domenica 1 maggio 2016

In cammino, la mano destra dà la decima, ma è la sinistra ad amministrarla

"Quando invece fai l'elemosina non sappia la tua mano sinistra ciò che fa la tua destra..."

Sai, Angelo?

Non è il fatto che la decima vada versata in segreto in un sacco che mi dà da pensare.

Conosco e condivido la pericope della mano destra e della mano sinistra (Mt 6,2-4).

Anche so però, che la mano sinistra non deve sapere quello che fa la destra perché, nel simbolismo evangelico, la mano sinistra è quella del male, e quando la mano sinistra conosce il bene che si opera con la mano destra (che è la mano del bene) fa di tutto per contrastarla.

Te l'hanno spiegato nel Cammino questo simbolismo, Angelo, o ti hanno riferito soltanto la pericope?

Intendo dire, Angelo: non vorrei, poi, che a tirare FUORI dal sacco l'ammontare delle decime fosse proprio la mano sinistra.

Allora: perché la destra non si dà da fare, impugnando una penna come lo scriba vestito di lino di Ezechiele 9?

Potrebbe lei, la mano destra, tirare fuori i soldi dal sacco, contarli, annotarli come entrata in un registro, distribuirli secondo i bisogni delle persone e l'oggetto sociale di chi li raccoglie, annotare le uscite in una colonna a destra.

Al vescovo cosa va?

La mano destra potrebbe dire: al vescovo Pinco Pallino la somma XXXXXX. E il vescovo, a sua volta, dovrebbe renderne conto.

Si chiama rendiconto questo, Angelo, hai mai sentito parlare di rendiconti?

Lo sai che tutti, dallo Stato ai condomini, dalla Chiesa alle Parrocchie devono rendicontare - così dovrebbe essere - con la mano destra?

Pubblicate voi del Cammino un rendiconto delle raccolte nelle salette, in ogni dove, e un bilancio delle Fondazioni del Cammino? Oppure, con la mano sinistra, fate viaggiare tutto "in nero"?

Dimmelo, Angelo: se non pubblicate questo, qui si potrà anche dire il falso, ma voi non fate niente per dimostrare il contrario.

E io resterò convinto che a raccogliere i quattrini sia la mano sinistra la quale - essendo una mano imbrogliona - paga noleggi di elicotteri, sponsorizza concerti di musiche kikiane e salda cene pantagrueliche per vescovi amici, con tanto di sigaro cubano finale.

Con buona pace della mano destra.


(da: Lino)

Auto-ironia neocatecumenale:
"Bene, fratelli, è giunto il momento di
adorare Dio con le nostre offerte..."


21 commenti:

Ary ha detto...

Sig. Lino, volevo dirle che ha tutta la mia stima. Ho divorato il suo libro, e davvero i conti tornano!! Spero ci sia un giorno dove io possa stringerle la mano. Anche io sono una voce fuori dal coro, con tanto di esperienza...e mi unisco a chi vuole far cessare questo abominio. La saluto sinceramente...

Anonimo ha detto...

La decima è rendicontazione in un registro, per gli interessati, alias chi ce li mette.

Lino ha detto...

@ Ary Grazie, Ary, ricambio l'auspicio.

@ lettori
Mica avete avuto la forza di sorbirvi le due ore di chiacchiere trite e ritrite di Kiko? Io no, soltanto una quindicina di minuti, dal tempo 1 h e 49', da quando cita il Talmud (proprio non riesce a farne a meno!). Sbaglio, oppure ha collegato il canto Carmen 63 all'uscita di Carmen Hernandez dal convento perché "c'era una riforma"? Questi si poetano e cantano addosso, altro che canti come catechesi!

https://www.youtube.com/watch?v=2mADbNctNZY da 1 h e 49'

Letta così, la poesia di Tagore è un'altra "carezza" alla Chiesa: "Sono rotti i miei legami, / pagati i miei debiti. / Le mie porte spalancate, / me ne vado da ogni parte / Essi, accovacciati nel loro angolo, / continuano a tessere la pallida tela delle loro ore; / o tornano a sedersi nella polvere / a contare le loro monete...".

Pietro Soave ha detto...

Non c'e'evidenza che nel contesto evangelico la mano sinistra fosse creduta la mano cattiva. Il logion di Gesu' e' da riferire probabilmente alla prassi teatrale per cui gli attori (gli ipocriti) muovevano entrambe le mani insieme negli stessi gesti durante la recitazione. Gesu' avrebbe detto dunque di non fare teatro quando si fa elemosina.

Anonimo Ortodosso ha detto...

Buonasera! Sono l'anonimo ortodosso. E' da un po' che non intervengo, soprattutto dopo che il mio intervento aveva suscitato lo sdegno di tanti kikos...addirittura mi avevano detto che ero in realtà un altro (non ricordo chi, però), forse un moderatore. No, io esisto e non sono moderatore del forum.
Ammetto non avere letto tutte le notizie, ce ne sono continuamente e questo è un bene!!

Sono ironico.
...quel prete che era a ravanare in macchina e l'hanno spedito nel Medio Oriente, se non ricordo male...mi sono poi chiesto essendo anche per i kikos anno giubilare chi nella macchina tra lui e la ragazza stesse prendendo le indulgenze....però a riguardo penso dovrò chiedere alla Penitenzieria Apostolica!

E' ovviamente una battuta, grande dispiacere per quella ragazza (che però era grandicella mi sembra!)...però è anche vero che il Cammino dovrebbero farlo a piedi e rigorosamente NON automuniti...

Detto questo, oggi è la Pasqua ortodossa.
Annuncio a tutte le persone che leggono che CRISTO E' RISORTO! E' VERAMENTE RISORTO!! Per 40 giorni ci saluteremo solo così, senza "ciao o buongiorno o buonasera o arrivederci" perchè Cristo ha distrutto le nostre catene e ci ha liberato dalla vera schiavitù, il peccato e dai nostri veri carcerieri, il diavolo e i suoi angeli (non gli egiziani del Vecchio Testamento).
Possa il Cristo guarire tutte le nostre ferite e fare giustizia a quanti sono stati manipolati e usati. Oggi le tenebre hanno perso la loro battaglia, "...e l'Ade pensando di incontrare un uomo, si trovò davanti a Dio" abbiamo detto questa notte alla Veglia.
Tutti saremo un giorno davanti a Dio che farà vendetta dei nostri persecutori! Questa la nostra fede cristiana nell'unico Signore, altro che kiki con le icone orribili che si autorappresentano...Cristo è l'unico che risorge, gli altri kiki sono pseudo-cristo che non possono salvare se stessi, come faranno a salvare gli altri? il Cammino non porta a Cristo!!!
Grazie della vostra ospitalità!

Tropario della Risurrezione del Signore Gesù Cristo
"Cristo è risorto dai morti! Con la morte ha calpestato la morte! E ai morti nei sepolcri ha elargito la Vita"
CRISTO E' RISORTO! E' VERAMENTE RISORTO!!

Valentina Giusti ha detto...

Che la mano sinistra non debba sapere ciò che fa la destra inoltre si riferisce alle opere di bene ed alle elemosine, che non devono essere sbandierate a destra e a manca (appunto).
In questo il cammino è molto bravo: nulla si sa delle opere di bene che sicuramente, con tutti i soldi e le donazioni che affluiscono (anche da eredità), vengono finanziate.
Si sa solo di megaconvivenze, di orchestre e opere faraoniche.

Anonimo ha detto...

Christós Ánesti! Álithos Anesti!
Buona Pasqua anche a te...

Antonius

Lino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Simonetta ha detto...

Voistinu voskrese! Veramente e' risorto.
Buona Pasqua!

Simonetta

Lino ha detto...

Buona Pasqua, Anonimo Ortodosso.

Ruben ha detto...

@ lettori
"Mica avete avuto la forza di sorbirvi le due ore di chiacchiere trite e ritrite di Kiko? Io no, soltanto una quindicina di minuti, dal tempo 1 h e 49', da quando cita il Talmud (proprio non riesce a farne a meno!). Sbaglio, oppure ha collegato il canto Carmen 63 all'uscita di Carmen Hernandez dal convento perché "c'era una riforma"? Questi si poetano e cantano addosso, altro che canti come catechesi!"
---
Le tre ore me le sono sorbite tutte, attraverso iphone, in quanto dovevo verificare che per l'evento, le 100 piazze a Roma, non hanno avuto luogo. Devo dire per la verità, che questa volta Kiko ha quasi sorvolato sul sesso(forse sarà stato consigliato in merito).

Da non perdere, durante la concione di Kiko, il Cardinal Pell "abbioccato" con molteplici lunghi sonni a seguire...

Giovedì prossimo, alle ore 19:00 presso la Parrocchia dei SS. Martiri Canadesi a Roma, la selezione dei 180 ragazzi che si sono presentati per i seminari neocatecumenali "Redemptoris Mater".

Sul fatto di Carmen cacciata dal Carmelo in quanto nel convento "c'era una riforma", è come se a Napoli(correggimi se sbaglio), volendo sminuire un fatto certo, si dicesse: "no...ma quella è stata una combinazione!...)

Lino ha detto...

@ Ruben
Purtroppo non ha sorvolato sul sesso, Ruben :-). Me lo ha fatto notare un caro amico ieri, un ex NC, lo stesso che mi regalò il mamotreto. Kiko è ritornato sulla tesi che il kerigma, per i Padri della Chiesa, era lo sperma dello Spirito. Balordaggine in lingua itagnola che già aveva esposto in un altro volume degli Orientamenti alle equipe di catechisti.
Non posso dilungarmi ora, ma questa di σπέρμα (che nei Vangeli significa seme di pianta, i semi del seminatore che semina la Parola, anche "discendenza" ma mai liquido seminale; sperma in italiano non è seme di pianta né significa discendenza; in ogni caso Kiko è un primitivo, un borboros che non sensibilità linguistica verso il comune sentire) è peggiore del fango, dell'incompreso pelos. I satanisti - come nel caso della croce capovolta sulla sedia di GP II- nell'ascoltare oppure osservare le opere di Kiko, con il loro sentire satanista, si faranno un sacco di risate.

Lino ha detto...

P.S.
Su Carmen63, a Napoli si direbbe: "Chella cammisa ca nun vo' stà cu' tte, pigliala e stracciala!".
Peccato che era lei a dover stare nella camicia, non viceversa.

Pietro Soave ha detto...

Quintiliano, de institutione oratoria 11.2.42; 11.3.66; 11.3.70, 85-121. Abbastanza esplicito in 114: la mano sinistra non compie mai gesti da sola ma frequentemente si muove con la destra.

Donna Carson ha detto...

@Lino:
La metafora dello sperma è un evergreen in cammino, usata e riusata dai catechisti di ogni ordine e grado. In pieno spirito neocatecumeno, se hai una sensibilità che viene urtata da queste cose, sei un borghesuccio, che ti stai a formalizzare? Qui si chiamano le cose con il loro nome e si dà una parola di verità. A ripensarci ora mi torna il disagio che ho sempre dovuto reprimere e negare, e mi torna in mente un’immagine ancora peggiore abusata dai catechisti alle Gmg. “La croce come letto d’amore dove il Signore vuole fare l’amore con te”. Ripetuto con enfasi anche a ragazzini. Ah, genitori neocatecumenali, quando aprirete gli occhi…
Si vive (e si cresce) molto meglio senza, provare per credere!

Anonimo ha detto...

Ieri Kiko ha apertamente parlato del dogma della Trinità proclamando di credere in questo mistero, a differenza di quanto si è sostiene qui dentro.
Questo dimostra la malafede di questo blog e di come diffondiate falsità.
Ciao a tutti!

Donna Carson ha detto...

@Anonimo delle 16.33
Devi proprio essere a corto di argomenti se sei arrivato ad attaccarti a una non ben precisata dichiarazione di Kiko a proposito della trinità che non risponde neanche a un milionesimo degli argomenti sollevati dal Blog.

Devi anche essere un inguaribile ottimista se speri che questa tua citazione fuori contesto, fuori tema, fuori da ogni buon senso, possa restituire un briciolo dell'onorabilità rubata al cammino attraverso le testimonianze di questo blog.

Come se il fatto che Kiko avrebbe parlato della Trinità automaticamente bastasse a ridurre di gravità il fatto che continua a disobbedire alla Lettera di Arinze, a ignorare i moniti del Papa, a macchiarsi di complicità in fatti scabrosi come quelli di Guam, e… bisogna continuare a sciorinare l’interminabile lista o ti basta?

Lino ha detto...

@Pietro Soave
Non ho capito: che c'entra Quintiliano con la Bibbia e con i Vangeli? E che c'entra l'asserto: "la mano sinistra non compie mai gesti da sola ma frequentemente si muove con la destra" con il simbolismo della destra e della sinistra nell'AT e nel NT?
Qui si muovono insieme, anzi si incrociano: "Ma Israele stese la mano destra e la pose sul capo di Efraim, che pure era il più giovane, e la sua sinistra sul capo di Manasse, incrociando le braccia, benché Manasse fosse il primogenito". Vediamo se indovini qual è la mano benedicente e quale quella del rifiuto.
Bah! Se dovessimo ragionare in futuro del simbolismo della serpe, scommetto che te ne andrai in una raccolta egizia o greca e mi parlerai del serpente Uroboro.

Ruben ha detto...

@ Anonimo ha detto...
"Ieri Kiko ha apertamente parlato del dogma della Trinità proclamando di credere in questo mistero, a differenza di quanto si è sostiene qui dentro.
Questo dimostra la malafede di questo blog e di come diffondiate falsità.
Ciao a tutti!
---
Tu ti devi essere "bevuto il cervello" anonimo! Guarda un un po' cosa scopri: che Kiko ieri parlando della Trinità ha proclamato, come se fosse una cosa nuova, di "credere in questo Mistero"!...

In questo blog al Dogma della Trinità, ci si crede senza riserve, da quando Ciò, è Dogma.

Ary ha detto...

Mamma mia!! Come ha fatto il mondo prima della venuta di kiko?!!??!!!???

sandavi ha detto...

Dire che si crede in una cosa e poi fare mille altre cose per contraddire la Fede e la Liturgia non rende cristiani.
E poi anche i luterani credono nella Trinità.