martedì 29 aprile 2008

"supporter" da curva o difensori della Fede?

In questi giorni abbiamo già visto che è sceso in campo anche Korazym, che così conclude:
I supporter delle rispettive curve non solo la pensano diversamente, ma si allontanano mese dopo mese sempre di più, in una partita che non vede al momento vincitori e che attende la decisione definitiva dell’arbitro e dei suoi assistenti.

Qui non si tratta di "fare il tifo", oppure di essere favorevoli o contrari, o di essere vincitori in qualche cosa, si tratta di difendere la Fede, e se Korazym - pur nella sua maggiore obiettività rispetto ad altri tempi - non fosse rimasto cerchiobottista, non l'avrebbe messa in questi termini, che banalizzano la gravità della situazione e delle conseguenti decisioni che si attendono ormai da molto tempo.

La questione non è TRA AMICI E NEMICI DEL CAMMINO, MA TRA AMICI E NEMICI DELLA VERITÀ e della Fede Cattolica, e ci riguarda non come "critici" del Cammino, ma come difensori della Chiesa cattolica rispetto a una neo Chiesa giudeo-luterano-gnostica!!!!

È questo il punto cruciale che non si vuole vedere o che si minimizza ed è questo che dovrebbe essere chiaro una volta per tutte.

E accettiamo smentite solo dal nostro Santo Padre.

182 commenti:

  1. La questione non è TRA AMICI E NEMICI DEL CAMMINO, MA TRA AMICI E NEMICI DELLA VERITÀ e della Fede Cattolica, e ci riguarda non come "critici" del Cammino, ma come difensori della Chiesa cattolica rispetto a una neo Chiesa giudeo-luterano-gnostica!!!!

    Continui? Ma lo vedi quanto sei falso? Ma non ti vergogni? Accetti smentite solo dal Santo Padre? E chi sei tu? il suo segretario? e che cazzo apri a fare un blog se poi non vuoi sentire smentite? ma quanto sei megalomane, ma ti rendi conto?

    Perchè non glielo scrivi al Papa? Gli dici io credo che i Neocatecumenali siano una neo Chiesa giudeo-luterano-gnostica, Lei cosa ne pensa? Vedrai che Benedetto se le fa 4 risate...E può darsi che ti sospende definitivamente e non "a divinis"... FALSO PROFETA

    RispondiElimina
  2. Riporto dalla pagina precedente
    @ Alessandra

    i segni dl cammino sn realtà visibili e tangibili, e aiutano la chiesa cattolica,in paesei dv essere cattolici è un problema

    i segni di cammino non aiutano la chiesa cattolica, ma con la scusa della "nuova evangelizzazione", che è talmente nuova da non essere più cattolica, diffondono il cammino e non la Chiesa

    RispondiElimina
  3. Continui? Ma lo vedi quanto sei falso? Ma non ti vergogni? Accetti smentite solo dal Santo Padre? E chi sei tu? il suo segretario? e che cazzo apri a fare un blog se poi non vuoi sentire smentite? ma quanto sei megalomane, ma ti rendi conto?

    ti attacchi pure al capello spaccato in 44. E' evidente da tutto quello che ho detto fino adesso che le smentite del Papa sarebbero autorevoli e mi metterebbero a tacere.

    Le vostre le accetterei se fossero documentate e non insulti attacchi, spot, come fino ad oggi

    RispondiElimina
  4. Perchè non glielo scrivi al Papa? Gli dici io credo che i Neocatecumenali siano una neo Chiesa giudeo-luterano-gnostica, Lei cosa ne pensa? Vedrai che Benedetto se le fa 4 risate...E può darsi che ti sospende definitivamente e non "a divinis"... FALSO PROFETA

    sei proprio sicuro? Delle risate di Benedetto, il Santo Padre, intendo...

    Quante volte devo dire che non sono un prete?

    RispondiElimina
  5. Stephanos io nnso perchè ma se a noi i presbiteri contiunuano a dare eucarestia seduti , credo abbiano autorizzazioni per poterlo fare ,nn credo che i sacerdoti, possano mettersi così spudoratamente contro i loro superiori vescovi e cardinali, se nn erro pure alla domus hanno ricevuto eucarestia seduti vero?Cosi diceva petrus no?

    dolce, serafica ;) Alessandra,

    e per quale motivo pensi ci si sia incazzati - oltre che sconcertati - e non solo su Petrus, ma anche in altri blog e Forum cattolici oltre che sul nostro?

    RispondiElimina
  6. "Gli dici io credo che i Neocatecumenali siano una neo Chiesa giudeo-luterano-gnostica"

    non e' una voce diffusa da mic o cosa che crede solo lui

    RispondiElimina
  7. Felipe Felipe rimembri ancora
    quando di falsita' il blog inondavi

    Carta canta!

    felipe ha detto...

    La Chiesa approva definitivamente gli Statuti del Cammino Neocatecumenale.
    Rendiamo grazie a Dio e pace a tutti voi fratelli, che il Signore vi dia pace.

    11 febbraio, 2008 00:17

    RispondiElimina
  8. mic il cristiano nn si incazza è misericordioso,poi per favore nn siamo ad uno stadio siamo seri state facendo trascendere la nostra fede in cose mod moggi, quanto all'assimilazione dei nc con i luterani state fuori cm cucuzze, iluterani dicono che per la confessione nn c'è bisogno di intermediario ovvero sacerdote, noi nc cm i cattolici tutti vediamo nle sacerdote che prende su di sè i peccati nostri e che ci assolve, Dio , che ci ama e che ci vuole nella sua chiesa

    RispondiElimina
  9. mic il cristiano nn si incazza è misericordioso,poi per favore nn siamo ad uno stadio siamo seri state facendo trascendere la nostra fede in cose mod moggi, quanto all'assimilazione dei nc con i luterani state fuori cm cucuzze, iluterani dicono che per la confessione nn c'è bisogno di intermediario ovvero sacerdote, noi nc cm i cattolici tutti vediamo nle sacerdote che prende su di sè i peccati nostri e che ci assolve, Dio , che ci ama e che ci vuole nella sua chiesa



    allora voi non siete cristiani visto che in questo blog siete sempre imbestialiti e insultate dalla mattina alla sera.

    RispondiElimina
  10. mic il cristiano nn si incazza è misericordioso,poi per favore nn siamo ad uno stadio siamo seri

    Alessandra, un cristiano che non si arrabbia mai è un robot. Un cristiano (se è un uomo e non un burattino o se non vive nell'indifferenza), si arrabbia, si indigna e, poi, nel Signore e con la preghiera gli passa...

    e di motivi per indigarci non è che ne abbiamo avuti pochi!!!

    Ti ricordo che sono stato io ad aprire questa pagina dicendo che non siamo allo stadio...

    linguaggio e comportamento da stadio non ne hai visto fin troppo da parte dei tuoi correligionari su queste pagine? Da quale pulpito...

    RispondiElimina
  11. mai bannati post scomodi, Alessandra, bannati solo post stupidi o offensivi

    RispondiElimina
  12. A me risulta che si dice il Signore mi ama cosi come sono l'importante che onosco le mie miserie e non devo cambiare devo accettare che Dio mi ama così.Ecco cosa insegna il CNC, mentre la chiesa dice che, dopo aver preso coscienza di essere peccatori bisogna cambiare, certo cadendo, ma cercando di cambiare con l'aiuto del Signore. Voi questo non lo insegnate, ne ho avuito prova ieri parlando con i fratelli della mia ex comunità che insistevano su questo punto... dicevano e chi ci riesce, l'importante è capire come siamo fatti... Ma allora andate a fare un po di terapia di gruppo che è meglio!

    RispondiElimina
  13. bannati anche post con citazioni improprie della S. Scrittura

    RispondiElimina
  14. @ ALESSANDRA

    Se ci fosse chiarezza e trasparenza nel tuo dire e nel tuo operato,certamente non ti preoccuperesti se si andasse a chiarire col tuo vescovo se veramente egli si è sostituito al Sommo Pontefice consentendovi di ricevere l'Eucarestia seduti "purchè compostamente"(potrebbe essere diversamente in chiesa?Perchè codesta sciocca postilla?).

    Sono fermamente convinto che il tuo vescovo non ha autorizzato NULLA in merito: dunque siete nell'arbitrio e nell'assoluta disobbedienza al Papa!

    Giusto per chiamare le cose per nome.

    Quanto al ritornello"maledetto l'uomo che confida nell'uomo" è uno dei vostri cavalli di battaglia per sminuire l'humanitas delle persone e creare barriere insormontabili tra gli stessi fratelli del Cammino.

    Divide et impera!


    Non hai ancora comunque risposto alla mia ultima domanda:secondo te,l'espressone contenuta nella lettera di Arinze,secondo la quale dovete"ricevere la Comunione recandosi processionalmente verso l'altare dedicato in presbiterio" implica che le celebrazioni neocatecumenali debbano farsi solo in Chiesa o no?

    RispondiElimina
  15. Scusate la ia assenza, sono stato tre giorni fuori a festeggiare San Giorgio con i miei ragazzi, visto che è il patrono degli scout ed è colui che ha ucciso il drago, simbolo del male e di satana e delle su e tentazioni!

    RispondiElimina
  16. risposto a francesco e bannato

    RispondiElimina
  17. vorrei di grazia sapere perchè fu bannata la mia risposta a seby dv dicevo che il fatto che dio ci ama nn può e nn deve essere un alibi pernn convertirsi

    RispondiElimina
  18. @Alessandra

    non mi risulta che tu abbia risposto e che tu sia stata bannata.

    RispondiElimina
  19. beh ti risulta male sn stati bannati tre miei post uno dei quali rspondeva a te e dicevo di far ad altei questa domanda perchè noi celebriamo in chiesa, sai nn mi piace che mi si dia della visionaria

    RispondiElimina
  20. @ Alessandra,

    la tua (presunta) risposta a me non è stata bannata(sono uno degli amministratori del blog e lo so bene).

    Quanto al fatto che tu sia o meno una visionaria...parole tue.

    RispondiElimina
  21. spiegami perchè nn risultano tre miei post è un mistero ?

    RispondiElimina
  22. sai io se fossi in te chiederei a seby a mic forse chissà o a stefy anche se dubito, che stavolta ci sia il suo zampino

    RispondiElimina
  23. Posto intanto una bella intervista diBruno Volpe rinvenuta poco fa :

    Monsignor Nicola Bux (Congregazione per la Dottrina della Fede): “Le braccia incrociate di Kiko? Scarsa sensibilità per l’Eucarestia”

    di Bruno Volpe

    CITTA’ DEL VATICANO - Le braccia conserte di Kiko Arguello davanti al Papa al momento di comunicarsi Domenica scorsa in San Pietro, hanno animato ancora di più il dibattito sul rispetto della liturgia e del Pontefice da parte dei vertici, e non della base (sulla cui buona fede non c’è mai stata la benché minima ombra di dubbio) del Cammino Neocatecumenale. In proposito abbiamo ascoltato Monsignor Nicola Bux, apprezzato teologo e liturgista, amico personale di Benedetto XVI e consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede.

    Monsignor Bux, cosa pensa dello stile quasi ‘militaresco’ con cui Arguello ha ricevuto l’Eucarestia dalle mani del Papa?

    "Premesso che attualmente non esiste un canone fisico e specifico su come tenere le braccia nel momento in cui ci si accosta al Santissimo Sacramento, mi sembra del tutto evidente che con quel gesto, il signor Kiko Arguello abbia manifestato scarsa profondità verso il grande dono che si apprestava a ricevere, vale a dire il Corpo di Cristo, e, come se non bastasse, poco rispetto per il Pontefice. Personalmente, prendo le distanze da chi si avvicina alla Mensa Eucaristica con le braccia conserte, anche se solo i diretti interessati possono sapere perché lo fanno, se in senso di sfida o per emozione o per un modo del tutto personale, e discutibile, di comunicarsi".

    La postura assunta da Arguello è parsa quasi un guanto di sfida a causa della mancata approvazione degli Statuti Neocatecumenali…

    "Preferisco non entrare nel merito degli Statuti. Ma tengo a sottolineare che non ci si può accostare all’Eucarestia spensieratamente. Chissà, siccome non tutti i mali vengono per nuocere, magari l’episodio con protagonista Arguello ricorderà ancora di più ai fedeli che è addirittura preferibile un inchino di riverenza davanti al Santissimo e che le braccia al petto si possono anche portare, ma con le mani in direzione del cuore. Secondo me è pure una questione di sensibilità: se uno non ce l’ha, non potrà mai rispettare davvero il dono dell’Eucarestia. Quanto ad Arguello, io non mi sarei mai permesso di presentarmi con le braccia conserte a ricevere la Comunione, ma spetta a lui interrogare la propria coscienza e vedere se si sente in colpa o meno”.

    Allargando il ragionamento, sarebbe auspicabile una catechesi più efficace su come ricevere degnamente e con rispetto l’Eucarestia?

    "Questo senza ombra di dubbio. E' necessaria, e direi urgente, una catechesi da parte dei sacerdoti per lumeggiare e sottolineare l'importanza del Santissimo Sacramento per evitare stranezze che possano far oltraggiare il Mistero di Cristo che si ripresenta nell’Ostia".

    RispondiElimina
  24. @ Alessandra


    non c'è lo zampino di nessuno.Ti invito quindi a rispondere alla mia domanda.

    RispondiElimina
  25. ciao a tutti.
    SonoNicola, postavo da voi alcuni mesi fa.
    Mi fa molto piacere trovarvi ancora qui.
    Rimango dell'idea che avevo tempo fa. Ma scusate, non vi sembra evidente che il Papa sia obbligato ad approvare gli Statuti? Avete idea cosa succederebbe a non approvarli? Credo che nei prossimi tempi poi si vedrà di correggere gradualmente, ma e' ovvio che se poi le persone non obbediscono...
    Vorrei chiedere a stephanos se puo' chiamarmi. Se non hai più il cell te lo mando via mail. Fatti sentire presto per favore, ne ho bisogno.
    Ciao a tutti.
    Preghiamo per la Chiesa, santa e prostituta.
    Pace a tutti.

    RispondiElimina
  26. "Bastonatura" e "bastonata": termine con cui Kiko Argüello definisce gli interventi della gerarchia cattolica che non siano di acritico elogio al Cammino (cfr. intervento di Kiko del 22 febbraio 2006, a Madrid, nel salone de “La Pizarra”).


    Riassumo la lista delle bastonate al Cammino Neocatecumenale evidenziate nel mese di aprile 2008 da Petrus (papanews.it), aggiornata a poco fa:

    www.papanews.it/dettaglio_interviste.asp?IdNews=7349
    Monsignor Nicola Bux (Congregazione per la Dottrina della Fede): “Le braccia incrociate di Kiko? Scarsa sensibilità per l’Eucarestia”

    www.papanews.it/dettaglio_interviste.asp?IdNews=7328
    Anche Monsignor Ranjith 'bacchetta' Kiko Arguello: “Una mancanza di rispetto verso il Santissimo Sacramento e il Papa ricevere la Comunione con le braccia incrociate”

    www.papanews.it/dettaglio_approfondimenti.asp?IdNews=7327
    Le braccia incrociate di Kiko tra disobbedienze e messaggi in codice

    www.papanews.it/dettaglio_approfondimenti.asp?IdNews=7097
    Neocatecumenali: gnosi e uso del denaro per accrescere il consenso

    www.papanews.it/dettaglio_interviste.asp?IdNews=7063
    Il Cardinale Medina Estevéz critica i Neocatecumenali: “Facciano Messe senza abusi: la liturgia non è proprietà di nessuno, tantomeno di Kiko Argüello”

    www.papanews.it/dettaglio_interviste.asp?IdNews=6985
    Abusi liturgici, il Cardinale Cipriani Thorne invoca maggior rigore: “E anche i Neocatecumenali si adeguino alle direttive della Chiesa”

    www.papanews.it/dettaglio_approfondimenti.asp?IdNews=6959
    I Neocatecumenali di Kiko: Movimento Ecclesiale o Setta all'interno del Cattolicesimo?

    www.papanews.it/dettaglio_approfondimenti.asp?IdNews=6940
    Le ombre del Cammino Neocatecumenale

    www.papanews.it/news.asp?IdNews=6881
    Tempi lunghi per l’approvazione degli Statuti Neocatecumenali. Monsignor Clemens: "Non mi sono mai espresso in proposito". C'è chi parla di ‘pressioni’ del Cammino ma il Papa non si lascia intimidire


    Nota: ai bei tempi, i siti neocatecumenali erano contentissimi di citare Petrus: per esempio guarda queste pagine di Segni dei tempi e di Korazym.

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  28. Bored2death condannato alla bannazione eterna.

    RispondiElimina
  29. L'atteggiamento esteriore non è secondario se si rivestono determinate cariche.

    Nessuno ha ancora spiegato a che titolo il pittore convochi vescovi e
    cardinali.

    RispondiElimina
  30. sikulo,
    non mi stancherò mai di ripeterlo: è kiko che si inventa delle norme che tu devi rispettare. lui solo.

    i preti celebrano in tanti diversi modi, in tanti diversi luoghi.. io stesso ho ricevuto la comunione in piedi, in bocca, in ginocchio, intinta nel calice, ecc. ma se arriva una direttiva precisa, mi propongo di seguirla e se non sono d'acccordo cerco di aprire una discussione fraterna in seno alla chiesa e in obbedienza. questo tra l'altro è quello che generalmente si fa in un concilio.

    ma kiko no. lui se ne frega del papa, della chiesa, degli altri cristiani, se ne frega di tutti imponendo il suo modo a tutti quanti credono in lui.

    domandina: secondo te chi è più fariseo, il papa che concede due anni di tempo per modificare una pratica sedimentata e comunque sbagliata (almeno per lui che in campo dotrrinale godrebbe di una certa infallibilità) o il sig kiko che nei due suddetti anni non permette che in nessuna delle celebrazioni neocatecumenali si disobbedisca al suo diktat? chi è più schiavo della norma? chi è più violento? e con questo chiudo.

    RispondiElimina
  31. Devo intendere mucche da mungere e polli da imbeccare?

    RispondiElimina
  32. Secondo me andava lasciato, era
    un paragone molto significativo

    Buonanotte Signor Veneranda

    RispondiElimina
  33. Beh insomma I cardinali che "contano" stanno bastonando per bene kiko. Che si dica quel che si voglia poi dai vari veneranda siculi a bored2death. Il veneranda & Co sono disperati perche' con l'ultima INFELICE se non STUPIDA uscita del loro capo vedono il punteggio scendere a loro sfavore. Insomma stavolta kiko l'ha fatta proprio grossa! Invece di dire qualcosa di comprensibile in sua diffesa (che ne ha tato bisogno) che fanno? Sparano a piu' non posso! Contenti loro! Bored2death invece si vede che non ha messo in pratica il mio consiglio datogli tempo fa, e cioe' di andare a correre con i canguri. I casi sono due: o e' testardo, oppure e', si, andato a correre con loro, ma ha rotto i cosidetti pure ai canguri, che lo hanno cacciato a calci nel sedere back to the sender. Forse dovrei trattare con i canguri cosi' se lo prendono indietro un'altra volta. Cosa non si deve fare oggigiorno per avere un po di pace su questo blog!
    L'unica che in un certo senso si salva e' Alessandra. Almeno lei prova a discutere normalmente cercando di sopraffare le urla della curva sud dove stanno sig. veneranda siculo (approposito di siculo, l'accento e' sula "i" o sulla "u"). E' chiaro che non puo' accettare tutto, perche' se lo facesse non sarebbe piu' una vera catechista. Dribla con prevedibile astuzia le domande di franceso e quando Michela si riversa a meta' campo con l'intenzione di scrivere al Vescovo di Viterbo per avere la conferma dell'autorizzazione alla non-obbedienza alla lettera di Card. Arinze da parte delle comunita' NC, alessandra di gran lena rientra in porta ed evita il goal! Le darei un 2 1/2+, coraggiosa!
    Di felipe non saprei proprio cosa dire credo lui non si qualifichi affatto per un voto, ma siccome con korazym.com siamo in vena di calcio caro felipe per incoraggiamento sta volta ti diamo un VUOTO!

    RispondiElimina
  34. San Pio V, ora pro nobis.

    30 aprile 2008, S. Pio V.

    RispondiElimina
  35. Nuovo articolo oggi su Petrus sui Neocatecumenali.Da leggere.

    RispondiElimina
  36. Io ormai sono bannato ma continuero' a vivere nel ricordo dei blogger.

    Se continuate a bannarmi pero' poi non aspettatevi che venga alla blog-cena.

    RispondiElimina
  37. Inntervallo pubblicitario:

    Petrus, l'amarissimo che fa benissimo!!

    RispondiElimina
  38. Io ormai sono bannato ma continuero' a vivere nel ricordo dei blogger

    non sei bannato per partito preso ma solo se il tedio diventa troppo mortifero

    RispondiElimina
  39. Per Nicola1977:

    Purtroppo è vero: la questione è delicata.

    E potrebbe andare a finire che per scegliere il "male minore", vengano approvati gli Statuti.

    Però non facciamoci ingannare dalla propaganda neocatecumenale!

    Una eventuale "approvazione" del Cammino non significherà mai l'approvazione degli errori passati, presenti e futuri del Cammino.

    Errori che i neocatecumenali continueranno a commettere: ne sono certo, poiché si sono comportati esattamente così nei confronti degli Statuti del 2002 (usati solo come bandiera, totalmente disattesi nel contenuto) e della fatidica "lettera di Arinze" del 2005 (disattesa totalmente nei punti più importanti).

    Il Papa - e specialmente questo Papa - non si sentirà certo "obbligato" dalla politica ecclesiale e dalle pressioni di Kiko.

    Potrebbe sentirsi "obbligato" solo se valutasse con ragionevole grado di certezza che l'eventuale approvazione degli Statuti possa essere benefica per tanti poveri cristiani in buona fede abbindolati dal Cammino.

    Per salvare una pecorella smarrita, si possono anche lasciare temporaneamente nel deserto le altre novantanove.

    Il problema è se la pecorella smarrita vuole davvero essere salvata, oppure vuole scapparsene col mercenario spagnolo.

    E l'approvazione "obbligata" potrebbe essere tutt'altro che su misura delle vere "esigenze" del Cammino (per esempio, ti ricordo che nello Statuto ad experimentum si richiedevano il rosario e l'adorazione eucaristica...)

    Sono passati dieci mesi dalla mancata "approvazione", sempre annunciata (soprattutto da Kiko) e mai concretizzata.

    In questi dieci mesi, a poco a poco, molti vescovi e cardinali cominciano finalmente ad aver sentore dei problemi del Cammino: è per questo che Kiko ha continuamente bisogno delle telecamere, degli spot pubblicitari lateranensi, dei mega-raduni alla Domus Galilaeae (tutto a spese degli adepti neocatecumenali, spremuti senza pietà e con la massima urgenza).

    E per ognuno che esprime pubblicamente le sue riserve (come i cardinali intervistati da Petrus nel mese di aprile 2008), ce ne sono almeno cento che stanno in silenzio ma capiscono (almeno un po') la lezione.

    Anche un ecclesiastico super-progressista, maniaco della Bibbia, fissato con la creatività liturgica, amante dei soldi, penserà che non vale la pena accanirsi a difendere il Cammino e seguirne le sorti non proprio magnifiche e progressive.

    E se il Cammino cercherà di "comprarlo", lui si sentirà in diritto e in dovere di "alzare il prezzo" in misura adeguata, senza però che questo garantisca mai che arriverà ad essere "martire" del Cammino.

    Direi perfino che i vescovi portati nella Domus dei Balocchi in Galilea, anche se intervenuti pubblicamente a lodare il Cammino, non avranno troppa voglia di essere "martiri" nel nome di Kiko, anche se scarrozzati lì gratis, e perfino se gratificati di offerte a quattro o cinque zeri. Certi pessimi vescovi che si sentono "eroi" quando disobbediscono al Papa e quando mangiano gratis, perdono tutta la loro foga nel momento in cui vengono contraddetti dalla Regione Ecclesiastica cui appartengono o nel momento in cui vedono sfumare una possibilità di carriera.

    Dunque, tutto ciò di cui c'è davvero bisogno, è che si conosca cos'è il Cammino Neocatecumenale, che si portino continuamente alla luce gli errori (notoriamente allergici alle tenebre), che se ne discuta estesamente con la gerarchia ecclesiastica (dall'ultimo prete di campagna in poi).

    Il metodo neocatecumenale è fondato sulla menzogna, e perciò ama le tenebre e teme la pubblicità più della peste.

    Se non fosse vero ciò che ti ho detto, allora avresti già visto da parecchi decenni interventi di Kiko e Carmen a smentire le eresie e le baggianate di cui sono accusati.

    Per esempio, avresti sentito Kiko dire pubblicamente ai neocatecumenali: "la parolina «transustanziazione» spiega adeguatamente cosa avviene nella consacrazione (non come dissi nel '72 e come è stato ripetuto praticamente fino ad oggi)".

    Avresti sentito Kiko ripetere continuamente e pubblicamente: "la Messa è un sacrificio, non è una chiassata da osteria come abbiamo sempre fatto fino ad oggi".

    E soprattutto avresti sentito Kiko e Carmen dire ufficialmente ai loro adepti: "gettate nel fuoco le catechesi segrete. Contengono troppi svarioni, troppi errori, troppe eresie. Da oggi, in ogni comunità del Cammino, si ricomincerà da zero, utilizzando esclusivamente il Catechismo della Chiesa Cattolica. Io e Carmen chiediamo umilmente perdono di tutte le nostre malefatte, e del danno incalcolabile che abbiamo arrecato alla Chiesa".

    RispondiElimina
  40. buongiorno fratellini ,stamane nn sono tra i miei adorati alunni,e sn qui con voi,per il vostro sommo piacere,nonostante le esortazioni di mic ann trascendere,mi sembra che qualcuno abbia trasceso e molto, saggio invito alla prudenza, perchè devo dire che di alcune cose sn rimasta scandalizzata, e dico a tutti nc e nnc attenti,perchè l'essere di scandalo è un peccato grave,molto grave , perchè ricordiamoci, che il nostro peccato ricade su tutta l'intera comunità dei credenti, potremmo assumerci dell responsabilità molto grandi, attenzione fratelli, che il nostro parlare sia segno di conversione nn di scandalo, quindi lasciamo da parte la demagogia, usata dai vari articolisti citati, lasciamo agli elocubratori mentali,le dissertazioni e le manipolazioni di informazioni, e l'interpretazione di gestiCredo che la nostra chiamata sia quella di essere cm cristiani,di essere cm ribadito più volte da Sua Santità Benedetto XVI sale luce e lievito della terra, a ciò è chiamato il cristiano che avendo ricevuto i principali sacramenti,vuole diffondere agli altri la grazia dei Doni elargiti da Dio padre

    RispondiElimina
  41. francesco le mie comunità celebrano in parrocchia

    RispondiElimina
  42. ieri ricorreva la festa di Santa Caterina da Siena.
    La grande Santa, Dottore della Chiesa e protettrice d'Italia e d'Europa, così si rivolgeva al Papa Gregorio XI: "Vi prego, Padre mio dolce, che voi... usiate lo strumento della potentia e virtù vostre: che nel giardino della Santa Chiesa voi ne traggiate li fiori puzzolenti, pieni di immondizie e di putridità, enfi di superbia, cioè li mali pastori e rettori che attorniano e imputridiscono questo giardino della Chiesa. Gittateli fuori, che non abbiano a governare più. Piantate in questo giardino fiori odoriferi, pastori e governatori che siano veri servi di Gesù Cristo...". E chiude la lettera dicendo:"Io vi dico: venite, venite, venite (esortava il Papa a ritornare a Roma) e non aspettate il tempo, ché il tempo non aspetta voi" [Lettera 206 a Papa Gregorio XI]

    RispondiElimina
  43. mic di grazia per quale oscuro motivo sn spariti la risposta a tripudio e le mie scuse a francesco

    RispondiElimina
  44. in realtà sono spariti due spot del cammino NC. Come vedi il resto non è sparito

    RispondiElimina
  45. se per te la realtà è spot ok così è se vi pare diceva pirandello,ma ricorda molta gente lo dirà oltre me

    RispondiElimina
  46. lasciamo da parte la demagogia, usata dai vari articolisti citati, lasciamo agli elocubratori mentali,le dissertazioni e le manipolazioni di informazioni

    il tuo non è un ragionamento da prendere in considerazione, dal momento che difinisci in partenza demagogia e manipolazione di informazioni affermazioni documentate e che abbiamo sperimentato vere

    attenti,perchè l'essere di scandalo è un peccato grave,molto grave , perchè ricordiamoci, che il nostro peccato ricade su tutta l'intera comunità dei credenti

    ricordati che esiste anche il peccato di non approfondimento dei principi della fede e inoltre il peccato, prima ancora di ricadere sull'umanità intera (non soltanto sui credenti=comunità NC) deforma la nostra anima e la distoglie dalla Fonte autentica della sua Vita

    RispondiElimina
  47. dice mic
    ieri ricorreva la festa di Santa Caterina da Siena.
    La grande Santa, Dottore della Chiesa e protettrice d'Italia e d'Europa, così si rivolgeva al Papa Gregorio XI: "Vi prego, Padre mio dolce, che voi... usiate lo strumento della potentia e virtù vostre: che nel giardino della Santa Chiesa voi ne traggiate li fiori puzzolenti, pieni di immondizie e di putridità, enfi di superbia, cioè li mali pastori e rettori che attorniano e imputridiscono questo giardino della Chiesa. Gittateli fuori, che non abbiano a governare più. Piantate in questo giardino fiori odoriferi, pastori e governatori che siano veri servi di Gesù Cristo...". E chiude la lettera dicendo:"Io vi dico: venite, venite, venite (esortava il Papa a ritornare a Roma) e non aspettate il tempo, ché il tempo non aspetta voi" [Lettera 206 a Papa Gregorio XI]

    30 aprile, 2008 09:56


    ritengo che ogni allusione a fatti e personaggi noti nn sia puramente casuale, ci si fregia di parole nn nostre ,parole di santa, dette in un contesto storico che tutti noi ben conosciamo, per paragonare i nc ai fiori puzzolenti, bene mic , beh nn penso che sia Il Santo Spirito Paraclito, che ti porta a strumentalizzare leparole di una Santa riflettici sopra con amore fraterno

    RispondiElimina
  48. se per te la realtà è spot ok così è se vi pare diceva pirandello,ma ricorda molta gente lo dirà oltre me

    è la realtà che ci propini tu e può anche darsi che per te sia vera;

    ma trae in inganno perché abbiamo sperimentato personalmente e raccolto una marea di testimonianze che non è così...

    Potrà dirlo tutta la gente che vuoi, ma non diventa vero solo perché lo dice altra gente oltre te.

    il così è se vi pare non c'entra niente con noi, ma è quello che vorresti darci ad intedere tu

    RispondiElimina
  49. dette in un contesto storico che tutti noi ben conosciamo

    come possiamo ben vedere, i contesti storici si ripetono...

    RispondiElimina
  50. ovvio che per intera comunità di credenti mic nn intendevo le cm nc ma tutta la realtà cattolica del nostro mondo, mi prendi forse per idiota?

    RispondiElimina
  51. mic perchè nn ti soffermi sulla mia consuderazione finale? forse nnè di tuo gradimento, lo immaginavo, però riflettici

    RispondiElimina
  52. in questi giorni sono statofermato da molti del cammiino per sentire il loro annuncio.
    "A me il cammino ha cambiato la vita", "il cammino mi ha salvato", "ero lontano dalla Chiesa e adesso il cammino...". Avessi mai sentito dire ad una persona "a me ha salvato la Parola". Più che una testimonianza a me sembra un farsi pubblicità.
    Una persona del luogo, dopo che al primo scrutinio ha deciso di rivendere la casa e passare tempo quasi sotto ad un ponte e a venirci a dire in continuazione che ero un indemoniato per aver lasciato il cammino, adesso lo hanno lasciato anche loro e quando li incontro fuggono... mah.
    Torno comunque a dire che succedono queste cose è perchè ci sono decine e decine di sacerdoti che svolgono in maniera pessima il loro ministero e si nascondono dietro allo Spirito Santo o a un Dio che tanto provvede Lui...

    RispondiElimina
  53. mic perchè nn ti soffermi sulla mia consuderazione finale? forse nnè di tuo gradimento, lo immaginavo, però riflettici

    io non ho strumentalizzato le parole di una Santa le ho semplicemente trovate attualissime e pertinenti per la situazione che stiamo vivendo.

    ti avevo già risposto con i contesti che si ripetono

    Tu puoi non essere d'accordo... ma pensa ai fatti tuoi

    RispondiElimina
  54. Nicola forse a te sembreranno spot ok,ma chi ti annuncia certe cose lo fa perchè le ha vissute,e si mette anche alla berlina ,se vogliamo , forse nn a Torino grande città dv molti nn ti conoscono, ma in una realtà cm la mia nn è facile dare testimonianza dell'amore ritrovato di Dio, tutti ti conoscono,ma io nn mi vergogno anzi sn contenta di poter donare all'altro un dono sì tanto prezioso cm l'amore gratuito di Dio

    RispondiElimina
  55. Italia: mille parrocchie infestate dal Cammino Neocatecumenale

    Sul neocatecumenalissimo Catechumenium.it c'è un'interessante pagina di statistiche col numero di parrocchie che la setta neocatecumenale ha invaso in tutta Italia.

    A breve festeggeranno l'infestazione di mille parrocchie italiane.

    Curiosamente, le tre regioni più invase sono la Sicilia, il Lazio e la Campania. Hanno invaso il sud Italia. Solo in Val d'Aosta non sono riusciti a mettere piede in nessuna parrocchia.

    Se avessimo una tabella equivalente con i numeri delle comunità anziché delle parrocchie, si potrebbe stendere una tabella statistica più interessante, perché una comunità in linea di massima ha un numero di persone abbastanza fisso (nella pagina sopra citata non c'è modo di capire la dimensione delle parrocchie).

    Comunque le percentuali peggiori sono:
    - Umbria, una comunità neocat ogni 20.300 abitanti
    - Calabria, una ogni quasi 26mila abitanti
    - Marche, una ogni 27.400 circa
    - Sicilia, una ogni 27.900 circa

    Il Cammino ha attecchito:
    - poco in Emilia-Romagna (una comunità ogni 200mila abitanti)
    - pochissimo in Piemonte (una comunità ogni 272mila abitanti)
    - per niente in Valle d'Aosta (nessuna comunità neocatecumenale)

    L'altro giorno parlavo con un sacerdote che sta aprendo una casa di spiritualità. Mi diceva che lì vi accetterà tutti i movimenti per ritiri, esercizi spirituali, ecc., tranne i neocatecumenali, poiché non vuole profanazioni in casa sua.

    RispondiElimina
  56. @ ALESSANDRA

    Lo so che i neocatecumenali "celebrano in parrocchia",ma io ti avevo chiesto come interpreti tu l'indicazione di Arinze a voi rivolta "Prendere la Comunione recandosi processionalmente all'altare DEDICATO in PRESBITERIO".

    In altri termini,cara Alessandra,alla luce di questa indicazione papale ,dovete celebrare nelle sale o in chiesa?

    E' da ieri che ti rivolgo questa domanda,ma fai finta di non capire e dai risposte evasive e,perdonami,infantili,ritenendo che chi ti legge lo sia a sua volta.

    Aspetyto risposta precisa.
    Grazie

    RispondiElimina
  57. francesco la mia comunità celebra in chiesa are you connected ?è da ieri che lo dico

    RispondiElimina
  58. Alessandra,

    tu chiami "amore di Dio" la dottrina e la liturgia della setta neocatecumenale.

    Anche i protestanti chiamano "amore di Dio" la loro eresia.

    Anche loro sono tanto contenti di aver ritrovato la fede.

    Solo che -come voi- hanno trovato quella sbagliata.

    RispondiElimina
  59. adesso hai parlato di amore gratuito di Dio, non di cammino neocatecumenale. Anche io ho fatto il cammino per molti anni e quando andavo in giro, senza vergognarmi di nulla, se non dei miei peccati, parlavo di amore di Dio e simili, ma non di cammino, anche perchè ora come ora, con i giudizi che ha la gente sul cammino, meglio parlare di altro.

    RispondiElimina
  60. @ ALESSANDRA

    Affermi delle cose non vere,tuttavia non ti avevo chiesto dove celebra la tua comunità,ma l'interpretazione tua della frase di Arinze che più vole ti ho messo sotto il naso.

    Che fai?Giochi a nascondino?

    RispondiElimina
  61. Torno comunque a dire che succedono queste cose è perchè ci sono decine e decine di sacerdoti che svolgono in maniera pessima il loro ministero e si nascondono dietro allo Spirito Santo o a un Dio che tanto provvede Lui...

    E' vero.

    i sacerdoti e vescovi sviati che continuano a garantire il cammino sono un serio problema.

    Poi non è attuale citare Santa Caterina?

    RispondiElimina
  62. e noi celebriamo in chiesa nn gioco a nascondino monizioni brevi omelia sacerdotale,Arinze diceva questo no?in più ogni prima domenica del mese a messa cn tutti i fedeli

    RispondiElimina
  63. L'altro giorno parlavo con un sacerdote che sta aprendo una casa di spiritualità. Mi diceva che lì vi accetterà tutti i movimenti per ritiri, esercizi spirituali, ecc., tranne i neocatecumenali, poiché non vuole profanazioni in casa sua.

    Deo Gratias!!!

    ce n'è ancora qualcuno

    RispondiElimina
  64. mic:
    E' vero.

    i sacerdoti e vescovi sviati che continuano a garantire il cammino sono un serio problema.

    Poi non è attuale citare Santa Caterina?

    scusami quale autorità ecclesiale seria parlo in termini gerarchici ,dicesi cardinali ha affermato ciò ?nn mi sembra che esistano documenti di scomunica verso i sacerdoti e i vescovi nc , se fosse cm voi affermate,penso che il rombo di tuono di Sua santità, nn avrebbe tardato a farsi sentire.evita di citare sarcedoti notoriamente avversi al cammino

    RispondiElimina
  65. davvero comico!
    Che senso ha secondo voi dire ad un movimento di fare una volta al mese la messa in parrocchia?
    Io personalmente lo trovo ridicolo, ma credo che dietro ci sia un messaggio su cui riflettere.
    Ma non era scritto sugli statuti che il cammino era a servizio della parrocchia, inserito in essa... e chi vi vede mai in parrocchia?
    Dicono che sono una setta, sempre rinchiusi a fare liturgie divisi dagli altri. Per me hanno ragione

    RispondiElimina
  66. @ ALESSANDRA

    se è vero che voi celebrate in Chiesa( da controllare ovviamente, anche perchè,celebrando in chiesa, è difficile ricevere la Comunione seduti,sia pure con il permesso del vescovo dormiente) dobbiamo arguire che tutte le comunità neocatecumenali che ogni sabato sera celebrano l'Eucarestia in sale parrocchiali e non in chiesa sono in errore e in disobbedienza. Giusto?

    Poiche le comunità che ogni sabato sera continuano tranquillamente a celebrare in sale diverse dalla chiesa sono il 99 per cento,dobbiamo rilevare che il 99 per cento dei neocatecumenali E' IN DISOBBEDIENZA!!!


    Cara Alessandra, non sono risposte le tue,ma solo piccole mascherature.

    Che Dio ti benedica e ti apra gli occhi e il cuore!

    RispondiElimina
  67. ho difficoltà con internet explorer. se volete sono su messenger corpoesangue@libero.it come contatto

    RispondiElimina
  68. caro francesco
    invece di scervellarti in elucubrazioni mentali nn sarebbe meglio, prendere le risposte che vi vengono date in semplicità e sincerità invece di ricamarci sopra?da qui emerge la vostra malizia , dal catechismo fatto dalle suore ,nel lontano 1977 ,nn nc, ma del Cottolengo ,Suor antonietta ci diceva che la malizia eè figlia del demonio e genera peccato lo sapevate?

    RispondiElimina
  69. @ ALESSANDRA

    Non mi permetto di accusare nessuno,come fai tu.
    La malizia è solo e soltanto tua nel momento in cui affermi cose non vere,svii i discorsi e ti proclami alla fine perseguitata dagli altri.

    Ti faccio rilevare che codesto modo di fare(capovolgere i discorsi a scapito dell'interlocutore e poi accusarlo di essere malizioso) è una grave offesa a Dio.

    E' penosa che versi in codesta situazione.

    Prega per me,sorella, e io pregherò per te.

    RispondiElimina
  70. io nn sto accusando ecco come vi sentite colpiti io nelle vostre parole leggo malizia,tu mi dai della mentitrice quando nn ho nessun motivo di esserlo

    RispondiElimina
  71. @ ALESSANDRA


    Nel tuo cuore sai benssimo che sei e siete in errore,brucia sicuramente questa disobbedienza gravissima alla chiesa e ai suoi pastori:voi contnuate(come tutti i neocatecumenali) a celebrare l'Eucarestia in sale parrocchiali e a ricevere il corpo di Cristo seduti(malgrado le PRECISE indicazioni del Papa,che nessun vescovo ha il potere di contraddire).

    Lo sai benissimo,Alessandra,rchè sei persona intelligente,nel tuo cuore non lo accetti,ma sei costretta a dire il contrario perchè così si vuole nel Cammino.

    Non sono qui nè a correggerti nè a chiederti di abbandonare il Cammino,ma solo a pregare che Gesù apra il tuo cuore e i tuoi occhi!

    RispondiElimina
  72. cm posso mentire quando ho ritrovato la mia paternità celeste e ne sono felice ,e nn posso e nn voglio tacere,chiamatelo pure spot, che io alessandra ,ho ritrovato una paternità che credevo perduta grazie allo strumento del cammino nc che avoi piaccia o no, e che attendo fiduciosa le decisione della Madre Chiesa

    RispondiElimina
  73. @ ALESSANDRA

    DUE sono le debolezze che hai manifestato(non dico nemmeno falsità o bugie,anche se lo sono):

    - l'affermazione che il sabato sera la tua comunità celebra in chiesa e non in sala parrocchiale;

    - l'affermazione che il vostro vescovo vi ha permesso di ricevere la comunione seduti.

    Se vuoi non le chiamo menzogne,ma solo "debolezze" "fragilità" indotte da uno stato di torpore e di prevenzione inoculato dal Cammino.

    RispondiElimina
  74. Ciò che ti ho detto è la pura verità,e nn lo nascondo ,dovrei per farti contento ,il contrario dire , se vuoi lo faccio ,ma mi smbra banale credimi però se ate fa piacere sentire altra versione.....

    RispondiElimina
  75. @ ALESSANDRA

    Sono contento che tu abbia ritrovato la tua "paternità celeste",corre viverla e manifestarlòa con cuore aperto e chiarezza,non basta proclamarlo!

    E lo si dimostra anche qui,discutendo con chiarezza e sincerità,senza doppiezze!

    RispondiElimina
  76. ora veramente doppia lo sono ,ma nn perchè cm tu credi io menta , ma perchè sn in attesa del mio terzo angelo

    RispondiElimina
  77. @ ALESSANDRA

    Sai e sappiamo benissimo che quanto affermi non è assolutamente vero: voi continuate a celebrare in sala e a ricevere la Comunione seduti.

    Non voglio bugie dietro bugie,ma la Verità.

    Senza quella,cara Alessandra, la "paternità celeste" è solo uno slogan come tanti.

    RispondiElimina
  78. @ALESSANDRA

    ti sono vicino per la tua terza maternità e pregherò per te e il tuo bambino.

    RispondiElimina
  79. senti dio legge nel mio cuore lui sa che ho detto il vero e questo mi basta che tu mi creda o gli altri mi crediate a me nn interessa pensala cm vuoi

    RispondiElimina
  80. @ ALESSANDRA

    ...tutto è relativo ormai,come afferma il grande Benedetto,anche la bugia considerata a fin di bene...

    RispondiElimina
  81. Quando si difende ciò che è palesemente non difendibile bisogna almeno chiedersi perchè lo si fa...

    RispondiElimina
  82. francesco pensala cm più ti piace a me nn interessa,l'essenziale è la mia sincrità il resto sono parole

    RispondiElimina
  83. @ALESSANDRA...tu l'hai detto....!

    RispondiElimina
  84. Cara Alessandra
    sappiamo benissimo che "la malizia
    e' figlia del demonio."
    Ma vedi qui fai confusione
    perche' Francesco non mette malizia
    in quello che dice
    ma cerca e/o vede la malizia in quello che dici tu.

    Questo riflette l'aver sperimentato
    la malizia degli scrutini NC e della ambigua predicazione NC.
    C'e' una differenza
    fra a) l'essere scottati
    e qundi prudenti nel filtrare
    la malizia dalle parole e azioni altrui
    e b)parlare-agire con malizia.
    Solo quest'ultima
    viene direttamente dal demonio.

    Il vedere la malizia negli altri
    puo' essere causato da 2 cose

    1) riflesso della propria malizia

    2) prudenza dovuta ad aver subito
    la malizia altrui

    Pensaci un po' Alessandra
    forse per Francesco e' la seconda ipotesi.

    Con questo non vogliamo dire che agisci volutamente con malizia ma che le tue parole possono contenere la malizia
    che hai assorbito negli scrutini e nella predicazione errata NC e di cui non sei nemmeno consapevole.

    RispondiElimina
  85. scusami quale autorità ecclesiale seria parlo in termini gerarchici ,dicesi cardinali ha affermato ciò ?nn mi sembra che esistano documenti di scomunica verso i sacerdoti e i vescovi nc , se fosse cm voi affermate,penso che il rombo di tuono di Sua santità, nn avrebbe tardato a farsi sentire.

    nello stesso modo in cui ha mancato di farsi sentire nei confronti dei vescovi che boicottano l'applicazione del Motu proprio, pur non avendo più, secondo questo, l'autorità per farlo!

    evita di citare sarcedoti notoriamente avversi al cammino

    non stiamo giocando a "favorevoli e contrari". Ho detto meno male che ce n'è uno fedele alla Chiesa! e per te è solo uno "contrario al cammino"

    e tutto si risolve non nel capire dove sta la verità ma nel distinguere chi è favorevole di chi è contrario

    RispondiElimina
  86. Alessandra ha scritto

    potremmo assumerci dell responsabilità molto grandi, attenzione fratelli, che il nostro parlare sia segno di conversione nn di scandalo, quindi lasciamo da parte la demagogia, usata dai vari articolisti citati,

    Il cristiano non è tenuto ad osservare l'11 comandamento, quello
    che raccomanda di farsi gli affari propri. Le esperienze personali sono una cosa , la verità oggettiva
    un'altra. Il segreto di pulcinella
    è ormai di dominio pubblico, buona giornata

    RispondiElimina
  87. Buon giorno a Voi, sono statp fuori npn ho potuto seguirVi, ma mi sono letto tutti gli interventi fino ad ora.. mi dispiace per Alessandra, credo di comprendere ciò che prova, e voglio anche credere che dica il vero sulla Sua realtà.. ma io giro moltoed ho molti fratelli di comunità in giro per l'italia, perchè universitari o altro.. ed palese che nel 99 % dei casi non stiamo abbedendo.. nella mia parrocchia ci sono 5 Comunità almeno 40 in tutta la Città e nessuno di noi si è adeguato alla Lett. di Arinze sul "modo" non capisco l 'ostinazione di Alessandra, anche su questo blog, basterebbe per Lei chiamare a chiedere ad altri fratelli, in altre parrocchie o città per sapere direttamente che le cose stanno così.. anzi provasse a chiedere ai Suoi Catechisti il perchè non ci siamo adeguati...1) nella migliore delle ipotesi non riceverebbe risposta; 2)peggio, sarebbe trattata in malo modo "non sono cose che Ti riguardano" pensa a fare il cammino;
    Alessandra cerca da sola.. guarda con i tuopi occhi.. informati "nell'ambiante".. lascia stare ciò che Dio ha fatto nella Tua vita.. "Dio è capace di scrivere dritto sulle righe storte"..

    RispondiElimina
  88. Certo l'ideale sarebbe vedere al di la' della malizia altrui per eliminare la divisione e trovare il bene che ci accomuna
    perdonandoci a vicenda gli errori
    piccoli o grandi che commettiamo.

    Cio' necessita profonda umilta'
    e rispetto e amore reciproco
    cosa in cui spesso siamo molto carenti.

    Il problema e' che di fronte a errori e/o inganni fondamentali
    non si puo'
    assumere un'atteggiamento accondiscendente.
    Ma bisogna essere fermi nel richiedere
    le correzioni se si e' consapevoli
    che quegli errori rischiano di sviare molte persone.

    Tu affermi che nella tua comunita'
    queste correzioni sono accolte.
    Speriamo che tu dica la verita'
    ma e' inutile che continui a ripeterlo
    perche' le testimonianze del contrario
    sono la maggioranza e quindi il problema
    NC rimane.

    RispondiElimina
  89. E comunque il proclamare per mesi
    un'approvazione che non c'e'
    e' sinceramente frutto di "malizia"
    come si potrebbe discutere
    della "malizia" nel radunare vescovi e cardinali per forzare la mano al Papa.
    Quindi spero che comprenderai
    che di fronte a tali esperienze
    tendiamo a pesare le vostre parole
    col bilancino.

    RispondiElimina
  90. Grazie responsabile per
    confermare quello che dicevo pocanzi.
    Ammettiamo pure che Alessandra dica il vero
    pero' non possiamo credere che non sappia
    che in quasi tutte le altre comunita'
    questo non accade.

    E' questo cara Alessandra che non ti rende
    credibile quando parli.

    A meno che tu non abbia nessun contatto
    col CN al di fuori della tua comunita'.

    Ci scuserai se questo ci sembra poco credibile e ci fa intravedere un barlume di malizia nella tua esperienza personale di unica comunita' NC obbediente al Papa, peraltro
    ripetuta in modo cosi ossessivo.

    RispondiElimina
  91. dovrei per farti contento ,il contrario dire , se vuoi lo faccio ,ma mi smbra banale credimi però se ate fa piacere sentire altra versione..

    Vedi Alessandra, stai parlando con persone che il cammino lo hanno cosnosciuto, quindi sanno benissimo che le tue versioni, se non sono di comodo, sono da adepto standard...

    detto questo, ti accorgi che parli sempre e solo della fede vissuta come sentimento e in fondo usi degli slogan?

    quando ti si chiede un parere come ha fatto Francesco, scantoni e dici che la tua comunità e OK perché celebra in Chiesa.

    Siccome sappiamo bene che saranno pochissime (ammesso che ci siano) le comunità che celebrano in Chiesa, non hai risposto alla domanda di Francesco dhe non riguardava quello che fa la tua comunità, ma cosa pensi della lettera di Arinze che prescrive di celebrare in Chiesa, cioè
    COME la interpreti tu!

    Ma dimenticavamo che tu, pur essendo catechista, NON PUOI e dorse non sai nemmeno dare interpetazioni personali, perché PUOI e DEVI dare solo quelle di kiko e dei TUOI catechisti

    Ecco perché, mentre noi cerchiamo di imbastire una discussione, tu, invece di entrare nella discussione con i TUOI argomenti, spigoli qua e là solo i "punti" che ti permettono di inserire imperterrita, andando avanti a testa bassa, quanto serve a difendere e/o a magnificare il cammino. Il resto non ti tocca nemmeno e lo bypassi tranquillamente!

    Sarebbe già un grosso passo avanti verso la libertà di coscienza accorgerti almeno di questo!

    RispondiElimina
  92. Mic ha ragione Alessandra.. e per onor del vero Io sono ancora nel CN, da 15 anni sono responsabile, ma questo non vuol dire che non sono capace di leggereil Magistero, ho le Istruzioni che mi sono venute dalla Chiesa.. ma Tu sai bene che se provi ad interpellare i Tuoi "superiori" non Ti rispondono neanche.. perchè aspettano risposte "dall'alto".. dai su Alessandra sono stati ridicoli negli ultimi annuci di Quaresima quando ci hanno fatto applaudire per l'approvazione degli Statuti, che invece non c'era.. Ti prego, hai imparato a credere nella verità.."La Verità Vi farà liberi"

    RispondiElimina
  93. vedi cio che pensate voi a me nn interessa io parlo per la mia realtà nn per le altre comunità che nn conosco

    RispondiElimina
  94. responsabile sai bne quanto me allora che rosario si recita ch e si fa liturgia ore , se ci sn state delle cattive informazioni questo nn basa a tacciare di eretico il cammino,o a calunniare chi cm me si fa potravoce della realtà che vive dopo 20 anni di cammino dopo averlo finito e dopo essere stata in molte parrocchie a fare catechesi

    RispondiElimina
  95. Come direbbero i Tuoi Catechisti "Ti stai difendendo"..

    RispondiElimina
  96. ..Alessandra Tu hai fatto la preparazione dell Annucio di quaresima.. Ti è stato detto ciò che dovevi dire.. anche a me.. sono andato sul sito del Vaticano e sapevo che non erano stati approvati gli Statuti, e mi sono rifiutato di dare una falsa informazione.. l ha fatto un altro.. non parlo del Rosario(Tu sai bene a che tappa viene consegnato) parlo della lettera del Card. Arinze.. quando fai le Catechesi iniziali cosa dici alla nuova Comunità che nasce quando spieghi l'eucarestia? Ti prego rispondimi nella verità..

    RispondiElimina
  97. vedi responsabile nn mi difendo n ne ho bisogno, dio legge nel mio cuore sa quello che faccio e perchè lo faccio, i pensieri e le elucubrazioni umane e personali per me lasciano tempo che trovano, sto solo aspettando l'approvazione degli statuti per vedere la reazione di cotanti dispensatori di verità, e permettetimi ,per gioire e festggiare

    RispondiElimina
  98. certo che la spiego cm posso tacere che il mistero della fede è racchiuso nella morte e risurrezione di Cristo pane vivo che si fa cibo e bevanda per noi,io questo dico, tu dici altro ?
    per noi intendo tutti coloro che sn disposti ad accolgiere questa parola

    RispondiElimina
  99. e dai Alessandra, non far finta di non capire, sei la mia Catechista, ed io Ti chiedo come la devo prenderela comunione? mi metto in processione e vado all'altare? o sto seduto e passa il Sacerdote? a chi obbedisco ad Arinze o a Kiko? i 2 anni sono passati... oggi come me la spieghi questa cosa?

    RispondiElimina
  100. noi siamo andati all'annuncio i responsabili hannno preso anuncio e nn abbiamo fatto preparazione,il responsabile ha preparato l'annuncio

    RispondiElimina
  101. Cara Alessandra
    la tua credibilita' mi dispiace
    e' ormai quasi a zero.

    Dici che non conosci cosa succede nelle
    altre comunita' e poi dici che
    fai catechesi in tantissime parrocchie.

    Vedi che ti contraddici tu stessa?

    E continui a martellare sulla tua
    presunta comunita' ideale che obbedisce
    al Papa, sbraitando perche' assurgesse
    a simbolo della realta' NC.


    Non capisci che il 99% delle comunita'
    continua come sempre?

    Come pretendi che il tuo caso, se vero
    (ma le tue contraddizioni ci fanno dubitare)
    possa essere rilevante?

    RispondiElimina
  102. scusa, pensavo fossi catechista d'Equipe.. ma fidati di quello che Ti dico.. e comunque sai come si preparano le Convivenze di inizio corso? spero.. io le definisco "a cascata" ..

    RispondiElimina
  103. io faccio ciò che la chiesa nn deplora cm già detto ieri anche mons Stanislaw Rilko ha preso eucarestia seduto ,allora responsabile ti chiedo ,lui grande prelato si metterebbe contro Papa nn credo,lo stesso Arinze, pur essendo scaduto il tempo di adeguamento ,nn si è risentito, perchè nn te lo chiedi ? eppure sa che le comunità nc per la stragrande maggioranza , enn ti parlo di sparuti casi cm mio e genova,prende eucarestia seduti, se fosse così depolrevolmente anti cristtiano e anti cattolico, la chiesa nn si sarebbe espressa? e nn dico sui blog cm questo o su Petrus dv si dixsquisisce anche dei gesti delle persone, ma Parlo della Vera Chiesa

    RispondiElimina
  104. sn catechista d'equipe ma l'annunci da noi lo prpeparano responsabile e cantori

    RispondiElimina
  105. Scusami Mic. scusatemi tutti, mi sono fatto prendere dalle non risposte di Alessandra, che purtroppo so da dove traggono origine.."non gli hanno ancora detto cosa rispondere".. in questo momento queste domande "non si fanno" e le risposte sono "congelate".. purtroppo io sono un responsabile "scomodo" perchè "rompo".. leggo troppo, mi informo troppo..

    RispondiElimina
  106. senti responsabile a me sembra di rispondere molto chiaramente forse a te sembrano nn risposte ma do fatti concreti

    RispondiElimina
  107. la convivenza d'inizio corso si tiene sul acnovaccio di quella tenuta da kiko cn i catechisti delle comunità dalui e dalle sue equipes,catechizzati, per quanto mi riguarda la nostra viene ppreparata a Roma

    RispondiElimina
  108. Ecco Alessandra ora
    cominciamo a ragionare.

    Tu ti affidi al fatto che Arinze
    non s'e' fatto piu' sentire.

    A parte il fatto che parlava in vece del Papa quindi e' il Papa che si deve pronunciare.

    Ma se lo Stato (uno serio, non l'Italia)
    ti chiede di pagare le tasse entro una data e tu non lo fai
    non credi che se anche per un po' tutto
    tace prima o poi ti arrivera' una sanzione?
    Il fatto che non si sa ancora nulla
    non vuol dire certo che sei nel giusto.
    Anzi! Esattamente il contrario.


    Non pensi che la dissobedienza ad Arinze
    e qundi al Papa ha a che fare con il ritardo dell'approvazione degli Statuti?


    Voi siete come gli evasori che
    aspettate il Condono.

    Ricadete esattamente in questa categoria.

    E ovviamente per ottenere quel Condono
    siete disposti alle piu' bieche manovre politiche e di potere.

    Ma almeno pero' non abbiate la faccia tosta di voler essere d'esempio agli altri!

    E dovreste smetterla di considerarvi i supercristiani e gli altri di serie B
    come fate.

    Salvo poi recitare il ruolo di vittime
    perseguitae quando vi criticano.

    RispondiElimina
  109. Pero' le tue contraddizioni restono
    cara Alessandra
    prima sostieni di conoscere solo la tua comunita'
    e poi dici come catechista d'equipe di aver fatto catechesi
    in tante parrocchie.

    La tua credibilita' e' ormai a zero.

    RispondiElimina
  110. Anzi finche' non ammetterai
    queste contraddizioni
    non replichero
    piu' ai tuoi interventi
    (e invito anche gli altri a far cio')
    proprio perche' non mi va continuamente
    di dover filtrare la malizia
    degli altri.

    RispondiElimina
  111. gherardo ovviamnete di mia pertinenza è la mia comunnità e quelle che catechizzo, mi sembra palese e chiaro, e se poi perdo di credibilità per dire verità nn mi interessa ,se lsa perdo davanti a voi,ma la guadagno cn Dio,quindi misento tranquilla e serena nella fede e nelle braccia della chiesa cattolica ,che a voi piaccia o no, trovo il tuo invito pieno di misericordia

    RispondiElimina
  112. Dunque,se non ho capito male, la lettera che il cardinale Arinze ha mandato 2 anni e 5 mesi fa agli iniziatori del Cammino neocatecumenale sarebbe null'altro che un"elucubrazione mentale"?

    Grazie,sorella Alessandra,ora ho veramente capito con chi sto vanamente cercando di discute.

    Non lo farò più evidentemente.

    La pace del Signore Gesù Cristo sia con te e con tutti noi.

    RispondiElimina
  113. io faccio ciò che la chiesa nn deplora

    bastano queste due parole di Alessandra per dimostrare quello che andiamo sostenendo da tempo: la malafede e l'ostinazione degli iniziatori avallata da CHI nella Chiesa continua a NON DEPLORARE
    il resto sono tutte parole alvento e chiacchiere che non servono a nulla, cui fa da riscontro la dabbenaggine e l'obnubilamento degli adepti...

    Questa è la dolorosa e dura verità

    RispondiElimina
  114. Scusami Mic. scusatemi tutti, mi sono fatto prendere dalle non risposte di Alessandra, che purtroppo so da dove traggono origine.."non gli hanno ancora detto cosa rispondere".. in questo momento queste domande "non si fanno" e le risposte sono "congelate"..

    non devi scusarti di nulla. Ognuno porta avanti il suo discorso in base a quello che in quel momento i messaggi gli suscitano...

    credo che non fai altro che confermare quello che avevo detto ad Alessandra qualche post più su sul fatto che non PUO' e non DEVE dire altro che quello che dice... alla faccia della libertà di coscienza...

    purtroppo io sono un responsabile "scomodo" perchè "rompo".. leggo troppo, mi informo troppo..

    alla fine risulti "scomodo" solo per te stesso, credo, perché quel circuito ferreo neppure lo scalfisci con la tua "scomodità"

    L'unica cosa che mi sento di dirti dal cuore è questa:
    Bonum est integra causa, malum est quocunque defectu

    il Bene viene da una "causa integra" , il male vien da qualunque difetto (anche in una causa buona)

    Ulteriormente tradotto, nel cammino ci puoi trovare tutte le cose buone che vuoi; ma siccome è inquinato nella radice (e molti "inquinamenti" sono ormai alla luce del sole e nemmeno più negabili), non può che nascerne un male...

    Io mi fido della Saggezza dei Padri, oltre ad aver riscontrato incolmabili discrasie con gli insegnamenti della Chiesa, per me prioritarie rispetto a qualunque altro tipo di "saggezza"

    RispondiElimina
  115. e se poi perdo di credibilità per dire verità nn mi interessa

    Alessandra tu perdi credibilità non per dire verità (che è solo la tua molto soggettiva e opinabile, come ampiamente dimostrato) perdi credibilità perché non tieni in nessun conto i barlumi di verità che ti arrivano dagli altri... hai messo su un disco e gira solo quello... ma la nostra mente non è fatta per incidervi circuiti ricorrenti e sempre quelli, ma per prendere in considerazione fatti e idee, elaborare, valutare, scegliere, decidere ed esprimersi di conseguenza, non per metter su un "disco" ormai divenuto inascoltabile

    RispondiElimina
  116. Per Alessandra, importante: per cortesia ho bisogno di contattarti urgentemente, scrivimi a questo indirizzo.
    Grazie

    stafover@alice.it

    RispondiElimina
  117. io do per vera solo uan cosa la Morte e la risurrezione di Cristoe che dio mi ama il resto sono parole di uomini

    RispondiElimina
  118. per cortesia alessandra.....mi puoi contattare o no???
    Grazie

    RispondiElimina
  119. alessandra??????

    mi rispondi almeno?????????

    RispondiElimina
  120. "io do per vera solo uan cosa la Morte e la risurrezione di Cristoe che dio mi ama il resto sono parole di uomini"

    ogni cristiano dice quesro Alessandra: è il cuore dell'Annuncio...

    certo che il resto sono parole, ma non sono parole vuote se vengono da un cuore credente, salvato da quella Morte e Risurrezione e radicato nel Signore e possono servire per l'edificazione comune.

    Siamo esseri dotati di parole e quindi parlanti e comunicanti, proprio perché siamo immagine della Trinità, da cui proveniamo ed è in quella circolarità di comunicazione indicibile che siamo immersi nel Figlio di Dio fatto Uomo

    RispondiElimina
  121. sta spedita e mail tuo indirizzo

    RispondiElimina
  122. probabilmente non mancheremo di vedere i risultati di questo contatto urgente

    RispondiElimina
  123. http://www.internetica.it/neocatecumenali/images/Kiko-Ratzinger.jpg

    no comment.....e mic a casa.....

    RispondiElimina
  124. Per dovere di cronaca vorrei chiarire all'amministrator Francesco, le elucubrazioni erano destinate ai vostri ricami degni di scuola fiorentina ,nn ai documenti ufficiali di Santa madre chiesa

    RispondiElimina
  125. Alessandra ho cancellato e continuerò a cancellare i post che sono repliche a senso unico.
    io avevo risposto in tema alle tue "parole di uomini", tu mi dici che la tua vittoria è la vita eterna la mia non so quale... cosa posso fare se non eliminare un pezzo di percorso che svia e non dice nulla di utile per tutti?

    RispondiElimina
  126. "no comment.....e mic a casa....."

    ancora minacce ed arroganza???

    RispondiElimina
  127. sta e mail arriverà cn indirizzo email molto cattoliconn palese,ma intuibile,

    RispondiElimina
  128. "no comment.....e mic a casa....."

    guarda che scrivo al "babbo mio dolce" anche se non sono Santa Caterina neppure lontanamente ;)

    ma sinceramente avete colmato ogni misura :((

    RispondiElimina
  129. me tocca fa l'insegnante pure quando sto a riposo che vitaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  130. Ti ringrazio Mic. per il lavoro che fai.. e prego sempre che il Signore Ti protegga.. ancora poco resterò nel CN.. devo preoccuparmi di altre anime che 15 anni fa mi furono affidate e che in buona fede hanno camminato con me.. non me la sento di lasciarle.. non pretendo di salvare nessuno.. ma cercherò di far vedere le verità..poi mi affido a Dio.. so che Lui saprà condurre questa battaglia per me.. Tu e gli altri ricordateVi di me e della mia Comunità nelle Vs. preghiere..

    RispondiElimina
  131. Ti ringrazio Mic. per il lavoro che fai.. e prego sempre che il Signore Ti protegga.. ancora poco resterò nel CN..

    hai ben visto che ne ho/abbiamo particolare bisogno!

    auguro ogni bene a te a ai tuoi fratelli assicurandovi la mia preghiera, e sono certo che anche gli altri non mancherano di ricordarvi e ricordarci reciprocamente al Signore

    Ti pregherei tuttavia di non sparire dalla circolazione e di farti vivo appena puoi, non per darci notizie o rivelazioni di nessun genere; semplicemente per dare un tuo contributo di riflessione in piena libertà

    RispondiElimina
  132. che dio ci perdoni, per come dilaniamo la sua chiesa, e cn noi nn mi riferisco ai nc o presunti tali, ma atutti coloro,nc e nnc che diffamano ccalunniano , in moem di Dio ,ma quale Dio se Dio è amore e misericordia

    RispondiElimina
  133. sn schifata da certi atteggiamenti e da certe parole,ma sn sicura che prima o poi il giudizio cadrà su ognuno di noi,che volente o nolente dovrà prendersi le sue responsabilità

    RispondiElimina
  134. @stafover

    http://www.internetica.it/neocatecumenali/images/Kiko-Ratzinger.jpg

    no comment.....e mic a casa.....


    Questo è un bel AUTOGOL!

    Infatti:
    27 maggio 1998
    Intervento del Cardinal Joseph Ratzinger in apertura del Convegno mondiale su
    I Movimenti ecclesiali, speranza per la Chiesa e per gli uomini

    Leggi qui sotto cosa diceva il nostro attuale amato e rispettato Papa Benedetto XVI:


    "Per me personalmente fu un evento meraviglioso la prima volta che venni più strettamente a contatto - agli inizi degli anni settanta - con movimenti quali i Neocatecumenali, Comunione e Liberazione, i Focolarini, sperimentando lo slancio e l’entusiasmo con cui essi vivevano la fede e dalla gioia di questa fede si sentivano necessitati a partecipare ad altri ciò che avevano ricevuto in dono."

    Persone di spiccata intelligenza e abilità con le parole come te non mancheranno di capire che nel tempo le cose si sono chiarite ed è venuta a galla l'eresia e lo scisma di fatto del CNC.
    Come non notare che gli altri movimenti citati non sono toccati dalla bufera che si sta PER GRAZIA DI DIO sollevando?
    Cosa ha fatto mutare la mente e il cuore del nostro amato Papa?
    Preghiamo che lo Spirito Santo "scaldi ciò che gelido e raddrizzi ciò che è sviato"

    Per referenza:
    qui puoi leggere tutto il discorso pronunciato in quell'occasione e leggere anche questa frase:

    Non è lecito pretendere che tutto debba inserirsi in una determinata organizzazione dell'unità; meglio meno organizzazione e più Spirito Santo!.

    ... credo che non sia Mic e tutti gli altri che devono andare a casa, ma tutti i millantatori inviati a dire tanto con una lettera firmata da un parroco nelle case come dei Testimoni di Geova a fare proselitismo che dovrebbero rinchiudervicisi nella loro... e restarci.

    Ciao a tutti!

    RispondiElimina
  135. Esimia contessa ALESSANDRA( De' Vi Terbi,se non erro),

    Perdoni la mia sovrumana curiosità:
    Ella cosa insegna? in quale nobile idioma:quello sabino,quello ciociaro o quello spagnuolo?

    Grazie e doviziosi saluti

    RispondiElimina
  136. egonon sai vorrei precisarti che i focolarini nn ritengono il cnc scismatico,nè eretico, e che nessun organo competente lo ha dichiarato tale, io vorrei che prima di parlare facessiom cm diceva il buon cartesio cogito ergo sum forse a voi piacerebbe e vorrei capire perchè, ma mi sembra che il polverone che tu dici si evince da questo blog da internetica o cm cavolo si chiama,mi sembra che vesovo di Perugia abbia lodatoil cammino, cm appoggio nn gli manca da allti prelati, ma vedrete l'approvazione degli statuti arriverà e allora poi chi ha calunniato diffamato che farà? credetemi continuerà a fare ciò che ha sempre fatto

    RispondiElimina
  137. pipita le tue parole mi toccano cm l'acqua sulla lisciva ecco chi esce fuori quando nn si controargomenta wow che comicità apri un blog cm grillo farai milioni a palate

    RispondiElimina
  138. si vuole vedere o che si minimizza ed è questo che dovrebbe essere chiaro una volta per tutte.

    E accettiamo smentite solo dal nostro Santo Padre.
    postato da mic alle 16.00 il 29-apr-2008

    Si da il caso ,ma forse mic nn se lo ricorda che sua Santità BenedettoXVI è il santo Padre di tutti cattolici ,neocatecumenali compresi, che sn sempre numerosi ai suoi Angelus e ai suoi Regina coeli

    RispondiElimina
  139. NO,carissima contessa Alessandra,a me basta l'umile arte della lettura e del conseguente sollazzo che essa mi procura.
    Ella mi fornisce molta materia prima in tal senso.

    Ma non mi ha detto ancora cosa e dove insegna,cara contessa.

    RispondiElimina
  140. Ho trovato in un polveroso tomo del 1600 dimenticato in fondo a uno scaffale della mia sterminata biblioteca un manuale d entomologia,sul quale ,senza volerlo, ho scoperto il vero significato del termine STAFOVER.

    "Trattasi di insetto volatile che sovente predilige tuffarsi nella mota per poi riemergere col capino ora impaurito ora indispettito e svolazzare ancora seminando fango ovunque passi.
    Caratteristica peculiare del suo essere est quella di deporre le proprie piccole deiezioni e poi mangiarle"

    RispondiElimina
  141. insegno in un liceo linguistico sperimentale della capitale periferia nord e insegno lingua e letteratura inglese e lingua e letteratura spagnola

    RispondiElimina
  142. sn schifata da certi atteggiamenti e da certe parole,ma sn sicura che prima o poi il giudizio cadrà su ognuno di noi,che volente o nolente dovrà prendersi le sue responsabilità

    ti sei schifata da atteggiamenti e parole, pensa chi è stato anni nelle grinfie del cammino NC e si parla di fatti concreti...

    quanto al giudizio che così pesantemente butti lì (primo frutto delle recenti istruzioni ricevute?), prima faccio una premessa: e cioè il Signore non ci chiama ad avere successo o a vincere le battaglie, ci chiama solo a fare del nostro meglio, nella nostra situazione

    e io ci sento molto "ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore con tutta la tua anima con tutte le tue forze(cioè con quello che sei e puoi che è tutto dono suo)"

    e non è detto che ci sia dato vedere i risultati del nostro impegno o non dover registrare insuccessi, ma questo nulla toglie al valore del nostro impegno visto nell'economia della Salvezza e nulla togle alla nostra pace ed alla nostra gioia di poter vivere davanti al Signore il nostro amore fino alla fine

    qualcuno ieri ha tirato in ballo lo sfinimento, io ho messo l'accento sulla mano del Signore che sostiene e che rafforza...

    ora faccio una eccezione e mi permetto di rispondere con la S. Scrittura, ma credo che in questo momento ci vuole:

    Ebrei 12

    1Anche noi dunque, circondàti da un così gran nugolo di testimoni, deposto tutto ciò che è di peso e il peccato che ci assedia, corriamo con perseveranza nella corsa che ci sta davanti, 2tenendo fisso lo sguardo su Gesù, autore e perfezionatore della fede. Egli in cambio della gioia che gli era posta innanzi, si sottopose alla croce, disprezzando l'ignominia, e si è assiso alla destra del trono di Dio. 3Pensate attentamente a colui che ha sopportato contro di sé una così grande ostilità dei peccatori, perché non vi stanchiate perdendovi d'animo. 4Non avete ancora resistito fino al sangue nella vostra lotta contro il peccato 5e avete già dimenticato l'esortazione a voi rivolta come a figli:

    Figlio mio, non disprezzare la correzione del Signore
    e non ti perdere d'animo quando sei ripreso da lui;
    6perché il Signore corregge colui che egli ama
    e sferza chiunque riconosce come figlio.

    Chi ci separerà dall'Amore di Dio?

    RispondiElimina
  143. nè l'angoscia nè la tribolazione nè la spada perchè è quando sn debole che Dio è cn me , quindi caro mic ben vehìngano le persecuzioni

    RispondiElimina
  144. Grazie,cara contessa Alessandra,

    Ella ha soddisfatt5o la mia innata curiosità.
    Ma mi dica....è un liceo sperimentale perchè vi si amministra ai discepoli anche l'idioma coatto?

    RispondiElimina
  145. no perchè è una delle poche scuole secondarie a tempo pieno, anche se il coattese tra gli studenti è molto di moda ,Verdone venne da noi a tener lezione sull'esser coatto

    RispondiElimina
  146. Cara contessa Alessandra,

    Ella dunque comprende appieno l'idoma scattante del sgnor Kiko (mi pare si faccia chiamare vezzosamente in tal guisa) e dell'amabile signorina Hernandez(che,pudica qual è,nasconde sempre il suo viso dietro un ventaglio)?

    Che bella gente vero?
    Sono loro che Le hanno insegnato a parlare e a scrivere come parla e scrive Lei?

    RispondiElimina
  147. "Si da il caso ,ma forse mic nn se lo ricorda che sua Santità BenedettoXVI è il santo Padre di tutti cattolici ,neocatecumenali compresi, che sn sempre numerosi ai suoi Angelus e ai suoi Regina coeli"

    che siano numerosi ad esibirsi è solo sceneggiata sarebbe meglio che fossero numerosi ad obbedire. Ma credete che il Santo Padre non lo sappia?

    Altrimenti perché siete ancora in attesa di approvazione?

    Ma l'aria fritta emessa da voi ha un peso, le cose consistenti dette dagli altri, compreso il Papa, diventano aria fritta

    RispondiElimina
  148. Ella ha conosciuto Verdone,cara contessa Alessandra?
    Io al suo posto sarei svenuta!!!!!!
    Che uomo!!!!

    Nulla comunque in confronto allo charme del signor Kikko.
    Anche Lei,contessa,dica il vero, è follemente innamorata dello spagnuolo?
    Si è fatta crescere anche la barba come lui?

    RispondiElimina
  149. Immagino ,cara contessa Alessandra,che cotale strumento spagnuolo,preziosissimo, elòla lo porti sempre in tasca,al posto del portafogli.Le è costato parecchio?

    RispondiElimina
  150. @alessandra

    Organo competente è il razocinio di cui Dio mi ha dotato.
    Organo competente è il discernimento cui sono tenuto.
    Organo competente è l'amore gratuito.

    Al posto del tuo cogito ergo sum (che - scusa - non c'entra nulla) possiamo solo mettere la sospensione del giudizio di Heiddegger, ma ancora da lui
    teniamoci bene a mente l'epoché...

    Comunque io non diffamo nessuno, io vivo in una parrocchia dove il parroco ospita i neocatecumenali, fa gioco con loro come un gioco di carbonari e ti dirò: la cosa che emerge è la insincerità costante, "normale" potrei dire.

    Disgustosa situazione per noi cristiani della domenica (e che il Signore mi conceda di esserlo fino alla fine dei miei giorni)...

    Ora non ho tempo ma di motivi di RISENTIMENTO (hai letto bene ho scritto risentimento in maiuscolo) verso
    chi in chiesa non si inginocchia,
    chi costringe i preti a farsi "trasparenti" perchè "sapete... loro sono un po' così..."
    chi l'ultimo giorno del mese di maggio OBBLIGA di fatto il prete loro succube a far dire il rosario nella chiesa con la sola luce delle candele e senza canti né durante né alla fine perché "loro" erano nella cappellina laterale e si sarebbero sentiti "disturbati" (!)
    chi fa salire sugli scalini dell'altare (dove si trova il tabernacolo con il Santissimo) i propri (tanti) figli a giocare e rincorrersi (e che ci sia una dei tre preti presenti che dica una parola... per non parlare dei loro genitori, che scompostamente seduti se la contano su utilizzando la chiesa parrocchiale come una sala d'aspetto).
    In CHIESA! la casa di Dio!
    e tu mi vieni a fare i discorsi su che farà chi "ha diffamato"

    Sono ben altri i timori. Catechista Alessandra: lo insegni il timor di Dio?


    A proposito ho da settimane una domanda da farti e ti sarei davvero grato se mi volessi rispondere.
    Tu sei una catechista, insegni l'atto di dolore, speranza, carità?
    Insegni le sette opere di misericordia spirituale e materiale, i peccati contro lo Spirito Santo, insomma:
    insegni il catechismo oppure no?

    Grazie se mi vorrai rispondere

    Ciao!

    RispondiElimina
  151. egonon il testo e la guida che uso per fare catechismo sn quelli editi dalla commisione episcopale italiana tal cei ed è Sarete i miei testimoni cmq il risentimento,nn è molto misericordioso spero che tu lo sappia

    RispondiElimina
  152. @Alessandra

    il risentimento,nn è molto misericordioso spero che tu lo sappia

    OVVIAMENTE!

    RispondiElimina
  153. allora egonon prima di risentire sul comportamento altrui sarebbe opportuno che ti leggessi la favola di esopo relativa aGiove Iuppiter posuit duas peras......

    RispondiElimina
  154. cmq il risentimento,nn è molto misericordioso spero che tu lo sappia


    Invece di fermarsi a questo moralismo di quarta categoria, si dovrebbero CAPIRE i problemi... è il PERCHE' in tanti "Cristiani della Domenica" ci sia SOFFERENZA ACUTA e RISENTIMENTO. Nei confronti di chi invece si "auto-calssifica", SERIO, ADULTO, EVANGELIZZATORE, VERITIERO, ECC, ECC, ECC...

    Il risentimento è uno stato d'animo che Gesù chiede di SUPERARE nel suo NOME! Così come il Perdono e l'Amore al Nemico è NEL SUO NOME. E FRUTTO DI GRAZIA! E non certo dello SCRUTINO! CHE NON E' UN SACRAMENTO!

    Ma PERCHE' QUESTO RISENTIMENTO, ALESSANDRA? PERCHE'? CHIEDETEVELO!

    Ma se la risposta e "pre-impostata" non ha senso che tu stia qui come ovunque ci sia questo DOLORE provocato DAL CAMMINO e non certo da te!

    Se non ti fai domande, se hai già le risposte, se tutto quello che affermano tuoi "presunti" Fratelli (noi) è UNICAMENTE da vedere come Falso PRIMA ANCORA DI ESAMINARLO, allora la tua presenza qui non ha senso. O se ce l'ha è quello di fare la MILITANTE del CAMMINO, OVUNQUE E COMUNQUE! Questo è terribile! E questo NON E' CRISTIANO!
    La Sacra Parola dice di "Esaminare TUTTO" e "RITENERE CIO' CHE E' BUONO"! Buono e VERO! Tu ti ostini a negare, negare, negare, sempre e comunque con chiunque ponga domande sulla validità di questo vostro "Cammino"! Negare l'evidenza, negare la IMMAGINI (ricordi i candelabri ebraici, la mensa, le sale che hai negato siano parte del "bagaglio" del Cammino!), negare TUTTO SEMPRE E COMUNQUE!

    Questa è l'anticamera della RINUNCIA ALLA PROPRIA COSCIENZA CATTOLICA (e alla coscienza umana, Creata da Dio)! LA COSCIENZA CATTOLICA E' IL PRESIDIO POSTO DALLO SPIRITO SANTO PER SEGUIRE LA VERITA' DELLA FEDE DOVE ESSA E'! E dove essa E', là c'è Gesù e la Chiesa. Con la sua Gerarchia, i Sacramenti.

    RispondiElimina
  155. Parlare con Alessandra
    e' inutile
    ci vuole far credere che come catechista
    di equipe NON sa cosa succede nelle comunita' che catechizza.

    Ma per favore, ma basta
    con questi giochini.

    Mi aspetto che presto riattaccherano
    con l'approvazione imminente a giorni,
    anzi gia' firmata.

    Davvero bored2death!!

    RispondiElimina
  156. perchè stephanos, nella natura umana è il gudizio e ciò che nn si conforma ai nostri modus pensandi e vivendi siam pronti a vomitarlo addosso a tutti facevo così anch'io quando in Ac insieme ai miei amichetti sparvamo a zero senza ritegno sui neocatecumenali, certo cji ci sntiva diceva a ragione e meno male che stanno nell'azione cattolica

    RispondiElimina
  157. @Alessandra

    Uhm!

    Perché tirarmi in ballo Fedro?
    Non bastava la trave e la pagliuzza?
    Mah!

    Il sostegno al mio RISENTIMENTO

    perché forte come la morte è l'amore,
    tenace come gli inferi è la passione:
    le sue vampe son vampe di fuoco,
    una fiamma del Signore!
    (ct 8,6)

    ... e questo a prescindere dal mio carattere fatuamente orribile... ;-)

    Ciao!

    RispondiElimina
  158. nella natura umana è il gudizio e ciò che nn si conforma ai nostri modus pensandi e vivendi siam pronti a vomitarlo addosso a tutti
    La solita giustificazione che annulla la COSCIENZA e il suo PRESIDIO, SENZA ESAMINARE NULLA! QUESTO E' LIQUIDARE, non è un atto di Volontà Personale. Che è quello richiesto da Gesù affinchè noi lo AMIAMO DAVVERO E NON PER INTERPOSTA PERSONA! Affinchè la nostra Coscienza aderisca LIBERAMENTE A LUI! E non mediante un atto di OBBEDIENZA CIECA!
    IL cattolico è infatti un OBBEDIENTE CONSAPEVOLE E NON CIECO!

    Quello che hai scritto è falso ed è una pura generalizzazione. Uno Stereotipo.
    NON E' VERO CHE AVVIENE SEMPRE COSI'! E' il moralismo da quattro soldo dei Catechisti (SIC!) che inculca queste devastazioni della persona umana, che è vista come in una GABBIA piena di SCHEMI che la vedono in modo MONOLITICO come INCAPACE di fare altro che "vomitare giudizi", "farsi idoli", essere una "cacca", essere ingrato, ecc, ecc, ecc...
    Questo stato è DEVASTANTE E SERVE PER ANNULLARE LA PERSONALITA' della gente, facendo leva sul sentimento religioso. QUESTO E' ABERRANTE!

    Non tutto è frutto di "vomito"! Non tutto è frutto di "ingratitudine"! Non tutto è frutto di "supponenza"!

    QUesto denota ancora la formazione di cui ti parlavo!

    Noi non VOMITIAMO NULLA. Ma testimoniamo e professiamo la nostra fede. PUNTO! E questa Fede è diversa dal CNC

    RispondiElimina
  159. Una domanda sorge spontanea
    ma ci e' o ci fa?

    Oppure e' convinta
    davvero di avere a che fare
    con degli allocchi?


    Non siamo costretti a subire
    questi martellamenti sui suddetti
    senza senso
    ad aeternum.


    Invoco la forbice!!!!!!

    RispondiElimina
  160. siete patetici penosi quando nn sapete come rispondere vi nascondete nel bannamento atteggiamento di ottusità chiusura all'altro specie se appartenente aii neocatecumenali

    RispondiElimina
  161. anch'io non ho ancora capito se c'è o ci fa

    RispondiElimina
  162. "Allora questa cosa la affidiamo a Stephanos a Mic a Gherardo e a tutti i loro amici"
    (Messaggio angelico del 1 maggio 2008 ritrovato il 30 Aprile 2008 da un bambino in una bottiglia sulla spiaggia)
    "C'è da far guadagnare qualche merito ai neocatecumenali"
    (Messaggio angelico del 30 Aprile ritrovato il 1 maggio 2008 dallo stesso bambino in una bottiglia sulla stessa spiaggia).

    RispondiElimina
  163. Cara Alessandra
    e con questa chiudo definitivamente
    ogni comunicazione,
    tu ci hai smartellato i maroni
    dipingendo la tua comunita' perfetta
    obbediente in tutto e per tutto
    al Papa ecc. ecc.
    per settimane ormai.

    Piu' persone e testimonianze qui
    ti hanno fatto capire che
    se il tuo caso e' vero
    sarebbe quasi unico
    visto quello che accade nel 99% delle comunita' NC.
    E che quindi in questo senso non ha senso che ci continui a smarronare
    con la storia della tua comunita' perfetta visto che non e' rappresentativa del fenomeno NC.

    Tu in tutta risposta
    hai detto che non sai nulla delle altre comunita'.

    Poi esce fuori che sei catechista
    d'equipe.
    Conosciamo benissimo
    la rete NC con incontri regionali
    nazionali ecc.

    Vuoi farci credere che non sai cosa succede nelle altre comunita'?

    Andiamo
    per favore smettila una buona volta.

    Pur essendo cosciente della situazione generale del CN ci hai voluto smarronare
    per settimane con questo spottone
    della tua comunita' perfetta.

    Quindi si capisce con che spirito
    parli,
    non sei credibile.

    E siccome non
    riesci a discutere
    su un livello condivisibile
    senza offendere l'intelligenza
    delle persone su questo blog
    inviterei a un filtro
    pesante sui tuoi interventi.

    Quello che avevi da dire l'hai detto
    ampiamente credo.
    Lasciamo spazio ad altri interventi.

    RispondiElimina
  164. Alessandra,
    la conosci la storia delle scimmiette?
    Un venditore di cappelli arriva sotto un albero dove ci sono delle scimmiette che scendono dall'albero
    e rubano i cappelli mettendoseli in testa.
    Il venditore,furbo,prende il suo cappello e lo butta per terra. Le scimmiette, sceme, buttano i loro cappelli e il venditore se li riprende.
    Due generazioni dopo, il nipote del venditore di cappelli, si ritrova sotto lo stesso albero.
    E ci sono delle scimmiette. Queste scendono e rubano i cappelli.
    Il nipote del venditore, ricordando quanto gli aveva raccontato suo nonno,si toglie il cappello e lo butta per terra.
    Ma questa volta le scimmiette stanno ferme e si tengono il cappello. Allora una scimmietta
    dice al nipote del venditore:
    "Credevi di avere solo tu un nonno?"

    RispondiElimina
  165. Racconteremo ai nostri nipoti le meraviglie che Dio ha fatto per noi, come ci comanda il Signore nella sua Parola. Che ci importa dei venditori di cappelli?

    RispondiElimina
  166. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  167. Alessandra,
    non togliere la scena al Signor Veneranda ;)

    RispondiElimina
  168. OOOOO! Così è completa la "catechesi" del Cammino! C'è anche il Midrash del Veneranda! :-D

    RispondiElimina
  169. Nel sito camino-neocatecumenal.org c'è una sessione con un po' di discorsi e catechesi di kiko... ne riporto uno stralcio di una avvenuta a Fermo il 21-9-04:

    dice kiko: "Per esempio due sorelle ci hanno detto che sono state in alcune parrocchie in una città e nessun parroco cattolico le ha accolte: “Ma che fate, ma queste cose… ecc.” Sono entrate in
    una sinagoga che era vuota, e appena entrate, hanno passato una sala ed hanno trovato un
    rabbino che era seduto che scrutava le scritture, con la Bibbia e gli hanno detto: “La pace del Signore sia con te! Veniamo a portarti un lieto annunzio: l’amore che Dio ha per te!”. Si è
    impressionato, si è alzato, le ha fatte sedere, le ha ascoltate e ha detto: “Che meraviglia!”. Le
    ha portato del tè, dei pasticcini, delle cose, che stavano senza mangiare da molto tempo. In
    Londra hanno visitato trenta sinagoghe e sono state ricevute da sette rabbini, con un successo
    enorme. Tutti le hanno accolte e gli è sembrato meraviglioso. Portavamo la Buona Notizia,
    del nuovo rapporto che dopo il Concilio Vaticano II si è instaurato con la Chiesa e gli Ebrei. Il
    Papa andando nella sinagoga di Roma ha detto agli ebrei: “Voi siete i nostri fratelli
    maggiori!”. Anche i musulmani ci hanno accolto bene. Non ci hanno accolto male".

    evete letto bene?
    kiko dice: "Portavamo la Buona Notizia,
    del nuovo rapporto che dopo il Concilio Vaticano II si è instaurato con la Chiesa e gli Ebrei".

    io ho sempre imparata dalla chiesa che la Buona Notizia è Cristo incarnato, vissuto, che ha insegnato e copiuto miracoli, che ha sofferto, che è morto in croce, che è risorto e asceso al cielo.

    adesso mi si vien a dire che la Buona Notizia sono i nuovi rapporti tra chiesa ed ebrei!!!

    ecco perché il neocat è un cammino eretico filo ebraico!

    RispondiElimina
  170. chiesa gnostico luterana
    eretico filo ebraico
    avanti un altro c'è posto
    setta
    poiiiiiii... altro nn mi sovviene mi suggerite per fsvore

    RispondiElimina
  171. Altro? No. Niente altro che non venga CONSTATATO DALLA REALTA' DEI FATTI

    RispondiElimina
  172. "Racconteremo ai nostri nipoti le meraviglie che Dio ha fatto per noi, come ci comanda il Signore nella sua Parola. Che ci importa dei venditori di cappelli?"

    come le pie donne che danno il "lieto annuncio"=evangelo ai rabbini e vengono benissimo accolte anche perchè annunciano l'amore di Dio, ma non che si è incarnato ed è morto e risorto nel suo Figlio... altrimenti credete che i rabbini avrebbero fqtto l'accoglienza vantata da kiko?

    così bisogna vedere quali sono le meraviglie che annunciate ai vostri nipoti

    RispondiElimina
  173. Caro NewGold, non mi stupisco affatto di quello che leggo.

    Si è capito da un pezzo che la "buona notizia" di Kiko consiste nell' ebraicizzare il cristianesimo...

    Ma resta da capire in quale "concilio" l'abbia letto!!!!

    RispondiElimina
  174. bannate anche questo ILKERIGMA é L?ANNUNCIO DELLA MORTE E RISURREZIONE DI CRISTO VORRESTE FOSSE ALTRA LA VERITà PERCHé VOLETE SENTIRE LA VOSTRA ,ma il kerigma è quello di pietro negli atti degli apostoli e qujello di Paolo

    RispondiElimina
  175. nn ve n'è altro e questo noi portiamo in ogni dove chiamtelo spot vili

    RispondiElimina
  176. bannate anche questo ILKERIGMA é L?ANNUNCIO DELLA MORTE E RISURREZIONE DI CRISTO VORRESTE FOSSE ALTRA LA VERITà PERCHé VOLETE SENTIRE LA VOSTRA ,ma il kerigma è quello di pietro negli atti degli apostoli e qujello di Paolo

    Alessandra,
    hai perso anche il senso del ridicolo?

    RispondiElimina
  177. mic dice
    bannate anche questo ILKERIGMA é L?ANNUNCIO DELLA MORTE E RISURREZIONE DI CRISTO VORRESTE FOSSE ALTRA LA VERITà PERCHé VOLETE SENTIRE LA VOSTRA ,ma il kerigma è quello di pietro negli atti degli apostoli e qujello di Paolo

    Alessandra,
    hai perso anche il senso del ridicolo?

    30 aprile, 2008 21:22

    ho fatto un annuncio vero enn fallace e tu? perchènn guardi te stesso

    RispondiElimina
  178. non ci sono parole...

    RispondiElimina
  179. mmmmmmmm...hhhhhhhhh...forse.... no no no non puo' essere!
    Alessandra che vai farneticando? Ma che c'entra tutto quello hce dici con quanto vi si accusa?
    E poi, il coso, come si chiama lui, ah ecco stafover, staafooover(per dirla alla Iachetti), ti stai referendo allo stesso Cardinale che nel 2005 da Papa vi ha mandato a dire come celebrare la Messa? E cosa credi dira' del CN dopo che kiko gli si e' presentato davanti a farsi la comuinione con le braccia incrociate? Sei sicuro che Il Santo Padre abbia saputo veramente tutto sul CN anni fa' quando ha detto quelle parole? Non credo proprio caro staffo, staffuccio staffoveruccio! Infatti nessuno ha mai saputo che voialtri avevate delle catechesi nascoste (e tanto meno il Card. Ratzinger) e continuavate a nasconderle fino a che mettondovi alle strette avete dovuto portare in Vaticano PER APPROVAZIONE (mai avvenuta) circa... 3000 pagine! Caspita un bel numerone per non avere dei manoscritti? A pensarci bene saresti te ad andare ... a casa!
    E poi te alessandra che rispondi con delle piccole catechesi invece di discutere come Dio comanda! Pensi non la sappiamo la vostra tattica o cosa? E' il vostro sistema "morbido" di rispondere alle accuse! Retoricamente usate la parola di Dio come luogo comune per mettere a tacere la controparte. Tu sai che noi tutti siamo stati nel CN e quindi sappiamo come vi funziona il cervello. Se non avessimo fatto un po di esperienza allora si che potrebbe funzionare la tua tatticuccia ;). Take it easy!

    RispondiElimina

I commenti vengono pubblicati solo dopo l'approvazione di uno dei moderatori.

È necessario firmarsi (nome o pseudonimo; non indicare mai il cognome).

I commenti totalmente anonimi verranno cestinati.