sabato 23 febbraio 2008

Si ripropongono gli stessi problemi, ma cos'abbiamo imparato?

Riprendiamo di nuovo questo post di un nostro lettore

Quoto da un Forum cattolico (parla dell'articolo di "Transustanziazione: se le certezze si annebbiano i segni si sfaldano", Inos Biffi, su L'Osservatore Romano 20 febbraio 2008
Non giochiamo sui termini
E' Mistero della fede


"mi dichiaro pienamente e totalmente d’accordo con questo scritto del teologo Inos Biffi, che illustra con esemplare chiarezza le verità di fede sulla natura dell’Eucarestia. Se ne sentiva proprio il bisogno.
Interessante il riferimento alla Mysterium Fidei; però resta davvero un mistero perché il Suo Augusto Autore – che presumo avesse dei poteri e delle responsabilità ben diversi da quelli di un semplice teologo – non sia riuscito ad evitare le derive verso concezioni più nebulose, se non vere e proprie eresie."

In fondo la storia si ripete: le applicazioni distorte postconciliari molti fedeli le hanno subite, alcuni di loro più attenti - sia sacerdoti che fedeli - le hanno sofferte e i sacerdoti addirittura pagate... Ora il Santo Padre sta cercando di correre ai ripari e di quelle applicazioni anomale si prende sempre più consapevolezza e se ne parla più apertamente... E ci si chiede dov'erano coloro che oggi parlano così bene e giustamente... e dove sono oggi quelli che dovrebbero vigilare e salvaguardare la nostra Fede

Ed ora ci si chiede ancora: per quanto ancora la Chiesa continuerà a subire e pagare le storture del camino NC? E, riguardo all'approvazione degli Statuti, siamo all'ennesima "bufala" o davvero non abbiamo fatto altro che gridare nel deserto?

56 commenti:

Gert ha detto...

sempre se è vero che li approverà, certo il Santo Padre non lo farà senza condizioni,ma queste a loro non interessano,tanto sono destinate a rimanere lettera morta come le precedenti

Montmirail ha detto...

Il fissarsi su un documento e
addirittura sulla data lascia un
po' il tempo che trova, la famosa
telenovela. Si tratta di capire
quanto e cosa delle teorie nc stile
orientamenti e simili verrà ancora
messo in circolazione, tutto qui.
D'altra parte ci sono preti tipo
Milingo che continuano a celebrare messa nonostante siano scomunicati.
Si può solo pregare.

Gert ha detto...

"Si tratta di capire quanto e cosa delle teorie nc stile orientamenti e simili verrà ancora messo in circolazione, tutto qui."

come poter solo immaginare che non verrà messo in circolazione tutto e di più?

Anonimo ha detto...

mi sa che avete gridato nel deserto :-)

noemi ha detto...

Anonimo ha detto...
mi sa che avete gridato nel deserto :-)

23 febbraio, 2008 14:07


Mi sa che qualcun altro lo ha fatto prima di noi e tutto è andato a buon fine. Per questo siamo tranquilli

mic ha detto...

Carissimi,
la redazione mi ha appena passato una lunga interessante mail che ci esprime senza commenti ma semplicemente e unicamente una pregevole valutazione globale del vangelo di Marco (indicando nell'oggetto "Lo Spirito soffia dove vuole")

Quoto questo passo:

"Il suo Regno e' ben altro. Da qui il suo richiedere silenzio e prudenza nel manifestare la sua identita' che con troppa facilita' verrebbe fraintesa. Gesu' si impegna ad "educare" progressivamente i suoi
discepoli (con quale fatica) ad una conoscenza vera, adeguata alla sua persona e alla sua opera (cf. 8,27-33)."

Tutta la trattazione è pregevole, vera e "commestibile" da parte di qualunque cattolico; ma chi conosce l'abilità del cammino di dare un valore tutto suo alle parole e soprattutto alla Parola, non vorrei che l'erudito interlocutore con questo passaggio intenda riferirsi all'iniziazione operata dal Cammino.

Purtroppo messa in questi termini l'affermazione ha la sua logica: conosciamo tutti quanto sia impegnativo e serio e difficoltoso (ma anche pieno di Grazia e di grazie) il nostro "cammino di fede", che non ha niente a che vedere con quello NC; ma chi di noi, conoscendo veramente CHE COSA E' e cosa OPERA DAVVERO il Cammino NC non si sente rabbrividire al solo accostare ad esso, per legittimarlo, questo e tutti gli altri riferimenti evangelici?

mic ha detto...

...e non vorrranno mica "contrabbandare" il SEGRETO MESSIANICO di Marco, col segreto settario del cammino!!!

comunque vi assicuro che qualunque NC in buona fede si sentirebbe edificato dalla trattazione di cui vi parlo...

Sono i "principi" della menzogna!

mic ha detto...

Scusate questo è l'oggetto preciso della mail:
"il vento soffia tu ne senti la voce ma non sai ne da dove viene ne dove va così è chi è nato dallo spirito."

Anonimo ha detto...

So cosa intende kiko a proposito di chi è "nato dallo dallo Spirito", cosa che possonoi dire solo i catechisti (!?) per queto ho parlato nei termini di cui sopra

gherardo ha detto...

A proposito di CNC e psichiatria.

Parte della sofferenza di quando si esce
dal Cammino e' dovuta al non riuscire a credere di aver potuto sperimentare
un "gruppo abusivo" (limitiamoci a questa definizione) all'interno e con l'imprimatur apparente della Chiesa cattolica.
Rielaborando la mia esperienza ho ricostruito tutte le tecniche di manipolazione ivi adoperate.
Ora quando una fa questa dolorosa operazione a volte corre il rischio
di farsi prendere la mano
ed esagerare a vedere il male dappertutto (ma questo e' comune in chi ha subito un trauma).

Per questo ho oscillato per molto tempo
fra il credere che molta della struttura
e delle manipolazioni adoperate fossero solo una corruzione "non pianificata"
di alcune persone che si sono fatte prendere la mano dalla "sindrome del guru" e dal luccichio luciferino che il potere sulle anime puo' esercitare
e invece credere che molte cose in realta' fossero pianificate veramente
con fredda e lucida cattiva intenzione.

Di recente pero' e' emersa (avviso chequeste mie affermazioni seguenti si basano solo su alcuni indizi quindi vanno prese con beneficio di inventario) a contatto con i vertici
neocatecumenali una importante figura di psichiatra venuta alle cronache di recente per altri motivi.
Ebbene questo potrebbe far pensare
davvero che dopo una prima fase iniziale
piu' spontanea
ci sia stato un vero lavoro pianificato
di inserimento di tecniche di "controllo
mentale".

Era una ipotesi che in seguito agli inganni documentati a cui ci ha abituato il vertice NC avevo sempre pensato
plausibile, ma istintivamente preferivo
rifiutare.

Purtroppo alcuni indizi sembrano confermarlo.

Ho l'impressione che ci
sia gente che sta giocando agli
"apprendisti stregoni" sulla pelle
di molte persone semplici.

E' necessario un serio processo
di revisione e correzione,se questo
non dovesse avvenire
assisteremo davvero al dilagare
di molte patologie come quelle
che alcuni NC sembrano mostrare
allorche' da anonimi,
e quindi finalmente
liberi da quei
freni che si (o gli) impongono in comunita, intervengono su questo blog schiumanti nefandezze

Anonimo ha detto...

questa volta sta discussione è un po' morta, vero?
Bè, a parte la buona Noemi che si paragona a Giovanni Battista.
Un salutone da UNODIVOI?NOMAI

mic ha detto...

So cosa intende kiko a proposito di chi è "nato dallo dallo Spirito", cosa che possono dire solo i catechisti (!?) per questo ho parlato nei termini di cui sopra

Anonimo che ha postato queste righe ero io... ero di corsa oggi

mic ha detto...

Gherardo, mi ha incuriosito quello che dici, ho idea che ti riferisci a qualcuno in particolare

felice ha detto...

Invece a me il signor Augusto (the great) parlava di un altro personaggio "strizzacervelli" che.... vabbè lasciamo perdere....

gherardo ha detto...

Caro Mic
vorrei rimarcare che si tratta solo di indizi e che comunque quello che prospetto come possibile non e' che
tali persone si siano messe a tavolino
a inserire tecniche di manipolazione mentale per lavare il cervello alle persone,
ma che convinti di agire per il bene e la conversione degli adepti abbiano potuto pensare a strutturare scrutini, convivenze ecc.
in modo "manipolativo", non rispettoso
della liberta' dell'individuo.

Questa d'altronde e' una tentazione
che molti psichiatri hanno di fronte
al paziente, il fatto di scegliere
per loro qual e' il "bene" e manipolarli in quella direzione.

La stessa tentazione che puo' avere il guru.

Tentazione che psichiatri bravi
e eticamente seri evitano molto accuratamente.

Comunque per oggi basta
Un saluto a tutti.

amadei ha detto...

felice, lascia perdere. Non può più fare del male

Anonimo ha detto...

"felice, lascia perdere. Non può più fare del male"

chi Faustini o lo "strizzacervelli"?

michela ha detto...

Ciò di cui possiamo essere sicuri è che i metodi del cammino non aiutano, anzi tendono a mantenere ed aumentare patologie sotterranee tipo depressioni.
Gli adulti più equilibrati, hanno interiorizzato un'immagine del cammino che non corrisponde alla realtà, ma serve per continuare a credere di essere nel giusto, di essere nella Chiesa e nell'obbedienza.

Ma questa sospensione di giudizio critico, che è necessaria per poter continuare a fare il cammino, diventa deleteria per i più giovani, che diventano offensivi e maleducati, o nel migliore dei casi, superficiali, come quelli che scrivono qui.
C'è ancora un'altra difficoltà che è tipica di tutti i gruppi settari in cui si insegna che il mondo è malvagio, e che la scuola e le varie attività sono poco importanti.
Il genitore equilibrato, con una buona posizione sociale, tenderà a desiderare per i propri figli la stessa riuscita sociale, ma un genitore meno scolarizzato e soprattutto se già un po' depresso per conto suo tenderà a far propria la visione pessimistica del cammino e quindi a
non sostenere i figli nella socializzazione a scuola e nei gruppi, creando un grosso problema ai ragazzi per i quali la
scuola è una parte importantissima della loro vita.
Se mi capita di parlare con i catechisti di questi ragazzi in difficoltà, trovo di nuovo un'incomprensione di linguaggio, come se non vedessero i problemi, le difficoltà di fare un ragionamento logico, di stare in contatto con la propria interiorità, cose che invece sanno fare i ragazzi che frequentano i gruppi parrocchiali.

Miriam ha detto...

"Se mi capita di parlare con i catechisti di questi ragazzi in difficoltà, trovo di nuovo un'incomprensione di linguaggio, come se non vedessero i problemi, le difficoltà di fare un ragionamento logico, di stare in contatto con la propria interiorità"

non è esattamente quello che riscontriamo in tutti i nostri interlocutori?

salvo ha detto...

c'è un altro problema che si deve avere in considerazione


E cioè che a ben ragionare, il cn toglie anche una buona fetta di entrate economiche all' organizzazione della carità della Chiesa incanalando le sue entrate verso i suoi seminari, i gruppi in "missione" e le mazzettte per accattivarsi le ufficializzazioni.

salvo ha detto...

Nel gruppo abusivo si attiva la bilanciazione del senso di colpa e quindi delrecupero della propria autostima attraverso una contropartita o performance di chi è in "difetto" (è così che ti fanno sentire i catechisti) e allora..."paghi". Con questo gesto " comprendi o meglio ti si dà la possibilità di essere di aiuto per salvarti"

salvo ha detto...

Quando mettevo la mia quota, e sapeste come sanno far "aprire la mano rattrappita" i catechisti!, mi sentivo molto meglio e si chetavano i miei sensi di colpa. Finalmente anch'io ero utile alla "salvezza" del popolo eletto da Dio e quindi anche alla mia.
Anche i miei genitori, che purtroppo non riescono ad uscirne, sono ingabbiati da questo effetto.
Mia madre mi ha confessato l'ansia di mio padre, pensionati, che sono costretti a pagare anche le convivenzea cui non partecipano.
Però....non riescono a uscire anche se non frequentano più come prima

amadei ha detto...

lo "strizzacervelli"

geltrude ha detto...

Sti nc sono delle sanguisughe. Ti anestetizzano e ti fanno sganciare senza farti sentire dolore.
Mi spiace solo che quei soldi vanno dove non ci sono attività di vera evangelizzazione.


Buona domenica a tutti!
La Verità con l'aiuto dell'intercessione di Maria e del Signore Gesù Cristo si faccia strada in noi

gherardo ha detto...

Per precisare quello che dicevo
ieri la sensazione che si trae da alcuni
indizi e' che un gruppetto ristretto di persone convinte di possedere una infallibile ispirazione e quindi di poter
decidere cosa e' bene per gli altri
abbiano giocato a fare gli 'apprendisti stregono" organizzando scrutini convivenze e altre messeinscene psico-religiose con l'intento manipolatorio di indurre conversioni mirate, conversioni quindi non veramente "libere" e autentiche.


Comunque questa
e' una riflessione "inter nos"
che volevo proporre, una speculazione
che si basa su pochi indizi e che
si nutre di una sensazione che ho sempre avuto in seguito alla mia esperienza.

Pero' in mancanza di ulteriori riscontri per correttezza (anche per questo inviterei a non fare nomi)
e' meglio
abbandonare per ora e riprendere
solo quando emergano piu' sostanziali
conferme incrociate.

a gherardo ha detto...

revirement, si chiama così caro gherardo

michela ha detto...

dice miriam:
"non è esattamente quello che riscontriamo in tutti i nostri interlocutori?"

certo, ma gli adulti o i giovani adulti fuori da questo blog si rimettono la maschera di cristiani maturi, mentre i giovanissimi si ritrovano senza strumenti e senza sostegno per affrontare il mondo, che dai loro genitori e catechisti viene descritto come cattivo, privo di significato.
Pensa che razza di dissociazione interna, da cui un adulto può difendersi, presentando una doppia personalità, come fanno i blogghisti scurrili che scrivono queste cose e poi partecipano all'Eucarestia.
Ma come si fa a chiedere a un ragazzo di disprezzare il mondo in cui si trova costretto a vivere, e dove ci sono amici coetanei, che anche se non fanno il cammino, magari sono simpatici lo stesso.
E difatti una caratteristica di questi ragazzi è di essere molto isolati, rinunciano a creare relazioni, e riversano le loro aspettative di socialità nella comunità.
Esattemente come fanno gli adulti, solo che le pressioni psicologiche fatte a giovanissimi sono estrememente più gravi di quelle fatte agli adulti.

mic ha detto...

"revirement, si chiama così caro gherardo"

se il 'revirement' è riferito a Gherardo non ci trovo alcun nesso, se è riferito a qualcos'altro, sarebbe opportuno che l'ermetico colpo di fioretto si traducesse in qualcosa di più chiaro

xxxxx ha detto...

è tutto chiaro chiarissimo caro mic.

Ricordo a me e a voi tutti.

CCC:" 958 La comunione con i defunti. « La Chiesa di quelli che sono in cammino, riconoscendo benissimo questa comunione di tutto il corpo mistico di Gesù Cristo, fino dai primi tempi della religione cristiana ha coltivato con una grande pietà la memoria dei defunti e, poiché "santo e salutare è il pensiero di pregare per i defunti perché siano assolti dai peccati" (2 Mac 12,46), ha offerto per loro anche i suoi suffragi ». 519 La nostra preghiera per loro può non solo aiutarli, ma anche rendere efficace la loro intercessione in nostro favore."

Ad un livello più "laico" e non inferiore, se non erro, Aristotele disse che il diritto costituisce il "minimum etico".

In alcuni commenti non ho trovato nè l'uno nè l'altro

michela ha detto...

"Ad un livello più "laico" e non inferiore, se non erro, Aristotele disse che il diritto costituisce il "minimum etico".

In alcuni commenti non ho trovato nè l'uno nè l'altro"

a un livello più terra terra:
che hai voluto dire?
oppure
ma che c'entra?

oppure si vuole portare confusione?

mic ha detto...

Se il 'revirement' è riferito al rispetto per la memoria dei defunti sono d'accordo.

Ma con tutto il rispetto della memoria del defunto che tu evidentemente conosci, questo tuo è anche un riconoscere che c'è stato un reale coinvolgimento in un'attività manipolatoria, sia pure - vogliamo crederlo - a fini ritenuti di bene - in ambito NC.
Il che non fa che avvalorare tutte le nostre denunce di 'manipolazione', che comunque sono già di per sé seriamente fondate senza bisogno di abbinarle a nomi illustri di "addetti ai lavori".

Pensate davvero che il Signore abbia bisogno di 'mezzucci umani'? E un contesto che molto si basa su questi ritenete abbia molta fede nel Signore o non piuttosto in chi lo sta pilotando?

michela ha detto...

Adesso ho capito il senso dell'intervento sui defunti.


Il problema delle conversioni non autentiche è sentito anche all'interno del cammino, che però lo risolve con la sua solita arroganza.
Ci sono casi di persone che arrivate all'ultima tappa vengono rimandate indietro alle convivenze iniziali; fungono così da capro espiatorio, si salvano le apparenze fingendo severità, invece di chiedersi che cosa è che non ha funzionato dopo 30 anni di cammino.
oggettivamente, essendo i legami all'interno della comunità molto stretti ( più che legami sono vincoli) è difficile pensare che dopo 30 anni tutti si sono convertiti meno uno, visto che hanno fatto tutti le stesse cose.
O si sono convertiti tutti o nessuno, ma siccome non si può ammettere che il cammino non dia frutti se ne colpisce uno, o si chiudono gli occhi e si fanno passare tutti.

xxxxx ha detto...

Il revirement è di gherardo.
Nel mio richiamo al CCC, al diritto come minimum etico non c'è alcun implicito nè tanto meno esplicito riconoscimento di nessun tipo di manipolazione.
La manipolazione che tu fai di ciò che ho scritto non è forse anch'essaun "mezzuccio umano"?

xxxxx ha detto...

Per prevenire MIC e chiudere xxxxx non è M.

mic ha detto...

"La manipolazione che tu fai di ciò che ho scritto non è forse anch'essaun "mezzuccio umano"?"

io non ho 'manipolato' ho 'interpretato' quello che tu hai scritto. Se ho sbagliato, puoi sempre dirmi dove e come sono disposto a riconoscerlo.

Nella persona defunta io avevo individuato lo "strizzacervelli", almeno così avevo capito dalla risposta alla mia domanda; ragion per cui non vedo cosa potesse entrarci M.

Ma intanto, con questi bizantinismi, more solito ci siamo allontanati dall'argomento posto nell'articolo

xxxxx ha detto...

Per chiudere definitvamente la parola "strizzacervelli" è utilizzata ed attribuita da felice il 23 febbraio alle ore 21,25.
A lui riferisco il richiamo al diritto (compreso il codice penale) come "minimum etico".
E qui mi taccio.

mic ha detto...

"Nel mio richiamo al CCC, al diritto come minimum etico non c'è alcun implicito nè tanto meno esplicito riconoscimento di nessun tipo di manipolazione."

tecniche... di sviamento dal filo del discorso...
Nel tuo richiamo al CCC c'era quel che c'era; la manipolazione era chiaramente riferita al cammino NC e non al tuo discorso né tanto meno potrebbe essere riferita al mio...

mic ha detto...

abbiamo toccato, vedo, un "punctum dolens" ma vero...
qui mi taccio anch'io perché non ho nessuna intenzione di strumentalizzare questo discorso

gherardo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gherardo ha detto...

Questo e' il mio ultimo intervento
sull'argomento che ho avanzato
solo per sensibilizzare il blog
in proposito. Nel caso che
notizie e/o testimonianze piu' dettagliate
e verificate
emergano sullo scenario che prospettavo.
Quindi per ora mi riprometto di non sollevare piu' la questione
e mi limito a dire che l'esperto di cui parlavo
non e' certamente defunto.

gherardo ha detto...

Non ho capito a cosa o chi si riferisse l'accusa di "voltafaccia".

Certo, secondo il CN noi siamo dei "giuda"
il voltafaccia/traditore per antonomasia.

Ma quella della "sindrome del giuda"
e' una vecchia tecnica delle sette pseudo-religiose per mantere gli adepti
all'interno della setta.

Quindi tirarla in ballo non gioca a favore
del CN.

mic ha detto...

No caro Gherardo,
non l'ho interpretato come "voltafaccia" ma come "ripensamento" e spero che sia quello che intendesse, perché altrimenti tiro fuori tutto quello che ho taciuto per delicatezza, che mi sembra non meritano e per rispetto della memoria dei morti che hanno tirato fuori loro sanno il perché

mic ha detto...

e il ripensamento si riferiva al tuosoprassedere dall'approfondire il discorso delle tecniche suggerite da psichiatri...

mic ha detto...

"Nel caso che notizie e/o testimonianze piu' dettagliate
e verificate"

ci sono caro Gherardo e da più di una fonte, non soltanto da quella adombrata dal nostro ultimo interlocutore... ma ci inoltreremmo in un ginepraio e non so quanto valga la pena in questo contesto e in questo momento, dato che abbiamo denunciato cose altrettanto serie e gravi riguardanti le Verità della Fede che stiamo difendendo

mic ha detto...

Certo ci importa di quelle anche per i riflessi che la loro falsa interpretazione e applicazione provoca sulle persone... se poi c'è anche dell'altro è ancor peggio... ma alla Chiesa dovrebbe essere sufficiente quello che abbiamo già denunciato

gherardo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gherardo ha detto...

Caro Mic
hai ragione per quel che riguarda la Chiesa.
Ma io credo che abbiamo anche una
responsabilita' non solo verso la Chiesa
ma verso le singole persone in genere.
Quindi non abbandonerei quello scenario
a priori, anzi ti inviterei
a comunicare (
in privato all'email)
le notizie e i dettagli in piu'
di tua conoscenza.

Cosi' da poter valutare meglio
prima privatamente le dimensioni
e la realta' dello scenario che "adombravo".
Poi eventualmente, non ora
ma magari in un secondo momento,
potremo decidere se e come
proseguire.

gherardo ha detto...

Sul revirement credo che la tua interpretazione sia corretta.
Capisco ora che probab.
si alludesse al fatto che in qualche modo
tirassi il sasso e nascondessi
la mano.
Non stavo affatto nascondendo la mano
pero',
stavo nascondendo il colore del sasso,
sperando pero' che i cerchi nell'acqua
generassero lo stesso qualche interferenza positiva.

gherardo ha detto...

Comunque chiudo definitivamente la questione qui e sono disposto
a continuarla per ora solo in privato.

mic ha detto...

"hai ragione per quel che riguarda la Chiesa. Ma io credo che abbiamo anche una responsabilita' non solo verso la Chiesa ma verso le singole persone in genere.

perfettamente d'accordo. Infatti non volevo eludere il problema. OK ti scrivo

felice ha detto...

mi dispiace ma nn mi riferivo alla persona defunta... ma ho usato apposta la parola "strizzacervelli" per un altra persona che col CN nn centra nulla... almeno direttamente

mic ha detto...

Anch'io Felice,
mi riferivo allo stesso "strizzacervelli", ma credo che abbiano strumentalizzato il tutto per far cadere il discorso... ma questo discorso ora cade per nostra iniziativa, anche perché quel che ci preme e quel che dovrebbe bastare è la disobbedienza nei confronti del Papa e le gravi difformità dalla fede cattolica...

mic ha detto...

In ogni caso basta fare un po' di attenzione alle tecniche e alle strategie dialettiche usate su questo blog per vedere che non sono degli sprovveduti; il che significa che approfondiscono anche queste cose e io torno a ripetere: che bisogno ha di affinare mezzi solo umani e per di più meramente strumentali chi dice di voler portare ad approfondire la fede? Dimenticano (volutamente) di dire quale fede!

felice ha detto...

Il fatto mic è che succede in tutte le realtà di questo tipo. comincio a pensare che non vengano qui ad offendere e a sviare le discussioni di loro spontanea volontà.

michela ha detto...

Anch'io propendo per l'idea di Felice.
Succede la stessa cosa nei forum sui disturbi di comportamento/personalità.
Ci sono provocazioni, confusione ed offese personali, non si riesce a seguire un filo logico. In quelli frequentati solo da familiari o professionisti, tutto questo non accade.

Anonimo ha detto...

messaggio di newgold69

adesso ho capito perché i neocat continuano a dire che martedì o mercoledì sarà reso noto tutto:

perché kiko parteciperà al festival di sanremo con una delle sue schitarrate urlanti.

non si poteva dire nulla prima perché se si rende noto il testo o la musica si è estromessi dal festival.

è stata FIRMATA la sua partecipazione allo spettacolo del pippo nazionale.

le indiscrezioni parlano di una esibizione fatta sopra un palco quadrato di 2 metri di lato, circondato da fiori e con un effetto luce a candelabro a 9 braccia.