giovedì 9 ottobre 2008

La Chiesa Cattolica nelle Profezie della B. Caterina Emmerich

Premetto innanzi tutto che non dobbiamo fare di questo spazio una sorta di "vademecum" di profezie, indovinelli e previsioni futuristiche.... tuttavia ignorare questa Beata non conviene....inoltre lo stesso Benedetto XVI, quando era cardinale e avvenne la beatificazione per mezzo di Giovanni Paolo II, disse di sentirsi molto "rincuorato dalle sue profezie".... perchè per noi cattolici le profezie o letture di profonda mistica NON sono una apocalisse in senso negativo, al contrario, un ricordarci innanzi tutto CHE NON SIAMO SOLI in queste profezie infatti c'è sempre un continuo rapporto fra gli abitanti del Cielo, quelli che sostano in Purgatorio e noi ancora qui sulla Terra....

Oserei dire, se me lo consentite....che c'è molta più vita in queste Profezie di quanto pensiamo noi di avere qui sulla terra, affacendati e schiacciati da una quotidianità PRIVA DEL SENSO DEL SOPRANNATURALE.... ergo, è in questo senso che vi invito a leggere questo spazio e, se ve la sentite, di collaborare....


Le profezie che leggeremo NON devono essere prese alla lettera PER ACCUSARE QUALCUNO IN PARTICOLARE... ^__^
tanto meno non devono assillarci in eventi futuri che solo Dio conosce.... Ciò che leggeremo deve INCORAGGIARCI, come si espresse l'allora card. Ratzinger, AD ANDARE AVANTI FACENDO DEL BENE E AMANDO LA CHIESA....

Dunque LE PROFEZIE......
oggi ne tratterò solo due perchè mi hanno colpita molto....

1) "La Chiesa si trova in grande pericolo. Dobbiamo pregare affinché il Papa non lasci Roma; ne risulterebbero innumerevoli mali se lo facesse. Ora stanno pretendendo qualcosa da lui. La dottrina protestante e quella dei greci scismatici devono diffondersi dappertutto. Ora vedo che in questo luogo la Chiesa viene minata in maniera così astuta che rimangono a mala pena un centinaio di sacerdoti che non siano stati ingannati. Tutti loro lavorano alla distruzione, persino il clero. Si avvicina una grande devastazione". (1 ottobre 1820)
"Quando vidi la Chiesa di San Pietro in rovina, e il modo in cui tanti membri del clero erano essi stessi impegnati in quest’opera di distruzione - nessuno di loro desiderava farlo apertamente davanti agli altri -, ero talmente dispiaciuta che chiamai Gesù con tutta la mia forza, implorando la Sua misericordia.
Allora vidi davanti a me lo Sposo Celeste ed Egli mi parlò per lungo tempo...
Egli disse, fra le altre cose, che questo trasferimento della Chiesa da un luogo ad un altro significava che essa sarebbe sembrata in completo declino. Ma sarebbe risorta. Anche se rimanesse un solo cattolico, la Chiesa vincerebbe di nuovo perché non si fonda sui consigli e sull’intelligenza umani. Mi fece anche vedere che non era rimasto quasi nessun cristiano, nell’antico significato della parola". (4 ottobre 1820)

***
Qualche commento che ho letto riferisce la possibilità che tale visione potrebbe essersi verificata a partire (e non "a finire") con Pio XII....proprio stamani Benedetto XVI ha ricordato di come non pochi consigliarono a Pio XII di lasciare Roma...ma egli non volle...così si è espresso il Papa stamani alla Messa di Suffragio:
" Quando, occupata la città, gli fu ripetutamente consigliato di lasciare il Vaticano per mettersi in salvo, identica e decisa fu sempre la sua risposta: "Non lascerò Roma e il mio posto, anche se dovessi morire" (cfr Summarium, p.186).
"
Ora, senza dare colpa al Concilio quale STRUMENTO PREZIOSO DELLA CHIESA....^__^
i danni e il male visti dalla Beata Caterina tuttavia, non possono che riferirsi al "dopo" Concilio perchè è stato solo questo, al momento, il tempo in cui sono stati COSI' TANTI SACERDOTI (e vescovi)..a collaborare con la deriva che abbiamo avuto.. Non c'è bisogno di prendere la profezia alla lettera, basta guardarsi attorno per vedere questi danni.... altrimenti sarebbe insignificante perfino il MP del Papa sulla Messa se ciò non fosse accaduto per l'attacco frontale ED INTERNO che la Chiesa aveva ricevuto...ed insignificante sarebbe l'opera di ristruttarione Liturgica che Benedetto sta compiendo....

Faccio notare poi che la maggiorparte delle Profezie sulla situazione disastrosa della Chiesa della Emmerich riguardano proprio LA LITURGIA E LA MESSA.... essendo lei vissuta nel 1820....e constatando gli eventi che vanno dal 1820 ad oggi, sappiamo con certezza inoppugnabile che l'onda d'urto CONTRO LA MESSA E LA LITURGIA l'abbiamo avuta proprio fra gli anni 70/80/90..... non si scappa!

questa seconda parte la metto insieme:

2) "Ho anche visto le varie regioni della terra. La mia Guida [Gesù] nominò l’Europa e, indicando una regione piccola e sabbiosa, espresse queste sorprendenti parole: "Ecco la Prussia, il nemico". Poi mi mostrò un altro luogo, a nord, e disse: "questa è Moskva, la terra di Mosca, che porta molti mali". (1820-1821)
"Fra le cose più strane che vidi, vi erano delle lunghe processioni di vescovi. Mi vennero fatti conoscere i loro pensieri e le loro parole attraverso immagini che uscivano dalle loro bocche. Le loro colpe verso la religione venivano mostrate attraverso delle deformità esterne. Alcuni avevano solo un corpo, con una nube scura al posto della testa. Altri avevano solo una testa, i loro corpi e i cuori erano come densi vapori. Alcuni erano zoppi; altri erano paralitici; altri ancora dormivano oppure barcollavano". (1 giugno 1820)
"Quelli che vidi credo che fossero quasi tutti i vescovi del mondo, ma solo un piccolo numero era perfettamente retto.
Vidi anche il Santo Padre - assorto nella preghiera e timoroso di Dio. Non c’era niente che lasciasse a desiderare nella sua apparenza, ma era indebolito dall’età avanzata e da molte sofferenze. La testa pendeva da una parte all’altra, e cadeva sul petto come se si stesse addormentando. Egli aveva spesso svenimenti e sembrava che stesse morendo. Ma quando pregava era spesso confortato da apparizioni dal Cielo. In quel momento la sua testa era dritta, ma non appena la faceva cadere sul petto vedevo un certo numero di persone che guardavano rapidamente a destra e a sinistra, cioè in direzione del mondo.
Poi vidi che tutto ciò che riguardava il Protestantesimo stava prendendo gradualmente il sopravvento e la religione cattolica stava precipitando in una completa decadenza. La maggior parte dei sacerdoti erano attratti dalle dottrine seducenti ma false di giovani insegnanti, e tutti loro contribuivano all’opera di distruzione.In quei giorni, la Fede cadrà molto in basso, e sarà preservata solo in alcuni posti, in poche case e in poche famiglie che Dio ha protetto dai disastri e dalle guerre". (1820)

***

Ci sarebbe da meditare, IN SILENZIO, a lungo....ma siamo in un Blog e tocca scrivere.... ^__^

Riguardo alla prima segnalazione della Russia "la terra di Mosca che porta molti mali"....un secolo dopo circa, nel 1917....la Madonna a Fatima parlerà appunto della Russia mettendoci in guardia, MA NON SI ASCOLTO' LA SANTA VERGINE....e i mali a lungo annunciati si sono sparsi nel mondo...la stessa TEOLOGIA DELLA LIBERAZIONE ha ingannato sacerdoti E VESCOVI, facendo decadere in questi luoghi la fede....proprio ieri al Sinodo un vescovo del sud America si lamentava del fatto che continua l'immigrazione dei cattolici nelle comunità PROTESTANTI...e si chiedeva "in cosa abbiamo sbagliato?".....

Il Papa ivi descritto ha le sembianze di Giovanni Paolo II...."età avanzata" (aveva 82 anni quando cominciò a non poter più camminare) "e da molte sofferenze", bè inutile dire che quel calvario , al momento, non corrisponde a nessun altro Pontefice dal 1820 ad oggi...che la testa gli pendeva lo abbiamo visto tutti, e abbiamo visto come fosse ritto quando pregava come a Loreto, l'ultima visita mariana che fece ...ma al di là di questi particolari... ci interessa vedere tutto l'insieme......

Il Protestantesimo, dice la Beata Caterina, PRENDEVA IL SOPRAVVENTO....ma ancor più grave: "La maggior parte dei sacerdoti erano attratti dalle dottrine seducenti ma false di giovani insegnanti, e tutti loro contribuivano all’opera di distruzione"..... non c'è bisogno di attendere per capire se la profezia è autentica o meno....i fatti li conosciamo...Giovanni Paolo II già negli anni '90 quando condusse un ciclo di Udienze del Mercoled' ai Sacerdoti e visitò l'Università Gregoriana, mise in guardia DAGLI INSEGNAMENTE NON CATTOLICI....dalla mia esperienza diretta nel senso che seguo un pò gli eventi da circa 15 anni, mi rendo conto che furono la fine degli Anni '90 ad iniziare una versa svolta ai danni seminati per circa 40 anni.....

Non è un caso, sostengo io, che la Provvidenza abbia mandato alla Chiesa Benedetto XVI....ma questo NON per fare paragoni attenzione.... ma più semplicemente per essere REALISTI....e soprattutto non illuderci e non pensare che alla Chiesa NON sia accaduto nulla di MALE....come taluni ancora dicono....

Dice infine la B. Emmerich: In quei giorni, la Fede cadrà molto in basso, e sarà preservata solo in alcuni posti, in poche case e in poche famiglie che Dio ha protetto dai disastri e dalle guerre".
LE FAMIGLIE...... chi è colui che potrebbe dire che ciò non è accaduto o che non stia accadendo?
Abbiamo bisogno della PROTEZIONE DI DIO ma non come quando si ricorre ad un amuleto....o per superstizione.... sono anni che i Papi stanno avvisando della MINACCIA CONTRO LA FAMIGLIA e della scomparsa della FEDE...la fede E' GIA' CADUTA IN MOLTE FAMIGLIE....non si pratica più, ma ci sono anche Famiglie PRESERVATE DA DIO, che Dio PROTEGGE perchè evidentemente c'è ancora un lume di FEDE....

Ecco come dobbiamo leggere le PROFEZIE della B. Emmerich....

l'unica vera catastrofe sarebbe quella di sottovalutare GLI AVVERTIMENTI DEI PROFETI....

Scrive così a tal proposito il card. G. Biffi nel suo ultimo libro: Memorie di un cardinale italiano:(pp.177-179)

Papa Roncalli morì nella solennità di Pentecoste, il 3 giugno 1963. Anch’io lo rimpiangevo, perché avevo un’invincibile simpatia per lui. M’incantavano i suoi gesti “irrituali”, ed ero rallegrato dalle sue parole spesso sorprendenti e dalle sue uscite estemporanee.

Solo la valutazione di alcune frasi mi lasciava esitante. Ed erano proprio quelle che più facilmente di altre conquistavano gli animi, perché apparivano conformi alle istintive aspirazioni degli uomini. C’era, per esempio, il giudizio di riprovazione sui "profeti di sventura". L’espressione divenne e rimase popolarissima ed è naturale: la gente non ama i guastafeste; preferisce chi promette tempi felici a chi avanza timori e riserve. E anch’io ammiravo qui il coraggio e lo slancio, negli ultimi anni della sua vita, di questo “giovane” successore di Pietro.

Ma ricordo che una perplessità mi prese però quasi sùbito. Nella storia della Rivelazione, annunziatori anche di castighi e calamità furono solitamente i veri profeti, quali adesempio Isaia (capitolo 24), Geremia (capitolo 4), Ezechiele (capitoli 4-11).
Gesù stesso, a leggere il capitolo 24 del Vangelo di Matteo, andrebbe annoverato tra i “profeti di sventura”: le notizie di futuri successi e di prossime gioie non riguardano di norma l’esistenza di quaggiù, bensì la “vita eterna” e il “Regno dei Cieli”.

A proclamare di solito l’imminenza di ore tranquille e rasserenate, nella Bibbia sono piuttosto i falsi profeti (si veda il capitolo 13 del Libro di Ezechiele).
La frase di Giovanni XXIII si spiega col suo stato d’animo del momento, ma non va assolutizzata.
Al contrario, sarà bene ascoltare anche quelli che hanno qualche ragione di mettere all’erta i fratelli, preparandoli alle possibili prove, e coloro che ritengono opportuni gli inviti alla prudenza e alla vigilanza.

********************

Fraternamente CaterinaLD ^__^

29 commenti:

Caterina63 ha detto...

Per chi non conoscesse questa Mistica.....due righe^__^

La Beata Emmerich, come sapete, non ha scritto di per se....essa dettava ciò che vedeva o aveva avuto in visione, fu un suo fedelissimo "figliolo" spirituale che si prese il compito di mettere tutto per iscritto....per altro sotto consiglio e benedizione del vescovo del suo tempo....

Essa narrò della Vita di Maria per esempio, nella quale visione avvenne un fatto meraviglioso....
La Emmerich descrisse così minuziosamente la "Casa di Maria", ma così bene, che il vescovo fece interessare alcuni studiosi e archeologi....

Questi andarono sul posto seguendo alla lettera le visioni mistiche e con meraviglia scoprirono ad Efeso dopo alcuni scavi, appunto, i resti di quel che rimaneva della Casa....

Dentro vi trovarono esattamente alcuni oggetti descritti dalla Beata....gli studiosi analizzando la terra, il suolo e le pietre non ebbero più dubbi sull'autenticità di quella scoperta ed anche la Chiesa la riconobbe autentica tanto da innalzarla a Santuario.....

Non mi dilungo sull'altro testo, quello della Passione di Gesù poichè il regista Gibson seppe magnificamente descriverlo....

Questo per rammentare a tutti che ci troviamo di fronte non certo ad una mistificatrice.... ^___^

Nel 1802 entrò nel convento delle agostiniane ad Agnetenberg (Dülmen). Qui la sua salute declinò progressivamente, finché fu costretta a letto. Le sue ferite, che si aprivano e sanguinavano periodicamente, furono studiate da religiosi e scienziati. Il Vicario Generale, dopo una rigorosa indagine condotta da una commissione medica, si convinse della santità della suora e dell’autenticità delle sue stigmate.


Anna Caterina Emmerich morì a Dülmen il 9 febbraio 1824. Durante cinquant’anni di vita le sue visioni quotidiane avevano coperto tutto il ciclo della vita di Gesù, di Maria e in gran parte anche degli apostoli.

Sei settimane dopo la sua morte la tomba di Caterina venne riaperta. Il suo corpo venne trovato incorrotto senza alcuna traccia di decomposizione. Nel 1892 il Vescovo di Münster diede inizio al processo di beatificazione.

Brentano visse fino al 1842, dopo aver dedicato tutti gli anni che gli restavano alla stesura del suo libro "Vita di Gesù Cristo secondo le visioni della monaca Anna Caterina Emmerich". La suora aveva predetto che anche lui sarebbe morto quando il suo compito fosse terminato.

Dagli scritti di Brentano riguardanti le visioni di Caterina Emmerich vennero pubblicati, oltre al libro suddetto, anche: "La dolorosa Passione di Nostro Signore Gesù Cristo secondo le meditazioni di Anna Caterina Emmerich" (1833), "La vita della Beata Vergine Maria" (1852), "La vita di Nostro Signore" (1858-80 e 1981).

Anna Caterina Emmerich è stata beatificata da Papa Giovanni Paolo II il 3 ottobre 2004

Francesco ha detto...

Nel ribadire e far mio quanto ha detto Gert qualche giorno fa (Cari amici, non credete che stiamo diventandon un tantino autoreferenziali e accademici? Il blog ha un'economia, un nome, una funzione ben precisi: rendere un servizio chiaro a tutti coloro i quali, usciti dal Cammino, vivono un'esperienza frustrante e non riescono a superare dubbi e problemi.
Se continuiamo ad evadere su argomenti, pure interessantissimi, senza riferirci al nostro tema peculiare, non corriamo il rischio di fare letteratura o apologetica avulse dalla realtà o comunque dall'interesse del lettore medio?
Mi piacerebbe che il blog fosse aperto a ogni apporto dialettico, ma che ogni intervento fosse breve e incisivo, rivolto a una platea vasta e non a specialisti di settore soltanto.
Grazie)


devo manifestare un certo disappunto per il rincorrersi immotivato di thread nuovi, tutti in sè bellissimi, partcolarmente quello sulla Emmerich, ma scarsamente consequenziali e niente affatto ordinati e chiari ai fini dell'economia di questo blog (per dirla alla Gert).

Ho notato anche che parecchi di voi vanno a discutere le falsità e gli errori gravissimi postati nel blog apologetico "Camminarenellachiesa" e vengono regolarmente cancellati: scusate, cosa pensate di ottenere tentando di confutare quelle panzane trite e ritrite che essi continuano a postare, permettendosi addirittura di dare del pazzo o del p0lagiato a Padre Zoffoli!
E' questa,malgrado le apparenze e le dichiarazioni di intenti, gente con cui si possa tentare un minimo di dialogo?
Rammento ancora che, in gran parte, è quella stessa gente che si permise qualche mese fa di rispondere a questo blog con un blog parallelo stracolmo di volgarità contro di noi(un blog per il quale sono ancora in atto delle doverose denunce alla polizia postale).

In questo magma di falsità che i neocatecumenali continuano a semnare, adesso anche attraverso un blog, ritengo che questo blog, nato nel maggio 2006 con una funzione chiara e precisa, debba mantenere i caratteri:

- della chiarezza;
- della sintesi;
- della leggibilità (anche a livello grafico);
- della gradualità nel postare o introdurre nuovi argomenti, che continuino ad avere sempre attinenza col tema.


Un abbraccio fraterno a tutti i cogestori.

Michela ha detto...

Francesco, ho appena postato sull'altro blog!

hai ragione quando dici che il dialogo non serve ( semplifico un po')
ma ricordo come sono uscita dal cammino. Il contraddittorio mi rafforzava nella mia difesa del cammino, mentre il leggere, o ascoltare una verità di fede, mi è servito moltissimo, perchè nel silenzio della mia coscienza, quando non alzavo barriere, quella parola lavorava facendomi vedere gli errori del cammino.
Così spero che qualche nc, legga ogni tanto qualcosa che gli lasci un dubbio che nel tempo maturerà con l'uscita dal cammino.

Francesco ha detto...

Si, Michela, è giustissimo.
E' quello che ci auguriamo tutti di continuare a fare in questo blog con l'aiuto del Signore ( e anche col tuo perchè no?)

Caterina63 ha detto...

Francesco ha detto...


devo manifestare un certo disappunto per il rincorrersi immotivato di thread nuovi, tutti in sè bellissimi, partcolarmente quello sulla Emmerich, ma scarsamente consequenziali e niente affatto ordinati e chiari ai fini dell'economia di questo blog (per dirla alla Gert).

**************

Per me puoi pure cancellarlo....ma è evidente che NON hai letto che si parla appunto di DERIVAZIONE DELLA CHIESA.... e non hai letto le parole del card. Biffi a chiusura....

NESSUNO E' AUTOREFERENZIALE....NON si possono aiutare quanti sono usciti dal Cammino PARLANDO SOLO DEL CAMMINO....
il mondo non gira attorno solo attorno a loro...

Chi ha ricevuto DEVASTAZIONE dal Cammino ha soprattutto BISOGNO DA PARTE NOSTRA di RICUCIRE UNA COMUNIONE CHE HA RADICI MOLTO LENTANE....e non puoi farlo parlando esclusivamente degli errori dei quali, per altro, ATTENTO, NON SPETTA NE A TE NE A ME DARNE UNA SENTENZA....

Esistono le Congregazioni per fare questo, non puoi sostituirti ad essi per CONDANNARE DELLE DOTTRINE, puoi solo riportare i Documenti che spiegano quali siano le dottrine giuste....e se nel mezzo ci metti UNA MISTICA come la Emmerick che a suo tempo PROFETIZZO' quanto stiamo vivendo, si incoraggiano queste persone a non perdersi d'animo, al contrario, continuare UNO STILLICIDIO DOTTRINALE INCUPISCE GLI ANIMI, rende tristi e ARRABBIATI....e si perde IL SENSO ECCLESIALE finendo per uscire da un guaio ed entrarne in un altro....

Poi fai come vuoi, fate come volete...se sei veramente un essere LIBERO, non ti puoi arroventare ogni giorno pensando esclusivamente al CN....questa è eutanasia...
La Chiesa è ricca di tante altri aspetti TUTTI CORRELATI FRA DI LORO....

lo ha detto il Papa: parlate dei SANTI, DEI BEATI, FATELI CONOSCERE....

è un motivo validissimo per chi ha ricevuto amare delusioni perchè NOI siamo limitati, i Santi hanno già coronato la beatitudine eterna....

Riflettici Francesco, ti voglio bene....ma sbagli a reagire in questo modo....

ripeto NON PUOI SOSTITUIRTI AL GIUDIZIO DELLE CONGREGAZIONI....sia quella dei LAICI quanto a quella del Culto e per la Fede.....
a queste persone si parla semplicemente dandogli la sana dottrina e raccontandogli storie come quella della Beata Emmerich...



Fraternamente CaterinaLD

Emma ha detto...

Francesco, mi sento di condividere le sue osservazioni .
I temi sono tutti interessanti, ma mi sembra che dovrebbero piuttosto fare l`oggetto di una sezione speciale.
O allora bisogna cambiare il nome del blog.
Mi sembra utile partire dal Magistero della Chiesa per mostrare le anomalie del Cn, dare esempi concreti, testimoniare che cosa succede hic et nunc nelle parrocchie , dare spazio alle testimonianze.
Sono stata colpita dalla testimonianza ricevuta recentemente da un giovane che è uscito dal Cn, che è stata rapidamente messa in disparte per fare spazio ad un nuovo post.
Non l`ho trovato corretto, senza dubbio quel giovane ha dovuto esitare, riflettere e far prova di coraggio per confidarci la sua esperienza dolorosa.
Il suo post era in perfetta coerenza con lo scopo di questo blog.
Mi sembra di aver capito che alcuni di voi scrivono sul blog nc, devo dedurne che il dibattito che aveva luogo qui si è trasferito altrove e che questo spazio ha cambiato scopo ?
Se così fosse, sarebbe una bella riuscita per chi voleva svuotare questo spazio del suo senso e della sua efficacità.

Emma ha detto...

Lo ripeto, è senza dubbio utile e necessario partire dalla retta dottrina, dal Magistero Petrino, dai documenti della Chiesa, del CV II, dalla Tradizione, ma scegliendo dei temi specifici e con dei post più corti.
Con lo scopo chiaro di mostrare, le derive, gli errori, le anomalie all`interno del Cn.
Un blog didattico, perchè no, ma non solo.

Francesco ha detto...

Caterina, tu hai capito perfettamente quanto intendevo dire.

Non intendevo affatto stigmatizzare quanto hai postato finora: lo hai capito benissimo.

Non intendevo affatto dire che dobbiamo crogiolarci in condanne (mai fatto) verso il NC, ma in analisi si!!!!!

Per quanto mi riguarda se dobbiamo diluire i discorsi in mille rivoli,possiamo anche farlo.
Ma aumenteremo la confuysione di chi leggerà, se leggerà.

Proponiamoci post brevi e schematici e discussioni che durino almeno due tre giorni,per dar modo a chiunque di esaurire il tema.

Un abbraccio fraterno

Francesco ha detto...

Mi sembra di aver capito che alcuni di voi scrivono sul blog nc, devo dedurne che il dibattito che aveva luogo qui si è trasferito altrove e che questo spazio ha cambiato scopo ?
Se così fosse, sarebbe una bella riuscita per chi voleva svuotare questo spazio del suo senso e della sua efficacità.

-------

La tua impressione sta diventando anche la mia, Emma.

Caterina63 ha detto...

Caro Francesco....ho ricevuto due email una da uno che è uscito dal CN uno che da dentro al CN... è titubante da quando ci legge....perchè, scrive "NON SAPEVO QUESTE COSE"....e mi ha chiesto in privato di continuare a parlarne...(ne ho parlato anche con Mic!) come vedi il tuo allarmismo è ingiustificato ^___^

nessuno sta attentando al BLOG....nè tanto meno io, autrice di un testo sulla B. Emmerich che vuole invece sottolineare LA VERITA' SULLA DERIVA DOTTRINALE, ho voluto attentare al blog CAMBIANDO ARGOMENTI.....

se per voi, per te la Emmerich NON parla di deriva liturgica a tal punto, data l'autorevolezza della fonte, da farti pensare ad una DERIVA DEL BLOG, bè, consentimi di pensare al fatto che qui non si vive se non si parla esclusivamente del CN....^___^
ergo dicevo, mi spiace ma la Chiesa è un altra cosa....la Chiesa SPAZIA ma tutto confluisce...

Non si tratta di cambiare argomenti, MA DI TRATTARLI ANCHE IN MODO DIVERSO....tutto qui.....

Non interverrò più sull'argomento perchè effettivamente non devo nè giustificarmi, nè scusarmi di nulla...però non è carino leggere che si sta attentando al blog....dopo l'impegno che uno ci sta mettendo....
Non che mi offenda eh! ma soffro quando leggo queste CHIUSURE....e così rischiate voi stessi da cadere dalla padella nella brace...

^___^

con fraternità CaterinaLD

Francesco ha detto...

Grazie della franchezza, Caterina.
Ma sai benissimo che non ti sto accusando di aver provocato direttamente o indirettamente derive del blog, che comunque rimane mio quanto tuo e degli altri.
Posso solo rammentare a tutti( e prima ancora a me stesso) che il blog si propone di contribuire alla VERITA' SUL CAMMINO NEOCATECUMENALE, confrontandone liturgie, forme ecclesiali e teologie con la sana dottrina e la sana tradizione cattolica.
Nulla di più, ma neanche nulla di meno.
E in due anni e mezzo di lavoro di tali confronti ce ne sono stati e parecchi.
Il tuo contributo,Caterina, è ricchissimo, una grazia di Dio: se ci venisse a mancare sarei il primo a soffrirne.
Ma un minimo di ordine, di identità, di leggibilità al blog. va restituito. Altrimenti, come dice Emma, facciamo fagotto e andiamo a giocherellare con le parole nel blog parallelo.

Francesco ha detto...

Per "fare fagotto" intendevo: chiudiamo questo blog diventato ormai superfluo. Non intendevo invitare nessuno ad abbandonarlo, semmai a chiudere bottega e a non parlarne mai più.

Emma ha detto...

Caterina, penso sia evidente a tutti che questo blog è cambiato ed io direi per fortuna, con la moderazione , chi veniva qui solo per provocare o fare spot publicitari pro nc, è stato escluso.
Esporre il Magistero, la Tradizione, i documenti della Chiesa, e da lì partire per mettere in confronto, o porre domande, è cosa utile e intelligente.
Io osservo solamento che il dibattito sembra essersi trasferito da questo blog all`altro,
Se mi sbaglio ditemelo.
Basta saperlo e dire che questo blog, ha preso un`altra direzione, che si vuole più didattico, pedagogico.
Per me non c`è nessun problema ma ripeto penso sia più utile avanzare con temi precisi e più concisi.
Non si tratta affatto di chiusura, ma di un`evaluazione dovuta.

Stephanos78 ha detto...

Secondo me, ripeto, si dovrebbe usare un FORUM. Che tra l'altro è pronto.

Sottopongo a tutti voi l'idea. In questo modo si può parlare di TUTTO secondo le varie sezioni, senza perdere il Tema centrale.

Il Blog non si presta molto alla normale ampiezza degli argomenti, soprattutto quelli della nostra Fede.

Mi sento di dire che non credo affatto sia "esaurita" nessuna "fuznione" di questo portale, per il fatto che ci siano tentativi da parte di alcuni (anche miei) di confronto con l'altro blog.

Anche io li reputo infruttuosi. E lo sapete. Ma la natura Umana è anche "ostinata" ... :-) in certo senso positivamente.

Infatti, secondo me, anche per questo si potrebbe usare un Forum.

Abbiamo tutti il dovere di "insistere" con ogni delicatezza... Ma anche di fermarci davanti alla libertà degli altri. E chiedere rispetto per noi...

Ma non credo, ripeto, che l' "ostinazione" nel non voler ammettere certe situazioni, faccia parte della "minore importanza" data al nostro impegno...

Fraternamente, Stefano

Emma ha detto...

Chi legge questo blog può essere nc o non esserlo, essere cattolico o non esserlo, conoscere il Cn o nemeno sapere che cosa sia.
Dunque, partendo dalla retta dottrina è utile, necessario fare il passo seguente e metterla in confronto con la prassi catechetica e liturgica del CN.
Solo così questo blog riempirà la sua funzione di strumento di informazione.
Per un nc, il solo fatto di leggere i documenti dell Chiesa dovrebbe essere sufficiente, dico dovrebbe, per chi non è Nc, il poter mettere a confronto la dottrina cattolica e il Magstero con la prassi nc, lo aiuterà a riflettere.
Ma ci deve essere questa tappa del confronto, non si può, a mio avviso, evitarla.

mic ha detto...

Mi sembra di aver capito che alcuni di voi scrivono sul blog nc, devo dedurne che il dibattito che aveva luogo qui si è trasferito altrove e che questo spazio ha cambiato scopo ?

mi collego solo ora e non ho letto tutto, ma mi soffermo intanto su questo

Se qualcuno di noi è intervenuto sull'altro blog è per gli stessi motivi per cui abbiamo portato avanti l'impegno su questo: cioè rispondere alle loro falsità o errori in buona fede...

Il nostro blog sembra aver deviato dall'iniziale 'tribuna'
1. di denuncia degli errori e deviazioni e anomalie del Cammino
2. di 'spazio' di testimonianza e confronto soprattutto per le persone che non riuscissero a dare un nome e un senso al loro disagio e alla loro sofferenza o una risposta ai loro dubbi.

Ebbene, il motivo è che la Chiesa (o chi per essa) ci ha spiazzati approvando il Cammino e allora noi, realisticamente, abbiamo "aggiustato il tiro" e cercato di rimanere in sintonia con la Chiesa mettendo a raffronto gli insegnamenti cattolici con tutti gli aspetti con i quali quanto in coscienza e maore di Verità continuiamo a dissentire e con le aberrazioni, soprattutto liturgiche: e questo è stato ed è soprattutto l'impegno di Caterina sia su questo blog che sull'altro

Tutto qui... c'è solo da andare avanti con fiducia e con impegno e con l'aiuto del Signore come abbiamo sempre fatto

Un abbraccio di cuore a tutti, soprattutto a Francesco e Emma, (ma nessun altro escluso)

Fraternamente, nel Signore

jeff m. ha detto...

Stephanos78 ha detto...

"Secondo me, ripeto, si dovrebbe usare un FORUM. Che tra l'altro è pronto."

Giusto...potreste riprendere le redini di crismon.it...se non erro caterina ne era una delle moderatrici o comunque un'accanita frequentatrice...
(tra l'altro apparse su questo blog proprio in concomitanza con la chiusura di crismon - ancora una volta, se non vado errando)

Emma ha detto...

Mi sembra anche di aver capito che chi scrive sul blog nc, è sottoposto ad una rigida moderazione, permettetemi di sorridere, mi ricordo quando chi scriveva qui si lamentava della moderazione di Mic, e quando dico si lamentava sono molto gentile.
Basta andare negli archivi e si troverà traccia di certi post ingiuriosi.
Apparentemente i gestori nc, hanno scoperto le virtù della moderazione!
Comunque ognuno fa quello che vuole in casa sua, io so che non busserò mai a quella porta e non perchè sono chiusa o altro ancora.

mic ha detto...

Per un nc, il solo fatto di leggere i documenti dell Chiesa dovrebbe essere sufficiente, dico dovrebbe, per chi non è Nc, il poter mettere a confronto la dottrina cattolica e il Magstero con la prassi nc, lo aiuterà a riflettere.

è esattamente quello che abbiamo fatto finora e continueremo a farlo... eogni tanto spazieremo, perché abbiamo da un pezzo cominciato ad allargare lo sguardo anche alle altre problematiche (purtroppo il Cammino non èla sola anomalia) che affliggono la nostra Chiesa, oggi.
E tutto questo ci serve per aumentare la consapevolezza di quello che succede e inserirlo nel contesto più ampio delle concause che hanno favorito il proliferare del Cammino... conoscere e capire le cause è importante per trovare i rimedi...
Non spetta certo a noi trovarli, ma in questa sede e con questo strumento si osserva, si analizza, si confronta, si elabora... a qualcuno - nelle sedi opportune - di sicuro servirà, insieme alla nostra ininterrotta preghiera...

mic ha detto...

Apparentemente i gestori nc, hanno scoperto le virtù della moderazione!

in quel blog sono assolutamente ingessati e in difensiva, Emma, non c'è la nostra libertà e il respiro sereno e lo sguardo a 360 gradi sull'intero orizzonte ecclesiale, senza tuttavia perdere di vista l'aberrazione che costituisce il cammino, perché l'anomala approvazione non ci ha certo fatto cambiare le nostre valutazioni che nascono da esperienze e documentazioni serie e dalla sofferenza di molti, troppi direi, e troppo ignorati e per nulla garantiti da chi dovrebbe...

Emma ha detto...

Non vorrei chiudere il computer senza ringraziare infinitamente Caterina per il suo impegno, imparo molto da lei, ammiro la sua generosità, le sue conoscenze, e non vorrei che prendesse le mie osservazioni come una critica personale.
Non scrivo su questo blog da molto, l`ho conosciuto in un modo, l `ho visto trasformarsi in meglio, apprezzo veramente il suo carattere pedagogico che trovo molto stimolante, semplicemente penso che bisognerebbe alternare teoria, pratica,testimonianza.
Se le mie osservazioni sono state prese come delle critiche, lo accetto ma spero almeno che siano considerate critiche costruttive !
Buona notte!

Francesco ha detto...

Condivido, quanto dici Emma su Caterina e sul suo impegno fruttuosissimo su questo blog.
Un abbraccio a tutti nel Signore.
E' bello discutere, mantenendo la fratellanza che ci accomuna.

Buonanotte.

mic ha detto...

dice Jeff:

"Secondo me, ripeto, si dovrebbe usare un FORUM. Che tra l'altro è pronto."

Giusto...potreste riprendere le redini di crismon.it...se non erro caterina ne era una delle moderatrici o comunque un'accanita frequentatrice...
(tra l'altro apparse su questo blog proprio in concomitanza con la chiusura di crismon - ancora una volta, se non vado errando)


Caterina è apparsa qui per grazia di Dio e senza nessun riferimento alla chiusura di Crismon e, nella sua libertà di figlia di Dio, scrive dove più si sente chiamata, cioè qui e spero non demorda mai e non me lo aspetto;) e anche altrove, perché no?

Vi risulta che i cristiani si facciano concorrenza?

Un cristiano vero come Caterina porta la Verità dovunque va!!!

mic ha detto...

Buona notte anche a te Francesco, sono felice che ci siamo capiti, continueremo come meglio possiamo

Steph, ancora non riesco a quagliare, ma penso che hai ragione per il Forum. Sono sicuro che ormai ci riusciremo presto. Mi è mancato il tempo e la lucidità per i testi di partenza, dovremo parlarne!

Buona notte a tutti!

Francesco ha detto...

Perdonami Stephanos, perdonami Mic., un forum, per quanto tecnicamente valido per gestire in contemporanea più discussioni, è un modo sicuro per diluire ogni copncetto ed ingessarne i contenuti. Ci sono solo inizi e quasi mai conclusioni.

La mia proposta è quella di restare sul blog, avendo cura di:

- non sovrapporre i threads prima che siano esauriti( diamo loro un tempo standard di discussione di 2 giorni);

-ESSERE BREVI E SCHEMATICI NELLA POSTAZIONE DI OGNI NUOVO THREAD (Individuare il problema, chiarire la posizione del Magistero in merito e subito dopo quella dei NCN,porre una o più domande aperte per incanalare la discussione)
Collateralmente aprire una sezione del blog per la raccolta di "documenti" via via utilizzati(vds lo studio di Caterina sulle profezie di Caterina Emmerik) in modo da potervi fare riferimento senza appesantire ogni thread nuovo, che, a parer mio, deve essere sempre breve,incisivo e stimolante (non elemento di approfondimento come sta accadendo).

(Collatealmente penserei anche ad una graqfica del blog leggermente più ordinata: ma questo potrebbe essere compito di Stephanos)

Un abbraccio a tutti.

sofia ha detto...

Per Mic e amici.

Ho seguito con interesse
la vostra fraterna controversia sul mantenimento delle finalità del blog e sulle eventuali
modifiche di metodo del dibattito.
Mi sembra di ravvisare ottime ragioni in tutti i pareri,
sia riguardo ai contenuti che alla forma; concordo con quelli che propongono una maggiore
incisività della
impostazione grafica.
Volendo da parte mia continuare a seguire sempre col massimo interesse lo svolgimento degli argomenti sia qui, sia sul Forum di prossima apertura,
chiedo a Mic di indicarne in tempo utile il link.

Si tratta forse di
http://chiesaeneocat.blogspot.com/ ?

Grazie, Mic;
in attesa di leggervi, come sempre,
con affetto e grandissimo interesse, certa dell’ arricchimento che ne riceverò, vi abbraccio tutti.

Francesco ha detto...

Da un'occhiata che sto dando al blog propagandistico "Camminarenellachiesa" noto che ancora c'è qualcuno che si illude di potervi postare confutazioni alle gravissime eresie che vi vengono postate, senza contare gli atteggiamenti di aperta condanna di santi uomini di chiesa, come don Enrico Zoffoli, colpevoli soltanto di aver portato alla luce tali chiare eresie.

Non vi accorgete che i vostri commenti sono lance spuntate su quel blog?
Che vi vengono manipolati( e il più delle volte cancellati) solo con lo scopo di fare pubblicità al Cammino?

Perchè continuar questo infame e inutile gioco, scusate?

Stephanos78 ha detto...

Dice Francesco:

Perdonami Stephanos, perdonami Mic., un forum, per quanto tecnicamente valido per gestire in contemporanea più discussioni, è un modo sicuro per diluire..

Hai ragione Francesco.

Però, sarebbe molto più leggibile. Avrebbe più spazio per approfondire e potrebbe ben focalizzare gli argomenti. A volte, la giusta SINTESI mal si presta agli argomenti trattati!

E' vero che il rischio è la dispersione, ma è un rischio totalmente a "carico" degli utenti. I quali sarebbero in grado o di concentrare o di disperdere, a secondo della loro "volontà"!

Ed è vero anche ciò che dice Mic.

La Chiesa è Cattolica, per ciò stesso UNIVERSALE. Imopssibile che il CNC, la sua "emersione" non possa corrispondera ad una trattazione UNIVERSALE di ciò che ha la sua STESSA BASE. Anche Caterina dice bene: si rischia di "sclerotizzare" un argomento quando non lo si approfondisce. ovviamente sempre in modo armonioso.
Comunque, attendo i vostri consensi.

Caterina63 ha detto...

jeff m. ha detto...
Stephanos78 ha detto...

"Secondo me, ripeto, si dovrebbe usare un FORUM. Che tra l'altro è pronto."

Giusto...potreste riprendere le redini di crismon.it...se non erro caterina ne era una delle moderatrici o comunque un'accanita frequentatrice...
(tra l'altro apparse su questo blog proprio in concomitanza con la chiusura di crismon - ancora una volta, se non vado errando)


********************

accanita? no no...cofondatrice e coamministratore di Crismon ^___^
il quale forum riaprirà, forse, al più presto e con una veste nuova...assai diverso dal precedente schema e scopo...

Tuttavia non accanitrice, tanto meno SCHIAVA DI QUALE FORUM...^___^
sono iscritta ad altri forum su MSN, e blog sul wueb, nonchè a qualche ML....^___^

Come sono approdata qui?
AMICIZIE OCCULTE ^___^
scherzo Jeff.... aiutavo proprio UN AMICO NEOCATECUMENALE e sono approdata qui per caso....^___^

Poi da cosa nasce cosa...ho trovato delle belle persone che MI HANNO SOPPORTATO PIU' A LUNGO DI ALTRE... e mi sono fermata...^__^

per il resto tutto è PROVVIDENZA....se vogliamo essere utili a qualcuno occorre morire a sè stessi e farsi strumento della Provvidenza...
i forum e i blog come le ML non devono MAI ESSERE LO SCOPO del perchè ci troviamo qui, MA UN MEZZO, un mezzo per dire in momenti opportuni e meno opportuni la Verità sigillata dal Magistero della Chiesa...

Si, si-No, no--- il di più non viene mai da Dio...

Fraternamente CaterinaLD