono 4 gatti!

    RispondiElimina
  76. grazie newgold, la tua analisi mi tranquillizza molto. grazie.

    RispondiElimina
  77. messaggio di newgold69

    quello che ho detto è ASSOLUTAMENTE una mia idea e un mio pensiero che può essere anche sbagliato nelle conclusioni, ma dal punto della mia personale esperienza e da ciò che vedo, per i neocat non tutto ciò che luccica è oro!!!

    ANZI !!!!!

    RispondiElimina
  78. messaggio di newgold69

    io credo che ogni tanto anche noi, dobbiamo prendere un po' le distanze dalle nostre discussioni per non farci auto coinvolgere e non vedere la realtà troppo distorta perché la vediamo troppo da vicino.

    in fion dei conti, i neocat, anche se dicono di essere quasi un milione, cosa sono rispetto alla chiesa?

    se pensiamo che i carismatici sono quasi sessanta milioni?

    se affrontiamo i neocat da troppo vicino, vediamo solo quelli.

    se li osserviamo da una certa distanza, vediamo anche tutto ciò che ci sta attorno, altri movimenti, associazioni, la vita stessa della chiesa, e allora kiko e C. si perdono come una goccia nel mare.

    tanto per fare un esempio:

    quando la chiesa parla ufficialmente di grandi avvenimenti, tematiche, congressi, tematiche pastorali, guide per la pastorale e cose del genere (rimaniamo all'italia), chi è che la fa da padrone? i grandi temi che propone il papa, che poi vengono sviluppati dalle conferenze regionali e dalle singole diocesi.
    poi le due chiavi di lettura maggiore che vengono usate per la pastorale spiccia sono quella data dagli autori-teologi legati alla divulgazione delle paoline o alla elledici (salesiani). l'azione cattolica è più autonoma in questo senso.
    ci sno poi le nicchie tipo CL, opus dei, famiglia francescana, gruppi di preghiera e di padre pio, carismatici.

    i neocat vengo mooooolto dopo, quasi alla fine!

    Togliete roma ai neocat, cosa resta? nel nord italia sono molto meno diffusi che nel meriodone. e sappiamo che i forti aglomerati di comunità di alcune regioni hanno senso di essere molto spesso per un interesse privato dei singoli che partecipano a questo movimento per avere un aiuto economico dalla camunità.

    passiamo poi alla spagna. in queste settimane c'è un gran parlare per certe norme che lo stato vuol imporre per il controllo delle chiese.
    che difende la libertà di culto? sinceramente non ho mai visto i neocat prendere posizione contro il governo zapatero per questo. anzi non ho mai visto i neocat andare contro l'autorità istitutita, perché fa comodo aversela a favore, o meglio non averla contro.

    due anni fa, in epoca di elezioni hanno fatto un putiferio per far si che tutti i neocat votassero a destra, ma dopo che è andata su la sinistra se ne sono stati buoni, anzi, hanno munto fin che potevano anche a sinistra.

    la chiesa-il papa, da un po' di tempo sta, al contrario invitando la chiesa ad essere coerente con il battesimo che ha già ricevuto, vivendo nell'onestà, nella giustizia, nella carità, legata a pietro e al suo successore, alle norme e ai precetti della chiesa, nella guista e corretta osservanza e celebrazione dei sacramenti.

    RispondiElimina
  79. "anche quella volta dell'evangelizzazione della russia è venuto fuori che sembrava sostituissero la chiesa ortodossa, ma poi tutto è stato chiarito."

    è vero, ma qui sembra si siano impiantati, a differenza che in Russia, dve sono stati contestati e smentiti a priori...

    comunque il tuo discorso mi sembra molto equilibrato e sono d'accordo nel prendere le distanze e rimanere un po' alla finestra e meno coinvolti, per quanto basterà

    RispondiElimina
  80. "Ma se foste realmente ciò che vi proclamate, anziché far ciò che fate, forse muovereste voi le chiappe andando in giro per il mondo ad evangelizzare."

    le chiappe le muove chi è chiamato, caro mio... ma da Cristo non da kiko e l'evangelizzazione non è soltanto andare per il mondo... sai quanti "evangelizzatori" sconosciuti a te e a tutti noi ci sono soltanto perché sono quello che il Signore chiede loro solo di essere, magari nel nascondimento!

    RispondiElimina
  81. Se per lui evangelizzare significa imparare le Scritture a memoria ed estrapolare i versetti a caso per lavare i cervelli, tipo... "Chi ama la madre e il padre più di me.. ecc ecc, Guai a chi tradisce... ecc ecc"..... evangelizzare è anke: rinunciare ad una convivenza per stare con le persone a cui vuoi bene.......... ma questa per loro è idolatria......

    RispondiElimina
  82. "Tra poco saremo noi gli eretici?" Ma voi siete già eretici.

    abbiamo aggiustato il tiro perché la vostra strumentalizzazione di questa affermazione era troppo ovvia e del resto già ci avevate accusati di esserlo quindi l'ipotesi non era fatta da noi se non a ragion veduta... ora troverai scrito: "Sarebbero capaci di dire che siamo noi gli eretici!"

    discorso strumentale chiuso!

    RispondiElimina
  83. Ti rendi conto ke c'è gente alla quale hai sempre voluto bene e che ti ha sempre voluto bene solo dopo ke qualcuno ha cercato di separarti da loro...

    RispondiElimina
  84. era parecchio che non scrivevo, ma mi ha colpito il comento di Felice: rinunciare ad una convivenza per stare con le persone a cui si vuole bene...ed io aggiungo soprattutto se sono anziane e malate, genitori non autosufficienti che hanno bisogno delle braccia dei loro figli oltre alle loro preghiere....tutto questo è successo....e mi sentivo ripetere versetti recitati a memoria senza nemmeno cercare di capire le mie ragioni di figlio.....ovviamente sono un ex del cammino felicemente uscito senza rancori ne rimorsi dopo l'iniziazione alla preghiera

    RispondiElimina
  85. ekko appunto...: io ho 2 nonni di quasi 100 anni ke hanno bisogno d'assisenza, mio padre è un onesto lavoratore invalido ke è costretto a lavorare perkè lo stato nn gli riconosce la malattia, mia madre l'hanno quasi vivisezionata nelle sale operatorie e quel cretino mi diceva "Devi lirigare con loro per Dio (il CN)".

    RispondiElimina
  86. "le chiappe le muove chi è chiamato, caro mio... ma da Cristo non da kiko e l'evangelizzazione non è soltanto andare per il mondo... sai quanti "evangelizzatori" sconosciuti a te e a tutti noi ci sono soltanto perché sono quello che il Signore chiede loro solo di essere, magari nel nascondimento!"

    Ti auguro proprio di essere quell'"evangelizzatore" chiamato da Cristo che opera nel nascondimento.... Ma in realtà passi le tue giornate qua sopra a dare libero sfogo all'odio che hai dentro... Il Signore non ti chiama...? E ti credo... sprizzi veleno da tutti i pori.... Figliolo per tua disgrazia i NC esistono, fattene una ragione e tira a campà!
    Mi spiace solo che usi termini tipo un'"orrida madonna di kiko", in certe affermazioni sei anche blasfemo, avresti potuto dire una madonna dell'orrido kiko, o dell'artista dilettante kiko, il tuo odiare kiko arriva perfino a farti odiare l'immagine sacra della Madre di Dio solo perché l'ha dipinta lui. Sei proprio combinato male.... Il Cristianesimo, e tu ti professi perfetto cristiano, dovrebbe insegnarti ad amare e a perdonare... ma sei odi kiko e i NC non sei in comunione...

    RispondiElimina
  87. Gli idolatri di kiko e del suo cammino! Ma se a me dicevano che mio marito era impossessato dal diavolo perchè faceva qualche difficoltà quando partecipavo alle convivenze e andavo solo qualche volta.
    Eppure il mio matrimonio è stato celebrato in Chiesa con rito cattolico. Mi dicevano che non dovevo ascoltare mio marito perchè attraverso lui il demonio cercava di raggiungere me.
    Stavano per sfasciare il mio matrimonio. Ne sono uscita anch'io e ho evangelizzato più di prima (quando ero rinchiusa nelle sale nc).Schiava di kiko, ero, e dei suoi emissari

    RispondiElimina
  88. Perchè, kiko secondo te
    dipinge la sacra immagine della Madre di Dio? :((

    Hai bisogno di un pò di "rinfresco" oculare.
    Qui le troverai.
    http://groups.msn.com/CaminoNeocatecumenalEnHonduras/Cuadros de kiko

    Buona visione!

    RispondiElimina
  89. "l'immagine sacra della Madre di Dio solo perché l'ha dipinta lui."
    kiko sa solo copiare e griffarle, poveraccio.
    I dipinti di sua invenzione sono psicotici.Volti con paranoie kikiane e subdoli richiami infernali. Si vergognasse!
    Altro che orridi!

    RispondiElimina
  90. ricordate che noi per loro rappresentiamo "Quelli che non possono capire"... qualcuno di loro ha mai chiesto scusa per le cavolate che hanno detto per trattenervi? A me no di certo... l'anonimo fa appello a mic di chiedere perdono... ma voi ce l'avete chiesto perdono??? Avete mai vissuto col senso di colpa che vi distrugge le viscere in ogni momento della giornata perchè vi hanno fatto credere di aver tradito Cristo e la Chiesa?? Io si... e non è stato piacevole...

    RispondiElimina
  91. mi fate un piacere voi che avete tempo?

    andate su

    http://www.catechumenium.it/default.asp?cod=&t=20&dett=166&pag=0

    da lì si può scaricare il pdf con tutti gli interventi di Kiko fatti all'incontro "vocazionale" di Colonia nel 2005. per piacere, analizzatelo e mettetelo nel sito, è pieno zeppo di stupidaggini dette da Kiko. zeppo stracolmo di boiate pronunciate davanti a non so quanti vescovi.

    "..Che cosa annunzi se tu non ti lasci crocifiggere da nessuno? Ti chiami cristiano e non ti si può umiliare, ti chiami cristiano ed hai un orrore di tutto quello che ti crocifigge, con la famiglia, con i genitori, con il marito. Bene, diremo alla sorella. Tu non hai ricevuto lo Spirito di Cristo, se non hai lo Spirito di Cristo non gli appartiene, basta! Non devi stare con noi, allontanati un poco, quando vuoi convertirti ritorni. Ma tu non sei cristiana, non hai ricevuto la fede. La fede è un dono gratuito, non ti facciamo nessun giudizio. Noi dobbiamo servire al Signore e a quelli che Dio ha scelto e gli ha dato la fede. E‚ una virtù teologale, una virtù soprannaturale, un dono." sublimi idiozie.

    per piacere mandate il pdf al Papa perchè certe cose quando vengono dette passano nell'euforia, ma scritte fanno tutto un altro effetto. grazie

    RispondiElimina
  92. "Figliolo per tua disgrazia i NC esistono, fattene una ragione e tira a campà!"

    paternalista e superficiale!

    i NC non esistono per mia disgrazia, ma per la rovina della Chiesa e di molte anime e non vedo l'ineluttabilità della loro esistenza... Non POSSO "tirare a campare" finché il Signore Gesù viene tradito e non riconosciuto e viene derisa e ingannata la Sua Chiesa

    RispondiElimina
  93. "Sei proprio combinato male.... Il Cristianesimo, e tu ti professi perfetto cristiano, dovrebbe insegnarti ad amare e a perdonare... ma sei odi kiko e i NC non sei in comunione..."

    il cristianesimo "mette in comunione" coloro che appartengono a Cristo Gesù perché ricevono tutti il Suo Spirito. E' lo Spirito, non tu che sa chi è in comunione o no e, credimi, non c'è catechista kikiano che lo possa stabilire come viene detto dal vostro iniziatore non si sa sulla base di che cosa. Però tutto quello che dice, per voi è verità rivelata, questo è il problema.

    Oppure difendete qualcosa da cui per tanti motivi non potete più uscire perché se no vi si stravolge la vita che gli avete consegnato.

    Quanto alla "Madonna" fai finta di non capire (Regola n....) che il mio riferimento è al dipinto e non alla Madonna

    RispondiElimina
  94. "il tuo odiare kiko arriva perfino a farti odiare l'immagine sacra della Madre di Dio solo perché l'ha dipinta lui. Sei proprio combinato male...."

    mi attribuisce (regola n....) pesnieri e sentimenti che non ho: io non provo odio nei confronti di nessuno, tanto meno di Kiko, semplicemente riconosco che non è nella Verità e lo dico.

    E come potrei odiare l'immagine sacra della Madre di Dio, dato che non amo solo l'immagine, ma soprattutto Colei che è anche mia Madre?

    Ho definito semplicemente orrida l'immagine di un dipinto, non l'immagine della Madre di Dio.

    Trovo manifestamente diabolica la vostra maniera di usare le parole in maniera assertiva ma del tutto FALSA e menzognera nei confronti delle persone, come hai fatto tu nella frase che ho quotato

    RispondiElimina
  95. richiamo la vostra attenzione sull'aureola del Pietro kikiano (uno dei due "santini" pubblicati): alcuni tratti più chiari sulla sinistra e la scritta sulla destra.
    Immagini subliminali o allusioni nemmeno tanto criptate?

    RispondiElimina
  96. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  97. Domanda: un presbitero, che spende l'intera giornata notte compresa inviando post sul blog (parlo di mic) che tipo di prete è?????

    scusate ma prima di partecipare al blog vorrei sapere di più sulla provenienza dei gestori e sopratutto perchè si usa l'anonimato contro persone che non lo usano per rispondere.....

    attendo una risposta non "mistica" ma concreta!

    RispondiElimina
  98. proseguo: riguardo l'approvazione siete poi gli unici a non sapere che è avvenuta da parecchio tempo e che martedi ci sarà la consegna ufficiale.

    RispondiElimina
  99. .........quindi da martedi( se proprio volete essere legalisti come dite) tutto quello che direte contro il cammino sarà direttamente contro l'operato del Papa.

    Avrete modo sicuramente di verificare quello che dico martedì.

    RispondiElimina
  100. Caro Felice
    metti il dito sulla piaga
    specialmente per chi come me e molti qui ne e' uscito
    in tempi ancora non sospetti quando il CNC non si conosceva in tutti i suoi risvolti
    tenuti ben nascosti.
    Uscire dal cammino e sentirsi dei "Giuda" per questo. Non riuscire a confidarsi
    con un sacerdote per questo motivo.

    Non riuscire piu' a concentrarsi sulla propria vita per lo sforzo di dover vincere quelle voci di dentro
    che vogliono farti sentire "sbagliato" e "condannato" per la tua scelta.

    Voci che riconosci esserti state "impiantate" da metodi non proprio cristiani e pure non facili da disinnescare.

    Incrociare fratelli di comunita' che ti guardano con odio e non ti salutano.

    Insomma tutte cose molto piacevoli

    Solo dopo molto tempo riuscii a parlarne per caso con un sacerdote che mi fece capire cosa e' davvero l'amore di Cristo,
    che e' sempre "amore nella liberta'".

    Un'amore talmente grande per noi singole creature, da rispettarci e attenderci,
    nei tempi del nostro cuore anche quando siamo lontani da lui e non lo riconosciamo piu'.

    Per poi poter dire come Giobbe
    nelle piaghe della nostra vita,
    (al di la' di chi ci vuole fornire le "sue" facili, iconiche ma a volte distorte o "standardizzate" immagini di DIo)

    : davvero io ti ho visto Signore.

    RispondiElimina
  101. Anonimo delle 10:15.
    nessuno ti ha chiamato a partecipare al blog né a trinciare giudizi (falsi) su uno dei suoi gestori
    Puoi ben tornartene da dove sei venuto oppure ne riparleremo tra qualche giorno ad approvazione notificata (!?)

    Anzi, se così è, non avremo neppure più occasione di parlarne e tu potrai continuare il tuo "cammino" in santa (?) pace

    RispondiElimina
  102. Nel cammino mi sembrava un ritrovo da club. Tutti con lo stesso fine: applicare le direttive kikiane.Molta apparenza ad uso e consumo di chi è fuori. Spesso le discussioni interne (anche feroci e con odio) dovevano rientrare con la minaccia di essere responsabili di danneggiare il Signore .
    Vi dico solo che quando veniva a mancare un genitore, un coniuge, o un figlio ci si dava l'odine, caso contrario non avevamo una vera fede, di fare festa e di andare con il sorriso stampato sulle labbra senza stare ad indulgiare presso la salma.

    E' un cammino che ci dettava tutti i comportamenti.
    Vivo un cristianesimo più in comunione con Dio da quando ne siamo uciti. Prima comunicavamo solo con la comunità e i responsabili (pure persone di dubbia fiducia perchè ho capito che di noi non se ne fregavano niente, Dio li perdoni)

    Lode a Cristo Gesù

    RispondiElimina
  103. Che la girino come vogliono ma il CN è nato da un maleficio. Non ci aspettiamo ragioni ora ma prima o poi renderanno conto di tutto il male che nasce da lì dentro (altro che frutti miracolosi effetto di pure strumentalizzazioni).
    Non saranno questi pastori ma verrà il momento che ci sarà qualcuno che darà voce allo Spirito Santo per agire e si metterà a suo servizio.

    RispondiElimina
  104. Caro mic, avrai modo di zittire il tuo raglio martedì....anzi mi faccio vivo io martedì stesso...cosi vediamo se la pianti...e ripeto....dopo l'approvazione...sarai CONTRO la chiesa......

    RispondiElimina
  105. e poi il tuo cristianesimo puzza di buonismo falso e vomitevole....non è il cristianesimo quello......

    RispondiElimina
  106. e poi perchè continui a negare l'evidenza s di te????

    NOI colleghi....ti conosciamo bene........!!!
    sappiamo chi sei e cosa fai.....
    ma non per questo lo spariamo ai 4 venti......sei pur sempre una pecorella smarrita....per usare il tuo linguaggio....

    RispondiElimina
  107. sai mic, spesso mi è venuta voglia di pubblicare il tuo nome e sopratutto la tua storia per raccontare a tutti chi sei e perchè ti comporti in questo modo contro la Chiesa e contro il cammino, ma non l'ho mai fatto per non usare il tuo stesso metodo o linguaggio.
    Ti ho visto sempre scandalizzato contro chi usava parolecce o mezzi volgari per difendersi, ma il tuo metodo è sicuramente più volgare ed astuto.....restare nascosto, e sparare sentenze senza tirar fuori la testa e senza far vedere chi sei........beh, credo che la giusta punizione per cio che fai arriverà martedì e per te sarà molto....molto pesante.
    Sarà il fallimento di tutte le tue teorie farneticanti...o la conferma del tuo totale distacco dall'insegnamento di Santa Romana Chiesa.

    RispondiElimina
  108. L'anonimo fanciulla neocatecumenale è di nuovo al balcone.

    RispondiElimina
  109. SI SI....AFFACCETE MARTEDI COGLIONE.....

    RispondiElimina
  110. Comunque sia il 27 sara' un successo.
    Perche' San Kiko e' San Kiko.

    RispondiElimina
  111. messaggio di newgold69

    a tutte le frenesie farneticanti dell'anonimo che pretenda chiarezza dagli altri, ma non la usa lui, rispondo semplicemnte ad un punto: essere contro il cammino non è assolutamente essere contro la chiesa, perché, grazie a Dio, il cammino non è assolutamente la chiesa.
    poi, se anche fosse vero, ma non lo è che verrà approvato lo statuto del cammino, cosa succede di tanto grande? è solo lo statuto di un movimento che nonostante un certo riconoscimento è pieno di marciume, e la puzza si sente. non è un dogma di fede, ne una realtà rivelata.

    anche i benedettini sono approvati, anche i gesuiti, anche CL? e allora ? io posso disapprovare CL, posso essere contro i gesuiti per quello che hanno combinato nel passato nella chiesa, ma non significa che sono contro la chiesa!

    anzi, come dicevo altrove, ben venga l'approvazione, perché sarà peggio per voi, non per noi, perché allora dovrete fare tutto quello che vi verrà ordinato e non fare ciò che volete, senza obbedine a nessuno, come avviene da 40 anni.

    RispondiElimina
  112. bravo teleban......martedì se ammazzano.....

    RispondiElimina
  113. essere contro il cammino non è assolutamente essere contro la chiesa............

    BOOOOOOOOOOM!!!!

    HAI SPARATO STA CAZZATA.....
    COMPLIMENTI.....

    RispondiElimina
  114. Certo anonimo, se ammazzano......
    ....de risate???

    RispondiElimina
  115. sicuramente leggendo questo blog di risate ce ne siamo fatte tante.....e li ringraziamo per il continuo show.....
    sopratutto vedendo gli sforzi di mic e come la chiesa gli ha dato retta......
    HAAAAAAAAAAA
    HAAAAAAAAAAAAAAAA
    HA!

    RispondiElimina
  116. quoto da newgold23 febbraio 2008 12:06

    è solo lo statuto di un movimento che nonostante un certo riconoscimento è pieno di marciume, e la puzza si sente. non è un dogma di fede, ne una realtà rivelata.

    Assicuro che non è altro . Si taglierà le gambe da solo.

    RispondiElimina
  117. è solo lo statuto di un movimento che nonostante un certo riconoscimento è pieno di marciume, e la puzza si sente. non è un dogma di fede, ne una realtà rivelata.

    Assicuro che non è altro . Si taglierà le gambe da solo

    scusa ma chi sei il Papa???
    :-)))))))))

    RispondiElimina
  118. nonostante un certo riconoscimento è pieno di marciume, e la puzza si sente....
    TI RICORDO CHE TI STAI RIVOLGENDO DIRETTAMENTE AL PAPA......

    RispondiElimina
  119. GMG 2005

    E' vergognoso come 60 prelati si sono lasciati amutolire e guidare in quel incontro! Notate il continuo richiamo di kiko verso questi prelati di fare un "breve" intervento, perchè il "direttore" d'orchestra doveva essere lui evidentemente.
    Ci sarebbe una marea di parole da sottolineare, direi quasi tutte, e se questo non è scandalo ditemi voi lo scandolo che cos'è!

    Credo Mic che questo meriterebbe una analisi su una pag. apparte.

    RispondiElimina
  120. Aonimo smettila e se è vero, intanto vai a preparare qualcosa per l'agape.

    RispondiElimina
  121. L'agape non possono farla perche' siamo
    in quaresima.

    RispondiElimina
  122. forse quei prelati conoscono Kiko meglio di voi.....

    (RYLCO FOREVER..................)
    PS è vergognoso che tu che non sei nessuno ti permetti giudizi su quei prelati.....(dei quali qualcuno molto molto vicino al cammino è diventato Cradinale......tremate gente tremate.......)

    RispondiElimina
  123. messaggio di Marco

    Anonimo tu il Papa lo hai dissobedito non applicando la lettera di Arinze fino al giorno dell'approvazione (se veramente c'è già stata), quindi stai zitto!

    Tu hai parlato male del Papa e della Chiesa ogni volta che hai definito i cristiani che non frequentano il CNC come "cristiani della domenica" e le parrocchie come "un luogo svuotato dalla fede", quindi stai zitto!

    Poi martedì voi avrete ben poco da godere: gli statuti contengono una serie di correzzioni che vi chiederanno un sforzo notevole per applicarle! Dovrete cambiare molte delle vostre abitudini!
    Almeno che facciate come avete sempre fatto...... ignorare completamente i richiami del Papa!

    Stai zitto NC!

    RispondiElimina
  124. messaggio di newgold69

    nonostante un certo riconoscimento è pieno di marciume, e la puzza si sente....
    TI RICORDO CHE TI STAI RIVOLGENDO DIRETTAMENTE AL PAPA......

    23 febbraio, 2008 12:25



    ... no...
    mi sto rivolgendo a voi, a te, eretico!

    RispondiElimina
  125. Anonimo delle 11:21

    tu forse potresti conoscere il mio nome e se conosci quello e anche la mia storia sapresti che non ho nulla da nascondere e quindi nulla da temere... quello che sono traspare da quello che dico e quello che dico non è altro che quello che ho ricevuto dalla e nella Chiesa, non è nulla di mio.

    Dici che i miei sono farneticamenti. Ebbene, perché invece di minacciare e insultare non ne confuti qualcuno?

    RispondiElimina
  126. io eretico?????

    MA NON SONO IO AD ESSERE CONTRO IL PENSIERO DEL PAPA......SEI TU ....

    RispondiElimina
  127. Io non sarei così superficiale nel valutare il peso del Cammino e l'influenza che potrebbe avere nella Chiesa.
    Dopotutto, nessuno è perfetto e anche gli altri movimenti ecclesiali e gli stessi ordini religiosi hanno le loro pecche ed hanno commesso errori: errori di superbia, di orgoglio, di elitarismo, ecc.
    Ma tutti insieme gli errori compiuti dagli altri movimenti non assommano all'un per cento di quelli ben più gravi ed esiziali commessi dal e nel cammino.
    La stessa ragion d'essere di questo blog la dice lunga sulla specificità, diversità e alterità di un'organizzazione che davvero contiene al proprio interno i germi di una distruzione radicale del modo di intendere la fede cattolica.
    Questo lo avevano ben capito padre Zoffoli, don Conti e pochi altri incompresi e disattesi.
    Con un'aggravante tanto incredibile quanto inaudita: che al progetto portato avanti dai fondatori del Cammino hanno aderito non solo semplici sacerdoti e parroci ma addirittura vescovi e cardinali.
    Il livello dell'infiltrazione e del coinvolgimento è tale e di tale portata da rappresentare un reale pericolo per il futuro della Chiesa stessa, se è vero che nel programma dei capi del Cammino vi è portare al soglio pontificio un Papa neocatecumenale.

    Dunque, dissento dalle intepretazioni che tendono a sminuire la portata di un'approvazione formale del Cammino.
    E' vero che i neocatecumenali, essendo preparati ad obbedire esclusivamente ai loro capi, continueranno a disobbedire alla Chiesa a seconda delle direttive ricevute all'interno del loro movimento e indipendentemente dall'approvazione o meno dello statuto, ma è pur vero che tale approvazione assumerebbe un valore simbolico di gran lunga superiore alla pochezza dottrinale e teologica dei suoi propugnatori.
    Personalmente, con tutta la deferenza ed il rispetto che nutro per il Santo Padre, ritengo che dovrebbe riflettere mille volte prima di apporre la propria firma su un atto profondamente dirompente e destabilizzante per la Chiesa.
    E questo lo affermo senza alcun rancore per Kiko e compagni, che hanno tutto il diritto di professare le loro convinzioni religiose ma nessun diritto di imporle a tutta la Chiesa e all'intera comunità cattolica, tentando di piegare perfino il Papa a tale ambiguo e nefasto disegno.

    RispondiElimina
  128. O vai intanto a 'organizare' la 'grande raccolta' per 'premiare' gli addormentati che vi hanno protetto e lo fanno ancora.

    Ma fai qualcosa, non stare qui a dire soltanto 'SONO APPROVATI', muoviti! o è questo l'impegno che ti hanno dato?

    RispondiElimina
  129. messaggio di Marco

    Il tuo capo Kiko ti ha obbligato a non guardare su internet tutto ciò che riguarda il cammino.
    Quindi oltre a dissobedire al Papa stai anche dissobedendo a Kiko!
    ....sei il peggio dei peggio del CNC!!!

    Quindi stai zitto!
    E vai a confessarti dal tuo catechista!

    RispondiElimina
  130. Ebbene, perché invece di minacciare e insultare non ne confuti qualcuno?

    chiama in vaticano coglione......
    INTERNET NON E' NULLA.....E' SOLO IL VOSTRO RITROVO PER STARNAZZI ANONIMI.....

    RispondiElimina
  131. MARCO????
    VAFFANCULO!!!!

    RispondiElimina
  132. ECCO I CAFONI NEOCATECUMENALI CHE RITORNANO.....HEHEHE

    CIAO COGLIONI......
    APPROVATI!!!
    alla facciaccia vostra

    RispondiElimina
  133. messaggio di Marco

    Basta anonimo stai esagerando!

    Anonimo, io ti perdono per le offese che ho ricevute da te.

    Anonimo, io prego per te, per il Cammino e per la Chiesa.

    Sono sincero: anche se non condivido tante cose del CNC, voglio che la Chiesa sia unita e tutti i fedeli si sentano fratelli.
    L'anonimo e Mic non sembrano tanti fratelli...... eppure credono nell'unico Dio!

    Prego per me e per voi.
    Sia fatta la volontà di Dio

    RispondiElimina
  134. BRAVO MARCO...
    SCUSA L'ESAGERAZIONE MA TI PREGO DI PRENDERE SEMPRE LE MIE AFFERMAZIONI CON LA RELATIVA SERIETA'CHE QUESTO BLOG MI UNDUCE......!
    SCUSAMI COMUNQUE.
    RIGUARDO L'APPROVAZIONE NON MENTO.....IL 27 SARA' UFFICIALIZZATO IN VATICANO.
    RIGUARDO AL RESTO NON CONDIVIDO ASSOLUTAMENTE I VOSTRI ATTACCHI NE LA VOSTRA OSTINATA DISOBBEDIENZA ALLE PAROLE DEL PAPA.
    NOI, QUANDO IL PAPA PARLA, OBBEDIAMO PUNTO E BASTA, E NON CI PIACE CRITICARE COME FANNO SU QUESTO SITO.
    A MERCOLEDI....PAX

    RispondiElimina
  135. "L'agape non possono farla perche' siamo in quaresima."

    No, fratello non per il periodo, ci mancherebbe. Il discorso è che non avete niente da festeggiare.

    RispondiElimina
  136. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  137. Che tristezza!
    Rieccoci al Roma-Lazio.


    Italia si Italia no
    la terra dei cachi

    RispondiElimina
  138. GHERARDO?????
    TU E' MEGLIO CHE SPARISCI......
    IL TUO IQ E' MENO 30.....CHE CI FAI IN MEZZO A QUESTI CERVELLONI????

    HE HE

    RispondiElimina
  139. Ho sempre sospettato, visto come si comportano gli adepti, che le comunità siano gruppi psichiatrici .
    L'anonimo di turno me ne dà conferma. Che pena! Non ti preoccupare che sebbene continui a fare del male alla Chiesa di Cristo Signore, Egli continua ad amarti. Vuol dire che come è stata un'opportunità per Giuda entrare nel meccanismo di salvezza , lo sarà anche per te traditore .

    RispondiElimina
  140. messaggio di Marco

    Non è questione di Roma-Lazio!
    Stiamo parlando della Chiesa!

    Aspettiamo di vedere gli statuti e vediamone il contenuto.

    Questo blog continuerà comunque, anzi è proprio dopo gli statuti che ci sarà bisogno di nuove riflessioni e di "verificare" col tempo come il CNC si adeguerà...... o se verranno strumentalizzati come ha fatto in questi anni.

    Volevo solo dire che le offese tra fratelli non sono di certo gradite a nostro Signore!

    RispondiElimina
  141. Questo blog continuerà comunque, anzi è proprio dopo gli statuti che ci sarà bisogno di nuove riflessioni e di "verificare" col tempo come il CNC si adeguerà......
    ECCO L'ERRORE....LA SOSTITUZIONE AGLI ORGANISMI DELLA CHIESA.....
    POI SU INTERNET....MAMMA MIA.....CHE PENA

    RispondiElimina
  142. Livio ha detto:

    "Con un'aggravante tanto incredibile quanto inaudita: che al progetto portato avanti dai fondatori del Cammino hanno aderito non solo semplici sacerdoti e parroci ma addirittura vescovi e cardinali".

    Sono d'accordo con Livio. Alle volte
    sembra di essere su un altro pianeta
    sentendo solo parlare di Kiko e di laici. La questione è più complessa
    perchè riguarda la chiesa nel suo insieme. Quanto è accaduto dalla
    nomina di Ratzinger in poi (ma anche prima) è indicativo di certi
    fermenti che ogni tanto fanno capolino. Assistiamo a fughe e libere uscite (libri, pamphlet
    anonimi es. "Contro Ratzinger")
    scritti da uomini di chiesa. Ciò
    che fa pensare non sono tanto gli
    scandali per le debolezze umane
    come vorrebbe la vulgata anticlericale ma le esegesi libere
    che vengono subito amplificate dai media. Nel caso dei NC non sarà certo un passaggio
    "burocratico" a mutare certe
    interpretazioni. D'altra parte
    basta dare un'occhiata ai preparativi della GMG 2008,
    dove è già tutto programmato
    col solito incontro dopo quello
    col papa

    http://www.wyd2008ncw.net.au

    RispondiElimina
  143. Ho sempre sospettato, visto come si comportano gli adepti,
    OPS GIUDUZIO
    che le comunità siano gruppi psichiatrici .
    ALTRO GIUDIZIO

    L'anonimo di turno me ne dà conferma. Che pena! Non ti preoccupare che sebbene continui a fare del male alla Chiesa di Cristo Signore, NON DIRE IL FALSO....
    Egli continua ad amarti. SCONTATO......
    Vuol dire che come è stata un'opportunità per Giuda entrare nel meccanismo di salvezza , lo sarà anche per te traditore .OPS...ALLORA PURE IL PAPA E' TRADITORE????

    RispondiElimina
  144. RAGAZZI CHE BELLO...BASTA STUZZICARLI E SI ATTIZZANO SUBITO....COME AGITARE LA MERDA....UGUALE.....
    HEI MIC...CE L'HO CON TE.....

    RispondiElimina
  145. messaggio di Marco

    Ma chi si sostituisce.....?!
    L'obbedienza alla Chiesa non vuol dire continuare a pensare e riflettere con la propria testa. Anzi spetta a tutti i cristiani pensare, ricercare, studiare, proporre. E' un modo per aiutare la Chiesa tutta nella ricerca della verità!

    E' questo concetto che in voi NC è distorto! Obbedire ai catechisti e basta, senza usare la propria testa e la propria intelligenza (che sono dono di Dio).

    RispondiElimina
  146. Ma chi si sostituisce.....?!
    L'obbedienza alla Chiesa non vuol dire continuare a pensare e riflettere con la propria testa. Anzi spetta a tutti i cristiani pensare, ricercare, studiare, proporre. E' un modo per aiutare la Chiesa tutta nella ricerca della verità!.........
    E QUESTA CAZZATA DOVE STA SCRITTA????
    TE L'HA DATA MIC>????

    RispondiElimina
  147. Ringraziamenti dell’Arcivescovo:

    Voglio solamente dire una parola di ringraziamento non solo a tutti voi per la vostra presenza, ma anche per i genitori, per tutte le vostre comunità, per il contributo che il Cammino dà alla vita della Chiesa e specialmente voglio ringraziare tutti i vostri missionari, presbiteri, seminaristi, intere famiglie che sono andate dappertutto nel mondo per condividere le sofferenze di Cristo.




    Cardinale Gorge Pell, Arcivescovo di Sidney
    GMG Colonia 2005

    RispondiElimina
  148. E MENTRE VOI STARNAZZATE....IL CAMMINO LAVORA PER L'EVANGELIZZAZIONE GRAZIE A DIO NONMINIMAMENTE INFASTIDITO DALLE VOSTRE BOIATE......

    RispondiElimina
  149. ho appena parlato con un mio amico che mi ha confermato di mercoledi....statuti approvati..
    liberi di credere o no (sarebbe cmq indifferente)
    auguri a tutti

    RispondiElimina
  150. Caro anonimo

    dalle tue reazioni scomposte
    sembri quasi aver bisogno di un esorcismo.

    Non fai una bella pubblicita' al cammino.

    RispondiElimina
  151. Fortiter in Fide23 febbraio 2008 13:19

    "dove è già tutto programmato
    col solito incontro dopo quello
    col papa"

    certo se nessuno interverrà prima, anche se ho i miei dubbi

    RispondiElimina
  152. ora non piu' martedi
    mercoledi'?
    cominciamo gia' a rimandare....

    RispondiElimina
  153. Cardinale Gorge Pell, Arcivescovo di Sidney
    GMG Colonia 2005

    C'è anche nel link per il 2008,
    ma poi non occorre nemmeno andare
    tanto lontano. Che il cammino goda
    di appoggi importanti è una realtà,
    che abbia numeri di riguardo altrettanto, il dubbio è che predichi
    lo stesse verità di fede dei padri della chiesa, ma non è un problema
    solo del cammino.

    RispondiElimina
  154. Mio cugino mi ha detto che
    ci hanno approvati

    Mi ha detto mio cuggino che sa un colpo segreto
    che se te lo da' dopo tre giorni muori,
    mio cuggino mio cuggino.

    Mi ha detto mio cuggino che da bambino una volta e' morto.
    Mio cuggino mio cuggino,

    RispondiElimina
  155. Mi ha detto mio cuggino che una volta
    si e' schiantato con la moto,
    mio cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che poi si e' tolto il casco
    e si e' aperta la testa,

    RispondiElimina
  156. Il fissarsi su un documento e
    addirittura sulla data lascia un
    po' il tempo che trova, la famosa
    telenovela. Si tratta di capire
    quanto e cosa delle teorie nc stile
    orientamenti e simili verrà ancora
    messo in circolazione, tutto qui.
    D'altra parte ci sono preti tipo
    Milingo che continuano a celebrare messa nonostante siano scomunicati.
    Si può solo pregare.

    RispondiElimina
  157. I nc, hanno organizzato comunità di psichiatria e, con statuti o senza, così continueranno. Devono avere il cotrollo sugli adepti.
    Siccome nella disobbedienza sono recidivi è chiaro che gli statuti non saranno punti di riferimento ma solo ufficializzazioni.
    A noi davanti alle croci rovesciate e alle famiglie rovinate non viene da ridere.
    Le testimonianze parlano da sole. E prima o poi ci sarà qualcuno coraggioso e inattaccabile che darà voce a Dio

    RispondiElimina
  158. "I nc, hanno organizzato comunità di psichiatria "

    Con la nascita all'interno di psicologi per continuare lo stesso controllo per sostenere il kikianesimo.

    RispondiElimina
  159. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  160. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  161. Parte della sofferenza di quando si esce
    dal Cammino e' dovuta al non riuscire a credere di aver potuto sperimentare
    un "gruppo abusivo" (limitiamoci a questa definizione) all'interno e con l'imprimatur apparente della Chiesa cattolica.
    Rielaborando la mia esperienza ho ricostruito tutte le tecniche di manipolazione ivi adoperate.
    Ora quando una fa questa dolorosa operazione a volte corre il rischio
    di farsi prendere la mano
    ed esagerare a vedere il male dappertutto (ma questo e' comune in chi ha subito un trauma).

    Per questo ho oscillato per molto tempo
    fra il credere che molta della struttura
    e delle manipolazioni adoperate fossero solo una corruzione "non pianificata"
    di alcune persone che si sono fatte prendere la mano dalla "sindrome del guru" e dal luccichio luciferino che il potere sulle anime puo' esercitare
    e invece credere che molte cose in realta' fossero pianificate veramente
    con fredda e lucida cattiva intenzione.

    Di recente pero' e' emersa (avviso chequeste mie affermazioni seguenti si basano solo su alcuni indizi quindi vanno prese con beneficio di inventario) a contatto con i vertici
    neocatecumenali una importante figura di psichiatra venuta alle cronache di recente per altri motivi.
    Ebbene questo potrebbe far pensare
    davvero che dopo una prima fase iniziale
    piu' spontanea
    ci sia stato un vero lavoro pianificato
    di inserimento di tecniche di "controllo
    mentale".

    Era una ipotesi che in seguito agli inganni documentati a cui ci ha abituato il vertice NC avevo sempre pensato
    plausibile, ma istintivamente preferivo
    rifiutare.

    Purtroppo alcuni indizi sembrano confermarlo.

    Ho l'impressione che ci
    sia gente che sta giocando agli
    "apprendisti stregoni" sulla pelle
    di molte persone semplici.

    E' necessario un serio processo
    di revisione e correzione,se questo
    non dovesse avvenire
    assisteremo davvero al dilagare
    di molte patologie come quelle
    che alcuni NC sembrano mostrare
    allorche' da anonimi,
    e quindi finalmente
    liberi da quei
    freni che si (o gli) impongono in comunita, intervengono su questo blog schiumanti nefandezze

    RispondiElimina
  162. Esattamente per questi motivi gli anonimi neocatecumenali si azzardano a scivere frasi come la seguete:
    "NON CONDIVIDO ASSOLUTAMENTE I VOSTRI ATTACCHI NE LA VOSTRA OSTINATA DISOBBEDIENZA ALLE PAROLE DEL PAPA.
    NOI, QUANDO IL PAPA PARLA, OBBEDIAMO PUNTO E BASTA."

    Essere nella condizione di una disobbedienza strutturale, oggettiva, documentata ed addossarla invece ai propri critici è indice di un corto circuito mentale, di una manipolazione che sembra aver indotto le persone a perdere la consapevolezza di sè.
    Di questo dovrebbero rendersi conto in Vaticano, a meno che non si stia imponendo il concetto di avere per fedeli delle schiere di fanatici resi mentalmente schiavi.
    Un'autentica contraddizione in termini, rispetto alla verità del cristianesimo come religione che rende liberi, non schiavi.
    Meglio sarebbe che queste persone scrivessero tali assurdità per cattiveria o ripicca verso gli animatori del blog anzichè nella reale convinzione di quanto esternano, perchè sarebbe ben più grave ed irreparabile proprio sul piano psicologico e coscienziale.

    RispondiElimina
  163. messaggio di newgold69

    secondo me, l'informazione e le "bayyaglie" che si conducono qui, dovrebbero superare i confini di questo blog e del sito corellato, e arrivare alla conoscenza dell'opinione pubblica.

    bisognerebbe trovare qualche buon e serio giornalista che cominci ad alzare il coperchio del pentolone. i miasi, la puzza sulfurea e anche di qualcos'altro, il viscidume neocat verrebbe così alla luce.

    come dicevo giorni f... cominciare ad attaccarli ache e soprattutto sul piano economico, oltre che su quello dottrinale.

    RispondiElimina
  164. Poi una 'facile' laurea dietro la schiera di professori NC

    RispondiElimina
  165. E' qualche anno che ci interroghiamo su questo spazio su come sia potuto accadere tutto questo nella Chiesa.

    Se una ventina di anni fa ce l'avessero detto che una setta micidiale sarebbe penetrata nella Chiesa fino a stravolgerla interamente, mai vi avremmo creduto, certi della saldezza della nostra fede e della vigilanza dei nostri pastori.

    Oggi, nell'epoca del relativismo imperante, della messa in discussione di ogni valore, è saltato il confine tra lecito ed illecito, tra ciò che è grato a Dio e ciò che non potrebbe mai esserlo, in base a quanto ci hanno insegnato di Lui le Scritture.

    Di relativismo in relativismo, si è giunti ad un caos indistinto, ad una confusione valoriale immane: in esse il diavolo o non esiste o non è poi così cattivo; si può benissimo sposare la causa di Cristo e quella dei propri bassi istinti; la cura delle opere pie può benissimo accompagnarsi a quella dei più terreni affari, et cetera.
    L'eventuale via libera ai neocatecumenali, occorre prenderne atto, sarebbe del tutto in sintonia con questo processo di relativizzazione.
    Quanto meno, nella anormalità del contesto si connoterebbe come un
    normale sdoganamento di una nutrita schiera di fedeli considerati tutto sommato originali, fantasiosi, eccentrici ma certamente buoni servitori della causa cattolica nel mondo.
    Vi sono nella Chiesa, anche ai livelli più elevati, personalità che la pensano precisamente in tal modo a proposito dei neocatecumenali, si da sponsorizzare e appoggiare entusiasticamente il Cammino.

    Forse, ancora più del modernismo e del progressismo, i tarli che stanno erodendo le fondamenta della fede cattolica oggi si chiamano relativismo ed opportunismo, pragmatismo e compromesso.

    Il nostro Papa si è opposto via via più decisamente a tutto questo: pensieri, pronunce, richiami, appelli e documenti solenni, inanellati l'uno dietro l'altro come tappe di una preziosa sequela per tutto il popolo credente e non solo.
    E' per questo che affermo con grande sofferenza che l'eventuale approvazione ufficiale del cammino neocatecumenale costituirebbe una drammatica contraddizione di tale sequela, al di là del fatto se fosse imposta da pressioni organizzate oppure scaturisse da personali determinazioni.

    RispondiElimina
  166. "...come dicevo giorni f... cominciare ad attaccarli ache e soprattutto sul piano economico, oltre che su quello dottrinale."

    23 febbraio, 2008 18:29


    Nessun movimento può fare una richiesta di soldi sennò tramite la chiesa con qualche annuncio in bachecca sia per ristrutturazione della parrocchia o per venire incontro a qualche famiglie con difficoltà.

    Soltanto se ciò verrebbe vietato il CN non avrebbe ragion di esistere.

    RispondiElimina
  167. A ben vedere il cn toglie anche una buona fetta di entrate economica all' organizzazione della carità della Chiesa incanalando le sue entrate verso i suoi seminari, i gruppi in "missione" e le mazzettte per accattivarsi le ufficializzazioni.

    RispondiElimina
  168. Grazie Gabriele, Manlio, Sergio e Livio,

    abbiamo inserito le vostre analisi nelle riflessioni di fine febbraio sul sito

    grazie anche a te Salvo, ho visto che ti sei inserito anche nella nuova pagina... quello dei fondi è un discorso complesso e che purtroppo segue canali per lo più sotterranei e non è facilmente dimostrabile, anche se di molte cose siamo consapevoli, ma nulla sembra essere sufficiente per metterli in discussione

    RispondiElimina
  169. messaggio di newgold69

    adesso ho capito perché i neocat continuano a dire che martedì o mercoledì sarà reso noto tutto:

    perché kiko parteciperà al festival di sanremo con una delle sue schitarrate urlanti.

    non si poteva dire nulla prima perché se si rende noto il testo o la musica si è estromessi dal festival.

    è stata FIRMATA la sua partecipazione allo spettacolo del pippo nazionale.

    le indiscrezioni parlano di una esibizione fatta sopra un palco quadrato di 2 metri di lato, circondato da fiori e con un effetto luce a candelabro a 9 braccia.

    RispondiElimina
  170. I neocatecumenali mi stanno rovinando la vita.
    E' in atto contro di me una continua ed inesarabile pressione psicologica, nonché un ricatto morale: se non entro in comunità vengo lasciato dalla mia ragazza. All'inizio non era così, tanta comprensione e tranquillità, ora, una volta in pugno, l'ultimatum. Se un Dio c'e', questo Dio non è nel Cammino Neocatecumenale, aggiungo che ho conosciuto molti neocatecumenali, tutti problematici, con problemi psicologici alcuni, chiusura mentale al pari dei peggiori jihadisti e privi di qualsiasi senso di amore cristiano. Attenti, non riuscirete a cambiarli, EVITATELI EVITATELI EVITATELI

    RispondiElimina

I commenti vengono pubblicati solo dopo l'approvazione di uno dei moderatori.

È necessario firmarsi (nome o pseudonimo; non indicare mai il cognome).

I commenti totalmente anonimi verranno cestinati.