venerdì 13 giugno 2008

Maranatha, vieni Signore Gesù!

L'approvazione degli Statuti nelle forme e nei modi liturgici come abbiamo appena avuto modo di vedere sta a significare che la Chiesa di Roma he rinnegato se stessa ma, nel rinnegare se stessa, ha rinnegato il Suo Signore.

Aspettiamo di leggere gli statuti in versione integrale, ma possiamo dichiarare in fede e coscienza che in primis sono stati traditi tutti i Credenti cattolici che hanno custodito fino ad oggi la loro Tradizione e la loro identità e vedevano nel Papa, in tanti suoi gesti e insegnamenti il loro Faro, la loro Guida, Pietro che li confermava nella Fede. Legittimare la Liturgia Neocatecumenale significa aver lettimato un'altra Chiesa, nella quale nolti credenti non si possono riconoscere e della quale molti altri diventeranno i seguaci, subendo la 'mutazione genetica' della loro spiritualità.

Uno di noi ha scritto: "Francamente non sono addolorato per me ma per il futuro della stessa Chiesa, incapace di testimoniare attraverso la Verità della Liturgia. Per me, scrivere ciò tempo addietro sarebbe stato bestemmiare, oggi non lo sento più tale. I tempi stanno cambiando e forse l'abominio della desolazione si sta avvicinando. Visto con gli occhi di oggi il Motu Proprio appare sempre di più come uno zuccherino, ma credo che il Signore si sia costruito la Sua fortezza all'interno della Chiesa."

La tristezza non è per l'approvazione in sé, ma per la Chiesa di Roma che rinnega se stessa (lettera di Arinze e altro ancora). A questo punto non sappiamo se volente o nolente, data la situazione di vera anarchica schizofrenia che sta invadendo con crescendo impensabile la nostra Chiesa... Ma è ancora e sempre la nostra Chiesa?
Forse è la Chiesa nata dal Concilio Vaticano II, ma in coscienza non ci sembra più la nostra.

L'anomalia è ancora più forte.
Risulta che durante la cerimonia, il Cardinale ha lasciato tre orientamenti particolari ai membri delle comunità neocatecumenali:
1) obbedienza ai Vescovi,
2) riconoscimento del ruolo del presbitero e
3) fedeltà ai testi liturgici della Chiesa.

Questo avvalora tutte le nostre critiche su questi aspetti, e forse cambia un po' la prospettiva della ventilata approvazione 'senza condizioni'. Bisogna vedere se questo è solo nelle parole del cardinale o sta scritto da qualche parte...

Prima di dire altro dobbiamo ancora riflettere, pregare, discernere; ma di sicuro da questo momento nulla sarà più come prima. L'unica cosa di cui siamo certi è la consapevolezza di quello che abbiamo ricevuto e il desiderio di custodirlo, con l'aiuto del Padrone della Messe. Maranatha!

213 commenti:

1 – 200 di 213   Nuovi›   Più recenti»
felice ha detto...

Per me la Chiesa rimane una e non si identifica di certo con il Cammino Neocatecumenale.

Io so solo una cosa: il Cammino Neocatecumenale voleva separarmi dalla mia famiglia (quei versetti con i quali mi hanno bombardato me li ricordo benissimo: "Chi ama la madre e il padre più di me non è degno di me") e mi ha condotto verso di lui con l'inganno facendosi passare per un corso per cresimandi adulti. E questa è una cosa gravissima.

Per queste ragioni non tacerò anzi... ho un motivo in più per andare avanti e per testimoniare che il volto di Dio che io ho conosciuto sin da piccola età è completamente diverso da quello che ti propone il Cammino Neocatecumenale.

Nonostante tutto, vi faccio i miei migliori auguri.

Un battezzato... ma non tutelato

alessandra ha detto...

L'approvazione degli Statuti nelle forme e nei modi liturgici come abbiamo appena avuto modo di vedere sta a significare che la Chiesa di Roma he rinnegato se stessa ma, nel rinnegare se stessa, ha rinnegato il Suo Signore.

Caro mic comprendo la vostra amarezza che ovviamente non sento mia ,ma allo stesso tempo vi invito a fare attenzione dall'usare espressioni sì forti
chi si è pronunciato è stato Il successore di Pietro non Kiko non Rilko. Ora legittimamente i neocatec sono quello che sono sempre stati da 40 anni a oggi, membra come tutti i cattolici praticanti e osservanti dello stesso Corpo,attenzione, perchè davvero il nostro parlare può essere di inciampo per la missione salvifica della Chiesa,capisco che voi non lo accettiate,ma dire cere cose può suscitare in voi e in chi vi legge grossi dubbi sull'essere cattolici

nunc dimittis ha detto...

"L'approvazione degli Statuti nelle forme e nei modi liturgici come abbiamo appena avuto modo di vedere sta a significare che la Chiesa di Roma he rinnegato se stessa ma, nel rinnegare se stessa, ha rinnegato il Suo Signore."

Una frase pesante, Mic. Cos'e', una dichiarazione di scisma?

"sono stati traditi tutti i Credenti cattolici che hanno custodito fino ad oggi la loro Tradizione e la loro identità e vedevano nel Papa, in tanti suoi gesti e insegnamenti il loro Faro, la loro Guida, Pietro che li confermava nella Fede."

Questo significa che non vedete piu' nel Papa tutto questo? Anche questo e' terribile. Ricordate che si tratta dello stesso Papa che ha reso nuovamente possibile la liturgia con il sublime Vetus Ordo.

Concentratevi piuttosto sulle buone notizie che questo decreto di approvazione contiene per voi:

(1) non obbliga nessuno ad entrare nel CN, ne' voi a rientrarci...

(2) non c'e' scritto da nessuna parte che voi non abbiate diritto di pensare che il Cammino sia eretico: secondo la Santa Sede non lo e', ma non e' che la Santa Inquisizione verra' a cercarvi, no?

(3) nessuno vi chiedera' mai, dalla Chiesa, di chiudere questo sito: potrete continuare tranquillamente a "mugugnare" e a fare i poliziotti autonominati dell'ortodossia cattolica, a fare -- in ultima analisi -- da cassa di risonanza per il Cammino -- e nessuno vi rompera' mai le scatole per questo (qualcuno, tutt'al piu', vi prendera' un po' in giro)

(4) offre la possibilita', a chi lo vuole di voi, di riversare le vostre energie cattolico-romane su qualcos'altro

felice ha detto...

"Caro mic comprendo la vostra amarezza che ovviamente non sento mia"

Gentile professoressa alessandra anche lei usa frasi tipo: "Dovete litigare in famiglia per Dio", oppure "il diavolo si serve della tua famiglia per allontanarti da Dio"

Questo io ho sentito in 2 mesi di catechesi

alessandra ha detto...

nunc dimittis so già che mi dirai di farmi gli azzi miei ma loro stanno vedendo frantumato un sogno che cullavano ovvero quello di sentire tuonare la chiesa :asserendo che eravamo setta eretica gnostico luterana,vedi io non li biasimo,perchè se mi fossi abbeverata alle stesse loro fonti forse anch'io sarei abbattuta
come loro, se c è qualcuno che è responsabile di tutto ciò sono quelle persone che pur essendo di Chiesa hanno diffuso tramite libri e scritti le loro teorie contro il cammino accusandolo di eresia e molti non conoscndo il cnc e fidandosi di tali signori hanno sostenuto e fatte proprie le tesi da loro pronunciate

mic ha detto...

Comunque le catechesi non sono state approvate.
L'anomalia è ancora più forte.
Risulta che durante la cerimonia, il Cardinale ha lasciato tre orientamenti particolari ai membri delle comunità neocatecumenali:
1) obbedienza ai Vescovi,
2) riconoscimento del ruolo di presbitero e
3) fedeltà ai testi liturgici della Chiesa.

Questo avvalora tutte le nostre critiche in questi aspetti, e forse cambia un po' la prospettiva della ventilata approvazione 'senza condizioni'

bisogna vedere se questo è solo nelle parole del cardinale o sta scritto da qualche parte

alessandra ha detto...

Gentile professoressa alessandra anche lei usa frasi tipo: "Dovete litigare in famiglia per Dio", oppure "il diavolo si serve della tua famiglia per allontanarti da Dio"

Questo io ho sentito in 2 mesi di catechesi

no ma le posso raccontare un episodio: allora ancora non lavoravo nella scuola che amo tanto per cercare di entrarvi decisi di passare dal gradino più piccolo ovvero feci domanda per diventera educatrice in asilo nido
ebbene il giorno della prova di concorso i miei catechisti avevano stabilito la convivenza della redditio,io escelsi di andare in convivenza e questa scelta ovviamente fu mal presa dai miei genitori...capisce perchè padre contro figlio.... allora ora però hannao capito a distanza di molti anni che re agiusto così dimenticavo sono entrata nell'insegnamento dalla porta principale e lì ho visto un segno

mic ha detto...

nunc dimittis so già che mi dirai di farmi gli azzi miei ma loro stanno vedendo frantumato un sogno che cullavano ovvero quello di sentire tuonare la chiesa

smettila di interpretare i nostri sogni, non hai capito nulla fino adesso e dubito che capirai, vedi solo le cose dal tuo orticello del cammino

alessandra ha detto...

non sono Giuseppe ma avete sempre detto con convinzione cosa era il cnc per voi certo era la vostra realtà ,non un sogno ,ma non consideravate che lo Spirito va molto al di là dei sempici ragionamenti e delle tesi più convincenti

felice ha detto...

Peggio per lei... io non l'avrei mai fatto...

adesso mi dica che sono posseduto dal demonio come hanno fatto i suoi compagni di merenda.

Che devo fare io? lasciare la mia famiglia (benedetta dal Signore da un matrimonio di due meravigliose persone che si sono fatte il culo per darmi una sana educazione) per un week end con persone che non conosco?

Preferisco tenermi i miei idoli (visto che voi li definite in questo modo)

Non sapete nemmeno cosa significa l'amore familiare anke se fate 100 figli.

mic ha detto...

Caro nunc dimittis io ho espresso, a caldo, delusione e preoccupazione leggendo le notizie di "approvazione senza condizioni" e dando credito alle sue comunicazioni nell'altra pagina

Converrà che il Papa si sia rimangiato una sua indicazione (comunicazione interna o esterna è una dato solo formale non sostanziale ed è un cavillo pretestuoso) consentendo la vostra liturgia così com'è e dandole la 'patente' di cattolica

Quello che ho detto ho detto e quello che ho detto in coscienza lo penso. Questo non significa che io non sia in comunione col Papa o con la Chiesa: ma come essere pensante prima che come credente posso esprimere delle riserve su un atto del Papa che non è la proclamazione di un Dogma, come lei giustamente in altri termini rileva.

Di conseguenza, parole come "scisma" riferite a me sono del tutto inappropriate.

Che la Chiesa, se tradisce se stessa e la Sua funzione tradisca il Signore non ci sono dubbi e che in certe Liturgie il Signore non sia tradito non sarei così sicuro. Ma a questo punto questi non sono più affari miei: sono affari vostri del Papa e di chi vi segue

Tutte le altre considerazioni sono dettagli secondari di nessuna rilevanza

alessandra ha detto...

io non dico nulla ma dico solo che il signore mantiene le sue promesse io sono andata ,e Lui nel momento in cui avevo bisogno ha portato il mio lavoro su un vassoio d'argento ....
Vede contrariamente a lei, la mia fam è nata grazie al cammino ed io di questo ringrazio Dio
ora i miei genitori vedono come il cnc ha aiutato nella ricerca di Cristo me i miei fratelli su sei 4 siamo in cnc

felice ha detto...

Se le raccontassi i segni che ho avuto io cara professoressa...

Quindi non siete gli unici a vedere i miracoli...

Francesco ha detto...

Al di là dei contenuti di questa "approvazione" è già disdicevole il modo in cui essa è intervenuta...nel mistero totale, nell'ambiguità degna di un governicchio da repubblica delle banane e non della Sede della Chiesa di Cristo.
Un favoruccio a due compari spacciato per una norma di legge fatta nell'interesse di tutti.
Dunque nella Chiesa Cattolica,qualunque siano i contenuti specifici degli statuti, abbiamo,consacrata dall'alto,una nuova metodologia,una nuova realtà teologica,certo non vincolante e tuttavia tale da non poter essre rifiutata sic et simpliciter nemmeno da quei (pochi)sacerdoti che fino a questo momento avevano potuto preservare le loro parrocchie da questo disastro teologico e pastorale che si chiama Cammino Neocatecumenale.

A completare questo deplorevolissimo quadro, l'ipocrisia.

Quella di lanciare avvertimenti verbali ai neocatecumeni affinchè obbediscano ai vescovi e ai presbiteri( i quali sono stati formalmente ritenuti meno del due a briscola in tutta la faccenda),affinchè rispettino il ruolo dei sacerdoti(sapendo benissimo che se non l'hanno fatto in quarant'anni non lo faranno a maggior ragione da ora in poi) di rimanere legati ai libri sacri(pur riservandosi di liberalizzare loro a breve quell'accozzagli di eresie che sono gli Orientamenti).

Non so voi,ma sono letteralmente disgustato!

felice ha detto...

Quindi vuole dire striminzitamente che io sarei spacciato e che mi aspettano numerose disgrazie?

ah ah ah ah ah ha detto...

che bei segni di umiltà!!!
ah ah ah ah ah

alessandra ha detto...

Quindi non siete gli unici a vedere i miracoli...
non ho la presunzione di affermare ciò

alessandra ha detto...

vede felice il mio grnade domani farà la sua prima eucarestia e stasera prima di addormentarsi tra le mie braccia ha detto ..mamma son felice perchè da domani sera sarò completamente partecipe di tutte le celebrazioni e non solo nelle lodi domenicali a casa

alessandra ha detto...

ora vado a nanna che il signore vegli sul nostro riposo

jeff m. ha detto...

mic ha detto...

"Ma a questo punto questi non sono più affari miei: sono affari vostri del Papa e di chi vi segue"


Bene così mic, finalmente leggo parole sensate.
Ti faccio però notare che era da tempo che lo dicevo...effettivamente: quando mai sono stati "affari tuoi"? Chi ti ha incaricato di anticipare il giudizio del Papa su un movimento Cattolico?

felice ha detto...

"non ho la presunzione di affermare ciò"

almeno questo mi consola... ma c'è dell'altro che non si può raccontare attraverso il web.

Faccia attenzione alle mie parole:

Pensavo di essere invulnerabile prima di quella esperienza disastrosa, pensavo di non aver bisogno di nessuno, pensavo anche che le persone che mi circondavano non mi amassero abbastanza...

Quelle persone che voi chiamate idoli (amici e parenti) sono state i primi a soccorrermi e a restituirmi una vita da persona normale, e c'è un segno particolare che non sto qui a raccontare ma che porto al collo da quando mi è stato regalato... in quel giorno che ho rifiutato l'adesione all'organizzazione Cammino Neocatecumenale

felice ha detto...

"mamma son felice perchè da domani sera sarò completamente partecipe di tutte le celebrazioni e non solo nelle lodi domenicali a casa"

Mi dovrebbe intenerire e farmi cambiare idea questa cosa?

Mi perdoni io non partecipo alle lodi e non ne ho nessunissima intenzionedi parteciparvi perchè sa... io la domenica mattina rientro all'alba dormo giusto qlc ora perkè devo studiare...

nunc dimittis ha detto...

Mic: "Quello che ho detto ho detto e quello che ho detto in coscienza lo penso. Questo non significa che io non sia in comunione col Papa o con la Chiesa: ma come essere pensante prima che come credente posso esprimere delle riserve su un atto del Papa che non è la proclamazione di un Dogma, come lei giustamente in altri termini rileva."

Su questo sono ovviamente d'accordo, e' piu' o meno quello che intendevo dire dicendo che pensare che il cammino sia eretico (anche se non tutti in questo sito si sono espressi in termini cosi' forti) non e' un'eresia.

"Converrà che il Papa si sia rimangiato una sua indicazione (comunicazione interna o esterna è una dato solo formale non sostanziale ed è un cavillo pretestuoso) consentendo la vostra liturgia così com'è e dandole la 'patente' di cattolica"

Secondo me invece non si e' rimangiato la sua indicazione, ne ha conservato l'aspetto essenziale (comunione in piedi anziche' seduti) modificando semplicemente l'idea della processione per motivi pratici (ad esempio, e' difficile finire di mangiare il pane azzimo prima di bere il vino, mentre con l'ostia e' piu' semplice). La maggior parte delle altre modifiche rimangono: la recita del Credo fin dalle prime tappe del cammino, ecc

Io non ho dubbi che il Cammino e' migliorato grazie a queste modifiche introdotte da Arinze e dal Papa, tutt'altro che di facciata.

Francesco ha detto...

Nessuno ha mai pensato che le modifiche avviate da Arinze fossero di facciata.
Lo sono diventate adesso che sono state tutte ritirate,facendo fare una figura da perecottai allo stesso Arinze e di conseguenze al Papa.

nunc dimittis ha detto...

"nunc dimittis so già che mi dirai di farmi gli azzi miei ma loro stanno vedendo frantumato un sogno che cullavano ovvero quello di sentire tuonare la chiesa"

Non mi permetterei mai :)

Scusa pero' se non entro nel merito della questione: preferisco non entrare in questa sede nelle loro motivazioni.

felice ha detto...

"Vede contrariamente a lei, la mia fam è nata grazie al cammino"

Queste parole mi ricordano una persona che appartiene ad un gruppo del quale preferirei non fare il nome a causa di alcune faccende giudiziarie... basta sostituire la parola "cammino" con il nome di tale gruppo.

Alessandro ha detto...

jeff m. ha scritto:
"Ti faccio però notare che era da tempo che lo dicevo...effettivamente: quando mai sono stati "affari tuoi"? "
-------------
Ma sì mic, e voi tutti, amici che avete combattuto una buona battaglia: perché affannarsi quando anche i nostri Pastori e il supremo Vicario di Cristo non lo ritengono opportuno? Siamo forse più realisti del re? Hanno ragione i NC: non sono mai stati "affari nostri".

Personalmente, mi ritirerò in un silenzio perplesso, coltivando la Fede nei modi e nei tempi che preferisco (quelli della sempiterna Tradizione) e pregando molto per tutti, anche per chi oggi é confuso: quindi soprattutto per me.

"Il mistero dell`iniquità è già in atto, ma è necessario che sia tolto di mezzo chi finora lo trattiene. Solo allora sarà rivelato l`empio..."
2Ts 2,7

Francesco ha detto...

Le nostre motivazioni ono le vostre,se avete un minimo di amore residuo per la Chiesa di Cristo.

nunc dimittis ha detto...

"Lo sono diventate adesso che sono state tutte ritirate,facendo fare una figura da perecottai allo stesso Arinze e di conseguenze al Papa."

ripeto, penso che la sostanza delle modifiche siano rimaste

Uriel ha detto...

Per Jeff m.

Cattolici non lo sareste stati in altri tempi; vi sareste dovuti adeguatere alla Liturgia per forma, modi e contenuti e rivedere il contenuto delle catechesi (cioe' tappe del cammino).

Il guaio e' che oggi la parola cattolicesimo si confonde con ecumenismo.

Cosi oggi, la Chiesa di Roma e' diventata ufficialmente ecumenica.

Non ha avuto il coraggio di correggere i suoi figli e cosi Esau ha preso il posto di Giacobbe.

Parlare, occuparsi del cn significa discorrere di cio' che sta accadendo alla Chiesa.

Oggi la Chiesa ha diviso i suoi figli.

L'accettazione di varie forme liturgiche eucaristiche significa dire che la Liturgia conta fino ad un certo punto.

Ne prendo atto.

Nello stesso tempo il Cn viene messo di fronte alla sua storia: fai della Liturgia cio' che desideri.

Come tutte le volte sarà il tempo a decidere, cioe' l'intervento del signore.

Il tempo e'intimamente connesso al concetto di evoluzione; d'altra parte il Signore ha sempre mantenuto in ogni tempo un "Piccolo resto". Anche se fu , (l'ho sempre ritenuto)una decisione politica, il MP e' stato l'inizio di questo tempo particolare.

Altro non voglio dire, ho avuto una giornata molto faticosa, Vi auguro buonanotte a tutti, sperando che l'Angelo del Signore visiti i nostri cuori e le noste menti.

mic ha detto...

Bene così mic, finalmente leggo parole sensate.
Ti faccio però notare che era da tempo che lo dicevo...effettivamente: quando mai sono stati "affari tuoi"? Chi ti ha incaricato di anticipare il giudizio del Papa su un movimento Cattolico?


la stessa Persona che Kiko dice averlo incaricato di fondare il cammino... ;)
chiarisco subito che non ho visto la Madonna, ma non ritengo che risulti che qualcuno ha l'esclusiva sullo Spirito Santo

e, comunque, mi tocca ripetere per l'ennesima volta che non si tratta di un giudizio MIO ma, prima di me (anzi noi, perché è un giudizio condiviso dagli altri e non indotto da me), anche di sacerdoti e vescovi e basato sul Magistero della Chiesa raffrontato con insegnamenti del cammino

Francesco ha detto...

La sostanza fondamentale prevedeva ,tra l'altro,l'assunzione della Comunione "processionalmente verso l'altare dedicato in presbiterio",indicando chiaramente doversi por fine all'abuso di celebrare in stanze annesse alla chiesa e non dentro la chiesa: era un fulcro fondamentale.
Si comprende bene perchè Kiko abbia lottato aspramente per difendere la prerogativa di non celebrare in chiesa,ma in anonime sale.Per lo meno io lo comprendo,ma evito ormai di ripeterlo.
Voi traetene le vostre deduzioni.

mic ha detto...

Alesaandro, vorrei pregarti di non chiuderti nel tuo silenzio ma di continuare a camminare con noi, perché il nostro percorso sta continuando, come vedi.
Ancora non abbiamo letto questi benedetti statuti

komunita ha detto...

Dove posso leggere cosa e' stato esattamente aaprovato ?

Alessandro ha detto...

Grazie mic. Troppe parole stasera, da tutte le parti.
Preferisco pensarci su da solo: vado a nanna. Buonanotte.

Uriel ha detto...

Il cn non puo' permettersi di non celebrare nelle sale anonime.

Quella celebrazione privata sostiene "energeticamente" la singola comunità. Si forma e si rafforza la coscienza collettiva del cn e conseguentemente della singola comunita e degli individui, che sono la linfa vitale del cn.(o al contrario)

Si potrebbero usare tanti altri termini piu' o meno complessi, ma il senso e' questo. Chi ha studiato psicologia dovrebbe conoscere la coscienza collettiva, chi e' esoterico le eggregore e le forme pensiero e cosi via.

Ma la comunità nc , e quindi il CN, si puo' mantenere soltanto attraverso le celebrazioni private.

jeff m. ha detto...

mic ha detto...

"e, comunque, mi tocca ripetere per l'ennesima volta che non si tratta di un giudizio MIO ma, prima di me (anzi noi, perché è un giudizio condiviso dagli altri e non indotto da me), anche di sacerdoti e vescovi e basato sul Magistero della Chiesa raffrontato con insegnamenti del cammino"


Un giudizio su una materia di stretta competenza del Papa resta un giudizio temerario, anche se condiviso da sacerdoti e vescovi. Avresti dovuto evitare, questo è certo.

Vorrei leggere l'opinione di newgold che tante volte mi ha attaccato con i suoi "CONVERTITI!!" e "PENTITI!!", branditi come armi.
Vorrei sapere se non pensa di essere forse (anche!) lui a doversi convertire e pentire...

komunita ha detto...

Ma ripeto, c'e' da qualche parte dove si puo leggere un comunicato ufficioso ?

Uriel ha detto...

Uno statuto non cambia la sostanza.
Ma lo statuto cambia la sostanza della Chiesa cattolica.

Da oggi, la sostanza della Chiesa Cattolica e' cambiata.

Prenderne atto e riconoscerlo, significa aprire gli occhi ed interpretare i tempi per non smarrire la bussola.

mic ha detto...

Vorrei sapere se non pensa di essere forse (anche!) lui a doversi convertire e pentire...

tutti abbiamo sempre cose per cui doversi convertire e pentire.

Per quanto riguarda me, converrai che non ritenga tuttavia dovermi pentire di alcun giudizio temerario, essendo partito dalla dalla convinzione e motivazione di dover informare altri su inganni visti, ascoltati, sperimenati, valutati, ponderati

Ora che avete la 'patente' sta a voi verificare quei giudizi. Ma credo che se non siete stati in grado finora non lo sarete neppure dopo... ma ci saranno sempre, come del resto ci sono state delle eccezioni...

giudamaccabeo ha detto...

Non so se è già stato postato; segnalo da zenit:

http://www.zenit.org/article-14691?l=italian

La Santa Sede approva gli Statuti definitivi del Cammino Neocatecumenale

Riguardo alla conferenza stampa al centro NC (ho segnato i punti più significativi:

"Nel pomeriggio di questo venerdì, gli iniziatori del Cammino hanno offerto nel centro diocesano del Cammino Neocatecumenale situato vicino al Vaticano la loro prima conferenza stampa per manifestare gratitudine alla Santa Sede.

vvvvvvvvvvvvvvvvvvvv
Hanno rivelato che in questo momento la Santa Sede sta studiando i testi delle catechesi del Cammino perché possano essere resi pubblici e distribuiti nelle Diocesi del mondo.
^^^^^^^^^^^^^^^^^


Secondo Argüello, l'unico cambiamento significativo introdotto dagli Statuti definitivi riguardo alla liturgia è relativo al modo di ricevere la Comunione durante l'Eucaristia, che implicherà un leggero cambiamento rispetto al costume che veniva seguito.

La comunione, in base alla pratica abituale delle comunità, continuerà ad essere ricevuta sotto le due specie e viene distribuita dai ministri nell'assemblea, al posto della processione dei fedeli che si svolge in genere nel rito romano. Questa forma viene mantenuta negli Statuti definitivi,

vvvvvvvvvvvvvvvvv
ma per la ricezione del Pane il fedele deve stare in piedi davanti al ministro. Non così il Calice, che continuerà a riceversi da seduti."
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Perplesso ...

mic ha detto...

Perplesso ...

anch'io e molto...

secondo te quando il cardinale invita al rispetto del ruolo dei presbiteri, intende ridimensionare i catechisti; ma è scritto da qualche parte p era un suo 'fervorino' lì al momento...

idem quando invita al rispetto di libri Liturgici... ad esempio l'offetorio vien sempre inserito? E la Formula di Consacrazione è sempre pronunciata solo dal sacerdote?

mic ha detto...

non credi che uno statuto monco come quello di sei anni fa è solo un involucro che può continuare ad essere riempito di qualsiasi prassi catechetica e dottrinale, com’è accaduto fino ad ora?

mic ha detto...

ma per la ricezione del Pane il fedele deve stare in piedi davanti al ministro. Non così il Calice, che continuerà a riceversi da seduti.

le ragioni dell'atteggiamento non derivano dal rispetto al Signore e della sacralità del momento?
per questo ho pronunciato certe espressioni nei confronti del Papa...

felipe ha detto...

MA PERCHE' NON TI VERGOGNI??? MA RIESCI A PERCEPIRE ALMENO IN MINIMA PARTE LA GRAVITA' DELLE COSE SCRITTE NEL POST???
LE HO SALVATE NEL MIO PC PER SICUREZZA, SE QUALCOSA DOVESSE ACCADERE LE MOSTRERO' AL MOMENTO OPPORTUNO...
HAI ANCORA TEMPO PER TOGLIERLE MIC, NON STO SCHERZANDO, STAI ATTACCANDO LA CHIESA, IL PAPA, I CARDINALI, I VESCOVI, MA COME, NON FACEVANO PARTE DELLA SANTA CHIESA DI CUI TU TI FACEVI PORTATORE??? E ADESSO? IL PAPA NON E' PIU' IL SUCCESSORE DI PIETRO???

UN CONSIGLIO:
VERGOGNATI, CANCELLA E VERGOGNATI ANCORA UN PO', ANCHE SE NON PUOI CONFESSARTI DA SOLO, CERCATI UN BUON CONFESSORE E CORRI, DAMMI RETTA...

P.S. PER FARVI ROSICARE HO IN MANO GLI STATUTI DEFINITIVI...

Signor Veneranda ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
EGONON ha detto...

@MIC

NON CANCELLARE NULLA!
Chi non vuol leggere vada altrove.
Chi finge di non capire e viene a prendere in giro fingendosi paladino della Chiesa e della gerarchia VADA ALTROVE!

Dopo il quasi lingua in bocca di oggi pomeriggio, vedo con sollievo che i nefasti effetti della "distensione" e del "dialogo" stanno svanendo.
DEO GRATIAS.

Così DEVE ESSERE.

Ci sono posizioni INCONCILIABILI e tali devono restare.
Ingenuità e "buonismo di maniera" il pensare potesse essere diverso.

Quanto poi agli statuti definitivi che Felipe dice di avere in mano... se i contenuti sono quelle quattro parole di aria fritta che già conosciamo può anche tenerseli. Li avremo tra i piedi fino alla nausea.

Tornando a tutti quelli fra noi che si sentono feriti e increduli, da questa inaudita patente a un gruppo (non è un movimento, è un metodo!) numericamente insignificante ma molto rumoroso e pericoloso perché rigorosamente inquadrato.

Dopo la LITURGIA DEVASTATA, l'ARCHITETTURA e l'ICONOGRAFIA STRAVOLTA, la MISTAGOGIA del rito SCARDINATA, resta solo da leggere le catechesi definitive "ancora allo studio della Santa Sede".

TENIAMO PERO' BEN PRESENTE UNA COSA:
Non è VERO che se vuoi puoi stare fuori dal CNC, perché si IMPOSSESSANO dei preti (a me pare che in particolare siano di più quelli degli ordini religiosi che quelli diocesani) e attraverso loro la parrocchia cambia.

I fedeli anziani sono... anziani, e quindi visti come già "in partenza";
attraverso i preti si conquistano i giovani, e la Chiesa... la Nuova Chiesa... è il CNC.

Per ora preghiamo

Sinceramente:
non credo che possa servire in alcun modo - ORA - a chi fa parte del CNC, un mezzo come questo blog per "aprirgli gli occhi", o "aiutarli".
Salvo (forse) Responsabile (che comunque era e resta - sia pure per motivi suoi - NC), i NC che sono passati qui sono rimasti quello che erano e non venivano per ascoltare ma per intavolare "il dialogo", hanno tentato di fare "ecumenismo"!
Di fagocitare prima gli argomenti e poi le persone!
Hanno cercato di farsi vedere buoni e simpatici e ragionevoli e colti e un sacco di altre false presentazioni/intenzioni...

INGENUITA' pensare/sperare qualcosa di diverso!

Le nostre Eucaristie sono divise!
Non c'è quindi comunione fra noi e loro!
Se non c'è Eucaristia comune siamo come con gli ortodossi: non c'é la cosa fondamentale per essere una CHIESA.

Ut unum sint... una frase volutamente disattesa con le liturgie "chiuse", in orari particolari e luoghi estranei alla tradizione della Chiesa.
Ora la Gerarchia ha detto loro: proseguite così!
Personalmente mi adeguo: in questa schizofrenia la Provvidenza ci ha dato il MP, con riconoscenza ne fruirò.

MI ASPETTAVO ALTRO DA PAPA BENEDETTO XVI, se è vero che è da Pentecoste che questa approvazione era in dirittura di arrivo... mi aspettavo un atteggiamento meno omertoso, meno carbonaro, più trasparente.

Questa approvazione mette ciascuno di noi che volesse denunciare le storture della prassi e della dottrina NC, in rotta di collisione con la Chiesa e quindi non si è più né profeti, né testimoni credibili... bel risultato!
Veglieranno i PASTORI!
Già! come hanno fatto in questi quarant'anni...


Preghiamo, analizziamo, e pensiamo sul da farsi per il futuro.

DIO, il SIGNORE, l'ECLUSO da tutto questo non ha bisogno della nostra difesa.
Ma noi della sua protezione assolutamente sì.

Che LUI sia il nostro baluardo e la rupe che ci salva.
Che la Beata Vergine Maria ci prenda sotto la sua protezione.


COMUNQUE MIC: NON CANCELLARE NULLA!


P.S. per il nottambulo Signor Veneranda: è tardi anche per me ma - ça va sans dire! - non mi è piaciuto molto il tuo post.
Davvero, senza acredine e neppure per partito preso, me lo sono riletto anche tre volte in alcuni punti... è un coacervo di concetti disastrosamente fuori strada...

Buona notte

Michela ha detto...

Veneranda caro

lasciamo da parte queste scemenze
affrontiamo la paura e diciamo la verità:
ti piace sguazzare nelle parole, che usi come un giocoliere, ti nascondi dietro citazioni
ma che cosa nascondi? secondo me cerchi di nascondere il nulla.
Se non sbaglio, già una volta ti sei defilato perchè non eri in grado di rispondere.

Hai fatto un bel mazzo di fiori con tutti i nostri nomi, assegnandoci ruoli, sofferenze, e dimentichi che tutti noi siamo in grado di dare ragione della speranza che c'è in noi. Certo non con le tue parole colte, ma tu,invece, questo non puoi farlo: sei un catechista nc, probabilmente, devi nascondere il nulla, ti è stata tolta la libertà di pensare con la tua testa.

Ti dò atto che hai scritto a notte fonda e forse non eri lucido, oppure proprio per questo hai detto quello che c'era nel tuo cuore:
diciamo la verità, non ti ha mai fatto paura nessuno di questo blog, la vostra volgarità ed aggressività è nel DNA del cammino, e lo sai benissimo, non la puoi giustificare, dicendo che avete avuto paura, anche perchè 'noi'siamo stati molto meno aggressivi; nessuno di noi ha rimestato nel torbido con post innervosenti come quelli di Veneranda.
Al massimo potreste aver avuto paura che qualche vescovo o cardinale leggesse qualcosa. Ma avete pensato bene di intasare e distruggere le conversazioni in modo da rendere il tutto poco leggibile a chi arrivava per caso.

Riguardo l'uso di internet, sono d'accordo con te. Anch'io sono perplessa perchè mi porta via troppo tempo, però siccome il cammino crea una forma di dipendenza psicologica ( se ne sei troppo dentro non te ne puoi accorgere, lo puoi scambiare per lo 'zelo', o per ubbidienza ai catechisti ), per uscirne è necessario comprendere i meccanismi che ti legano, e in questo il blog mi è stato d'aiuto, più di una terapia psicologica.
Poi c'è sempre il rischio di sostituire la dipendenza al cammino, con una dipendenza da internet.

Un ultima cosa: dici che sarebbe meglio confrontarci di persona. Forse, ma probabilmente mi stritoleresti con la tua cultura e la tua dialettica, e si rischierebbe di trasformare il confronto in un duello; secondo me è meglio restare su un piano di verità, di idee, se vuoi opinioni, cioè su un piano razionale, in cui si possa chiamare il male, male e il bene, bene.

Michela ha detto...

Fai l'esempio della natura con i suoi atomi che vibrano a frequenze diverse, creando un'armonia di combinazioni,
e difatti questa è la vita vera;
l'unicità e la diversità di ciascuno di noi, che diventa armonia, bellezza.

L'altro giorno ho scritto che le famiglie nc dicono tutte le stesse cose, e mi avete risposto che non è vero.
Una delle cose che dicono è che i figli le incoraggiano a continuare la missione.
E che cosa mi scrive ieri Alessandra?
Che i suoi figli, davanti alle sue remore ad uscire per fare catechesi, le rispondono che è loro sono più contenti se lei va ad annunciare l'amore di Cristo.

Allora dov'è l'originalità, caro Veneranda, dove è la ricchezza di vita, la bellezza di annunciare Cristo con le proprie parole, non con una fotocopia davanti?

nel cammino no di sicuro.
Poi possiamo discutere se ci sono realtà nella chiesa che fanno questo : io dico di sì.

mic ha detto...

IL PAPA NON E' PIU' IL SUCCESSORE DI PIETRO???

Il Papa resta il successore di Pietro e, come uomo, non è onniscente ed è infallibile solo quando parla ex cathedra; quindi io, con tutto il risptto e l'amore che porto al Santo Padre - che continuerò ad ascoltare per nutrirmmi dei suoi insgenamenti, che sono le mille miglia lontani da quello che si ascolta nel Cammino - resto della mia opinione, se una conoscenza più approfondita dei termini della questione non mi farà cambiare idea.
Tu puoi salvarti e contestarmi tutto quello che vuoi; ma allora, almeno per par condicio, dovresti avere l'onestà intellettuale di 'salvarti' da qualche parte anche tutte le cose distruttive e anche poco rispettose (uso eufemismi) che nel cammino vengono dette dei sacerdoti della Chiesa e del Santo Padre nel chiuso delle vostre blindate riunioni

mic ha detto...

Ringrazio Egonon e Michela, sono perfettamente in sintonia con voi!

stephanos78 ha detto...

Concordo con Uriel, con Mic e Michela.

Veneranda ha speso ancora il suo tempo per scrivere con "abilità" portando sempre ad un unico risultato: insultarci. Chi lo fa con rozzezza (lo apprezzo di più!) chi con sottigliezza come le serpi.

Io ribadisco il mio stato d'animo. Sono non solo confuso, ma anche indignato, disgustato, schifato.

Schifato non tanto per l' "approvazione" di cui ero convinto da sempre ma del modo in cui è avvenuta. E dei termini, anche se ancora ne abbiamo solo un pallido sentore.

Schifato perchè Kiko non giustiifcherà e spiegherà mai la sua ennesima falsità davanti agli "Orientamenti", che anche a me avevano assicurato prima che non esistevano... poi (dopo il primo esperimento) che erano approvati "segretamente".

Schifato perchè questo iter così assurdo e incredibile, giunge ad una "approvazione" ancora più assurda!

Uno Statuto ad esperimento monco che cede il passo ad un altro monco!

La Volontà del Santo Padre, così chiaramente espressa a tutti ed a me, quando ero in CNC, disattesa INDISCUTIBILMENTE nei modi e nei termini di cui abbiamo per ora solo qualche notizia. E nulla succede.

La realtà degli Scrutini che è aberrante e devastante, rimasta senza nessuna modifica, con il permanere delle "celebrazioni private". Lo stesso riferimento negli statuti scaduti alla Actio Pastoralis, in cui si chiedeva al Cammino di essere come tutti i gruppi della Chiesa, obbedendo alla Liturgia della Chiesa, dovrà in qualche modo essere cancellata.... Davanti alla assurdità dell' "in piedi seduti"! Che contraddice tutto! Oltre che il Papa!

E' la fiera della contraddizione NON SPIEGATA, non CHIARITA!

Il Papa voleva che le "celebrazioni private" fossero abolite in luogo dell'adesione del CNC alla Sacra Liturgia PUBBLICA. Questo punto fondamentale a tutela soprattutto degli "scrutinati".

Quello a cui sono davanti è un abominio. Uno schifo immondo a cui è difficile adattarsi.

La sofferenza della gente messa sotto le scarpe, sputata, schifata, flagellata!

L'Insegnamento che abbiamo ricevuto e che SOLO ha provocato in noi queste grandi crisi, la ricerca del Signore, di cuore, ci è rinfacciato come un delitto! Il discernimento a cui Papi e Vescovi ci allevano sempre E' PROPAGANDA! Perchè è un "discernimento pilotato" che DEVE sempre portare ad una unica epsressione: tutto va bene madama la marchesa! E tutto è coerente! Il sole è blu! Giusto? Siiiiiii madama la marchesa! Il sole è blu! Ed è tutto coerente! Il giallo è il blu son la stessa cosa madama la marchesa!

Ecco una Chiesa che desidera profondmente la mia crisi, la mia schizofrenia, la follia pura!!!!!

La "celebrazione privata" concederà al CNC di "fare come sempre". Lo Statuto "nuovo" sarà come quello passato. Riscontrato come non rispettato. Lo Statuto non sarà altro che "foglio-di-via"! La "tutela" non sarà data a nessuno, come in questi tempi non è stata data a chi, uscendo ma anche da "fuori", ne contestava il sostanziale mancato rispetto!

Le famiglie, la sofferenza. SOFFOCATA vergognosamente! Uno schifo immondo.

Essere "perplesso"? Non è il termine giusto. Disgustato, indignato. Questo sì! Solo, orfano!
Perchè qui è concesso AI POTENTI tutto e il suo contrario! Però si scomunicano i cattolici!

Signore aiutaci. Aiutaci con la tua Santa Madre a caricarci di questa Croce e di questa sofferenza. I tempi sono cattivi. Il disastro in atto.

Goku ha detto...

Buongiorno MIC!!!
Ieri ho finito di lavorare alle 19:30!!!
Ho perso la partita (poco male), ma soprattutto non sono venuto all' incontro! Ma c'è stato st incontro??

Ho tra le mani lo statuto; cambiato niente praticamente!!!Solo in piedi/seduti!!!!!

Qui impazza la discussione!

Non ho molto tempo se no partecipavo!!!!

CIAOOOO

pipa ha detto...

Io mi chiedo come mai i fratelli del Cammino continuino a scrivere qua?? Il cammino si è riferito alla Chiesa, e la chiesa lo ha Confermato. Se chiunque ha problemi, e crede nella Chiesa, si riferisca a ella. La Chiesa ha mille strade per chiunque, non vuoi fare il Cammino, bene, fai come vuoi mica è l'unica realtà che salva. Basta a pensare di dover convincere qualcuno.

mic ha detto...

Pensieri sparsi. In questi mesi ho potuto vedere alcune cose che forse non vedevo chiaramente. Innanzitutto che per molti( o pochi, cosa importa?) cristiani cattolici romani sembra che la cosa più importante, più importante della Chiesa, di Cristo stesso e anche di Dio sia assicurare l'ortodossia

prima cosa che non hai capito e che sono costretto a rettificare, Signor Veneranda.

Non abbiamo mai pensato di dover assicurare l'ortodossia, concetto quanto mai giuridico e e anche banalmente superficiale. Infatti, nella nostra cosiddetta ortodossia c'era e c'è la difesa della retta Fede cattolica apostolica che in questo momento storico, non solo a causa del CNC è offuscata e, sembra, in crisi.

Sono convinto, tuttavia, che le crisi siano momenti di grande opportunità di rinascita...

Abbiamo detto più volte che dietro il vostro rito e dietro la nuova estetica e dietro tante altre cose c'è una visione dell'uomo del mondo e di Dio 'diversa' da quella della Chiesa, che genera rapporti 'diversi' con Dio con gli altri e col modo (perché si tratta di attaggiamenti interiori che inducono comportamentiu e scelte, strattamente interconnessi): ne ricordo un per tanti: il senso del peccato...
Abbiamo anche messo a raffronto gli insegnamenti dei tuoi iniziatori con quelli del Magistero; ma tu non trovi differenze, forse (faccio un'ipotesi) perché sei cresciuto e maturato 'respirando' insegnamenti e metodi del Cammino e quindi, come può ben succedere in questi casi, anche leggendo gli stessi nostri testi, è possibile tu attribuisca loro un significato diverso, perché il cammino ti da una 'griglia' di lettura della realtà diversa ed anche uno schema concettuale diverso, se tu non hai già strutture mentali frutto di una solida formazione prima di accostarlo o il Signore, come ho visto all'opera in alcuni, non dà la Grazia di riconoscere la Verità...

mic ha detto...

Basta a pensare di dover convincere qualcuno.

Pipa non hai capito che nessuno era qui per convincerci. Erano tuti qui nell'intendo principale di 'disturbare' la nostra comunicazione, informazione e riflessione, per garantire il via libera all'approvazione ottenuta. Vedrai che da ora in poi non avranno più interesse a frequentarci

mic ha detto...

Ho perso la partita (poco male), ma soprattutto non sono venuto all' incontro! Ma c'è stato st incontro??

Goku non lo so, perché avevo già detto che ieri non potevo.
Quanto allo statuto le notizie diffuse sono quelle che dici tu e, se hai letto quello che ho scritto hai visto cosa ne penso, in attesa però di conoscere di più e capire meglio...
Se vuoi potremo riparlarne con le notizie complete e ragionando su quelle e non per ipotesi, che diventa tempo perso; nel frattempo puoi dire tutto quello che vuoi: ti ascolto e sono qui per dialogare

Goku ha detto...

Si Mic, parlare adesso è inutile,si finirebbe per fare 1000 ipotesi e di impelagarsi fra tanti se!
Io sto leggendo un pò gli statuti nuovi (non so se ce li hai; stanno su cathecumenium), sono identici ai vecchi che io possiedo in copia originale!
Non so, non ho nemmeno tempo per farmi una mia idea, devo lavorare assolutamente, domani ho la convivenza e non avrò tempo!!!

Mic ti saluto e rimando anche io la discussione a quando si avranno maggiori info (?)!

Ti saluto

Shalom!!!!!!!

pipa ha detto...

Pipa non hai capito che nessuno era qui per convincerci. Erano tuti qui nell'intendo principale di 'disturbare' la nostra comunicazione, informazione e riflessione, per garantire il via libera all'approvazione ottenuta. Vedrai che da ora in poi non avranno più interesse a frequentarci

Ti dirò una cosa, io non ho mai frequentato il blog per disturbare nulla ( anche perchè aumentando le discussioni avete piu visibilità) ma perchè quello che disegnate non è il cammino che faccio io, non è il cammino che conosco io. Il kiko che disegante non è il Kiko che conosco io. Questo a me dispiace, e tanto. Ma dato che ho visto che rimanete sulla vostra strada non posso che dirvi quello che vio ho sempre detto: Credete alla Madre Chiesa.

newgold69 ha detto...

dice jeff m. ...

Vorrei leggere l'opinione di newgold che tante volte mi ha attaccato con i suoi "CONVERTITI!!" e "PENTITI!!", branditi come armi.
Vorrei sapere se non pensa di essere forse (anche!) lui a doversi convertire e pentire...

13 giugno, 2008 23:31


ti rispondo:

1. voglio vedere nero su bianco i decrewti di approvazione e leggere tutto lo statuto, e non limitarmi a quelle due considerazioni di kiko in conferenza stampa;

2. stando alle indiscrezioni e alle affermazioni finora apparse sui comunicati stampa, sono convivnto che nella chiesa si sia creato effettivamente uno scisma, camuffato da riconoscimento di un carisma!

il fumo di satana ha impreganto sicuramente la veste di molti vescovi, cardinali e sacerdoti... e rischia di intaccare anche quella del papa!

è stata ufficializata non tanto una chiesa nella chiesa, ma l'anticristo, che vestito da chiesa, sta distruggendo, ora dal di dentro, la vera e unica chiesa di cristo!!!

io la mia parte l'ho fatta: come dicevo tempo fa, dalla mia parrocchia li ho cacciati e da tempo mi sto impegnando, verso i sacerdoti, ad una intensa e massiccia opera di persuasione per svelare il lupo che si è travestito da pecora e che è entrato nell'ovile per uccidere, e sbranare, distruggere e disperdere. coloro che devono guidare il gregge sono scappati, perché sono mercenari, pagati con gli stessi soldi del lupo, ma per fortuna ci sono molti altri pastori, molto più santi e puliti di questi ultimi, che salveranno la chiesa, perché le porte degli inferi non prevarranno contro di essa!!!

quindi, caro jeff... per me siete e resterete sempre degli eretici che dovete convertirvi e pentirvi!!!

katartiko ha detto...

bellissima rassegna stampa di p.Livio stamattina su Radio Maria.
Come al solito, un GRANDE.
Grande S. Veneranda, un artista.
Ormai i rigurgiti degli EX-prelati non ci interessano più.
I grugniti di se-dicenti sacerdoti rimangono a testimonianza di una totale stupidità con l'unico obiettivo di offendere.
IL PAPA HA PARLATO e non a titolo personale.
Inventatevi ancora pressioni, condizionamenti, corruzioni ecc.
Avete ridotto il Papa ad una marionetta.
Avete giudicato i nc come stupidi, ignoranti, eretici, malati di mente ecc. e queste vostre affermazioni hanno rivelato quello che, in fondo, siete.
Vi siete riempiti di orgoglio quando pensavate che i vostri blog (dove siete sempre gli stessi a girare) stavano condizionando le scelte della S.Sede; io penso, e adesso è confermato, che siano stati di aiuto alla piena approvazione.
Continuerete ad arrampicarvi sugli specchi (ustori), continuerete a blaterare, continuerete a buttare fango, ma PIETRO ha parlato!
In fondo i veri non-cattolici siete voi perchè non vi fidate di Pietro.
Avrei tante cose da dirvi ma per adesso mi fermo quì.
Cordialmente.

mic ha detto...

Ecco la parola esatta è cancrenoso. L'angoscia di contrarre una sorta di malattia genetica che possa distruggere una identità. La paura allora.

devo ricordarti che per noi gli insgenamenti e le prassi del Cammino Signor Veneranda, inducono una spiritualità talmente diversa da quella cattolica autentica (per alcuni aspetti più vicina a quella modernista anche se da questa totalmente difforme), da produrre - se è possibile usare termini mutuati dalla scienza - una 'mutazione genetica' nello spirito delle persone

paura, dici? Mi sembra eccessivo, Forte preoccupazione che ora è ancor più accentuata, sennai!

E' chiaro che da questo punto di vista il lavoro fatto da questo blog è stato esemplare. Esaminare, valutare, rivoltare, scovare,elencare,tentare, fotografare,ma anche deformare e plasmare,convincere,rintuzzare,
calcolare,anatomizzare e tutto quello che si può immaginare e sostenere ed avanzare contro questa "cosa" che è il cammino neocatecumenale.


nell'intento di dare una corretta infomazione, come sai molto carente nella Chiesa, abbiamo cominciato con l'indicare le principali difformità dottrinali e pragmatiche; ma poi strada facendo è venuto fuori tutto il resto. Quindi quello che tu chiami anatomizzazione, sminuzzamento, sono venuti fuori successivamente e per gradi.

Quanto al voler convincere, lungi da noi, non era qtesto lo scopo: ognuno è stato sempre libero di pensarla come voleva, anche se, però il 'riuntuzzamento' è stato continuo, perché continua è stata l'invasione con concetti e affermazioni 'altre' e non coincidenti con la nostra esperienza e conoscenza (bada bene non limitata ma approfondita) che avevano l'unico scopo di vanificare e distorcere la nostra "informazione corretta"

Kiko e Carmen che alla fine sono due poveracci come tutti sono stati sbeffeggiati (e dal loro punto di vista giustamente), ridicolizzati, smacchiettati,sottolineati,i
ngigantiti, e non posso non ricordare una parola che mi ha colpito "pagliacci" e quindi spagliacciati.


i vostri iniziatori nei nostri dossier e documenti non sono mai stati ridicolizzati e non è mai stata usata la parola 'pagliacci', sono stati semmai esaminati e valutati i loro insegnamenti confrontandoli con quelli della Chiesa.

Qui sul blog qualche esuberanza verbale c'è stata, ma sai anche quanto anche reattiva di fronte all'aggressività di alcuni di voi inattesa incalzante e costante e forse reattiva anche al culto della personalità molto diffuso nel vostro giro, forse non tra i più evoluti, ma di fatto presente in maniera forte e netta

katartiko ha detto...

oldiron69sconfessato ha detto:
è stata ufficializata non tanto una chiesa nella chiesa, ma l'anticristo, che vestito da chiesa, sta distruggendo, ora dal di dentro, la vera e unica chiesa di cristo!!!

io la mia parte l'ho fatta: come dicevo tempo fa, dalla mia parrocchia li ho cacciati....

Confermo la stupidità di questo essere grugnente falsoprete.
Se per assurdo dovessi sbagliarmi nel giudicarti tale ti dico:
1) con le tue affermazioni ti collochi fuori dalla Chiesa non riconoscendo l'autorità di Pietro;
2) Se hai cacciato qualcuno dalla tua (fantasiosa) parrocchia, hai fatto loro un favore (meglio fare 700KM di strada invece di sopportarti come parroco).

mic ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
FABIO ha detto...

"L'approvazione degli Statuti nelle forme e nei modi liturgici come abbiamo appena avuto modo di vedere sta a significare che la Chiesa di Roma he rinnegato se stessa ma, nel rinnegare se stessa, ha rinnegato il Suo Signore." ... E' FRANCAMENTE VERGOGNOSO LEGGERE CERTE COSE CONTRO LA CHIESA DI ROMA CHE COME HA DETTO IL SIGNORE DI TUTTI -CREDO ANCHE VOSTRO- "SU QUESTA ROCCIA EDIFICHERÒ' LA MIA CHIESA E LE PORTE DEGLI INFERI NON PREVARRANNO"... ANCORA PIÙ' ABOMINEVOLE è LEGGERE "La tristezza non è per l'approvazione in sé, ma per la Chiesa di Roma che rinnega se stessa (lettera di Arinze e altro ancora). A questo punto non sappiamo se volente o nolente, data la situazione di vera anarchica schizofrenia che sta invadendo con crescendo impensabile la nostra Chiesa... Ma è ancora e sempre la nostra Chiesa? Forse è la Chiesa nata dal Concilio Vaticano II, ma in coscienza non ci sembra più la nostra." ... MA CHI SIETE? A CHI OBBEDITE? ... "ma possiamo dichiarare in fede e coscienza che in primis sono stati traditi tutti i Credenti cattolici che hanno custodito fino ad oggi la loro Tradizione e la loro identità e vedevano nel Papa, in tanti suoi gesti e insegnamenti il loro Faro, la loro Guida, Pietro che li confermava nella Fede" ... DI QUALE FEDE PARLATE? STATE DISCUTENDO ANCHE SULL'INFALLIBILITÀ' DEL PAPA?
VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA"

katartiko ha detto...

quoto in toto fabio.

pipa ha detto...

Ma allora Siete Dure. Fratelli, ve lo ricordate l'amore al nemico? La pagliuzza? Lasciateli in pace. Non spetta a noi difenderci, ma alla Madre Chiesa. Non spetta a noi convertire con queste modalità. Se siete veramente in cammino sapete che non si converte con le parole ma con la vita e che il martirio porta alla santità. Basta attaccare Mic e company. Lasciate questo blog. PS: per mic, te l'ho detto mille volte in mille moi: stai violando il documento della chiesa che citi, a me non interessa ma ate dovrebbe dato che La rispetti.

mic ha detto...

Certo che lo è! Mille volte! Ma anche Stephanos78 e lo stesso Mic e Montmirail ma quante volte non abbiamo visto quello che non si poteva vedere ma si intuiva e cioè amore? Ma certo che lo vediamo, caro Mic, certo che lo intuiamo. Ma non è questo il punto. Uffa non riesco a dire la cosa più importante. Allora cosa è la cosa più importante? Prima di tutto la realtà.

Vedi, Signor Veneranda, qui mi trovi d'accordo e mi trovi d'accordo pure sul resto che hai detto dopo su internet da prendere nelle giuste dosi, perché quello che dici è vero.

Ma per quanto ci riguarda in questo momento, ti dico e sostengo che non stiamo facendo un uso patologico di internet: qui non abbiamo messo insieme una 'realtà virtuale' che ci circoscrive o ci impedisce di vivere quella 'reale', perché - oltre alla nostra vita quotidiana -dietro ai nostri pensieri, sentimenti, parole, ci sono le nostre vite che in qualche modo sono entrate in contatto anche con la tua, se impieghi tempo a darci questi tuoi pensieri in libertà.

Sono convinto che da quello che è andato dipanandosi giorno dopo giorno, momento dopo momento su questo blog, è nato qualcosa che sta dando frutti come e dove il Signore vorrà, che magari nemmeno mai conosceremo, proprio perché ad ogni post, strettamente intrisa e unita alle parole pronunciate c'era e c'è quel che ci è dato conoscere della Verità ed è questo che 'tocca' e trasforma chi la accoglie, (non le nostre parole, ma la Verità) al di là di tutti i nostri limiti e mancanze, che pure vengono fuori, ma non ci interessa, perché siamo uomini e donne in cammino che, nello scoprire se stesdi il mondo la vita quello che pulsa e geme e grida e ride intorno a loro, scoprono e intessono un rapporto sempre più profondo e più vero con Dio e si portano nel cuore tutto quello e quelli che incontrano, compreso il Signor Veneranda.

La ragione di tutto questo è il momento difficile e grave che sta attraversando la nostra storia e la nostra Chiesa e noi, dentro, con le nostre vite, con le nostre storie e con il nostro desiderio di bene e di Verità per tutti. E ammetterai che Internet, pur non essendo a disposizione di tutti, allarga parecchio l'orizzonte e le idee e le intelligenze in qualche modo le unisce e fa in modo che si fecondino reciprocamente... certo tutto dipende dall'uso che ne facciamo, perché per una fecondazione autentica è necessario che in quelle idee e in quelle intelligenze sia davvero Presente la Verità.

Vedi bene che non avevamo e non abbiamo nessun progetto precostituito, il sito è venuto fiuori strada facendo.

Adesso siamo qui e il resto è tutto da scoprire...

stephanos78 ha detto...

Bravi.

Gridate vergogna! Noi la conosciamo. E' quel presidio della Coscienza che voi non conoscete che guida al pentimento e alla contrizione.

Fabio, vergognati anche tu insieme a noi.

Perchè gridi alla vergogna per una fede che non conosci e che non ti è stata trasmessa.

Dall'Articolo di Apcom:
Unica bocciatura: no alla comunione a sedere. I fedeli, pur rimanendo al proprio posto, dovranno ricevere la comunione in piedi.

DALLA VOLONTA' DEL SANTO PADRE:
...sono a comunicarVi le decisioni del Santo Padre.

Nella celebrazione della Santa Messa, il Cammino Neocatecumenale accetterà e seguirà i libri liturgici approvati dalla Chiesa, senza omettere né aggiungere nulla.
...
5. Sul modo di ricevere la Santa Comunione, si dà al Cammino Neocatecumenale un tempo di transizione (non più di due anni) per passare dal modo invalso nelle sue comunità di ricevere la Santa Comunione (seduti, uso di una mensa addobbata posta al centro della chiesa invece dell’altare dedicato in presbiterio) al modo normale per tutta la Chiesa di ricevere la Santa Comunione. Ciò significa che il Cammino Neocatecumenale deve camminare verso il modo previsto nei libri liturgici per la distribuzione del Corpo e del Sangue di Cristo.


CHE COSA STA ACCADENDO ORA? E' STATA FATTA LA VOLONTA' DEL SANTO PADRE O UN IGNOBILE E VERGOGNOSO COMPROMESSO ATTUANDO DISOBBEDIENZA, IGNORANDO PIETRO CHE CONFERMA E CORREGGE? PER 40 ANNI C'E' STATO L'ABOMINIO A DIO E ALL'UOMO, CHE NON HA TENUTO CONTO DI NULLA, NE' DELLA FEDE NE' DELLA SOFFERENZA DELLE PERSONE, NE' DELLA GIUSTIZIA, OGGI C'E' ANCORA L'ABOMINIO E VI PERMETTETE PURE DI GRIDARE VERGOGNA A NOI?

E' UNO SCHIFO ASSURDO! SIETE CONTENTI DEI VOSTRI COMPROMESSI E DELLA VIOLENZA CHE ESERCITATE? E SIA!
MA ALMENO ABBIATE IL BUON GUSTO DI TACERE!

katartiko ha detto...

Andrea Tornielli nel suo blog:
Sono in partenza per Brindisi e Santa Maria di Leuca dove questo pomeriggio e domani seguirò la visita di Papa Ratzinger. Apro questo nuovo spazio perché il precedente thread dedicato ai neocatecumenali ha un record di commenti che rende difficile aprire la pagina. Non posso fare a meno di prendere le distanze da coloro che hanno tacciato e continuano a tacciare il Cammino di eresia, da coloro che hanno fatto paragoni davvero offensivi avvicinando il fondatore del Cammino a dittatori feroci. Leggo con attenzione tutti i distinguo, le prese di distanza, gli appunti sulla libertà di critica rispetto alle decisioni papali e vaticane. Mi permetto sommessamente di far notare che allora questi criteri vanno adottati sempre (quando non si tratti di pronunciamenti ex cathedra), e allora ci si dovrebbe inalberare di meno di fronte a critiche o “disobbedienze” che riguardano altri provvedimenti o decisioni. In ogni caso, l’approvazione di ieri - che è stata voluta da Benedetto XVI, il quale non mi risulta in quel momento fosse sottoposto a tortura o costrizioni - sancisce che il Cammino appartiene alla Chiesa. Nessuno è obbligato ad aderirci, nessuno è obbligato a credere a questa proposta. Devo dire in tutta onestà che il quadro che del Cammino è stato dipinto in molti dei commenti che ho letto mi è sembrato a dir poco unilaterale. Sono state usate espressioni inaccettabili, sono stati formulati giudizi e sentenze inappellabili, abbiamo mostrato ancora una volta il volto di una Chiesa che letteralmente si scanna al suo interno. La storia della Chiesa, diceva Chesterton, è fatta da un’avanguardia di santi, un popolo di mediocri, una retroguardia di delinquenti: sono le proporzioni della nostra umanità. Anche nel Cammino, dunque, accanto a qualche santo ci saranno tante persone “normali” o mediocri, e, come nel resto del cattolicesimo e dell’intero genere umano anche qualche mascalzone. Capisco bene, data la sensibilità tradizionale di molti frequentatori del blog, che le liturgie neocatecumenali possano non piacere. Ma paragonare il Cammino a una setta protestante chiudendo gli occhi su ciò che fa per l’evangelizzazione signfica a mio avviso mancare di senso della misura. Gli abusi liturgici accadono - eccome accadono! - nelle parrocchie, nelle chiese cattedrali, durante le “ortodossissime” messe aperte a tutti e magari frequentate da pochi. Immagino che queste poche righe non piaceranno a molti di voi. Ma siete stati voi, continuando la discussione, a chiedermi di aprire nuovi spazi per renderla possibile e visto che ci troviamo nel mio blog mi permetto di ricapitolare la mia posizione. E’ troppo facile, a mio avviso, bollare il cardinale Rylko, strettissimo collaboratore di Giovanni Paolo II per molti anni, creato cardinale da Benedetto XVI all’ultimo concistoro, come un fan dei neocatecumenali. Rileggete, per favore, le parole che il Papa ha detto ai movimenti il mese scorso.

paluma ha detto...

"Duc in altum! Questa parola risuona oggi per noi, e ci invita a fare memoria grata del passato, a vivere con passione il presente, ad aprirci con fiducia al futuro: « Gesù Cristo è lo stesso, ieri, oggi e sempre! » (Eb 13,8)". Così scriveva Giovanni Paolo II a sintetizzare l'evento appena trascorso del Grande Giubileo del 2000 e ad indicare il futuro che attendeva la Chiesa.

Duc in altum! Questa parola risuona anche oggi nella Chiesa intera dinnanzi allo storico evento dell'approvazione definitiva degli Statuti del Cammino Neocatecumenale. Come scriveva Papa Woytila si tratta oggi di "fare memoria grata del passato, a vivere con passione il presente, ad aprirci con fiducia al futuro". E ciò si fa sapendo di avere un approdo sicuro, al riparo dai marosi, anche di quelli più subdoli e insidiosi. Per il Cammino Neocatecumenale l'approdo è oggi, diremmo "definitivamente", la roccia di Pietro.
L'approvazione definitiva è, in una parola, l'approvazione di questa evidenza della fede che si dà nelle comunità. E' l'approvazione, per così dire, dell'immutato zelo della Chiesa, e, di nuovo, fa risuonare nel Cammino e nella Chiesa intera, il Duc in altum di Gesù, per condurre questa generazione a Lui, unica nostra speranza, oltre la barriera della morte, nella Vita vera.

Don Antonello Iapicca

questo è lo stesso mio pensiero... dopo aver percorso 28 anni nel cammino e ho 45 anni ... dopo che il cammino ha ricomposto protetto e onorato la mia famiglia di origine (figlia di separati) e ricomposto protetto e onorato la mia famiglia di adesso e i miei figli entrambi nel cammino ...

forse chi è fuori siete voi ...

meditate...

duc in altum

katartiko ha detto...

E' UNO SCHIFO ASSURDO! SIETE CONTENTI DEI VOSTRI COMPROMESSI E DELLA VIOLENZA CHE ESERCITATE? E SIA!
MA ALMENO ABBIATE IL BUON GUSTO DI TACERE!


stephanos, ma statti mutu.....

mic ha detto...

DI QUALE FEDE PARLATE? STATE DISCUTENDO ANCHE SULL'INFALLIBILITÀ' DEL PAPA?
VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA"


parliamo della fede cattolica e adesso non ti posso nemmeno dire che non la conosci perché anche la tua è diventata cattolica per via dell'approvazione e allora ti dico: benvenuto fratello, buon proseguimento. Mi spiace solo che non potrò condividere (né il Papa mi ci costringe) la tua spiritualità.
Sull'approvazione non dico altro perché devo ancora conoscerla integralmente e avere il tempo di esaminarla.
Quanto all'infallibilità del Papa non è mai stata in discussione né da parte mia né da parte di messuno perché, se ancora non te lo hanno detto, il Papa è infallibile solo quando parla ex cathedra.
Per il resto ogni cristiano in fede e coscienza può esprimere il suo pensiero, condivisibile o meno...

La pulce ha detto...

LA PRIMA NOTTE DELLA NUOVA ERA DELLA IGLESIA NEOCAT


E' trascorsa in grandi lodi e rendimenti di grazie al senor Kirikus e a Dona Carmenita la prima notte della nuova era neocat e della nueva iglesia che già da oggi esplicherà in tutto el mundo i suoi effluvi e i suoi effetti benefici.

Ma vediamo come hanno trascorso la nottata i tre pilastri della nueva iglesia:

-El senor Kirikus ha impiegato tutte le forze residue per abbozzare,consultandosi col senor Kirikus, l'organigramma dei dicasteri che fra qualche giorno si insedieranno alla Domus Aurea ed ha steso di getto la sua V enciclica(la I della nuova era) dal titolo provvisorio " Bibe et disce" (bevi e impara);

- Dona Carmenita ne ha approfittato per diramare a tutti i catacumbenia del mondo una circolare di tre pagine in cui espone dettagliatamente,anche con eloquenti bozzetti, quale debba essere da ora in poi l'andamento ritmico delle coreografie da eseguire al termine dei banchetti escatologici.Il resto della nottata è stato poi impiegato dalla stanchissima donna alla stesura del bozzetto per il nuovo grande altare-ricordo che ella vuole le sia dedicato all'ingresso del centro di via delle maschere;

-Mister Presbyterus,in preda a grande gioia e ad euforia, ha pronunciato ben 2(due) parole,indi si è ritirato in un romitorio scelto per lui dal senor Kirikus,dove,da ora in poi dormirà col capo poggiato su una roccia di plastica e ha già iniziato a stendere la positio del senor Kirikus, in qualità di postulatore.

katartiko ha detto...

Dall'articolo di Petrus, mi sembra che Barile stia andando a Canossa da Tornielli...

jeff m. ha detto...

newgold69 ha detto...

"1. voglio vedere nero su bianco i decrewti di approvazione e leggere tutto lo statuto, e non limitarmi a quelle due considerazioni di kiko in conferenza stampa;"

Gli statuti li trovi su catechumenium.it

Buona lettura. Ci sentiamo quando hai finito.

mic ha detto...

E' UNO SCHIFO ASSURDO! SIETE CONTENTI DEI VOSTRI COMPROMESSI E DELLA VIOLENZA CHE ESERCITATE? E SIA!
MA ALMENO ABBIATE IL BUON GUSTO DI TACERE!


Katartiko, perché urli e di quale violenza parli? Solo perché esprimiamo idee che non cincidono con le tue?
E qualla di intimarci di tacere, cos'è se non violenza?

felipe ha detto...

stando alle indiscrezioni e alle affermazioni finora apparse sui comunicati stampa, sono convivnto che nella chiesa si sia creato effettivamente uno scisma, camuffato da riconoscimento di un carisma!

il fumo di satana ha impreganto sicuramente la veste di molti vescovi, cardinali e sacerdoti... e rischia di intaccare anche quella del papa!

è stata ufficializata non tanto una chiesa nella chiesa, ma l'anticristo, che vestito da chiesa, sta distruggendo, ora dal di dentro, la vera e unica chiesa di cristo!!!

PRETE DI MERDA, CAVOLO COSA HO DETTO??? NO NO LO RIPETO PURE: PRETE DI MERDA, ANTICRISTO SEI TU, ANTI PAPA, ANTI CHIESA ANTI TUTTO SEI COMPLETAMENTE PAZZO TU E QUESTI ESALTATI CHE IMPAZZANO SU QUESTO BLOG (PER NON DIRE ALTRO)

VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

Antonio Casini ha detto...

Scritto da poco das me sukl blog di Tornielli:

Dotto. Tornielli, il fatto che "a lei non risulti" che il Papa non sia stato sottoposto a costrizioni lascia davvero il tempo che trova. C'e' chi invece crede che ci sia stata una strategia di costrizione, vedi anche la vicenda domus galilea con 160 Vescovi che si permettono di anticipare e dichiarare approvazioni catechetiche con un comunicato che E' una pressione.

Qyuel che comunque e' certissimo, e che piou' importa, e' che NON il cammino neocatecumenale e0' cattolico, perche' ckme e' stato sempre e come tesitmoniato anche da Vescovi!! non lo e', ma solo quello che seguira' lo Statuto lo sara', uno Statuto ortodosso che non rinneghera' le tantissime lettere, pronunciamenti, oltre che la lettera data dal Papa tramite il Cardinale Arinze.

Io posso partire da Santa Maria di Leuca e andare via mare con in mano una cartina per Milano dicendo: vado a Milano!! ma l'avere in mano la cartina non mi rende possibile arrivare a Milano se voglio fasre i chilonmetri che quella cartina dice ma farli verso sud.

Gli Statuti, ortodossi, non bastano se non vengono seguiti.

Che Dio perdoni chi nella Chiesa sta agendo contro di Essa.

Antonio Casini

felipe ha detto...

mic, chi diavolo scrivi, non vedi che sono parole di quel babbeo di stephaphaphaphaphaphanos???

mic ha detto...

Devo dire in tutta onestà che il quadro che del Cammino è stato dipinto in molti dei commenti che ho letto mi è sembrato a dir poco unilaterale. Sono state usate espressioni inaccettabili, sono stati formulati giudizi e sentenze inappellabili, abbiamo mostrato ancora una volta il volto di una Chiesa che letteralmente si scanna al suo interno.

queste parole di Tornielli dimostrano solo una cosa: che non conosce il cammino dal suo interno ma dal marketing sapiente che ha reso cos' radioso anche il cardinale

katartiko ha detto...

Katartiko, perché urli e di quale violenza parli...

Guarda che ti riferisci ad un post non mio....

pipa ha detto...

Felipe: Ma non ti vergogni? se sei in cammino è il caso che sta in silenzio. Non si insulta nessuno!!!
Per tutti i fratelli: ve la fate finita ???

felipe ha detto...

ahahahahahahahahah ormai si attaccano pure tra loro... la comunione tra gli anti Cristo sta svanendo?
Grazie Signore

stephanos78 ha detto...

Sì. Il grido era mio contro la violenza del CNC. Ma si è confuso perchè l'hai riscritto senza mettere da chi lo prendevi e così sembrava tuo e incomprensibile

mic ha detto...

Se taceste voi, non saremmo COSTRETTI a replicare con la verità che conosciamo.
Nessuno vi chiede niente, ma non venite a ripiazzarci qui gli spot del cammino e lasciateci andare per la nostra strada che non è la vostra.
Ormai vi hanno approvati, perciò da noi che volete?

katartiko ha detto...

ora c'è pure carlo casini
Ma non sei il capo del movimento per la vita?

felipe ha detto...

pipa ma che voli??? ma lascia perdere... se sei nella Chiesa la difendi, anche a costo di spararlo in faccia a fantomatici preti del ca...
"Non è tempo di vergognarsi del Vangelo, è tempo di predicarlo dai tetti!" G. Paolo II

felipe ha detto...

VOGLIAMO INVITARVI ALLE CATECHESI!
TANTO TRA POCO IL DIRETTORIO SARA' APPROVATO... IL MIO SOGNO, MIC, E' VEDERTI PRESIEDERE AD UNA CELEBRAZIONE DELLA NOSTRA COMUNITA'!

mic ha detto...

ahahahahahahahahah ormai si attaccano pure tra loro... la comunione tra gli anti Cristo sta svanendo?
Grazie Signore


vedo che anche l'approvazione non mette fine allo stile di insultare:
ho confuso una frase di Steph che sembrava un post di Katartico e, sicome di violenza da parte vostra ne ho vista tanta - del resto era proprio quello che diceva Steph - ho replicato
punto finisce qui

pipa ha detto...

Felipe: non sono questi i modi: non sono questi gli insegnamenti della chiesa, un presbitero si rispetta sempre e comunque. E se avessi scoperto veramente, la misericordia del signore, sapresti che lui è morto per tutti. Percui basta offese. Oppure ti senti cosi santo ? Mi sa che se sai in cammino ti serve un po di Luce. E no nte lo dice uno che il cammino non lo fa !!

Antonio Casini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
katartiko ha detto...

a carlooo
scrivi, scrivi scrivi.
Vai su questo blog, vai sull'altro, sull'altro ancora.
Minacci la dannazione eterna per i cardinali.
Lo farai anche per il papa.
perchè non fai il papa?
ma statte zitto...

katartiko ha detto...

ancora con questa gnosi.
Ma vattene a studià, finto sapiente

katartiko ha detto...

Se per ora li tollera', sara' per la Sua grande Misericordia.



Il signore tollera anche i falsi sapienti e i farisei; dunque stai tranquillo carlo.

katartiko ha detto...

Ed il Papas, anche grazie alle nostre preghiere, presto lo confermera' sconfessando e forse chissa' scomunicando, i tanti che nella Chiesa stanno agendo contro di Essa.


Ma ti riferisci ai papas ortodossi forse...

Francesco ha detto...

Per Katartico

Egregio neocatecumenale fratello,non mi indignano le tue espressioni,umiliano soltanto la mia coscienza.
Il tuo(immotivato) trionfalismo da Vuò cumprà è indicativo della debolezza delle tue posizioni,che in centinaia di tuoi post su questo blog,usando frasette fatte e malamente imparate a memoria,hanno detto tutto e il contrario di tutto.

Sono convinto che il Cammino sia ormai l'unica tua ragione di vita(anche sul piano pratico) visti i grevissimi fallimenti nella vita quotidiana imputabili alla tua pigrizia oltre che alla tua grassa ignoranza, ma questo non significa che tu sia stato o sia artefice di successi:tutt'al più una mosca cocchiera!

La tua intimazione al silenzio in dialetto calabroneocatecumenale non sortisce effetti.
Dovùresti imparare(oltre che a lavorare per guadagnarti onestamente il pane) a tacere.

katartiko ha detto...

Sono convinto che il Cammino sia ormai l'unica tua ragione di vita(anche sul piano pratico) visti i grevissimi fallimenti nella vita quotidiana imputabili alla tua pigrizia oltre che alla tua grassa ignoranza, ma questo non significa che tu sia stato o sia artefice di successi:tutt'al più una mosca cocchiera!

La tua intimazione al silenzio in dialetto calabroneocatecumenale non sortisce effetti.
Dovùresti imparare(oltre che a lavorare per guadagnarti onestamente il pane) a tacere.



Queste frasi si commentano da sole.
Mi conosci? sai che lavoro svolgo? conosci la mia famiglia?
Ecco la vostra immagine ragazzi: la piena stupidità.

katartiko ha detto...

La tua intimazione al silenzio in dialetto calabroneocatecumenale


vedo che non conosci il calabrese caro. Non è calabrese.
Pensa alla tua vita che avrà i suoi problemi caro deficis

pipa ha detto...

MIC: posso a vere i ltuo numero ti vorrei parlare !! pipa.marx@gmail.com

jeff m. ha detto...

Sì, vabbè, comunque al limite ignoranza Crassa e non Grassa..

felipe ha detto...

Felipe: non sono questi i modi: non sono questi gli insegnamenti della chiesa, un presbitero si rispetta sempre e comunque. E se avessi scoperto veramente, la misericordia del signore, sapresti che lui è morto per tutti. Percui basta offese. Oppure ti senti cosi santo ? Mi sa che se sai in cammino ti serve un po di Luce. E no nte lo dice uno che il cammino non lo fa !!

pipa ripeto: fatti gli affari tuoi! QUALE PRESBITERO? QUESTO ATTACCA SE STESSO,ATTACCA LA CHIESA, ATTACCA IL PAPA... CRISTO E' MORTO PER TUTTI? GRAZIE PER AVERMELO RICORDATO, MA E' MORTO PURE PER TE SAI? E NON HA PORTATO IL MORALISMO SULLA TERRA, PURTROPPO GIA' C'ERA... MI SENTO SANTO? ASSOLUTAMENTE NO, MA NON HO MAI ATTACCATO LA CHIESA E MAI L'AVREI FATTO NEPPURE SE AVESSERO DATO AL ROGO GLI STATUTI! LA LUCE CHIEDILA TU, CHIEDI: SIGNORE FA CHE IO NON SIA MORALISTA E CORREGGA CHI TENTA DI DISTRUGGERE E DIFFAMARE LA TUA CHIESA!
SALUTI

pipa ha detto...

felipe: che passaggio hai? ti rendi conto che mio non è moralismo? ti rendi conto che è tramite la misericordia che si converte e non tramite la maleducazione e l'aggredire? Attaccano la chiesa? Pensi che la chiesa abbia bisogno di te ? se tanto ti senti di convertire, va vendi tutti i tuoi bene e seguimi e va in cina a portare la parola. Non si porta cosi, non ho mai trovato in nessuna parte del Cammino l'attacco e l'odio. Anzi, la misericordia per uttti anche per l'ultimo. Certo devi dire la Verità ma non nei modi che usi tu e tanti altri fratelli qua dentro. E sinceramente, dato che sono stato in convivenza con Kiko per 1 settimana meno di 2 settimane fa, non ho mai sentito dalla sua bocca l'odio o il non rispetto per chiunque, anzi.

mic ha detto...

felipe: che passaggio hai? ti rendi conto che mio non è moralismo? ti rendi conto che è tramite la misericordia che si converte e non tramite la maleducazione e l'aggredire? Attaccano la chiesa? Pensi che la chiesa abbia bisogno di te ?

noi non attacchiamo la Chiesa Pipa (grazie per le tue parole) e Felipe e non attacchiamo neanche il cammino. Abbiamo criticato quello che abbiamo conosciuto e che ERA il Cammino.
Dobbiamo dire ERA, perché lo statuto approvato dalla Chiesa sicuramente contempla un cammino cattolico, anche se non può aver sancito l'approvazione di catechesi ancora sub iudice...

felipe ha detto...

felipe: che passaggio hai? ti rendi conto che mio non è moralismo? ti rendi conto che è tramite la misericordia che si converte e non tramite la maleducazione e l'aggredire? Attaccano la chiesa? Pensi che la chiesa abbia bisogno di te ? se tanto ti senti di convertire, va vendi tutti i tuoi bene e seguimi e va in cina a portare la parola. Non si porta cosi, non ho mai trovato in nessuna parte del Cammino l'attacco e l'odio. Anzi, la misericordia per uttti anche per l'ultimo. Certo devi dire la Verità ma non nei modi che usi tu e tanti altri fratelli qua dentro. E sinceramente, dato che sono stato in convivenza con Kiko per 1 settimana meno di 2 settimane fa, non ho mai sentito dalla sua bocca l'odio o il non rispetto per chiunque, anzi.

la chiesa cara/o pipa, ha bisogno di me e di te, se la chiesa non avesse bisogno di nessuno qualcuno 2000 anni fa non avrebbe detto "andate ed evangelizzate tutte le creature fino agli estremi confini della terra".
tu che parli tanto (tipico dei NC che si sentono arrivati e detentori della verità), non sai quante volte io abbia tentato di dialogare con il fantomatico prete da 4 soldi , e con me tantissimi fratelli nel blog, ma non c'è stato verso! anche davanti ad evidenze, ci tacciava sempre di antiCristo, antiChiesa, di essere gnostici-luterani, di plagiare il Papa, i Vescovi, i Presbiteri, di distruggere la Chiesa dall'interno, che dovevamo bruciare, che dovevamo pentirci e convertirci subito, pena la dannazione eterna. L'uomo, non so se sai, per natura è PECCATORE ("perchè mi chiami buono? Solo il Padre è buono", oppure la spina nel fianco di San Paolo, San Paolo!) e questo spero sia assodato, dopo tante calunnie e tanti palesi attacchi violenti da parte di uno uomo di Chiesa ALLA Chiesa, ho sbottato, mi ha stancato, dopo anni che tacciano noi di disobbedienza, di odio, di voler fare un'implantatio ecclesiae NEOCATECUMENALE sinceramente non ne posso più, e in questo si vede che tu sei appena arrivato/a. ecco perchè parlo di moralismo, perchè arrivi, ti presenti qui e inizi a fare il maestrino questo non si fa, questo non si dice, Cristo è morto per tutti, credi che non lo sappia? ma è anche venuto per i malati, perchè abbiano la vita e l'abbiano in abbondanza.
spero di essere stato chiaro

felipe ha detto...

katartiko, non potevi postare il link? ;)

felipe ha detto...

ah pipa, dimenticavo: va vendi i tuoi beni e fatti un tesoro in cielo? mi spiace deluderti, già fatto...

Antonio Casini ha detto...

Troppi errori ortografici, riscrivo allora:

Signore salvaci!

alessandra scrive, riferendosi a quel che dice suo figlio che deve fare la prima comunione:

"mamma son felice perchè da domani sera sarò completamente partecipe di tutte le celebrazioni e non solo nelle lodi domenicali a casa"

neanche una parola sull'incontro con Cristo Gesu'.

Vero, questo e' l'insegnamento neocat.: quel che importa e' andare avanti nei gradi di iniziazione, essere partecipe dei gradi successivi e delle conoscenze successive.

Questo e' gnosi, non cattolicesimo.

Ed il Papa, anche grazie alle nostre preghiere, presto lo confermera' sconfessando e forse chissa' scomunicando, i tanti che nella Chiesa stanno agendo contro di Essa.

Alla fine vincera' Cristo Gesu', lo ricordi chiunque agisce per satana.

Dio ci avvisa nella Bibbia della grande aspostasia, non ci dice che non avverra', ci dice anzi che avverra', finche' sia rivelato l'anticristo, colui che vuole ergersi al posto di Cristo Gesu' come insegnamento, come guida, e Dio ci dice anche di non temere, Gesu' ci ripete di non avere paura, perche' Lui ha vinto il mondo.

E noi ci fidiamo di Cristo Gesu', che salvera' la Sua chiesa dai lupi vestiti da pastori, come tanti Vescovi sono, e dara' forza al nostro Santo Padre di cacciarli via.

Se per ora li tollera, sara' per la Sua grande Misericordia.

Ma l'inferno esiste, ed e' eterno, lo ricordino anche i Cardinali.

Antonio Casini

pipa ha detto...

Caro mio, ma non sono i modi, non discuto sul tuo slancio, ma i modi non sono questi. E se forse non vi hanno capito con le argomentazioni non è piu il caso di scrivere...ricorda chi si è sbattuto i sandali e se nè andato. La chiesa non violenta nessuno !!

Francesco ha detto...

Parlavo proprio di ignoranza grassa( e non crassa).
I catechisti neocatecumenali ingrassano infatti sull'ignoanza(propria e degli altri).

mic ha detto...

Il signore tollera anche i falsi sapienti e i farisei; dunque stai tranquillo carlo.

su questo siamo d'accordo katartiko.

Non potremmo evitare i toni accesi e partire dalla situazione in cui siamo con equilibrio e fiducia nel Signore?

Dico ai neocatecumenali che continuano a frequentarci che non abbiamo più nulla da contestare se non gli eventuali insulti e falsità che dovessimo incontrare.

Quanto alla loro presenza che vedo continua, sarei felice potesse servire ad un vero incontro, se davvero è possibile alla luce dell'approvazione avvenuta.

Vorrei dire subito una cosa, noi non ci siamo mai ripromessi di convincere nessuno, ma solo di 'mostrare' la Fede cattolica assimilata e vissuta nella Chiesa, soprattutto in relazione alla Eucaristia, che è davvero il fondamento e anche il sempre nuovo punto di partenza della Fede vissuta e trasmessa.

Tra gli argomenti di possibile confronto vi si potrebbe chiedere se davvero il vostro rito rispetta i "libri liturgici" come vi ha richiamato anche il card Rylko.

Alla fine, però, non mi interessa neppure saperlo, lo pongo solo come quesito per le vostre coscienze e vi auguro di radicarvi a approfondire sempre di più il vostro rapporto personale, oltre che comunitario, col Signore Gesù, proprio a partire dall'Eucaristia, perchè è Lui l'unico nostro Salvatore e Redentore...

prendete questo augurio come vi pare, se volete rispondere rispondete, altrimenti buon proseguimento e il Signore vi accompagni

felipe ha detto...

su questo concordo in pieno! anche se capisci da te che non è facile sbattere i sandali come ha detto nostro Signore, quando LORO si sentono la Chiesa e tu sei l'antiCristo.

mic ha detto...

ah pipa, dimenticavo: va vendi i tuoi beni e fatti un tesoro in cielo? mi spiace deluderti, già fatto...

guarda Felipe, se posso permettermi: i tuoi beni non sono solo le tue sostanze materiali, le cose che possiedi, ma anche i dono che il Signore ti ha fatto e il "venderli" può significare metterli a disposizione degli altri perchè si contribuisca insieme ad edificare la Chiesa Corpo mistico di Cristo.

Chi non segue il Cammino, parlando di soldi, non darà la decima, ma se è un vero cristiano, contribuisce alle esigenze della sua parrocchia e incontra tanti casi umani da soccorrere e alleviare con i suoi "beni" materiali e non

pipa ha detto...

Mic: te l'ho detto mille volte, le nostre comunità sono in linea.. ma ora come ora la lettera di Rilko non ha più senso, gli statuti cambiano solo il modo di prendere la comunione (e penso che alzarsi in piedi non sia tutta sta fatica....). Poi vieni da noi e vedi come celebriamo. Anzi, se come dicono molti sei un Uomo di Dio potresti celebrare l'eucarestia.

mic ha detto...

quando LORO si sentono la Chiesa e tu sei l'antiCristo.

Felipe noi SIAMO NELLA CHIESA e non siamo LA CHIESA, come pure voi e il Cammino.
Tu non sei l'AntiCristo, ma ci sono tante forze anticristiche in questo momento che stanno minando la chiesa anche dal suo interno e non penso solo al cammino, anche se me ne vengono in mente alcuni aspetti non proprio rassicuranti, che spero verranno cambiati

giudamaccabeo ha detto...

IMPORTANTE

Goku scrisse:

"Ho tra le mani lo statuto; cambiato niente praticamente!!!Solo in piedi/seduti!!!!!"

Goku a che gioco giochiamo. Se hai per le mani lo statuto (lo possono leggere tutti su catechumenium) avrai anche letto l'Art. 13:

-----------------
Art. 13
[Eucaristia]
§ 1. L’Eucaristia è essenziale al Neocatecumenato, in quanto catecumenato post-battesimale, vissuto in piccola comunità. L’Eucaristia infatti completa l’iniziazione cristiana.
§ 2. I neocatecumeni celebrano l’Eucaristia domenicale nella piccola comunità, dopo i primi vespri della Domenica. Tale celebrazione ha luogo secondo le disposizioni del Vescovo diocesano. Le celebrazioni dell’Eucaristia delle comunità neocatecumenali al sabato sera fanno parte della pastorale liturgica domenicale della parrocchia e sono aperte anche ad altri fedeli.
§ 3. Nella celebrazione dell’Eucaristia nelle piccole comunità si seguono i libri litur-gici approvati del Rito Romano, fatta eccezione per le concessioni esplicite della Santa Sede .
vvvvvvvvvvvvvvvvvvv
Per quanto concerne la distribuzione della Santa Comunione sotto le due specie, i neocatecumeni la ricevono in piedi, restando al proprio posto.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^
§ 4. La celebrazione dell’Eucaristia nella piccola comunità è preparata sotto la guida del Presbitero, da un gruppo della comunità neocatecumenale, a turno, che prepara brevi monizioni alle letture, sceglie i canti, provvede il pane, il vino, i fiori, e cura il decoro e la dignità dei segni liturgici.
----------------------


Ripeto il punto chiave:

"Per quanto concerne la distribuzione della Santa Comunione sotto le due specie, i neocatecumeni la ricevono in piedi, restando al proprio posto."

Qui c'è poco da equivocare; significa che devono essere ricevuti in piedi SIA il pane SIA il vino.
Qualcuno sa se K. ha detto diversamente nella conferenza stampa?

giudamaccabeo ha detto...

Aggiungo che dalla frase citata sembra di capire che i fedeli devono stare in piedi TUTTO il tempo che passa dall'inizio alla fine della comunione

pipa ha detto...

Casini: pensi proprio che il Papa, con l'amipia conoscenza che ha della chiesa, ci dia statuti eretici op contro qualche documento ?? ma dai...

mic ha detto...

grazie, katartilo del testo degli statuti.
l'ho cancellato perché troppo lungo, ma l'ho salvato e lo farò mettere sul sito. Anche se molti di voi già ce l'hanno, sarà utile per chi di noi non l'ha già trovato altrove.

Me lo guardo e, se vuoi, potremo parlarne

mic ha detto...

Qui c'è poco da equivocare; significa che devono essere ricevuti in piedi SIA il pane SIA il vino.

mi toglie una grande perplessità, perché era davvero un modo 'strano' e non corretto di comportarsi alla Presenza del Signore..

Quano al resto, Giudamaccabeo, così riporta Zenit, molto attendibilmente traendo iltutto dalla conferenza stampa di Kikko perché e di quella che sta parlando:
Secondo Argüello, l'unico cambiamento significativo introdotto dagli Statuti definitivi riguardo alla liturgia è relativo al modo di ricevere la Comunione durante l'Eucaristia, che implicherà un leggero cambiamento rispetto al costume che veniva seguito.

La comunione, in base alla pratica abituale delle comunità, continuerà ad essere ricevuta sotto le due specie e viene distribuita dai ministri nell'assemblea, al posto della processione dei fedeli che si svolge in genere nel rito romano. Questa forma viene mantenuta negli Statuti definitivi, ma per la ricezione del Pane il fedele deve stare in piedi davanti al ministro. Non così il Calice, che continuerà a riceversi da seduti.

giudamaccabeo ha detto...

Sono scaricabili qui

http://www.catechumenium.it/public/file/Statuti%20del%20cammino%20definitivi.doc

Antonio Casini ha detto...

Felipe, la Chiesa e' Cristo Gesu' e tutti quelli che Gli obbediscono. Se tu ti senti tanto in crisi perche' noi mettiamo la Verita' avanti a dei proclami, chiediti se non sia lo Spirito Santo che ti sta mostrando quanto sia abominio il volere introdurre falsita' al posto della Verita'.

Sarebbe un buon segno per te, che il Signore ti parla davvero e non per slogan, come parla kiko.

Il Signore parla nelle Scritture, kiko parla nei libri pieni di eresie, e certo, io seguo le Scritture, non proclami di eretici.

kiko mai li ha smentiti i SUOI libri di catechesi, smentendo che esistessero si', ma mai ha smentito, una volta SBUGIARDATO COME MENTITORE, il loro contenuto, carmen mai li ha smentiti e mai si sono pentiti, ma a loro peridizione eterna MAI il Concilio di Trento che li dichiara scomunicati sara' smentito.

La situazione e' che chi insegna quel che insegnano kiko e carmen E' SCOMUNICATO.

Punto.

Checche' ne dica la propaganda neocat.

Quindi chiediti se non sia il Signore a dirti nel cuore che tutto quello che insegna kiko finora e' sbagliato e che non ti devi fare ingannare dalla propaganda, perche' l'abominio e' in atto e chi e' del Signore lo sa e lo vede, ma ha fiducia in Cristo Gesu'.

E ripeto:

gli Statuti, che ancora dobbiamo leggere, non mi fido infatti di catecumenium, mai potranno stabilire cose diverse dai Documenti della Chiesa, pena la loro nullita', e mai nessuno anche fosse un Cardinale potra' inventarsi verita' diverse dal Deposito della Fede e spacciarle per vere e sante, senza prenotarsi l'inferno eterno.

Se attraverso questi Statuti si cerca di fare passare l'impassabile e l'abominio, bisogna pregare il Signore che limiti i tempi della grande apostasia, che Gesu' stesso dice per le preghiere di pochi verranno accorciati se no, dice Gesu':

"Nessuno si salverebbe".

"Che pena, per quanti andranno all'inferno"
dicevano i due beati di Fatima, Francesco e Giacinta.

Madonna mia, Maria Santissima Immacolata, che ci hai detto da parte di Dio che alla fine il Tuo Cuore Immacolato trionfera', prega Tuo Figlio che siano accorciati questi giorni.

Antonio Casini

giudamaccabeo ha detto...

Ac scrisse: "La situazione e' che chi insegna quel che insegnano kiko e carmen E' SCOMUNICATO."

Addirittura ...

"Punto."

e virgola. Antonio mi pare che stai esagerando

giudamaccabeo ha detto...

Scusate; il link è lungo ed è troncato dal blog. Lo spezzo così lo potete copiare e incollare a pezzi:

http://www.catechumenium.it/
public/file/
Statuti%20del%20cammino%20definitivi.doc

mic ha detto...

e virgola. Antonio mi pare che stai esagerando

Antonio non abbiamo nessuna veste per pronunciare frasi così estreme e, come vedi, stiamo cercando il dialogo e non lo scontro...
Anch'io, come te, ho molte perplessità, ma non voglio dare niente per socntato... almeno proviamoci

giudamaccabeo ha detto...

mic scrisse: "molto attendibilmente traendo iltutto dalla conferenza stampa di Kikko perché e di quella che sta parlando:"

Se K. ha detto così e se pretenderà di farlo diventare prassi farà una cosa molto stupida e si "incapretterà" da solo

mic ha detto...

Il problema, Antonio, riguardo agli statuti è che è CERTO che non possano dire nulla di NON cattolico o di difforme dai documenti della Chiesa.
Quello che resta da vedere, e che sta alla coscienza dei nostri interlocutori, è se e come saranno applicati..

mic ha detto...

Se K. ha detto così e se pretenderà di farlo diventare prassi farà una cosa molto stupida e si "incapretterà" da solo

Se è vero, non è stupido Giudamaccabeo e nemmeno banale. Spero solo che non sia così

Antonio Casini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Antonio Casini ha detto...

Mic, noi no, ma il Concilio di Trento si':

http://tinyurl.com/59xf9e

Felipe che chiama prete di m.. un presbitero, chiedo venga ammonito.

Tutto quello che faccio chiedo vada a confusione del demonio che vedo sta facendo impazzire il computer che uso che fa di tutto e si sconnette e cancella pagine ecc.

Maria Santissima, prega per me, per noi tutti che apparteniamo a Cristo Gesu' ed alla Sua Chiesa.

Antonio Casini

stephanos78 ha detto...

Basta. E' inconcepibile. Ora capisco meglio la contentezza di Kiko e chi per lui.
Accettando la micronorma dello stare in piedi (!!) Kiko ha ottenuto:

- La celebrazione privata del sabato sera, che nel vecchio statuto era una eccezione da regolare col Vescovo (ovviamente mai fatto!) da fare in Chiesa!

-Il fatto che addirittura la "Veglia pasquale del CNC" non solo sia fatta separatamente, ma che addirittura abbia il "COMPITO" di "modellare" la parrocchia (questa sarà l'interpretazione)! Mentre lo statuto vecchio chiedeva che fossero i NC a partecipare alla veglia della parrocchia valorizzandone i Simboli della Tradizione di sempre in una unica veglia!

Cfr.

Nuovo Statuto:
Art 12-3:
In questo modo il Neocatecumenato stimolerà la parrocchia ad una celebrazione più ricca della veglia pasquale.

Vecchio:
12-3.In questo modo il Neocatecumenato contribuisce a formare poco a poco un’assemblea
parrocchiale che prepara e celebra la veglia pasquale nella notte santa, con tutta la ricchezza
degli elementi e dei segni liturgici e sacramentali voluti dalla Chiesa.

Nuovo:
13-2.I neocatecumeni celebrano l’Eucaristia domenicale nella piccola comunità, dopo i primi vespri della Domenica. Tale celebrazione ha luogo secondo le disposizioni del Vescovo diocesano. Le celebrazioni dell’Eucaristia delle comunità neocatecumenali al sabato sera fanno parte della pastorale liturgica domenicale della parrocchia e sono aperte anche ad altri fedeli.

Vecchio:
In considerazione anche «di specifiche esigenze formative e pastorali, tenendo conto
del bene di singoli o di gruppi, e specialmente dei frutti che possono derivarne all’intera comunità cristiana»,50 la piccola comunità neocatecumenale,51 con l’autorizzazione del Vescovo
diocesano, celebra l’Eucaristia domenicale52, aperta anche ad altri fedeli, dopo i primi vespri (con i riferimenti alla Actio Pastoralis e alla Notificazione del 1988 che chiedevano al cammino di comportarsi come tutti i cattolici!)

Nuovo:
Nella celebrazione dell’Eucaristia nelle piccole comunità si seguono i libri liturgici approvati del Rito Romano, fatta eccezione per le concessioni esplicite della Santa Sede . Per quanto concerne la distribuzione della Santa Comunione sotto le due specie, i neocatecumeni la ricevono in piedi, restando al proprio posto.
(qui ci sono un mare di contraddizioni, le note rimandano a documenti che si negano a vicenda!)......

stephanos78 ha detto...

Kiko ha vinto più di quanto immaginassi e hanno avuto ragione tutti coloro che gridavano alla vittoria del loro dio!

Ha vinto e ha ottenuto più di quanto poteva lui stesso sperare. Con quell'unica "concessione" da parte sua ha così consolidato il CNC ottenendo di proteggere la sua propria identità senza assimilarsi a nulla!

Complimenti per la sua abilità strategica!

Con questo, signori miei, sono convinto che la Chiesa ha iniziato a celebrare il suo funerale.

Io la chiudo qui.

mic ha detto...

Nuovo Statuto:
Art 12-3:
In questo modo il Neocatecumenato stimolerà la parrocchia ad una celebrazione più ricca della veglia pasquale.


hai ragione Steph. Basterebbe questo.

Ho parlato col mio interlocutore vaticano. Mi ha detto delle cose che fanno ritenere l'attuale situazione come interlocutoria, anche se ha parlato del fatto che lo cose sono andate al di là dei loro interventi = pressioni e vittoria di chi è più potente, quando nella Chiesa non siamo al mercato delle vacche...
E' triste dirlo ma è così
Credo che non tutto sia ancora ben chiaro Steph e non sarei così lapidario.
Soprattutto spero che tu non intenda defilarti dal nostro percorso.
Devo chiudere per ora.
ci vediamo più tardi

felipe ha detto...

ah pipa, dimenticavo: va vendi i tuoi beni e fatti un tesoro in cielo? mi spiace deluderti, già fatto...

guarda Felipe, se posso permettermi: i tuoi beni non sono solo le tue sostanze materiali, le cose che possiedi, ma anche i dono che il Signore ti ha fatto e il "venderli" può significare metterli a disposizione degli altri perchè si contribuisca insieme ad edificare la Chiesa Corpo mistico di Cristo.

Chi non segue il Cammino, parlando di soldi, non darà la decima, ma se è un vero cristiano, contribuisce alle esigenze della sua parrocchia e incontra tanti casi umani da soccorrere e alleviare con i suoi "beni" materiali e non

:-) mi fai sorridere mic, ma sai perchè? per quello che sto facendo da mesi a questa parte... la mia risposta a pipa era relativa al II passaggio e alla decima, ma parlando piu ad ampio raggio posso affermare che, nel mio piccolo e nei miei peccati, qualche cosina faccio per gli altri...

Goku ha detto...

Disse stephanos:

qui ci sono un mare di contraddizioni, le note rimandano a documenti che si negano a vicenda!


Secondo me commettete sempre lo stesso errore, non ci sono controindicazioni all' eucarestia NC, io con voi parlai del messale e di altri doc, voi diceste che ero il solito NC che gira la frittata a modo suo, in realtà non era proprio così!!!!

L'eucarestia NC è il risultato di analisi della liturgia...non stravolge il suo significato, ne inventa niente di nuovo, è solo un modo di celebrare che non va contro a niente!

Saluti!

mic ha detto...

Ho cominciato a spigolare qua e là:

art. 18
§ 3. I Seminari diocesani e missionari “Redemptoris Mater” sono eretti dai Vescovi diocesani, in accordo con l’Équipe Responsabile internazionale del Cammino, e si reggono secondo le norme vigenti per la formazione e l’incardinazione dei chierici diocesani e secondo statuti propri, in attuazione della Ratio fundamentalis institutionis sacerdotalis. In essi i candidati al sacerdozio trovano nella partecipazione al Cammino Neocatecumenale un elemento specifico e basilare dell’iter formativo e, al contempo, sono preparati alla «genuina scelta presbiterale di servizio all’intero Popolo di Dio, nella comunione fraterna del presbiterio».


non è cambiato nulla. questo è un 'vulnus' gravissimo, neppure immaginabile per la Chiesa. Con l'aggravante: la "genuina scelta presbiterale" si inuqadra solo nel cammino NC?

art. 28
Catechisti:
1º. su invito del parroco danno le catechesi iniziali che avviano un processo di gestazione alla fede in cui si formano le comunità;
2º. ritornano periodicamente, di norma una volta all’anno, per condurre i diversi passaggi dell’itinerario neocatecumenale e dare le indicazioni necessarie per lo svolgimento delle varie fasi e tappe;
3º. svolgono un importante compito di discernimento circa l’idoneità dei singoli neocatecumeni e delle rispettive comunità per quanto riguarda il passaggio alle tappe successive dell’itinerario del Cammino;
4º. durante gli scrutini di passaggio da loro guidati devono mantenere il massimo rispetto per gli aspetti morali della vita intima dei neocatecumeni che rientrano nel foro interno della persona.
§ 3. Nello svolgimento del loro compito i catechisti laici collaborano con il Parroco e con i presbiteri delle rispettive comunità e li aiutano nella missione di governo, di insegnamento e di santificazione loro propria in quanto ministri ordinati.


la presenza del presbitero c'è sempre stata e c'era anche prima. Cosa è cambiato circa l'autorità e i compiti dei catechisti? L'insegnamento e la guida non sono, nella chiesa, compito del Sacerdote o di laici 'mandati' ma formati dalla Chiesa? Ora il cammino è chiesa e quindi ecco l'inganno codificato.
Non è neppure adombrato il "ruolo" di guida dei sacerdoti, ma solo la loro presenza.

Questo statuto è stato redatto da giuristi (non voglio aggiungere epiteti). Certo non da teologi né da credenti cattolici, che di sicuro non sono nel PCL

mic ha detto...

:-) mi fai sorridere mic, ma sai perchè? per quello che sto facendo da mesi a questa parte... la mia risposta a pipa era relativa al II passaggio e alla decima, ma parlando piu ad ampio raggio posso affermare che, nel mio piccolo e nei miei peccati, qualche cosina faccio per gli altri...

lo avevo capito, ma il resto sono affari tuoi

mic ha detto...

Steph, da quello che sto intravedendo è uno sfacelo (non per noi, per la Chiesa) e, se ricordo le parole del mio interlocutore vaticano, trovo attendibile il "colpo di mano" con l'appoggio del PCL (non so immaginare in che termini con il Papa)

E' un fatto che la Dottrina della fede non ha affatto licenziato le catechesi e non aggiungo altro ...

Come si può approvare un cosiddetto "metodo" che poi non si sa nemmeno bene cos'è, senza averne approvati PRIMA i fondamenti teologici che, se non fossero controversi, dopo ben sei anni, sarebbero già approvati?

jeff m. ha detto...

mic ha detto...

" Con l'aggravante: la "genuina scelta presbiterale" si inuqadra solo nel cammino NC?"

Ma perchè, come al solito, aggiungi spezzoni e giungi a conclusioni che NON SONO SCRITTE??
Dire che nel Cammino si fa una cosa (" sono preparati alla «genuina scelta presbiterale di servizio all’intero Popolo di Dio, nella comunione fraterna del presbiterio»") NON VUOL DIRE affermare di essere GLI UNICI a farla!

Siete voi che lo pensate, non noi!! Il Cammino si propone come UN itinerario di formazione cattolica, non come L'UNICO itinerario di formazione cattolica...è diverso!

mic ha detto...

NON VUOL DIRE affermare di essere GLI UNICI a farla!

se ancora non lo sono in tutte le diocesi e in tutte le parrocchie, Jeff, è perché ancora non avevano questo nuovo potente grimaldello

Jeff è un momento di tenebra nella storia della Chiesa e, credimi, che non sono mai stato apocalittico

Mi spiace perché metto in discussione ciò in cui credi e a cui hai affidato la tua vita e la tua storia ma, in coscienza, non posso fare diversamente

tieni conto che con la ben nota aggressività e potenza hanno dato al cammino via libera per diventare più presto di quanto non immagini L'UNICO itinerario dato che non esiste nessun katecon per effetto delle derive moderniste

E, devi credermi, la mia anima sta piangendo e non per me, perché io so in Chi confido

mic ha detto...

Ma perchè, come al solito, aggiungi spezzoni e giungi a conclusioni che NON SONO SCRITTE??

non sono spezzaoni Jeff e non sono andato a caso, perché cercavo il ruolo dei sacerdoti e quello dei catechisti e NULLA è cambiato nella sostanza ed erano due punti-chiave del possibile cambiamento.

E' come ha detto il Signor Veneranda, quando gli proponevo: vediamo insieme, da credenti in Cristo quello che è possibile cambiare.

Ebbene, mi ha risposto con le parole di Pio VII (un po' forti per un semplice movimento): "non possiamo, non vogliamo, non dobbiamo"

E questo mi sembra il tutto al di là di tutte le nostre illusioni, o attese o speranze

Buon Cammino, Jeff e che il Signore ti accompagni

by Tripudio ha detto...

"Eretico" non significa "sprovvisto di statuto".

"Eretico" significa "uno che professa idee in contrasto con l'insegnamento della Chiesa".


"Disobbediente" non significa "sprovvisto di statuto".

"Disobbediente" significa "uno che disobbedisce".


Avete disobbedito con e senza statuto.

Avete professato idee eretiche con e senza statuto.

Non vi siete mai pentiti.

Per di più, ora, con la scusa dello statuto, fate ancora peggio di prima.


VERGOGNA!


Qualche brevissima chiosa alla notizia lanciata da Zenit.


Perfino Rylko lo ha dovuto dire: "Durante la cerimonia, il Cardinale ha lasciato tre orientamenti particolari ai membri delle comunità neocatecumenali: obbedienza ai Vescovi, riconoscimento del ruolo di presbitero e fedeltà ai testi liturgici della Chiesa."

Evidentemente, a tutt'oggi, nonostante lo Statuto, perfino Rylko sa che:

1) i neocat disobbediscono ai vescovi
2) i catechisti neocat valgono più del "presbitero"
3) i neocat non seguono i testi liturgici della Chiesa.



Perfino papa Paolo VI disse a Kiko: “Sii umile e fedele con la Chiesa e la Chiesa ti sarà fedele”.

Evidentemente, già agli occhi di Paolo VI, Kiko non era né umile né fedele alla Chiesa.



"...in questo momento la Santa Sede sta studiando i testi delle catechesi del Cammino perché possano essere resi pubblici e distribuiti nelle Diocesi del mondo..."

Evidentemente i testi contengono ancora troppe eresie. Dal 1977 (cioè da trentun anni) stanno ancora "studiando".



"...Secondo Argüello, l'unico cambiamento significativo introdotto dagli Statuti definitivi riguardo alla liturgia è relativo al modo di ricevere la Comunione durante l'Eucaristia, che implicherà un leggero cambiamento rispetto al costume che veniva seguito... Non così il Calice, che continuerà a riceversi da seduti..."

Evidentemente per Kiko vale il proverbio: "Fatti gli Statuti, trovato l'inganno".



Qualche commento a caldo.


Con la consegna degli Statuti definitivi del Cammino Neocatecumenale si apre una nuova pagina della storia della Chiesa.

E' stato infatti creato un precedente più unico che raro, l'autogoal più fragoroso dei tempi moderni, che ha almeno questi tre significati:


1) la Chiesa è disposta a premiare dei disobbedienti impenitenti.

Da oggi, nel contestare a qualcuno l'obbedienza alla Chiesa, ci si sentirà rispondere: "e i neocatecumenali, allora?"


2) qualunque altro eretico può far "brevettare" le proprie idee balzane (liturgia e dottrina) da un qualsiasi Pontificio Consiglio sufficientemente "oliato".

Da oggi, nel contestare a qualcuno lo strazio liturgico e l'equivocità dottrinale, ci si sentirà rispondere: "e i neocatecumenali, allora?"


3) da oggi uno può platealmente e continuativamente disobbedire al Papa, ripetutamente annunciare che il Papa lo approva, e alla fine addirittura ottenere l'agognata approvazione.

Da oggi, non si può più dire "non farete molta strada", e nemmeno "con questo Papa no farete molta strada". Ad un futuro Papa si potrà obiettare: "e Ratzinger, allora? il Motu Proprio e le liturgie neocatecumenali!"


In sintesi, ecco cosa risulta (spero tanto di sbagliarmi, spero tanto di essere smentito):

1) perfino sotto un Papa come Ratzinger si può essere "approvati" pur presentando dottrine eretiche (da 44 anni ad oggi);

2) perfino sotto un Papa come Ratzinger si può essere "approvati" pur straziando la liturgia (da 44 anni ad oggi);

3) perfino sotto il Papa del più famoso "Motu Proprio" dell'epoca moderna, è costretto a soccombere all'avanzata de Los Kikos.


A questo punto, di fronte al caso Kiko, dovremmo forse ripensare il significato del termine "obbedienza alla Chiesa"...?

Mi fermo qui perché non voglio aggiungere confusione a confusione.

Daniela Yeshua ha detto...

Questo tuo post è gravissimo, fratello mio.
Gravissimo perchè ti dichiari cattolico, figlio e amante di Nostra Santa Madre Chiesa.

Possa lo Spirito Santo -che è UNO - illuminare te e quanti vengono traviati dalle tue parole.

Prego per te,
Dio ti benedica,
Daniela

Massimo ha detto...

Questo blog, oltre che essere poco Cattolico, è anche eretico, e me ne rendo conto davvero solo ora di quanto Satana sia presente in coloro che continuano a tenere vivo il blog.

Oltre che contro il cammino, anche contro la Chiesa, contro il Papa, che vi ha traditi...

Vergogna, andatevi a fare una bella confessione e chiudete sto buco di blog, che di giorno in giorno portà sempre più verità, si, ma sul satanismo che c'è dentro di voi...

Ora ho capito quale verità portate sul Cammino, la verità che non avete capito un accidente di cosa sia la religione Cattolica!

Qua, vi dite bravi, conoscete le Scritture, e poi cadete nelle trappole del demonio così facilmente, e la cosa più triste è che prima offendete il cammino perchè il Papa non ha ancora approvato il Cammino, perchè il Papa non lo approverà mai, e tutti dalla parte del Papa, e ora invece tutto il contrario, eresia su eresia, verso il Papa (successore di SAN PIETRO!) e verso la Chiesa (sposa di Cristo!)...

Io ho chiuso.
Sto posto educa all'eresia e alla critica facile, altro che verità sul cammino...

Io lo chiamerei:
Testimonianze dell'esistenza di Satana sulla terra.

Massimo ha detto...

[i](3) nessuno vi chiedera' mai, dalla Chiesa, di chiudere questo sito: potrete continuare tranquillamente a [b]"mugugnare"[/b] e a fare i [b]poliziotti autonominati[/b] dell'ortodossia cattolica, a fare -- in ultima analisi -- da cassa di risonanza per il Cammino -- e nessuno vi rompera' mai le scatole per questo (qualcuno, tutt'al piu', vi prendera' un po' in giro)

[b](4) offre la possibilita', a chi lo vuole di voi, di riversare le vostre energie cattolico-romane su qualcos'altro[/i][/b]

Ti farò una statua! :-)

alessandra ha detto...

quindi, caro jeff... per me siete e resterete sempre degli eretici che dovete convertirvi e pentirvi!!!

14 giugno, 2008 09:46

caro don da oggi in poi le conviene non dire ad alta voce il suo pensiero,altrimenti lei stesso potrebbe essere tacciato di eresia, dal momento che lo statuto è stato approvato,con imprimatur papale firmato in calce da Sua santità,nel giorno di Pentecoste...mah che strana coincidenza,beh credo che un sacerdote che si mette contro una decisione Papale non abbia vita facile...No?

jeff m. ha detto...

mic ha detto...

"Buon Cammino, Jeff e che il Signore ti accompagni"

Grazie, buon Cammino (non Neocatecumenale, of course :)) anche a te.

Che la parola del Signore possa essere lampada sui passi miei, tuoi e di tutti noi.

Massimo ha detto...

[i]Se le raccontassi i segni che ho avuto io cara professoressa...
Quindi non siete gli unici a vedere i miracoli...[/i]

[b]Nessuno[/b] ha detto che solo i fratelli del cammino vedano i miracoli.

Massimo ha detto...

[i]Uno statuto non cambia la sostanza.
Ma lo statuto cambia la sostanza della Chiesa cattolica.

Da oggi, la sostanza della Chiesa Cattolica e' cambiata.

Prenderne atto e riconoscerlo, significa aprire gli occhi ed interpretare i tempi per non smarrire la bussola.[/i]
E ci risiamo con sta sostanza che è cambiata!
Non è che per caso avete sbagliato un qualcosina voi nel vostro iter di formazione pseudo-cattolica?

alessandra ha detto...

Eretico" non significa "sprovvisto di statuto".

"Eretico" significa "uno che professa idee in contrasto con l'insegnamento della Chiesa".


"Disobbediente" non significa "sprovvisto di statuto".

"Disobbediente" significa "uno che disobbedisce".


Avete disobbedito con e senza statuto.

Avete professato idee eretiche con e senza statuto.


tripudio ma scusa La Chiesa di Roma ,Il tuo Papa ha approvato qualcosa di eretico....i conti non tornano ....,per la sua Chiesa ma per favore leggi Harry Potter che è meglio

Massimo ha detto...

1. voglio vedere nero su bianco i decrewti di approvazione e leggere tutto lo statuto, e non limitarmi a quelle due considerazioni di kiko in conferenza stampa;

Su Catechumenium trovi gli statuti e gli puoi dare tutte le letture che vuoi, anche stamparle e incorniciarle se poi le trovi di tuo gradimento.

2. stando alle indiscrezioni e alle affermazioni finora apparse sui comunicati stampa, sono convivnto che nella chiesa si sia creato effettivamente uno scisma, camuffato da riconoscimento di un carisma!

Questo scisma l'ha causato allora il successore di San Pietro, che fino a qualche giorno fa era stato definito infallibile nel parlare ex-cathedra, e che ora viene insultato, e definito tutt'altro che infallibile.


il fumo di satana ha impreganto sicuramente la veste di molti vescovi, cardinali e sacerdoti... e rischia di intaccare anche quella del papa!

Di questo ne abbiamo testimonianza e vediamo i risultati in primis su questo blog...


è stata ufficializata non tanto una chiesa nella chiesa, ma l'anticristo, che vestito da chiesa, sta distruggendo, ora dal di dentro, la vera e unica chiesa di cristo!!!

Poi un giorno mi spieghi chi è Cristo. Dal canto mio penso che Cristo sia una persona che predicava il bene, lo metteva in pratica, e ammoniva i suoi fratelli quando doveva ammonirli, senza troppi perbenismi.


io la mia parte l'ho fatta: come dicevo tempo fa, dalla mia parrocchia li ho cacciati (e vantene eh!) e da tempo mi sto impegnando, verso i sacerdoti, ad una intensa e massiccia opera di persuasione per svelare il lupo che si è travestito da pecora e che è entrato nell'ovile per uccidere, e sbranare, distruggere e disperdere (quanta esagerazione nelle tue parole). coloro che devono guidare il gregge sono scappati, perché sono mercenari, pagati con gli stessi soldi del lupo, ma per fortuna ci sono molti altri pastori, molto più santi e puliti di questi ultimi, che salveranno la chiesa, perché le porte degli inferi non prevarranno contro di essa!!!

E allora se vuoi fare un altro passetto sprona qua il circolo di briscola a chiudere sto buco che in questi giorni di eresie ne sta sparando davvero tante.

quindi, caro jeff... per me siete e resterete sempre degli eretici che dovete convertirvi e pentirvi!!!

E appena ci siamo convertiti e pentiti il mondo andrà meglio, la Chiesa sarà di nuovo tutta unita, e le famiglie porteranno i loro figli a messa la domenica e insegneranno loro chi è Gesù e quante meraviglie Dio fa nella nostra vita, vero?

O forse che piano piano ci si nasconde sempre più dall'essere cattolici, e non si trasmette alcuna fede ai figli?

Paolo156 ha detto...

**** ha scritto felice: Se le raccontassi i segni che ho avuto io cara professoressa...
Quindi non siete gli unici a vedere i miracoli...
*****************************

Caro felice, ancora non ti rendi conto che ben per questo il Papa ha riconosciuto il Cammino NC nella Chiesa.

Oggi i fedeli hanno una varietà di scelta ,con il CNC c'è ne una in più, poi ognuno sceglie come camminare nel proprio itinerario di formazione Cristiana.

Uniti nella diversità, questa è la proposta. Ci stai ?

Massimo ha detto...

Avete professato idee eretiche con e senza statuto.
E poi appena hai tempo mi ci fai un bell'elenco e vedo se mi ci rispecchio.

Se non altro abbiamo sempre obbedito al Papa, e non l'abbiamo mai condannato, NOI... e voi?
Che dire...

giudamaccabeo ha detto...

Massimo scrisse:
"Se non altro abbiamo sempre obbedito al Papa, e non l'abbiamo mai condannato, NOI... e voi?
Che dire..."

Ma scusa tu dici che abbiamo sempre obbedito al Papa; e la lettera di A. e la sua esortazione del gennaio 2006 come la mettiamo?

mic ha detto...

Invito chi è intervenuto/a col nick "daniela..."
a cambiarlo perché il nome del nostro Signore su un nick, se non è blasfemo è quanto meno irrispettoso

mic ha detto...

per Giudamaccabeo

Ma scusa tu dici che abbiamo sempre obbedito al Papa; e la lettera di A. e la sua esortazione del gennaio 2006 come la mettiamo?

la versione del cammino datami ieri è che era una lettera privata che sarebbe stato meglo anche per noi non conoscessimo.(!?) come se avessimo fondato le nostre critiche solo su quella lettera, tra l'altro...

L'interpretazione della "lettera privata" è quella di camineo.info di qualche mese fa, che suscitò scalpore e si addice a dei legulei che si fanno gli affari loro piuttosto che a dei credenti

mic ha detto...

E poi appena hai tempo mi ci fai un bell'elenco e vedo se mi ci rispecchio.

Massimo, lascia stare. Adesso vi hanno approvato. Spero che gli insegnamenti siano cambiati e che possiate sentirvi ed essere davvero cattolici anche in base ai vostri comportamenti e celebrazioni

mic ha detto...

Uniti nella diversità, questa è la proposta. Ci stai ?

c'è 'diversità' e diversità: c'è una diversità che porta ricchezza reciproca e c'è una 'diversità' che significa estraniamento: io non sento il cammino 'diverso' da me, lo sento 'estraneo' alla mia spiritualità...

frafra ha detto...

dice Massmo

Se non altro abbiamo sempre obbedito al Papa, e non l'abbiamo mai condannato, NOI... e voi?
Che dire...

ma lei l'ha mai letta la lettera di Arintze per il cammino neocatecumenale...scommetto di no.

Sono almeno due anni che ve ne fregate delle disposizioni vaticane.

E mi dica non le sembra strano che il direttorio catechetico non sia ancora uscito confermando una approvazione " a priori" e demandando a non si sa quando (ma penso mai) l'uscita dei testi che sono il fondamento teologico degli insegnamenti del cammino?

felice ha detto...

Ascolta Paolo... Che siete o non siete nella Chiesa non me ne frega assolutamente niente.

Io vi ho solo chiesto un'ammissione di colpa per quello che mi è stato fatto... invece in questi 2 anni avete sempre dato la colpa a me che ho rifiutato di fare il vostro percorso, cercando di stimolarmi dei sensi di colpa inutili. Ma grazie a Dio ciò non è accaduto.

Per quello che riguarda il resto (i miei studi, i miei articoli, come la penso e come non la penso su di voi) in Italia c'è libertà di parola, di stampa e di pensiero e credo di essere cittadino italiano.

Non ho mai diffamato "tizio o caio" come invece ha fatto qualcun'altro, ma ho sempre criticato ciò che del vostro movimento è evidente: il metodo adottato dalle sette... e nessuno si è mai presentato con degli argomenti validi e prove empiriche per sconfutare quello che ho detto e che ancora confermo.

vorrei continuare ma il lavoro mi chiama...

Massimo ha detto...

Sono almeno due anni che ve ne fregate delle disposizioni vaticane.

E mi dica non le sembra strano che il direttorio catechetico non sia ancora uscito confermando una approvazione " a priori" e demandando a non si sa quando (ma penso mai) l'uscita dei testi che sono il fondamento teologico degli insegnamenti del cammino?


Parli con la persona sbagliata Mr.
Perchè nella mia parrocchia non si prende il vino, non si fanno risonanze e preghiere spontanee da, un anno e mezzo circa.

Riguardo ai testi delle catechesi del cammino verranno riguardati e resi PUBBLICI, così finirà anche la storia delle catechesi segrete.

Appoggio Mic nel dire che ognuno ha la sua spiritualità, ma dichiarare eretico un cammino che ha fatto e fa tanto del bene è una cosa che fa restare a bocca aperta...

Paolo156 ha detto...

Mic scrive: c'è 'diversità' e diversità: c'è una diversità che porta ricchezza reciproca e c'è una 'diversità' che significa estraniamento: io non sento il cammino 'diverso' da me, lo sento 'estraneo' alla mia spiritualità...
************************
Attento, la spiritualità del Cammino è stata vagliata dal Papa, punto.

No MIc, lascia stare queste tue ricerche psicologiche. (non è un consiglio e l'impressione che avverto)
Il Papa e TUTTA la Chiesa accettano il CNC come valido. Quindi la diversità non deve trasformarsi in estraneità.
Anche se comprendo quello che vuoi dire con "estraneo", ho il vago sospetto però, che continuando a pensare questo tra un poco tu Mic sarai completamente estraneo.
(o forse ti sei già dichiarato fuori?)

Massimo ha detto...

Non ho mai diffamato "tizio o caio" come invece ha fatto qualcun'altro, ma ho sempre criticato ciò che del vostro movimento è evidente: il metodo adottato dalle sette... e nessuno si è mai presentato con degli argomenti validi e prove empiriche per sconfutare quello che ho detto e che ancora confermo.

Cosa c'è di eretico?
La messa è a porte aperte, le celebrazioni della parola a porte chiuse, perchè io non parlerei mai e non direi MAI niente di importante sulla mia vita alla presenza di estranei...

Non vedo questi atteggiamenti tipici di sette io nel cammino...
Ed essendoci cresciutyo e avendone i genitori dentro da anni, penso che se avessero qualcosa di storto me ne sarei accorto, no?

Paolo156 ha detto...

Se non te ne frega niente bene, allora ciao.

Buon lavoro felice, uomo che crede di essere libero. (beato te.....)

mic ha detto...

Ed essendoci cresciutyo e avendone i genitori dentro da anni, penso che se avessero qualcosa di storto me ne sarei accorto, no?

è proprio per questo che non conosci gli insegnamenti della Chiesa:
1 sul Sacrificio, sull'Offerta (oltre che sulla Risurrezione),
2 sulla Santa e Divina Liturgia (che è qualcosa di Grande Bello e Mysterioso, ma anche concretamente efficace nel cuore e nella vita di chi la vive e va rispettata e non è uno show),
3 sul senso del peccato e la Grazia Santificante,
4 sulla responsabilità personale da non delegare ai catechisti
... e molte altre cose

mic ha detto...

Anche se comprendo quello che vuoi dire con "estraneo", ho il vago sospetto però, che continuando a pensare questo tra un poco tu Mic sarai completamente estraneo.
(o forse ti sei già dichiarato fuori?)


io non sono estraneo e non mi sono mai dichiarato né mi dichiarerò 'fuori' dalla Chiesa di Cristo!!!!

ORA BASTA!!! ha detto...

mic, HAI ROTTO LE PALLE CON QUESTO BLOG!!!

TU STAI NEGANDO CON I FATTI QUELLO CHE DECIDE E PENSA LA CHIESA....

ABBI ALMENO IL CORAGGIO DI USCIRNE SE LA VUOI CONTESTARE!!!!

SEI IL PIU LURIDO DEGLI INFAMI CHE SI NASCONDE DIETRO L' ANONIMATO PER DENIGRARE E DIRE FALSITA'.....ENORMI!!!

BASTA!!!

VATTENE!!!

frafra ha detto...

Dice Massimo cosa c'è di eretico?

Vede Massimo ha appena convenuto con me che il Direttorio catechetico uscirà certo ma fino ad oggi non si è ancora visto?

Ora mi risulta che i catechisti utilizzino ad oggi i vecchi testi Orientamenti all'equipe dei catechisti nella versione vecchia (giacchè si attendono le correzioni della santa Sede). Questo implica che da circa 40 si usano tracce "imbarazzanti" dal punto di vista dottrinale...li ha mai letti? Mi dica vuole che le posti alcuni punti difficili da commentare dal punto di vista teologico?

Non è difficile da capire quale sia il problema...(uno dei tanti)

ORA BASTA!!! ha detto...

e prendi esempio da tornielli che hai sbandierato per due anni come difensore della verita'!!!!


ORA QUELLA VERITA' E' VENUTA FUORI...PURTROPPO PER TE NON ERA QUELLA CHE TU, STEFANO E BARILE (tre ometti....) ASPETTAVATE!!!

E SE SEI VERAMENTE UN PRETE....O LO ERI.....LA TUA DISOBBEDIENZA ALLA CHIESA ASSUME PROPORZIONI ENORMI CHE QUALCUNO MENO SACCENTE DI TE TI AVEVA PAVENTATO PROPRIO SUL TUO IDOLONE DI BLOG....FORSE L'UNICO POST AL MONDO DOVE QUALCUNO TI ASCOLTA....PERCHE' NON TI CONOSCE...!!!

mic ha detto...

ABBI ALMENO IL CORAGGIO DI USCIRNE SE LA VUOI CONTESTARE!!!!

io non ho bisogno di uscire dalla Chiesa (che amo) per criticare errori (possibili)

se io scrivo, come vedi, è solo perché c'è sempre qualcosa cui replicare
Se qualcuno smettesse di darmi ordini, forse può darsi che cambierei rotta

mic ha detto...

ORA QUELLA VERITA' E' VENUTA FUORI...PURTROPPO PER TE NON ERA QUELLA CHE TU, STEFANO E BARILE (tre ometti....) ASPETTAVATE!!!

infatti. E' proprio di questo che stiamo parlando, mi sembra.
E allora?
Devo comuunque rettificare che non è venuta fuori la veriità, ma una approvazione e non è necessariamente la stesa cosa

mic ha detto...

FORSE L'UNICO POST AL MONDO DOVE QUALCUNO TI ASCOLTA....PERCHE' NON TI CONOSCE...!!!

che qualcuno qui mi ascolti, beh non ne sono così sicuro ;)

ORA BASTA!!! ha detto...

infatti non ti ascolta oiu' nessuno.....

ORA BASTA!!! ha detto...

Devo comuunque rettificare che non è venuta fuori la veriità, ma una approvazione e non è necessariamente la stesa cosa

ECCO...ALLORA LA CHIESA SEI TU IMBECILLE........

alessandra ha detto...

non posso fermarmi a lungo tra poco arriverrano coppia di fratelli a casa mia per prepaprare eucarestia di staseraVi auguro una buona domenica cmq vedo che si è tornati animosi la pace scenda nei nostri cuori....

giudamaccabeo ha detto...

Massimo scrisse:

"Parli con la persona sbagliata Mr.

Sei sicuro che invece non abbia azzeccato e che tu non sia invece proprio la persona giusta? Vediamo:

"Perchè nella mia parrocchia non si prende il vino,"

Per ordine dei vostri catechisti? O perchè vi è stato imposto dal parroco o dal vescovo? E non lo prendete anche nelle convivenze? E comunque come avete preso questa limitazione? In filiale obbedienza o "obtorto collo"? Come vedi sei proprio la persona giusta per metterti senza veli di fronte ad una seria autocritica sull'argomento obbedienza.

"non si fanno risonanze e preghiere spontanee da, un anno e mezzo circa."

Idem come sopra. Vedi ho un'esperienza ventennale di cammino e certe dinamiche le conosco benissimo quindi non possiamo fare passare per santa obbedienza ciò che è semplicemente "fare così perchè non si può fare altrimenti"

"Riguardo ai testi delle catechesi del cammino verranno riguardati e resi PUBBLICI, così finirà anche la storia delle catechesi segrete."

Detta così sembra quasi l'affermazione liberatoria per un atto che ci sarebbe stato impedito di fare. C'è bisogno che ti ricordi che le cose sono andate in modo del tutto opposto e che se i testi saranno pubblicati sarà perchè (come ci è stato detto all'annuncio di Pasqua) il Papa vuole che lo siano?

Stavo dimenticando: continui a dire che noi abbiamo obbedito sempre al Papa?

ORA BASTA!!! ha detto...

mic.....VATTENE!!!

giudamaccabeo ha detto...

orabasta scrisse:

"ECCO...ALLORA LA CHIESA SEI TU IMBECILLE........"

Etimologicamente tale parola indica chi ha scarsa intelligenza. Quanta intelleigenza ha una persona che, dicendosi cristiana e chiamata ad amare il nemico, lo apostrofa così, dovendo sapere che così facendo butterà discredito non solo a se stesso ma al CN a cui dice di appartenere?

giudamaccabeo ha detto...

Dimenticavo. Se fossi il catechista di ora basta lo rimanderei alle catechesi iniziali

ORA BASTA!!! ha detto...

ma siccome non lo sei.......ti attacchi tu e mic....

mic per anni ha apostrofato kiko come fondatore di una setta scrivendo bugie e menzogne....pubblicando da solo sotto falso nome esperienze e calunnie....E IO NON POSSO CHIAMARLO IMBECILLE....

PER FAVORE.....ANDATE TUTTI A LAVORARE....MIC PRIMA DI TUTTI....

OLTRETUTTO SI DIMOSTRA ANCHE DI UN'IGNORANZA MOSTRUOSA NEI RIGUARDI DI CATECHISMO ED ATTUAZIONE DELLA LITURGIA....

Cateno ha detto...

Per Giudamaccabeo: il moralista vai afarlo da qualche altra parte, più volte ho cercato di far capire a MIC, GERT e CO. che prima di tutto c'è il rispetto e amore per l'altro, ma mi hanno sempre detto a volte con veri insulti che il mio puntare sui metodo e sui modi era per non dare delle risposte alle loro domande.
Ma qui la prima cosa che veniva fatta e la radiografia all'interlocutore!

Cateno ha detto...

Dopo che un certo GERT ti ha definito simile allo sterco, plagiatore, eretico, settario, coniglio, e altro ... un imbeccile può anche scappare dalla tastiera!

Cateno ha detto...

Non so se è un'impressione ma da qualche tempo è silente l'ala appartenente al clero e qualche elemento di punta di riferimento, maria ti hanno lasciata sola? se hanno paura tranquilizzali la Chiesa è piena di misericordia e perdona i suoi figlioli prodighi!

ORA BASTA!!! ha detto...

ti assicuro che non e' scappato...ma era solo una costatazione

giudamaccabeo ha detto...

ora basta scrisse:

"ma siccome non lo sei.......ti attacchi tu e mic...."

Ma se permetti sono catechista e ho anche fatto l'elezione, quindi so bene cosa farebbe un catechista nei confronti di chi agisce come te. Diciamo che prima di rimandarti indietro farebbe un tentativo chiedendoti di andare a chiedere scusa a mic per: 1. averlo giudicato, e 2. averlo offeso.

"mic per anni ha apostrofato kiko come fondatore di una setta scrivendo bugie e menzogne....pubblicando da solo sotto falso nome esperienze e calunnie....E IO NON POSSO CHIAMARLO IMBECILLE...."

Esatto non puoi. O meglio, se sei uno "del mondo" puoi dire anche di peggio ma sei nel CN e il catechista tipo ti ripeterebbe perchè non lo puoi fare.

"PER FAVORE.....ANDATE TUTTI A LAVORARE....MIC PRIMA DI TUTTI...."

Oggi è sabato ...

"OLTRETUTTO SI DIMOSTRA ANCHE DI UN'IGNORANZA MOSTRUOSA NEI RIGUARDI DI CATECHISMO ED ATTUAZIONE DELLA LITURGIA...."

Giusto a proposito di liturgia, vale quanto ho detto a massimo

Cateno ha detto...

Per Alessandra e CO. ho una proposta seria.
Si va tutti a messa a Via Leccosa (perdonatemi senon ricordo la Chiesa) alle 18 e poi una bella pizza per ... amore e unità. Viene anche Mr. Veneranda

ORA BASTA!!! ha detto...

Ma se permetti sono catechista e ho anche fatto l'elezione....

e sti cavoli non ce lo metti....

mic ha detto...

Senti Cateno,
l'imbecille era andato a lavorare e si riaffacia ora... non dare del moralista a chi una volta tanto è obiettivo e cerca di dialogare sul serio senza insultare
Qui nessuno di voi si è preso insulti tranne le volte in cui purtroppo, si è umanamente ceduto alla provocazione e c'è qualcuno che è sceso allo stesso livello e è rimesto schiavo dei meccanismi del momento...
lasciamo stare quello che è successo e ripartiamo da oggi. OK?

Qui c'è posto e spazio per tutti quelli che hanno interesse a conoscere e scoprire insieme, se lo vogliono, cosa significa davvero essere cristiani cattolici, se ancora questo ha un senso dopo il concilio Vaticano II. Ma io credo di sì. Anche tenendo conto del Concilio con le dovute cautele e decifrandone le ambiguità

giudamaccabeo ha detto...

cateno:
"il moralista vai afarlo da qualche altra parte,"

Toh, finalmente è uscita l'accusa di moralismo (uno dei più gravi peccati nel cammino...)

"più volte ho cercato di far capire a MIC, GERT e CO. che prima di tutto c'è il rispetto e amore per l'altro, ma mi hanno sempre detto a volte con veri insulti che il mio puntare sui metodo e sui modi era per non dare delle risposte alle loro domande."

E chi ha mai detto che i vari mic e company siano altrettanti santi? Ma guarda che il non rispondere al male è una delle cose che viene ripetuta più spesso.

"Ma qui la prima cosa che veniva fatta e la radiografia all'interlocutore!"

Siamo obiettivi, non è che molti fratelli affacciatisi qui abbiano fatto qualcosa di diverso, anzi. Prendi mic; io non so chi sia e non me ne frega molto, ma sembra che diversi NC abbiano indagato e cercato di capire chi fosse, arrivando a fare, non so se a ragione o a tentativo certe affermazioni su di lui. E questo non sarebbe peggio che fare radiografie?
Personalmente credo che mediamente i fratelli affacciatisi su questo blog abbiano fatto fare a se stessi e al cammino un afigura piuttosto misera

ORA BASTA!!! ha detto...

MIC SCRIVE

Anche tenendo conto del Concilio con le dovute cautele e decifrandone le ambiguità

E ANCORA LO FATE PARLARE....

MI FATE SCHIFO TUTTI...SPECIALMENTE TU MIC....SEI UN DEMONIO...VATTENE SATANA!!!!

giudamaccabeo ha detto...

orabasta:
"e sti cavoli non ce lo metti...."

Vediamo se ci azzecco; tu invece hai tra i 15 e i 20 anni e hai iniziato da poco il cammino; diciamo che al massimo ti trovi tra lo Shema e il II passaggio

giudamaccabeo ha detto...

orabasta: "E ANCORA LO FATE PARLARE....

MI FATE SCHIFO TUTTI...SPECIALMENTE TU MIC....SEI UN DEMONIO...VATTENE SATANA!!!!"

Raffino la mia ipotesi: hai meno di 17 anni e non hai ancora fatto lo Shema

Cateno ha detto...

Per GIUDAMACCABEO
Ci sono alcune parole che in questo blog è meglio evitare una di queste è "OBIETTIVITA'".

mic ha detto...

Vediamo se ci azzecco; tu invece hai tra i 15 e i 20 anni e hai iniziato da poco il cammino; diciamo che al massimo ti trovi tra lo Shema e il II passaggio

troppo fanatico, per essere così all'inizio

Cateno ha detto...

GIUDA MACCABEO dopo avermi accusato di essere un radiologo fala radiografia a ORABASTA!

mic ha detto...

Per GIUDAMACCABEO
Ci sono alcune parole che in questo blog è meglio evitare una di queste è "OBIETTIVITA'".


sei andato a lezione dal Signor Veneranda?

giudamaccabeo ha detto...

cateno: "Ci sono alcune parole che in questo blog è meglio evitare una di queste è "OBIETTIVITA'"."

Su certi temi (come eresie e presenza reale) concordo che sia così ma alcune delle osservazioni che hanno fatto sono "oggettive" non dipendono dalla diversità di opinioni ma rispecchiano i fatti (anzi, per usare il classico termine dei questionari: "fatti concreti"). Se, come molti fratelli hanno fatto, si negano anche questi non si è obiettivi.

Cateno ha detto...

per MIC
Fossero tutti come lui! Se tu lo conoscessi, conoscessi la sua vita, ci parlassi faccia a faccia e non con un "anonimo" nick, saresti molto meno sarcastico!

mic ha detto...

La funzione di Cateno, Giudamaccabeo, è quella della 'vedetta' pronta a intervenire da una 'cabina di regia' virtuale per confondere le acque nei momenti in cui i discorsi rischiano di approfondire e diventare 'seri'
e, forse, la funzione di "ora basta", sia pure con stile diverso è la stessa!

giudamaccabeo ha detto...

Cateno: "dopo avermi accusato di essere un radiologo fala radiografia a ORABASTA!"

Alt, leggi meglio. Io non ti ho affatto accusato di essere radiologo. Ho risposto a te, che accusavi di radiologia i nostri "nemici" (" d'obbligo), dicendo che quanto a radiografie avevamo poco da dare lezioni agli altri, ma non ho citato te.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 213   Nuovi› Più recenti»