venerdì 10 ottobre 2008

Profezie: Liturgia, protestantizzazione. A che punto siamo?


Riprendo, per proseguire la riflessione, alcuni punti dell'articolo di Caterina, che chi è interessato può leggere integralmente nel thread precedente
____________
Ora, senza dare colpa al Concilio quale STRUMENTO PREZIOSO DELLA CHIESA....^__^ i danni e il male visti dalla Beata Caterina tuttavia, non possono che riferirsi al "dopo" Concilio perchè è stato solo questo, al momento, il tempo in cui sono stati COSI' TANTI SACERDOTI (e vescovi)..a collaborare con la deriva che abbiamo avuto.. Non c'è bisogno di prendere la profezia alla lettera, basta guardarsi attorno per vedere questi danni.... altrimenti sarebbe insignificante perfino il MP del Papa sulla Messa se ciò non fosse accaduto per l'attacco frontale ED INTERNO che la Chiesa aveva ricevuto... ed insignificante sarebbe l'opera di ristrutturazione Liturgica che Benedetto sta compiendo....

Faccio notare poi che la maggior parte delle Profezie sulla situazione disastrosa della Chiesa della Emmerich riguardano proprio LA LITURGIA E LA MESSA.... essendo lei vissuta nel 1820....e constatando gli eventi che vanno dal 1820 ad oggi, sappiamo con certezza inoppugnabile che l'onda d'urto CONTRO LA MESSA E LA LITURGIA l'abbiamo avuta proprio fra gli anni 70/80/90..... non si scappa!

Poi vidi che tutto ciò che riguardava il Protestantesimo stava prendendo gradualmente il sopravvento e la religione cattolica stava precipitando in una completa decadenza. La maggior parte dei sacerdoti erano attratti dalle dottrine seducenti ma false di giovani insegnanti, e tutti loro contribuivano all’opera di distruzione.In quei giorni, la Fede cadrà molto in basso, e sarà preservata solo in alcuni posti, in poche case e in poche famiglie che Dio ha protetto dai disastri e dalle guerre".

Quanto più su annotato da Caterina vale anche per quanto riguarda la protestantizzazione del cristianesimo, che abbiamo constatata proprio tra i frutti del Concilio, in riferimento all'ecclesiologia ma anche in relazione allo stravolgimento liturgico

Ora abbiamo chiaro il quadro della situazione e assistiamo quotidianamente ai rimedi posti in atto del nostro Papa... Attendiamo con fiducia lo svolgersi degli eventi e, intanto, continuiamo a confrontarci ed a mettere in risalto gli insegnamenti cattolici raffrontati con le derive neocatecumenali

51 commenti:

  1. Tra i 'comportamenti' ecclesiali che più ci hanno colpito a partire dall'epoca post-conciliare è il "vietato vietare" e la rinuncia alla condanna dell'errore, comportamenti che vengono fatti risalire ad una frase che rispecchia l'atteggiamento di Giovanni XXIII e che il card Biffi ha così ben stigmatizzato

    «"Bisogna guardare più a ciò che ci unisce che non a ciò che ci divide". [...] È un principio comportamentale di evidente assennatezza, che va tenuto presente quando si tratta di semplice convivenza e di decisione da prendere nella spicciola quotidianità. Ma diventa assurdo e disastroso nelle sue conseguenze, se lo si applica nei grandi temi dell'esistenza e particolarmente nelle problematiche religiose. È opportuno, per esempio, che si usi di questo aforisma per salvaguardare i rapporti di buon vicinato in un condominio o la rapida efficienza di un consiglio comunale. Ma guai se ce ne lasciassimo ispirare nella testimonianza evangelica di fronte al mondo, nel nostro impegno ecumenico, nelle discussioni coi non credenti».

    RispondiElimina
  2. Come diceva giustamente Caterina, si è assolutizzata una frase, che poteva essere espressione di uno stato d'animo o di una visione delle cose momentanea, ed il risultato è stato la 'caduta' del principio di autorità, favorita comunque da numerosi altri fattori, non esclusa la protestantizzazione e le ventate sessantottine.

    Il problema è che la Chiesa ha lasciato che entrassero in essa le 'forze', certamente non positive, che caratterizzano il mondo, quando la sua logica e la sua 'costituzione' sono nel mondo ma non sono del mondo e non possono mai perdere l'aggancio con la Verità.

    Ora si sta correndo ai ripari, la falla è enorme, ma nulla è impossibile presso Dio...

    RispondiElimina
  3. un altro atteggiamento è quello di 'sbragamento' nei confronti degli ebrei e delle altre religioni o confessioni cristiane, per un malinteso senso di 'carità', dimenticando che scindere la Carità dalla Verità oltre ad essere sviante, snatura il compito e la funzione della Chiesa nel mondo...

    RispondiElimina
  4. E così veniamo alla vicenda con i NC: il Papa, anziché vietare, ha scelto quello che è il suo atteggiamento di fondo: guardare il positivo, dando tuttavia le direttive per risolvere le cose storte... direttive totalmente ignorate, risultato: tutto come prima più di prima, con l'aggravante che la sia pur anomala approvazione tenderebbe a chiuderci la bocca...

    Ma le cose storte restano e sono serie, mentre si sono accentuati i tentativi di mimetizzazione, rivolti all'esterno del movimento, cui stiamo assistendo da anni e che vedono una espressione particolare nel blog di cui parlavamo sull'altro thread...

    Andiamo avanti e vedremo

    RispondiElimina
  5. a proposito della frase giovannea, riporto da un thread precedente:

    "Ma guai se ce ne lasciamo ispirare nella testimonianza evangelica di fronte al mondo, nel nostro impegno ecumenico, nelle discussioni coi non credenti. In virtù di questo principio, Cristo potrebbe diventare la prima e più illustre vittima del dialogo con le religioni non cristiane (o con frange dissidenti, aggiungiamo noi). Il Signore Gesù ha detto di sé, ma è una delle sue parole che siamo inclini a censurare: "Io sono venuto a portare la divisione" (Luca 12,51).

    Nelle questioni che contano la regola non può essere che questa: noi dobbiamo guardare soprattutto a ciò che è decisivo, SOSTANZIALE, VERO, ci divida o non ci divida.

    RispondiElimina
  6. Effettivamente leggendo le profezie della beata Caterina Emmerich, si ha l`impressione di vedere descritta la situazione della Chiesa nei nostri tempi.
    Personalmente,a parte le profezie già riportate da Caterina e Mic, sono stata impressionata da queste:

    "Vidi una strana chiesa che veniva costruita contro ogni regola... Non c’erano angeli a vigilare sulle operazioni di costruzione. In quella chiesa non c’era niente che venisse dall’alto... C’erano solo divisioni e caos. Si tratta probabilmente di una chiesa di umana creazione, che segue l’ultima moda, così come la nuova chiesa eterodossa di Roma, che sembra dello stesso tipo...". (12 settembre 1820)

    "Ho visto di nuovo la strana grande chiesa che veniva costruita là [a Roma]. Non c’era niente di santo in essa. Ho visto questo proprio come ho visto un movimento guidato da ecclesiastici a cui contribuivano angeli, santi ed altri cristiani. Ma là [nella strana chiesa] tutto il lavoro veniva fatto meccanicamente. Tutto veniva fatto secondo la ragione umana... Ho visto ogni genere di persone, cose, dottrine ed opinioni.


    Dunque un strana chiesa che si costruisce contro ogni regola, di umana creazione, dove tutto è fatto secondo la ragione umana e un movimento guidato da ecclesiastici sotto la protezione di angeli e santi.

    Ad ognuno di individuare la strana chiesa e il movimento santo.

    RispondiElimina
  7. "Si tratta probabilmente di una chiesa di umana creazione, che segue l’ultima moda, così come la nuova chiesa eterodossa di Roma, che sembra dello stesso tipo...".

    non a caso in altre pagine e giustamente si sono associati i problemi posti dal Cammino NC con quelli del modernismo.
    sembra calzare a pennello!!!

    RispondiElimina
  8. Vorrei ancora aggiungere che sono d`accordo con l`analisi di Francesco e le sue proposte.
    Post brevi, su temi precisi, che permettono di mettere in confronto la prassi catechetica e liturgica neocatecumenale con la dottrina cattolica, aiutandosi con esempi concreti e testimonianze.
    Mi piacerebbe anche sapere perchè molte persone che scrivevano con assiduità non sono più presenti.
    Sarebbe interessante conoscerne il motivo.
    Non faccio nomi ma se mi leggono, si riconosceranno.

    RispondiElimina
  9. Forse, Emma, non sono più presenti perchè non si riconoscono più in quello che da blog sulla Verità sul Cammino Neocatecumenale, sta diventando un blog di accademia e di deja vu (innanzitutto per colpa mia).
    Ma siamo in tempo per correggerci!

    RispondiElimina
  10. Ri-posto anche qua:

    Dice Francesco:

    Perdonami Stephanos, perdonami Mic., un forum, per quanto tecnicamente valido per gestire in contemporanea più discussioni, è un modo sicuro per diluire..

    Hai ragione Francesco.

    Però, sarebbe molto più leggibile. Avrebbe più spazio per approfondire e potrebbe ben focalizzare gli argomenti. A volte, la giusta SINTESI mal si presta agli argomenti trattati!

    E' vero che il rischio è la dispersione, ma è un rischio totalmente a "carico" degli utenti. I quali sarebbero in grado o di concentrare o di disperdere, a secondo della loro "volontà"!

    Ed è vero anche ciò che dice Mic.

    La Chiesa è Cattolica, per ciò stesso UNIVERSALE. Imopssibile che il CNC, la sua "emersione" non possa corrispondera ad una trattazione UNIVERSALE di ciò che ha la sua STESSA BASE. Anche Caterina dice bene: si rischia di "sclerotizzare" un argomento quando non lo si approfondisce. ovviamente sempre in modo armonioso.
    Comunque, attendo i vostri consensi.

    RispondiElimina
  11. Io sono favorevole al Forum, che consente di approfondire e di sistematizzare, avendole meglio presenti le tematiche fondamentali. Tuttavia ricordo che all'inizio lo avevamo attivato, ma senza risultati e con scarsa partecipazione, perché la maggior parte degli interventi erano i 'disturbi' che conosciamo bene...

    Ora molte cose sono cambiate e quindi si può ritornare anche al Forum

    Però non sono dell'idea che uno strumento sostituisca l'altro, perché credo molto sulla immediatezza della comunicazione e sulla snellezza di questo strumento nonostante la moderazione, divenuta indispensabile per la tipologia degli interlocutori e reltivi comportamenti distruttivi.

    Secondo me nei prossimi giorni dovremo curare l'impostazione del Forum con l'inserimento dei testi di partenza... il resto verrà da sé anche in base al tipo di interventi sia qui che lì

    RispondiElimina
  12. Caro Stephanos,
    confermo la mia contrarietà al forum:lo abbiamo sperimentato e non fa come tribuna.

    Sono ancora convinto che "sclerotizzare" un argomento significa soprattutto renderlo illeggibile o incomprensibile ai più.

    Anche gli argomenti più astrusi possono essere semplificati: ricordo che un mio valente professore di Religione delle scuole superiori riuscì a spezzarci l'intera Summa Theologica di S. Tommaso d'Aquino in una sola lezione, commentando rigorosamente il "Pange Lingua". Se lui non lo avesse fatto, io magari non avrei mai conosciuto( almeno nelle sue linee essenziali ) questo grande tesoro della teologia cattolica.

    Consentitemi che se è spezzabile, volgarizzabile, schematizzabile la Summa dell''Aquinate, a maggior ragione lo può essere un qualsiasi documento o atto del Magistero della Chiesa.

    E' solo questione di buona volontà e di sacrificio ( quello di rinunciare a parlare per se stessi e di rendersi comprensibili agli altri).

    RispondiElimina
  13. Caro Steph,
    secondo me la nuova beste grafica è gradevole, ma cambia solo l'aspetto esteriore che non risulterà familiare a chi già conosceva il blog e vi 'rientra' dopo del tempo...

    Inoltre non funzionano i link della testata e dei titoli dei thread, non so se è un fatto momentaneo o se c'è da rivedere l'impostazione.

    La spartana semplicità precedente non mi dispiaceva... credo che i cambiamenti grafici suggeriti da Francesco riguardassero più la funzionalità... ma sulla piattaforma in cui siamo dobbiamo muoverci nell'ambito di impostazioni preconfezionate. E' sempre possibile una certa 'personalizzazione', sia pur limitata, ma a dire la verità mi sono sempre molto curato dei contenuti ed inoltre del sito per trovare il tempo e anche la 'vena creativa' per questi altri aspetti.

    RispondiElimina
  14. @ Mic e Stephanos


    I links funzionano.La veste grafica è indubbiamente più gradevole.
    Adesso bisogna rispettare delle regolette semplicissime:

    - threads brevi e chiari;
    - aggancio concreto al Magistero della Chiesa;
    - riferimento a quanto di contrario al Magistero della Chiesa effettua in merito il CNC;
    - 1 o 2 domande guida al massimo.

    RispondiElimina
  15. Per rispondere ad Emma,
    penso che molti che non scrivono più e molti NC in dubbio o in crisi che non si affacciano, in parte possono essere rimasti intimiditi dalle 'dissertazioni', utili e commestibili per chi è già 'iniziato' a farlo, cioè per cattolici convinti e consapevoli e in ricerca di sempre ulteriore approfondimento come siamo noi.

    Loro sono abituati alla 'concretezza' cui vengono in continuuazione richiamati e sono nutriti a 'slogan' più che con documenti e ragionamenti.
    Infatti il cammino, oltre al martellamento e ai conndizionamenti e contenuti fissi (le catechesi kikiane cadenzate nello stesso modo e con gli stessi tempi dappertutto) fai quali non si transige, cura più l'aspetto esperienziale che quello conoscitivo: "il Cammino si fa, non si studia", ricordate?

    Invece la Rivelazione ci precede, va accolta e poi interiorizzata e vissuta e profondamente assimilata, ed è la conoscenza del Signore e la consapevolezza di CHI E' per noi, insieme alla Sua Grazia che determinano le scelte di vita e comportamentali, dalle più fondamentali a quelle minute, quotidiane e non VICEVERSA, come insegna il cammino che 'crea' persone in base a schemi 'prefabbricati'... offrendo alla nostra Chiesa un 'pacchetto chiavi in mano' ma senza garanzie, reso appetibile da un abile marketing e da uno sbandieramento di 'frutti' a ben guardare molto controversi.

    Penso anche che molti potenziali interlocutori nuovi tra i NC in dubbio o a disagio siano stati messi all'angolo dalla controversa approvazione che, come vedete, sta condizionando anche noi e non poco.

    RispondiElimina
  16. La conseguenza della riflessione appena fatta è che dovremo essere molto abili a 'spezzare' il pane del Magistero e le nostre riflessioni a dosi e modalità commestibili per questo strumento: sostanzialmente continuare con qualche accortezza in più

    RispondiElimina
  17. Steph,
    stupenda l'immagine del Papa!
    Puoi metterne una col nuovo pastorale?
    provo a linkartene qualcuna nel prossimo post

    RispondiElimina
  18. Splendida è vero, perchè la conosco,ma vorrei vedere il volto di Papa Benedetto, che per il momento a me risulta coperta dalla frase e dal volto di Arguello!

    Simbolicamente potrei vederci un messaggio, ma senza dubbio tale non è l`intento di Stefano !
    Molto bella la nuova presentazione !
    Complimenti!

    RispondiElimina
  19. Amici, una frazione di secondo il volto del Papa è ricoperto da quello di Arguello!
    Un incubo!

    RispondiElimina
  20. Guarda queste due, ma penso Caterina ne abbia di meglio!

    Papa 1

    Papa 2

    RispondiElimina
  21. Suggestione : sarebbe possibile, mettere il Vangelo del giorno ?

    RispondiElimina
  22. A me i link dei titoli dei singoli thread continuano a non essere attivi (quelli grandi intendo)

    RispondiElimina
  23. Mannaggia. Non riesco a trovare una fotina piccola.. :-)

    RispondiElimina
  24. In ogni caso ho salvato la configurazione precedente e se non vi piace la rimettiamo. Quindi Mic, dimmi tu come fare.

    RispondiElimina
  25. Tra poco inserisco altre immagini, Steph

    Dimmi qual è la diìmesione massima possibile, che te le rimpicciolisco col programma di grafica

    RispondiElimina
  26. Più o meno come quella di ora. Anche un po' di più.

    A me piacerebbe Questa . Tu che dici?

    RispondiElimina
  27. quella è bellissima, ma preferirei una col pastorale NUOVO.
    Te ne metto a disposizione alcune tra un po'

    RispondiElimina
  28. Il suggerimento di Emma ( inserire il vangelo del giorno) è magnifico.
    E' possibile?

    RispondiElimina
  29. Innanzitutto eccomi qui....^___^
    non sono sparita, stamani ho avuto da fare ed inoltre sto mettendo un video su yotube dedicato a Pio XII con la Messa che Benedetto XVI ha celebrato ieri....^___^
    poi ho anche problemi al PC che una volta si e 10 no non mi colega subito ^___^

    Ringrazio anche Francesco poichè ieri sera ci siamo parlati telefonicamente per aiutarci nella comprensione ^___^
    e ringrazio tutti voi per la PAZIENZA...
    Ringrazio anche quei NC che leggendoci, comprendono che non vi è nulla di personale in questi interventi se non l'AIUTARSI VICENDEVOLMENTE e soprattutto vicedenvolmente SFORZARSI DI APPLICARE LA RESTAURAZIONE LITURGICA DI BENEDETTO XVI che con tanta fatica sta portando avanti...
    ^___^

    ****************

    A quanto detto da mic in apertura di questo spazio, aggiungo che ciò che ho constatato è che da dopo il Concilio sembra che "QUALCUNO O QUALCOSA" (^__^) abbia TOLTO alla Chiesa tutte le barriere di difesa che aveva innalzato...

    Non è stato solo il problema di "vietato vietare"...o il.... "guardare più a ciò che ci unisce che non a ciò che ci divide".... ma ad una ad una sono venuti meno anche da parte dei VESCOVI L'AUTORITA' DELLA CORREZIONE preferendo solamente l'autorità del così detto "benedici e lascia fare, il Signore pensera' al resto...."

    Una sorta di atto pilatesco che ha fatto in modo che ci si lavasse le mani circa LA CORREZIONE FRATERNA....

    Perchè ho chiamato in causa la Beata Emmerich?
    Per dimostrare alle anime di BUONA VOLONTA' che quanto stiamo vivendo oggi non solo il Signore lo predisse a qualche suo santo, ma lo disse per chi?
    PER NOI!!! per correggerci e per APRIRE GLI OCCHI...

    dice mic:

    mic ha detto...
    E così veniamo alla vicenda con i NC: il Papa, anziché vietare, ha scelto quello che è il suo atteggiamento di fondo: guardare il positivo, dando tuttavia le direttive per risolvere le cose storte... direttive totalmente ignorate, risultato: tutto come prima più di prima, con l'aggravante che la sia pur anomala approvazione tenderebbe a chiuderci la bocca...

    Ma le cose storte restano e sono serie, mentre si sono accentuati i tentativi di mimetizzazione, rivolti all'esterno del movimento, cui stiamo assistendo da anni e che vedono una espressione particolare nel blog di cui parlavamo sull'altro thread...

    Andiamo avanti e vedremo

    *********************

    e concordo....
    e vale la pena di ricordare ai fratelli e sorelle del CN che se il Papa quando parla si rivolge a TUTTI, le concessioni elargite ad un gruppo, NON evitano al gruppo DI ADEGUARSI ALLE RICHIESTE DEL SANTO PADRE....^___^
    Altrimenti quando uno del CN dice: "io sono con il Papa" direbbe il falso... perchè sarebbe IDOLATRIA E CONVENIENZA: sto con il Papa perchè mi ha messo nella Chiesa....eh ma la pagnotta bisogna GUADAGNARSELA !^___^

    Solitamente si sta con il Papa QUANDO NON TI PERMETTE DI FARE CIO' CHE VUOI ^___^
    questo ci insegnano i Santi.... qui sta le vera adesione...


    Infine (devo recuperare ^___^)
    dal passo citato da Emma riporto la frase della Emmerich che dice:

    Ho visto ogni genere di persone, cose, dottrine ed opinioni.

    è un altra frase che mi ha colpito:
    quante volte il Papa ha denunciato LA DOTTRINA DEL RELATIVISMO?
    Nel relativismo LE PERSONALI OPINIONI DIVENTANO DOTTRINA....diventano la verità...e così mentre la Verità autentica, si dice, PUO' ESSERE MESSA IN DISCUSSIONE...LA PERSONALE OPINIONE ED INTERPRETAZIONE DELLA BIBBIA SOSTITUISCE LA VERITA'....e non può essere messa in discussione altrimenti vieni accusato di perseguitare il "giusto" ^___^

    La frase della Emmerich è chiarissima e i tempi sono questi nostri perchè MAI la Chiesa aveva subito DAL SUO INTERNO un attacco così spietato alla sana Dottrina tanto da creare liturgie diverse, modi diversi solo perchè "con la Tradizione NON CI CAPIVANO NULLA!"

    per oggi buona riflessione
    Fraternamente CaterinaLD

    RispondiElimina
  30. P.S.

    occhio alle immagini non caricatele in btmp o png....fanno diventare pesante la pagina di caricamento ^___^, solo jpg

    la foto con il pastorlare recente è la più indovinata....se non lo sapevate con quella Croce Pio XII aprì la Porta Santa nel 1950
    ^__^

    RispondiElimina
  31. VIDEO PER I SANTI^___^

    http://it.youtube.com/watch?v=L73wZQNKwqw


    Questo filmato riproduce le immagini della Messa di suffragio che Benedetto XVI ha celebrato per commemorare i 50 anni dalla morte di Pio XII del quale è in atto il Processo di beatificazione.
    Per questa ragione ho scelto come sottofondo musicale "Sanctorum Meritis" il canto gregoriano deidicato ai Martiri, ai Santi e Beati...qui a seguire vi metto il testo in latino e in italiano e....PREGHIAMO....

    ^__^

    se il collegamento non funzionasse su youtube cercate i video di LDCaterina63
    ^__^

    RispondiElimina
  32. Ho messo il link al Vangelo del Giorno! ^__^

    RispondiElimina
  33. Mi ricollego e che dire se non : complimenti!
    I nuovi abiti del blog sono belli, chiari, luminosi, senza dubbio il contenuto è e sarà come sempre di qualità, vi ringrazio anche per avere messo il Vangelo del giorno !
    La lettura è facilitata, veramente tutti i miei complimenti a Stefano e Mic! Grazie!
    Felice di avere ritrovato Caterina!

    RispondiElimina
  34. "Non è stato solo il problema di "vietato vietare"...o il.... "guardare più a ciò che ci unisce che non a ciò che ci divide".... ma ad una ad una sono venuti meno anche da parte dei VESCOVI L'AUTORITA' DELLA CORREZIONE preferendo solamente l'autorità del così detto "benedici e lascia fare, il Signore pensera' al resto...."

    Caterina, forse mi sbaglio, ma la tua frase mi fa pensare alla medicina della Misericordia da preferire al bastone, non mi ricordo la frase esatta di Giovanni XXIII.

    In questi ultimi tempi sto leggendo i documenti della Chiesa sulla Liturgia, sto scoprendo la Mediator Dei di Pio XII, ma sopratutto, partendo dal CVII, dalla Sacrosanctum Concilium, non capisco come si sia potuti arrivare alle aberrazioni liturgiche alle quali assistiamo .
    Il Sacrificio eucaristico sacrificato sulla mensa de modernismo postconciliare, mensa, banchetto, assemblea festiva, laicizzazione del clero e clericalizzazione dei laici, insomma una grande confusione.
    È stata questa la medicina della Misericordia, tutto permettere, proibire di proibire, lasciare fare ?

    Quando leggo la beata Emmerich, vedo descritta con un`esatezza tragica,la situazione della Chiesa postconciliare.

    RispondiElimina
  35. Non riesco a visualizzare più sul blog ne' la nuova immagine del Papa, nè il link al Vangelo del giorno nè l'animazione con la foto di Kiko
    Che è successo?

    RispondiElimina
  36. Emma ha detto...

    Felice di avere ritrovato Caterina!

    ****************

    e quando m'hai persa???
    e quando mi perdi? ^___^
    ahahahahah tranquilla, come il prezzemolo nun me ne vò...SONO UNA LIBERISSIMA SCHIAVA E SERVA DEI SERVI DI CRISTO...^___^ io sto dove la Provvidenza mi conduce e me ne vò quando me lo farà comprendere Lei....
    ^___^


    P.S.
    neanch'io vedo le immagini compresa la gif animata in apertura blog....pazienta Francesco, Sthepanos ci sta lavorando sodo^___^

    RispondiElimina
  37. P.S.

    per l'osservazione di Jeff sulla mia presenza qui...ho risposto nel thread sotto a questo
    ^___^

    RispondiElimina
  38. Carissimi,
    erorisucito a rendere l'immagine del Papa della grandezza giusta, ma poi ho pensato, e Steph è stato d'ccordo, che forse lo impegnavamo troppo, inserendolo così direttamente. Stiamo cercando un'altra immagine adatta
    Quanto alla scritta animata l'ho tolta io per semplicità
    Ma dite pure la vostra, indicando anche altro, e cercheremo di migliorare anche in questi aspetti grafici

    RispondiElimina
  39. Che ne dite di questa?

    RispondiElimina
  40. bella la nuova veste grafica complimenti
    Pace
    dqs

    RispondiElimina
  41. Sarebbe possibile spostare il titolo verso la destra in modo che non sia attacato all`immagine ?

    RispondiElimina
  42. CARISSIMI,

    L'icona di Gesù che avete inserito mi commuove perchè in tempi passati l'ho cercata a lungo e l'ho trovata a fatica. Non speravo proprio, mai avrei pensato di trovarla qui.Lo ritengo un dono personale.
    E' l'icona di Cristo Pantocrator che si trova nel Carmelo(Monastero di Santa Caterina sul Sinai), una delle immagini più antiche (e plausibilmente più veritiere) di Gesù (guardate i dettagli di un occhio e delle gote che richiamano lo scempio della flagellazione e della Crocifissione).

    GRAZIE GRAZIE GRAZIE.

    Mi permetto anche io(perdonatemi) qualche suggerimento:

    -spostare la scritta verso destra, come diceva Emma;

    - ripristinare, abbassandola, la gif animata( che, senza insolenza e arroganza, racchiude in se tutto il modo di essere e di fare dei NCN);

    - inserire il Vangelo del giorno,se possibile.

    Un abbraccio fraterno a tutti.

    RispondiElimina
  43. Cara Caterina non temevo di averti persa, temevo di avere ferito la tua sensibilità con le mie osservazioni !
    Comunque sono felice di poter continuare ad istruirmi grazie a te e a voi tutti!

    RispondiElimina

I commenti vengono pubblicati solo dopo l'approvazione di uno dei moderatori.

È necessario firmarsi (nome o pseudonimo; non indicare mai il cognome).

I commenti totalmente anonimi verranno cestinati.